Jump to content

Curse of Strahd - proponibile a ragazzini novizi del GdR?


 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti! Ho appena preordinato il manuale di Curse of Strahd (in italiano), pensando di proporlo (fra le altre possibilità) a mio cognato e i miei nipoti (uno di 16 e uno di 12 anni). Mio cognato e il mio nipote più grande hanno avuto due brevi esperienze di GdR, il piccolino nessuna ancora.

Secondo voi la cosa è infattibile, per difficoltà e tematiche affrontate? Oppure l'avventura è già adatta così com'è / si possono mettere in campo degli accorgimenti per adeguarla al gruppo? 

Io l'ho giocata per qualche sessione da giocatore, e ricordo che il master gli aveva dato un tono in realtà piuttosto scanzonato: atmosfera horror ma fortemente alleggerita.
Grazie in anticipo a chi vorrà rispondere 🙂

Link to comment
Share on other sites


L'atmosfera, il tono, il livello di horror dipendono (secondo me) in parte minoritaria dal modulo: dipendono soprattutto dal tavolo, da come voi la prendete.

 

Detto ciò, se tra i giocatori ci sono dei neofiti assoluti, il mio consiglio sarebbe di cominciare intanto con un'avventura breve e autoconclusiva (io consiglio sempre caldamente The fall of Silverpine Watch, se il master se la cava con l'inglese), anziché con qualcosa di lungo, vasto e strutturato come Curse of Strahd.

Se il gioco piace, ci sarà tempo dopo per intraprendere qualcosa di più complesso.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

CoS è molto divertente, MA
Si tratta di un'avventura difficile, con momenti dove una scelta sbagliata può causare la morte di più personaggi. Cito solo il famoso mulino... Può essere una buona palestra per dei giocatori alle prime armi, perché insegna alcune cose interessanti:

  • La trama è importante tanto quanto gli scontri. Strahd può essere sconfitto più o meno facilmente a seconda di cosa si raccoglie a livello di informazioni e lore. 
  • A volte uno scontro può essere evitato. A volte si può fuggire. 
  • Non ci deve essere un percorso univoco e lineare, ma si può girare in stile sandbox pur senza disperdersi troppo. 

Però non credo che un gruppo alla prima partita sia adatto. Imho dovresti come dice Billie Boo prima proporre una o due mini-avventure. Poi a questo punto usare lo stesso gruppo o un altro per cominciare un'avventura più lunga. Può anche essere CoS, ma è il caso di cominciarla quando più o meno tutti al tavolo sanno cos'è il bonus di competenza, come si scelgono gli incantesimi e come e quando tirare i dadi vita XD

In merito all'atmosfera molto dipende da te e dal gruppo. Può essere realmente horror, anche se dopo qualche livello la 5a tende ad essere un po' troppo eroica (ma di nuovo, ci sono scontri difficili e nemici ostici che possono rendere davvero difficile riposare e trovare un rifugio). Può essere anche una cosa "alla Scooby-Doo", considerato che il bellissimo Castello Strahd ha tutti gli elementi stereotipati del caso XD

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Concordo con altri, il problema non mi sembra il tono, il problema è la lunghezza.

Il costo di ingresso è uno dei blocchi più discussi all'espansione dei giochi di ruolo: qualcuno si sta avvicinando ad un hobby per la prima volta, forse gli piace e forse no. È meglio fare una prova scansonata senza investirci niente se non una serata, piuttosto che farlo entrare in un accordo con DM e altri giocatori per giocare a qualcosa insieme per decine o centinaia di ore. Gestisci una prima serata come se fosse un gioco da tavola, inizia e finisce - o al massimo richiederà una seconda serata - fornendo una soddisfacente conclusione all'esperienza. Se poi si sarà divertito si potrà decidere con calma cosa fare.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Sì, con i dovuti accorgimenti e semplificazioni.

Io la sto facendo come Master ad un tavolo di 4 giocatori di cui uno completamente novizio. L'ho introdotto al GDR facendo una one shot ambientata nei Piani del Terrore così da fargli capire il tono, temi e sistema di gioco. Dato che poi ha espresso il desiderio di giocare ancora ho deciso di fare CoS. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti per i consigli, ragazzi! 😃

Ho deciso di darvi retta, comprare l'ultimo essential kit (quello che va dal 1 al 3 livello), poi in base a come va quell'esperienza decideremo se iniziare CoS oppure interrompere/fare altre avventure sparse più "scanzonate".

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.