Jump to content

[Topic di gioco] La morte di un dio


Lucifero

Recommended Posts

Il tempo per le schede è scaduto, la campagna inizia, momentaneamente i giocatori sono Drimos e Vultus V

Le regole le sapete, quando saranno pronti li farò entrare in gioco. Pronti? Via...

La nascita di un dio può essere presa come un evento stupendo da alcune persone, specie se questo è un dio buono e giusto, ma tutti sanno che se da una parte c'è il bene, dall'altra parte c'è il male. Se, nel pantheon divino giunge una divinità buona, sulla terra deve nascere il caos.

Circa 500 anni fa, un grande eroe del bene venne promosso a divinità. Da quel giorno la vita e la natura prosperò. Le malattie erano quasi inesistenti e anche le ferite più brutte guarivano in pochi giorni. C'è chi parla di morti che, dopo essere passati ingiustamente a miglior vita per mano di qualcun altro, sono tornati in vita senza alcuna magia visibile. Ma un giorno il mondo cominciò a pagarne le conseguenze. Quando il bene riesce a sopraffare il male, la vita prende il sopravvento sulla morte, la vita media si allunga tanto che gli elfi diventano immortali, mentre gli uomini vivono migliaia di anni. Le foreste, più rigogliose e verdi che mai, si ripresero con la forza il territorio che gli era stato sottratto, mentre gli animali selvatici, forti dei nuovi territori e della grande quantità di cibo, cominciarono a proliferare.

Lo scontento dell'uomo in tutto questo era palese e era giunti il momento di riportare l'equilibrio. Un grande esercito si formò, capitanato da un grande eroe, crudele e spietato. Non esitava a uccidere e distruggere interi villaggi per un minimo indizio su dove alloggiasse la divinità. In un episodio fece trucidare un intero asilo, circa 800 bambini, solo perché, fra di loro, si nascondeva, a detta di un veggente, un futuro servitore del bene. La follia e la crudeltà dilagavano. Poi, piano dopo piano, la guerra si diffuse ai piani esterni. Demoni e diavoli combattevano uniti per la prima volta contro infinite schiere di angeli, arconti e creature buone. Intanto, sul piano materiale, la guerra impazzava. In pochi anni l'esercito del male si organizzò e armò al punto di poter trasportare decine di migliaia di soldati da una parte all'altra del pianeta nel giro di poche ore. La rapidità era essenziale e la crudeltà non aveva limite. In tutto questo però, alcune città rimanevano alleate al bene, pur sapendo la fine a cui sarebbero andati incontro.

Vi trovate su una nave volante, grande quanto una piccola città e più veloce di un drago frettoloso. Sapete che il Sommo vi ha ordinato di eliminare la resistenza opposta da un piccolo villaggio di circa 200 persone, ma che, stranamente, è risultato inespugnabile. Il loro campione, Atlante, sembra possedere la forza dei draghi e brandisce due enormi martelli come se fossero spadini, distruggendo tutto ciò che incontra. Il suo arrivo in battaglia è anticipato da una potente eruzione di fiamme scarlatte provenienti dalla sua bocca.

Vi trovate ognuno nella vostra stanza quando dei paggi Imp (credo che tutti sappiate come è fatto un Imp) bussano alle porte delle camere e ci invitano a seguirli.

@ per chi parla l'infernale

Spoiler:  
Il lord vi vuole parlare, affrettatevi sul ponte principale della nave.

@ per chi non lo parla/ tutti

Spoiler:  
Ditemi cosa fate
Link to comment
Share on other sites


  • Replies 114
  • Created
  • Last Reply

Aspetto che l'Imp abbia finito di parlare, annuisco con un cenno del capo e poi attendo che che esca. Dopodiché, guardo verso il mio famiglio alzando un sopracciglio.

Il diavolo traduce, con tono seccato:

Ha detto "Il lord vi vuole parlare, affrettatevi sul ponte principale della nave." E sarebbe ora che ci muovessimo! Possibile che ci sia sempre così tanto da aspettare? Non ho lasciato gli Inferi per crogiolarmi sugli allori! Ti ricordo il nostro patto...

Per nulla impressionato, parlo con voce calma.

Proprio perché lo ricordo credo che tu debba assumere una forma più consona al mio rango. Io son chi sono, dopotutto, non è il caso di farmi vedere da tutti -e in particolare dal Lord- con un buffo ometto cornuto, ne perderei in dignità. Non trovi?

Trattenendo a stento la rabbia, l'Imp muta la sua forma per andare ad apparire come un gatto magrissimo e privo di pelo, con intensi occhi arancioni, saltandomi poi sulla spalla.

Mi dirigo dunque sul ponte principale.

Non c'è più la servitù di una volta...

Link to comment
Share on other sites

Che cosa vuoi, mostriciattolo? Uff... Ma perchè mi ostino, tanto non capirò mai una parola di quello che dici. Fammi strada, avanti! Magari il tuo padrone occuperà meglio il mio tempo.

Seguo l'imp, portando con me il mio equipaggiamento.

Saremo già arrivati? Nemmeno mi ricordo da quanto tempo sto su questa nave puzzolente. Che palle. Speriamo in bene...

Link to comment
Share on other sites

Data la vastità della nave impiegate circa 20 minuti a raggiungere il luogo dell'incontro. La stanza è ampia, ma poco illuminata. Al centro è saldato un piedistallo con una cornice d'oro che circonda uno specchio, al suo centro un paio di occhi rossi fiammeggianti.

Uomini, soldati, amici, fratelli, a sud della vostra posizione un piccolo villaggio rimane ancora inespugnabile per noi, voglio che andiate li e lo prendiate per me. Entrò dieci ore la nave attraccherà e voi vi dirigerete al villaggio. Gli ordini sono semplici, RADETELO AL SUOLO. Prendete ciò che vi serve da questa nave, la prossima volta che vi parlo, voglio che sia tutto bruciato o in fiamme... A presto amici miei...

​Detto questo lo specchio si spegne e il silenzio torna a regnare nella stanza...

Link to comment
Share on other sites

E sticazzi... Uno schifoso villaggio è inespugnabile e dovremmo raderlo al suolo in due? Spero di non essermi unita ad un branco di perdenti... Bah, il lavoro è lavoro. Basta che questo tizio qui non mi intralci troppo... Lui e il suo esserino.

Rivolgendomi al mio compagno:

Bene caro, di tempo ce n'è ancora abbastanza per prepararti. Hai bisogno di prendere qualcosa per l'assalto? Altrimenti sarebbe bene riposarsi un po' e pensare a come agire. A proposito, mi sembra l'occasione di presentarci. Io sono Franny.

Però diamine, sembra davvero forte...

@DM

Spoiler:  
Mi guardo attorno, cosa c'è nella stanza?

C'è un timoniere? Se no, so dove si trova?

Link to comment
Share on other sites

Al sentire le parole provenienti dallo specchio il mio famiglio si ritrasforma nella sua forma demoniaca.

Finalmente un po' di movimento! È ora di pagare il tuo debito, Jav-

TACI, servo inopportuno! Non mi sembra di averti dato il permesso di trasformarti, tra l'altro.

Calmo, devo stare calmo... Possibile che sia circondato da zotici? Meglio non inimicarsi nessuno, comunque.

Mi rivolgo quindi alla mia compagna di avventura.

La prego di scusare il mio servente, spesso ha comportamenti che non mi pento di definire riprovevoli. Il mio nome è Lord Javelorn di Boodland, -dico inchinandomi leggermente- forse ha già sentito parlare di me. Noto dalla Sua aria spaesata che neppure Lei conosce ulteriori dettagli sulla nostra missione e, come si suol dire, un uomo ignorante ha già un piede nella fossa. Propongo quindi di informarci meglio sulle forze dei nostri nemici e su come potremmo coordinare al meglio l'assalto.

Esito un momento.

Perché non pensano davvero che dovremmo espugnare DA SOLI la città, vero?

Con una risatina tanto falsa quanto tenue mi dirigo quindi verso il responsabile della nave.

Spoiler:  
Cerco anch'io un timoniere, capitano o altro coordinatore della nave.
Link to comment
Share on other sites

La stanza in cui vi trovate è completamente vuota, eccezion fatta per quello specchio. Informandovi un po' in giro scoprite che il timoniere si trova a prua, in una grande stanza con, davanti, un immenso vetro. Tre sfere di cristallo gli consentono di controllare anche gli altri lati della nave. Non siete ancora entrati che una voce profonda, strascicata per via della pipa in bocca vi saluta dicendo Oh visite! Qual buon vento? Venite, venite, accomodatevi, anche se non ci si può sedere qui. Prendete un boccale di birra e godetevi il panorama... Ma ditemi, come mai siete venuti a fare visita ad un vecchio marinaio del cielo?

Spoiler:  
il timoniere si chiama Pat. Si tratta di un mezzorco altro e dalla pelle scura. Ha delle braccia spesse e nerborute che sembrerebbero essere in grado di stritolare un vitello.
Link to comment
Share on other sites

Perchè il vecchio marinaio del cielo sembra essere l'unico in grado di sapere a cosa diavolo stiamo andando incontro. Cos'è questo villaggio che dobbiamo raggiungere? Abbiamo bisogno di informazioni a riguardo. Posizione, territorio, strutture difensive, abitanti.. Dicci tutto quel che sai a riguardo, Pat.

Mentre ascolto, preferisco non fissare direttamente negli occhi il timoniere, e osservo il panorama visibile dalle vetrate.

@DM

Spoiler:  
So dove si trova il villaggio di cui si parla o sono completamente all'oscuro di tutto, anche della posizione geografica?
Link to comment
Share on other sites

Un boccale di birra e godetevi... Ma dove sono finito, nel paese dei balordi? Dove è finita la disciplina?

Cercando di mantenere un tono pacato, mi rivolgo al marinaio.

Ci scusi se non approfittiamo dell'ospitalità, ma abbiamo un compito da svolgere. Un compito molto importante, ma che, a quanto pare, non lo è abbastanza perché ci vengano date informazioni su come svolgerlo. Come ha detto la mia assistente, però, non possiamo prescindere da esse.

Link to comment
Share on other sites

Vi guarda con faccia e delusa e oh, peccato e vabbeh. No mi spiace amici miei, me so solo che si trova a due giorni di cavallo verso sud rispetto a dove scenderemo noi. In compenso però, so che qui a bordo c'è un mago che probabilmente saprà ciò che volete voi, provate a chiedere, si trova su ponte inferiore...

​e offeso torna a guidare

@ Vultus V

Spoiler:  
no, non sai nulla di questo posto, eccetto ciò che ti ha appena detto il marinaio
Link to comment
Share on other sites

Sembra deluso... Meglio non maldisporre chi ci guida, gli zotici di solito sono anche vendicativi.

Ti domando perdono se i nostri modi ti sono sembrati freddi, Timoniere, ma puoi capire il nostro sbigottimento nell'apprendere che dobbiamo svolgere un compito senza istruzioni su come fare. Se c'è qualcosa che possiamo fare per farci perdonare, lo faremo. Intanto permettimi di approfittare della squisita ospitalità e prendere una delle tue bevande, la berrò durante il tragitto verso il luogo dove si trova l'arcanista e poi ti farò riavere il calice.

Con un mezzo sorriso prendo quindi un boccale di birra e poi esco dalla stanza. Appena uscito, se sono fuori dalla portata di vista del marinaio, lo rovescio fuori bordo con disgusto e poi do il bicchiere all'Imp.

Dallo a uno di quei tuoi simili sulla nave, sembrano avere più disciplina di te. E ora andiamo dal mago.

Mi dirigo quindi dall'incantatore.

Link to comment
Share on other sites

Quando ti vede prendere un bicchiere di birra sul volto del marinaio si apre un immenso sorriso, che mostra la sua chiostra si denti giallo-marroni. tranquillo non mi ero offeso, ma così è ancora meglio.

Spoiler:  
entrambi sapete dove si trova il mago, in quanto ci avete già parlato più volte
Link to comment
Share on other sites

Mi avvio insieme a Javelorn verso la stanza dove si trova l'incantatore; ma colgo l'occasione, mentre camminiamo, di rivolgermi a lui.

Chiariamo un attimo la situazione: io non sono la tua assistente. Sono Franny, e nient'altro. E già che mi pare tu ti voglia già prendere delle confidenze, chiariamo un'altra cosa, che qui non comandi tu. Si lavora insieme e ci si para il ****, stop. Altrimenti avrai di che divertirti una volta in strada. Mutuo rispetto e sopravvivenza. Siamo d'accordo?

Link to comment
Share on other sites

Ma che diavolo...

Certo, certo, non l'ho mai messo in dubbio, ho semplicemente sbagliato il termine da usare, ovviamente volevo intendere compagna, per nessuna ragione mi permetterei di scavalcare che è al mio stesso livello.

Dico con tono calmo.

E tu non lo sei, ma non è necessario che tu lo sappia.

Link to comment
Share on other sites

Impiegate parecchio tempo per raggiungere il sapiente indicatovi. Mentre camminate potete vedere decine e decine di soldati percorrere i lunghi corridoi sottocoperta della nave, mentre svariati Imp corrono da una parte e dall'altra come messaggeri. Entrate in quella che sembra essere la sala motori, dove, per vostra sorpresa, ci sono solo decine e decine di maghi drow riunitisi in un immenso circolo magico. Appena entrate un inserviente vi fa segno di fare silenzio e di passare su una pedana rossa e bianca che, stranamente, non fa alcun rumore. Alla fine raggiungete il mago. Davanti a voi si apre una stanza spaziosa, le cui pareti ricoperte di scaffali sono stracolme di libri. Il mago nel centro è circondato da glifi luminosi che riportano le coordinate geografiche del punto in cui vi trovate.

Link to comment
Share on other sites

Sono intento a consultazioni di ogni sorta e preparazioni strane tra alambicchi e carte che indicano direzioni per ogni dove oltre che alla nostra meta attuale. Sembrarebbe che uno così impegnato in un momento come questo non possa dar retta a nessuno eppure appena entrate, anche senza far il minimo rumore sempre per merito delle strisce bianche e rosse, mi giro verso di voi e vi dico con aria tranquilla ma quasi impaziente:

Salve, posso fare qualcosa per voi?

@DM

Spoiler:  
Incantesimi Caricati

* = Lanciati al Mattino

LVL 0 - 4

Individuazione del Magico

Suono Fantasma

Luce

Prestidigitazione *

LVL 1 - 7

Nerveskitter

Benign Trasposition

Raggio di Indebolimento

Dardo Incantato

Servitore Inosservato * (per far fede alla storia che mi hai creato intorno :D)

Unto

Ridurre Persone

+ 1 Perla del Potere - O

LVL 2 - 7

Raggio Rovente

Raggio Rovente

Oscurità

Quick Potion * (con Forma Gassosa)

Protezione dalle Frecce *

Ragnatela

Trucco della Corda

LVL 3 - 5

Palla di Fuoco

Sound Lance

Fulmine

Forma Gassosa * (su Quick Potion)

Nube Maleodorante

Armatura Magica Superiore *

Suggestione

LVL 4 - 4

Invisibilità Superiore

Porta Dimensionale

Volo Giornaliero *

Force Missiles

LVL 5 - 4

Muro di Forza

Nube Mortale

Cono di Freddo

Raggio Rovente Massimizzato

Link to comment
Share on other sites

Salve a Lei, o mago, il mio nome è Lord Javelorn di Boodland, mentre questa è la mia compagna Franny, anche se sarà suo privilegio presentarsi come si conviene. Forse è a conoscenza del fatto che ci è stato dato un compito riguardante il villaggio a sud di qui, verso cui ci stiamo dirigendo. Ebbene, le informazioni praticamente nulle su questo luogo non aiutano di certo la nostra causa, e credo di essere nel giusto quando dico che un'azione alla cieca potrebbe rivelarsi una terribile impudenza.

Volevamo quindi sapere quale sarà il suo ruolo in questo frangente, chiedendoLe nel contempo tutto l'aiuto possibile.

Concludo con un breve inchino.

Link to comment
Share on other sites

Squadro un atimo il mio interlocutore:

Bene Lord Javelorn, mi piace abbastanza la tua deferenza anche se la trovo un po' eccessiva.

E' presto detto: io sono stato assegnato alla vostra missione come sapiente del gruppo e sono quindi qui per aiutarvi nel limite delle mie possibilità. Spero che non sia mio compito sostenervi e salvarvi ad ogni passo altrimenti sareste un peso.

Andiamo al dunque, anche se non voglio un ruolo da comandante vi chiedo: cosa sapete fare? Come ben sapete io sono un mago ed a dirla tutta i ritengo anche abbastanza bravo nel mio ruolo ma per dare il meglio ho bisogno di sapere sempre su cosa e chi posso contare. Quindi vi ripeto: voi in cosa eccellete? concludo guardando entrambi.

Per quanto riguarda il cosa ci aspetta è presto detto: si tratta di un piccolo villaggio di circa novanta anime che però èsorvagliato da un certo Atlante e due suoi "amici" e questo lo rende ostico per un fatto ben preciso: non conviente perdere quattro giorni per mandare lì un esercito ma non basta una pattuglia perché, appunto, questo Atlante è piuttosto forte. Avete altre domande?

@Descrizione

Spoiler:  
Gorian è un Elfo Grigio, di corporatura esile ma ben dritto sulla schiena nonostante la sua chiara età avanzata, ha degli occhi vispi e pronti e questo è confermato dalla pungente vena di sarcasmo che spesso accompagna le sue frasi. Ad un primo impatto non dà segni tangibili delle sue abilità, si presenta con un comunissimo abito da viaggio coperto da un mantello nero chiuso da una spilla, cappuccio sulla testa che gli lascia fuori solo la faccia e zaino sulle spalle.

@Tutti

Spoiler:  
Per favore mettete anche voi una descrizione, giusto per sapere di che razza siete :D
Link to comment
Share on other sites

Un elfo abbastanza schietto, a quanto pare...

Ebbene, se così desiderate sarò diretto: il mio talento principale sta nel far andare male le cose agli altri. Posso rendere un nemico molto debole in combattimento e al di fuori di esso e al contempo abbassare la sua soglia di resistenza a incantesimi ed effetti negativi in generale. Purtroppo non posso utilizzare questa capacità con ogni nemico, ma con un buon numero di essi al giorno sì. So incutere timore nei miei avversari con la mia presenza di spirito. Mi diletto inoltre di magia arcana, anche se i miei incantesimi non sono che trucchetti se paragonati a quelli di un mago come Lei. Infine, ho una buona resistenza nella mischia e so combattere con armi pesanti.

Il mio assistente Arnold, qui presente, dico indicando l'Imp collabora con me e, nonostante la sua riprovevole mancanza di disciplina è un buon esploratore -sa rendersi invisibile a volontà ed è dotato di ottime doti visive e uditive-, nonché un buon supporto in combattimento contro i nemici più deboli grazie alla sua capacità di mutare forma. Ecco tutto.

Spero di non essere un peso, e credo di poterlo garantire in molte situazioni.

Aspetto di vedere la reazione del mago, poi continuo.

Da quel che dite mi sembra di capire che i nostri nemici principali siano tre, dunque attaccare da più fronti sarebbe controproducente dato il nostro esiguo numero. Abbiamo un idea di come sia protetta questo villaggio? Possiede cerchie di mura? Possiede una o più entrate? È sorvegliata da ogni lato, solo da alcuni, controllano l'aria e il sottosuolo? Da quel che ho sentito su Atlante pare che combatta principalmente con le armi e si favoleggia che sputi fuoco, ma non so nulla sui suoi alleati. Ha qualche idea in merito?

@descrizione

Spoiler:  
Javelorn è un umano magro e pallidissimo, di corporatura apparentemente esile. I suoi capelli sono di un biondo chiarissimo, quasi bianco, mentre sotto gli occhi fanno mostra di sé due vistose occhiaie molto profonde. Indossa una veste viola quasi interamente coperta da un'armatura di metallo scuro modellata con la forma di un essere mostruoso. Al fianco porta un fodero contente con tutta probabilità un grosso spadone, mentre dalle spalle cala un lungo mantello della stessa tonalità della veste, ma più scuro. Sulla sua spalla sinistra è posato un Imp visibilmente irrequieto, che agita una lunga coda con un pungiglione. Il volto dell'umano è imperturbabile, e sembra sempre velato da un'aria di superiorità e, si potrebbe dire, di disprezzo verso le altre persone che vede. [Immagine]
Link to comment
Share on other sites

Guardo sorpreso l'umano.

Non mi aspettavo un così repentino cambio di atteggiamento. Bene, forse allora non saranno un peso ma finora non abbiamo un vero combattente.

Il villaggio non ha mura esterne, ma, a quanto riferiscono i superstiti, al suo interno risiedono Atlante e due suoi scagnozzi che, a forza di armi, denti e magie riescono sempre a respingere ogni assalto. La città si chiama Draketown e vive di artigianato e di agricoltura. Ha una decina di guardie ed è veramente povera.

Per ora non so altro.

Di certo se sono solo loro tre si potrebbe pensare di attaccarli dall'alto.

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.