Jump to content

Stima del Gradi di Sfida del Party


The Nemesis
 Share

Recommended Posts

Spero che questo topic possa venir usato in futuro per scopi identici a quello per il quale l'ho aperto.

Molto spesso capita di riscontrare incongruenze tra ciò che i DM vedono come sfide per i PG dei propri giocatori, e l'effettivo risultato delle decisioni di ciascun master nelle particolari situazioni, siano essi scontri, decisioni cruciali, trappole o altre sfide.

Perciò io mi chiedo, spiegando bene il contesto del gruppo e dell'ambientazione, perchè non chiedere agli altri utenti del forum un proprio parere sul GS del proprio gruppo e/o dei propri personaggi?

Inizio io con il mio.

Premetto che l'ambientazione è un mondo totalmente diverso dal tipico mondo di D&D, diviso in strati in ognuno dei quali esistono diverse "isole" fluttuanti. Ciascuno strato è più buono salendo, e più malvagio scendendo. I nostri PG provengono da uno strato poco appena più elevato di quello prevalentemente neutrale, e tutti (ad eccezione del drago) sono inizialmente partiti come cadetti di un'accademia militare, in una delle isole degli strati superiori, ed attualmente stanno affrontando alcuni "superpotenti" degli strati inferiori, saliti a, per così dire, rompere le scatole. Il gruppo è composto dai seguenti PG:

- Elfa (NB) ranger 5 \ maestra delle molte forme 6 LEP 11

- Nano (CN) guerriero 6 \ maestro delle armi esotiche 2 \ barbaro 1 LEP 9

- Umano (CN CM) Guerriero 9 LEP 9

- Drago (N) d'ombra adolescente LEP 17

- Umana Creatura Umbratile (CM) ladra magica 4 LEP 9

Secondo voi che GS può avere, contando anche la mancanza di incantatori di qualsivoglia tipologia?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 14
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Una domanda... Cosa ci fanno tutti quei neutrali e malvagi in un gruppo che dovrebbe provenire dagli strati superiori buoni?
Domanda più che lecita, ed intelligente direi... soprattutto perchè noi attualmente saremmo degli aiutanti degli emissari della dea. La risposta è questa: in origine eravamo in 2 buoni e 4 neutrali. Il guerriero umano era un monaco (il DM gli ha concesso di cambiare classe al PG), l'ombra da viva era CN, nel gruppo c'era anche un balestriere halfling N, ed il drago non c'era, è subentrato come rimpiazzo dopo la morte del mezzorco monaco LB/LN (era morto e tornato come "creatura mente vuota", dal MM3).

Durante lo svolgimento della storia i PG sono cambiati molto, ma già dall'inizio il gruppo è partito con tendenza alla neutralità, IMHO a causa dell'incapacità di alcuni giocatori di giocarsi personaggi buoni. L'halfling è sparito perchè il giocatore materialmente non può più partecipare, la ladra CN è stata ombrizzata, il nano e l'elfa sono rimasti pressoché invariati, il drago si è aggiunto da poco ed è Neutrale "in prova", sicuramente cambierà almeno uno step entro un po' di sessioni, mentre il guerriero umano si è rivelato più malvagio che neutrale.

Es.: Siamo in un villaggio boschivo di bugbear, ed un nostro amico PNG halfling viene imprigionato dalla popolazione, che solitamente uccide quelli della sua razza/specie. Non vogliono lasciarlo libero, così tutti insieme pensiamo ad una soluzione prima che decidano di incarcerarlo a vita: mentre ragioniamo insieme, ad un certo punto ovviamente il guerriero senza dire nulla se ne va dall'halfling incatenato e infagottato, quindi fa per caricarselo in spalla e andarsene. Abbiamo dovuto bloccarlo e farci dire cosa aveva intenzione di fare. Sue parole: "Secondo me dobbiamo prenderlo e abbandonarlo in mezzo alla foresta*." Lui voleva lasciarlo lì stordito, bendato, legato, incatenato ed imbavagliato, presupponendo che avrebbe potuto sopravvivere in quelle condizioni. E se ve lo state chiedendo no, il PG da carta non è affatto stupido, anzi... ed il giocatore neppure, è solo un fuc*ing munchkin.

*La foresta era piena di animali molto pericolosi, come gli allosauri.

La questione del GS del gruppo la intendevo come verrebbe considerato se fosse un gruppo di PNG, pur utilizzando sempre il LEP come punto di riferimento. Mi spiego meglio.

Se quattro guerrieri di 20° si scontrano con quattro maghi di 20°, a parità di risorse, in un paio di turni i guerrieri sono polverizzati, non c'è storia. Eppure il LEP ed il GS è lo stesso. Ok, in questo caso c'è la questione del Tier delle classi, ma quando si prendono invece PG più complessi, con razze non standard e/o CdP, allora la stima diventa più complicata da eseguire. Come fare? Come calibrare? Per questo motivo ho aperto questo topic. :)

Link to comment
Share on other sites

Onestamente lo trovo un gruppo non molto omogeneo..ci sono tre pg di 9° e uno di 11°

creare una sfida adatta al MoMF senza uccidere gli altri tre mi sembra complesso, dato il divario di potenza.

piccola domanda: come mai solo un pg ha LEP 11?

Link to comment
Share on other sites

La questione del GS del gruppo la intendevo come verrebbe considerato se fosse un gruppo di PNG, pur utilizzando sempre il LEP come punto di riferimento. Mi spiego meglio.

Se quattro guerrieri di 20° si scontrano con quattro maghi di 20°, a parità di risorse, in un paio di turni i guerrieri sono polverizzati, non c'è storia. Eppure il LEP ed il GS è lo stesso. Ok, in questo caso c'è la questione del Tier delle classi, ma quando si prendono invece PG più complessi, con razze non standard e/o CdP, allora la stima diventa più complicata da eseguire. Come fare? Come calibrare? Per questo motivo ho aperto questo topic.

Quattro maghi di 20° polverizzano i quattro guerrieri non perchè sono maghi (la storia dei tier l'ho sempre considerata una baggianata), bensì perchè complessivamente sono una sfida di GS 24 e quindi sono letali per un gruppo di livello medio 20... Un mago solo contro quei quattro guerrieri non durerebbe più di qualche round, se non si teleportasse via, perchè un singolo avversario di GS 20 sarebbe solo una sfida facile per un gruppo di livello medio 20...

Quando devi calibrare le sfide per il tuo gruppo, devi considerare il livello medio di quest'ultimo e costruire l'incontro in base al GS degli avversari... Ci sono regole e tabelle apposta per valutare il GS di gruppi di nemici sulla Guida del DM, ma in effetti non sono proprio semplicissime da usare, specialmente se si mischiano più tipi di creature...

Per esempio, ogni volta che raddoppi il numero di creature, il GS aumenta di +2, per questo i 4 maghi di prima sono un incontro di GS 24...

Comunque, se vuoi davvero saperlo, il GS dei tuoi giocatori è: elfa 11, nano 9, umano 9, drago 8 (9 se rolla i punteggi come i PG), l'umana umbratile è un PG illegale (l'archetipo non si può applicare agli umani e comunque gli fa perdere i livelli di classe e l'avanzamento per classe, quindi in pratica non ha LEP)...

Link to comment
Share on other sites

Onestamente lo trovo un gruppo non molto omogeneo..ci sono tre pg di 9° e uno di 11°

creare una sfida adatta al MoMF senza uccidere gli altri tre mi sembra complesso, dato il divario di potenza.

piccola domanda: come mai solo un pg ha LEP 11?

nessuno ha notato il lep 17 del drago o.o?

(immagino che il drago abbia anche livelli di personaggio, lvl9+8 al lep?

tornando al topic:

è indifferente come lo calcoli, quello è lavoro del master. Se voi ammazzate gs superiori (i 4 maghi contro i 4 guerrieri..ma questo solo dopo il livello 6-8 di solito) guadagnerete più punti esperienza, punto. Non c'è nessun obbligo a farvi combattere sfide equivalenti (che poi LI +4 sarebbe equivalente in termini di forza, e se fate una sfida a settimana direi che è una cosa fattibile cosi)

Per il resto, basta calcolare il livello medio, 11+9+9+9+17=55/5=11.

Ok che siete un gruppo squilibrato e rischierete sempre la morte ma questo è colpa vostra direi. Cambiare personaggio ha sempre aspetti negativi, uno è quello di farvi rischiar la vita perchè ora siete più deboli. Significa che prendete esperienza come se foste degli LI11 *4/5 (siete in 5)...In bocca al lupo

il mio gruppo è

grr4

drd2

ranger3

brd3

lad2+1

Livello party 3

Link to comment
Share on other sites

Se quattro guerrieri di 20° si scontrano con quattro maghi di 20°, a parità di risorse, in un paio di turni i guerrieri sono polverizzati, non c'è storia. Eppure il LEP ed il GS è lo stesso. Ok, in questo caso c'è la questione del Tier delle classi, ma quando si prendono invece PG più complessi, con razze non standard e/o CdP, allora la stima diventa più complicata da eseguire. Come fare? Come calibrare?

Il sistema del GS è imperfetto e più di tanto in là non si va. Non ci sono trucchi o formule ma devi valutare caso per caso anche perché certe classi possono essere più adatte a certe sfide di altre quindi non è neanche detto che gli incantatori siano sempre avvantaggiati (per quanto lo siano quasi sempre... bè, diciamo che sono praticamente sempre avvantaggiati, ma non della stessa quantità). Quindi costruisci gli scontri in modo che siano contemporaneamente

1) coerenti con la storia (se sono in una accademia di maghi ci saranno molti maghi)

2) impegnigno ogni membro del gruppo (se ho un ladro basato sui critici non metterò sempre e solo creature immuni ai furtivi)

3) rispettino le regole sul livello di incontro, tenuto conto di certe modifiche dovute al caso specifico e da valutare caso per caso (per esempio un unico mostro con volontà bassa è un gioco da ragazzi per un gruppo di maghi incantatori)

Quattro maghi di 20° polverizzano i quattro guerrieri non perchè sono maghi (la storia dei tier l'ho sempre considerata una baggianata), bensì perchè complessivamente sono una sfida di GS 24 e quindi sono letali per un gruppo di livello medio 20...

si, certo e quindi 4 guerrieri PNG del 20° polverizzano i 4 maghi del 20° perché complessivamente sono una sfida di GS 24 contro un gruppo di livello medio 20...

Link to comment
Share on other sites

si, certo e quindi 4 guerrieri PNG del 20° polverizzano i 4 maghi del 20° perché complessivamente sono una sfida di GS 24 contro un gruppo di livello medio 20...

Esatto... E probabilmente un paio di maghi non fanno nemmeno in tempo a tirare l'iniziativa, perchè muoiono prima a frecciate...

Link to comment
Share on other sites

Esatto... E probabilmente un paio di maghi non fanno nemmeno in tempo a tirare l'iniziativa, perchè muoiono prima a frecciate...

lol... spiegami un poco come funziona...

4 maghi incontrano 4 guerrieri di pari livello (alto)... chi vince?

Secondo te se i maghi sono PNG allora vincono loro (lo hai detto nella prima affermazione) ma se invece sono i guerrieri ad essere PNG i maghi perdono (lo hai detto nella seconda frase). Ovvero vincono sempre i PNG, che sono pure peggio equipaggiati. Tra le due direi invece che è proprio il contrario, per via dell'equipaggiamento migliore.

In realtà se le classi fossero bilanciate (e a parità di equipaggiamento, come ipotizzato dall'OP) si dovrebbe avere parità, ovvero un 50% di possibilità di vittoria (e l'incontro risulterebbe troppo pericoloso perché in un gioco dove si affrontano mostri 13 volte per livello avere il 50% di probabilità di morire non è troppo, è troppissimo). Invece non essendo bilanciate succede proprio come dice The Nemesis (e te, nella prima frase): stravincono i maghi.

Tra l'altro direi proprio che l'iniziativa la vincono loro e non i guerrieri...

1) possono avere incantesimi attivi per migliorare la propria iniziativa o anche per prendere di sorpresa i guerrieri

2) i guerrieri probabilmente non hanno massimizzato la destrezza sia perché le armi da lancio sono sottoperformanti, sia perché la armature pesanti limitano la destrezza e quelle leggere sono sottoperformanti (già parlassimo di ranger o barbari sarebbe diverso). I maghi forse si, per i raggi

3) i guerrieri non hanno armi da lancio pronte in mano perchè la loro arma principale è da mischia. Ammesso la tengano tutto il giorno in mano. I maghi se non si staccano le dita sono sempre pronti a castare

Link to comment
Share on other sites

- Drago (N) d'ombra adolescente LEP 17

perché il drago ha LEP 17? Moooolto superiore rispetto a quello degli altri p.g.?

4 maghi incontrano 4 guerrieri di pari livello(alto)... chi vince?

Tra l'altro direi proprio che l'iniziativa la vincono loro e non i guerrieri...

1) possono avere incantesimi attivi per migliorare la propria iniziativa o anche per prendere di sorpresa i guerrieri

2) i guerrieri probabilmente non hanno massimizzato la destrezza sia perché le armi da lancio sono sottoperformanti, sia perché la armature pesanti limitano la destrezza e quelle leggere sono sottoperformanti (già parlassimo di ranger o barbari sarebbe diverso). I maghi forse si, per i raggi

3) i guerrieri non hanno armi da lancio pronte in mano perchè la loro arma principale è da mischia. Ammesso la tengano tutto il giorno in mano. I maghi se non si staccano le dita sono sempre pronti a castare

ci sono molti altri punti per cui un mago potrebbe vincere contro un guerriero, basta pensare all'incantesimo portale e fermare il tempo.

Oppure ha combinazioni tipo: sfera telecinetica di Outilike, con serratura dimensionale(in modo che gli avversari non ci ci si possano teletrasportare dentro)

Link to comment
Share on other sites

perché il drago ha LEP 17? Moooolto superiore rispetto a quello degli altri p.g.?
nessuno ha notato il lep 17 del drago o.o?

(immagino che il drago abbia anche livelli di personaggio, lvl9+8 al lep?

Il drago ha LEP 17 perchè ha 13 DV razziali e MdL +4. Il DM lo ha concesso ad un giocatore che ama i draghi e a cui era morto il PG (il monaco LB -> LN). Lui (il giocatore) non è un granché come capacità gestionale dei propri personaggi, né nell'ottimizzazione, quindi il DM ha pensato che non deve preoccuparsi troppo della sua potenza.

Onestamente lo trovo un gruppo non molto omogeneo..ci sono tre pg di 9° e uno di 11°

creare una sfida adatta al MoMF senza uccidere gli altri tre mi sembra complesso, dato il divario di potenza.

piccola domanda: come mai solo un pg ha LEP 11?

Perchè ad un certo punto l'elfa è rimasta incinta, e per almeno metà dell'avventura sino ad ora si è portata avanti un sacco di malus, poi ad un certo punto me l'ha dovuta "pensionare", con la conseguente perdita di una parte della storia, nonché di tesori e PX. Quindi per ricompensa, col parto (ed il ritorno nella storia) il DM ha deciso di donarle 20.000 PX gratuiti. Un momf con 2 livelli in più normalmente sbilancerebbe le cose, tuttavia le limitazioni alle trasformazioni sono davvero pesanti, perchè il DM non consente forme al di fuori di quelle già viste: in questo modo viene nerfato di brutto.
Link to comment
Share on other sites

lol... spiegami un poco come funziona...

4 maghi incontrano 4 guerrieri di pari livello (alto)... chi vince?

Secondo te se i maghi sono PNG allora vincono loro (lo hai detto nella prima affermazione) ma se invece sono i guerrieri ad essere PNG i maghi perdono (lo hai detto nella seconda frase). Ovvero vincono sempre i PNG, che sono pure peggio equipaggiati. Tra le due direi invece che è proprio il contrario, per via dell'equipaggiamento migliore.

In realtà se le classi fossero bilanciate (e a parità di equipaggiamento, come ipotizzato dall'OP) si dovrebbe avere parità, ovvero un 50% di possibilità di vittoria (e l'incontro risulterebbe troppo pericoloso perché in un gioco dove si affrontano mostri 13 volte per livello avere il 50% di probabilità di morire non è troppo, è troppissimo). Invece non essendo bilanciate succede proprio come dice The Nemesis (e te, nella prima frase): stravincono i maghi.

Tra l'altro direi proprio che l'iniziativa la vincono loro e non i guerrieri...

1) possono avere incantesimi attivi per migliorare la propria iniziativa o anche per prendere di sorpresa i guerrieri

2) i guerrieri probabilmente non hanno massimizzato la destrezza sia perché le armi da lancio sono sottoperformanti, sia perché la armature pesanti limitano la destrezza e quelle leggere sono sottoperformanti (già parlassimo di ranger o barbari sarebbe diverso). I maghi forse si, per i raggi

3) i guerrieri non hanno armi da lancio pronte in mano perchè la loro arma principale è da mischia. Ammesso la tengano tutto il giorno in mano. I maghi se non si staccano le dita sono sempre pronti a castare

Non tieni in conto che nel GS è sempre considerato il fatto che i PNG hanno il vantaggio del terreno dello scontro e quindi i PG partono svantaggiati... Se così non fosse, il GS effettivo dello scontro andrebbe ridotto di 1 o 2 punti...

Per cui, i PG maghi dovrebbero affrontare i PNG guerrieri in un luogo che non conoscono (niente teletrasporti tattici), con ostacoli ai loro incantesimi (barriere, ostacoli alla visuale, posizioni di tiro riparate, impossibilità di volare, eccetera) e contro nemici che conoscono la zona a menadito e possono sfruttarne le caratteristiche per attaccare impuniti con tutte le armi di cui hanno bisogno a portata di mano, senza potersi permettere di sprecare incantesimi difensivi a priori, dato che non saprebbero esattamente cosa hanno di fronte (probabilmente con diversi incantesimi inutili preparati e molti altri già utilizzati in precedenza, senza contare i TS superati dai nemici o i TxC sbagliati dagli incantatori, di cui nessun osannatore di maghi tiene mai conto)...

Viceversa, i PG guerrieri si troverebbero ad affrontare dei maghi preparati, in un luogo pieno di vantaggi per gli incantatori e con gli stessi problemi tattici e logistici del gruppo di maghi PG (e qui si che la carenza di armi si farebbe sentire, soprattutto per quelle insensate build monotattica tanto di moda)...

Quello che dico io è che la sfida alla pari è sempre pericolosa proprio per come è concepito il GS, non perchè i maghi siano chissà cosa, e in barba alla presunta mancanza di bilanciamento, spesso dovuta perlopiù a DM troppo permissivi o all'ignorare il terreno e le limitazioni dei singoli incantesimi e capacità...

Inoltre, non si parla di stupide arene 4 vs 4 in campo aperto e con gli incantatori sempre pieni di incantesimi da usare solo per quello scontro, ma di incontri preparati apposta durante un'avventura molto più complessa e usurante...

Link to comment
Share on other sites

Non tieni in conto che

Altolà che cominci a divagare. Il problema è che di fronte ad una domanda (a parità di risore chi vince i maghi o i guerrieri?) tu prima hai risposto una cosa, poi l'altra dando così due risposte discordanti. Nessuno aveva parlato di PG o PNG.

nel GS è sempre considerato il fatto che i PNG hanno il vantaggio del terreno dello scontro e quindi i PG partono svantaggiati... Se così non fosse, il GS effettivo dello scontro andrebbe ridotto di 1 o 2 punti...

No, al contrario. In caso i PNG abbiano un significativo vantaggio di terreno il GS andrebbe alzato di 1 o 2 punti (DMG pg 50).

Inoltre questo ci aiuterebbe poco visto che stiamo parlando di come misurare la difficoltà di un incontro e quindi la domanda vera è: un gruppo di PG incontra una volta 4 maghi e un'altra volta 4 guerrieri. A parità di livello i due scontri sono della stessa difficoltà?

Per cui, i PG maghi dovrebbero affrontare i PNG guerrieri in un luogo che non conoscono (niente teletrasporti tattici), con ostacoli ai loro incantesimi (barriere, ostacoli alla visuale, posizioni di tiro riparate, impossibilità di volare, eccetera) e contro nemici che conoscono la zona a menadito e possono sfruttarne le caratteristiche per attaccare impuniti con tutte le armi di cui hanno bisogno a portata di mano, senza potersi permettere di sprecare incantesimi difensivi a priori, dato che non saprebbero esattamente cosa hanno di fronte (probabilmente con diversi incantesimi inutili preparati e molti altri già utilizzati in precedenza, senza contare i TS superati dai nemici o i TxC sbagliati dagli incantatori, di cui nessun osannatore di maghi tiene mai conto)...

Viceversa, i PG guerrieri si troverebbero ad affrontare dei maghi preparati, in un luogo pieno di vantaggi per gli incantatori e con gli stessi problemi tattici e logistici del gruppo di maghi PG (e qui si che la carenza di armi si farebbe sentire, soprattutto per quelle insensate build monotattica tanto di moda)...

si, potrebbe anche essere che i PNG siano preparati... ma anche no. Questo è molto situazionale.

E pure i PG potrebbero essere preparati, avendo indagato, cosa che i maghi fanno bene.

Del resto un gruppo di guerrieri in realtà può fare ben poco per prepararsi contro i maghi:

-non so cosa intendi per teletrasporti tattici ma anche se si è in un luogo che non si conosce ci si può sempre teletrasportare fuori o a vista.

-le barriere servono fino ad un certo punto visto che i guerrieri sono tipicamente combattenti da mischia quindi devono uscire allo scoperto. Certo, potrebbero usare armi da lancio ma sono meno efficaci. Vari incantesimi poi aggirano le barriere. Può anchedarsi che ci siano barriere così efficaci da mettere i maghi in difficoltà, nel qual caso saranno costretti ad andarsene...

-conoscere la zona serve a poco... giusto per cose particolari

-avere le armi a portata di mano è una cosa normale... non intendevo certo confrontare un gruppo di maghi armati con uno di guerrieri disarmati.

-gli incantesimi difensivi possono essere usati a priori anche se non si sa cosa si andrà ad affrontare. E' ciò che accade normalmente. Certo, non sarà la stessa cosa che averli preparati specificatamente ma di nuovo non intendevo dare questo vantaggio enorme ai maghi. Non gli serve.

-se consideri che i maghi abbiano già usato i loro incantesimi devi considerare i guerrieri già feriti, per parità.

-i TxC sbagliati ce li hanno pure i guerrieri, ammesso arrivino a farli, cosa di cui dubito. I TS possono essere superati, ammesso l'incantesimo ce li abbia ma se ne fallisci uno solo sei morto.

Quello che dico io è che la sfida alla pari è sempre pericolosa proprio per come è concepito il GS

e su questo siamo d'accordo (per quanto, se fossero 4 PG maghi contro 4 guerrieri non sarebbe così pericolosa, anche al di là di vari errori regolistici)

Inoltre, non si parla di stupide arene 4 vs 4 in campo aperto e con gli incantatori sempre pieni di incantesimi da usare solo per quello scontro, ma di incontri preparati apposta durante un'avventura molto più complessa e usurante...

certo, devono vincere solo 4 guerrieri di pari livello, mica 40 contemporaneamente come farebbero in un'arena con incantesimi preparati specificatamente...

Link to comment
Share on other sites

- Umano (CN CM) Guerriero 9 LEP 9

Giusto per curiosità, la citazione che hai in firma è sua? ;)

Tornando IT, la questione è davvero complessa, in quanto tocca uno dei punti critici di D&D 3.5. Il "Grado di Sfida" è un terreno minato, ci sarebbe tanto da dire (a cominciare dai mostri che hanno GS del tutto fuori scala), ma cercherò di focalizzarmi sulla tua domanda. Uno dei problemi principali del GS è che, sulla carta, non tiene conto dell'ottimizzazione: in realtà, il vero GS del party varia a seconda di quanto un party è ottimizzato, e non di poco. PG ben costruiti possono battere mostri di GS superiore (sempre ammesso che il GS del mostro sia corretto in partenza e non sia, come purtroppo accade, un numero sparato quasi a caso) e PG "scarsi" potrebbero avere dei problemi anche con GS inferiori.

La capacità gestionale del giocatore è un altro fattore, anche se, data una quantità di esperienza/tempo sufficiente, non è un limite assoluto (con "limite assoluto" intendo che, a prescindere dall'abilità del giocatore, "più di così" quel PG non può fare). Con l'aumentare dell'esperienza del giocatore, diventa sempre meno rilevante, ma può essere un limite per giocatori inesperti. Scelte del genere sono quindi giustificabili:

Lui (il giocatore) non è un granché come capacità gestionale dei propri personaggi, né nell'ottimizzazione, quindi il DM ha pensato che non deve preoccuparsi troppo della sua potenza.

L'ottimizzazione, invece, è un limite assoluto ed è, IMHO, il problema dominante da un certo livello in poi (e qui c'è poco da fare). Sfortunatamente, è molto difficile stimare il GS di un party che non si conosce fino in fondo (e già difficile quando è tutto noto, figuriamoci in assenza in dati). Non credo sia univocamente possibile farlo.

L'unico consiglio che posso darti è di rivalutare il parametro "livello medio del party": ha senso quasi esclusivamente quando tutti i PG hanno lo stesso LEP (e livelli di ottimizzazione molto simili). Un parametro di gran lunga più significativo, soprattutto nel tuo caso, è la deviazione standard (dal LEP medio), che per il tuo party è circa 3.464 (il valore esatto è radice quadrata di 12). Valori così elevati dovrebbero metterti in allerta sulla disomogeneità del party, che il sistema non riesce a tollerare bene. In realtà, si possono anche calibrare con estrema cura incontri "su misura" per il party, ma ciò non è semplice e non risolve i problemi del caso generale. Nota bene che non ho ancora considerato il fattore ottimizzazione (né il fattore abilità del giocatore), anzi questi parametri hanno senso quasi esclusivamente per livelli di ottimizzazioni molto simili (e sotto l'ipotesi di "giocatori esperti"). Ci sarebbe molto altro da aggiungere, ma per ora chiudo qui.

P.S. Il tutto IMHO.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.