Jump to content

[Chiarimento] Scontri per tre PG di 3° livello


alsans23
 Share

Recommended Posts

Salve ragazzi, volevo consigli su che GS (unico o più mostri) mettere contro un party di tre PG di terzo livello.

Nonostante manuali ed esperienza ancora non riesco a gestire bene i mostri, sono sempre troppo facili o troppo difficili. Una bella delucidazione fà sempre comodo :)

Grazie mille per l'aiuto!

Link to comment
Share on other sites


Teoricamente il grado sfida dei mostri è pensato per quattro pg standard.

Cosa intendo per standard? intendo quattro pg "normalmente settati" ovvero quattro pg ne troppo potenti ne troppo deboli. Principalmente devi vedere i tuoi giocatori che tipo di pg hanno e come sono sviluppati.

Dopo che hai analizzato le schede dei pg converrebbe creare scontri ad hoc, è ovvio poi che devi calcolare anche le qualità speciali dei mostri, ad esempio creature volanti contro un gruppo di fighter o creature che prendono in lotta un gruppo di incantatori (colti alla sprovvista) potrebbero risultare troppo difficili come sfide.

Se non riesci ad equilibrarti bene prova ad andare a tentoni, ovvero proponi loro una determinata sfida e poi aumenta o diminuisci la difficoltà in base a come ne esce il gruppo, ricorda anche che se proponi molti scontri al giorno eventuali incantatori o fighter sprovvisti di cure potrebbero arrivare molto svantaggiati agli ultimi scontri.

Sempre se non ho frainteso la domanda.

Link to comment
Share on other sites

Come ti dice Latarius, molto dipende dalla composizione del tuo party. Io ti consiglierei di scegliere attentamente ognuno dei nemici a cui contrapporli e provare a pensare a in che modo i PG potrebbero riuscire a superare le sfide che rappresentano (esempio stupido: se un mostro è in grado di rendersi invisibile è una sfida piuttosto alta se nessuno dei tuoi PG può lanciare vedere invisibilità o simili).

Altra linea-guida: il GS che dovrebbe rappresentare una sfida per un gruppo di 3 pg di 3° livello è tra 2 e 3; prova a utilizzare i i paragrafi 'fattori di difficoltà' e 'modificare la difficoltà' che trovi a pag. 50 della Guida del Dungeon Master per aumentare la sfida se gli metti contro un mostro da GS 2, o per abbassarla se si trovano davanti un mostro da GS 3 o superiore.

Link to comment
Share on other sites

Vorrei aggiungere che anche il campo di battaglia influisce sul GS delle creature.

Combattere degli elementali del fuoco su delle rocce che galleggiano nella lava, delle creature volanti su delle piattaforme sospese, creature acquatiche in un torrente o anche degli arceri nemici che si trovano in posizione sopraelevata rendono lo scontro molto più difficile.

Per dirti altro aspettiamo in ogni caso la composizione del tuo party.

Link to comment
Share on other sites

Mi correggo! Tre pg di 4° livello, sono un barbaro, un mago per lo più invocatore e un ladro.

Ho iniziato buttando giù qualche mostro singolo gs 4, e sono stati scontri piuttosto facili, anche se le condizioni di inizio e preparazione allo scontro hanno influito molto.

Per i prossimi scontri pensavo a due gs 2, poichè seguendo la tabella del LI lo scontro dovrebbe essere comunque interessante e non facile (almeno credo) ma facendo un classico esempio, ovvero due ragni mostruosi grandi, credo che i pg possano cavarsela in 4 round. Tre gs 2 sarebbero una valida soluzione?

Link to comment
Share on other sites

Due di quei ragni potrebbero risultare semplici, forse lo scontro potrebbe arrivare a durare anche solo 3 round, a seconda della fortuna.

Il metodo per farli durare di più è semplice dividi il "nemico", ovvero manda un ragno sul barbaro ed uno sul ladro in modo che non possano focalizzarsi solamente su un ragno; inserendo un terzo ragno forse rischieresti di accoppare il mago o uno dei due meele.

Non dare loro iltempo di prepararsi, concedi al massimo una prova di ascoltare a testa per sentire i ragni che si avvicinano altrimenti un bel round di sorpresa per i ragni e poi sotto all'iniziativa.

Così quei ragni potrebbero risultare più impegnativi come scontro ma comunque a mio avviso (escludendo la sfortuna) non avranno molti problemi a liberarsene, tieni conto che comunque hanno un TxC di +4 - la loro unica arma è il veleno.

Sai un'ottima cosa che ti consiglio di fare? ci pensai durante la prima campagna che ho masterato. Fai delle prove, ovvero prenditi le schede ed organizza degli scontri simulati (da solo) e vedi i pg come ne escono, in base a quello proponi sfide più semplici o più difficili.

Link to comment
Share on other sites

Ottimi consigli!

I ragni erano l'esempio più banale di gs2, e ho preso due gs2 di mira poichè volevo creare scontri che non andavano sempre contro il singolo mostro del loro LI.

La simulazione scontri pure sarebbe utile, ma non avrei tempo per farli, quindi cercavo un compromesso per scontri impegnativi ma non difficili, perchè per quanto riguarda creare lo scontro difficile non c'è problema

Link to comment
Share on other sites

L'unica soluzione è provare e capire il tuo gruppo se ha un "lep", se è un po' più forte o meno forte della "media" proposta dal manuale e poi adeguare il tutto. E ogni tanto la falla nel sistema salta fuori. Ai miei pg tra il 1° e il 5° livello è capitato di distruggermi uno scontro che da manuale doveva essere "giusto ma difficile" e superare scontri due livelli più avanti di loro senza troppe difficoltà! sai, tiri di dado, scelte infelici e idee senza senso dei giocatori influiscono abbastanza da concederti di toppare alla grande ogni tanto.

nb: se lo scontro è troppo facile, ricordati che a volte è facile far arrivare rinforzi a scontro iniziato. I due ragni avevano figli o fratelli nascosti poco più avanti. Se lo scontro è difficile il nemico potrebbe prendere una decisione pericolosa, lasciagli un po' di AdO e, conoscendo incantesimi del mago etc, mettili in condizione di vantaggio.

In casi estremi ma proprio estremi, imo, una toccatina ai pf nemici è fattibile... e qualche modifica può anche essere fatta al volo se sei buono ad improvvisare, soprattutto con i nemici umani imo. Stanno liberando la torre in cui si è insediato un malefico mago e contro ogni tua previsione hanno avuto buone idee e ora stanno massacrandolo di colpi senza troppo sudare?

Oh, il mago aveva proprio quella pergamena che funziona benissimo per mettere in difficoltà i PG, scappa all'improvviso e tutto ciò che può servire. Purtroppo il manuale in termini di GS e LI a volte toppa e non funziona bene se non hai esattamente 4 PG.

Link to comment
Share on other sites

Ricordati sempre che il gs dei mostro è calcolato sfruttando tutte le sue potenzialità.

Esempio: una driade fuori dal bosco che attacca con il suo pugnale non è da considerare gs 3 perché non sfrutta a pieno le sue potenzialità...al contrario, una driade nella sua radura, che si nasconde, che si sposta da albero ad albero, che intralcia e charma i nemici inizia ad essere ben più performante :D

Link to comment
Share on other sites

Ottimi consigli.

Ultima domanda: come vengono calcolati i gs di nemici di classe singoli, ad esempio se il party dovesse combattere contro un Guerriero livello 10 da solo, che gs sarebbe e quale sarebbe il LI?

Ammetto di non avere una risposta da regole ma io farei così: dividerei il gruppo, da una parte quello GS 10 e da una parte gli altri; poi metterai in campo diversi nemici di GS diverso, dividendoli come per il gruppo. Ad esempio con un gruppo di tre pg di livello 3 ed uno di livello 10 metterei un mostro di GS adeguato contro il pg di 10° e qualche mostro di GS 3 o 4 contro gli altri pg, così si dovrebbero divertire tutti.

Perchè se metti sfide di GS 8-9-10-11 rischi solamente di ammazzare gli altri personaggi più deboli, perchè in media un mostro di quel livello farebbe una cosa come ONE SHOT ONE KILL.

Link to comment
Share on other sites

Forse non mi sono spiegato bene, ho scritto se un party dovesse andare contro un PNG di classe livello 10. Quindi ad esempio un Guerriero lvl 10 contro un party di x pg livello x.

Quindi appunto che GS viene considerato il guerriero di livello 10? Che LI è lo scontro?

Link to comment
Share on other sites

La colpa è stata mia, sono io l'idiota che andando di fretta ha letto male.

Da quello che ricordo un Guerriero 10 ha GS 10. Allora, per quanto il Guerriero possa essere una classe molto UP non ci metterebbe nulla a far fuori un gruppo di Livello 3, molto semplicemente ne ammazza uno per round se gli va male.

Ritornando al fatto del GS è ovvio che un Guerriero (per rimanere a tema) 10 non potrà mai essere una sfida per un Gruppo di livello 10.

Il GS sfida di un png non cambia rispetto ai suoi nemici, cambia solamente il livello di sfida appunto, un Guerriero 10 avrà GS 10 sia contro un drago antico sia contro un coboldo.

Ti consiglierei di inserire nemici (parlando come PNG con livelli di classe) con numero di DV più simile a quello del gruppo ma "potenziati", ovvero PF pieni, statistiche potenziate e\o qualche resistenza ma senza esagerare. Potrà sembrarti "illegale" ma non vedo dove sia il problema sei tuoi player si divertono - questo se intendi mettere solo un nemico contro il tuo party.

In buona fede Lat.

Link to comment
Share on other sites

Forse non mi sono spiegato bene, ho scritto se un party dovesse andare contro un PNG di classe livello 10. Quindi ad esempio un Guerriero lvl 10 contro un party di x pg livello x.

Quindi appunto che GS viene considerato il guerriero di livello 10? Che LI è lo scontro?

Il grado sfida è composto dalla parte fissa e da quella aggiunta. Un minotauro ha lep +2 e grado sfida 4, da manuale, se però guadagnasse 6 livelli da guerriero (di base ha dadi vita mostruosi, che gli danno un aumento del livello del personaggio) diverrebbe un gs 4+6=10.

Quindi un guerriero umano lvl10 è un gs10, cioè ad ogni livello di classe corrisponde un punto in più nel gs, di norma.

Dico di norma perchè un elfo guerriero lvl1 è GS 1/2.

Cioè per i bassi livelli dovresti controllare il manuale, mentre per tutte le creature "custom" vai liscio con il calcolo GS standard/o GS della creatura cresciuta di taglia/DV + livelli di classe.

Da ciò si capisce che in dnd, una sfida equa è una sfida dove 4 personaggi di livello 10 ne affrontano 1 di livello 10.

Da master capisci che sono sfide facili, solitamente, e se non fosse stato per questa piccola regola dei GS/classi non te ne saresti accorto.

E' corretto fare sfide di questo tipo? SI. DND prevede 4 sfide al giorno di pari GS, sfide che NON devono mettere in pericolo nessuno..solo usare 1/4 delle riserve dei tuoi personaggi (che siano di hp o di slot).

Perchè 4 sfide? Presto detto: il party tipico è di 4 personaggi..e quindi le sfide sono tarate su ciò.

Una sfida di pari capacità è un 4vs4, di pari livello, dove il GS è +4. Il manuale parla esplicitamente di sfida quasi mortale, dove le possibilità di riuscita sono del 50% e con sicuramente 1 morto per parte. Insomma il limite che i tuoi personaggi dovrebbero affrontare.

(aggiungo che oltre al png in se, devi considerare particolare come: organizzazione, terreno, situazioni di vantaggio etc; queste alzano il gs di 1-2 punti.)

Link to comment
Share on other sites

Da ciò si capisce che in dnd, una sfida facile è una sfida dove 4 personaggi di livello 10 ne affrontano 1 di livello 10.

Dal momento che QUATTRO pg di livello 10 contro UNO livello 10 è una sfida facile, che livello dovrebbero essere i quattro pg per garantire una buona sfida?

Quindi il party livello x potrà sfidare il boss unico livello 10 a che livello? è questo che ancora non sono riuscito a capire

Link to comment
Share on other sites

Di solito una buona sfida che non sia impossibile ha un GS di 2 o 3 superiore al livello dei PG (quindi un guerriero di 10° è una sfida impegnativa per personaggi di 7°-8° livello), ma questo non è sempre vero, perché un singolo avversario spesso non è in grado, per quanto forte, di sostenere attacchi combinati di tre o più elementi.

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo, come ha fatto notare Drimos, è difficile assegnare un corretto grado di sfida a dei PNG con livelli da personaggio: in teoria un guerriero di livello 10 ha GS 10, ma in pratica non costituisce (di solito) una minaccia uguale a quella dei mostri di GS 10 (come l'idra a undici teste :D). Un metodo che ti consiglio (adottato dal mio DM) è calcolare il GS del gruppo di PG e stabilire su quello il GS dell'avversario: per esempio 4 PG di livello 16 (GS 20) possono affrontare un PNG di livello 20 (GS 20, e un livello di sfida discreto-alto). Prima di attuare questo metodo (che comunque è meglio usare a livelli alti) ti consiglio però di fare delle prove, per capire effettivamente quanto sono ottimizzati i PG.

Tornando alla domanda principale, un singolo guerriero di livello 10 è uno scontro medio-difficile per 3-4 PG di livello 7.

Tutto ciò IMHO, non ci sono regole precise al riguardo, tranne la follia che un PNG di livello 10 abbia GS 10. :D

Link to comment
Share on other sites

La cosa è molto variabile e i gs spesso non riescono a descrivere la difficoltà dell'incontro. Un gruppo standard di 7° trova pochissima difficoltà nel liberarsi di un grr di 10° .

Per il solito gruppo un mago di 10° sarebbe quasi una sfida al di sopra delle loro possibilità.

Per i gs dei png moltissimo contano la classe e le tattiche che usa e quanto, questo nemico, sfrutta i punti deboli dei personaggi.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.