Vai al contenuto

Signorpanda

Ordine del Drago
  • Conteggio contenuto

    30
  • Registrato

  • Ultima attività

Informazioni su Signorpanda

  • Rango
    Virtuoso
  • Compleanno 29/12/1996

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Veneto
  • Occupazione
    Studente, Graphic designer e 3D Artist

Visitatori recenti del profilo

454 visualizzazioni del profilo
  1. Template pedine

    Ci avevo pensato, dato che devo anche modificare le misure per adattarle alle mappe di gioco più comuni non escludo il poter fare qualcosa del genere in futuro
  2. Ambientazione Ruolare rituale

    Una prova per dimostrare che l'indole del PG è forte e determinata, ma conosce quando fermare la sua lama e non si fa sopraffare dalla voglia di versare sangue. Visto che questo giocatore ha sempre ruolato una testa calda che non si fa problemi ad eliminare chi non gli piace volevo vedere se sarebbe stato in grado di dimostrare queste capacità. (effettivamente dovevo mettere questo dettaglio nel primo post, ora aggiungo)
  3. Ambientazione Disegnare una mappa, decente e realistica.

    Un po' di mesi fa ero nella tua stessa situazione, sono un grafico ma sicuramente non un disegnatore, e quindi cercavo una soluzione online che fosse gradevole e facile da usare. Ho provato un paio di siti ma erano troppo strutturati oppure completamente randomici. Il modo migliore che ho trovato per realizzare questa mappa è stata usare photoshop abbinata ad una serie di pennelli con cui creare con un tocco montagne, case, foreste etc.. il problema poi sta solo nel colorare (ed io ho risolto mettendo una texture simil carta antica) e nel creare la forma delle terre e regioni.
  4. Ambientazione Ruolare rituale

    Salve a tutti, Un membro del party che sto masterando ha dichiarato di voler entrare a far parte di una organizzazione che ho creato per la mia ambientazione, questo gruppo di persone (sotto spoiler vi darò qualche dettaglio) hanno una serie di poteri che derivano dal sangue. La cosa mi è sembrata molto interessante, e dato che si trova attualmente al livello 2 e che non aveva intenzione di multiclassare (è un guerriero) ho deciso di modificare in accordo con lui una delle "specializzazioni" per fargli acquisire questi poteri. Ovviamente tutto questo dopo un rituale (anche qui, info nello spoiler), e da qui nasce la mia domanda. Mi piacerebbe molto rendere questo rituale una sorta di "mini-quest", un viaggio onirico da concludersi in una sessione o anche meno, il mio problema è che non voglio far annoiare gli altri giocatori, e quindi dovrei trovare un modo per mettere il focus sul guerriero senza però mettere in secondo piano gli altri, qualche idea al riguardo? Vi è mai capitato di dover affrontare una situazione simile?
  5. Supporti di Gioco Musiche per campagna ravenloft

    Ti ringrazio molte, playlist utilissime e ben fornite
  6. Ambientazione Cittadella Splendente nel Piano delle Ombre

    Premetto che giocando da pochissimo non ho esperienze con il piano delle ombre e men che meno con la cittadella splendente. A seguito di un paio di ricerche il tutto mi è sembrato molto simile alla cittadella che viene descritta nell'apocalisse, quella che non avrà bisogno del sole per essere illuminata perchè sarà irradiata dalla luce di Dio (e dato che in questo luogo, a quanto ho capito, vive Endymion, pari a un dio, vedo un parallelismo). Potrebbe essere un punto di partenza informarsi su questo. Un altro spunto che mi viene al volo è il fatto che una città fatta di luce, in mezzo ad un piano d'ombra, mi sa tanto di "pesce rana", una luce in mezzo all'oscurità dell'abisso per portarti subdolamente nelle fauci della belva. Spero d'esser stato utile.
  7. Ambientazione Costruire edifici credibili

    Ringrazio tutti per le utili risposte innanzitutto, e mi scuso nel mio ritardo a rispondere. Ti ringrazio molto per il link che mi sarà sicuramente utilissimo. Questo è esattamente l'approccio che adotto io. Dato che la prossima avventura sarà basata sull'esplorazione di questa torre volevo avere IO le idee chiare per poi poterle presentare ai giocatori. Ovvio che non spiegherò a tutti la mappa dell'edificio metro quadro per metro quadro, ma per poterla esporla in maniera adeguata personalmente ho bisogno di conoscerla in modo chiaro.
  8. Ambientazione Costruire edifici credibili

    Stavo abbozzando la mappa di una torre sul mio quaderno quando la solita domanda mi ha colpito: Che stanze servono in un edificio? Come Master che suddivisone cercate di dare alle vostre tipografie? Solitamente, se si parla di basi di organizzazioni o simili, inserisco sempre un' entrata principale, un magazzino, un' armeria, un posto di guardia, delle stanze (o una stanza) per il centro di comando e qualche altro posto speciale se ne ho bisogno. In questo modo si riempe abbastanza facilmente una caverna oppure un edificio, ma quando dovete gestire luoghi molto più grandi come vi comportate di solito? Per come la vedo io bisogna sempre aver almeno un'idea di cosa potrebbe nascondersi dietro ogni porta, ma dopo poco è facile imbattersi nel quindicesimo posto di guardia o nell'ennesimo magazzino. Come risolvete la situazione generalmente? P.S. mi sono reso conto solo ora che questa è probabilmente la sezione sbagliata, è possibile spostare la discussione in qualche modo?
  9. Meccaniche Feriti sanguinanti

    Mi piace il tuo modo di ragionare Il concetto stesso di "più lo picchi e più ti incasini" è la base del nemico, è pensato per aumentare la difficoltà più infliggi danni. Ho dato anche una leggera rigenerazione per permettergli di infliggersi ferite senza troppi problemi.
  10. Meccaniche Feriti sanguinanti

    No, l'ho inventata io, ma col tempo mi rendo conto che forse sarebbe meglio cercare abilità esistenti ed adattarle per aver meno dubbi. è proprio il punto di "può influenzare il sangue che sgorga da una ferita" che mi interessa.
  11. Meccaniche Feriti sanguinanti

    Salve a tutti! Ho un quesito banale che sono sicuro potrete risolvere facilmente, ho provato a cercare sul forum se vi fosse qualcosa al riguardo ma non mi è sembrato. I miei giocatori stanno per affrontare un nemico che ha come caratteristica peculiare il controllo e la manipolazione del sangue, quindi mi risulterebbe interessante capire se esiste un modo per calcolare a seguito di una danno se dalla ferita sgorga sangue (ovviamente intendo una moderata quantità di sangue, è lapalissiano che da ogni ferita dovrebbe scenderne almeno qualche goccia), mi pare di aver capito che alla fine del manuale del DM dovrebbe esserci una tabella per calcolare una cosa simile, ma purtroppo per ora possiedo solo il manuale base che si trova nello starter set. Qualcuno riesce ad aiutarmi?
  12. DnD tutte le edizioni Template pedine

    Visualizza file Template pedine Ho creato questi template dove potrete applicare (o magari disegnare) i vostri PG. Le pedine devono essere stampate su cartoncino, ed hanno una larghezza complessiva di 5cm per 5,5cm di altezza. Inoltre la spina posteriore può essere posta difronte e fungere da "segna nome". Spero vi possano essere utili. Invia Signorpanda Inviato 28/01/2017 Categoria Varie
  13. Template pedine

    Version 1.0.0

    124 download

    Ho creato questi template dove potrete applicare (o magari disegnare) i vostri PG. Le pedine devono essere stampate su cartoncino, ed hanno una larghezza complessiva di 5cm per 5,5cm di altezza. Inoltre la spina posteriore può essere posta difronte e fungere da "segna nome". Spero vi possano essere utili.
  14. Campagna Paladino e chierico buoni e gruppo malvagio

    Premetto che non sono assolutamente un esperto, sopratutto i campo di allineamenti che in realtà tendo poche volte a guardare. Il problema qui (se lo vogliamo chiamare problema) mi sembra tutto di interpretazione dei tuoi giocatori. Prova a fare presente al gruppo che il proprio personaggio dovrebbe comportarsi un determinata maniera, proprio perchè è stato creato per agire in quel modo, c'è anche da dire che nulla vi vieta di alterare il PG per farlo diventare più simile al come lo vuole il giocatore. Si tratta di una semplice questione "o cambi tu per rispettare il PG o il PG cambia per rispettare te". Per quanto riguarda la questione del paladino non vedo alcun problema, mi pare normale che un giocatore caotico o malvagio decida di uccidere un prigioniero solo per fare un dispetto ad un personaggio buono, è una questione del tuo paladino casomai infuriarsi ed andare contro a chi tenta di uccidere (o ha ucciso) il nemico, per me si tratta ancora una volta di interpretazione. Come ultima cosa voglio chiarire che secondo me D&D non va preso per forza come una "recita". Anche io amo le interpretazioni ben fatte e coerenti, ma mi è capitato più volte di incappare in giocatori che non volevano far altro che fregare civili, ammazzare goblin e guadagnare tesori, ignorando ogni contesto di trama. Questo metodo NON è sbagliato, è solo un modo differente di vedere la cosa, basta saperlo ed organizzare la partita di conseguenza. L'unico consiglio che ho da darti, oltre a chiarire con i tuoi giocatori queste cose, potrebbe essere di dare suggerimenti durante la partita: credi che un paladino dovrebbe arrabbiarsi a dismisura per l'atto di un giocatore malvagio ma ti sembra che la sua interpretazione sia blanda? Chiedi "il tuo personaggio è calmo davanti a questa cosa o si arrabbia molto, dato che va contro i suoi principi? Come reagisce"? Per me la regola d'oro è: Suggerisci ma non imporre. Spero di esserti stato utile.
  15. Personalmente credo che con un'ambientazione del genere il punto focale su cui concentrarsi sia "la scoperta". Dopo uno scontro così devastante che ha probabilmente lacerato e modificare il tessuto della realtà, eliminando o modificando quasi ogni legge fisica/magica mi aspetto un mondo dove la cosa più importante è scoprire i nuovi misteri di queste terre: Ridisegnare le mappe, annotare le nuove creature, scoprire (o riscoprire) incantesimi, oggetti e luoghi perduti. C'è anche da domandarsi se la realtà sia stata modificata i modo omogeneo o se ogni zona si comporti in maniera differente: Se si trovasse un mare sospeso nel cielo solo al di sopra della vetta di una montagna? Se in un'isola fosse impossibile sprigionare ogni forma di luce? Se una città fosse intrappolata in un loop temporale che ripete all'infinito gli ultimi istanti della fine del conflitto? Se un luogo fosse visibile solo se immersi nelle acque di uno specifico fiume? Credi che i villaggi o gli accampamenti ricoprirebbero un ruolo marginale nella vicenda, la immagino più una storia dove è il mondo sconosciuto il protagonista, non l'uomo. Gli spostamenti dovrebbero effettuarsi su pochissime strade antiche ritenute sicure. Per finire credo che eviterei quasi del tutto ogni idea di razzismo, una popolazione così duramente colpita che ha perso ogni senso di appartenenza ad una cultura non credo che svilupperebbe odio razziale (almeno non così presto). Queste sono alcune idee venutemi di getto, spero di esserti stato utile.
×