Jump to content

Honua Koulana: Lāʻau i aloha! TdG


Xolum
 Share

Recommended Posts

@Tarkus @Ian Morgenvelt @Cronos89 @GammaRayBurst @athelorn

Non riuscendo a trovare subito un accordo pensate bene di prima capire cosa possano fare le donne e iniziare a fare lavori comunque utili e poi mettervi tutti insieme a ragionare ad un piano all'ora di pranzo.

Ulanani passa tutto il tempo a chiaccherare con quasi chiunque dotato di vita scoprendo molto sulle donne sia tra quelle sopra il ponte che quelle sotto tra stiva, cucina e stanza del capitano. In tutto questo oltre a scoprire di più sulle donne ha aiutato alcune a cucinare il vostro pranzo ovvero uno spezzatino accompagnato da verdure e frutto del pane con alla fine un dessert di frutta e alcolici. Notate che la vostra gnoma non sta benissimo, un po' bianchiccia, muove troppo gli occhi o li fissa nello stesso punto, giramenti di testa e probabilmente fra un po' vomiterà: tutti sintomi di una grossa sbronza provocata da troppo alcol troppo concentrato per una di diciannove chilogrammi.
Maatani invece ha avuto un ruolo un po' più tecnico mettendosi a smontare insieme ad una sua nuova amica la nave di Kanola per fare dei piccoli miglioramenti a Coral il vostro costrutto, il tutto insieme a Mittens che finito di costruire una nuova arma con alcune parti della porta ha iniziato a fare anche a lui a pezzi la nave costruendoci varie armature lasciate a metà dell'opera.
Ioka se ne sta in disparte nella stiva raggiunta da una ragazza molto fragile d'animo a lavorare ad abbastanza unguenti protettivi per tutti sfrutta parecchio tutto quel materiale.
Hulama invece chiacchera con druida e stregona andando poi a controllare il lavoro di tutti per poi mettersi ad ascoltare le donne che parlano ad alta voce con Ulanani che sovrano ogni altro suono.
Hakuhai si mette in una stanza a lavorre tranquillo sfruttando metalli e oggetti da fondere per creare in serie una decina di piccoli costrutti simili a sfere con delle braccine laterali e un occhio centrale sede di ogni loro potenziale magico, non li ha ancora finiti e dovrà lavorarci tutto il giorno e forse l'aiuto della stregona darà il resto.
Mentre Moana e Mano escono dalla stanza si è fatta ora di pranzo e vi raccogliete tutti uno vicino all'altro per mangiare, chi si siede per terra e chi sulle poche sedie anche il bagno viene usato come posto per sedersi all'appello mancano solo tre persone: Wuko e Kanola che stanno ancora in quella stanza da dove non sentite suono da ore e la piccola psichica che se ne sta sotto il letto a mangiare senza rivelarsi alla luce. Mentre lavorate l'elfo catturato se ne sta legato a guardarvi nello sgabuzzino del masochista deturpato mentre la druida senza parlarvi consegna ad Hulama una serie di mappe ottenuta dalla carve viva del nano morto, tra queste una sola sembra interessante.

Mappa

Spoiler

5949c638af0ba_Schermata2017-06-15alle21_01_38.png.a31035ddeb2f19b225bb1c4870592550.png

Donne riassunte rapidamente perchè ho scoperto che il singolo post ha un limite di caratteri e io copia-incollando lo stavo per raggiungere, chiaccherate tra voi per tutte le informazioni che non ho riassunto tipo Maatani ha molto da raccontare a Ioka.

Spoiler

una barbara: Nouli Mokaliti, forgiatrice di componenti per costrutti di grosse dimensioni, per divertirsi alcune sere le passa a combattere in incontri clandestini contro gli stessi costrutti modificati. Abituata a combattere con armi molto semplici come ad esempio la sua chiave inglese. Si nota che è molto cortese, gentile ed estremamente educata, cosa che la rende particolare.
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/6b/81/e6/6b81e680d9c6c8a863de4df09a95c276.jpg

una bloodrager celestiale Nessuno ha parlato con lei ma alla fine il suo tono della voce è abbastanza forte da farvi capire qualcosa riguardo a lei: combattente per le forze di protezione cittadina è una delle poche che riesce a sollevare la sua arma anche senza armatura che la potenzi, tutto questo anche se è molto molto gracile a prima vista ma la sua forza non è davvero fisica ma ha fonti da una deva con cui ha siglato un patto anni fa.
http://c8.alamy.com/comp/AT8D0X/young-hawaiian-girl-in-bamboo-forest-kohala-mountains-wearing-maile-AT8D0X.jpg

una bloodrager abissale: Mess è una ex-atleta famosa nei campionati di pugilato qualche anno fa ma ora dimenticata, è stata invece reclutata tra i ranger e li ha imparato a combattere ogni nemico, è un’ottima switcher riuscendo a gestire sia grosse armi sia fucili, inoltre è la seconda tra le donne per esperienza nella giungla.
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/0f/99/c3/0f99c308b00380cdfbd583f9f943a5fd.jpg

una ranger ful dex: Karima è una consulente medica nell’ospedale del settimo livello, un po’ malinconica per la propria condizione di salute, un po’ addolorata di essere tanto lontana da casa. Non si apre molto, ma è delicata e sa mettere a proprio agio le persone.
http://360wango.com/1/wp-content/uploads/2015/01/Polynesian-Tattoo-Designs-for-Men-and-Women2.jpg

una monaca: Hulimimi è una meteorologa del settimo quartiere, è spaventata dall’altezza e nonostante tutto il suo lavoro sia basato sul cielo non ha mai volato prima tanto che è spaventata dalle altezze e legata alla sua casa al quarto livello. Abile disegnatrice si concentra per lo più su calcoli meteorologici di ogni tipo e di ogni genere, in questa situazione cerca di trovare il lato positivo delle cose anche grazie all’aiuto di Maatani.
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/originals/fb/2b/48/fb2b48a99d575ae8347df0d0d34b0272.jpg

una rodomontessa: Somnea è una semplice architetta civile, non ha grandi aspirazioni nella vita ne grandi sogni o desideri, schifa il suo lavoro, schifa il suo paese e schifa praticamente ogni cosa anche se le storie della gnoma l’hanno fatta sorridere.
https://robertlindsay.files.wordpress.com/2015/10/tlmy3ao.jpg

una guerriera con fucili: Sama è una soldatessa dell’aeronautica, una fuciliera d’assalto con più testosterone di molti uomini, è chiaramente lesbica oltre che scherzosa. Probabilmente quella che sa più degli Alabianca avendone affrontati molti nella sua vita.
http://nerdreactor.com/wp-content/uploads/2013/12/Lady_Mechanika_0_Cover_colors_by_joebenitez.jpg

una magus da contatto: Marchiata con i simboli della necromanzia stampati a fuoco sul suo collo è una donna nobile che col suo famiglio vuole mandare un messaggio al marito dicendo lui di andare al monte Kasowa con tutte le armi e armature della sua collezione privata.
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/originals/d9/d4/51/d9d451baa6c5607e1af86c79eecfa889.jpg

una maga: Mohuli, è una nobile più precisamente un’arcanista, in questo momento sta aiutando Maatani a modificare Coral con alcuni strumenti della nave e altre lamiere. Si mostra molto vicina a Maatani come fossero in sintonia, sono anche molto simili: imbranata, timida, arrossisce ogni tre per due e come il vostro inventore elfico dimostra di non essere molto abituata alle persone.
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/f4/5c/1b/f45c1b5ffc65da94bc526331dcb52156.jpg

una psichica: è la più giovane tra le donne, non avrà nemmeno diciassette anni: guardandola si possono notare due cose principalmente, la prima sono gli occhi ambrati dotati di qualche strano potere magico per cui chiunque li guardi resta terrorizzato e riporta alla mente ogni pensiero doloroso. Il secondo sono le sue parole in grado di dare dolore e di far piangere immediatamente. Se ne sta sotto il letto impaurita da tutti e tutti e a chiunque ci discuta parla solo di quanto voglia tornare nella sua cella dove sta con la madre e i suoi tanti fratelli sorvegliata dai militari.
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/originals/1c/67/ec/1c67ece36f5b480ab0caa7c2b5a7669e.jpg

una stregona di stirpe nanitica Kamalo è una ragazza vicina alla trentina, una sacerdotessa di Makani venduta da suo padre al tempio, ottima con oggetti magici di ogni tipo è anche una discreta combattente in grado di produrre da sè il veleno che uccide i propri nemici. Per lo più se ne sta tranquilla a coccolare Stitch fino alla nausea perchè sembra immune alle fiamme e al colore componente fondamentale dei suoi incantesimi
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/7e/a7/00/7ea700d571e06c6ba04775fde14a7557.jpg

una druida: Si fa chiamare Druida e vi odia tutti, ma odia ancora di più chi ha inoculato in lei la sua malattia. Sicura di sopravvivere. Se ne sta in disparte a riflettere e ragionare soprattutto su ciò che ha detto a Hulama ovvero di aver perso i suoi “doni”.
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/5f/e2/07/5fe207eed73b8de2f83218ced73ac946.jpg

una crociata ranged: Samene è un’anziana signora che sembra essere la madre di tutte le altre, è una diplomatica estremamente gentile, docile e affettuosa ma anche molto saggia nelle sue decisioni. Comprende il linguaggio dei sordomuti e fa anche da traduttrice per un barone con accesso a miniere extraplanari, un certo Sumun.
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/originals/a9/f6/09/a9f60992e04351a9d2d2195e0045bc80.jpg

un'inquisitrice ranged: Meana è una cacciatrice di taglie che vive nella capitale e li da la caccia a chiunque, abile con i fucili preferisce non uccidere le proprie vittime: è considerata la migliore nel seguire le tracce e probabilmente sa lavorare in molti altri campi.
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/9a/6b/d2/9a6bd2873236cd06e993ebeae976201c.jpg

una barda ranged: Ballerina di danza sacra Holokaa è una donna non più troppo giovane, come molte ballerine rischia la vita ogni giorno (soprattutto perchè essendo la danza sacra a Kanaka non possono essere commessi errori), si sa che ha una figlia e che è ballerina da generazioni.
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/89/57/c2/8957c2155a3e41f44479319f29d47110.jpg

una sicaria melee: Kara è una commessa in un negozio d’armi, armature e strumenti di difesa che vende a militari e non, la sua vita sembra concentrarsi unicamente sul lavoro con passioni secondarie come il cinematografo e altre attività minori tutte a base tecnologica o comunque uscite pochi anni fa.
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/af/da/6f/afda6fa3bc0f04255ee69d2b30f77079--steampunk-outfits-art-steampunk.jpg

ladra su sanguinamento: Moana è una ragazza molto chiusa, una farmacista che sfrutta il proprio lavoro per eccedere nell’uso di oppiacidi. Le sue braccia sono coperte di buchi di siringa, le sue mani sono coperte da bruciature, i suoi occhi sono spesso vuoti e quasi mai sorride. La ragazza è una provetta chimica e da come muove le mani anche una buona anatomica in grado di trovare una vena al primo sguardo. Insieme a Ioka ha preparato alcuni unguenti per proteggervi.
http://i.dailymail.co.uk/i/pix/2012/02/17/article-0-11C64B13000005DC-509_634x937.jpg

una full skill monkey: Solume è una bibliotecaria che quasi non sa utilizzare le proprie armi, passa la maggior parte del tempo a leggere scrivere. In grado di leggere immediatamente le persone, forse a causa della su laurea in scienza umanistiche. Il suo comportamento è molto da saccente anche se può permetterselo.
https://previews.123rf.com/images/prometeus/prometeus1308/prometeus130800373/21552147-Portrait-of-a-beautiful-steampunk-woman-over-vintage-background--Stock-Photo.jpg

 

 

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 287
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Maatani puahili

Prendo due porzioni dello spezzatino e un pó di frutta, dandone la metà a Mohuli, che faccio sedere, rischiando di caderle addosso, su una delle panche. Con il restante cibo mi avvicino a Ioka, salutandola con la mano, prima di parlare imbarazzato Ioka, ho bisogno del tuo aiuto. Potremmo parlare un momento, magari sul ponte? Adesso è complesso. E per fortuna non c'é ancora Kanola, sarei morto altrimenti. Forse non metaforicamente.

Link to comment
Share on other sites

Hakuhai

esco dalla stanza con le mani ancora sporche per il duro lavoro Ci siamo quasi dico un po' a tutti e un po' a nessuno presto avremo la nostra squadriglia di robottini, potranno infiltrarsi in molti posti e sabotare meccanismi e apparati e funzioneranno anche da riparatori mi siedo per terra Kamalo potresti darmi una mano più tardi? 

Link to comment
Share on other sites

Ioka

Guardo accigliata Maatani "Dimmi: cos'hai combinato stavolta?" sospiro e mi rivolgo a tutti 
"Moana ha proposto di creare delle melme da lanciare sugli Alabianca e sui loro costrutti, e se a voi inventori servisse qualche sostanza chimica per le vostre invenzioni posso provvedere.
In ogni caso: uno dei grandi problemi con cui ci potremmo ritrovare a fare i conti saranno le camere stagne in cui potrebbero chiuderci. Se riuscite a creare maschere e riserve d'ossigeno per tutti... ad avere molta elettricità potrei creare ossigeno dall'elettrolisi dell'acqua, solo che non so creare respiratori e bombole..."

Edited by Tarkus
Link to comment
Share on other sites

Hulama

Accetto le mappe della druida con riconoscenza e le studio con attenzione, mostrandole anche agli altri, poi mi dedico completamente al pranzo, che non raggiunge certo i livelli a cui sono abituato, ma vista la situazione so di non potermi aspettare di meglio. Quando ho ripulito il piatto e mi sono riposato per alcuni minuti, mi dirigo verso il letto sotto cui si nasconde la ragazza psichica. "Possiamo parlare?" le chiedo accovacciandomi quando arrivo ad una certa distanza, cercando di non invadere il suo spazio personale.

@DM:

Spoiler

Il solito Diplomazia +17.

 

Link to comment
Share on other sites

Maatani puahili

Guardo orgoglioso Ioka, aggiungendo I motori della nostra vecchia nave hanno degli elementali del fulmine al loro interno. Certo, servirebbe un resistore abbastanza efficiente, ma niente di impossibile da trovare. E credo di poter creare dei respiratori appena finisco il lavoro con Mohumi. Concludo lanciando uno sguardo alla maga, prima di continuare agitato È una cosa delicata e molto importante per me, forse la piú importante della mia vita. Meglio parlarne sul ponte. Chissà come la prenderà... A volte Ioka è molto... Decisa, diciamo. Beh, Kanola avrebbe già tagliato il ponte, credo. E avrebbe già insultato me e Mohumi. Anzi, probabilmente le avrebbe anche fatto del male.

Link to comment
Share on other sites

Ioka

"Va bene, Maatani. Dopo." sospiro "Intanto dobbiamo decidere da dove partire e dobbiamo interrogare l'elfo. Iniziamo ad elencare le opzioni:
Possibilità 1: entriamo dall'hangar. Non si aspettano un attacco ma avranno comunque un buon livello di difese essendo l'unico ingresso. Abbiamo l'effetto sorpresa ma loro hanno lì le loro difese.
Possibilità 2: il condotto di scarico. Non sappiamo cosa scaricano, che è un rischio, e dovremmo farci un pezzo di giungla, ma sarà sicuramente meno sorvegliato.
Possibilità 3: questo coso..."
 mi indico attorno intendendo "la nave" "... come regge le alte temperature? Perché devono prendere acqua da qualche fonte sotterranea, solo che la suddetta fonte sarà molto calda ed in un'atmosfera calda dato che la base degli Alabianca è un vulcano od è vicina ad un vulcano, quindi il sottosuolo è pieno di lava."
Finite di elencare le opzioni riprendo a mangiare "Io sarei per la seconda, ma non posso scegliere io per 30 persone, e magari voi avete piani migliori dello pseudopiano che ho in mente, ovvero arrivare all'impianto di areazione e mettere in circolo un gas letale o soporifero, devo vedere cosa posso combinare con Moana. E se riusciamo ad avere le nostre riserve di aria."

 

Link to comment
Share on other sites

Maatani puahili

Ma è importante! Non possiamo aspettare qualche minuto prima di elaborare il piano d'attacco? Sarò più concentrato se non avrò altro a cui pensare. Concludo speranzoso guardando la tiefling, prima di assaggiare un boccone di spezzatino, giusto per sentirne il sapore, aggiungendo in risposta Sinceramente preferisco anch'io la seconda. Attaccare direttamente non mi attira particolarmente, ma con la nave potremmo passare nella giungla senza troppi problemi. E credo di poter costruire dei respiratori abbastanza facilmente una volta modificato Coral. Hai detto ossigeno, giusto? Possiamo procurarci della calce sodata per il filtro? Concludo già riflettendo al progetto, facendo per tirare fuori il taccuino prima di ricordare che ho le mani occupate. Dai, Ioka, aiutami. Non riesco a concentrarmi così! Non è una situazione semplice.

 

Edited by Ian Morgenvelt
Link to comment
Share on other sites

Ioka

"Calce sodata... posso sempre crearla." inizio a mangiare in fretta e batto il tacco dello stivale a terra, evidentemente innervosita dal comportamento di Maatani.

Tiefling

Spoiler

"Maatani, so che Kanola sta' male e sei in ansia ma, Kanaka pansessuale, tra pochi minuti saranno tutti in giro per la nave a fare cose. Abbiamo da fare ORA.
Le questioni di cuore vengono dopo quando sei sul rasoio tra le vita e la morte. Ho capito che hai bisogno del mio consiglio, ma non ora. Continua a mettermi ansia e ti tiro così tanti ceffoni che ti resteranno i lividi per anni!!!"

 

Link to comment
Share on other sites

Maatani puahili

Ottimo, allora non abbiamo ulteriori problemi per i respiratori. Concludo sorridendo a Ioka, prima di iniziare a mangiare anch'io, battendo ritmicamente la mano contro il piatto. Fosse solo quello...

Tiefling

Spoiler

Non è quello, Ioka, o almeno, non solo. Più che problemi è una situazione complessa in sé, a cui devo avere una soluzione tra poco. E so che tra poco rischierò la vita, ma è proprio per quello che te lo chiedo. Non posso andare a combattere con questi pensieri in testa. Anzi, se non trovo una risposta, rischio di non poter neanche sbarcare.

 

Link to comment
Share on other sites

Kamalo fa cenno di si mentre tutte le altre donne finiscono di mangiare. Hulama va a cercare la piccola psichica tornando subito dopo a sedersi con una pelle molto più chiara e uno sguardo molto impaurito.

Hulama

Spoiler

quando alzi le lenzuola vedi soltanto gli occhi ambrati nella tua mente compare ogni elemento pauroso, terrificante e in grado di farti pentire di tutte le decisioni fatte in vita tua. Nella tua mente l'unica idea è quella di fuggire e quindi decidi di arretrale lentamente ritornando al tuo posto

Maatani

Spoiler

Il tuo ma ti parla delicatamente POSSIBILE CHE TU ASSOLUTO CRETIN- NON RIESCA PER CINQUE MINUTI A NON ESSERE IL CENTRO DELL'ATTENZIONE DI TUTTI E ASPETTARE CHE LA GENTE FACCIA UN PIANO PER SOPRAVVIVERE? NO DAVVERO SE CONTINUI A FARE LA CHECCA ISTERICA CON MANIE DI PROTAGONISMO LO SAI CHE VIENE FUORI UN PIANO DI MERD* E QUINDI TUTTI MUOIONO? PURE MOHUMI E KANOLA. QUINDI STA ZITTO. UN'ALTRA PAROLA SULL'ARGOMENTO E TI FACCIO TIRARE UNO SCHIAFFO SA SOLO E SAI CHE POSSO FARLO.

 

Link to comment
Share on other sites

Hakuhai

Il condotto di scarico quanto è grande? dico incuriosito non mi fa impazzire come idea, potrebbero buttarci di tutto e chissà che cosa si è formato tamburello con le dita sul tavolo se arrivassimo al loro impianto di areazinone possiamo anche far entrare i miei robot e sabotare i loro sistemi dall'interno, non è un piano malvagio, bisogna solo considerare lo spazio o rischiamo di ritrovarci in un condotto in cui possono facilmente buttarci addosso di tutto.

Link to comment
Share on other sites

Hulama

Di ritorno al tavolo, mi siedo meccanicamente e, un po' incerto, afferro il mio bicchiere, che per poco non rovescio. Dopo qualche sorso riesco a calmarmi a sufficienza e per il momento decido di rinunciare, ma solo perché ho bisogno di una strategia migliore. E forse ho anche l'idea giusta. Cerco di inserirmi nella discussione, avendo avuto modo di sentire alcuni brani. Inizialmente la voce è piuttosto acuta e gracchiante. "Non sono un esperto di ingegneria, solitamente mi interesso agli aspetti più teorici, quindi forse sto guardando nella direzione sbagliata, ma non sarebbe più semplice estrarre l'ossigeno dall'aria? E se la calce sodata vi crea qualche problema di reperibilità, forse sarebbe meglio puntare su un sistema di respiratori a circuito aperto. Vuol dire dover portare una bombola più grande, ma allo stesso tempo si evita il peso della calce sodata e si ha un'attrezzatura più semplice da realizzare."

Link to comment
Share on other sites

Maatani puahili

Master

Spoiler

Cosí mi offendi! E io voglio solo... Va bene, ho capito, prima il piano e dopo il resto. Scusa se non mi hanno mai insegnato come comportarsi in queste situazioni. Dico sbuffando mentalmente, con una certa ironia al termine del discorso, riflettendo che effettivamente è cosí. Peró è vero, non me l'hanno mai insegnato. Mmmm... Meglio non aggiungere altro.

Sto per rispondere ad Hakuhai, quando vedo Hulama sconvolto, cosa che non immaginavo possibile. Mi rivolgo al nobile con voce perplessa e sconvolta Hulama, va tutto bene? Non mi sembri essere tranquillo. Approvo le parole di Hakuhai, mentre batto il piede due volte per terra, prima di aggiungere in risposta al dubbio dell'umano Sapresti farmi uno schizzo di un respiratore come intendi? Cosí vedo quanto sia fattibile. E da quanto ne so, le colonne per estrarre l'ossigeno dall'aria sono enormi. Anche se forse possono essere ridotte di misura.

Tiefling

Spoiler

No, hai ragione, pensiamo prima al piano. Dopo ti spiegheró tutto, ma inizio ad avvisarti che potrebbe essere lungo. Preparati a mettere da parte una buona dose di pazienza. Concludo ironico.

 

Link to comment
Share on other sites

Ulanani

Sentiti i miei compagni parlare rimango in silenzio, studiando i presente, le parole, senza dire nulla per tanto tempo. Non ho un bel colore e picchietto le nocche sul muro mentre parlano tutti. Un po' pallida ad un certo punto mi schiarisco la voce. 

Tiefling

Spoiler

Che succede amici? Cosa c'è da spiegare? Son curiosa, dai! Ti aiuto io Maatani mentre questi elaborano un piano. dico curiosamente picchiettando contro il muro parole piu' infantili e scorrelate dal contesto piu' tipiche mie dell'ultimo comportamento. Per qualunque cosa ci sono eh! Questioni di cuore dici? Allora hai litigato con Kanola o qualcosa del genere? Daaai, dimmi!

Procederemo per il secondo piano. esordico all'improvviso, seria e determinata. 

l'Hangar era pure la mia scelta, ma rischiamo che... spacchino i motori della nave bloccando l'hangar, e se anche ci fossero altre navi rischiamo di rimanere bloccati. Problema extra: portiamo persone non abili a combattere al fronte con noi... cosa che vorrei evitare. Son la prima che vorrebbe entrare dall'hangar e fo**erli da dietro appena quelli non se lo aspettano, ma... rischiamo DAVVERO di non poter andarcene. Questo senza far notare che avere una nave ricoperta di adamantio e capace di tutto è bellissimo e vorrei portarmela a casa. 

Prepariamo respiratori o qualunque cosa simile. Se possibile sistemare la nave di Kanola una ricognizione per vedere se si puo' sabotare l'impianto di aereazione mettendoci una bombetta soporifera con un timer sarebbe divino, ma non esageriamo....

Ho sempre una cera sempre peggiore e mi sembro decisamente sul punto di vomitare. 
Ora, scusatemi... ma... e all'improvviso corro fuori dalla stanza, rumori lontani di qualcuno che rimette sono piu' che evidenti. 

Link to comment
Share on other sites

Maatani puahili

Guardo imbarazzato la gnoma quando dimostra di sapere anche lei la lingua di quelli come Ioka, picchiando ritmicamente il piede contro il pavimento per risponderle. Speriamo che Mohuli non conosca la lingua dei tiefling... Sarebbe imbarazzante spiegarle tutto.

Tiefling

Spoiler

Te l'ho detto, è una situazione complessa. Ho bisogno di troppo tempo per spiegartela, meglio farlo dopo il piano. Se vuoi seguirci puoi farlo, per quanto mi riguarda. 

A tal proposito, mi sono accorto che dovrei dirvi una cosa. Mohuli mi ha fatto notare che questa nave potrà volare senza problemi fino al covo, ma non riuscirà a riprendere il volo. Nel caso dovessimo fuggire, dovremo arrangiarci con la progressione via terra e acqua. E la nave di Kanola è stata smontata da me, Mohuli e Mittens, la stiamo usando per creare armature e armi per le donne, oltre alle modifiche per rendere Coral più efficiente in battaglia. Non datemi però il merito, l'idea e il progetto sono di Mohuli. Concludo sorridendo alla ragazza, prima di guardare la gnoma andare a rigettare. Deve aver bevuto molto alcol. Forse troppo. Uso quindi gli auricolari per esporre la soluzione alternativa.

Auricolari

Spoiler

Possiamo usare il mio drone per fare la ricognizione. Potrebbe anche entrare nei cunicoli più piccoli senza problemi.

 

Link to comment
Share on other sites

Ioka

Guardo sconsolata la scena che degenera "A proposito Maatani: stato della nave? Avendone i materiali riusciresti a rimetterne a posto i motori? Anche se credo che costerebbe più di tutto il carico nella stiva messo insieme..."

Link to comment
Share on other sites

Maatani puahili

Oltre ai motori, le corazze non hanno subito danni. Anche perché è praticamente infrangibile. E con i pezzi adatti penso di poterli riparare senza difficoltà, intanto ci sarà chi potrà aiutarmi. Concludo prima di aggiungere sorridente sul costo Un simile gioiello non ha costo. Sia a livello scientifico che pratico. Se una nave in adamantio ha una simile resistenza, chissà una in kemistrallo! Potrebbe essere la chiave per superare la tempesta.

Link to comment
Share on other sites

Le donne continuano a parlare tranquillamente tra loro, le idee principali riguardano il fare una sottospecie di assedio visto che avete con voi tutte le loro provviste per il prossimo mese e con il passaggio sotto la montagna potere andare a contaminare il fiume sotterraneo o fermarlo perchè si ritrovino con minor acqua (oltre che per l'abbeveraggio anche per il raffreddamento di macchinari). L'anziana se ne sta tranquilla ed è l'unica a non parlare ma bensì guarda la mappa che avete con voi studiandola con calma. Mittens se ne sta in mezzo a tutti voi iniziando a creare componenti per creare una maschera antigas mentre Stitch se ne sta in disparte vicino al bagno, dove le donne si sono tolte per far vomitare Ulanani, a creare lava e lava che si solidifica rapidamente formando una gabbia ovoidale di ossidiana attorno a lui.

Link to comment
Share on other sites

Ioka

"Prenderli per fame e per sete non so quanto sia praticabile, dato che credo che abbiano sistemi per comunicare tra le basi e potremmo ritrovarci schiacciati dagli Alabianca assediati e dai rinforz... Stitch, che stai facendo?" guardo tra l'incuriosita ed il dubbiosa Stitch "Comunque: io ho detto la mia, dobbiamo solo decidere come iniziare e che approccio prendere: furtività e gas oppure assalto frontale rapido, nella speranza di prenderli di sorpresa e guadagnare più vantaggio possibile dalla sorpresa."

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.