Jump to content

Valuta di patfinder


Recommended Posts


Credo che questa sia una delle domande più belle che abbia letto da quando sono iscritto.

Purtroppo alla tua domanda non si può dare una risposta precisa, perché il valore di una moneta d'oro in PF non è basato su alcun principio economico reale. 

Un valore indicativo potrebbe essere 1 moneta d'oro = dai 100 ai 300 euro.

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Provando a fare un paragone: un maiale vivo costa sui 6 € al chilo. Dato per buono che un maiale medio in buona salute sta sui 160 kg (i dati non sono assoluti eh!), sarebbero 960 €. In Path un maiale sta sulle 3 mo. A questo punto facendo la divisione, viene che 1 mo vale circa 320 €. Come detto comunque da @greymatter, l'economia di Pathfinder non si basa su assunti o principi reali, ma sul semplice bilanciamento del gioco.

Per avere comunque un altro metro di paragone, tieni conto che un artigiano esperto guadagna 1 ma al giorno, quindi circa 3 mo al mese. Fai conto che l'artigiano con 3 mo al mese manda avanti una famiglia e arriva giusto giusto a pagare i conti e avrai un buon metodo di paragone.

Link to comment
Share on other sites

29 minuti fa, Lone Wolf ha scritto:

Per avere comunque un altro metro di paragone, tieni conto che un artigiano esperto guadagna 1 ma al giorno, quindi circa 3 mo al mese. Fai conto che l'artigiano con 3 mo al mese manda avanti una famiglia e arriva giusto giusto a pagare i conti e avrai un buon metodo di paragone.

In realtà l'equivalenza che proponi non è esatta. Il guadagno di 1 ma al giorno è quello di un assistente o di un lavoratore senza addestramento. Nell'ipotesi che proponi, si suppone che l'artigiano sia esperto, dunque addestrato e, pertanto, avente almeno un grado nel tipo di abilità di Artigianato legata al suo mestiere, ma il discorso non cambia se parliamo di un professionista di altro tipo (in questo aspetto specifico delle skill Artigianato e Professione identici), da cui il suo guadagno settimanale sarà per forza di cose maggiore. In genere il guadagno minimo settimanale del più scarso degli artigiani o dei professionisti in un certo ambito che risulta comunque addestrato nella skill, supponendo che abbia un modificatore di caratteristica nullo, non abbia la skill scelta come di classe e abbia un solo grado nella skill è di 1 mo, già se consideriamo il guadagno medio, ricavabile considerando di prendere 10 di settimana in settimana è di 5 mo e mezzo per settimana. La cifra poi aumenta se supponiamo che la skill sia di classe poiché il guadagno medio settimanale arriva a 7 mo senza modificare gli altri fattori e questo considerando un qualcuno che abbia appena intrapreso una determinata carriera o un certo lavoro artigianale, e comunque in questo ultimo caso il guadagno minimo settimanale è di 2 mo. Se poi introduciamo altre variabili, guadagno minimo e medio non possono che salire ancora. Considera che se in genere un PNG svolge una professione o un certo di tipo di lavori artigianali, si suppone che abbia Skill Focus nell'abilità scelta come talento, o almeno io tendo a crearli in questo modo, e un modificatore di caratteristica di almeno +1 nella caratteristica appropriata associata alla skill. Aggiungendo già queste altre due variabili sia minimo che media aumentano.

Link to comment
Share on other sites

@Nereas Silverflower ci credi se ti dico che prima avevo scritto corretto e poi, intontito dal sonno, ho creduto di aver sbagliato qualcosa e quindi corretto una cosa giusta, rendendola sbagliata? XD

Comunque sia, l'economia di Path lascia un po' il tempo che trova. Dando per buono l'esempio del maiale, una spada lunga verrebbe a costare l'equivalente di 4.800 €. Non sono un'esperto, ma mi pare un po' troppo, considerando anche il fatto che è una spada semplice e non perfetta.
Esempio: un fabbro costruito come un esperto di 1° livello avrà all'incirca +8 ad artigianato. Ora facciamogli forgiare una spada lunga e fingiamo che il d20 abbia fatto 10, quindi un tiro medio. Il risultato della prova sarà 270 contro un prezzo in ma di 150. Anche se da regole non è contemplato, in quanto il fabbro non ha raggiunto un valore pari almeno al doppio del valore in ma dell'oggetto, possiamo comunque far finta che il nostro artigiano ci abbia comunque messo meno di una settimana a fare la spada. Diciamo 5 giorni. Il nostro fabbro di 1° livello investendo 5 mo e 5 giorni di lavoro ha una spada lunga da vendere per 15 mo e ottiene dunque un utile di 10 mo. Non nego che il fabbro si sia spaccato la schiena, ma cavolo: un operaio si fa un mazzo tanto per portare a casa 3 mo al mese e il fabbro ha guadagnato più del triplo in 1/6 del tempo. C'é qualquadra che non cosa.

Edited by Lone Wolf
Link to comment
Share on other sites

Un problema a cui molte volte non si pensa è invece l'ingombro delle mo.

Nelle mie campagne associo 1mo a una da 2€, per dimensioni e peso.
https://it.wikipedia.org/wiki/2_euro
Con a disposizione una ventina di monete da 2€ ho cominciato a riempire un piccolo cofanetto che ho a casa per mostrare poi ai giocatori quanto ingombrano 1k mo, ma soprattutto quanto pesano. 1.000 mo (arrotondando il peso di una moneta a 10g) pesa 10kg.
Viene da se che i giocatori che pretendono di portarsi dietro 10.000 mo, stanno trasportando 100Kg nel loro zaino.

Edited by IcarusDream
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Son problemi fittizi, che una volta superati i primi lvl non si presentano più.

Ad esempio basta convertire le MO in gemme e il problema peso è risolto.
In generale fare troppe seghe mentali su peso&co delle MO imho è solo deleterio.

 

Alla fine quello che conta è il WBL, il resto è poco importante..

 

Per rispondere alla domanda iniziale del topic invece, secondo me l'approccio è totalmente errato, in quanto:

1)le proporzioni non si mantengono tra vari beni

2) i PG sono eroi coi contro caxxi, e "guadagnano" ben più di un singolo mercante..quindi molto probabilmente convertire in € è un buon modo per dar ragione al tuo giocatore.
In generale c'è una comoda tabella di WBL, usate quella e i problemi si risolvono da soli.

 

Per curiosità, il tuo giocatore di quante MO stava parlando? e di che lvl siete?

Link to comment
Share on other sites

La monetazione di D&D e Pathfinder non è molto aderente al valore attuale di oro, argento e rame, quindi è difficile fare un paragone.

Per capirci, secondo il regolamento di PF ogni moneta pesa 10 grammi, quindi 100 monete formano 1 kg (il regolamento originale parla di 2 libbre, che sarebbero 900 g, ma il discorso che voglio costruire non cambia). Inoltre sappiamo che 1 moneta d'argento vale 10 monete di rame, 1 moneta d'oro vale 10 monete d'argento e 1 moneta di platino vale 10 monete d'oro. (Fra parentesi, è apprezzabile che almeno il sistema monetario sia stato decimalizzato... Sospetto che se negli USA avessero usato un sistema monetario simile a quello inglese prima della decimalizzazione, ne avremmo viste delle belle.) Ogni metallo vale esattamente 10 volte il metallo più in basso nella scala valutaria. Sappiamo anche che le monete sono di metallo puro, perché c'è una tabella nel manuale base che indica i prezzi di 1 kg di rame (1 mo), argento (10 mo), oro (100 mo) e platino (1000 mo), quindi non ci sono scusanti come "ma se le monete fossero di una lega contenente uno dei metalli, allora..."

Guardando le quotazioni attuali, per esempio qui, si vede invece che i rapporti fra il valore dei metalli è molto diverso. Il platino (25'676 €/kg) ad esempio vale meno dell'oro (35'346 €/kg), anche se si tratta più o meno dello stesso ordine di grandezza. Il valore dell'argento (475 €/kg) è pari a circa un centesimo di quello dell'oro e lo stesso discorso vale per il rame (6.97 €/kg) rapportato all'argento.

In epoche più antiche però i rapporti fra oro e argento erano diversi. Secondo questa tabella, 1 aureo (moneta d'oro del peso di 7.27 grammi sotto Nerone) vale 25 denari (moneta d'argento del peso di 3.4 grammi sotto Nerone). La scelta di Nerone è semplicemente per avere un riferimento temporale costante. Non ci sono monete di rame (i romani usavano il bronzo), né di platino (l'estrazione se ricordo bene è molto difficile, non esistono filoni di platino), quindi il confronto non può essere completo, ma dalle cifre date si ricava che 1 grammo di oro vale circa come 12 grammi di argento. Possiamo sospettare che il sistema monetario di D&D prenda spunto da quello romano.

Un legionario all'epoca di Nerone riceveva 225 denari all'anno, quindi aveva bisogno di meno di 1 denario al giorno per soddisfare le proprie necessità e quelle della propria famiglia. Un mercenario in PF richiede 3 monete d'argento al giorno, quindi 1095 monete d'argento all'anno. L'argento nel mondo romano ha quindi un valore circa 5 volte superiore rispetto a Golarion. Finalmente questo ci permette di fare un paragone col mondo moderno. Secondo questa pagina (è yahoo answers, quindi è da prendere con le pinze), un marine americano prende circa 25000 € all'anno (il cambio era diverso, ma non mi interessa). Con questa cifra si possono comprare quasi 53 kg di argento e poiché su Golarion vale 1/5, equivale a poco più di 10 kg di argento in PF, ovvero poco più di 1000 ma. Un po' contorto e con alcune parti non proprio perfettamente giustificabili (soprattutto l'equivalenza fra argento moderno e romano), ma funziona. :D

25000 € corrispondono grossomodo a 1000 ma, quindi 1 moneta d'argento in PF equivale a 25 €.

Sto guardando alcuni prezzi e mi sembra che in linea di massima il confronto regga bene. Ad esempio un pollo vale 2 mr, ovvero 5 €. Un maiale 3 mo o 750 €. Una spada corta 10 mo o 5000 €. Sicuramente alcuni sono sballati, ma non dovrebbero essere molti.

Link to comment
Share on other sites

Ci sono state un sacco di risposte molto ben argomentate in questo thread - tornando però alla domanda originale, credo sia importante chiarire che in PF il valore di una moneta d'oro è irrilevante.

In PF c'è una tabella che ti dice quanto più o meno deve essere ricco un personaggio in base al suo livello. Questo è l'unico criterio sensato che il GM deve seguire nell'assegnare i tesori, indipendentemente da qualunque rapporto con la ricchezza di una persona reale che vive in Europa nel 2017.

Quindi: se stai seguendo la ricchezza dei personaggi per livello, basta spiegare al giocatore che stai seguendo le regole e la ricchezza dei personaggi aumenterà gradualmente con il livello; se non stai seguendo la tabella, i casi sono due: o ti stai intenzionalmente allontanando dalle regole - e allora dovresti poter giustificare perché lo stai facendo - oppure ha ragione il tuo giocatore e devi assegnare più ricchezza.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.