Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Gli autori di Dragonlance fanno causa alla WotC

Margaret Weis e Tracy Hickman, i pluriacclamati autori di Dragonlance, hanno intentato una causa per milioni di dollari contro la Wizards of the Coast riguardante una nuova trilogia di Dragonlance che era in cantiere.

Read more...

Salvatore e Lockwood parteciperanno a un Seminario sui Forgotten Realms al Lucca Changes

Verso fine ottobre potrete seguire online, durante la fiera in streaming di Lucca, l'intervento di due mostri sacri che hanno contribuire a dare forma al mondo dei Reami Dimenticati.

Read more...
By senhull

Giocare a D&D su Eberron

Eccovi alcuni consigli su come usare Eberron: Rising From The Last War e Exploring Eberron per le vostre campagne

Read more...
By aza

Origini delle classi in D&D

Diamo uno sguardo alle origine delle classi attuali in D&D.

Read more...

Recensione: Rick & Morty Starter Set

Oggi vi vogliamo parlare dello Starter Set di Rick e Morty in arrivo per D&D e di cosa vi offre come spunti di riflessione dal punto di vista del DM. Essenzialmente una guida per torturare i vostri amati avventurieri nello stile di Rick and Morty.

Read more...

Recommended Posts

Capitolo 1

 

Haisendok – Porto

Il vento caldo e caliginoso sferza sulle vostre facce, mentre i manovali del porto brulicano tutt’intorno, spingendo le loro chiatte con dei lunghi bastoni affusolati.
Da qualche parte qualcuno tossisce. Da qualche altra qualcuno sputacchia, probabilmente qualcosa di vischioso, di nerastro.
Dicono che a quest’aria ci si abitui… ma non ne siete tanto sicuri.

Da quando il vulcano di Quya, l’Isola Proibita, non smette di fumare, niente è più come prima.
Il cielo è coperto da una perenne coltre oscura, l’aria è punteggiata dal pulviscolo, i ghiacci si stanno sciogliendo, e il livello del mare si sta sollevando di giorno in giorno.
Le passerelle sulle quali vi trovate verranno presto rialzate di due o tre spanne, ma per allora i primi piani di alcuni edifici saranno completamente sommersi.

La gente stringe i denti. È ormai un anno che va avanti questa storia, e va sempre peggio. Di questo passo non ci saranno né dighe, né chiatte, né passerelle che tengano.
Come se non bastasse, gli Avventisti gridano i loro anatemi ai quattro venti. Hanno fatto della cima dei tetti i loro pulpiti. Gli ammonimenti tuonano giorno e notte: "bisogna pentirsi. La fine e vicina!"

---

Nonostante lo sconforto, in questi giorni c’è un gran fermento al porto di Haisendok.
La nave “Ultima Speranza” – un nome che la dice lunga – sta ultimando gli approvvigionamenti.
Tuttavia è ancora in cerca di personale.
Si avvicinano molti curiosi, ma per ora solo qualche disperato si è unito alla sua spedizione.

Il motivo è molto semplice: la nave è diretta verso l’Isola Proibita, e in passato tutti quelli che hanno osato solo avvicinarsi a quel posto, non sono più tornati.
Le leggende sui pericoli che cela si fanno sempre più numerose, sempre più grottesche (ognuno, se vuole, può descrivere una leggenda che ha sentito a riguardo), eppure bisogna in qualche modo raggiungerla.
Se anche ci fosse una piccola speranza di placare l’ira del vulcano, va tentato il tutto per tutto.
Così dicono gli Avventisti almeno.

---

L’isola di Quya si trova ad una decina di giorni di nave da Haisendok, in direzione nord-ovest.
Nella stessa direzione, non molto lontano da voi, si allungano i moli con le navi ormeggiate, tra cui svetta Ultima Speranza.
Un capannello di uomini è stravaccato dabbasso, su casse e barili. Sorseggiando grog, stonando cantilene, aspettano che qualche altro disperato si unisca all’equipaggio.
Ad ogni modo Ultima Speranza non attenderà per sempre. Non c’è più tempo da perdere. In ogni caso partirà tra tre giorni, al sorgere dell’alba.

Guardandosi attorno:

Ad ovest, abbarbicato alla scogliera, si erge il palazzo baronale.
Le sue facciate di calce, un tempo immacolate e decorate in polvere di lapislazzuli, hanno visto tempi migliori.
La cenere nell’aria le ha rese decadenti come la morte.
Eppure l’edificio trasmette ancora un suo fascino.
Di certo salta all’occhio il suo enorme cannocchiale. Sbuca dalla cupola in cima, ed è costantemente rivolto verso l’Isola Proibita.

A sud ovest resiste la leggendaria locanda: il “Ventre del Kraken”.
L’insegna ancora muove i tentacoli della sagoma del mostro, con chissà quale diavoleria meccanica.
Il primo piano è semi-sommerso, ma un sistema di scale e ponteggi rende ancora praticabili gli altri due piani. Perlopiù da uomini di malaffare, marinai e perdigiorno.

Da sud a nord-est il paese è abbracciato da un’accozzaglia di case popolari. Finanche quelle non abbandonate sono ridotte a palafitte di fortuna, e si collegano l’un l’altra con una rete di passerelle, anch’esse di fortuna.
Da lato a lato le file di panni appesi, che un tempo facevano colore a festa, adesso ricordano gli stracci addosso ai pezzenti, agli spazzacamini o ai carbonai.
Ma lo spettacolo più mesto sono le facce appese che spuntano di tanto in tanto, qui e là, da qualche finestra sgangherata.
Difficile dire se sono malate nel corpo, nell’anima, o tutt’e due.

A nord, a ridosso delle gilde e dei magazzini, un fitto nugolo di barchette si incastra a mo’ di mosaico, dando vita ad un mercato multietnico.
Vi giunge un vociare caotico, fatto da venditori, demagoghi e poveri disgraziati che, immancabilmente, vengono borseggiati.

---

Questo è lo spettacolo che vi si para d’avanti. Con tutte le sue miserie e contraddizioni.
È davvero arrivata la fine del mondo?
Un’altra folata, più forte della prima, sferza i vostri volti.
I tempi sono grami, ma almeno Haisendok sembra un posto per avventurieri di belle speranze.
Cosa fate?


- In qualsiasi luogo andrete, sentitevi liberi di descrivere ciò che vedete.

- Come rimanenza dalle vostre precedenti avventure, lavori, etc., aggiungete al vostro equipaggiamento:

Spoiler

Una manciata di monete
Quando spendi una manciata di monete, il GM ti dirà se bastano, e se ti resta ancora una manciata di monete.
Quando termina la prima sessione, sostituisci nell’equipaggiamento una manciata di monete con 3d4 monete.


 

Edited by Marco NdC
Link to post
Share on other sites

  • Replies 38
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Per ora parlo con il vecchio, in attesa che Teros concluda la sua scena della compravendita. Se non discutiamo ulteriormente sul da farsi e decidiamo di andare dal Consigliere, possiamo passare a quel

Mororga - Barbaro.

'La bocca del vulcano è l'ingresso dell'inferno'. Rimugino su quello che mi ha detto Kilia ieri sera, implorandomi di non partire. Non c'è da scherzare con le profezie di chi legge la mano per mestiere. Ma ho anche altro su cui rimuginare. Sono uscito di fretta mentre dormiva, prendendo le mie armi, le borse e i sandali. Ed ecco cos'hanno da guardare gli stranieri, con la bocca più aperta del solito. Ora è chiaro.

Ho dimenticato i calzoni. Mi lascia ancora perplesso dopo tanti anni, il tabù della nudità degli stranieri, ma so che è il caso di recuperarne un paio. Metto su il mio cipiglio più severo mentre osservo chi c'è intorno, se c'è qualcuno che possa donare i suoi calzoni a Mororga. Quelli di Bazza e di Teros non mi entrerebbero, e poi se me li dessero rimarrebbero senza calzoni loro e saremmo daccapo a cercarne un paio.

Link to post
Share on other sites

Bazza (Rodomonte - Umano)

Me ne sto lì, sul bordo di una passerella, ad osservare l'isola e il suo vulcano, volgendo ogni tanto lo sguardo verso la nave Ultima Speranza.

Abbasso la testa, appena dopo i miei piedi è tutta acqua 'E pensare che fino a poco fa questa era una parte alta, da cui potevi vedere il resto di Haisendok.'

Volgo nuovamente lo sguardo all'isola, in particolare alla bocca del vulcano, e penso alle storie che avevo sentito a riguardo sulla nave. La raccontava sempre il vecchio Jack, ogni sera dopo essersi ubriacato. Diceva che nella bocca del vulcano c'è una caverna, nella quale si può entrare quando il vulcano è più calmo; il luogo di riposo di un esploratore a quanto pare. Lì ci sono tutti i suoi tesori, accumulati durante una vita 'Una quantità inimmaginabile di oggetti magici vi è al suo interno.' Ripenso alle parole che usava sempre il vecchio Jack, appena prima di cadere svenuto dallo sgabello rovesciando tutto il grog ancora nel suo bicchiere.

Provo a lasciarmi questo pensiero alle spalle, certo è il motore che muove la mia avventura, ma sono i pericoli nel mezzo che mi devono preoccupare al momento.

Passo la mano nel sacchetto contenente le poche monete rimastemi dalle scorse missioni compiute con questi due bizzarri compagni. Sposto lo sguardo a nord, verso il piccolo mercato formatosi accozzando tutte quelle barchette «Facciamoci un favore Mororga, andiamo a comprarti dei pantaloni.» Faccio qualche passo verso le barche, poi mi fermo e mi volto verso di loro «Ho già visto abbastanza uccelli su quella dannatissima nave, e se vuoi farmi il favore sono già a posto così.» Poi continuo a camminare finché non giungo al piccolo mercato, dove aspetto i miei compagni

Edited by b4d
Link to post
Share on other sites

Teros (druido, elfo)

Spoiler
1 ora fa, b4d ha scritto:

Bazza (Rodomonte - Umano)

Facciamoci un favore Mororga, andiamo a comprarti dei pantaloni. Faccio qualche passo verso le barche, poi mi fermo e mi volto verso di loro Ho già visto abbastanza uccelli su quella dannatissima nave, e se vuoi farmi il favore sono già a posto così. Poi continuo a camminare finché non giungo al piccolo mercato, dove aspetto i miei compagni

 

i commenti di Bazza mi distolgono dallo sguardo verso i gabbiani, era un po' che li stavo osservando ma l'arrivo di Mororga mette in evidenza l'esistenza ben altri uccelli.

annuisco alla ragazza e mi accingo a seguirla, anche se l'anomalo caldo invitava a spogliarsi piuttosto che a vestirsi.

Spoiler

@Marco NdC

era un po' che li stavo osservando: comprendere l'essenza sul gabbiano

 

per regolarci, come vogliamo fare per la formattazione?

in DW il grassetto era la parte di testo che da origine ad una mossa mentre mi sembra che b4d stia usando le regole convenzionali per DnD 

 

ps in questo mio post ho usato la formattazione del decalogo.

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Mororga, Barbaro

"Lassù, lassù, guarda! Dov'è il nido della procellaria grigia?" canto mentre raggiungiamo Bazza. Canti di casa. Buona traduzione, ma non è proprio giusta. Mmmmh, "Lassù, lassù, guarda! Dov'è il nido dove riposa la procellaria grigia?" Ecco, così funziona. Chissà se Teros ha mai visto le procellarie grigie.

Eccoci. Bello il mercato galleggiante. E' pure ora di colazione. "Teros, hai mai visto una procellaria grigia?" chiedo mentre mi gratto da qualche parte.

Link to post
Share on other sites

Teros (druido elfo)

Spoiler
11 ore fa, Ji ji ha scritto:

Mororga, Barbaro.

"Teros, hai mai visto una procellaria grigia?" chiedo mentre mi gratto da qualche parte.

 

"Non lascio spesso le mie terre" rispondo a Mororga "non conosco la procellaria grigia, e tu? Ne canti solamente o hai delle storie da raccontarmi?"

A questo punto sono curioso di sapere qualcosa su questo uccello

Link to post
Share on other sites

Avvicinandovi al mercato, in modo quasi rintronante, ai rumori si aggiungono gli odori.
In particolare i fumi degli arrosticini di ratto (uno è stato appena pescato), delle alghe fritte in morchia, e dei pasticci di patate speziati… con chissà cosa.

Sulle passerelle la folla si infittisce. Bisogna quasi usare le maniere forti per farsi strada, rischiando di cascare e far cascare nel mare/fogna.
Le stesse barchette si rintuzzano per contendersi la clientela.

Sulla destra avvistate:
- La sedia del dentista, con un tizio che ficca una tenaglia in bocca ad un altro tizio… opportunamente bloccato con dei legacci.
- Un venditore di chincaglieria spacciata per utilissima.
- Un armaiolo che all’occorrenza fa da ciabattino.

Sulla sinistra:
- Un indovino col potere di leggere il destino nello sputo. La ciotola sempre tesa a chi volesse scatarrare.
- Un venditore di uccellini esotici. Così depressi da sembrare impagliati.
- Un Avventista acchittato come un corvo spennacchiato, che tuona stando in piedi su un barile.

---

Bazza
Non sarà difficile trovare un paio di calzoni. Trovarli della misura di Mororga e che non siano ridicoli, è un altro discorso.
Nel precedente hai attivato “Fare rifornimento”:

 

Spoiler

Quando vai a comprare qualcosa con l’oro in mano, se è prontamente reperibile nell’insediamento in cui ti trovi, puoi comprarla al prezzo di mercato. Se è qualcosa di speciale, al di là di quanto normalmente disponibile in questo luogo, o straordinario, tira+CAR.
Con 10+, trovi ciò che stai cercando a un prezzo onesto.
Con 79 dovrai pagare di più o accontentarti di qualcosa che non è esattamente ciò che vuoi, ma si avvicina. Il GM ti dirà quali sono le tue opzioni.



@Tutti. Come tirare i dadi
 

Spoiler

1) Puoi usare il tiradadi di Lapo
http://lapo.it/rpg/dadi.php?
- Descrivi quello che vuoi fare
- Specifichi il numero di dadi (ad es.: 2d6)
- Lanci
- Clicchi sul risultato
- Copi/incolli il risultato su forum. Quello a destra di BBCode
Ad es.: [url=https://dadi.lapo.it/1601374734]1 6[/url]

2) Puoi usare questa stanza creata ad hoc
https://rolz.org/dr?room=L%27Isola%20Proibita
- Descrivi quello che vuoi fare
- Specifichi i dadi da tirare (ad es.: #2d6 --- Il cancelletto è necessario)
- Comunichi il risultato. Non c’è bisogno del copia/incolla

3) Tiri i dadi per conto tuo e comunichi il risultato.
No problem, mi fido. Anche se trovo più eccitante una delle prime due soluzioni 😉



Ma occhio al portamonete (in grassetto specifico le mosse morbide). Da che mondo è mondo, gli scugnizzi del porto preferiscono le giovani pulzelle indifese. O almeno quelle che percepiscono come tali...

---

Teros
Prima che Mororga ti racconti la faccenda sulla porcellaria grigia, ti accorgi di un fatto curioso.

Al tuo avvicinarsi, uno dei parrocchetti in gabbia – quello col becco color melograno e, al netto della fuliggine, un piumaggio oro e blu –  emette un debole trillìo.
Ti guarda come se sperasse che potessi capirlo. Così emette un secondo trillìo, più squillante, che esprime la sua voglia di libertà, la riconoscenza per chiunque lo tirasse fuori di lì.
(Lingua degli Spiriti)

---

Mororga
«Tu!» abbaia l’Avventista dal suo “pulpito” appena ti vede.
Quando incroci il suo sguardo da invasato, quasi lo fai vacillare. Forse a causa degli appetiti che fiammeggiano dai tuoi occhi.

«Sì tu! Peccatore!» riprende dopo l’esitazione. «Come osi andare in giro conciato in quel modo!» indica l’assenza dei tuoi calzoni. «Gli immorali come te hanno attirato l’ira degli dei! E noi tutti ne paghiamo le conseguenze! Confessa pubblicamente come intendi espiare il tuo peccato!»

Probabilmente quel gallinaccio non avrebbe mai osato rivolgersi a te.
Non in quel modo. Non se fosse stato da solo.
Ma evidentemente non è da solo.
Guardandoti attorno ti accorgi che una mezza dozzina fedeli, ti scrutano con occhi di malcelata vendetta.
Nella ressa, qualcuno di loro ti è già appiccicato addosso.
Non sapresti dire se ce ne sono altri. Di certo il gallinaccio ha un certo seguito.
Quello che sapresti dire è che se non ti tiri fuori di impaccio, potrebbe accaderti qualsiasi cosa (anche qui, mossa morbida).

---

Cosa fate?


 

Link to post
Share on other sites

Teros (druido elfo)

dal venditore uccelli

"scusa un attimo" dico a mororga interrompendo la discussione sulla procellaria grigia e mi fermo dal venditore di uccellini esotici; sto per iniziare una trattativa ma mi fermo quando un fanatico comincia a inveire contro il barbaro. 

 

Edited by Casa
Link to post
Share on other sites

Bazza (Rodomonte - Umano)

Mi faccio più vicino al venditore di chincaglieria e all'armaiolo, osservando le merci che hanno esposte e cerco un paio di calzoni che potrebbero stare a Mororga 'Che siano corti, strambi, mezzi stracciati o altro non importa. Basta che metta via quel coso.' Mi ripeto schifata nella testa, mentre tengo una mano appoggiata sull'elsa dello stocco e una mano appoggiata sul borsello delle monete

@master

Spoiler

quando vai a comprare qualcosa con l'oro in mano -> risultato = 6

(Se il buongiorno si vede dal mattino oggi è una giornata di merda hahah)

'Chissà se almeno li hanno dei pantaloni...'

Assorta nella ricerca per levarmi il pensiero dalla testa, non mi accorgo quello che sta facendo l'Avventista

Link to post
Share on other sites

(Eccezionalmente rispondo prima che ognuno faccia la sua giocata, sia perché ciò che segue si incastra prima che Mororga e Teros interagiscano con l’Avventista… sia perché adesso ho il tempo di rispondere xD)

Bazza
la vecchia che hai difronte, alterna lo sguardo tra te e Mororga, come a prenderne le misure. Sicché si mette a ravanare – in una posizione poco dignitosa – tra lo scarto dello scarto della sua merce.
Dopo un po’ di stracci lanciati in aria, tira fuori un pezzo di tendone da circo.
A guardarlo meglio, quel coso inizia a prendere la forma di un grosso calzone a strisce bianche e rosse, probabilmente appartenuto a qualche fenomeno da baraccone (pensa qualcosa tipo la donna cannone, oppure Obelix).

«Non troverete di meglio, ve l’assicuro» gracchia la vecchia. «Quelli dell’Ultima Speranza hanno fatto man bassa delle ultime cose decenti qui al mercato. Ne hanno di grana quei matti lì… Allora? Lo prendete?»
In rosso la mossa dura che…

 

Spoiler

...è un “Rivela una verità sgradita” (lo specifico a scopo di tutorialing).
Al mercato troverete più o meno tutto quello che c’è in elenco, ma tutto avrà l’etichetta “scadente”.


Quando ti dice il prezzo, è evidente che se ne sta approfittando (costa l’intera Manciata di Monete che hai)
Non puoi non sentire il sermone dell’Avventista contro Mororga, a due passi da te, proprio a causa dei calzoni che gli mancano.
E nemmeno la vecchia, per quanto vecchia, non può non sentirlo. E se è vero che sono gli ultimi calzoni di quella taglia disponibili…

Cosa fai?

Edited by Marco NdC
Link to post
Share on other sites
On 9/29/2020 at 12:56 PM, Marco NdC said:

«Sì tu! Peccatore!» riprende dopo l’esitazione. «Come osi andare in giro conciato in quel modo!» indica l’assenza dei tuoi calzoni. «Gli immorali come te hanno attirato l’ira degli dei! E noi tutti ne paghiamo le conseguenze! Confessa pubblicamente come intendi espiare il tuo peccato!»

Indico l'Avventista con un dito.

«Porto con me gli dei della distruzione, pidocchio, e tu hai attirato la MIA ira. Ora ti faccio espiare il tuo peccato.»

Estraggo la spada e sbatto il pomo sui denti della persona più vicina che mi sembri ostile, con l'intenzione di far più male possibile.

Spoiler

Taglia e spacca, appetiti erculei, impugnando la spada con una mano (scomoda): 3 (d6) 6 (d8) +2

Totale 11

Danni 8+1 = 9 (devastante, possente)

 

Edited by Ji ji
Link to post
Share on other sites

Teros (druido elfo)

Quando vedo mororga partire di istinto sbuffo e dico al venditore: "non dovevano far arrabbiare il mio amico: tenetemi da parte quel parrocchetto che torno"

Poi cerco di frappormi tra mororga e alcuni dei suoi assalitori a braccia larghe per impedir loro di avvicinarsi ulteriormente o per allontanarli: "lasciatelo perdere, i suoi Dei non c'entrano nulla con i vostri Dei!"

E faccio forza per respingerli.

Spoiler

@Marco NdC

per impedir loro di avvicinarsi ulteriormente o per allontanarli = nelle mie intenzioni vorrei aiutare mororga però ci starebbe anche difendere (la difesa è una sorta di aiuto)

Nel dubbio ti faccio un tiro puro poi dimmi tu quali modificatori aggiungere a seconda di quale mossa vuoi attivare. 

2d6 = 4+5=9

 

Link to post
Share on other sites

Bazza (Rodomonte - Umano)

«Li prendiamo, li prendiamo.» Lascio il sacchetto di monete in mano alla vecchia «Ora infilali e rimetti in gabbia l'uccello, ne ho già avuto abbastanza.» Sbuffo

Ma Mororga non fa neanche a tempo a metterseli che quel dannato Avventista inizia ad inveire contro di lui, assieme ad una improbabile cricca di fedeli 'Sti sfigati hanno perso completamente la testa... Me ne deve capitare una dopo l'altra ogni giorno, mio dio signore, che ho fatto per meritarmi questa sorte?'

«Ehi vacci piano con gli insulti! Ti stai rivolgendo ad uno dei combattenti più forti ed affidabili in circolazione! Ti conviene ritirare subito ciò che hai detto oppur-» ma la mia frase viene interrotta a metà dal colpo che Mororga sferra con il pomo della spada su un tizio vicino «Beh, ha già detto lui che succede se continui.»

In ogni caso, non si sa mai, spalleggio il mio alleato e avvicino il braccio sinistro al corpo, entrando in posizione difensiva

@master

Spoiler

Uso le mosse L'arme e gli amori e Parata (rispettivamente in quest'ordine). Ovviamente parata solo se uno di noi tre viene attaccato, e ovviamente uso il bonus dato dalla presa di 'l'arme e gli amori'

L'arme e gli amori -> 2 prese rimaste

Parata -> 11 -> scelgo 'non subisci danno' e 'incroci le lame con lui e hai la sua completa attenzione'

 

Edited by b4d
Link to post
Share on other sites

Mororga
Il pomo dell’arma si schianta sui denti di un tizio, riecheggiando un che di metallico che mette i brividi.
Il tizio sbalza su quelli dietro. E quelli dietro cascano su quelli dietro ancora. L’effetto domino lascia in parecchi gambe all’aria (possente).

Il mercato zittisce, finché qualcuno fa capolino.
Quando si avvede che, laddove hai colpito, hai lasciato una nicchia con una specie di marmellata di mirtilli e denti (devastante), si crea un cerchio intorno a te.
Si allarga così in fretta che qualcuno viene spinto in acqua.

Bazza e Teros si ergono ai tuoi fianchi. Sembrate quasi in posa per un ritratto epico.
Sicché anche quelli che un attimo prima si facevano forti del numero, del fanatismo o forse della stupidità, non possono che ammutolire…

Tutti
…Eccetto il più fanatico di loro.
«Avete visto?!» si sbraccia l’Avventista, perdendo qualche piuma nel mentre «Provi a dargli la dignità, e ti ripagano con la bruta violenza!»

Ma gli altri tacciono ancora.
A guardarli in faccia capite che perlopiù sono dei poveracci. Al massimo armati con coltello da pesca, nocche ossute per la fame, e denti irregolari per le carie.
Poveracci di Haisendok
 

Spoiler

 

Poveracci di Haisendok
(Orda, Organizzato, Cauto, Intelligente)
Istinto: Sopravvivere
Descrizione: Reietti che vivono di espedienti, spesso invasati da un culto integralista che dia senso alle loro miserabili vite.

Mosse:
- Approfittare delle circostanze;
- Inveire e attirare altri poveracci (organizzato);

Danni: d6, media (coltello da pesca, bottiglia rotta o arma di fortuna)
PF: 3
Armatura: 0 (vestiti o stracci)

 



«Signori! Suvvia manteniamo l’ordine!» si fa avanti tutto impettito un damerino dalla folla. Il capello nero leccato da una qualche pomata.
Da come gli danno retta, deve essere uno importante.

«Hai sentito anche tu Consigliere! Il miscredente adora gli idoli della distruzione e diffonde l’impudicizia… e poi ha osato minacciarmi!» tuona l’Avventista.
«Sì, e valuteremo seriamente la faccenda. Ma questa graziosa signorina» accenna un sorriso verso Bazza «stava alacremente rimediando alla cosa» indica i calzoni a strisce.
Se un poveraccio non c’avesse rimesso la vita, l’entrata in scena di quei calzoni avrebbe indubbiamente suscitato l’ilarità.
(Ditemi sti’ calzoni chi ce li ha adesso)

Avventista: «Voi..» come sputandolo «…voi corrotti al potere…»
Consigliere: «Basta così! Ho detto che valuteremo seriamente la faccenda». E rivolgendosi a voi tre «Siete stranieri. Non sapete come funziona qui. Il vecchio Flinn aveva moglie e figli» indica il tizio a terra con la faccia sgangherata «…e aveva anche diversi precedenti… Ciò non toglie che ad Haisendok non è tollerata la giustizia sommaria…»
Avventista: «Poche chiacchiere. Al rogo gli infedeli!»
Consigliere, come se non lo avesse sentito: «…Per cui presenzierete al palazzo baronale» conclude porgendovi un biglietto da visita. Per come la mette, sembra più un invito che un ordine.

Dando una rapida occhiata, è evidente che il popolo non vede di buon occhio né la nobiltà, né i lacchè che gli trottano attorno. Ma a differenza dell’Avventista non osano sfidarla apertamente.

Cosa fate?

Bazza – Parare

 

Spoiler

Una frase come:
“avvicino il braccio sinistro al corpo, entrando in posizione difensiva”
attiverebbe a tutti gli effetti Difendere, il cui innesco è
“Quando difendi dal pericolo una persona, un oggetto o un luogo”

Questo è il motivo per cui non amo troppo le classi non originali… Hanno qualche sbavatura qua o là, tipo l’accavallamento degli inneschi. Comunque avremo modo di intenderci. E non è da escludere che tu possa attivare sia Difendere, sia Parare con la stessa narrazione


Bazza – L’Armi e gli Amori
 

Spoiler

Hai difeso con successo l’onore di Mororga. Perdi il resto della presa



Teros – Difendere
 

Spoiler

Tu invece, finché resterai a difendere Mororga, mantieni le tre prese.
Basta restare nei paraggi e dedicare attenzione alla cosa.


 

Link to post
Share on other sites

Teros (druido elfo)

senza abbassare la guardia, rimanendo guardingo, guardo un perplesso i miei compagni per il comportamento del consigliere: mi sarei aspettato l'intervento delle guardie e infatti mi sono guardato bene dall'assumere atteggiamenti offensivi, invece sembra che il consigliere voglia parlarci.

"direi di seguirlo"

poi rivolto al consigliere: "lasciatemi prendere le mie cose!" e mi dirigo dal venditore di uccellini.

 

[narrazione condizionale: se il consigliere non obietta mi fermo dal venditore di uccellini]

"come dicevo prima di questa piccola discussione sono interessato a quel parrocchetto lì, quello mezzo morto [depressi da sembrare impagliati] col becco color melograno e colore... faccio fatica a capirlo da quanta fuliggine c'è sopra. Ma non le tenete pulite queste bestioline?" questa volta il tono è più severo, comunque sto denigrando apposta la merce per cercare di spuntare il miglior prezzo possibile. 

Spoiler

@Marco NdC

senza abbassare la guardia = tengo le prese di difendere finchè non ci siamo allontanati

sono interessato a quel parrocchetto = non so è il caso di attivazione di Fare rifornimento (equipaggiarsi) comunque, se non ho capito male le condizioni di attivazioni,  in questo caso non devo tirare perchè la merce è già disponibile dalla fiction, quindi basta che mi dici cosa fare con la manciata di monete, giusto?

 

 

Link to post
Share on other sites

Mi chino sul cadavere dell'uomo, pulisco il pomo della spada nella sua camicia e la reinfilo nel fodero. Poi prendo i calzoni. "Grazie Bazza". Me li infilo.

Edited by Ji ji
Link to post
Share on other sites

Bazza (Rodomonte - Umano)

I calzoni li avevo ancora io, ora li ha presi Mororga

«Beh gentili compagni, ci siamo messi un po' nei guai. Io sinceramente andrei dalla nave e resterei la, me ne frego abbastanza di 'sta questione» Sbuffo, piuttosto delusa dal mancato scontro 'Avrei voluto menare un po' le mani' 

«Comunque facciamo come volete, mi adeguo» Dico subito dopo, volgendo poi lo sguardo al guanto da parata per controllarlo

@master

Spoiler

Capisco per quanto riguarda parare. Farò allora delle descrizioni migliori per capirci meglio. Nel caso dammi qualche indicazione

 

Link to post
Share on other sites

Teros va dagli uccellini e io mi rivolgo a Bazza sorridendo.

«Quel damerino non è uno sciocco. Odora di vini pregiati e cibo di lusso e ogni ricchezza. Ah! Andiamo a farcene offrire un po'. E poi» torno serio faccio un cenno con la testa in direzione del porto «magari rimediamo qualcosa di utile da portarci su quell'isola. Qua vedo solo spazzatura.»

Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

@Tutti
Non avendolo specificato, presumo che abbiate comunque raccolto il biglietto che il Consigliere vi porgeva

Quello che viene chiamato Consigliere, si allontana scomparendo tra la folla. Non prima di avervi rivolto un inchino alquanto pacchiano.

Il mormorio della gente riprende piano piano, per ammutolirsi appena incrocia il vostro sguardo.
In particolare quello di Mororga.
La storia degli dei della distruzione e la sua forza, schiacciante in tutti i sensi, basta e avanza per intimidire la parata di massaie, zoticoni e perdigiorno che avete d’avanti.

---

Teros
Dopo quello spettacolo, il venditore di uccellini deve un attimo fare mente locale.
«Ah, sì, i parrocchetti… con questa brutta aria è tempo perso ripulirli…»
Molla una soffiata nella gabbia, sollevando il panico, le piume e una nuvola fuligginosa.

Tossisce. «Ehm… proprio quello col becco color melograno vuole? Beh.. è l’unico che canta ancora… ed è l’unico che rende felice mia figlia quando lo riporto a casa e…»

Capisci già dove andrà a parare. Questi figli-di-una-bilancia-truccata conoscono bene la storia del “chi disprezza vuol comprare”.
Ma su una cosa ha detto il vero: quel parrocchetto è l’unico che canta ancora. Anzi, che da qualche segno di vivacità.
Il prezzo che spara alla fine è, grosso modo, la manciata di monete che ti ritrovi. Ma forse c’è un margine di contrattazione...

«Ascolti…» si avvicina come per darti il consiglio del secolo «…qui la gente si ammazza tutti i giorni. Una coltellata qui, una rasoiata là.
Di uno come Flinn non frega niente a nessuno. Davvero. Nemmeno a sua moglie e ai suoi figli. Anzi, da stasera festeggeranno perché non le prenderanno più. Sa com’è, il dopo-sbornia è uno sport locale molto praticato…
Tanto meno gliene frega al Consigliere, del provero Flinn. Ma fatevi un favore… lasciatelo perdere quel bellimbusto. Sembra una brava persona… ma affama la povera gente. Lui e il suo padrone mangiano bene però… ah, sapesse cosa si racconta dei loro banchetti! Non andate al palazzo. È gente di malaffare. Vi coinvolgerà sicuramente in qualche losco affare… e verrete malvisti da tutti…»



 

Spoiler

 

20 ore fa, Casa ha scritto:

sono interessato a quel parrocchetto = non so è il caso di attivazione di Fare rifornimento (equipaggiarsi) comunque, se non ho capito male le condizioni di attivazioni,  in questo caso non devo tirare perchè la merce è già disponibile dalla fiction, quindi basta che mi dici cosa fare con la manciata di monete, giusto?

Riporto la mossa:

Fare rifornimento
Quando vai a comprare qualcosa con l’oro in mano, se è prontamente reperibile nell’insediamento in cui ti trovi, puoi comprarla al prezzo di mercato.
Se è qualcosa di speciale, al di là di quanto normalmente disponibile in questo luogo, o straordinario, tira+CAR.

Con 10+, trovi ciò che stai cercando a un prezzo onesto.
Con 7–9 dovrai pagare di più o accontentarti di qualcosa che non è esattamente ciò che vuoi, ma si avvicina. Il GM ti dirà quali sono le tue opzioni.


La mossa non prevede necessariamente i dadi.
Nel tuo caso il qualcosa che vai a comprare “con l’oro in mano” è prontamente reperibile.
O comunque era stato già stabilito in precedenza.

Nel caso di Bazza i dadi sono stati tirati perché:
“Non sarà difficile trovare un paio di calzoni. Trovarli della misura di Mororga e che non siano ridicoli, è un altro discorso.”

 



---

Bazza e Mororga
Mentre il druido è indaffarato col venditore, aldilà di ogni previsione, l’Avventista, ossia quel corvaccio che poc’anzi chiedeva di mettervi al rogo, pian piano scende dalla botte e si avvicina.
O è completamente pazzo, o ci crede davvero in quello che dice.
Non che le due cose si escludano.

Quello che vi si para d’avanti è un vecchio sdentato, col naso adunco, un bastone nodoso e uno scialle di penne nere.

«Se la gente avesse ancora gli attributi, voi infedeli sareste cibo per pesci, e quella nave laggiù» indica col naso Ultima Speranza «sarebbe salpata da un pezzo. Ah… se avessi qualche anno di meno!» sputacchia lottando contro l’artrite.

«Ma dimmi, cosa si prova?» si rivolge ancor più sorprendentemente a Mororga. «I tuoi dei stanno distruggendo il mondo, e tra non molto distruggeranno anche te. Ti piace? Sei contento? E adesso puoi anche uccidermi. Non mi importa. I miei anni sono già giunti al termine. E anche se non lo fossero, presto finiremo tutti sott’acqua...»

Cosa fate?

Il vecchio aspetterà per un po’ la vostra reazione, dopodiché se ne andrà. Probabilmente maledicendovi e/o minacciando vendetta.

Potete anche concordare off-game la vostra prossima destinazione, se la cosa vi è più pratica.
Se non avete altre compere da fare, o volete curiosare tra i “banchi”, il mercato difficilmente vi offrirà uno scontro fisico degno di voi.
Siete troppo forti per dei morti di fame, o per dei ladruncoli di nove anni.
Siete troppo poveri per attirare l’attenzione di un tagliagole come si deve.
Come dicevo, l’avventura è come un sandbox. Gli scontri non seguono necessariamente una logica da Grado di Sfida. Vale anche in senso opposto eh.



Bazza – Parare

Spoiler

Non preoccuparti, è proprio la mossa che è scritta male.
Sarà sufficiente specificare (anche off-game) quali sono le tue intenzioni.
Basterà qualcosa tipo:

GM: Il cattivo sta attaccando. Cosa fai?
Bazza: Paro/intercetto/incrocio il suo attacco con la mia lama.

 

Edited by Marco NdC
Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.