Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...

Clima e armature


MadLuke
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,
    nel corso di una campagna i PG possono benissimo spostarsi tra l'equatore e il polo artico, sostanzialmente senza mai fare cenno al cambio di abbigliamento. Al limite se il master ricordasse al giocatore che il suo personaggio nella giungla sta ancora indossando la pelliccia d'orso, questi non avrebbe alcun problema a ravvedersi e mettere la pelliccia nello zaino in attesa di tempi nuovamente freddi. Bene.
Ma se il giocatore non vuole rinunciare alla sua full plate, magari magica, durante una traversata del deserto del Mohave?
Esistono regole ufficiali che pongano limiti/danni da esposizione al caldo per abbigliamento o armature fuori luogo?

Ciao e grazie, MadLuke.

Link to comment
Share on other sites


37 minuti fa, MadLuke ha scritto:

Esistono regole ufficiali che pongano limiti/danni da esposizione al caldo per abbigliamento o armature fuori luogo?

Ciao e grazie, MadLuke.

Sì.
Dovrebbe essere nel capitolo 3 sul manuale del master, ma sicuramente su Sandstorm c'è un paragrafo apposta sui pericoli del caldo e freddo estremo.
Per esempio per una temperatura tra i 32°C e i 43°C circa bisognare fare un TS tempra ogni ora CD 15 (+1 ogni successivo tiro). Se si indossano vestiti o armature pesanti si ha -4 alla prova. Se si fallisce si subisce 1d4 di danni debilitanti e se si ricevo danni si è automaticamente affaticati (e poi esausti)
Se vuoi differenziare un po' di più per differenziare le armature potresti applicare la penalità di armatura alla prova come penalità al TS. In questo modo le armature più leggere in mithril non danno problemi, le altre sì con difficoltà crescente. 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Della serie "tanto rumore per nulla", ho appena scoperto che le temperature massime nelle giungle del sud-est asiatico (corrispondente di dove si trovano ora i PG) d'estate sono solo di poco superiori ai 30° C... E io che già sognavo di farli schiattare con 40° e TS ogni quarto d'ora. Vabbe', mi accontenterò di 1d4 ogni ora. 😞

Link to comment
Share on other sites

22 minuti fa, MadLuke ha scritto:

Della serie "tanto rumore per nulla", ho appena scoperto che le temperature massime nelle giungle del sud-est asiatico (corrispondente di dove si trovano ora i PG) d'estate sono solo di poco superiori ai 30° C... E io che già sognavo di farli schiattare con 40° e TS ogni quarto d'ora. Vabbe', mi accontenterò di 1d4 ogni ora. 😞

Se vuoi fare il puntiglioso dovresti considerare l'umidità, perché ovviamente 40°C di caldo secco desertico sono meglio di 35°C di caldo umido della giungla.

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

Ci ho pensato ma l'umidità è data solo all'85% e con 32° C non arrivi a 40...

Pare che disastri a parte, i monsoni abbiano il merito di far circolare molto l'aria nell'atmosfera, mitigando così le temperature.

Edited by MadLuke
Link to comment
Share on other sites

A parte che in un fantasy potrebbe benissimo esistere una giungla tropicale con 45°C all'ombra, ribadisco: basta un incantesimo di 1° livello, o una pozione dal costo di pochi spiccioli, e uno è a posto per 24 ore. Mi sembra il chiaro segnale che il gioco non è progettato per riprodurre in modo accurato quel problema, ma anzi proprio per evitare di preoccuparsene. Poi, naturalmente, ognuno al suo tavolo fa quello che vuole. 🙂

Link to comment
Share on other sites

con 45° all'ombra però non ci sarebbero neanche gli animali probabilmente, oppure dovrei fare che i giaguari della mia ambientazione vivono bene pure con 45°, ma non sarebbe realistico. E come ormai quasi tutti in questo sito sanno, io ambisco al massimo realismo possibile.

Nella mia ambientazione non esistono oggetti magici (a parte pochi che fanno parte della trama), così simili fonti di preoccupazione, ossia di divertimento, non vengono meno.

Link to comment
Share on other sites

3 hours ago, MadLuke said:

io ambisco al massimo realismo possibile.

Nella mia ambientazione non esistono oggetti magici (a parte pochi che fanno parte della trama), così simili fonti di preoccupazione, ossia di divertimento, non vengono meno.

 

Se è divertimento per te e per il tuo gruppo, lungi da me oppormi a ciò.

Quello che volevo dire è che, a questo punto, il fatto che esistano o no delle regole ufficiali per gestire quella cosa, e che cosa prevedano eventualmente, non è molto rilevante.

Nel senso, hai già cambiato un sacco di cose per il realismo, cambia pure anche questa: inventa semplicemente una regola che gestisca il caldo e le armature nel modo che vuoi tu.

 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)
3 ore fa, Alonewolf87 ha scritto:

Secondo l'Humidex Index non è così

Interessante però non capisco bene come si legge oppure quei calcoli lasciano un po' il tempo che trovano...

Sul sito ilmeteo.it oggi nella mia città:
- con 22,5° C e "solo" 62% umidità segna percepita 23° C;
- con 32° C e 33% umidità segna percepita 33° C
cioè in entrambi i casi l'umidità fa +0,5° C

Su humidex con gli stessi dati indica percepite 27 e 36° rispettivamente, ossia +4° C...

Con 32° e 85% humidex indica percepiti 49°, +17°!!! ("Severe heat" secondo Sandstorm), come dire che una persona normale inevitabilmente schiatta in un giorno. 😐

 

Edited by MadLuke
Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, MadLuke ha scritto:

Con 45° all'ombra però non ci sarebbero neanche gli animali probabilmente, oppure dovrei fare che i giaguari della mia ambientazione vivono bene pure con 45°, ma non sarebbe realistico. E come ormai quasi tutti in questo sito sanno, io ambisco al massimo realismo possibile.

Allora è realisticamente probabile che se vanno in una giungla alla leggera passeranno non poco tempo a grattarsi per le punture di insetti e a fare Ts contro malaria, acqua non bollita, sanguisughe, candirù &co. 

Senza contare il caldo effettivo e percepito, le escursioni termiche (che imho bastano e avanzano) e il rischio di schiattare annegati quando piove giù l'universo e scoprono di aver montato l'accampamento nel posto sbagliato. 

 

Link to comment
Share on other sites

Domanda: non esistono praticamente oggetti magici e punti al realismo (o alla verosimiglianza?). Ma esistono "mostri"? E per "mostri" intendo anche quelle cose tipo i krenshar che sono praticamente iene-lupi che possono esporre il teschio, o gli orsigufo che a parte essere chimerici sono totalmente animali veri e propri.

Perché in tal caso potresti pensare ad una giungla molto più calda di quelle terrestri, popolata da animali naturalmente resistenti al caldo. Potrebbero essere lucertoloni preistorici (magari non proprio dinosauri, so che non piacciono a tutti), insetti giganti o creature semi-magiche che semplicemente vivono bene in quel clima.

Tieni presente che se cominci a leggere un po' di roba su animali e piante reali, del nostro mondo, finisci per trovare un sacco di roba interessante. Ci sono animali che sopravvivono in condizioni proibitive, e non parlo nemmeno dei mitici tardigradi di cui si sente spesso parlare. Ci sono piccoli roditori che possono sopravvivere al peso di un umano che gli sale sulla schiena. Rospi che si seppelliscono nel deserto o si ibernano nel ghiaccio, arrivano quasi a eliminare ogni attività cardiaca, e poi "ritornano alla vita" con la stagione più fresca/calda. 
Puoi immaginare dei giaguari più resistenti al caldo, magici. Ma anche senza la magia, i giaguari sono prevalentemente notturni come la maggior parte dei felini e potrebbero attaccare solo di notte. 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Nyxator ha scritto:

Allora è realisticamente probabile che se vanno in una giungla alla leggera passeranno non poco tempo a grattarsi per le punture di insetti e a fare Ts contro malaria, acqua non bollita, sanguisughe, candirù &co. 

I primi cinquanta giorni hanno avuto degli elfi selvaggi come guide. E i gradi in Sopravvivenza non gli mancano.

2 ore fa, Nyxator ha scritto:

e il rischio di schiattare annegati quando piove giù l'universo e scoprono di aver montato l'accampamento nel posto sbagliato

I monsoni sono in primavera e autunno mentre adesso è estate, inoltre i suddetti gradi in Sopravvivenza servono anche sapere dove piantare la tenda.

1 ora fa, Pippomaster92 ha scritto:

Ma esistono "mostri"?

Finora come bestie magiche hanno incontrato Idra, Lupo invernale, Pantera distorcente, Salamandra del ghiaccio, Serpente di fiamma e Verme del ghiaccio. E poi Viverna, umanoidi mostruosi e altre cosette. Abbiamo appena iniziato il decimo anno di campagna e come latitudine per i primi nove non sono mai andati, per intenderci, sotto l'Europa Centrale.
Avendo la campagna un tono nettamente crudo, evito sia umanoidi che mostri che reputo fiabeschi o gotici (niente orsigufi, unicorni, gnomi, licantropi, ecc.)

Vermin e Ooze non sono mancati. Dinosauri invece non mi piacciono.

Link to comment
Share on other sites

Puoi aggiungere facilmente artropodi giganti (ragni, scorpioni, vespe, centopiedi), rettili e anfibi giganti e versioni low fantasy degli stessi, come anfisbene o basilischi.

Sono creature meno impensierire dal caldo e puoi "alzare un po' la temperatura" senza pericolo di sembrare troppo irrealistico. 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, MadLuke ha scritto:

I primi cinquanta giorni hanno avuto degli elfi selvaggi come guide. E i gradi in Sopravvivenza non gli mancano.

Ok, se tirano i check di Sopravvivenza come di norma inizia un po' a sfuggirmi il discorso del realismo. Mi spiego, se qualcuno ti insegna a campare o vivi in x terreno/clima non è così automatico che quel che hai imparato poi funge tout court ovunque. 

1 ora fa, MadLuke ha scritto:

I monsoni sono in primavera e autunno mentre adesso è estate, inoltre i suddetti gradi in Sopravvivenza servono anche sapere dove piantare la tenda

In D&D tirano il check e finita lì. In un D&D più realistico potrebbero pure arrivare in x regione all'inizio della stagione delle piogge e sottovalutare il problem. (imho una penalità alla prova ci starebbe tutta)

https://it.wikipedia.org/wiki/Stagione_delle_piogge

Poi per dire...se vuoi 40° gradi

Cita

Estate o stagione pre-monsonica, dura da aprile a giugno (da aprile a luglio a nord-ovest dell'India). Nelle regioni occidentali e meridionali, il mese più caldo è aprile; nelle regioni settentrionali, maggio. Le temperature medie sono intorno ai 32-40 °C nella maggior parte dell'entroterra.

https://it.wikipedia.org/wiki/Clima_dell'India

 

Edited by Nyxator
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By korhil
      Buonasera a tutti. Ho cercato sia qua che in rete ma mi sembra di capire che non sia chiaro al 100%,
      l oggetto Shadowfell shard di Tasha, maledice anche il bersaglio del 1⁰ incantesimo? Per la maggiorparte di chi risponde sembra di si, c è qualche faq o roba simile che da delucidazioni in merito?
      Grazie
    • By clyde_88
      è possibile applicare la capacità speciale delle armi "Harmonizing" ad un Liuto Perfetto?
    • By Darione
      Salve a tutti. 
      Vi chiedo aiuto perché, giocando un Derviscio, vorrei creare un oggetto che mi permetta di combattere i personaggi volanti. Ora, visto che con un semplice volare le abilità del derviscio sarebbero inutili ho pensato che se invece usassi camminare sull'aria potrei combattere in cielo come in terra.
      Se consideriamo la formula classica avrei un oggetto di camminare sull'aria continuo a 4x7x2000=56kMO
      Tre volte al giorno da 70 minuti sarebbero circa 33k
      Il problema ora è il costo dell'oggetto con la meccanica che mi interesserebbe, perché vorrei un oggetto che funzioni tipo gli stivali della velocità:
      "Con un'Azione Gratuita, chi li indossa può sbattere i talloni, in modo da agire come se fosse sotto l'effetto dell'Incantesimo Velocità, per un massimo di 10 round al giorno. I round della durata di questo effetto Magico non devono necessariamente essere consecutivi." 
      Ora, considerando che Velocità è di terzo mentre Camminare nell'aria è di quarto ho pensato di moltiplicare il costo di 4/3 (il livello dell'incantatore 10 va bene per entrambi) , così da 12k arrivo a 16k...pero c'è da considerare che Velocità dura 1 round per livello mentre Camminare sull'aria dura 10min per livello!!! 
      Aaaaahhh
      Sto impazzendo! Aiuto! 
    • By clyde_88
      ultimamente sto giocando un Dragonfire Adept e volevo usare una versione modificata del Warlock Scepter; al di là del costo dell'arma perfetta (312 MO perchè userei una mazza pesante), vorrei sapere il costo effettivo di un oggetto che potenzia l'arma a soffio spostando il TxC +1 alla deflagrazione nella CD della suddetta arma a soffio; i prerequisiti per il Warlock's Scepter credo siano: Creare Armi e Armature Magiche, Creare Verghe e Scagliare maledizione (che sostituirei con soffio del drago)
    • By Tressoli
      Salve a tutti,
      sto cercando di creare un revolver per il gunslinger del mio party. La proprietà intrinseca (core) dell'arma è la classica sventagliata, però mi piacerebbe aggiungere una piccola caratteristica secondaria che riprenda il classico stallo alla messicana / estrazione rapida dei film western.
      Qualcosa tipo: "Nel tuo primo turno di un combattimento, appena prima del primo attacco con quest'arma, puoi effettuare una prova di Rapidità di Mano (Des) contro QUALCOSA di un bersaglio. Se superi la prova, il prossimo TxC contro il bersaglio scelto dispone di vantaggio."
      Sono tuttavia molto combattuto. Innazitutto non saprei quale statistica dell'avversario usare come CD del tiro di Rapidità di Mano (la CA? la Percezione Passiva?). Dopodichè, in caso di successo, a rigor di logica, dovrei dare vantaggio solo al primo TxC o a TUTTI i TxC effettuati nel primo turno (forse sarebbe un po' troppo forte...)?

      Ho considerato di usare una sorta di "Mira" simile alla Cunning Action UA, ma limitata al primissimo turno del gunslinger: "Puoi effettuare una prova di Rapidità di Mano per conferire vantaggio al tuo prossimo TxC, ma la tua velocità di movimento è ridotta a 0 fino alla fine del tuo turno (indipendentemente se superi la prova o meno)".
      Fatemi sapere, o saggi dell'internetto, se avete delle soluzioni funzionali.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.