Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Viaggio nella DM's Guild VI - L'isola della Tregua

Questa settimana vi parliamo de L'isola della Tregua, un'avventura uscita dalle menti di Andrea Maffia, Massimo Tartaro, Matteo Galassi e Simone Rossi Tisbeni!

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Death of Divinity, Dreadful Realms, Heroes of the Cypher System

Vediamo assieme le ultime novità su Kickstarter relative al mondo dei GdR.

Read more...

Per Jeremy Crawford modificare razze e allineamenti in D&D richiederà anni

In un'intervista, il Lead Desiger della WotC ha parlato di Razze, Allineamenti e dei piani futuri della WotC in merito.

Read more...

Le strutture dei giochi - Parte 13: Strutture Personalizzate

In questa tredicesima parte della nostra rubrica sulle strutture di gioco, risponderemo alla domanda lasciata in sospeso la settimana scorsa: cosa succede se la struttura adatta non esiste?

Read more...

Una prima anticipazione sul GdR di Dune

Dopo l'annuncio iniziale di due anni fa, la Modiphius ha rilasciato delle prime anticipazioni su Dune RPG, il GdR dedicato alla famosa serie letteraria di fantascienza.

Read more...

    Recensione: Laeral Silverhand's Explorer Kit

    • La Wizard of the Coast ha rilasciato un nuovo kit di dadi, dedicato a Laeral Silverhand, prescelta di Mystra e Lord Svelato di Waterdeep.

    Articolo di brimmel del 06 Aprile

    Siamo onesti: i dadi sono uno dei feticismi di ogni giocatore. Per supportare le nostre abitudini, la Wizard of the Coast ha rilasciato un altro set di "dadi e opzioni varie", chiamato il Laeral Silverhand's Explorer Kit. Come il suo predecessore, il Baldur's Gate: Descent Into Avernus Dice and Miscellany, questo nuovo set presenta dei dadi, custodie per gli stessi, una mappa e altro materiale.

    large.1327791887_DnDLaeralsset.png.e09968ec0aa5f8edefa81ecb73c35222.png

    I dadi sono il solito set di sette dadi poliedrici, un secondo d20 per i tiri con vantaggio/svantaggio e tre ulteriori d6 per tutti coloro che amano tirare le caratteristiche. I dadi sono di un gradevole blu con delle decorazioni argentate. I numeri sono del medesimo colore, inoltre è stata messa una E commerciale (come quella del logo di Dungeons & Dragons) sul 20 dei due dadi a venti facce.

    Nell'imballaggio di plastica troverete anche una scatola con coperchio foderata di velluto che può essere usata come due contenitori dove riporre o tirare dadi. Il coperchio è di colore blu marino con una bellissima punta di compasso in inchiostro argento iridiscente (d'altronde, visto il nome di che altro colore avrebbe potuto essere?) e la scritta "Le nostre storie vengono raccontate insieme in armonia" (Together in Armony Our Stories are Told, Ndt). La parte inferiore della scatola è altrettanto piacevole esteticamente, ma le frasi presenti sui quattro lati sembrano quasi essere uscite da una guida turistica dozzinale. "Faerun, Mondo di Avventure, Patria di Eroi", "Creature Straordinarie, Magia senza Limiti", "Potenti Eroi, Crudeli Malvagi", "Civiltà Perdute, Antichi Misteri". In più sul fondo abbiamo "un'etichetta" firmata da Laeral che recita "Il cammino per scoprire la bellezza del Faerun non ha mai fine ed è pieno di pericoli, ma non lo percorrerai mai da solo".

    Il kit include anche una mappa pieghevole a colori su due lati, che rappresenta Waterdeep e la Costa della Spada. Una nota di Laeral parla in maniera poetica del Faerun del passato e del presente, collegandosi direttamente a Dungeons & Dragons.

    Oltre ai dadi, il kit include 19 carte colorate, con delle illustrazioni su un lato e i commenti di Laeral sull'argomento nell'altro. Rappresentano un misto di persone, organizzazioni e luoghi che avrebbero potuto fare molto comodo in caso fossero stati rilasciati assieme a Waterdeep: Dragon Heist. Mi piacciono, ma mi sembrano abbastanza casuali. Gli Arpisti e gli Zentharim, ad esempio, hanno delle carte, ma non le altre fazioni. E il fatto che le abbia scritte Laeral non dovrebbe influenzare questo aspetto. Avrà presumibilmente opinioni anche sull'Ordine del Guanto, sull'Alleanza dei Lord, eccetera.

    Allo stesso modo, Vajra Safarh (l'attuale Bastone Nero), Durnan, Mirt, il Granduca Ulder Ravengard di Baldur's Gate, Halaster Blackcloak (il "mago pazzo"), Jarlaxle Baenre, Lord Dagul Neverember, Drizzt Do'Urden e Xanathar hanno delle carte a loro dedicate, ma questa è un'altra delle ragioni del mio disappunto con questo prodotto. Quando ho scoperto che la WoTC avrebbe rilasciato il "Laeral Silverhand's Explorer's Kit" mi aspettavo un manuale sul modello del Mordekainen's Tome of Foes ma focalizzato sui PNG famosi del Faerun, con delle informazioni utili a esploratori e avventurieri. Amo l'estetica del prodotto e i dadi, ma continuo a pensare che una guida ai volti noti del Faerun (e del multiverso?) potrebbe essere una grande aggiunta a quello che è stato fatto fino ad ora.

    Le ultime carte sono dedicate ai luoghi: Baldur's Gate, Candlekeep, Neverwinter, Porto Nyanzaru, Waterdeep e Icewind Dale. Ancora una volta, interessante, ma avrebbero potuto includere altri posti importanti, sebbene queste siano le zone dove sono presenti la maggior parte delle attività umane.

    Nel complesso, le carte sono buone, ma sarebbero state migliori se fossero state rilasciate durante le due avventure ambientate a Waterdeep. Sono però molto belle, così come le custodie per i dadi, e saranno la parte che userò più spesso. Non definirei il Laeral Silverhand's Explorer's Kit un acquisto obbligatorio, ma se avete soldi da buttare e vi piacciono gli accessori (o semplicemente amate i dadi) è una buona scelta, vista la qualità complessiva.





    User Feedback

    Recommended Comments

    Penso avrebbero potuto includere dei dadi un po' più personalizzati, a parte la & al posto del 20 dadi così li trovo a 50 centesimi su aliexpress onestamente.

    Cita

    Amo l'estetica del prodotto e i dadi, ma continuo a pensare che una guida ai volti noti del Faerun (e del multiverso?) potrebbe essere una grande aggiunta a quello che è stato fatto fino ad ora.

    Sono d'accordo, ma il problema rimarrà finchè la Wizards non rilascerà i livelli epici...cosa molto difficile visto che i dati dicono che i giocatori preferiscono i primi due Tier.

    Edited by Grimorio
    Link to comment
    Share on other sites

    Mh, conoscevo già il contenuto che mi sembra povero e puramente accessorio. Il potenziale c'era secondo me per fare qualcosa di meglio ma purtroppo questo lo vedo come puro marketing neanche troppo celato. Non mi fa impazzire, nel complesso non è terribile ma non aggiunge niente di quanto avessi sperato, in sostanza.

    Link to comment
    Share on other sites


    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.