Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Uno Sguardo a Dungeon Crawl Classics Edizione Italiana

Dungeon Crawl Classics offre un ritorno alla Old School e alla pura Sword & Sorcery in un mondo di magie oscure dove la morte è sempre dietro l'angolo...del corridoio di un dungeon.

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #9: Programmazione ad Incontri

Eccovi il nono articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Hexcrawl : Parte 7 - Scheda del DM

Un'utile scheda per i DM realizzata per aiutarli a tenere traccia degli esagoni da percorrere, degli incontri e di molti altri elementi importante durante un hexcrawl.

Read more...

Spunti di trama "Serpentini": Fazioni Ribelli - Parte 2

Continuiamo la nostra serie di agganci di trama basati sulle fazioni di Eversink.

Read more...

Death Metal

I metalli sono sempre stati estremamente preziosi per ogni civiltà, ma da dove hanno avuto origine?

Read more...

Blood of Bastards, Set Sail and Conquer (Parte 4)


Tarkus
 Share

Recommended Posts

Ripartite dall'isola paradisiaca e, dopo una traversata piuttosto tranquilla di una settimana, giungete in vista della biblioteca elfica, mentre il sole tramonta e nubi temporalesche si stagliano all'orizzonte.
L'edificio è un'imponente palazzo dorato dalle innumerevoli torri, pieno di finestre in ogni direzione... anche se ormai le finestre sono per lo più sporche ed opache ed alghe e molluschi crescono sulle parti basse dell'edificio, la salsedine ha ricoperto ormai l'intera struttura e si è formato uno strano ossido all'esterno, segno che non è oro ma una qualche lega metallica. Inoltre non vedete più il terreno o le scalinate d'ingresso, nonostante il portone sia sigillato: il mare ha reclamato quella terra.
Per vostra sfortuna la nave non può avvicinarsi molto, dato che rischiate di prendere una secca. Dovrete avvicinarvi con delle scialuppe.
Per misure di sicurezza (ovvero: possibile orda di roba che arrivi dalla biblioteca per attaccare la nave) non potrete portarvi tutti con voi, dovrete scegliere due tra:
-Aurae [Che, detto per inciso, la prenderebbe davvero male se la lasciaste sulla nave]
-Merxal
-Katrina (la aasimar)
-Jhon "Malocchio" Kane
-Roy Bean
-Louis Benson
-Obin
-Una delle due sexbot con protocollo omicida aggiunto
Inoltre Sami non si sente eccessivamente bene (un pò di nausea, nessun malus), ed ha ormai il ventre visibilmente rigonfio, anche se poco. I companion vi seguiranno a meno che non gli diciate di rimanere a bordo, e per ciascuno che lasciate potete portare un altro dei png della lista.
E mi pare inutile dire che Tora non è molto contento all'idea di un combattimento nella laguna.


Razioni

Spoiler

Avete ancora 15 giorni di autonomia alimentare.

 

Edited by Tarkus
Link to comment
Share on other sites


Aaron

Quando giungiamo in vista della biblioteca elfica lancio un lungo fischio di ammirazione prima di spiegare le ali e - dall'alto - studiarla col cannocchiale e le mie percezioni in cerca di indizi su ciò che ci aspetta.

Tornato a bordo mi confronto brevemente con gli altri: è evidente che quel luogo è un potenziale pericolo, quindi la nave va lasciata ben difesa.

A mio parere, una volta sbarcati la nave dovrebbe allontanarsi e preoccuparsi di rimpinguare le scorte alimentari. E dovremo lasciare a bordo la maggior parte dell'equipaggio per difenderla.

comunque dovremmo valutare con attenzione chi ci accompagnerà, visto che probabilmente ci troveremo davanti incanti difensivi, guardiani e non morti...

@All

Spoiler

Io direi Aurae (che peraltro può volare ed è cosa buona e giusta in fase di ingaggio) e Katrina...se ci troviamo circondati di non morti qualche incanalare può far la differenza

 

Link to comment
Share on other sites

Yask

Finisco di prendermi cura di Sami, e tranquillizzo Tora prima di unirmi alla discussione. Ho un gran sorriso stampato in faccia,ma quando riprendiamo la discussione torno serio e concentrato come al solito.

"Non avrei mai pensato di doverlo dire. Ma le due costrutte potrebbero esserci utili. Credo siano immuni a molte capacità dei non morti...e dunque potrebbero essere più robuste" guardo Tural "Credo che Obin possa essere un'ottima aggiunta, un altro uomo sacro sarà utile"

Spoiler

Ma abbiamo livellato o ho capito male?

 

Link to comment
Share on other sites

Jacques D'Ombre Goldenfield

Guardo la biblioteca decisamente ammirato verso la struttura, spalancando gli occhi dalla curiosità. È fantastico come in passato si sia potuti arrivare a certi traguardi nel campo del progresso. Fa però riflettere su quanto in basso siamo caduti. Guardo Sami incuriosito, facendo un sorriso a Yask di supporto, prima di inserirmi sull'argomento Perché non ci facciamo seguire anche da mio fratello? Dovrebbe cavarsela contro i non morti, è anche lui un campione divino come te, Tural. E forse la costrutta potrebbe non esserci molto d'aiuto, non credo sia fornita di armi efficaci contro queste creature. Concludo lanciando un'occhiata all'altro Kayal, ben sapendo che potrebbe rimanere preoccupato per Aurae, mentre cerco di ricordare le possibili armi che potrebbero avere. Non sarebbe decisamente bello per lui dividerlo dalla sua donna subito dopo averla conquistata. Soprattutto a sapere di lasciarla qui da sola.

Spoiler

Merxal è un paladino! Un pò di sana ignoranza in più non fa mai male. 

E non abbiamo livellato, è solo Tural che ha ottenuto in ritardo i benefici di autorità.

 

Link to comment
Share on other sites

Aaron

Un po' di supporto divino è certo benvenuto, viste le creature che probabilmente ci troveremo di fronte... Ma purtroppo mia sorella non è il tipo di chierico che può aiutarci in questo frangente.

Ad ogni modo mi avvicino a lei, chiedendole Katrina, te la senti di tenere d'occhio la baracca mentre saremo laggiù?

Quindi, sentendo le proposte degli altri, aggiungo Direi che la presenza di Aurae sarà essenziale, visto il numero di difese magiche che potremmo trovarci davanti.

per il resto credo che dovremmo poterci occupare un po' di tutto...

Spoiler

Master, Merxal e Omen di che livello sono? 

Ma non sarebbe il caso di lasciare a casa Sami (visto che comunque gli effetti di paura non funzionano su costrutti e non morti) e portare entrambi?

 

Link to comment
Share on other sites

Clay Allison

 

portate chi volete

faccio guardando l'isola dalla nave

l'importante dopotutto non è chi portiamo,ma di tornare tutti no ?

faccio sorridendo girandomi un po' per guardare Sami

felicitazioni...speriamo nasca e cresca sana e forte come la piccola Kat...hai già pensato al nome ? per quanto manchi tempo trovo che il nome sia la parte più importante da decidere...dopotutto sarà suo fino a quando non uscirà dal nido famigliare

Link to comment
Share on other sites

Rassler

Forse sorprendendo tutti, dopo aver studiato per qualche minuto l'edificio dalla murata della nave, commento, sempre senza voltarmi: Per quanto potrebbe essere una imprudenza lasciare la nave senza il supporto di incantatori arcani, ritengo che la presenza di Aurae sia imprescindibile alla biblioteca: nessuno come lei è in grado di comprendere le sottigliezze magiche che una struttura di tale portata può nascondere. Inoltre, ritengo che la quantità di non morti presenti possa rendere necessario tutto l'aiuto che Pharasma può concederci. Spero che la madre delle anime abbia pietà di tutto ciò che incontreremo...

Infine, dopo un attimo di silenzio, aggiungo: Infine, in queste condizioni, temo che per Sami sia più pericoloso che utile venire. Mi volto verso di lei, spiegando: Per quanto noi tutti sappiamo che sei ben più che in grado di difenderti, sarebbe involontario l'istinto di difenderti in modo più innaturale rispetto al solito fluire della battaglia. Il nostro stile di combattimento è basato su una cieca fiducia reciproca, in un delicato equilibrio che sarebbe spezzato dalle attenzioni extra che ti riserveremmo. Sono sicuro che a breve riusciremo a studiare un modo per sfruttare comunque le tue incredibili capacità, ma questa battaglia potrebbe essere fin troppo problematica. Detto ciò, abbasso gli occhi e concludo in tono mesto: Spero che tu non te la prenda male, non c'è nessuna malizia o cattiva intenzione nelle mie parole, anzi. Da quando sono tornato, e questa ne è la prova evidente, pur mantenendo un certo livello di paranoia e timidezza, sembro molto più sicuro di me.

Attesa la risposta di Sami, concludo il mio ragionamento: Ad ogni modo, forse un ulteriore supporto in mischia potrebbe esserci utile, perciò chiederei a Katrina o a Merxal di venire con noi. Ritengo che Merxal possa essere più indicato, se volete la mia opinione.

Katrina è molto più carismatica, mi fido più di lei a tenere e guidare la ciurma in caso di attacco. E per quanto mi possa fidare di Jacques, Aurae e perfino della mia logica, Merxal non ha ancora dimostrato un bel niente, preferisco poterlo tenere sotto controllo...

Link to comment
Share on other sites

Aaron 

Ascolto la disamina di Rassler annuendo di tanto in tanto, sostanzialmente concorde con le sue valutazioni. Peraltro non è che abbia tutto questo piacere a vedere una donna incinta esposta a massiccie dosi di magia necromantica, quindi non mi dispiacerebbe se - anche solo per stavolta - Sami non ci accompagnasse.

Nel frattempo lancio un breve comando mentale pregando Isabeau di fare un volo in cerchio attorno all'isola, tenendosi alta e fuori portata, così da darmi un'idea completa della sua conformazione e cercare un buon punto d'approdo.

Mi chino quindi su Kat, dicendole È la prima volta che affronti creature non morte, quindi ricorda che reagiscono diversamente dai viventi. La maggior parte di loro sono prive di intelletto, come automi dalla programmazione limitata. Per questo non sono famosi per la loro strategia, ma sono senza paura.

ce ne sono però alcuni davvero pericolosi, in grado di rubare la forza vitale col solo tocco...fai attenzione alle istruzioni che Aurae e Rassler ci daranno man mano che incontriamo nuove creature, ok?

Link to comment
Share on other sites

Yask

"Si, Sami, anche io ovviamente non posso che caldeggiare la tua presenza sulla nave. So che avevo promesso di non trattarti mai in modo protettivo, perchè sei una donna che sa difendersi bene da sola. Ma questa volta sto proteggendo il bambino" le carezzo una guancia con fare amorevole e dolce. Poi mi riprendo e guardo gli altri "Io ho preparato preghiere adatte alla situazione, potrebbero aiutare molti di noi a combattere contro fantasmi, spettri e altre creature di questo genere. E altre preghiere terranno lontano da noi eventuali orde di scheletri senza anima"

Link to comment
Share on other sites

Jacques D'Ombre Goldenfield

Seguo il ragionamento di Rassler, concordando in tutti i punti, limitandomi ad annuire alle varie affermazioni sui compagni più adatti da essere scelti. Concordo che portare Sami sarebbe troppo rischioso, sia per lei che per il bambino. E avere due vite sulla coscienza potrebbe essere pesante. In conclusione ai vari discorsi aggiungo Per le capacità dei non morti, non preoccupatevi, il mio signore mi ha concesso poteri in grado di guarire i danni causati da simili attacchi. E, per precauzione, manderò avanti Umbra. Sa rendersi invisibile, non dovrebbe avere problemi ad avvisarci di eventuali pericoli prima del tempo. Concludo, mentre libero le catene con una parola di potere, facendo apparire il mezzo elmo di ombre, pronto a partire in ogni momento. Kalaameth, risparmia mio fratello, la donna che ama ed Elektra in questo attacco. E aiutaci a liberare questo posto, in modo che le sue conoscenze possano creare nuova vita. 

Link to comment
Share on other sites

Sami vi guarda tutti un pò innervosita, poi guarda la biblioteca e sospira appena, dando un bacio a Yask e sussurrandogli "Stai attento, per favore: non sopporterei che ti succedesse qualcosa mentre sono lontana."

Scendete in acqua in cinque scialuppe remando silenziosamente verso la biblioteca. Dopo cinque minuti di remata, e le tenebre che sono calate, la prua della barca in punta cozza contro la terraferma fangosa della laguna, laguna in cui crescono pochi alberi malati, canne ed una strana specie di papiro in grado di resistere al freddo. Ma prima che possiate scendere Jacques vi fa cenno di rimanere fermi.

Le scialuppe sono da tre posti l'una, ditemi come vi siete disposti, tenendo conto che Tora occupa due posti.

Jacques

Spoiler

Con i tuoi nuovi sensi sovrannaturali hai sentito la presenza di non-morti in acqua: per lo più sono scheletri rianimati per errore durante la guerra tra azlanti ed elfi, quindi sono soldati di entrambe le fazioni, e vi sono anche delle strane mummie di corpi conservati dal catrame. Niente non-morti sezienti, per ora.

 

Link to comment
Share on other sites

Aaron

Quando le scialuppe vengono calate in acqua faccio cenno di diniego con la testa, spiegando Preferisco seguirvi in volo e coprirvi... quindi, estratto il mio fucile, dispiego le ali e mi alzo ad una decina di metri dal livello del mare, sfruttando tutti i miei sensi mistici per controllare che non ci siano pericoli sul percorso delle barche.

Al contempo richiamo a me Isabeau, attendendo il suo ritorno per avere una relazione su ciò che è stata in grado di vedere dal suo breve giro di perlustrazione attorno all'isola.

Spoiler

Lascio il mio posto in barca vuoto (la barca la porterei comunque per sicurezza) e volo sopra il gruppo, pronto ad impallinare chiunque possa emergere a dare fastidio alle barche. Dovessero esserci pericoli subacquei, invece, rinfodero il fucile e mi tuffo con la spada, visto che posso respirare sott'acqua.

Percezione +15, visione del vero, percezione del magico e sensi affinati attivi.

Azione preparata: se qualche nemico emerge dall'acqua davanti alle barche attacco con Fucile Requiem: colpire +14 danni 3d6, critico 20x3

Se invece percepisco o mi accorgo di pericoli sott'acqua (mostri che vogliono rovesciare le barche) metto via il fucile e mi immergo con la spada

 

Link to comment
Share on other sites

Jacques D'Ombre Goldenfield

Mi guardo intorno circospetto, tenendo la balestra tra le mani carica, mentre sfrutto le ombre attorno a me per sparire agli occhi di eventuali nemici. Faccio segno a tutti di fermarsi con la mano, trasmettendo un messaggio mentale a Umbra per poi comunicare con tutti In acqua ci sono degli abomini non morti. Niente di cui preoccuparsi, sono principalmente scheletri di antichi soldati, ma sono presenti anche alcuni corpi ricoperti di catrame, quasi fossero mummificati. Rassler, Aurae, Aaron ne sapete qualcosa?

Umbra

Spoiler

Mettici tutti mentalmente in contatto. Preparati a fare una eventuale esplorazione subacquea da invisibile, per capirne meglio numeri e disposizione. 

Master

Spoiler

Stealth +24, chiedo a Umbra di mettermi in contatto con gli altri tramite Messaggio. 

 

Link to comment
Share on other sites

Clay Allison

 

Sposto un po' la testa a destra e a sinistra vedendo le scialuppe calate, poi chiudo gli occhi e faccio comparire due ali da drago nero quasi scheletriche sulla schiena espirando lentamente per poi riaprire gli occhi

ti accompagno io Aaron

faccio alzandomi in volo al suo fianco pistola drago doppia canna e stocco in mano

che ne dici ? secondo te dove si trova ciò che li tiene in...vita...dopotutto non posso discriminarli...

 

Spoiler

perception +7

e poi conoscenze sesso +666 XD

 

Link to comment
Share on other sites

Rassler

In volo alle spalle di Aaron e Yask, ascolto preoccupato le parole di Jacques, cercando di ricordare cosa ho letto al riguardo quando mi viene una terribile illuminazione: Non saranno... O Pharasma, aiutaci! Temo tu stia parlando delle mummie delle paludi... Terribili creature che sorgono dai corpi lasciati a marcire in zone come questa e che sono toccati da oscure maledizioni. Non sarebbero nemmeno troppo pericolose, se non fosse per due angoscianti poteri: uno è la malattia che il loro venefico tocco porta, capace di ridurre la più resistente delle persone all'ombra di se stessa, fino a farla addirittura sciogliere nel fango da cui questi mostri provengono. La particolarità di questa malattia è che giunge associata ad una maledizione oscura, che ne impedisce la cura anche con mezzi magici. Inoltre, nell'area attorno a loro l'aria è irrespirabile, rendendo di fatto molto difficile combatterle efficacemente... Ma sto divagando aggiungo in fretta, accorgendomi che il tono da preoccupato si è fatto nuovamente accademico e scuotendo la testa per riprendermi: Il punto è che dobbiamo cercare di evitare di avvicinarci troppo e annientarle in fretta dalla distanza.

Mentre parlo, ripasso alcuni gesti rituali e lascio che le antiche parole di potere rotolino sulla mia lingua, pronte per scatenare il potere arcano che mi permea.

Spoiler

In realtà è un fake, non preparo niente! :D

Vediamo come va l'eventuale giro di preparate e poi vediamo!

 

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Similar Content

    • By klaymen87
      Ciao a tutti ragazzi, siccome non trovavo in italiano la versione Easy Print della scheda di Pathfinder 2, ho deciso di farmela da solo! 😁
      Ve la posto, sperando di fare cosa gradita.

      PF2 Scheda PG EP ITA.pdf
    • By Dardan
      Salve.
      Ho creato un personaggio un pò molto troppo particolare secondo i miei standard per un'avventura Dungeon crawler (I coboldi di Tucker) e mi ci sono particolarmente affezionato .
       
      è una changeling bloodrager , archetipo Hag-Riven  , fate conto così ma decisamente più carina .
       
      questa è la scheda
       
      nulla di troppo strano ma ho pensato bene di caratterizzare il personaggio con un otto in intelligenza causato da qualche problema mentale e comportamenti che la rendono più vicina ad un mostro che ad un personaggio giocante.
       
      @ Principali problemi e comportamenti
       
      Ora visto i preamboli cercherei un master per poter giocare questo personaggio in un'avventura "normale" ed eventualmente qualche compagno di viaggio .
    • By Pippomaster92
      4 Sarenith, 4711. Okeno, mattina.
       
      Come molte altre persone avete sentito parlare anche voi della "proposta d'affari" del mercante Shamir Iqbal, e avete deciso di approfondire la cosa discutendo con uno dei banditori ufficiali di Okeno: un uomo il cui solo lavoro è mettere in contatto gente come voi con gente come Haji* Iqbal.
      Il banditore vi ha parlato a lungo per capire che genere di persone siete, specialmente per capire se sia conveniente o meno farvi incontrare con il mercante, faccia a faccia. Dopo quasi un'ora l'uomo acconsente di darvi ulteriori informazioni e vi passa un piccolo ritaglio di pergamena da appuntarvi al bavero, con il sigillo ufficiale in cera di Haji Iqbal. Vi spiega che nell'arco di due giorni egli organizzerà una cena nella sua villa, durante la quale discuterà con gli ospiti e deciderà se coinvolgerli o meno nei propri affari. 
      Secondo il banditore il giro di soldi, la "dote del mestiere" per questo tipo di lavoro può essere parecchio alta, e Haji Iqbal ha fama di essere bonario, pio e soprattutto molto generoso con chi lo merita. In passato ha già lavorato con avventurieri di vario tipo, anche se di solito per operazioni commerciali di breve durata; comunque i partner commerciali del mercante hanno sempre manifestato grande soddisfazione e ne sono sempre usciti arricchiti. 
      Dopo avervi dato l'indirizzo della villa di Iqbal, il banditore vi suggerisce di non perdere la pergamena (vi identificherà agli occhi delle guardie) e soprattutto vi suggerisce di lavarvi e presentarvi in modo dignitoso, per fare bella figura. Visto che gli sembrate simpatici, aggiunge che dovrete stare doppiamente in guardia perché ha già dato sigilli di pergamena e cera ad altre persone: non siete gli unici candidati per questo posto. 
       
      6 Sarenith, 4711. Okeno, tardo pomeriggio.
      Raggiungete il palazzo del mercante con facilità, muovendovi in stradine buie dove la frescura vi da tregua dal torrido sole che sovrasta Okeno. 
      Come le abitazioni della maggior parte dei mercanti onesti e ragionevoli, la casa di Haji Iqbal appare come  un grande edificio ben tenuto, ma non offre alcun indizio sull'opulenza in esso contenuta. Si tratta ovviamente un gesto d’altruismo, per evitare di indurre i passanti nel terribile peccato dell’invidia.
      Da dove vi trovate è possibile vedere solo un alto muro di cinta, e intravedere le mura interne dell’edificio vero e proprio. Un portone in legno intarsiato e ferro damascato è guardato a vista da due eunuchi dalla pelle scura, scintillanti lame esotiche infilate nelle fusciacche di seta verde.
      Siete attesi, avete con voi i sigilli di pergamena e probabilmente il banditore di due giorni fa ha fornito una descrizione sommaria al padrone di casa: sia quel che sia le due muscolose guardie vi aprono la porta senza fiatare. 
      Superate le mura vi trovate in un lussureggiante giardino, tenuto in ombra dagli alti alberi che delimitano alcuni sentieri lastricati in pietra. Il piccolo parco circonda la casa su tutti e quattro i lati, offrendo un ulteriore velo all'intimità di chi vi abita.
      Al vostro ingresso un servitore si avvicina con un sorriso, e dopo un mezzo inchino vi chiede di seguirlo; vi scorta fino ad un colonnato e da qui ad un secondo giardino, questo costruito all'interno del palazzo vero e proprio. Anche qui ci sono alberi, erba, vasche con acqua e un porticato in legno intagliato sotto il quale sono disposti cuscini e bassi tavoli, il tutto approntato per un banchetto. Vi si chiede di accomodarvi e attendere il padrone di casa, che arriverà a breve.
      Mentre aspettate vi vengono serviti alcuni datteri addolciti col miele e delle coppe contenenti fresca acqua di rose. Due musicisti suonano piano una melodia dolce e ripetitiva, mentre da una macchia di arbusti coperti di fiori, a qualche metro da voi, emerge un ghepardo con un collare tempestato di zaffiri. Lo accompagna una bellissima e fiera ragazza straniera dalla pelle abbronzata e con numerosi tatuaggi bianchi sul corpo: una shoanti, probabilmente, o una di quelle streghe varisiane. Lei, i servitori e i musicisti hanno tutti splendide cavigliere argentee, lussuosi simboli della loro condizione di schiavi. Le due belve, il felino e la fanciulla, non vi degnano che di uno sguardo e scompaiono in una delle stanze che si affacciano sul giardino.
       
      Non siete gli unici ospiti di Haji Iqbal. Già seduti al lungo tavolo per la cena ci sono tre vudrani** dall'aria rigidamente compassata. Ciascuno è completamente rasato, e tutti portano sulla fronte un bindi circolare color argento. Dietro di loro, posate elegantemente a terra, si trovano tre corte lance dalla punta argentata e adorne di nastri gialli, e del medesimo colore sono le loro vesti di seta. Al vostro ingresso i tre umani vi osservano lungamente, ma non vi concedono spontaneamente né il saluto né alcuna altra parola.

      E poco dopo il vostro arrivo giunge un quartetto composto da tre nani e una nana, tutti con una faccia poco raccomandabile. Si sono presentati ben puliti, le barbe degli uomini pettinate e oleate, il velo della donna che lascia scoperto un volto piacevole ma arrogante, decisamente nuovo e ben inamidato. Ma è chiaro che sotto questa patina di civiltà ci sono quattro briganti, o criminali di bassa risma: il portamento è tipico di chi sa farsi rispettare nei bassifondi, le nocche dei tre maschi sono coperte da tatuaggi in nanico e tutti e quattro hanno al fianco corte asce con le lame ricche di segni e tacche. Si siedono ad una certa distanza da voi, con gli uomini che si dispongono a protezione della nana: la donna è chiaramente il capo del quartetto. 
      Nota
       
      *Haji è un termine onorifico che si usa per uomini anziani o comunque maturi, pilastri della società senza però essere nobili o sacerdoti. Per le donne si usa Hagga, ma è più raro. 
      **Abitanti della sperduta Vudra, la terra dei Regni Impossibili. Equiparabile alla nostra India. I vudrani sono gli umani nativi del posto. 
    • By Doctor95
      Ciao a tutti! Sono Paolo, ho 26 anni e sono un giocatore alle prime armi in cerca di un gruppo con cui giocare di ruolo online. Ho familiarità con D&D quinta edizione, Pathfinder e Namelessland. Mi piace molto giocare online utilizzando discord+roll20 (o simili). Sono disponibile tutti i giorni (preferirei non il giovedì ma se è l'unica opzione posso trovare il modo di esserci), dalle 21:00 in poi. Se fosse possibile inserirmi in un gruppo che deve partire o già avviato mi farebbe davvero molto piacere! Di seguito trovate il mio nickname discord: Doctor95ITA#7773. Potete contattarmi rispondendo al post, in PM oppure su discord a seconda di ciò che preferite.
      Grazie mille!
    • By illurama
      Salve a tutti!
      Premetto che si tratta di un esperimento.
      Sto cercando di creare un dungeon per la mia campagna irl e so per certo che Pathfinder non è il sistema più appropriato per questo particolare dungeon. Vorrei però comunque provare a trasmettere il senso del dungeon anche alla mia compagnia.
      Vorrei provare a proporre una versione dei coboldi di Tucker. Ovviamente, per cercare di creare una situazione il quanto più possibile simile alla mia campagna, i vostri PG non sanno che andranno a combattere coboldi. O almeno non prima dell'inizio di quest'avventura.
      Inoltre, per esigenze di trama e anche perché comunque i PG sono di livello piuttosto alto, l'avventura è ambientata in un territorio inospitale, ovvero una specie di piano del gelo.
      La missione è una semplice estrazione, recuperare dei prigionieri che sono stati catturati da questi coboldi qualche giorno prima.
      Essendo una specie di test, non pongo particolari limiti alle build, l'importante è che sia materiale ufficiale e che venga rispettata la sensatezza delle cose scritte prima (e la ragionevolezza).
      Per esempio, non accetto un ranger che ha come nemico prescelto i coboldi, un'arma anatema dei coboldi, e magari pure un anello della resistenza al freddo.
      Non si tratta di un dungeon enorme... Quindi non dovrebbe essere particolarmente lungo.
      Infine non è necessario un BG o una particolare caratterizzazione del PG. Il giusto che vi diverta.
      - Sistema di gioco Pathfinder
      - Livello 13
      - frequenza di 2-3 post a settimana
      Cerco 4 giocatori. Casomai ci fossero più candidature non sceglierò necessariamente in base all'ordine di arrivo.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.