Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa C'è di Nuovo su Kickstarter: Asunder e Questlings

Vediamo assieme le ultime novità su Kickstarter relative al mondo dei GdR.

Read more...

Vaesen: il fantastico epico e malinconico

Esploriamo Vaesen, un gioco di ruolo che ci fa immergere nel folklore scandinavo.

Read more...

Le strutture dei giochi - Parte 14: Strutture Tra Le Stelle

In questa quattordicesima parte della rubrica sulle strutture di gioco, riprendiamo l'analisi di quelle personalizzate per le avventure nello spazio.

Read more...

Jaquayare i dungeon: Parte 3 - La filosofia dello Jaquayare

In questa terza parte impareremo come usare nella giusta misura gli strumenti di dungeon design fornitici nel capitolo precedente.

Read more...
By aza

Psionici in Dungeons & Dragons, parte 3

Continuiamo questa serie di articoli sugli Psionici in D&D e vediamo come sono stati trattati nel primo manuale interamente dedicato a loro: il Complete Psionics Handbook di AD&D 2a Edizione.

Read more...

    Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Perilous RPG, The Lost Triptych, Urban Shadows

    • Venite a scoprire alcune delle ultime campagne nel campo dei GdR attive in questo periodo su Kickstarter.

    Perilous RPG

    Scadenza 19 Novembre

    large.d615cc6d289d55c63fee24ef00bcad60_original.jpg.ede4b6166e8321ff44f7585d4385bb88.jpg

    Perilous RPG è un GdR decisamente particolare: non solo per la costruzione del personaggio, che offre una libertà sostanzialmente senza freni al giocatore, ma anche per la risoluzione delle sfide, dei veri e propri enigmi logici, e la possibilità di giocare senza nessun DM! Ma andiamo con ordine e analizziamo le varie novità offerte da questo prodotto. 

    Il sistema ricorda una versione estremamente semplificata di FATE: i PG sono definiti da tre caratteristiche, chiamate Aspetti, che possono rappresentare abilità, poteri o degli oggetti particolari. Quando è possibile applicare un Aspetto alla risoluzione di una prova si ottiene +2 al tiro del d20, l'unico dado utilizzato. Per ottenere un successo completo è necessario arrivare a 15, mentre un risultato compreso tra 10 e 14 indica un successo parziale, accompagnato da una complicazione. 

    large.de2632d8990a9a565d677ee04c5b5c9a_original.jpg.87e5304e75128c52e97c193e6b21eea4.jpg

    Le Sfide sono il secondo elemento meccanico del sistema: ogni difficoltà incontrata dai nostri eroi viene descritta con una serie di descrittori (come "invisibile" per indicare un fantasma o "muro di fuoco" per indicare l'incantesimo lanciato da un mago) e devono essere superati dai giocatori con dei tiri opportuni. L'ostacolo viene superato una volta che tutte le Sfide vengono risolte, trasformando ogni situazione di pericolo in una sorta di puzzle in cui la fantasia e il gioco di squadra sono le armi più preziose. In questo sistema si inseriscono i Vantaggi, la terza grande meccanica: possono essere generati attraverso un tiro di dado e permettono ad un eroe di utilizzarli come se fossero degli Aspetti, a patto di non superare un bonus complessivo di +6.

    large.ffcbbda8105f32438da225ff75bac7cd_original.jpg.8dd38ab62c9db0a79a93243440ac69d0.jpg

    Avevamo però annunciato che Perilous RPG è dotato di una caratteristica decisamente particolare, ossia la possibilità di giocare senza un Dungeon Master. Il sistema, infatti, è corredato da un mazzo di carte illustrate dotate di una domanda e una serie di etichette. Ogni giocatore gioca una delle carte e gli altri rispondono alla domanda: una volta terminato il processo si scelgono le etichette che meglio rappresentano la scena e si procede con la storia, interpretando le scelte degli eroi per affrontare questo pericolo. Le carte dovrebbe essere in numero sufficiente da garantire una buona variabilità tra le diverse giocate e possono essere usate da un DM inesperto o a corto di idee come ulteriore aiuto durante la sessione.

    Ricordiamo che gli sviluppatori hanno messo a disposizione una preview gratuita del sistema, che potete trovare qui

    The Lost Triptych

    large.9b389ca4aaf88e4439c60effaf19363e_original.jpg.86b9d7e5dc36acbb87a555dad0a44e36.jpg

    Scadenza 19 Novembre

    The Lost Triptych è una campagna di Thom Wilson, della Pacesetter Games & Simulations, adatta a personaggi di livello 8-12. È stata creata in modo da poter essere usata sia con le regole di D&D 5a Edizione sia con le regole dell'Edizione B/X di D&D del 1981, a loro volta compatibili con quelle dell'edizione successiva ovvero il BECMI del 1983, pubblicato in Italia dalla Editrice Giochi, e con quelle del retroclone del B/X Old School Essentials, pubblicato in Italia da Need Games.

    large.c03c592a5eb83cda21aee42e2087fbaf_original.jpg.053678b263914b6f6bfbf96647eda3c0.jpg

    The Lost Triptych (Il trittico Perduto) è un'avventura di alto livello incentrata su chierici e divinità, che contrappone avventurieri esperti alle forze oscure di un dio malvagio i cui servi sono disposti a sacrificare se stessi e gli altri per portare la fine della pace e della prosperità. I nemici che i personaggi dovranno affrontare sono piuttosto letali: potenti incantatori, antichi non morti e spie senza pietà sfideranno il gruppo ad ogni turno. 

    Questa avventura può essere giocata in qualsiasi ambientazione. L'unico elemento specifico della storia è la Montagna dei Sussurri (Mountain of Whispers), che può essere collocata in qualsiasi catena montuosa all'interno dell'ambientazione. I personaggi inizieranno il loro viaggio ai piedi della montagna, avanzeranno attraverso le sue oscure profondità e alla fine arriveranno alla fortezza sulla cima per affrontare i servi del dio malvagio.

    La campagna sarà presentata in un manuale di 150 pagine, che conterrà disegni a colori e presenterà nuovi oggetti magici e nuovi mostri.

    large.98d4f5589f6e83d300d9e4af71bbe1f3_original.jpg.d64c2b2a2983baa813576f7a0ffdc0ec.jpg

    The Lost Triptych verrà rilasciata in due edizioni diverse: una per la 5a Edizione ed una per l'Edizione B/X. Si potrà scegliere se ricevere l'una o l'altra (a partire da $25 per la versione in pdf e 50$ per la versione cartacea) o anche di ricevere entrambe le edizioni (a partire da $45 per le versioni in pdf e $95 per le versioni cartacee). Sarà anche possibile ricevere un'edizione deluxe con copertina alternativa (a partire da $60).

    large.cb0a5ca507fd63b621eb235b256c8ca0_original.jpg.4e312fd2cda3e666056a7510869cdb63.jpg
    La copertina alternativa

    Urban Shadows: Second Edition

    Scadenza 19 Novembre

    large.9641e5d323b129c14a3075eaa7d7acdd_original.png.22a33c179a5b2e00a24bf2e9f8fcebb8.png

    Questo Kickstarter ci dà l'opportunità di finanziare la seconda edizione di Urban Shadows, il PbtA urban fantasy che vinse il silver ENnie for Best Rules nel 2016. Il tema di fondo rimane lo stesso della prima edizione: i giocatori interpreteranno un'entità soprannaturale (o un umano che ha avuto contatti con l'occulto) che dovrà destreggiarsi in mezzo alla propria città, tessendo reti di favori, debitori e contatti da utilizzare per raggiungere i propri scopi. La seconda edizione presenterà una revisione delle regole, dei nuovi libretti giocabili e un nuovo sistema dedicato alle fazioni, per aiutare master e giocatori a narrare le proprie storie. 

    large.44a4de0a3b9aff97f0ede3a73ee864c9_original.png.adef17178b48e7213235be6b45271c97.png

    Le prime modifiche sono quelle alle regole base: la seconda edizione di Urban Shadows presenterà, infatti, una nuova versione delle mosse base, le prove che ogni giocatore può tentare di svolgere per influenzare gli scenari. Inoltre, come avevamo accennato, i giocatori avranno accesso a delle versioni revisionate dei seguenti archetipi (o libretti di gioco, usando la terminologia del sistema):

    • Il Benedetto, il leader di una comunità spirituale, ispirata dalle sue parole e dalla sua fede.
    • Il Cacciatore, un umano che si è unito ad un ordine segreto, sperando di proteggere l'umanità "combattendo il fuoco con il fuoco".
    • Il Drago, una delle poderose creature che in passato dominavano i cieli, incuriosito dal suo passato e alla ricerca dei suoi simili.
    • L'Immortale, un essere che perdura nel tempo, in grado di creare piani che si dipanano nei secoli.
    • L'Oracolo, un uomo benedetto (o maledetto) da una forza misteriosa, che gli dona la possibilità di vedere il futuro ad un caro prezzo.
    • Il Portatore, creature che combattono contro la mostruosità che è stata imposta loro dai propri creatori, cercando di guadagnarsi ciò che tutti possiedono: l'umanità.
    • Il Risvegliato, un uomo riportato indietro dal mondo dei morti per garantirgli una seconda chance e dargli modo di rimediare alle proprie colpe.
    • Lo Studioso, un cercatore di reliquie incantate e artefatti, che vende attraverso alla sua fitta rete commerciale.

    A questi si aggiungono quattro nuovi libretti di gioco:

    • L'Angelo, l'inviato di una forza sovrannaturale, mandato sulla terra per portare a termine una missione divina di cui non comprende completamente i dettagli.
    • L'Imp, un essere dinamico e ossessionato, che sfrutta il proprio business per tenere impegnata la propria mente, mentre cerca di destreggiarsi tra la politica della città.
    • Il Prescelto, benedetto da un misterioso potere, a cui ha giurato la propria fedeltà, portando con sé un'arma come segno del suo patto. Ma anche le sue certezze possono cedere...
    • La Strega, un mortale che ha imparato la magia e l'alchimia per curare le anime degli umani, piagate dalle ombre.

    large.48d4e9d8acf86f8cb0947c145ec12f15_original.png.dc433e69afe175e31927a26516f868cf.png

    Oltre a questo, la seconda edizione ritoccherà le regole sulla Tempesta e aggiungerà un sistema di fazioni, che permetterà ai PG e al GM di influenzare la città, muovendo le proprie pedine e facendo avanzare i propri piani. I personaggi possono essere, infatti, legati a quattro Cerchi, connessi a degli specifici archetipi: i Mortali, gli uomini che combattono l'occulto, la Notte, le creature che reclamano le tenebre come la propria casa, il Potere, le entità che incarnano il volere di una forza, e il Caos, le creature provenienti da altri mondi, dalle logiche aliene e bizzarre. Ogni personaggio avrà un punteggio (da +3 a -3, come fosse una statistica) in questi Cerchi, che rappresenterà il proprio legame con la fazione e che potrà usare per ottenere favori, aiuto o far procedere i propri piani.

    Un altro nuovo strumento aggiunto a Urban Shadows sono i Centri Cittadini, una serie di istituzioni, relazioni e PNG importanti che creeranno una base su cui costruire la vostra storia. Ognuno di questi può essere influenzato da uno o più Cerchi, che ne cambieranno l'aspetto e le caratteristiche, per rappresentare ciò che il gioco comunica in diverse situazioni: la città è un organismo vivo e in costante evoluzione. Questo strumento è stato creato per fornire una base per unire le storie dei giocatori e aiutarli a rapportarsi tra di loro, creando conflitti e relazioni interessanti.

    Vi ricordiamo infine che Magpie Games ha rilasciato un quickstart gratuito di Urban Shadow 2E, che potete trovare a questo link, che vi permetterà di godervi un'anteprima del nuovo sistema


    News type: Crowdfunding


    User Feedback

    Recommended Comments

    2 ore fa, Alonewolf87 ha scritto:

    Il sistema ricorda una versione estremamente semplificata di FATE: i PG sono definiti da tre caratteristiche, chiamate Aspetti, che possono rappresentare abilità, poteri o degli oggetti particolari. Quando è possibile applicare un Aspetto alla risoluzione di una prova si ottiene +2 al tiro del d20, l'unico dado utilizzato. Per ottenere un successo completo è necessario arrivare a 15, mentre un risultato compreso tra 10 e 14 indica un successo parziale, accompagnato da una complicazione.

    Aspetti come Fate, uso del d20 come in D&D, terna "successo/successo parziale/fallimento" come nei PbtA... non sò, mi dà l'idea di essere solo un'accrocchio con i pezzi di altri giochi preferiti dal creatore.
    E, tra l'altro, la percentuale di fallimeno, sia con che senza bonus, è maggiore che nei PbtA (45% contro 41,666...% senza bonus, 35% contro 27,777...% con un bonus di +2/+1)!

    Link to comment
    Share on other sites


    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.