Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...

La Scatola Bianca: Regole Avanzate è disponibile in italiano

Ecco un nuovo supplemento per La Scatola Bianca, il retroclone basato su OD&D, che aggiunge tante nuove regole, molte delle quali ispirate a AD&D Prima Edizione.

Read more...

Le terre selvagge di Dembraava - Parte 2

Proseguiamo nella scoperta di Dembraava e dei suoi strani ed inquietanti segreti...

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 1

In questa prima parte di tre articoli che mettono a confronto Old School e stili di gioco più recenti, Lew Pulshiper analizza a suo le principali differenze in fatto di fallimento e narrazione. 

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: CY_BORG, Il Mulino e il Gigante, New Edo

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Un papà una figlia e D&D


gabryebasta
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti!!!

Il Natale si avvicina e così è già tempo di pensare ai regali..

Quest’anno ho voluto fare qualcosa di diverso alla mia figlia più grande 10 anni invece dei soliti videogiochi e o strane accozzaglie di plastica e gomma di colore rosa e fucsia...senza nessun tipo di istruzione .

ho optato per D&D lo starter set e quello di stranger things serie che ha seguito con passione .

A suo tempo anch’io ho giocato a D&D qualche volta ma si parla di circa 35 anni fa 

Quindi adesso sono in cerca di consigli per sapere come posso fare per rendere il gioco appassionante ad una bambina della sua età magari organizzando Anche un party con i suoi compagni di classe per giocare  

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Secondo me scatola inglese per scatola inglese sarebbe stato meglio se avessi preso lo Starter Kit.

Si differenzia dal set perchè invece di avere personaggi pregenerati permette di farsi il proprio personaggio, con razze e classi limitate rispetto al manuale del giocatore, e inoltre possiede una feature molto importante nel tuo caso, ovvero permette di fare  partite 1 giocatore e 1 master grazie alle regole sui seguaci, ovvero png prefatti che seguono, aiutano e magari consigliano l'avventuriero.

Edited by Grimorio
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

La Wizards sta anche producendo di recente una serie di manuali chiamata Kids D&D Intro (con titoli come Monsters & Creatures, Dungeons & Tombs, Warriors & Weapons) pensata per introdurre alcuni dei concetti, creature e personaggi iconici di D&D ai lettori più giovani, con un approccio più snello e leggero. Potresti darci un'occhiata

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Alonewolf87 ha scritto:

La Wizards sta anche producendo di recente una serie di manuali chiamata Kids D&D Intro (con titoli come Monsters & Creatures, Dungeons & Tombs, Warriors & Weapons) pensata per introdurre alcuni dei concetti, creature e personaggi iconici di D&D ai lettori più giovani, con un approccio più snello e leggero. Potresti darci un'occhiata

Grazie mille vado subito a vedere non solo per mia figlia ma sarà utile anche a me trovare qualcosa di più soft per ricominciare a giocare

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, gabryebasta ha scritto:

Grazie mille vado subito a vedere non solo per mia figlia ma sarà utile anche a me trovare qualcosa di più soft per ricominciare a giocare

calcola che non sono manuali di gioco, sono solo manuali illustrati con del testo, un po' come i vecchi Miti e Leggende

 

Risultati immagini per miti e leggende draghi

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Grimorio ha scritto:

Secondo me scatola inglese per scatola inglese sarebbe stato meglio se avessi preso lo Starter Kit.

Si differenzia dal set perchè invece di avere personaggi pregenerati permette di farsi il proprio personaggio, con razze e classi limitate rispetto al manuale del giocatore, e inoltre possiede una feature molto importante nel tuo caso, ovvero permette di fare  partite 1 giocatore e 1 master grazie alle regole sui seguaci, ovvero png prefatti che seguono, aiutano e magari consigliano l'avventuriero.

Grazie del consiglio 

per quanto riguarda lo starter set ho trovato la versione italiana mentre per il set di stranger things ho potuto scaricare la traduzione italiana dal sito di amazon 

comunque sia adesso vedo su qualche sito se trovo un kit ma non sarà facile perché vivo in Svizzera e non è facile trovare negozi che spediscono fino a qui

Link to comment
Share on other sites

35 minuti fa, nolavocals ha scritto:

Mi lego al discorso per chiedere informazioni:

i sopracitati manuali

saranno tradotti dalla asmodee?

Non si sa, purtroppo.
Come la WotC, la Asmodee non rivela quali prodotti traduce e quali sono le date di uscita, se non entro pochi mesi o addirittura poche settimane dall'uscita.

Immagino, comunque, che almeno l'Essential Kit e forse lo Starter Set su Stranger Things prima o poi li tradurranno.

Edited by SilentWolf
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, SilentWolf ha scritto:

Non si sa, purtroppo.
Come la WotC, la Asmodee non rivela quali prodotti traduce e quali sono le date di uscita, se non entro pochi mesi o addirittura poche settimane dall'uscita.

Immagino, comunque, che almeno l'Essential Kit e forse lo Starter Set su Stranger Things prima o poi li tradurranno.

Per quanto riguarda l'essential kit non ne ho idea ma per lo starter set di stranger things su Amazon.it trovi la traduzione in italiano che puoi scaricare liberamente seguendo il link nelle spiegazioni del prodotto 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, gabryebasta ha scritto:

Per quanto riguarda l'essential kit non ne ho idea ma per lo starter set di stranger things su Amazon.it trovi la traduzione in italiano che puoi scaricare liberamente seguendo il link nelle spiegazioni del prodotto 

Per quanto mi riguarda, mi interessa avere le versioni ufficiali italiane cartacee. 

Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, gabryebasta said:

Per quanto riguarda l'essential kit non ne ho idea ma per lo starter set di stranger things su Amazon.it trovi la traduzione in italiano che puoi scaricare liberamente seguendo il link nelle spiegazioni del prodotto 

Aggiungo però che prima di giocarlo va letto attentamente, perché alcune cose sono tradotte letteralmente e sono impossibili da giocare. Ad esempio l'Enigma del Cavaliere, che si basa su Sing a Song of Sixpence, non credo che verrà mai risolto da un bambino italiano. Se mio figlio lo risolvesse chiamerei l'esorcista!

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, gabryebasta ha scritto:

Per quanto riguarda l'essential kit non ne ho idea ma per lo starter set di stranger things su Amazon.it trovi la traduzione in italiano che puoi scaricare liberamente seguendo il link nelle spiegazioni del prodotto 

Sì, lo so. 🙂

Il problema è, come detto da @bobon123, che si tratta di una traduzione un po' amatoriale e approssimativa. Fintanto che non è disponibile una traduzione ufficiale da parte di Asmodee fai bene a usare quella, ma fai attenzione. Leggiti tutta l'avventura per tuo conto prima di iniziare a giocare con tua figlia, così da non avere sorprese. Al limite, se disponi dello Starter Set normale in italiano, usa le regole contenute in quest'ultimo in combinazione con l'avventura di Stranger Things, mentre quest'ultima adattarla un po' tu al volo là dove risulta poco chiara.

Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, SilentWolf ha scritto:

Sì, lo so. 🙂

Il problema è, come detto da @bobon123, che si tratta di una traduzione un po' amatoriale e approssimativa. Fintanto che non è disponibile una traduzione ufficiale da parte di Asmodee fai bene a usare quella, ma fai attenzione. Leggiti tutta l'avventura per tuo conto prima di iniziare a giocare con tua figlia, così da non avere sorprese. Al limite, se disponi dello Starter Set normale in italiano, usa le regole contenute in quest'ultimo in combinazione con l'avventura di Stranger Things, mentre quest'ultima adattarla un po' tu al volo là dove risulta poco chiara.

Si ho già iniziato a leggere la traduzione e devo dire che non è una vera localizzazione pertanto mi conviene leggere il manuale in inglese e usare la traduzione solo dove non mi è chiaro .

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, gabryebasta said:

Si ho già iniziato a leggere la traduzione e devo dire che non è una vera localizzazione pertanto mi conviene leggere il manuale in inglese e usare la traduzione solo dove non mi è chiaro .

Hai il vantaggio che probabilmente conosci esattamente quali filastrocche conosca o non conosca tua figlia, quindi puoi basare quell'enigma su una filastrocca a lei nota.

Link to comment
Share on other sites

@nolavocals l' Essentials Kit è molto probabile che venga tradotto dato che contiene regole inedite che non si trovano in nessun'altro manuale, parlo di quelle per giocare 1vs1 col master.

 

@gabryebasta non so se possa interessarti, ma su DMGuild, il sito dove la Wotc permette ad amatori e professionisti di pubblicare le proprie avventure, c'è lo sconto su tutte le avventure adatte ai bambini, in inglese però.
https://www.dmsguild.com/rpg_teachkids.php

 

questo poi è addirittura gratis
https://www.dmsguild.com/product/123538/Monster-Slayers-The-Heroes-of-Hesiod?filters=0_0_0_45774

Edited by Grimorio
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Takeru
      Salve a tutti, sto giocando una campagna in cui faccio un bardo, sono a livello 2 e quindi mi stavo chiedendo come potessi creare un mio focus incantatore. Basta al bardo saper suonare uno strumento per farlo diventare focus incantatore o esiste un procedimento, non specificato, per crearne uno ex novo? Il discorso vale anche per gli altri incantatori che possono usare un focus per castare magie.
    • By MasterX
      Sono passati circa due mesi dal vostro ultimo incarico , non avete fatto altro che cercare e cercare nuove missioni , vi siete diretti verso L'isola di Oboris più precisamente nel piccolo villaggio di Baham , un posticino tranquillo, popolato dalla stragrande maggioranza di Umani e Yuan-ti e qualche mezz'elfo, i quartieri sono divisi in due parti , quelli dei rettili e quegli delle altri umanoidi , gli edifici (salvo alcuni casi) sono tutti fatti di cemento/fango bianco con i tetti piatti composti da fogliame secco e legnetti . Vi dirigete verso la prima locanda disponibile ovvero una catapecchia di nome "Sole Nascente" , il suo interno è come quello di un rettangolo. Al cui interno si possono trovare un vecchio locandiere , una cameriera che serve ai tavoli, una donna più anziana sempre dietro al bancone che si occupa di pulire qualche boccale/piatto, ai tavoli si possono trovare un duo di guardie cittadine vestite con armature di bronzo misto e delle vesti leggere per non intralciare troppo i movimenti , i loro volti sono coperti da dei veli , le loro armi poggiate sul tavolo, in un'altro ci sono dei mezz-elfi che giocano a dadi, e uno strano vecchietto tutto imbacuccato con vestiti pesanti il suo tavolo è pieno di libri , mappe e altri oggetti da cartografo, si potrebbe dire che è il personaggio più appariscente dell'intera stanza essendo che faranno si è no 27 gradi all'ombra ed è lui vestito can una tunica blu pesantissima e non sembra risentire per niente del caldo afoso. 
       
      Il locandiere appena vi nota vi fa cenno di entrare Ma benvenuti! entrante pure non siate timidi qui si sta meglio, piuttosto di prendere un'insolazione in strada. posso servirvi qualcosa da bere? abbiamo dell'acqua ghiacciata se volete o dell'alcool. vi dice tutto contento mentre si sfrega le mani. 
       
      - Stile dell'architettura 

       
      - Completo delle Guardie 

       
       
       
      - Giocatori 
      @Voignar @Calistar
       
    • By Zellos
      Dalle vostre ultime avventure, sono passati alcuni giorni: sono i primi giorni di primavera quando gli inviti per il “matrimonio più importante per le terre rubate”: firmati col sangue di entrambi, il Justicar Erebus e Lady Demetrios di Pitax, sono veri e propri strumenti arcani. I messaggeri sono pronti e lesti a spiegare: accettare l’invito fa parte di un contratto magico in cui loro si impegnano a considerarvi ospiti d’onore, scortarvi e proteggervi fino alla loro capitale e fino poi alla vostra, senza sotterfugio alcuno; allo stesso modo, voi vi impegnate a rispettare l’ospitalità e l’autorità dei padroni di casa durante le festività, anche se loro si impegnano ad non obbligarvi ad alcunché contrario alla vostra morale. Per l’occasione sembra che i futuri coniugi avranno una coppia di filatteri creati con l’aiuto di diversi religiosi per permettergli di capire se qualcosa sia contrario alla morale dei contraenti. L’unico punto scoperto in tutto questo è, ovviamente, ciò che fra di voi potreste farvi…

       
      Sapete che al matrimonio sono stato invitate diverse autorità, religiose o meno, ma anche rappresentanti di gilde, organizzazioni e molto, MOLTO altro. Si sussurra anche di gruppi planari, antiche civiltà tornate dal passato e molto, molto altro.
      Il viaggio vi porta prima a First Gate che vedete per la prima volta: una città chiaramente militare, una fortezza abitata da soldati, più che da cittadini. Poche risa, molti movimenti in sincrono e marce. Ciononostante, non si avverte una cappa di oppressione come ci si aspetterebbe: militaristi e suprematisti però lo sono di sicuro, però. Nonostante la presenza dei fantomatici automi del clero di Abadar ( che fungono in massima parte da guardia cittadina, coadiuvati da investigatori ed inquisitori di First Gate), tutti i cittadini passano parte del giorno ad addestrarsi militarmente, al tiro con balestra e l’uso di scudo e lance.
      Le vostre delegazioni, ben formate e sopratutto accompagnate da soldati addestrati, si avviano verso il Pitax. Il viaggio dura un poco, ma passa liscio, senza grossi problemi ( qualche attacco di mostri lo subite, ma niente di problematico).
      Ecco, l’aria del Pitax è tutt’altra.

      La città è in realtà ancora in ricostruzione e si notano decine di persone in poco più che stracci, guardate di sottecchi da quelli che erano i guardiani del Pitax, più che soldati, polizia politica dei vecchi tempi. Non sono schiavi ( precisano i bardi ed i banditori) ma prigionieri di guerra: finita la ricostruzione entreranno all’interno delle gilde degli artigiani come lavoratori ( pagati poco, ma pagati). Ora pagano col sudore ed il sangue il prezzo del ferro ( cioè la sconfitta).
      Inutile dire che ciononostante ci sono in pieno assetto “da combattimento” decoratori, artigiani, musici ed uomini e donne di fatica che stanno decorando tutte le strade che portano all’imponente castello reale.
      Venite scortati alle foresterie e sia Lahan che Lakeholm si trovano nello stesso edificio: non sapete se ci siano altre delegazioni, al momento. Nel viaggio dopotutto siete stati sempre “relativamente” vicini.  
      @Ghal Maraz
      @tutti
       

      Tag Vari
       
    • By Hero81
      Ciao,
      la base del gioco, vagamente ispirata a Active Exploits, è semplice....
       
      Risoluzione conflitti:
      Se caratteristica_1 + abilità_1 + punti_fortuna_1 > caratteristica_2 + abilità_2 + punti_fortuna_2
      allora 1 infligge 'danno' (fisico, mentale o sociale) a 2 pari a (caratteristica_1 + abilità_1 + punti_fortuna_1) - (caratteristica_2 + abilità_2 + punti_fortuna_2)
      Inoltre 2 non spende punti_fortuna_2 ma li guadagna.
      Strategia ottima: si può puntare a fare danno, allora conviene spendere quanti più punti fortuna possibili, o puntare a incrementare i punti fortuna per fare danno dopo, allora, a parità di statistiche, conviene spendere un numero di punti fortuna appena inferiore a quanti si prevede ne spenderà l'avversario. La strategia ottima non è banale e dipende dalle statistiche proprie, da quelle dell'avversario, dai punti fortuna che si hanno nel pool e da quelli che ha l'avversario.
       
      Vi vengono in mente problemi o loophole?
    • By Lord Danarc
      Piccolo OT: posto che il numero degli oggetti magici dipende molto dall'ambientazione scelta, una high magic chiaramente avrà più oggetti di una low magic, alla fine non ci trovo nulla di male nel fatto che i PG abbiano tutti N oggetti magici, sopratutto considerando che molti di tali oggetti necessitano di attunement e quindi sono limitati a 3. E in ogni caso il 5e c'è quindi un cap dato dalle regole rispetto alle edizioni precedenti.
      Detto ciò gli oggetti magici non compresi nel calcolo dei GS creano un ulteriore problema nel bilanciamento di incontri che come appare pacificamente sono già un incubo. Non riesco proprio a capire come mai la 5e abbia un sistema fatto così male non solo nel calcolo dei GS (l'ultima volta una sfida che doveva essere molto difficile - assurda per le regole - è finita con la ritirata del mobile dopo 2 turni e un solo PG ferito in modo abbastanza grave ma non in pericolo di vita). Anche gli scontri molto brevi in realtà mi fanno abbastanza schifo. Questo significa che ad alti livelli un mago o comunque un caster avrà 3 round in cui lanciare 3 incantesimi potenti prima della fine dello scontro. Questo lo rende praticamente in grado di affrontare sempre tutto, visto che non avrà particolari problemi nel gestire i suoi incantesimi, se non decidere se è il momento di lanciare la spell più potente che ha 1v/g. 
      Fine OT.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.