Jump to content

Le 6 caratteristiche sono troppo "pompate"?


Vorsen
 Share

Le 6 stat sono diventate troppo "pompate" e/o facili da "pompare"?  

31 members have voted

  1. 1. Le 6 stat sono diventate troppo "pompate" e/o facili da "pompare"?

    • Non lo sono abbastanza visto che voglio il potere
      3
    • Era meglio quando si stava peggio(AD&D)
      6
    • Non è il pompaggio iniziale il problema ma gli oggetti magici che aumentano le stat
      10
    • Parzialmente non un problema visto che così puoi fare bene i multiclasse o le classi MAD.
      12


Recommended Posts

Mi spiego meglio facendo un paragone tra le edizioni di AD&D e della 3.x le 6 statistiche, sia per i mostri/png che per gli stessi PG, mi sembrano essere state alzate non di poco. Se in AD&D per giocare bastavano dei 12-13 oggi se non si ha come minimo 15 alla stat primaria della classe, e possibilmente anche qualche 14 nel caso di una classe palesemente MAD, pare non si riesca proprio a giocarla quella classe; anche per il semplice fatto che con gli oggetti magici, pur partendo da un 12 di base, si può arrivare tranquillamente a 25. Volevo quindi sapere cosa ne pensavano gli altri utenti di questo forum ed ho perciò indetto questo sondaggio. Vi chiederei, se votate, di motivare gentilmente la vostra scelta spiegandolo qui,grazie per l'attenzione

lol_mini.gif

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Da master/giocatore di Pathfinder/3.5 i personaggi ultra pompati non mi piacciono proprio e preferirei un approccio ai personaggi piu realistico che eroico.

Ma è ovvio che nel corso degli anni D&D è cambiato, dai personaggi "popolani" di 1° livello nelle prime edizioni a quelli già eroi ai primi livelli nelle ultime. L' evoluzione del gioco ha portato a un cambiamento di genere e i personaggi sono cambiati a loro volta.

Personalmente io gradisco di piu' un gioco vecchio stile: personaggi poco potenti, morte sempre in agguato etc. ma è solo un gusto personale, non lo ritengo migliore a livello meccanico di un gioco piu eroico.

Link to comment
Share on other sites

Veramente a me sembra che sia vero il contrario.

Ora, non sono un esperto delle altre edizioni quindi magari dico castronerie, ma da quel che mi ricordo nelle edizioni più vecchie i benefici succosi legati alle caratteristiche arrivavano solo se queste erano molto alte (tipo 16 o 18). Inoltre i modificatori non erano regolari come in 3.5, quindi tipo se avevi 12 in una caratteristica era in pratica come avere 10.

E comunque mi fa un po' innervosire quando sento dire che è necessario avere tanti buoni punteggi per giocare un personaggio. No, non è vero. Semplicemente ai giocatori piace giocare con tanti buoni punteggi, non è che sia necessario.

Poi, che ci siano classi SAD e classi MAD non ci piove, ma un ranger (per fare un esempio di una classe MAD) se vuoi lo puoi giocare benissimo anche con Saggezza 8 (a maggior ragione visto che i manuali successivi hanno aggiunto le varianti che rimpiazzano gli incantesimi).

Link to comment
Share on other sites

Be uno dei motivi che il "pompaggio" è stato implementato in questo sistema di gioco forse perché avere i 12-13(cioè il modificatore+1) (ha parte per l'int ed la cos) non serve ha un cavolo rispetto ha un 10 ed nelle stat che servono alla classe bisogna vere un minimo di 14 seno è dura.

Poi un'altro motivo è che i personaggi dei giocatori si credono "speciali" ed solo per questo credono che devono avere di più del popolano ed dei combattenti del cavolo ed un'ultimo motivo è sicuramente il fatto che la stramaggioranza dei giocatori già sono persone "normali" ed tanti giocano proprio per giocare tizi che almeno sulla carta sono almeno il doppio più fighi di te.

Per Fenice:é parzialmente vero visto che in AD&D 2 che ho letto per accedere ha certe classi come ranger,paladino,bardo ed varianti del mago i requisiti erano alti per lo standard dell'epoca tipo dei 13-14 ha diverse stat ed anche per il semplice fatto per biclasare dovevi possedere un 17 ed un 15 alle stat della classe in cui volevi biclasare ed infine se hai i 16 alle stat che servono alla classe(per classi come mago ed guerriero è possibile ma per classi come bardo o paladino era impossibile) guadagni un bonus del 10% in più hai punti esperienza.ed poi sul fatto dei bonus che cominciavi ah vederli quando ne avevi alte hai ragione ed la stessa cosa che ti dico io.

Link to comment
Share on other sites

Veramente a me sembra che sia vero il contrario.

Ora, non sono un esperto delle altre edizioni quindi magari dico castronerie, ma da quel che mi ricordo nelle edizioni più vecchie i benefici succosi legati alle caratteristiche arrivavano solo se queste erano molto alte (tipo 16 o 18). Inoltre i modificatori non erano regolari come in 3.5, quindi tipo se avevi 12 in una caratteristica era in pratica come avere 10.

E comunque mi fa un po' innervosire quando sento dire che è necessario avere tanti buoni punteggi per giocare un personaggio. No, non è vero. Semplicemente ai giocatori piace giocare con tanti buoni punteggi, non è che sia necessario.

Poi, che ci siano classi SAD e classi MAD non ci piove, ma un ranger (per fare un esempio di una classe MAD) se vuoi lo puoi giocare benissimo anche con Saggezza 8 (a maggior ragione visto che i manuali successivi hanno aggiunto le varianti che rimpiazzano gli incantesimi).

non posso darti pe, sigh. non avrei mai saputo dirlo in modo migliore.

in ogni caso nel poll l'opzione si stava meglio quando si stava peggio credo fosse riferita alla progressione non lineare delle edizioni precedenti, proprio a rimarcare il paradosso da te espresso sopra

Link to comment
Share on other sites

non posso darti pe, sigh. non avrei mai saputo dirlo in modo migliore.

in ogni caso nel poll l'opzione si stava meglio quando si stava peggio credo fosse riferita alla progressione non lineare delle edizioni precedenti, proprio a rimarcare il paradosso da te espresso sopra

Be in realtà quella opzione era solo perché le stat non erano tanto pompate se paragonate ha quelle di oggi non perché erano poco lineari come quel famoso casso che quando raggiungevi 18 alla forza scattava al regola della forza straordinaria(che generava l'effetto del sotto-punteggio di forza) generando un'abisso su chi ha 18(20%forza straordinaria) ed chi ha 19 è come logica è un po' una cavolata quindi sulla "linearità" della 3.X è un preggio evidente di quell'edizione visto che quando intuisci il lato matematico(facile da fare) puoi fare bene senza tabella:)

P.S:Ma chi sta votando sta almeno motivando le sue scelte scrivendo su questo topic?

Link to comment
Share on other sites

Be uno dei motivi che il "pompaggio" è stato implementato in questo sistema di gioco forse perché avere i 12-13(cioè il modificatore+1) (ha parte per l'int ed la cos) non serve ha un cavolo rispetto ha un 10 ed nelle stat che servono alla classe bisogna vere un minimo di 14 seno è dura.

Poi un'altro motivo è che i personaggi dei giocatori si credono "speciali" ed solo per questo credono che devono avere di più del popolano ed dei combattenti del cavolo ed un'ultimo motivo è sicuramente il fatto che la stramaggioranza dei giocatori già sono persone "normali" ed tanti giocano proprio per giocare tizi che almeno sulla carta sono almeno il doppio più fighi di te.

Per Fenice:é parzialmente vero visto che in AD&D 2 che ho letto per accedere ha certe classi come ranger,paladino,bardo ed varianti del mago i requisiti erano alti per lo standard dell'epoca tipo dei 13-14 ha diverse stat ed anche per il semplice fatto per biclasare dovevi possedere un 17 ed un 15 alle stat della classe in cui volevi biclasare ed infine se hai i 16 alle stat che servono alla classe(per classi come mago ed guerriero è possibile ma per classi come bardo o paladino era impossibile) guadagni un bonus del 10% in più hai punti esperienza.ed poi sul fatto dei bonus che cominciavi ah vederli quando ne avevi alte hai ragione ed la stessa cosa che ti dico io.

Non ho ancora votato, e non sono del tutto sicuro di come votare, ma vorrei spezzare una lancia in favore del "vecchio sistema".

E' vero che nelle vecchie versioni di D&D, era difficile fare certe classi e razze (anche perchè far salire permanetemente le caratteristiche sopra il valore di partenza era quasi impossibile, e gli oggetti magici non davano bonus assurdi), ma questo d'altra parte ti spingeva a non focalizzarti troppo sul valore della caratteristica, e a interpretare di più... mentre ora sembra che l'unica cosa che conta sia l'ottimizzazione estrema.

E' un pò la differenza che passa tra chi si accontenta di viaggiare a bordo di una vecchia 500, pur di gustarsi il panorama, e chi pensa che un viaggio degno di questo nome possa essere fatto solo a 500 all'ora, a bordo di una Ferrari truccata.

Link to comment
Share on other sites

Be io ho votato la quarta opzione perché per una volta che non vuoi fare il classico guerriero tutto muscoli (cioè con forza ed costituzione alta) ed niente cervello(cioè con penalità ha quelle mentali) ma già se faccio un guerriero con forza ed costituzione pari ha 14 ma con 12 al carisma o all'intelligenza sto già facendo qualcosa di diverso:)

poi se tanti si lagnano dei 18 ed dei 3 non si potrebbe fare qualcosa di meno estremo che va da un minimo di 6(-2) fino ha un massimo di 16(+3)(senza i bonus razziali ovvio).

Ed poi se si eliminassero i Tomi ed gli oggetti che danno bonus alle stat non superano il +4 il gioco ne guadagnerebbe ma anche le stat dei mostri ed dei png devono essere ritoccate al ribasso visto che in path per esempio il tipico combattente umano hanno tranquillamente 13 ed 14(ho peggio 15) dove gli servono ed i le prostitute ed i medicanti vanno in giro con le stat degne della serie eroica(si quella con i 15 ed 14 ed certi come la prostituta vano in giro con un 17 al carisma roba che le succubi,ninfe ed driadi delle precedenti edizioni prima della 3.X con il loro 18 non fanno tanto le gradasse).

P.s:Almeno chi ha votato (sopratutto l'opzione 1) vorrei sentire il parare grazie:)

Link to comment
Share on other sites

votato la seconda opzione.

la mia opinione è più o meno già stata espressa da MattoMatteo: mettere la possibilità di raggiungere simili livelli di forza ha spinto a giocare verso la semplice ottimizzazione a discapito dell'interpretazione. Poi è questione di gusti ma io preferisco giocare con personaggi più terreni e cercare un pò di verosimiglianza nelle avventure che faccio...

Link to comment
Share on other sites

Mai giocato a edizioni diverse dalla 3.X

Ad ogni modo, ho votato per l'ultima opzione.

La terza opzione, mi sembra quella di un Master che non sa gestire un gruppo, concedendo troppo e ritrovandosi poi nei guai.

La prima opzione non ha senso, sulla seconda come anticipato non mi posso esprimere...da qui il mio voto, che tra l'altra mi riguarda

anche personalmente, dato che amo fare PG con MAD, anche giocando classi che non dovrebbero averne :D

Link to comment
Share on other sites

Mai giocato a edizioni diverse dalla 3.X

Ad ogni modo, ho votato per l'ultima opzione.

La terza opzione, mi sembra quella di un Master che non sa gestire un gruppo, concedendo troppo e ritrovandosi poi nei guai.

La prima opzione non ha senso, sulla seconda come anticipato non mi posso esprimere...da qui il mio voto, che tra l'altra mi riguarda

anche personalmente, dato che amo fare PG con MAD, anche giocando classi che non dovrebbero averne :D

Be il fatto della terza opzione se ci prendono i valori di MO che ha probabilmente un pg dia alto livello la probabilità di prendersi roba che gli da +2,+4 non è tanto difficile (se poi certi sono anche dei crasfeter la cosa è anche peggio).

Poi come avevo detto Fenice AD&D(sopratutto il 2) sul lato stat per averne un minimo di vantaggio dovevi averne veramente alte perché il modificatore scattava ha ogni 3 che ha ogni 2 in poche parole se hai 16 nella vecchie edizioni è un +2 ma in quelle attuali (per fortuna ) è un +3.

Infine voglio spezzare una spada in favore dei giocatori che "che pompano" visto che con le passare delle edizioni anche i mostri hanno subito un vistoso pompaggio visto che per esempio gli dei maggiori non andavano oltre il 25 nella loro stat più alta hai tempi dell'AD&D ma adesso se una tale divinità non ha 50 in quella statistica viene pressa in giro dai suoi pari.

P.s:mi piacerebbe sentire le opinioni di chi ha votato la prima opzione grazie.

Link to comment
Share on other sites

Ho votato la seconda edizione: Penso che andando avanti con la terza e con la quarta le statistiche sono molto aumentate diminuendo di molto il rischio di morte (è vero, dipende anche dal master, ma spesso i GS adeguati sono facili da sconfiggere). Tra l'altro ora gioco con un'edizione modificata della seconda in cui ogni statistica è divisa in 3 o 4 sottostatistiche (esempio: carisma è diviso in fascino, bellezza, capacità di comando e capacità artistiche) e ogni razza appone i modificatori su queste.. Credo proprio che così il gioco sia più realistico e bilanciato!!

Link to comment
Share on other sites

Ho votato la seconda edizione: Penso che andando avanti con la terza e con la quarta le statistiche sono molto aumentate diminuendo di molto il rischio di morte (è vero, dipende anche dal master, ma spesso i GS adeguati sono facili da sconfiggere). Tra l'altro ora gioco con un'edizione modificata della seconda in cui ogni statistica è divisa in 3 o 4 sottostatistiche (esempio: carisma è diviso in fascino, bellezza, capacità di comando e capacità artistiche) e ogni razza appone i modificatori su queste.. Credo proprio che così il gioco sia più realistico e bilanciato!!

Ma sicuro che così sia più bilanciato?visto che così avete amplificato sia L'effetto dump stat ed quello MAD?Ed per fortuna che non usate le abilita seno era incasinata:) ed poi vorrei far notare una cosa che ho notato su AD&D: che è un po' ipocrita nel senso che per le stat il pompaggio è minimo in tutta la carriera ma ti diceva se volevi fare quella specializzazione del mago,fare quella classe,biclassarti oppure per acquisire poteri speciali legati alla stat dovevi avere numeri alti per esempio sopra il 15 ma se si prendessero le limitazioni di stat che erano presenti in quell'edizioni ed si mettessero i metodi di "pompaggio" ed la linearità della 3.X scommetto che nessuno direbbe che le stat sono troppo pompate:lol:

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

A mio parere nella 4.0 le caratteristiche sono state sviluppate prorpio male, salgono troppo spesso...nella 3.5 salgono più lentamente ma un uso smodato di oggetti magici e di un indole prettamente PP potrebbero portare ad avere delle caratteristiche esagerate...penso che gran parte del problema, per quanto riguarda la 3.5, derivi dalla magia e quindi ho votato la terza opzione.

Link to comment
Share on other sites

Ma sicuro che così sia più bilanciato?visto che così avete amplificato sia L'effetto dump stat ed quello MAD?Ed per fortuna che non usate le abilita seno era incasinata:) ed poi vorrei far notare una cosa che ho notato su AD&D: che è un po' ipocrita nel senso che per le stat il pompaggio è minimo in tutta la carriera ma ti diceva se volevi fare quella specializzazione del mago,fare quella classe,biclassarti oppure per acquisire poteri speciali legati alla stat dovevi avere numeri alti per esempio sopra il 15 ma se si prendessero le limitazioni di stat che erano presenti in quell'edizioni ed si mettessero i metodi di "pompaggio" ed la linearità della 3.X scommetto che nessuno direbbe che le stat sono troppo pompate:lol:

Hai ragione, ma io parlo di una versione modificata, dove abbiamo tolto quella regola.. e poi non capisco niente per come parli scusami! :oops:

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.