Jump to content

Consiglio PG Arcano


Dalduwath
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

devo costruire un nuovo pg e per motivi di background e preferenze varie deve essere Elfo ed un incantatore arcano. Essendo un gruppo di 3 mi piacerebbe fare in modo che sappia pure resistere in combattimento. Le mie preferenze sono attualmente:

- Wizard Bladesinger

- Warlock con Pact of the Tome (ma da scegliere il patrono, anche quegli degli UA vanno bene).

Livello di partenza 1, point buy a 27. Mi date qualche spunto anche voi? :D

Link to comment
Share on other sites


Se vuoi resistere in combattimento il Warlock con Patrono Fiend ti fa recuperare vita ogni volta che uccidi qualcuno, inoltre il Warlock ha il d8 invece del d6.
D'altra parte, il Warlock praticamente è caster solo di nome rispetto al mago. Lanci pochissime magie, ti affidi ai trucchetti.

Il Bladesinger se la cavicchia in combattimento, ma non è troppo resistente: può raggiungere una CA elevata tra Destrezza, Armatura e magie (scudo), ma ha pochi punti ferita e rischia grosso in prima linea. Il problema è che ti mancano quelle capacità per resistere più turni in combattimento: Second Wind del guerriero, il Tocco Guaritore del Paladino, l'Evasion del ladro o l'Ira del Barbaro.

Link to comment
Share on other sites

Pienamente d'accordo su tutto, ma non sarei in prima linea ma se malauguratamente mi ci trovassi vorrei evitare di finire oneshottato al primo colpo ... infatti tra i Warlock mi ispirava l'Hex sia per flavour sia per le varie competenze. Eviterei di multiclassare

Link to comment
Share on other sites

Certo! Da un punto di vista regolistico sono abbastanza ferrato ... sono un po' indeciso sul tipo di costruzione del pg tra questi 2 modelli e volevo far partire una discussione su punti di forza/debolezza di entrambi per farmi un'idea di cosa mi potrebbe dare più soddisfazioni :D

Link to comment
Share on other sites

Il bladebound è interessante, trovo che renda meglio se non viene limitato all'elfo (un nano bladebound con un martello...che bello O.O). Ma in questo caso sei elfo per scelta, quindi rifocalizziamoci XD
Alla fine sei un mago, per me il punto debole sta nei punti ferita e, appunto, la mancanza di modi per guarirti in combattimento o ridurre i danni (puoi farlo spendendo un turno con blade ward...). Se devi andare in mischia occasionalmente te la puoi cavicchiare, ma in un gruppo di soli tre pg a mio avviso ed esperienza devi scegliere se essere un buon combattente da mischia oppure se evitare lo scontro come la peste. Avete meno risorse da gestire, e nella 5a il numero di pg e di nemici è importantissimo. Se ti ritrovi in mischia e hai solo due alleati, riduci ulteriormente le cure e la loro efficacia.

Link to comment
Share on other sites

Se invece volessi andare di gish arcano una costruzione Fighter 2 - Wizard Abiuratore / Cantore della Lama ? 
Ho letto la guida ma la parte del Gish purtroppo non è trattata :(

Commento extra sul Teurgo? Sono bene o male le opzioni che mi stanno intrigando di più

Link to comment
Share on other sites

Non so quanto siano sinergici guerriero e mago in realtà, in pratica le capacità del cantore della lama e dell'abiuratore vogliono proprio sopperire alla mancanza di armor e ai pochi pf. Se vuoi una build da gish opterei piuttosto per un fighter/warlock o anche per un paladin/warlock. In realtà anche un paladino puro può essere considerato un gish sotto molti aspetti, ma vuoi un pg arcano. Direi che paladino/warlock è una buona opzione, con pochi livelli da warlock per un paio di invocazioni e due slot ricaricabili a riposo breve, o un fighter 2/warlock, usando il guerriero per la competenza nelle armature e armi, second wind e un uso di action surge.
Sono comunque tutti personaggi piuttosto lenti nella progressione, rispetto a un altro combattente prenderesti l'attacco extra al 7 livello invece che al 5, l'incremento di caratteristica/talento al 6, e a seconda del gruppo potrebbe pesarti. Forse si perde meno sul lato incantatore, considerando che molte delle opzioni del warlock sono in realtà fornite da invocazioni/cantrip (anche se dovresti 'bruciare' un po' di invocations per il lato combattente, forse).
Detto questo c'è la faccenda elfo, che spinge verso un combattente su destrezza. E la cosa non sta bene con le possibilità (troppe statistiche per avere una CA onesta, mancanza di capacità per alimentare i danni) di un gish in questa edizione (secondo me). A meno che non si riesca a inventare qualcosa con il rogue, solo che non sono sicuro di come farlo funzionare andando avanti con i livelli.
Forse un mago abiuratore puro, magari ripescando qualche incantesimo dalle UA, è la scelta migliore per un incantatore da seconda linea, supponendo che tu rinunci a combattere con le armi però.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Intanto ti ringrazio per la risposta :) 

Mi hai chiarito tutta una serie di dubbi, a questo punto sono indirizzato tra mago puro o abiuratore o cantore della lama: la razza elfo mi permetterà comunque di usare arco e alzare tutto ciò che avrà a che vedere con la Dex facendomi utilizzare le solite 3 caratteristiche (Dex-Cos-Int).

Detto questo: abiuratore o cantore ? Pro e Contro? :) 

Link to comment
Share on other sites

Io ho giocato e visto giocare solo i warlock quindi non posso aiutarti con le lame danzanti e se l'obbiettivo della discussione è un confronto tra le due classi il consiglio che ti posso dare è inutile. 

Se invece vuoi fare un combattente arcano divertente e funzionale fai un'Eldritch Knight.

Ne abbiamo avuto uno in gruppo è sono divertentissimi ed efficaci.

quello del nostro gruppo combatteva con l'alabarda ed i talenti sentinel e polearm master.

Edited by savaborg
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Il pg deve saper combattere o solo resistere in combattimento?  Perchè nel secondo caso parte la costruzione con due livelli da guerriero di cui parlavi (che ti dona con un 1 livello da war profency in costituzione) è ottimo anche solo un livello da chierico, dominio a piacere (per un mago ci vedrei bene conoscenza).  Esempio il dominio  della vita ti da competenza  armature pesanti e scudi,  ottimi cantrip tra cui guida, cure potenziate a cui volendo si possono unire le capacità dell'abiuratore. Pure il dominio della luce al primo livello ti da guarding flare con cui 2 volte al giorno puoi dare svantaggio a chi ti attacca (risparmiandoti il lancio di un incantesimo di scudo).

Se invece il personaggio deve essere un gish ovvero saper combattere virerei su Mago (abiuratore o bladesinger) ed Eldritch Knight fino al 7 per potere prendere war magic.

Che te ne pare invece del multiclasse paladino/ stregone? Personalmente lo trovo molto sinergico:  paladino2/stregone 18 o paladino 6/stregone 14  se ti piace piu o meno combattivo

Edited by Nocturno Desio
Link to comment
Share on other sites

Principalmente vorrei che resistesse in combattimento, i maghi gracilini non mi sono mai piaciuti ... stavo effettivamente valutando la dip da chierico sommato all'abiuratore per avere sia la ward che le cure: siamo un gruppo da 3 con un paladino ed un ladro quindi un pg che cura e protegge effettivamente non credo che dispiacerebbe ai miei compagni di gruppo :D 

Link to comment
Share on other sites

Premessa: non sono ancora completamente afferrato nella 5e, e il fatto che alcune classi appaiono su più unearthed arcana potrebbe confondermi.

Il Teurgo prende si il dominio, ma vi è specificato che non ottiene le competenze in armi e armature.

Il bladesinger non mi convince appieno, mi piace molto come idea, ed è appunto da li che son partito a pensare un mio futuro personaggio e alla fine sono arrivato ad un warlock.

Il primo mi piace, e ce lo vedo bene con dip in paladino o guerriero, ma appunto si allontana dalla tua idea di personaggio. Questi sono personaggi più da mischia che da distanza.

Il 17/8/2017 alle 21:32, Nocturno Desio ha scritto:

Che te ne pare invece del multiclasse paladino/ stregone? Personalmente lo trovo molto sinergico:  paladino2/stregone 18 o paladino 6/stregone 14  se ti piace piu o meno combattivo

A me piace. 

 

Il 17/8/2017 alle 21:35, Dalduwath ha scritto:

Principalmente vorrei che resistesse in combattimento, i maghi gracilini non mi sono mai piaciuti

Notare che la "Arcane Ward" della scuole specializzazione la si può attivare anche con incantesimi rituale.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Comunque in questa edizione i maghi hanno molto da dire e se non lo hai mai provato i farei un divinatore puro. Se lo vuoi un po' più resistente metti cos prima delle altre caratteristiche secondarie e via.

prendi solo incantesimi che non fanno danno a parte qualche rara eccezzione e prova l'ebrezza di plasmare la realtà a tuo piacimento.

Quando al 1 livello puoi eliminare dal combattimento 5d6 pf di avversari entrare in mischia è superfluo e lo stesso vale per la nube di nebbia e Risata di Tasha.

In gruppi piccoli gli incantatori puri sono utilissimi. 

I divinatori danno enormi soddisfazioni.

Edited by savaborg
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Mi sento di aggiungere soltanto che trovo il bladesinger una sottoclasse piena di falle (almeno in questa edizione), mentre come già detto un mago puro di una qualunque altra scuola con una buona lista di incantesimi è un ottimo personaggio e inoltre molto divertente.
L'abiuratore a me piace molto, e la ward è molto utile per mantenere gli incantesimi a concentrazione, il divinatore è una scelta solida. Mi sento di sconsigliare invece evoker e necromanti, ma alla fine non ci sono grandi motivazioni per metterli via, solo trovo ci sia di meglio che puoi fare. Per il resto scegli pure quello che sembra più divertente.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

In questo periodo sto giocando un Bladesinger di 10° livello, se per "fallata" intendete OP allora sono d'accordo.

Ho Int 18 e Des 18 e con un anello di prot +1, armatura del magio e il canto attivo, arrivo ad avere CA 22 di base, +5 di Shield , + sfocatura attiva.........fate un po' voi.

Senza contare che l'abilità del 10° livello ti permette di "bruciare" slot per ridurre il danno subito, nelle ultime 4-5 sessioni credo di aver subito una decina di danni in totale.

Edited by Galaphile
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
12 minuti fa, Galaphile ha scritto:

In questo periodo sto giocando un Bladesinger di 10° livello, se per "fallata" intendete OP allora sono d'accordo.

Ho Int 18 e Des 18 e con un anello di prot +1, armatura del magio e il canto attivo, arrivo ad avere CA 22 di base, +5 di Shield , + sfocatura attiva.........fate un po' voi.

Senza contare che l'abilità del 10° livello ti permette di "bruciare" slot per ridurre il danno subito, nelle ultime 4-5 sessioni credo di aver subito una decina di danni in totale.

Sicuramente è un ottima Tradition se vuoi concentrarti sulla difesa e ti permette di arrivare a CA elevatissime (anche perchè con quel DV non andresti molto lontano sennò), ma in compenso vai a rinunciare a tante altre opzioni da mago meno legate al combattimento che potresti invece scegliere. Anche se questa Tradition ne migliora le capacità di combattente il mago continua a non rendere benissimo in tale ruolo a mio avviso

Esempio a caso personalmente trovo più "OP" un divinatore ben costruito che un Bladesinger, il voler fare sia l'incantatore che il combattente trovo lo porti a non eccellere in nessuno dei due ruoli.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.