Jump to content

Icaro110

Ordine del Drago
  • Content Count

    45
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

9 Goblin

About Icaro110

  • Rank
    Prescelto
  • Birthday 07/11/2001

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • GdR preferiti
    Da tavolo: Pathfinder; D&D. Videogiochi: Ds, Bloodborne, Monster Hunter, FF
  • Occupazione
    Studente
  • Interessi
    Leggere, scrivere, videogame.

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Non so se si tratti di necroposting ma dovrei aver letto nelle regole che non è considerato tale se viene semplicemente usata una discussione a tema esaurito, senza rispondere ad alcun messaggio. Ho continuato con alcune storielle minori, e sopratutto a giocare di ruolo, da aprile inoltre mi sono capitate davvero molte esperienze che hanno permesso di espandere il mio panorama da scrittore, volevo quindi qui esporre il libro che ho iniziato quest'oggi (quello precedente fu completamente abbandonato). Da solo noto un'enorme differenza coi precedenti, con un immenso salto di qualità, spererei che le vostre critiche confermino le mie intuizioni. Metto sotto spoiler per evitare wall of text.
  2. Buongiorno a tutti, l'attuale campagna che sto masterando è ormai iniziata da qualche sessione e sta avanzando molto bene, anche meglio di quello che mi sarei aspettato! Al momento ai nostri eroi è appena stata affidata la quest principale, dopo una serie di avventure minori; data l'importanza della missione e il fatto che non siano troppo forti (livello 5 ora) sono stati affidati degli oggetti magici senzienti. La mia idea era quella di aumentare le caratteristiche di questi via via che i pg salgono di livello, anche in segno di un maggiore legame e conoscenza di essi. Qualche consiglio per rendere al meglio la cosa? Quanto spesso la parte senziente dovrebbe effettivamente intervenire? Io ho già qualche idea ma volevo sentire anche consigli da parte vostra. Grazie a tutti in anticipo!
  3. Trovo che l'idea del condottiero non sia male. Rispettando l'idea originale lo spunto che mi è venuto è questo: Il tuo pg era un condottiero di un regno dominato dalla corruzione e da funzionari che pensano più al loro bene che a quello del regno. Comandate di una legioni di forze speciali è stato mandato a combattere una battaglia evidentemente persa in partenza, ma ai piani alti non interessava assolutamente, l'importante era fare bella figura col popolo. Dopo una devastante battaglia il pg ha visto morire davanti ai suoi occhi uno dopo l'altro tutti i suoi compagni e amici più cari, ma è stato risparmiato in punto di morte per mandare un messaggio al suo regno. Invece lui non tornerà mai ma diventerà un guerriero errante pronto a sfidare tutti per migliorare e imporre quella che per lui è diventata giustizia assoluta. Questo è uno spunto, puoi ovviamente definire tante cose tu: il regno, la legione, il modo di combattere, la divinità, l'esercito/regno con cui si sono scontrati. Insomma c'è tanto da espandere ma mi sembra una idea carina dalla quale partire. Fammi sapere 🙂
  4. Ho recentemente iniziato a scrivere un libro fantasy, dopo aver fatto vari tentativi con storielle minori. L’incertezza e la paura sono forti in me, quindi pensavo di condividere in questa sezione (che mi pare di aver capito essere quella giusta) i primi estratti del racconto, per sapere un po’ di vostre opinioni e migliorie!
  5. Buongiorno a tutti, mentre stavo iniziando a scrivere la nuova campagna per i miei giocatori (5e) mi sono imbattuto nel modulo Out of the Abyss, che mi è sembrato talmente intrigante e ben strutturato da essere assolutamente provato. Il fatto è che finora ho sempre masterato campagne homebrew e non avevo mai provato nessun modulo, oltretutto ad aumentare la difficoltà del tutto il modulo in questione ha 256 pagine con 17 capitoli. Da qui derivano i miei dubbi: come mi devo preparare? Devo studiare alla perfezione tutti i capitoli o ad ogni sessione basta saperne un paio? Quali “massime” dovrei seguire? Qualsiasi consiglio mi sarebbe davvero utile per riuscere a rendere il tutto in maniera migliore. Grazie mille in anticipo.
  6. Non scarterei nemmeno lo stregone a dire la verità, sappiamo che la sua magia viene da un potere innato e questo potrebbe essere legato molto bene col vedere questi “spiriti buoni”. Probabilmente andrebbero bene Divine Soul (che rappresenta questa peculiarità degli spiriti pacifici) o magari la Shadow Magic che rappresenta questo tuo grande collegamento con l’oltretomba. Per il chierico, come già detto, il migliore è sicuramente il grave. Viene molto interessante anche il warlock secondo me, potrebbe essere stato proprio il patrono che nell’interesse di “conservare” il pg fino a tempo debito gli ha fornito questi amici un po’ particolari. In questo vedo ottimo come patrono The undying (speak with dead come incantesimo aggiunto fantastico per il concept, ma in generale si sposa bene) ma in realtà vanno tutti abbastanza bene. Spero di essere stato d’aiuto!
  7. Il warlock melee per eccellenza della 5e sarebbe l’accopiata Hexblade come patrono + patto della spada, il problema è che Hexblade non si trova nel manuale base e mi pareva tu volessi rimanere su quello. Probabilmente il miglior patrono in questo campo del manuale base (considerando unicamente pochi livelli) è l’Immondo. In questo modo più uccidi più hai Pf temporanei, in più ampli bene i tuoi orizzonti con svariati attacchi a distanza (deflagrazione occulta rimane un must per il warlock, ma con l’immondo tiri anche delle meravigliose palle di fuoco). Nel caso consiglio di stare di più sul 14 guerriero e 6 warlock. Detto questo, reputo molto solido il guerriero puro.
  8. Buonasera, ormai è quasi passato un anno da quando ho col mio gruppo iniziato a giocare a D&D (5e per la precisione). Ultimamente però è nata in me una gran voglia di giocare qualcosa di più futuristico, che lasci spazio anche a diversi stili di gioco, nuove ambientazioni e avventure. Mi stavo chiedendo quindi, essendo io molto poco esperto, quale siano i giochi per avventurarsi meglio verso questo fine tenendo anche conto che rimaniamo novizi. Per futuristico non arriverei ad uno Star Wars magari, ma più sullo stile Altered Carbon per capirci meglio.
  9. Buongiorno a tutti. È ormai da un po’ di tempo che ho voglia di giocare uno di quei pg che riesce a risolvere tutto con delle belle scazzotate. Mi spiego meglio, il fulcro principale era quello di non usare vere e proprie armi, ma limitarsi al massimo a cestus o tirapugni. Il fatto è questo: onestamente il monaco non mi sembra tra le migliori classi del gioco e mi pare che possa fare ben poco in fin dei conti, c’è per caso qualche combinazione di altre classi o un modo (anche con magie magari) per risultare più efficace e completo sotto questo punto di vista?
  10. Ciao ragazzi, halloween è alle porte e pensavo di portare una oneshot a tema per i miei giocatori. C’è qualcosa per la 5e? Ovviamente non ho problemi con l’inglese quindi mi vanno bene anche cose non italiane. Grazie in anticipo
  11. Buongiorno a tutti, al momento nel mio gruppo siamo due master e ci alterniamo tra avventura e avventura per permettere a entrambi di giocare anche da pg. In questi giorni volevamo provare qualcosa di fantasioso per dare un po’ di brio al tutto, e ci siamo chiesti “perché non fare una campagna con doppio master?”. Pensando un po’ su come rendere la cosa fattibile ci è venuto in mente questo: lui mastera durante il giorno, io mastero durante la notte nel regno dei sogni. Il cambio di personalità sarebbe dovuto al fatto che il pg si immedesima durante il sonno nel gemello morto anni prima. È fattibile come cosa secondo voi? Qualche consiglio su come renderla al meglio e come migliorare il tutto sarebbe ben apprezzo.
  12. So più o meno a grandi linee cosa siano i boon, ma non saprei bene dove cercarli. Sono in una dei manuali o li trovo su internet?
  13. Buon pomeriggio a tutti, ho iniziato a scrivere la nuova campagna dopo che la precedente è finita in un tragico TPK, a questo giro però volevo introdurre qualcosa di più particolare. Nel mondo esistono queste persone chiamate “gifted” che hanno appunto una specie di dono, e vorrei far iniziare tutti i personaggi con un dono che sia abbastanza equilibrato tra quello degli altri. Avevo pensato per esempio poter leggere, parlare e scrivere tutte le lingue del mondo, sapere di che livello sono gli incantesimi che un mostro/incantatore può lanciare; conoscere punto di forza e debolezza di un mostro quando lo si vede. Chiedo il vostro aiuto in primis nel formulare altri doni (non me ne vengono in mente...) e riuscire un po’ ad equilibrarli tutti. Grazie in anticipo.
  14. Ciao, ti consiglierei inizialmente di usare due dei tuoi aumenti di caratteristica per portare destrezza al 20 e costituzione a 16 (o magari 18 se ti va essere più cicciotto in senso di hp) Come archetipo (contanto che puoi usare semplicemente i manuali base) sconsiglio ovviamente l'eldricht Knight per la tua INT; mi sento invece di consigliare il Battle Master, guadagni svariate "Manovre di combattimento" che ti permettono sia azioni particolari che il variare dal semplice attaccare l'avversario, cosa che non guasta mai. Inoltre grazie a talenti come Sentinel controllerai il campo di battaglia dalla prima linea riducendo la velocità dei tuoi nemici a 0 grazie agli attacchi di opportunità e cose del genere. Onestamente non ricordo se la cotta di maglia sia una armatura media ma nel caso ti conviene prendere esperto nelle armature medie e comprarti una mezza armatura a piastre in modo di arrivare a 20 di AC(inoltre consiglio vivamente di prendere lo stile di combattimento che ti alza di uno la classe armatura, é fortissimo e forse il più utile, arriveresti a 21 così) Infine usando tu uno scudo probabilmente Shield Master sarebbe perfetto, saresti così incredibilmente difeso sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista dei tiri salvezza contro le magie.
  15. Vero, ma comunque il negromante con Grim Harvest riesci a curarti, ok non é una cura incredibile ma giocando nelle retrovie non é poco. Non deve essere necessariamente wizard, ma un warlock é stato il mio ultimo pg quindi eviterei. Non saprei bene come far quadrare la linea magica dello stregone. Mi piaceva davvero l'idea del pg che iniziava a studiare necromazia proprio per provare a recuperare i suoi cari. Poi alla fine si trattava di un medico comune, quindi penso ci stia che non abbia grandi cure poi nel campo di battaglia, ma giusto quelle che bastavano mentre lavorava nel suo studio magari. (Seppur mi piaceva l'idea di poter essere healer/Danni)
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.