Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio: Parte XII e Parte XIII

Oggi inizieremo a dettagliare gli insediamenti dell'Isola di Piall. Robert Conley ci guida nel suo processo creativo, includendo le sue ispirazioni e il modo in cui realizza le mappe.

Read more...

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Ironsworn Starforged, Wayfarers of the Farwood

Vediamo quali sono le novità in ambito GdR attive su Kickstaster in questi giorni.

Read more...

In arrivo un crossover tra Eberron e Ravenloft?

Questo connubio tra due amatissime ambientazioni è davvero possibile?

Read more...

Anteprima di Avventure nei Forgotten Realms

Avete mai avuto il folle desiderio di mischiare due passioni come Magic the Gathering e Dungeons & Dragons? Ecco un set di carte che potrebbe fare al caso vostro.

Read more...
By Ahrua

Progettazione Avanzata Basata sui Nodi - Parte 4: La Seconda Traccia

Oggi The Alexandrian ci offre dei consigli su come meglio sfruttare la compresenza di più linee narrative per organizzare più facilmente la gestione dei nodi.

Read more...

Twin worlds-(Capitolo primo)-L'isola dimenticata [TdG]


Recommended Posts

5a6e471e7adba_Druniasmanor.jpg.b8677da1e7231bdebeb3ac48a5a0c9ce.jpg

La tempesta aveva imperversato per giorni sulla regione di Soder nel nord ovest del regno di Kross , ciò aveva reso il viaggio verso la tenuta del vostro ospite molto più scomoda di quanto avreste mai pensato , le strade trasformate in pantano e i forti venti non sono riusciti comunque a farvi desistere , cosi il terzo giorno dell'ottavo mese verso l'imbrunire siete arrivati alla vostra destinazione...la magione del barone è molto più grande di quanto aveste pensato è praticamente un castello costruito a picco su una scogliera e se dei servi non fossero venuti a farvi strada di certo vi sarete persi...percorrete bui corridoi e tetre sale fino ad arrivare a quella che pare una piccola biblioteca strapiena di libri e pergamene , li seduto ad una scrivania si trova il barone Drunias , famoso ex avventuriero ed esploratore , l'anziano nobile al vostro arrivo chiude il libro che stava leggendo e vi fa un sorriso...Bene bene bene , ma guarda qui che bella combriccola...ma veniamo subito al sodo , non vi ho certo fatto chiamare per fare conversazione...un anno fa durante l'esplorazione di un mausoleo ho trovato una mappa molto antica e molto più dettagliata di quelle attuali, sfortunatamente la mappa è danneggiata in più punti ma i miei cartografi dopo un duro lavoro sono riusciti renderla parzialmente consultabile...si riconosce la costa settentrionale della penisola di Gunnai e da li continuando verso sud vi è disegnata un isola che non è segnata in nessuna altra mappa , antica o recente che sono riuscito a comprare o comunque a consultare , potrebbe essere , anzi sono sicuro che sia una terra rimasta inesplorata per secoli e secoli , ed ora sto approntando una spedizione di ricerca ed è per questo che vi ho convocati , per le vostre peculiari abilità siete i candidati ideali per far parte di questa avventura , una delle mie navi è ancorata in un insenatura nascosta lungo la costa a qualche chilometro da qui , il resto dell'equipaggio si sta imbarcando in queste ore e anche se alcuni come voi devono ancora arrivare conto di partire al massimo per domani all'alba.
Ma ora veniamo alla parte economica , sono disposto a concedere ad ognuno di voi il 5% in moneta corrente di tutto ciò che troveremo e se non troveremo nulla di valore , cosa di cui dubito , vi darò 15000 mo a testa , che ve ne pare?

 

@ Tutti

Spoiler

 

Questa è la prima volta che vi incontrate , perciò siete dei perfetti esranei.

Nel primo post mettete una descrizione del vostro personaggio.

Auguro un buon divertimento a tutti 😊

@Fog @GammaRayBurst @Pyros88 @Theraimbownerd @Zellos

 

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

  • Replies 127
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

La tempesta aveva imperversato per giorni sulla regione di Soder nel nord ovest del regno di Kross , ciò aveva reso il viaggio verso la tenuta del vostro ospite molto più scomoda di quanto avreste mai

Indiana Felix (felinide archivista) "Allora andiamo tutti a destra." dico con fare pratico senza soffermarmi sul fatto che il medico non abbia assolutamente ascoltato le mie considerazioni sul mo

Posted Images

Indiana Ferus (felinide archeologo)

"Sarebbe piuttosto possibile tenere qualcosa di ciò che troveremo ed il cui valore stimato complessivo rimanga entro questa quota pro capite?" propongo con fare sicuro.

Spoiler

Test Diplomazia +6 ed uso Fortuna dell'Archeologo per concedermi un bonus fortuna +2 alla prova.

Descrizione

Spoiler

Indiana Ferus è un felinide adulto e nonostante sia un archeologo non ha affatto un aspetto da topo ei biblioteca. Il pelo beige e nocciola in alcuni punti si è schiarito schiarito per effetto delle lunghe ore passate sotto il sole cocente e sotto i pratici indumenti da archeologo si nota un fisico asciutto ed atletico, mentre lo sguardo scaltro ed arguto lo fanno apparire come uno che la sa lunga e sa sempre come spuntarla, nulla riconduce all'immagine classica dello studioso accademico per nulla avvezzo a sporcarsi le mani. Oltre ai sopracitati indumenti da esploratore porta un cappello modello borsalino marrone smunto dal tempo e dal sole, una frusta di cuoio di pregevole fattura e legata alla cintura a sinistra dove è appeso anche il fodero di uno stocco mentre di fronte alla gamba sinistra è agganciato un balestrino assieme alla piccola faretra che contiene i suoi dardi. Per finire indossa degli stivaletti ed una giubbetto di cuoio, una borsa a tracolla ed uno zaino do buona fattura e non troppo voluminoso.

 

Edited by Pyros88
Link to post
Share on other sites

Samael

Descrizione

Spoiler

Samael è un tiefling dalla pelle molto chiara, quasi bianca. Il volto è senza barba ed il capo è contornato da dei lunghi capelli lisci e rossi. Dalla fronte partono delle piccole corna di circa 3 centimetri, gli occhi hanno l'iride di un giallo acceso mentre la bocca è irta di fauci acuminate.

Indossa un camice bianco e porta davanti un grembiule di cuoio con una tasca sul davanti. I fianchi ed il torso sono cinti da due cinture di cuoio nelle quali sono infilate diverse fiale di vari colori.

Per me le condizioni sono soddisfacenti a patto che possa prendermi la paternità della scoperta di ogni nuova specie animale e vegetale. Commento con un inqietante sorriso

Link to post
Share on other sites

Thurid

Descrizione:

Spoiler

Thurid è una giovane mezzorca di bell'aspetto, almeno per gli standard della sua razza. È piuttosto esile e viaggia leggera, con un vestito vistoso e uno zaino in spalla. Al contrario di molti suoi simili, non indossa un'armatura e porta solo un pugnale alla cintura, il che rende molto più rassicurante il suo aspetto. Attorno a lei l'aria freme leggermente e se le si rimane vicino per un tempo sufficiente si possono sperimentare inspiegabili sensazioni simili alla pelle d'oca.

Il lungo viaggio fino alla magione è estenuante, in più di un'occasione ho rischiato di perdermi e mandare tutto al diavolo, ma alla fine, quando il barone Drunias ci espone la sua proposta, sono contenta di non aver abbandonato tutto. "Un minimo di 15000 monete d'oro è un ingaggio interessante, non capitano spesso lavori così ben retribuiti, purtroppo." Osservo il resto della combriccola, soppesando le loro capacità. "Accetto volentieri. Sono curiosa di vedere in quale genere di guai riuscirete a cacciarvi prima che io ve ne tiri fuori."

Link to post
Share on other sites

Xquenda

 Il viaggio non era stato certo piacevole, con il fango e il vento che sembravano intenzionati a farci desistere e tornare indietro. Buon segno. Pensammo. Gli spiriti ci danno difficoltà prima ancora che il nostro viaggio inizi davvero. Quando arriviamo finalmente al castello il barone ci accoglie con un fare pratico e diretto che apprezziamo molto.   Ci sembrano condizioni ragionevoli. Vi chiediamo solo di poter tenere eventuali artefatti di elevata risonanza spirituale, ovviamente scalandone il valore venale dal nostro stipendio.Per quanto pregustassimo le difficoltà e le sfide che quella terra selvaggia ci avrebbe costretto ad affrontare, e le conseguenti opportunità di stringere il nostro legame, sarebbe stato egoista da parte nostra non riportare eventuali artefatti a Kal-sharock. Le Rivethun anziane avrebbero di certo apprezzato.

Spoiler

Una persona alquanto particolare si erge di fronte a voi. I suoi capelli neri sono raccolti in una treccia che scende fino a metà schiena e sormontano un viso androgino dai tratti delicati. Gli occhi marroni scrutano il mondo con una saggezza al di là dei suoi anni e il suo corpo muscoloso è coperto da una robusta tunica marrone, che ne nasconde le forme e rende difficile stabilirne il genere. Porta una grossa borsa a tracolla, dall' aria  alquanto pesante, mentre sulla schiena porta una falce da guerra, il cui bordo sembra essere impossibilmente affilato.

 

Edited by Theraimbownerd
Link to post
Share on other sites

Le vostre richeste mi sembrano ragionevoli , potrete avere alcuni degli oggetti che troveremo per un valore pari alla vostra ricompensa , dopotutto io intrapendo questo viaggio per mera curiosità , sono ricco , anche troppo e posso permettermi tutto quello che voglio , ma l'esaltazione della scoperta , lo stupore di un ritrovamento , sono cose che non si possono compare , anche io comunque alla vostra età ne ho passate tante per accumulare la fortuna che possiedo ed anche per il titolo nobiliare , vi auguro di riuscire a fare altrettanto...comunque sono felice che abbite accettato la mia proposta e visto che non ci sono impedimenti possiamo anche raggiungere la nave...

Detto questo il barone si alza e vi fa cenno di seguirlo , lo seguite e dopo un altro viaggio fra bui corridoi e tetre sale montate su una sontuosa carrozza che dopo alcuni minuti parte seguita da due carri carichi di sacchi e casse...nel buio della notte sotto la tempesta percorrere una sgangherata stradina di campagna , in pratica due solchi nella nuda terra cosparsa di buche , passate così sobbalzando per le buche diverse ore , alla fine poco prima dell'alba mentre la tempesta si attenua arrivate all'insenatura e quando scendete dalla carrozza vi trovate di fronte alla nave  , che con vostro stupore batte la bandiera dei pirati delle isole frastagliate...alcuni dei pirati si avvicinano ai carri e cominciano a scaricarli...mentre osservate la scena il barone vi parla mentre si dirige alla nave...Non badate alle apparenze , mio figlio è uno dei capitani della fratellanza , sono uomini fidati a discapito di tutte le voci che girano sul loro conto , io vado a parlare col capitano , partiremo fra un ora circa , se volete fate un po di conoscenza con l'equipaggio e  poi presenratevi al nostromo è un mezzorco si chiama krogan , vi dirà dove sistemarvi , se avete qualche richiesta o necessità dite pure a lui...dopo ciò sale sulla nave..

@ Pirati delle isole frastagliate
 

Spoiler

Chiamati anche il terrore dei mari , uomini spietati e sanguinari che fanno della parola data un vanto , per quanto per due soldi ucciderebbero la propria madre , chi fa affari con loro sa che manterranno sempre la parola data.

5a707f5531561_Navepirata.thumb.jpg.41c5d2b0aeded1d878799b7fd02f49ec.jpg

Link to post
Share on other sites

Indiana Ferus (felinide archeologo)

"Nelle casse ci sono viveri e tutto il resto necessario per le sparizione suppongo. L'equipaggio parteciperà alla spedizione o caricheremo altri uomini altrove?" chiedo al nobile cercando di non badare al fatto che stavamo per imbarcarci su una nave di predoni ed assassini di mare.

Edited by Pyros88
Link to post
Share on other sites

Samael

Seguo la carrozza con il mio carretto trainato da Bahamut e Leviathan, i miei due muli da soma. Tenere il passo della carrozza è quasi impossibile ma il percorso quasi obbligato facilita il mio compito di seguire le tracce.

Ah che meraviglia! Navigati uomini di mare! Mi avvicino al mezzorco presentatomi come Krogan. Gentilmente... Le creature mangiano due volte al giorno fieno fresco. Per quanto riguarda le piante... Comincio a girare attorno al mio carretto indicando i vari esemplari di fauna. Queste hanno bisogno di un ambiente luminoso e di essere annaffiate una volta al giorno, mi raccomando senza bagnare le foglie che altrimenti ingialliscono e poi mi muoiono. Quest'altre invece devono restare al buio. Possono essere messe assime ai muschi ed ai funghi. Basta una spruzzata d'acqua una volta a settimana e dovrebbe essere sufficiente. Spero sia superfluo specificare che l'acqua non debba essere salata, in oltre raccomando una scrupolosa attenzione dato che si tratta di piante velenose. Sconsiglio poi di far dormire qualcuno vicino ai funghi. Di notte questi birichini hanno il brutto vizio di sputare nuvolette di spore. Non sono letali ma provocano un'intensa dissenteria. Eviterei eppisodi simili su una nave... Non vorrei che il legno si impregnasse... Batto due volte le mani. Su su! Diamoci una sbrigata con il carico altrimenti non partiamo più!

Salgo a bordo assieme al barone. Che piacere! Non pensavo sarebbe stato dei nostri! Tanto di guadagnato, così potrà allietare le nostre giornate con le storie delle sue... Mi blocco di colpo assorto nei miei pensieri toccandomi le labbra con il dito indice. Ah! E che non vi venga in mente di toccare il muschio! Quello è incredibilmente urticante ma i suoi effetti cominciano a farsi sentire dopo una decina di minuti. Sarebbe una tragedia se, in quel lasso di tempo, a chi l'ha toccato venisse l'idea di svutare la vescica... Dico ad alta voce girandomi nuovamente verso Krogan

Link to post
Share on other sites

Xquenda. (spiritualista skinwalker)

Osserviamo con una certa apprensione la nave. non siamo mai andate per mare dopotutto, questa sarà una esperienza del tutto nuova. E la compagnia di un equipaggio così... particolare rendeva le cose ancora più interessanti. In particolare non posso fare a meno di notare il tiefling, che a quanto pare ha nel su carretto molta più vita di quanta mi aspettassi.  Tale cura per quelle creature è ammirevole. Il barone ha reclutato bene i suoi accompagnatori. Pensiamo, mentre vediamo i marinai affaccendarsi come formiche prima della partenza. Di fronte alla prospettiva di un viaggio del genere, è d' obbligo una preghiera. E' un piacere conoscerla capitano Krogan Diciamo presentandoci al mezzorco. Pregheremo affinché gli spiriti favoriscano questo viaggio. Le chiediamo solo di indirizzarci verso la nostra cabina, così da poter compiere i rituali necessari. 

Edited by Theraimbownerd
Link to post
Share on other sites

Thurid

Una sorpresa dietro l'altra, questo viaggio comincia nel migliore dei modi, nonostante le strane abitudini delle persone con cui dovrò viaggiare. In particolare il tiefling e le sue piante. Per il momento lascio perdere lui e il poco buon senso che dimostra, per presentarmi al nostromo. "Thurid, avventuriera al soldo del miglior offerente. E solo come avventuriera." faccio un occhiolino al mezzorco. "Il nostro datore di lavoro ha detto che ci avrebbe assegnato un posto dove dormire. Non ho particolari esigenze, mi basta una branda e un armadietto, per il resto viaggio leggera, non mangio e dormo poco."

Edited by GammaRayBurst
Link to post
Share on other sites

Il nostromo vi guarda con occhi ostili soprattutto Samael...Prima di tutto vi do il benvenuto...ridacchia....a bordo della Regina dei mari...e indica la nave...farò sistemare piante e animali nel modo da lei richiesto , ma per nutrurli e abbeverarli dovra pensarci lei , i pirati non sono avvezzi a certe cose , si rischierebbe di danneggiare i suoi esemplari e i miei uomini...

@Samael

Spoiler

Ti pare una richiesta sensata , non sia mai che rovinino le tue creature.



Detto questo fa un gesto e altri pirati vengono e cominciano a caricare con cura gli esemplari del tielfing...
vi è stata assegnata una parte della stiva , purtroppo non abbiamo cabine , ma se volete potette dormire anche sul ponte , nella vostra zona della stiva ci sono delle amache e dei giacili alcune coperte e qualche cassa dove mettere le vostre cose , potrete mangiare insieme all'equipaggio o dove meglio vi aggrada , spero non siate schizzinosi il viaggio sarà lungo e non molto comodo...poi guarda Hurid e scuote la testa...un altra femmina , questo viaggio comincia già nel peggior modo possibile...ma ecco per raggiungere i vostri alloggi prendete il boccaporto vicino all'albero di maestra e scendete due rampe di scale e dirigetevi a poppa e siete arrivati...a e oltre a voi ci sono altri tre ospiti cercare di andare d'accordo , il capitano vi aspetta per cena questa sera , per oggi avete la giornata libera fate pure conoscenza con l'equipaggio se volete e sempre che troviate qualcuno che vuole parlare con voi...ridacchia...partiremo fra meno di un ora , vedete di sistemarvi prima di allora... e se avete qualche domanda fatela ora che dopo ho altro da fare...

@ Samael
 

Spoiler

Ma certo che verro con voi...fa il barone...questa sarà probabilmente la mia ultima avventura , odio ammetterlo ma sto diventando vecchio... Le mie storie vi annoierebbero e non poi non sono mai stato bravo a raccontarle e poi ci sono cose che non posso raccontare.

 

@ La regina dei mari
 

Spoiler

La nave chiamata la Regina dei mari è un robusto vascello uscito quasi certamente dai cantieri Niblan , è lungo più di sessanta metri e largo quasi venti è un tre alberi a vela quadrata e a parte la bandiera pirata non ci sono altri fregi o simboli . Dall'andirivieni di pirati che potete vedere presumete che l'equipaggio superi le duecento unità e viste le dimensioni della nave capite che ne potrebbe contenere facilmente il doppio se non il triplo , in questo caso molto dello spazio della nave deve essere occupato dall'equipaggiamento necessario alla missione. La maggior parte sono umani di varie etnie , poi ci sono diversi mezz'orchi e almeno una dozzina di gnoll che stanno seduti in un angolo del ponte a prua , sono coperti di tatuaggi rituali , portano addosso diverse armi e per il resto sono coperti di stracci e difesi da una semplice armatura di cuoio , ci porrebbero essere esponenti di altre razze ma ad ora non sono visibili.

@ Indiana ferus
 

Spoiler

La tua razza non va per nulla d'accordo con gli gnoll e da parte loro la cosa è reviproca , animosità e rivalità ancestrali dovute a conflitti successi secoli fa e mai appianati che sfociano ancora in sanguinose faide.

 

 

Edited by Dardan
Link to post
Share on other sites

Samael

Si forse hai ragione... Non vorrei mai che uno gnoll decidesse di marcare il territorio sulla mia belladonna... Ecco... Sai cosa nostromo... dove metterete gli asini fatemici trovare anche un tavolo ed un secchio pieno d'acqua dolce cortesemente.

Riprendo quindi a chiacchierare col barone di piacevoli facezie

Link to post
Share on other sites

Ain

Esco lentamente dal sottocoperta, dopo aver controllato i giacigli e l’intera nave. Il passo felpato con cui mi muovo pare essere leggermente ritmato. 

Osservo attentamente tutti coloro che sono sul ponte ( specialmente il Tiefling), facendo uno strano segno di saluto al barone, portando le mani giunte al petto e poi muovendo le mani in un breve cenno circolare. 

<<Salute a tutti.>>

Descrizione

Spoiler

Ain sembra un ragazzo normale, forse troppo: la carnagione chiara sembra essere di un nobile, ma l’abbigliamento denota una evidente noncuranza dell’apparire. Abbigliato con un mantello di lame e con semplice pantalone, sembra non sentire caldo o freddo.

è evidente che qualcosa nel suo aspetto o nella sua persona non torna, ed è facilmente comprensibile dal suo magnetismo.

 

Link to post
Share on other sites

Thurid

"La stiva va benissimo. E se ti inquieta quello che si trova fra le mie gambe non ti preoccupare, ho intenzione di tenerlo per me. Dopo aver carbonizzato il primo pretendente troppo ostinato, in genere gli altri imparano a concentrarsi molto velocemente sul proprio lavoro." Per alcuni secondi mantengo uno sguardo serio e determinato, poi sorrido amabilmente. "Ma non credo che sarà necessario arrivare a tanto... Bene, vado a sistemarmi. Grazie delle indicazioni, nostromo."

Link to post
Share on other sites

Indiana Ferus (felinide archeologo)

"Bene, dato che quegli gnoll sono ben più di tre, vuol dire che fanno parte dell'equipaggio. Ordini loro di lasciarmi in pace e farò lo stesso; in caso contrario mi riterrò in diritto di usare qualsiasi mezzo a mia disposizione per proteggermi." dico pacatamente, ma non senza uno sguardo ostile dirigersi verso gli gnoll, mentre rimango al fianco del nobile avventuriero in là con gli anni.

Edited by Pyros88
Link to post
Share on other sites

Xquenda (skinwalker spiritualista)

Capiamo. La stiva andrà bene. Diciamo pacatamente al capitano. Strano a dirsi, la vista degli Gnoll ci tranquillizza. Anche se assumessi la nostra altra forma, non saremmo certo le creature più bestiali sulla nave. Purtroppo non tutti sembrano essere della stessa idea e lancio un' occhiataccia al felinide. Creare problemi prima ancora di partire... decisamente poco saggio. Dopo aver salutato il capitano ci dirigiamo nella stiva per cercare un posto quantomeno un poco più tranquillo, e dove non intralciamo il passaggio di nessuno per dare inizio al rituale.

Edited by Theraimbownerd
Link to post
Share on other sites

@ Thurid

Spoiler

Il nostromo grugnisce alle tue parole...non  è una questione di sesso è che femmine su di una nave non ne dovrebbero salire , porta male , molto male.

@ Indiana Ferus

Spoiler

Si sono membri dell'equipaggio è la squadra di esplorazione/assalto , non le torceranno un capello ma per sicurezza non gli vada vicino sono pur sempre gnoll e il loro capo Urgoth è un tipo molto pericoloso.

Mentre arrivate al boccaporto vedete che gli gnoll vi guardano con insistenza parlottando fra loro , voi noncuranti scendete sotto coperta per sistemare le vostre cose e trovate che la stiva della nave è sorprendentemente ben tenuta , supponete che sia stata ripulita di recente per il viaggio che dovete intraprendere , mentre scendete al secondo livello  per arrivare al vostro posto nella stiva sentite dei versi di animali provenire dal lato opposto al vostro alloggiamento ,  passate attraverso a pile e pile di casse e barili e alla fine scostata una serie di pesanti coperte che fungono da divisorio sistemate le vostre cose notando che c,è una figura umanoide che dorme su un giaciglio completamente avvolta in una pesante coperta e che due amache sono occupate da uno zaino e da un grosso sacco , a vostra disposizione ci sono ancora due amache e tre giacigli , la scarsa illuminazione è data da una lampada ad olio agganciata ad una delle travi del soffitto.

@ Tutti

Spoiler

 

il capitano vi aspetta per cena , visto che ora è appena spuntata l'alba avete almeno dodici ore se volete per "curiosare" nella nave e parlare con in pirati o con gli altri "passeggeri" e conoscervi meglio.

Quando avete finito di dire quello che volete fare passiamo alla cena.

 

 

Edited by Dardan
Link to post
Share on other sites

Thurid

Ignoro le parole superstiziose del nostromo, nella migliore delle ipotesi il viaggio sarà tranquillo e non succederà assolutamente nulla di rilevante, nella peggiore probabilmente mi toccherà scaricare un'abbondante dose di fiamme e saette e il nostromo sarà costretto a ricredersi. Ignoro anche gli sguardi degli gnoll, non sono certo i primi che credono di essere migliori solo perché sono armati fino ai denti e pieni di muscoli. Mi dirigo insieme agli altri alle cuccette e scelgo un giaciglio un po' discosto. "Io prendo questo. Come ho detto non dormirò molto, per cui prendete voi i posti più comodi, a me interessa poco."

Link to post
Share on other sites

Samael

Io penso prenderò un'amaca, ho sempre voluto avere un'amaca... guardo il mio letto improvvisato mettendoci sopra il mio zaino. Amaca... Beh, a più tardi! Ora ho da fare! Detto ciò, afferro una sacca con dentro i miei strumenti chirurgici ed esco andando a raggiungere i miei muli.

Spoiler

Raggiunte le bestiole inizio ad operarne uno, utilizzo animale antropomorfico e, dopo un intervento della durata di 2 ore, la creatura sarà un ibrido animale-uomo per 8 ore, nelle quali aiuterà l'equipaggio a fare cose

 

Link to post
Share on other sites

Xquenda (spiritualista skinwalker)

Mmmm....avremmo preferito un posto più tranquillo per il rituale, ma suppongo ci si debba adattare su una nave.Ora perdonatemi, ma è importante che assuma una forma più consona per entrare in sintonia con gli spiriti. Avremo bisogno di tutto l' aiuto possibile in questo viaggio.   Diciamo, poggiando la nostra sacca sul giaciglio più lontano dall' uomo che dorme. Dopodiché il nostro corpo e il nostro volto iniziano a cambiare radicalmente. I muscoli si gonfiano, la mia pelle si inspessisce e si fa più scura, simile a cuoio mentre i miei occhi si fanno gialli e la pupilla diventa verticale, simile a quella di un gatto.I nostri capelli, prima ordinatamente raccolti in una treccia, diventano crespi e gonfi, contribuendo alla nostra aria selvaggia e decisamente più mascolina rispetto alla forma precedente.

Iniziamo. Pensiamo mentre inizia a ondeggiare ritmicamente la testa e il corpo, bisbigliando preghiere.

Il contorni del corpo si confondono, come la flebile luce di una candela nella brezza mentre l' anima inizia a emergere. Basta appena una minuto perché esca completamente dal nostro corpo, bella come solo un anima pura puo' essere. E' una figura decisamente femminile, un' amazzone dal volto gentile vestita con una semplice tunica marrone. Salve Xqenda diciamo all' unisono, inchinandoci l' uno all' altro. Ora il vero rituale puo' cominciare. Le prendo le mani e inizio a pregare, bisbigliando con lei, in un' armonica unione di toni Spiriti del vento e del mare, ascoltate la nostra supplica . Concedeteci la forza di affrontare le avversità di questo viaggio, e la saggezza di sapere imparare da esse.  Concedeteci la conoscenza, prezioso tra i tesori. Preservate la nostra vita, affinché possiamo continuare a onorarvi in questa terra. Per la Vita e la Conoscenza vi chiedo, accettate la nostra offerta. A questo punto il nostro  corpo passa una mano sull' affilatissima lama della sua falce. Subito uguale ferita.si forma sulla mano dell' anima, mentre quella del corpo rimane illesa.Questo scambio conclude il rituale. L' anima rientra nel corpo, che torna alla sua forma umana,mentre, con calma meticolosa, iniziamo a rifarci la treccia sciolta nel rituale.

 

Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.