Jump to content

GDR old school ma con pg personalizzabili


Travok1994
 Share

Recommended Posts

Salve, so che forse sto cercando l'impossibile, ma ci provo! A me piace molto l'impostazione dei gdr old school (mortalità, progressione lenta, semplicità, niente robe da supereroi o impostazione da videogioco, ecc), tuttavia ho notato che tutti questi gdr hanno sempre una progressione dei personaggi totalmente lineare. A me piacerebbe molto un sistema simile alla 3.5 (con talenti e buona personalizzazione) ma ENORMEMENTE tarato al ribasso come livello di potere e macchinosità. Cerco di spiegarmi meglio: D&D 5 per esempio mi piace, però trovo le classi moooolto "power" e la personalizzazione è pressoché inesistente una volta scelti razza e archetipo. 

Altro esempio: mi piacerebbe un sistema tipo quello B/X di D&D ma che consentisse il potenziale acquisto di talenti o simili al fine di scongiurare una progressione altrimenti completamente statica dal 1° all'ultimo livello. 

A voi la parola! 

Link to comment
Share on other sites


20 minuti fa, Travok1994 ha scritto:

Salve, so che forse sto cercando l'impossibile, ma ci provo! A me piace molto l'impostazione dei gdr old school (mortalità, progressione lenta, semplicità, niente robe da supereroi o impostazione da videogioco, ecc), tuttavia ho notato che tutti questi gdr hanno sempre una progressione dei personaggi totalmente lineare. A me piacerebbe molto un sistema simile alla 3.5 (con talenti e buona personalizzazione) ma ENORMEMENTE tarato al ribasso come livello di potere e macchinosità. Cerco di spiegarmi meglio: D&D 5 per esempio mi piace, però trovo le classi moooolto "power" e la personalizzazione è pressoché inesistente una volta scelti razza e archetipo. 

Altro esempio: mi piacerebbe un sistema tipo quello B/X di D&D ma che consentisse il potenziale acquisto di talenti o simili al fine di scongiurare una progressione altrimenti completamente statica dal 1° all'ultimo livello. 

A voi la parola! 

Probabilmente è perfetto "Martelli da Guerra", ovvero Warhammer Fantasy Roleplay. La 4a edizione è molto recente e "moderna" per quanto riguarda certi aspetti del gioco, ma è ancora molto Old School. 
Il gioco ha un esteso sistema di carriere, che unite alla razza definiscono il tuo personaggio. Le carriere sono quasi delle classi, nel senso che ti permettono di far crescere determinate caratteristiche a scapito di altre, o di accedere a determinate capacità o equipaggiamenti specifici. Una carriera può essere militare (soldato, mercenario, cavaliere) o sociali (mercante, cacciatore di topi, meretrice). 
Il sistema è molto gritty e pericoloso, i personaggi rischiano ferite gravi che possono storpiarli, mutilarli o comunque metterli in serio pericolo. E anche le carriere meno combattive hanno la loro utilità (principalmente perché quelle più legate al combattimento non sono supereroi, ma uomini bene addestrati). 

Non è un sistema semplicissimo, è tutto tabelle, regoline e regoluccie. Ma forse è proprio ciò che cerchi!

La 4a edizione è appunto la più recente, localizzata in italiano. Non ci ho giocato molto e ho solo letto il manuale. Ho giocato parecchio alla 1a edizione, invece che è vecchiotta ma ha tutto ciò che ho descritto sopra + un certo sapore di Old School che non si può imitare facilmente. 

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, Pippomaster92 ha scritto:

Probabilmente è perfetto "Martelli da Guerra", ovvero Warhammer Fantasy Roleplay. La 4a edizione è molto recente e "moderna" per quanto riguarda certi aspetti del gioco, ma è ancora molto Old School. 
Il gioco ha un esteso sistema di carriere, che unite alla razza definiscono il tuo personaggio. Le carriere sono quasi delle classi, nel senso che ti permettono di far crescere determinate caratteristiche a scapito di altre, o di accedere a determinate capacità o equipaggiamenti specifici. Una carriera può essere militare (soldato, mercenario, cavaliere) o sociali (mercante, cacciatore di topi, meretrice). 
Il sistema è molto gritty e pericoloso, i personaggi rischiano ferite gravi che possono storpiarli, mutilarli o comunque metterli in serio pericolo. E anche le carriere meno combattive hanno la loro utilità (principalmente perché quelle più legate al combattimento non sono supereroi, ma uomini bene addestrati). 

Non è un sistema semplicissimo, è tutto tabelle, regoline e regoluccie. Ma forse è proprio ciò che cerchi!

La 4a edizione è appunto la più recente, localizzata in italiano. Non ci ho giocato molto e ho solo letto il manuale. Ho giocato parecchio alla 1a edizione, invece che è vecchiotta ma ha tutto ciò che ho descritto sopra + un certo sapore di Old School che non si può imitare facilmente. 

E fantasy medievale? 

Link to comment
Share on other sites

prova questo: https://www.drivethrurpg.com/product/265388/Low-Fantasy-Gaming-Deluxe-Edition?src=hottest_filtered&filters=45582_0_0_0_0

Ho sottolineato la presenza di talenti che sembra interessarti.

Main Features

  • Full Colour and B&W Line Art versions.
  • 9 Classes: Artificer, Barbarian, Bard, Cultist, Fighter, Monk, Ranger, Rogue & Magic User; only two of which involve magic.
  • 12th Level Max eliminates the most powerful spells, and keeps the mightiest monsters scary.
  • Unique Features: every 3rd level design your own PC ability in conjunction with your GM. Don't want to make your own? Choose from 36 examples instead. 
  • Roll Equal or Under for attribute checks (including degrees of success) makes every stat point matter (rather than just the modifiers).
  • Skills provide access to a level based Reroll Pool, smoothing the fickleness of d20 probability distribution.
  • Willpower & Perception attributes replace Wisdom.
  • Diminishing Luck attribute replaces saving throws and powers some Martial Exploits.  
  • Minor, Major & Rescue Exploits on top of damage, not in lieu, promote improvised stunts and moments of greatness.
  • Dangerous Combat: Dropping to zero hp requires a roll on the Injuries & Setbacks table and healing is delayed by 1d3 minutes (magical or otherwise). Players don't roll to find out if their PC is All Dead or Mostly Dead until the battle ends and someone checks the body.
  • Party Retreat & Chase rules allow the GM to throw whatever makes sense at the party, unshackling them from balanced encounters and quarantined zones.
  • 5 minute Short Rests allow PCs to attempt Willpower checks to recover hit points and class abilities, encouraging the party to push on rather than camp.
  • Long Rests take 1d6 days (or 1d4 in a safe, comfortable environment), mitigating the nova, rest, repeat problem for adventures with long periods between battles (eg: wilderness treks).
  • Dark & Dangerous Magic tests and Divine Rebuke tests make all spell casting inherently uncertain. No at-will, teleport, mind reading or resurrection magic. Magic Users are less reliant on spells, proficient in one handed weapons and light armour.
  • Evocative Spells: Spells have been tweaked and renamed, eg: Silent Image, Invisibility, Magic Missile and Hold Monster are instead Shadows & Dust, A Wisp Unseen, Lash of Unerring Pain and Crush of the Warp.
  • Rare Magic Items, with obvious and discreet attunements, that unlock as their owners level up.
  • GM Tables for Weather, Exploration Events, Random Encounters, Traps, Treasure, Disease, Madness, Tavern Brawls, Hirelings, Mass Battle, Naval Combat, NPC Quirks, Rival Adventurers, Blackpowder, and more.
  • 130+ Monsters including effective Boss Monster options (eg: Off Turn Attacks match the party's action economy, and Stronger Luck grants saves even when a save is not normally permitted), plus Custom Monsters guide.   
  • Online Play Support: an LFG character sheet is available for online play via Roll20, Fantasy Grounds MoreCore, and Tabletop Simulator.
  • Open Game Content: 99% of LFG text is "Open Game Content" under the Open Game Licence. Want to make your own adventures or expansions for LFG and sell them? Go right ahead!
  • Character Sheets: Illustrated Colour and B&W character sheets (including a B&W Form Fillable PDF) are available as free downloads via DTRPG.
  • GM Screen: 4 panel GM Screen PDF is available for free download via DTRPG.
  • Starter Adventures: Three starter adventures are available for free download via DTRPG (Revelry in Northgate, Call of the Colossus, and Gift of the Silent God).
  • Rules as Guidelines. The GM is the final authority on all LFG rules, which are expected to be tweaked to fit table preferences.

 

Edited by Hero81
Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, Travok1994 ha scritto:

E fantasy medievale? 

Si, l'ambientazione è un fantasy "classico" con elfi alti, nani nelle miniere, umani fermi attorno al 1400 d.C, elfi oscuri, orchi, goblin...è un'ambientazione molto nota, ma in realtà il sistema può essere adattato abbastanza bene a tutto il fantasy non troppo high-power.

Unica nota che non ti ho detto, ed è importante: il sistema magico non è facilissimo da gestire, ed è pericoloso. Da un lato è una fatica in più, dall'altro pareggia un po' caster e non-caster.

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo è dura. Anche io ho un problema simile: un mio giocatore adora Pathfinder e in questi giorni sto provando a ripensare il sistema per permettere a lui di avere mille scelte permettendo al tempo stesso agli altri giocatori di poter continuare a giocare senza troppi pensieri.

Ecco qualche idea.

1) Original Edition Delta presenta dei talenti molto striminziti per i guerrieri. 

2) Usa un qualsiasi retroclone e aggiungi i talenti della terza edizione. Puoi fare lo stesso discorso per le abilità. 

3) Può essere una buona idea usare come linea guida Legends & Labirinths un clone della terza edizione con una buona attitudine old school completamente compatibile con D&D 3 ecc (tanto che puoi usarne solo alcune parti). I vantaggi sono:

  • Le abilità (le stesse della terza edizione) usano un sistema semplicistico per calcolare le DC in stile quinta edizione (DC 5 facile, DC 10 medio ecc)
  • Ingombro semplificato (Qui online)
  • Statistiche base dei mostri basate sul numero di dadi vita
  • Lista degli Incantesimi più in linea con le edizioni precedenti

4) Inoltre puoi fare così, in modo da limitare il livello di potere dei PG

  • Generazione delle caratteristiche: 3d6 in ordine
  • Bonus alle caratteristiche: come da terza edizione (10 e 11 +1, 12 e 13 +2, ecc)
  • Morte a 0pf
  • Punti esperienza necessari per salire di livello: 2000, 4000, 8000 e via a raddoppiare
  • Niente trucchetti (oppure togli quegli Incantesimi di utilità come luce, Individuazione del magico, creare acqua ecc e quelli che Infliggono danno)
  • Lista degli Incantesimi ispirate alle prime edizioni (togli tutto ciò che non c'era o che pensi cambi il gioco)
  • Denaro iniziale max 3d6x10mo
  • Niente oggetti magici in vendita

Tieni comunque presente che più i PG sono personalizzabili più richiedono tempo per essere creati, e può creare una certa difficoltà con l'alta mortalità. 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Travok1994 ha scritto:

Altro esempio: mi piacerebbe un sistema tipo quello B/X di D&D ma che consentisse il potenziale acquisto di talenti o simili al fine di scongiurare una progressione altrimenti completamente statica dal 1° all'ultimo livello. 

A voi la parola! 

Prova a dare uno sguardo a The Crying Hack (al momento, il PDF è disponibile in 'Pay What You Want' su DriveThruRPG.com, qui). È in italiano, è old school e ci sono i talenti. Ha diverse altre particolarità (come, per esempio, dei punti che puoi spendere per ripetere i tiri andati storti o per multiclassare oppure un sistema che risolve attacco e difesa dei PG con un unico tiro di dado), ma in ogni caso potrebbe essere una buona base di partenza.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Travok1994 ha scritto:

Salve, so che forse sto cercando l'impossibile, ma ci provo! A me piace molto l'impostazione dei gdr old school (mortalità, progressione lenta, semplicità, niente robe da supereroi o impostazione da videogioco, ecc), tuttavia ho notato che tutti questi gdr hanno sempre una progressione dei personaggi totalmente lineare. A me piacerebbe molto un sistema simile alla 3.5 (con talenti e buona personalizzazione) ma ENORMEMENTE tarato al ribasso come livello di potere e macchinosità. Cerco di spiegarmi meglio: D&D 5 per esempio mi piace, però trovo le classi moooolto "power" e la personalizzazione è pressoché inesistente una volta scelti razza e archetipo. 

Altro esempio: mi piacerebbe un sistema tipo quello B/X di D&D ma che consentisse il potenziale acquisto di talenti o simili al fine di scongiurare una progressione altrimenti completamente statica dal 1° all'ultimo livello. 

A voi la parola! 

https://www.terradeigiochi.it/gdr-digitali/1249-l-era-di-zargo-manuale-del-giocatore-terza-edizione-versione-digitale.html

Link to comment
Share on other sites

8 hours ago, Travok1994 said:

A me piace molto l'impostazione dei gdr old school (mortalità, progressione lenta, semplicità, niente robe da supereroi o impostazione da videogioco, ecc), tuttavia ho notato che tutti questi gdr hanno sempre una progressione dei personaggi totalmente lineare. A me piacerebbe molto un sistema simile alla 3.5 (con talenti e buona personalizzazione) ma ENORMEMENTE tarato al ribasso come livello di potere e macchinosità.

Se elimini la semplicità, stai descrivendo E6. Che è D&D 3.5 con alcune modifiche per abbassare il potere a livelli umani. Ed è pure gratuito.

Ma poi davvero non ha la semplicità? Alla fine gran parte della macchinosità della terza edizione è un effetto delle millemila opzioni e interzioni e combo agli alti livelli. Eliminati quelli, il gioco è abbastanza semplice.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, Ji ji ha scritto:

Se elimini la semplicità, stai descrivendo E6. Che è D&D 3.5 con alcune modifiche per abbassare il potere a livelli umani.

In realtà già il nuovo modo per calcolare i bonus delle caratteristiche (12 +1 e via di seguito) alza parecchio il livello di potere se non associato a un metodo di generazione che dia punteggi bassi (3d6 ad esempio). 

30 minuti fa, Ji ji ha scritto:

Alla fine gran parte della macchinosità della terza edizione è un effetto delle millemila opzioni e interzioni e combo agli alti livelli.

Purtroppo il "problema" del sistema consiste proprio nell'alta correlazione tra i vari aspetti del gioco. Un +1 più o meno temporaneo ad una caratteristica "costringe" a mille modifiche sulla scheda 

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Come già scrivevo in un thread simile, consiglio tre proposte: 

  • Castles & Crusades: è un mix della trolllord games tra la 3a edizione di D&D, senza però talenti e skills, e la 1a ed. di AD&D. I talenti sono reinseriti in modo molto opzionale nella Castle Keeper's Guide (la Guida del Gamemaster), e soprattutto c'erano in rete una serie di pdf fatti mooolto bene, per me, da un fan, Sir Derrick Omote Landowner, intitolati Advanced Castles & Crusades, che reintroducevano, sia pur in modo molto leggero, Talenti, Skills, Domini dei Chierici, e tantissime altre cose. Puoi dargli un'occhiata: è un gioco "old school" che può essere personalizzabile abbastanza a piacimento. (www.trolllord.com) (Advanced Castles & Crusades: https://sites.google.com/site/advancedcastlesandcrusades/)
  • Fantastic Heroes & Witchery: per me è a mio avviso uno dei migliori giochi OSR presenti sul mercato. Unisce tratti di Castles & Crusades, di Swords and Wizardry e di altri giochi di ruolo a una quantità di materiale regolistico preparato dall'autore stesso. Ha interpretazioni interessanti e originali sulla magia (i Maghi Bianchi curano) e permette di giocare molto bene anche ambientazioni alla Flash Gordon o fantascientifiche, comunque. Rovescia in modo interessante le restrizioni stirpe/classe/livello delle prime edizioni di AD&D: i semi umani sono limitati quanto al livello in molte classi condivise con gli umani, ma hanno anche delle classi a cui soltanto loro possono accedere. Anche se ci sono cose che non mi piacciono e che non ho mai introdotto nelle mie partite, è ad oggi a mio avviso uno dei più completi regolamenti OSR. Unica pecca, mancano i mostri nel manuale, ma si possono utilizzare così come sono i mostri presi da OSRIC, Castles & Crusades o qualsiasi altri gioco OSR. 
  • Non l'ho giocato direttamente, ma sento parlare molto bene di The Dark Eye - Uno Sguardo nel Buio 5a edizione. Io ho giocato la 1a edizione in italiano edita dalla EElle negli anni 80 in Italia. Da quello che vedo è un gioco piuttosto complesso e dettagliato, con una fortissima ambientazione dal sapore europeo e leggendario medievale; meccanicamente è un d20 in cui si deve lanciare sotto il valore di Caratteristiche e Capacità per avere successo. Usando soltanto il regolamento base è un sistema abbastanza low magic, da quello che ho visto. E' sicuramente supportato in lingua inglese, oltre che tedesca, la lingua di origine, e dovrebbe esserci sicuramente il manuale base almeno in italiano. https://12gem.me/uno-sguardo-nel-buio/. Puoi provare!

Buona scelta e ogni bene!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.