Jump to content

Giocata dedicata a uno, ma per tutti. Come?


ithilden
 Share

Recommended Posts

Quando è il compleanno di uno dei miei giocatori, è diventata ormai abitudine regalare al suo personaggio qualcosa, che sia un potere o un oggetto. Faccio sempre in modo che il potere/oggetto sia donato al personaggio in qualche modo, ma spesso è capitato sia stato fatto in maniera sbrigativa, con poco pathos credo. 

Ora invece vorrei provare a far girare una piccola giocata intorno a questo, e le idee ce le ho pure. L'unico problema è che sarebbe tutto dedicato a un solo personaggio, e vorrei evitare che i personaggi siano o si sentano solo di contorno. 

Il regalo sarebbe diviso in 3 parti (legate a 3 divinità: della luna, della guerra e il padre degli dei), e pensavo di far fare 3 prove: 1 enigma da risolvere, 1 combattimento da vincere e 1 prova di fedeltà.

Ora, il modo di non escluderli è chiaramente quello di farli partecipare e quindi far risolvere anche a loro l'enigma e combattere gli amici, ma dal punto di vista della storia, perché dovrebbero? Non sarebbe più logico che, essendo sua la ricompensa, sia anche solo sua la prova? Se partecipassero anche loro, non starebbero barando?

È vero che fanno parte di un gruppo con una missione comune (legata a quelle divinità), però... l'unica cosa che mi veniva in mente è che l'ultima prova non sia tanto una prova di fedeltà, quanto piuttosto una prova di saper giocare di squadra (cosa che questo personaggio effettivamente non fa mai). 

 

Voi cosa ne pensate? Come potrei risolvere questo problemino?

Link to comment
Share on other sites


Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.