Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Red Giant e Thurian Adventures

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Avventure Investigative #8: Un Tocco di Spoiler

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi l'ottavo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Sondaggio sugli Incantesimi

I giocatori di D&D 5E sono chiamati a fornire la loro opinione sugli incantesimi del Manuale del Giocatore.

Read more...

West Marches: Creare la Vostra Campagna

Dopo una lunga pausa torniamo a parlare di West Marches: dopo aver visto come era organizzata la campagna di Ben Robbins, creatore originale di questo stile di gioco, vedremo come poterne creare una nostra ed imparare a gestirla.

Read more...

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...

Eccomi nella tana


malcolmx82
 Share

Recommended Posts


Benvenuto Marco!

Ti consiglio, da parte della moderazione, di dare una lettura al regolamento e alla guida all'utilizzo della piattaforma, contenuti che personalmente ritengo molti utili per i nuovi utenti del forum (contengono sia le poche, ma sensate, regole della community che dei consigli su come postare un contenuto o usare i misteriosi tastini presenti mentre si scrive sul forum).

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

leggerò sicuramente i regolamenti (onestamente è la prima cosa che faccio quando sono su un forum ma ammetto di averlo letto molto rapidamente). Non ho capito però se era un modo carino per dirmi che ho già violato il regolamento al primo post!

Comunque aggiungo qualche informazione in più su di me.

Sono laureato in ingegneria gestionale e lavoro come Controller in un gruppo di ospedali. Il mio lavoro quindi è molto, forse troppo, incentrato sul pragmatismo e sui numeri e a risentirne è il mio lato umanista.

Sono infatti un accanito lettore e ho sempre avuto una passione per il fantasy anche se non ho letto quanto avrei dovuto (a parte aver letto due volte il Signore degli anelli..e prima o poi lo leggerò in inglese). Ultimamente sto leggendo sostanzialmente solo fantasy e il mio "lavoro" di padre mi porta ad inventarmi tutte le sere una storia della buonanotte, una "storia di battaglie" per usare i termini esatti di mia figlia. Quindi tutte le sere esercito la fantasia per una mezzoretta creando storie che pescano da tutto ciò che ho visto e letto in ambito fantasy o simili: mia figlia le adora, io mi diverto quindi la situazione è win/win!

Non ho mai giocato giochi di ruolo anche se ne sono sempre stato attratto. Ho giocato a Magic per diversi anni ed ero invasatissimo: studiavo il metagame per consigliare i giovani utenti di un forum rispetto alla costruzione di mazzi competitivi e divertenti in base alle potenzialità di spesa. Poi sono arrivati i Planeswalker e ho abbandonato il gioco.

Alla veneranda età di 37 anni ho deciso di darmi a Dungeons and Dragons anche se, a parte una one shot fatta due settimane fa che mi è piaciuta molto, sono attualmente fermo dato che ho trovato 4 persone con cui giocare ma ci manca un Master.

Nel frattempo mi diverto a giocare nel week end con mia figlia facendo da Master e da giocatore rivisitando Lost mine of Phandelver.

Spero di essermi descritto un po' meglio 😄

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, malcolmx82 ha scritto:

Ciao,

leggerò sicuramente i regolamenti (onestamente è la prima cosa che faccio quando sono su un forum ma ammetto di averlo letto molto rapidamente). Non ho capito però se era un modo carino per dirmi che ho già violato il regolamento al primo post!

Assolutamente no! E' un messaggio di prassi che inviamo a tutti i nuovi utenti, per essere sicuri che diano almeno un occhio al regolamento, e per accoglierli nella community. Non preoccuparti!

Link to comment
Share on other sites

18 ore fa, Ian Morgenvelt ha scritto:

Assolutamente no! E' un messaggio di prassi che inviamo a tutti i nuovi utenti, per essere sicuri che diano almeno un occhio al regolamento, e per accoglierli nella community. Non preoccuparti!

Mi era già partita l'ansia!!! 😄

Sono contento di essere qui e leggo gli articoli con piacere!!!

Spero anche di trovare un master per il mio gruppo altrimenti faccio in tempo a dimenticarmi le regole 😅

Link to comment
Share on other sites

38 minuti fa, malcolmx82 ha scritto:

Mi era già partita l'ansia!!! 😄

Sono contento di essere qui e leggo gli articoli con piacere!!!

Spero anche di trovare un master per il mio gruppo altrimenti faccio in tempo a dimenticarmi le regole 😅

Perchè non provi tu a cimentarti nel fare il master? Avresti le capacità necessarie

Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, Fezza ha scritto:

Perchè non provi tu a cimentarti nel fare il master? Avresti le capacità necessarie

Sinceramente quello sarebbe il mio obiettivo ma penso sia un po' troppo presto.

Non ho praticamente nessuna esperienza, mi sono avvicinato a D&D e al gioco di ruolo in generale praticamente due settimane fa, quando ho fatto una one shot (come giocatore).

Ho sicuramente letto tutto il regolamento e, a meno di qualche dubbietto, credo di avercelo abbastanza chiaro..però non ho ancora una conoscenza approfondita delle varie razze/classi/background e se mi chiedi "cosa fa questa magia?" anche la più nota non ne ho la più pallida idea.

Comunque che fare il master sia il mio obiettivo mi è chiarissimo, infatti dopo aver letto un paio di volte il regolamento, mi sono buttato a leggermi Lost mine of Phandelver per capire cosa succede dietro lo schermo del DM. Poi ho iniziato a "giocarci" con mia figlia (5 anni) facendo anche la parte di un personaggio..finchè non siamo entrati in un dungeon andava abbastanza bene, le cose da ricordare erano poche ma poi quando siamo entrati in un dungeon (quel giorno si era inserito anche mio cognato) sono impazzito.

Innanzitutto ho dovuto improvvisare il numero di personaggi incontrati per evitare che gli incontri fossero troppo impossibili, poi non mi ricordavo più chi si incontrava dove, poi dovevo continuamente guardare le statistiche degli avversari perchè non li ricordavo. C'è da dire che ero totalmente disorganizzato, dal mio lato avevo solo la mappa del dungeon stampata e il cellulare dove dovevo passare da un'applicazione all'altra per vedere le statistiche dei nemici e gli incantesimi del mago (mio cognato era un mago).

Ho capito che bisogna prepararsi a pezzi e organizzarsi tutto quello che serve. Però prima o poi voglio essere un DM!

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Ciao Marco, benvenuto su DL!

Così come prima impressione mi sembra ci sia del talento per fare il DM, che è sì una cosa difficile, ma dà enormi soddisfazioni. Io ti direi: prova. Anche se capisco che all'inizio la mole di regole possa mettere in soggezione.

La cosa che per me è stata più utile, come DM, è prendere un quarto d'ora a fine sessione per discutere tutti insieme di cosa sia piaciuto e cosa no, fare un bel debriefing. E' più importante persino delle regole.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, Ji ji ha scritto:

Così come prima impressione mi sembra ci sia del talento per fare il DM, che è sì una cosa difficile, ma dà enormi soddisfazioni. Io ti direi: prova. Anche se capisco che all'inizio la mole di regole possa mettere in soggezione.

La cosa che per me è stata più utile, come DM, è prendere un quarto d'ora a fine sessione per discutere tutti insieme di cosa sia piaciuto e cosa no, fare un bel debriefing. E' più importante persino delle regole.

Grazie per l'incoraggiamento!!

A me sarebbe piaciuto, dopo aver fatto un paio di campagne come giocatore, provare a fare una mini campagna come DM con delle persone che conosco già, in modo tale che loro stessi siano coscienti che sono alle prime armi e quindi siano più "buoni" con me in caso mi dovessi perdere un po' e prendermi un attimo per controllare qualcosa sul regolamento. Ovviamente iniziando da un'avventura già scritta così da evitarmi almeno di dover organizzare gli incontri in modo che siano bilanciati e potermi invece concentrare sul roleplay degli NPC e sui dettagli narrativi cercando il più possibile di evocare immagini che consentano ai giocatori di sentirsi davvero nella storia.

 

Link to comment
Share on other sites

Mi hai appena aperto un mondo!!!

Sito salvato nei preferiti!!!

Quando non conoscevo D&D ero decisamente spaventato dalla lunghezza del regolamento. Poi il regolamento l'ho letto e ho capito una cosa: il regolamento è lunghissimo non tanto perchè ci siano una quantità di regole infinite ma perchè il manuale di D&D (e penso quello di qualsiasi GDR) ha due intenti:

1. Descrivere le meccaniche del gioco (e queste poi non sono così tante..o meglio, sono tante ma tutte più o meno riconducibili al concetto di lancio un dado, aggiungo modificatori)

2. Descrivere e codificare il mondo: e questo è già bello che ci sia stato in 320 pagine di PHB più altrettante del Monster's Manual (chi ci vive, come è fatto, che "mestieri" fanno le persone, cosa significa fare quei "mestieri", come e dove si cammina/corre/salta/cade/cavalca/ecc..,quali magie esistono, le divinità, i mostri...si può andare avanti per ore)

E allora ho capito che con due libri da 30 o 40  euro ciascuno si può inventare di tutto (nell'ambito fantasy).

E forse la cosa migliore è imparare a giocare giocando.

Se si mettono al tavolo dei principianti con un po' di pazienza e un DM con tanta pazienza si potrebbe introdurre il gioco dicendo a dei neofiti:

"Chiudete gli occhi e immaginatevi di abbandonare i vostri lavori, le vostre famiglie, le vostre case..lasciate tutto alle spalle. Quando riaprirete gli occhi vi troverete nel fitto di un bosco al chiarore di luna svegliati nel sonno dal rumore soffocato delle zampe di qualche animale notturno che si muove nei dintorni.

Le regole del gioco sono queste:

1. La magia esiste e le persone ne hanno accesso

2. Gli dei esistono e possono interagire col mondo

3. Esistono uomini, elfi, nani, halflings, mezz'elfi, mez'orchi e ogni genere di creatura fantastica che potete immaginare; ma non sono fantastiche, sono reali

4. Potete fare qualsiasi cosa vi venga in mente, semplicemente sarò io a dirvi se riuscite o meno a fare quello che avete in mente e come metterlo in pratica"

Da qui in poi un giocatore può imparare giocando, magari davanti ad una porta chiusa può dire semplicemente

PG "posso bussare?"

DM "certo che sì",

e un'altro dice

PG "no aspetta, voglio avvicinare l'orecchio per cercare di capire chi c'è dentro..non mi fido"

DM " beh allora lanciami un tiro di Perception..funziona così: tiri un D20 e ci aggiungi il numerino che c'è scritto sulla scheda e questo determina l'esito"

e così via.

Bellissimo!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.