Vai al contenuto

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Anteprima Mordenkainen's Tome of Foes #3 - L'abissale Sibriex

Nathan Stewart della Wizards of the Coast ha deciso di rilasciare una nuova anteprima di Mordenkainen's Tome of Foes, il nuovo supplemento per D&D 5e in arrivo il 29 Maggio 2018 (il 18 Maggio nei negozi del circuito Wizards Play Network). Questa volta si tratta della creatura abissale chiamata Sibriex.

Fonte originale:
Twitter di Nathan Stewart
Leggi tutto...

Sondaggio: Dominio dell'Ordine

L'ultima volta, gli Arcani Rivelati hanno presentato una nuova opzione per il Chierico da Playtestare: il Dominio dell'Ordine (Order Domain). Ora che avete avuto la possibilità di leggere e di riflettere su queste regole, siamo pronti per conoscere la vostra opinione su di esse nel seguente Sondaggio. Il Sondaggio rimarrà aperto per circa tre settimane.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
Arcani rivelati: dominio dell'ordine
sondaggio: dominio dell'ordine
Leggi tutto...

The Faerie Ring per D&D 5e e per Pathfinder

The Faerie Ring è uno stupendo manuale che esiste in 2 versioni, una è dedicata a Pathfinder e l’altra a D&D 5E, queste due versioni sfruttano le OGL (Open Game License) dei due famosissimi GDR appena citati!
Versione per D&D 5e
Versione per Pathfinder
Se siete curiosi e volete informarvi direttamente dalla fonte, sappiate che i designer hanno rilasciato gratuitamente la parte introduttiva del manuale (uguale per entrambi sistemi).

Nato da un progetto Kickstarter creato da Scott Gable, la Zombie Sky Press è orgogliosa di presentarvi Il Cerchio delle Fate: Lungo la Via Tortuosa, Guida all’Ambientazione (The Faerie Ring: Along the Twisting Way Campaign Guide, traduzione non ufficiale), un manuale che permette ai Dungeon Master di poter utilizzare all’interno delle proprie campagne gli esseri fatati… Avete capito bene: fate! Questo manuale mira a mettere in risalto il piccolo popolo: ricostruendo il loro mito, concentrandosi sulla personalità dei potenti signori delle fate e permettendovi di immergervi nei loro misteri. Vi sarà data la possibilità di viaggiare in strane terre lontane che superano i limiti di ogni immaginazione, potrete addirittura non solo incontrare i signori delle fate (come già abbiamo accennato) ma persino coloro che li servono. Tutto questo sarà “condito” da un’atmosfera che prende spunto direttamente dai miti e dal folclore dei più reconditi angoli del mondo, non solo quelli di origine Europea. La scoperta degli aspetti più oscuri, le diverse filosofie e le abitudini sociali di questi mostri mitologici vi permetteranno di vivere storie come quelle che avete visto in Jonathan Strange & Mr. Norrel, Il labirinto del Fauno, Peter Pan, Storia di una Notte di Mezza Estate, le miniserie a fumetti scritte da Neil Gaiman e quelle di numerose favole classiche (ad esempio, quelle dei famosi fratelli Grimm).
Essendo questo un supplemento ricco di luoghi e tradizioni fantastiche, potrete pensare di ambientare una parte della vostra campagna all’interno di queste bizzarre e curiose terre! Questo corposo manuale (di oltre 300 pagine) introduce nuovi mostri che appartengono al tipo fata o folletto (ben 45), nuovi sottotipi per i folletti, potenti artefatti, le città dei folletti presenti nel loro piano, 30 personaggi non giocanti che appartengono alla stirpe dei folletti, diversi signori dei folletti benevoli o meno (come ad esempio Hob, Mab, Korapira o Manitou) e le loro dimore.
Insomma, vista la quantità di materiale questo manuale non presenta un’unica ambientazione, bensì una cassetta degli attrezzi: una serie di mini-ambientazioni! - per aggiungere più fate alle vostre campagne preferite, portando una ventata di follia che può originarsi solo da questi esseri.
Come se tutto questo non bastasse sono già stati annunciati 2 supplementi:
La Guida del Giocatore (The Player's Guide, traduzione non ufficiale): essa conterrà almeno 11 razze fatate interpretabili dai giocatori, cosi come delle opzioni per i giocatori a tema folletto (archetipi, talenti e oggetti). Le razze presenti in questo manuale sono già state annunciate e includono: Kitsune, Matabiri, Black Hats e i Far Darrig, Changeling, Putti, Fir Bolg, Goodfellow, Darkling, Wyrd e i Bitterclaw.
  La Guida alla Magia (The Magic Guide, traduzione non ufficiale): contiene la magia del mondo delle fate, dettagliando le Corti Seelie e Unseelie delle fate, ovvero la corte delle fate "buone" e quella delle selvagge fate dell'oscurità; presenta nuovi incantesimi (rituali e non); oggetti magici strani e unici; nuovi sistemi per la magia (come il “moonshadow”, che spiega come incorporare l'influenza della luna sulle vostre fate), e tanto altro. Giocatori di Pathfinder e D&D, siete pronti a saltare dentro un albero che potrebbe condurvi verso una nuova avventura extraplanare?

  Link ai siti ufficiali: Progetto Kickstarter
Versione D&D 5e (drivethrurpg)
Versione per Pathfinder (drivethrurpg)
 
Leggi tutto...

Messaggio consigliato

Ciao a tutti, apro questo topic per proporre l'AP di Kingmaker con alcune modifiche. 

Il sistema di gioco sarà la 5e, non pathfinder. 

La storia avrà alcuni cambiamenti a livello di trama e personaggi (sia piccole modifiche che pesanti ingerenze da parte mia). 

Rimarrà vivo l'impianto di esplorazione, conquista, diplomazia e costruzione di un regno. 

Sono indeciso sul gruppo, se 3 pg e un png o 4 pg (sicuramente non di più). 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anch'io sarei interessato, ma ho un paio di domande:

-Non è un problema essere giocatore in un altro pbf su Kingsmaker, anche quello modificato? Ho iniziato da metà del secondo modulo, tutto il primo mi è sconosciuto.

-Qual'é il ritmo richiesto?

-É permesso tutto il materiale, compreso gli UA?

-Cosa bisogna presentare per candidarsi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Ian Morgenvelt ha scritto:

Anch'io sarei interessato, ma ho un paio di domande:

-Non è un problema essere giocatore in un altro pbf su Kingsmaker, anche quello modificato? Ho iniziato da metà del secondo modulo, tutto il primo mi è sconosciuto.

-Qual'é il ritmo richiesto?

-É permesso tutto il materiale, compreso gli UA?

-Cosa bisogna presentare per candidarsi?

Non è un problema per me se hai gia giocato l'AP o parte di esso, l'importante è che tu non abbia a noia il rivedere alcune posti o persone già viste :grin:

Materiale: gli UA non li ho letti, ma se vuoi fare qualcosa da quelle parte basta che mi metti un link a qualcosa che possa leggere.

Cadenza: uno al dì circa, nei fine settimana sono il primo a essere poco presente. Il tutto con molta calma comunque.

Chi vuole partecipare, se non conosce l'ambientazione, dovrebbe dare una letta alla guida del giocatore sul sito paizo (è un pdf gratuito).

http://paizo.com/products/btpy8dqh?Pathfinder-Adventure-Path-Kingmaker-Players-Guide

Poi ditemi che personaggio vorreste fare (niente statistiche, solo l'idea) e il perchè il PG si vuole lanciare nell'esplorazione della Verdecintura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sto pensando a due soluzioni:

Kay

Spoiler

La prima idea ricade su di uno aspirante spadaccino, senza soldi e armato unicamente di una vecchia spada aldori ereditata, in cui legge un segno profetico del suo destino. Dato che le spedizioni sono finanziate proprio dall'omonima scuola, cercherebbe di affiancarsi al gruppo di esploratori della Verdecintura con l'obbiettivo di entrare nelle grazie dei Signori della Spada. Punterei a giocare un classicone: un giovane di famiglia povera che, incantato dai racconti, vuole diventare uno spadaccino Aldori, convinto che in questo modo possa elevare la sua estrazione sociale e migliorare la qualità della vita dei suoi cari. Si tratterebbe di un personaggio con un alto senso del dovere e che crede nella causa della libera città stato di Restov.

Vespira

Spoiler

La seconda idea, invece, è una caparbia fuorilegge mezza issiana e mezza iobariana che ha latitato tra gli Icerime Peaks e la Gronzi Forest da quando ha potuto. Esperta di vita all'addiaccio, è cresciuta nel pieno rispetto della Vecchia Via grazie agli insegnamenti della madre, una specie di cantrice sacerdotessa di Erastil sotto la protezione del casato Medvyed. Ciò che l'ha spronata a entrare a far parte della spedizione esplorativa sono stati i problemi con la legge. Solo grazie al nome della madre, il signore locale le ha risparmiato la vita, punendola con l'esilio. Il bando dei Signori della Spada rappresenta, quindi, la sua unica opportunità di rivalsa agli occhi di sua madre.
Mirerei a giocarla istintiva e fatalista, inquinata dalla superstizione per via dell'indottrinamento al culto di Erastil. 

 

Modificato da Hobbes

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per il materiale ufficiale non c'è problema, basta che mi diate un link o un file da leggere. 

L'ambientazione é Golarion standard, tenendo solo conto che il clima della zona tende al freddo. 

@Hobbes

Mi vanno bene entrambi come concept. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche se in ritardo, io provo a candidarmi, non conosco benissimo l’ambientazione ma provo a darti due possibili concept

-un draconide stregone studioso, curioso e interessato alla ricerca della conoscenza, attirato dalle possibilità di ricerca e studio nella nuova frontiera 

-un bardo vagabondo, interessato a narrare la cronaca delle esplorazioni e della conquista dei nuovi territori 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io opterei per un chierico, spinto dal proprio culto ad unirsi alla missione esplorativa. Anche se ammetto vorrei provare il paladino, con questa classe sarebbe la prima volta in assoluto, poiché ho sempre avuto problemi di allineamento.

@Eru Iluvatar

Comunque urge che definisci il party, o qui giriamo a vuoto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Provo anche io a candidarmi all'ultimo che mi è morto da poco un PbF da giocatore in 5E.

Sarei curioso di provare l'Arcane Archer (probabilmente da elfo) dalla Xanathar's Guide per vedere come rende. L'idea sarebbe di un personaggio che vaga tra le varie comunità elfiche alla ricerca dei segreti arcani del suo stile e che ha sentito parlare di delle rovine elfiche abbandonate in zona.

Un'altra alternativa (sempre dalla Xanathar's Guide) sarebbe un Hexblade, costretto dal legame con il suo patrono a dirigersi in zona e perseguirne i misteriosi fini.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, cromagnon ha scritto:

 

@Eru Iluvatar

comunque urge che definisci il party, o qui giriamo a vuoto.

Credo che Eru abbia chiesto appositamente solo l'idea del pg che si vorrebbe giocare (invece della scheda) per scegliere ciò che lo ispira di più e lasciare ai giocatori più spazio di manovra su come comporre il party dopo la selezione.

O almeno, io ho ragionato in questi termini :D. Le mie proposte possono incarnare un guerriero, un monaco kensai o un ladro, oppure nel secondo caso, un ranger, un druido, un chierico con dominio natura o, con un pizzico di fantasia, addirittura un bardo, ma penso che deciderò solo alla fine, anche per una questione di necessità del party.

Modificato da Hobbes

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono indeciso tra un po' di classi, ma ho l'idea:

Spoiler

Un Tiefling (forse con una delle varianti della Sword Coast, non quella con le ali, ovviamente, o il retaggio di Glasya dall'UA Opzioni immonde), figlio di contadini entrato a far parte di una compagnia mercenaria issiana come unica carriera in cui avrebbero valutato il suo valore prima di ogni altra cosa. Grazie alla sua abilità tattica (e a qualche pugnale nelle schiene giuste) riesce a guadagnarsi ruoli di comando. Inviato assieme ai suoi uomini per sistemare una disputa con i barbari iobariani, subisce una rovinosa sconfitta sulle Icerime Peaks per mano dei barbari, venendo poi travolto assieme ai superstiti da una valanga. Intrappolato in una tomba di un generale dell'antico impero, cerca di rubare alcuni degli oggetti esoterici contenuti nel corredo, risvegliando il defunto. Riesce a salvarsi solo facendo un patto con lo spirito, di cui ancora non ha compreso l'entità. Tornato a Restov, va a fare rapporto dai suoi superiori, ma viene cacciato con infamia e gli viene imposto il silenzio sull'imboscata. 

Il bando si rivela una vera e propria manna dal cielo: l'occasione per ricominciare e per allontanarsi da quelle maledette montagne che gli hanno rovinato la vita.

Potrebbe essere un Warlock, un Bardo o un misto tra i due. Come patrono sarebbe interessante la Raven Queen (qui), per il Bardo invece potrei valutare il College of Sword da Xanathar, il Colleggio del Valore o il College of Whisper (meno probabile).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Specifico meglio i due concept 

Charir Vorastrix

Spoiler

Nato e cresciuto in un piccolo monastero dedicato al sapere ed alla cultura, retto da un abate molto aperto  verso membri non convenzionali. Al cambio di reggenza, la benevolenza è finita, costringendolo a vagare senza meta nel mondo, con un grosso bagaglio di sapere, un aspetto mostruoso e un desiderio matto di approfondire i suoi studi. Per anni ha vagato tra torri di maghi e biblioteche di cattedrali, alla costante ricerca di un campo del sapere cui valesse la pena dedicare la sua vita. Si aggrega alla spedizione sperando di poter scoprire qualcosa di nuovo, ancora misterioso ali sapienti, e anche perché spera di far fortuna, non avendo un soldo bucato

Nor Occhioverde 

Spoiler

Cantore nano, molto giovane, ha studiato come poeta presso le sale del suo clan, imparando a memoria tutte le canzoni, i poemi e le poesie sul valore dei suoi antenati. Ma dopo anni passati a memorizzare storie vecchissime, ha scoperto che niente di nuovo accadeva nella sua casa, e così ha deciso di avventurarsi nel mondo, alla ricerca di nuove storie da tramandare. Ha cantato presso le corti di molti nobili, dove ha scoperto di questa spedizione, capendo subito che rappresenta la base per un’avventura epica degna di essere tramandata

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora appaio pure io!

I due personaggi sono entrambi dei warlock (sono un fissato per la classe, perdonatemi)

Iperione Barca

Spoiler

Iperione Barca è un Venatore, un criminale da foresta misto ad un confratello della malavita con spruzzi di occultismo. Adottato da uno di questi bravi, sarebbe rimasto per tutta la vita nient'altro che un criminale se non fosse stato colpito in pieno dalle leggende e dalle stranezze dei venatori, come i luoghi dove abitavano e le strane usanze. Con il passare del tempo, si è così interessato a queste tradizioni da iniziare a metterle in pratica ed, con il passare del tempo...ha iniziato a manifestare strani poteri. Dopo l'esecuzione del padre per crimini contro la stessa banda, è rimasto solo perché la nobiltà si è interessata della sua banda e l'ha in pratica distrutta. Trovatosi solo, viaggia alla ricerca di nuovi compagni, ma anche semplicemente di potere per potersi vendicare...
Di idea sarebbe un Hexblade.

Isharin

Spoiler

Isharin era un poveraccio, un mezz'elfo nato e cresciuto in riva al mare che per tutta la vita non ha fatto altro che fare la fame e star male. Beh, la fortuna alla fine ha girato, anche se prima ha colpito con uno schiaffo violento. Condannato a morte per furto e vagabondaggio, fu lasciato a morire in una delle celle che all'arrivo dell'alta marea si riempivano d'acqua. Fortuna ha voluto che non morisse e che l'acqua lo trascinasse via, con forza, verso una misteriosa spiaggia dalla sabbia verdastra. Trovato un monolito di cristallo, lo ha accarezzato...e si è svegliato in un altro luogo, il suo villaggio in riva al mare.
Da quel momento in poi, grazie a misteriosi nuovi poteri è diventato un ciarlatano di prim'ordine, interpretando il ruolo del veggente e del nobiluomo alle sciocche damigelle o alle persone che hanno bisogno di parlare con i loro cari...

Sarebbe un warlock con il patrono dei grandi antichi!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Ian Morgenvelt ha scritto:

Sono indeciso tra un po' di classi, ma ho l'idea:

Tieni conto che il Tiefling, come l'elfo e il dragonide, è una razza molto rara nel Brevoy, quindi potresti andare incontro a parecchi problemi di diffidenza o peggio (non voglio scoraggiare la tua idea, solo essere sicuro di sapere "a cosa vai incontro :grin:)

Modificato da Eru Iluvatar

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora


×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.