Jump to content

Vultus V

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    352
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

13 Goblin

About Vultus V

  • Rank
    Cavaliere
  • Birthday 09/01/1986

Contact Methods

Profile Information

  • Location
    La Superba
  • Interessi
    Dormire molto
  1. Cosa fanno due maiali sul divano? I porci comodi. Inviato dal mio GT-S6500 con Tapatalk 2
  2. - Ur-Priest: Complete Divine - Eldritch Disciple: Complete Mage - Hellfire Warlock: D&D Tools dice che sta su un certo Fiendish Codex II: Tyrants of the Nine Hells
  3. Leggi dei bei libri. Banale, ma vero. Tra l'altro leggere porta frutti in tante altre belle cose.
  4. Condivido molto i due post precedenti ai miei. Faccio alcune piccolissime mie considerazioni: 1- Sottolineo ciò che ha detto Lone Wolf. Iniziate dal livello 1. 2- Prenditi da qualche parte anche un'avventura di livello 1 magari, oppure fai come dice Lone Wolf. 3- Quel che mi preoccupò molto, quando masterai le prime volte, fu gestire i combattimenti, ché sul manuale all'inizio ero davvero spaesato. Quindi trovai un pdf con sei pagine di riassunto a riguardo dei combattimenti. Mi aiutò molto, ma non ricordo dove l'avevo trovato; mi sembra qui nei downloads ma non lo vedo... Se lo vuoi te lo passo. 4- Consiglio: se ti trovi uno schermo del dungeon master la vita è molto più semplice, giacchè il tuo lato è pieno di tabelle utilissime per te, senza dover andare a sfogliare il manuale. Un altro piccolo consiglio, forse poco condivisibile, ma io lo dico lo stesso, perchè lo misi in pratica e andò alla grande. Se le regole non le sapete bene, pazienza. Siete in una situazione complicata? Improvvisa, anche se le regole sarebbero state diverse. Se il gioco va veloce, funziona e vi divertite, allora va benissimo. C'è tempo per imparare le regole, ma se vi rompete le balle le prime due sessioni perchè siete sempre a sfogliare manuali magari con difficoltà... Immagino come possa finire. Con il mio gruppo, la prima sessione in assoluto di D&D, si giocò più con la fantasia che con le regole. E ci piacque un sacco. Poi, passo dopo passo, tutti impararono cosa si doveva fare, ed il gioco è migliorato ancora.
  5. Un grande concept per un gran nome di personaggio, dico bene? ;)

  6. Il mio consiglio era proprio di usare le pietre a vista, e lo puoi fare dipingendole in conci regolari o irregolari.. O anche farne un misto, come può essere quel che vedresti oggi in un restauro.
  7. Perchè non pietra? La consistenza e le forme del polistirolo aiutano in questo verso a dipingere un finto muro con pietre a vista... A me sembra bellino, e poi tetto in legno e mura in pietra sono un'accoppiata vincente.
  8. Ahah, ti è piaciuto Urk? Grazie dei PE :)

  9. Grazie a te per i PE :)

  10. Il mio personaggio preferito di sempre è il mio mezzorco barbaro di primo livello, Urk. Non era niente di speciale nè particolarmente originale, anzi era lo stereotipo del mezzorco stupido, portato però all'inverosimile. L'esagerazione era il divertimento più grande. Con 3 di intelligenza si potevano fare grandi cose. Tipo cacare nella sala del trono, o diventare un grande ammiratore del mago credendolo un grandissimo incantatore perchè capace di lanciare spruzzo colorato, una cosa incredibile per lui. Cadere nel più stupido degli inganni come "guarda là, ci sono delle porchette nel prato!" oppure cercare del cibo e raccogliere felicemente dei coboldi, perchè in fondo sembrano saporiti. Mettersi due rametti in testa e convincersi di riuscire a non essere visti in una corsa nel bosco. Parlare a monosillabi, comprendere poco e confondersi molto. Quel che mi divertiva molto era l'aver disegnato delle maschere di cartone con la faccia di Urk in varie espressioni (arrabbiato, perplesso, appagato...) che usavo nei momenti opportuni. Non è facile spiegarlo, e può sembrare banale, ma noi ci si divertiva un sacco lo stesso.
  11. Grazie per i pe! Il fatto che mi siano stati assegnati in una discussione sui punti esperienza rende il tutto ancora più intrigante!

  12. Sono d'accordo con Drimos. Con queste premesse probabilmente anche il mistero dell'invulnerabilità del mago può essere una svista su alcune capacità o incantesimi di cui è capace. Rimango curioso ugualmente...
  13. A sentire la storia sul critico del golem mi sorge un dubbio. Della "curiosità" dell'evento ne avete discusso con il master, consapevole, o può esser stata una svista? Inviato dal mio GT-S6500 con Tapatalk 2
  14. Oh, io però sono curioso, appena lo sai dicci cos'è! Spero avvenga presto Inviato dal mio GT-S6500 con Tapatalk 2
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.