Vai al contenuto

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Una raccolta di articoli interessanti

Questo articolo è una raccolta di alcuni approfondimenti che vi abbiamo proposto in passato su Dragons' Lair. Vediamo quali articoli potreste esservi persi.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Leggi tutto...

Frank Mentzer produrrà l'Ambientazione Empyrea per D&D 5e e Scatola Rossa

Ci sono buone notizie per i fan di Greyhawk! Frank Mentzer, che nel 1983 progettò il D&D Basic Set (altrimenti conosciuto con il nome di "Scatola Rossa") assieme ai suoi seguiti e che ha co-scritto l'avventura "Il Tempio del Male Elementale" assieme a Gary Gygax, presto lancerà un Kickstarter su un'ambientazione regionale compatibile con la 5e e con la Scatola Rossa, e incentrata su un continente ad est del più celebre Greyhawk. Questo luogo, conosciuto come il regno di Empyrea, è un continente descritto nell'Avventura del 1987 Egg of the Phoenix. Frank Mentzer lavorerà assieme a Ted Fauster (creatore della saga di romanzi World of Faerel) e sta invitando a partecipare al progetto famosi artisti di quell'era di D&D, come Clyde Caldwell, Larry Elmore e Erol Otus. Mentzer sta realizzando tutto questo basandosi su un permesso scritto da Gary nel 1981.

 
Qui di seguito c'è l'annuncio ufficiale di Frank Mentzer:

Ritorna la Campagna Storica di Dungeons & Dragons®
Loxley, Madison WI, 11 Agosto 2017
Il leggendario game designer Frank Mentzer, famoso in tutto il mondo per la sua versione di Dungeons & Dragons®, si è unito a Ted Fauster allo scopo di rivisitare uno dei primi mondi fantasy noti di D&D. Il gioco continua ad essere uno dei più popolari di ogni tempo e la versione di Mentzer è ancora disponibile in quaranta lingue, in ogni continente.
Nel 1981, Menzter ricevette da Gary Gygax (co-autore del gioco originale del 1974) il permesso scritto di creare e sviluppare questa poco conosciuta porzione di Oerth, una delle ambientazioni originali del gioco. Questo nuovo regno di Empyrea possiede una storia di 40 anni (a partire con il semplice materiale dalla Gilda dei Giudici - Judges Guild) ed è ancora attivamente utilizzata. L'artista Darlene, che dipinse la mappa di Gary nel suo prodotto del 1980, creerà simili mappe per questa versione. Altri famosi artisti di quell'epoca - tra cui sono inclusi Caldwell, Dee, Diesel, Easley, Elmore, Holloway, Jaquays e Otus - sono stati invitati a partecipare al progetto.
Empyrea si trova sul misterioso e isolato continente di Aquaria, a est dell'ambientazione di Gygax Greyhawk™ . Fino ad ora le conoscenze su questa porzione di mondo sono rimaste in gran parte un mistero, poichè il pericoloso e ampio oceano di Solnor divide i due territori. Il continente è stato brevemente descritto nell'Avventura di Advanced D&D® “Egg of the Phoenix” (Mentzer & Jaquays, TSR Inc., 1987).
"E' tempo di condividere questo mondo di Dungeons & Dragon® con i giocatori", afferma Mentzer. "Diversamente da altri, Gary ha approvato questa idea personalmente. Empyrea combina assieme il fantasy tradizionale con elementi della fantascienza. La magia è dominante, ma la tecnologia è in agguato. Ed è un unico Regno...non un grappolo di città-stato medievali come Greyhawk".
L'autore Ted Fauster ha accettato il ruolo di Aiutante Creativo, il quale è stato il titolo originale dello stesso Mentzer quando questi lavorava con Gygax alla TSR negli anni '80. Mentzer e Darlene finanzieranno l'ambientazione attraverso il crowdfunding, con il supporto della Judges Guild. Sarà compatibile sia con la più recente 5a Edizione di D&D® (D&D 5e), che con la famosa in tutto il mondo edizione di Menzter "Scatola Rossa".
Una data ufficiale della partenza del Kickstarter sarà annunciata poco dopo il GenCon 50 ad Agosto.
Per maggiori informazioni contattate:
Loxley LLC
Mentzer: LoxleyKey@gmail.com
Fauster:  ted@tedfauster.com
(La proprietà dei trademark indicati non è contestata)

 
Nell'Avventura del 1987 "Egg of the Phoenix ", di Mentzer e Paul Jaquays, i PG salvano Empyrea dai Signori del Male Elementale. E' stata prodotta per la 1a Edizione di AD&D ed è stata progettata per personaggi di livello 5-9.
Mentzer ha fatto alcuni altri commenti sul progetto:
"La maggior parte degli artisti sta rispondendo favorevolmente. Sono tutti DAVVERO impegnati, dunque dovremo organizzarci in base ai loro programmi".
  "Pianifico di garantire doppie statistiche a tutto (non occupa molto spazio) e di rilasciare supplementi gratuiti dedicati alle statistiche di altri sistemi, inclusi Dungeon Crawl Classics (DCC) , Sword & Wizardry (S&W), Choices & Consequences (C&C) e persino Runequest".
  "Menzioneremo Greyhawk nella sezione storica (solamente i fatti), ma non sarà usato come mezzo di promozione o per consentire il gioco effettivo. Gary voleva le cose in questo modo".
  "Aquaria è un continente, Oerid è un continente. Greyhawk è una città in quest'ultimo, Empyrea nel primo. La WotC riceverà una copia in anticipo della sezione storica molto prima della pubblicazione e non prevediamo alcuna seria difficoltà. Daremo loro tutti i crediti dovuti riguardo la proprietà, non promuoveremo, useremo o praticheremo infrazioni nei riguardi dell'originale di Gary. Tutto questo è stato creato prima e dopo il mio impiego alla TSR, e tutto ciò che ho scritto tra il 1980 e il 1986 appartiene a loro. Dunque lavoreremo attorno a questo. Io, tuttavia, possiedo l'approvazione scritta originale di Gary e questa è una cannonata".
  "Non stiamo pianificando alcun traguardo aggiuntivo (Stretch Goals). Potrebbe esserci una versione Deluxe con mappe e sovra-copertina (overlay) speciali".
   "E' un progetto di produzione diretta, senza traguardi intermedi. Tuttavia, sono possibili altri 10-50 prodotti supplementari se il manuale ha successo (territori adiacenti, gioco Coloniale, gioco Post-bellico, un mucchio di mie avventure e altro)".
  "Allo stesso tempo vorrei edizioni non in inglese; vorrei lavorare con giocatori/fan traduttori e mettere il tutto a disposizione di editori nel mercato Euro (evita ogni tipo di tasse e cose simili). Resterò in contatto".
 
Leggi tutto...

E' uscito Hyperlanes 5e

Tempo fa vi avevamo fatto conoscere Hyperlanes, un interessante progetto OGL fantascientifico creato dalla Scrivened LLC per la 5a Edizione del Gdr più famoso al mondo. Ispirato a storie come Star Wars, Firefly, Cowboy Bebop e Guardiani della Galassia, Hyperlanes vi fornisce gli strumenti necessari a intraprendere straordinarie avventure tra le stelle alla guida della vostra astronave. Dopo una campagna kickstarter di successo, il manuale è finalmente pronto e disponibile per l'acquisto sul sito DriveThruRPG:
http://www.drivethrurpg.com/product/212154/HYPERLANES-Corebook?affiliate_id=41076
Il manuale, in lingua inglese, è disponibile nei seguenti formati:
PDF: 20 dollari.
Manuale Cartaceo con Copertina Rigida: 40 dollari.
PDF + Manuale Cartaceo con Copertina Rigida: 60 dollari
All'interno, tra le varie cose, troverete un sistema per creare le vostre razze aliene, 6 nuove Classi, diversi nuovi Background, regole per le Astronavi, nuovi mostri e template, e il sistema dei Gambit (una variante della meccanica degli Incantesimi, progettata per trasformare questi ultimi in strumenti d'azione cinematica; piuttosto che poteri sovrannaturali, infatti, i Gambit vanno a rappresentare strumenti e capacità tecnologiche, acrobazie e manovre d'azione).
Potete trovare maggiori informazioni su questo prodotto nei seguenti due articoli pubblicati su Dragon's Lair:
❚ Hyperlanes - Fantascienza cinematica per la 5e
❚ Anteprima Hyperlanes -  Fuorilegge e sintesi delle Classi

Leggi tutto...
Sharknado

Alla ricerca del gdr perduto

Messaggio consigliato

Salve a tutti

Sono nuovo della piattaforma quindi spero di essere nel posto giusto,  sono alla ricerca di qualche gdr da provare, ma non essendo un esperto pensavo a qualcosa con un regolamento non troppo "impegnativo". Cercando un po su internet mi avevano incuriosito giochi tipo Sine Requie o Nameless Land (di cui mi piace l'ambientazione) anche se non disdegno assolutamente ambientazioni fantasy e via dicendo, di fatti anche un Vampiri mi attira molto. Vorrei sentire da giocatori più esperti di me qualche opinione sui giochi che ho citato e magari avere qualche consiglio su giochi diversi da questi, grazie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sine Reque ha una ambientazione molto particolare e originale. Non ho giocato all'ultima edizione, ma l'edizione precedente aveva un sistema che funzionava con i tarocchi, molto letale e un po' macchinoso. Alcuni lo detestano, e c'è chi gioca con l'ambientazione di Sine Requie ma utilizzando un sistema diverso. Te lo consiglio, ma potresti non apprezzare il sistema.

Nameless Land lo conosco solo di nome, quindi non ti so dire molto purtroppo.

Riguardo ad altri giochi: dipende un po' dal tipo di esperienza che cerchi. Ci sono letteralmente centinaia di giochi di ruolo, più o meno noti, e alcuni offrono esperienze particolari.

qualche informazione in piú sarebbe utile - es. che tipo di genere o ambientazione ti piacerebbero/ti incuriosiscono? Come ti immagini il tuo gioco ideale? È un gioco tutto azione e combattimenti, oppure un gioco focalizzato es. sulle interazioni e la tensione tra i personaggi? Hai problemi con l'inglese? 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Parto dicendo che io e l'inglese non siamo buoni amici e quindi mi sentirei di esclude giochi in cui bisogna cimentarsi in traduzioni varie, per quanto riguarda la tipologia e l'ambientazione sono veramente aperto a consigli,  posso dirti che l'unica vera esperienza di gioco che ho avuto è stato con la 3.5 di d&d che ho adorato sia per quanto riguarda l'ambientazione fantasy, che per la tipologia di narrazione e combattimento. Di sine requie mi aveva attirato molto il tipo di ambientazione, per la modalità di gioco con i tarocchi non saprei, potrebbe essere interessante e poi anche il fatto che i manuali reperibili della seconda versione (anno xiii) sono tutti in italiano mi rassicura decisamente. (Prima ho letto qualcosa su kult, potrebbe essere interessante anche una cosa del genere)

Modificato da Sharknado

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sine Requie ha un ambient carino, come detto, ma personalmente trovo il sistema di gioco intollerabile.

Se ti piace il fantasy 3.5style ma vuoi provare qualcosa di diverso il mio consiglio standard è Dungeon World, che ha il pregio di essere tutto in italiano e tutto disponibile online (qui: http://www.dungeonworld.it/ )

Se cerchi qua e la sul forum ci sono state discussioni a proposito e lo stesso link di li sopra ti rimanda ad articoli o testi esplicativi abbastanza significativi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, Albert Rosenfield ha scritto:

Sine Requie ha un ambient carino, come detto, ma personalmente trovo il sistema di gioco intollerabile.

Se ti piace il fantasy 3.5style ma vuoi provare qualcosa di diverso il mio consiglio standard è Dungeon World, che ha il pregio di essere tutto in italiano e tutto disponibile online (qui: http://www.dungeonworld.it/ )

Se cerchi qua e la sul forum ci sono state discussioni a proposito e lo stesso link di li sopra ti rimanda ad articoli o testi esplicativi abbastanza significativi.

Non sembra niente male Dungeon World.

C'è qualcuno che sa dirmi qualcosa su Nameless Land, sia la versione base che le varie espansioni?

Modificato da Sharknado

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok, stando cosi' le cose ti consiglio qualche gioco - saranno consigli un po' a casaccio, dato che le preferenze che hai espresso sono molto generiche.

Ti e' gia' stato consigliato Dungeon World - e' un gioco di ruolo fantasy che ha avuto un sacco di successo. L'ambientazione e' fantasy alla D&D; il regolamento e' apparentemente semplice, ma va capito - ti consiglio di leggerti bene i testi/link esplicativi che citava @Albert Rosenfield. Il principale difetto di questo gioco e' che se non capisci il regolamento, il gioco non funziona. Il principale pregio e' che il regolamento e' costruito in modo tale da aiutare il GM a improvvisare e far si' che la storia vada avanti in direzioni interessanti con il minimo sforzo.

Il richiamo di Cthulhu (Raven Distribution). Questo e' un classicone. Il regolamento e' tradizionale. I giocatori interpretano persone comuni alle prese con orrori lovecraftiani. E' un gioco di ruolo di stampo investigativo, direttamente ispirato ai racconti di Lovecraft, quindi se sei familiare con questo autore ti puoi immaginare un po' il tono che ha il gioco. E' ambientato di default negli anni '20, ma ci sono regole per ambientare il gioco in epoche diverse. Rispetto a D&D, i personaggi non sono eroi dotati di poteri fantastici, quindi il tono e' molto diverso; il gioco e' molto letale, e i personaggi moriranno spesso. 

Un gioco simile come temi, ma che sfrutta un sistema diverso e' Sulle Tracce di Cthulhu. Quest'ultimo parte dalle stesse premesse del Richiamo di Cthulhu, ma sfrutta un sistema piu' moderno chiamato Gumshoe, e creato appositamente per gestire avventure investigative.

Ars Magica (Raven Distribution). La traduzione italiana e' di prossima uscita (probabilmente uscira' a Lucca comics). Qui i giocatori interpretano potenti maghi. Il sistema magico e' il principale pregio del gioco: i personaggi sono in grado di creare i propri incantesimi, ed il sistema di creazione e' molto libero. E' un gioco tradizionale, ma molto diverso da D&D in quanto i personaggi non vanno all'avventura come un team - il gioco si sviluppa nell'arco di decenni (ovviamente tempo in-game, non tempo reale), e i personaggi maghi passano la maggior parte del loro tempo facendo ricerche chiusi in una biblioteca, invece che nei dungeon. L'unica riserva e' il regolamento, che e' un po' piu' complesso rispetto ad altri gdr che ho inserito in questa lista.

Cani nella Vigna (Narrattiva). Gioco *non tradizionale*. Uno dei primi giochi non tradizionali ad avere un discreto successo al di fuori degli ambienti indie; ha vinto un sacco di premi. L'ambientazione e' davvero particolare : si tratta di un "far west che non è mai esistito", in cui i giocatori interpretano "Cani da guardia di Dio", una sorta di elite di prescelti che ha il compito di viaggiare di città in città con lo scopo di far rispettare la Fede e risolvere i problemi che incontrano. Il gioco ha due cose particolari: 1) il fatto che il gioco non dice mai in cosa consista la Fede; i Cani (e quindi i giocatori) hanno autorità assoluta per quanto riguarda la fede, e di fatto non devono rispondere delle proprie azioni. Questo e' intenzionale: uno degli obiettivi del gioco e' vedere come i giocatori giudicano moralmente i problemi che incontrano. 2) Il sistema di gioco, che e' ispirato al poker ed e' molto divertente.

Undying (Narrattiva). Simile a Vampiri come temi, ma il regolamento e' *non tradizionale* ed e' simile a quello di Dungeon World. In particolare, Undying si focalizza sui giochi di potere dei vampiri, visti in questo gioco di ruolo come predatori. A differenza di DW, Undying funziona senza dadi.

Fate (Dreamlord Press). Fate e' un sistema generico (senza una ambientazione predefinita). Si tratta di un gioco non tradizionale, pensato per creare storie in cui "i personaggi sono persone proattive e capaci che conducono vite drammatiche". E' stato tradotto in Italiano dalla Dreamlord press, ma il regolamento si trova disponibile anche online. Il regolamento e' molto diverso da quello di D&D, con cui sei familiare, ed e' diventato molto popolare negli ultimi anni.

Ps: ti segnalo anche questo post sul mio blog,  alla fine c'e' un elenco di gdr post-apocalittici (che mi sembra sia un po' il tuo genere)

Modificato da greymatter

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se dovessi cominciare una campagna con il richiamo di chtulhu quale sarebbe il kit base di manuali da avere. Inoltre sapreste dirmi se l'uscita di D&D 5 in Italia è prevista per la fine dell'anno?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

I giochi di ruolo che necessitano di più di un manuale di gioco (come D&D, che ne richiede tre) sono una piccola minoranza sul totale. Per la stragrande maggioranza dei giochi di ruolo, serve solo un manuale per giocare - Il richiamo di Cthulhu è uno di questi. Tutti gli altri giochi che ti ho elencato necessitano di un solo manuale, e sono in molti casi piuttosto economici.

Tornando a CoC, il Manuale Base contiene tutte le regole di cui hai bisogno. C'è un Manuale dell'Investigatore che contiene regole addizionali per i giocatori, ma è del tutto opzionale.

Non c'è una data ufficiale per D&D 5e in Italiano, ma pare che debba uscire più o meno in Ottobre, quindi verosimilmente lo faranno uscire per il Lucca Comics.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per il richiamo di cthulhu il mio consiglio è questo.

Anzitutto evita come la peste la versione D20 System, una tamarrata indecorosa.

Poi considera che è un gioco che ambisce a ricostruire un certo tipo di atmosfere, senza però darti tutti gli strumenti adeguati e lasciando molto spazio alla tua libera interpretazione e fantasia. Io ho giocato molte partite entusiasmanti a Il Richiamo di Cthulhu, ma anche molte veramente inutili.

Molto dipende dall'idea base dell'avventura e dalla voglia dei giocatori di seguirla. E' un gioco un po' "passivo" se mi passi il termine.

Se vuoi provare a giocarci, e potrebbe valerne la pena, penso sia importante che tu parti con un idea dell'avventura che vuoi fare molto forte e che si presta al gioco, oppure provare con un avventura prefabbricata, alcune sono spendibili in questo senso.

Il rischio è di giocare un investigativo orrorifico che non fa paura e la cui soluzione enigmatica è troppo lineare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho fatto una breve ricerca: Numenera è esaurito sul sito della Wyrd edizioni, ma mi sembra si trovi piuttosto facilmente su Amazon e eBay. Hai provato a cercare li?

a proposito della Wyrd Edizioni, mi hai fatto venire in mente che pubblicano 13th Age in Italiano, che è un piccolo gioiellino e che ti consiglio di provare. Fantasy alla D&D; basato sul d20 system ma con diverse modifiche prese da sistemi più moderni e narrativi.

Sul Richiamo di Cthulhu, sono d'accordo con Albert Rosenfeld. Una cosa da sottolineare è che molte avventure pubblicate per questo gdr non sono di grande qualità (con qualche eccezione).

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per il consiglio, il problema fondamentale è questo,  mi sono messo a cercare qualche gdr da comprare perché ho a disposizione il buono per i maggiorenni, soltanto che il regolamento del sito mette parecchie restrizioni agli acquisti possibili, sia per quanto riguarda i siti che per quanto riguarda le tipologie di articoli. Per questo sto cercando in lungo e in largo tra i vari siti disponibili il materiale ma spesso non è disponibile o ci sono altri problemi.

Per quanto riguarda CoC ho trovato disponibile la 7a edizione (se non sbaglio) manuale base e dell'investigatore, possono andare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora


×