Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Progetta Le Tue Avventure #9: Programmazione ad Incontri

Eccovi il nono articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Hexcrawl : Parte 7 - Scheda del DM

Un'utile scheda per i DM realizzata per aiutarli a tenere traccia degli esagoni da percorrere, degli incontri e di molti altri elementi importante durante un hexcrawl.

Read more...

Spunti di trama "Serpentini": Fazioni Ribelli - Parte 2

Continuiamo la nostra serie di agganci di trama basati sulle fazioni di Eversink.

Read more...

Death Metal

I metalli sono sempre stati estremamente preziosi per ogni civiltà, ma da dove hanno avuto origine?

Read more...
By Lucane

L'Arte della Legenda: Parte 2 - La Legenda Essenziale

Dal blog The Alexandrian eccovi la seconda parte di una guida rapida alla creazione di una legenda per le nostre avventure. 

Read more...

Combo preoccupante


RexCronos
 Share

Recommended Posts

Stavo dando un occhiata ai domini del chierico per un personaggio che avevo in mente, e mi sono imbattuto nel sotto dominio dell'alchemy. E' un sottodominio che sostituirebbe il primo potere dei domini di magic o di Artefice pubblicato nel Player Companion Divine Anthology. Il potere del sottodominio, permetterebbe, attraverso un rituale della durata di un minuto, di infondere uno dei propri incantesimi memorizzati in semplici fialette di acqua, trasformandoli in pozioni temporanee che durano fino a che consumate o fino a che non si preparano di nuovo gli incantesimi. Si può recitare questo rituale per 3+ modificatore di carisma volte al giorno, per infondere incantesimi di livello 1 +1 per ogni 4 livelli (di 2° al 4° livello, di 3° all 8° livello, di 3° al 12° livello...etc etc)

Non sono sicuro di quali divinità consentano questo sottodominio; ma mi sono ricordato che Urgathoa ha magic come uno dei suoi domini; e, soprattutto, dell'eccellente talento Potion Glutton che è possibile selezionare venerando quella divinità. fatevi due conti....

Certo, il talento Potion Glutton permette di bere una pozione con un azione swift, mentre serve sempre un azione standard per recuperarla; ma se si trova il modo di partire con la pozione in mano o se si riesce a recuperarla in modo più veloce (mi viene il fighting tankard in mente; ma suppongo si possano trovare altre soluzioni.

Se anche Urgathoa non consentisse il sottodominio (ho letto il talento sull SrD; ma non ho ancora avuto modo di leggere il Player Companion su cui sarebbe pubblicato) , inoltre, si potrebbe ovviare al problema con l'archetipo separatist.

sbaglio io qualcosa, o risulta eccessivamente potente?

 

Edited by RexCronos
  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


Facci caso, è un bel potere, però devi sacrificare in anticipo gli incantesimi.

Inoltre, nel corso dei livelli, saranno sempre poteri di livello più basso a poter essere resi rapidi. Ci sono anche altri modi per poter scaricare gli incantesimi quasi gratuitamente, si pensi alle armi accumula incantesimi o alle protezioni spell storing...

Ad ogni modo è una combinazione un pochino sopra le righe, effettivamente, rimango sempre della teoria che le peggio cose sono sui companion o nei campaign settings... non andrebbero combinate troppo assieme quelle cose lì.

Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, Fezza said:

"You can use this ability a number of times per day equal to 3 + your WISDOM modifier" quindi ancora più sgravata

Ops...refuso dovuto all'ora tarda. :-)

41 minutes ago, Zaorn said:

Facci caso, è un bel potere, però devi sacrificare in anticipo gli incantesimi.

Inoltre, nel corso dei livelli, saranno sempre poteri di livello più basso a poter essere resi rapidi. Ci sono anche altri modi per poter scaricare gli incantesimi quasi gratuitamente, si pensi alle armi accumula incantesimi o alle protezioni spell storing...

 

Beh...veramente, non solo non li sacrifichi gli incantesimi (li rendi pozioni; ma li hai sempre li); ma, inoltre, ti permetterebbe (RAW) di superare il limite del singolo incantesimo formulabile in un turno, potenzialmente consentendoti di avvantaggiarti di due buff (per esempio) nel primo turno di combattimento: bevendo una pozione di un incantesimo come azione swift e formularti un incantesimo con la tipica azione standard.

sembra una meccanica potenzialmente sbilanciante.

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, RexCronos ha scritto:

Beh...veramente, non solo non li sacrifichi gli incantesimi (li rendi pozioni; ma li hai sempre li); ma, inoltre, ti permetterebbe (RAW) di superare il limite del singolo incantesimo formulabile in un turno, potenzialmente consentendoti di avvantaggiarti di due buff (per esempio) nel primo turno di combattimento: bevendo una pozione di un incantesimo come azione swift e formularti un incantesimo con la tipica azione standard.

sembra una meccanica potenzialmente sbilanciante.

Ma infatti concordo, come ho scritto nelle ultime righe dell'intervento.

E difatti, in tanti argomenti simili sul forum riguardo a pathfinder, ho sempre esternato che da master di solito lascio liberi i materiali sui manuali core (da non confondere con il core rolebook), per gli altri valuto attentamente.

Io infatti di solito permetto tutti questi, per gli altri si vede specificatamente: http://paizo.com/pathfinderRPG

E la combo che hai trovato ne è la conferma... ne capitano di tanto in tanto.

Edited by Zaorn
Link to comment
Share on other sites

5 minutes ago, Zaorn said:

Ma infatti concordo, come ho scritto nelle ultime righe dell'intervento.

E difatti, in tanti argomenti simili sul forum riguardo a pathfinder, ho sempre esternato che da master di solito lascio liberi i materiali sui manuali core (da non confondere con il core rolebook), per gli altri valuto attentamente.

Io infatti di solito permetto tutti questi, per gli altri si vede specificatamente: http://paizo.com/pathfinderRPG

E la combo che hai trovato ne è la conferma... ne capitano di tanto in tanto.

Confidiamo nei sacri revisori e nelle sante errata. :-)

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, RexCronos ha scritto:

Confidiamo nei sacri revisori e nelle sante errata. :-)

Comunque confido che almeno perdi l'azione di movimento per prendere o aprire la pozione... il fighting tankard comunque lo devi stappare, non so se c'è altro che ti permette di prendere la pozione come azione gratuita, solo così sarebbe troppo sgravo quel talento.

Link to comment
Share on other sites

 

9 ore fa, RexCronos ha scritto:

Stavo dando un occhiata ai domini del chierico per un personaggio che avevo in mente, e mi sono imbattuto nel sotto dominio dell'alchemy. E' un sottodominio che sostituirebbe il primo potere dei domini di magic o di Artefice pubblicato nel Player Companion Divine Anthology. Il potere del sottodominio, permetterebbe, attraverso un rituale della durata di un minuto, di infondere uno dei propri incantesimi memorizzati in semplici fialette di acqua, trasformandoli in pozioni temporanee che durano fino a che consumate o fino a che non si preparano di nuovo gli incantesimi. Si può recitare questo rituale per 3+ modificatore di carisma volte al giorno, per infondere incantesimi di livello 1 +1 per ogni 4 livelli (di 2° al 4° livello, di 3° all 8° livello, di 3° al 12° livello...etc etc)

Non sono sicuro di quali divinità consentano questo sottodominio; ma mi sono ricordato che Urgathoa ha magic come uno dei suoi domini; e, soprattutto, dell'eccellente talento Potion Glutton che è possibile selezionare venerando quella divinità. fatevi due conti....

Certo, il talento Potion Glutton permette di bere una pozione con un azione swift, mentre serve sempre un azione standard per recuperarla; ma se si trova il modo di partire con la pozione in mano o se si riesce a recuperarla in modo più veloce (mi viene il fighting tankard in mente; ma suppongo si possano trovare altre soluzioni.

Se anche Urgathoa non consentisse il sottodominio (ho letto il talento sull SrD; ma non ho ancora avuto modo di leggere il Player Companion su cui sarebbe pubblicato) , inoltre, si potrebbe ovviare al problema con l'archetipo separatist.

sbaglio io qualcosa, o risulta eccessivamente potente?

 

La trovo una splendida combo!:heart: Da studiarci un po, ma splendida.

Un po di tempo fa mi ero dedicato alla build di un reach cleric malvagio, con dominio Void (sottodominio Dark Tapestry), che nel suo turno usava sacred summon per evocare come azione standard e la lancia per avere AdO.
Questa era l'idea portante, ma ora la combo proposta potrebbe tornarmi molto utile.:kiss_wink:
Si potrebbe pensare ad un Tiefling che come azione di movimento usa la coda per recuperare la pozione (dato che impugna la lancia con due mani) e come azione veloce la beve (buffandosi).


Ora non ho proprio tempo, ma l'idea mi piace ed in futuro credo che riprenderò la build in mano, quindi grazie per lo spunto.

Link to comment
Share on other sites

31 minuti fa, DedeLord ha scritto:

 

La trovo una splendida combo!:heart: Da studiarci un po, ma splendida.

Un po di tempo fa mi ero dedicato alla build di un reach cleric malvagio, con dominio Void (sottodominio Dark Tapestry), che nel suo turno usava sacred summon per evocare come azione standard e la lancia per avere AdO.
Questa era l'idea portante, ma ora la combo proposta potrebbe tornarmi molto utile.:kiss_wink:
Si potrebbe pensare ad un Tiefling che come azione di movimento usa la coda per recuperare la pozione (dato che impugna la lancia con due mani) e come azione veloce la beve (buffandosi).


Ora non ho proprio tempo, ma l'idea mi piace ed in futuro credo che riprenderò la build in mano, quindi grazie per lo spunto.

C'è un oggetto magico che ti dà la cosa, si chiama monkey qualcosa...

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Decisamente interessante e per niente sempice da individuare. In pratica un chierico, un inquisitore o più in generale chiunque abbia accesso a quel dominio diventa in grado di buffarsi come azione veloce 3+Sag volte al giorno.

Potion Glutton se non sbaglio è legale nelle giocate della Pathfinder Society, quindi temo nerferanno il sottodominio molto presto. 

Quello che trovo interessante è che da nessuna parte viene specificato il tipo di incantesimi coinvolti, quindi la combo funzionerebbe anche con incantesimi arcani. Poter lanciare incantesimi di buff come azione veloce è il sogno segreto di qualsiasi gish, specialmente in un'edizione come Pathfinder che li ha brutalmente ridimensionati. In questo senso, si può usare Believer's Boon o una dip da chierico per un uso limitato, ma a diventare protagonista è la VMC da chierico, che rende accessibile la combo a qualunque personaggio. 5 talenti sono tanti, ma in 3.5 un giocatore avrebbe ucciso per avere un gish con incantesimi di buff come azione veloce e cure gratis. Bisogna solo vedere come sfruttare la cosa. Ottimo, mi serviva giusto giusto uno spunto per delle build da gish.

11 minuti fa, Zaorn ha scritto:

C'è un oggetto magico che ti dà la cosa, si chiama monkey qualcosa...

Si chiama Monkey Belt, 9.400 mo e dà una coda prensile

EDIT: è la prima cosa che mi è venuta in mente:
Arcanista 6/ Guerriero 1/Eldritch Knight 10/Hell Knight Enforcer 3
CL 18 (20 con un tratto)
BAB +16
Talenti

Spoiler

1 Potion Glutton
3 -

7 -
7 B 
8 B Attacco Poderoso

11 -
12 B Arcane Armor Training
13
15 -
16 B
17
19 -

Bisognebbe aggiungere talenti come extra exploit, iniziativa migliorata, qualcosa di metamagia, arma focalizzata/possessed hand, spell perfection, magari dimensional agility dato che il teletrasporto come azione veloce è diventato qualcosa di tangibile. Quello che mi interessava è mostrare che nonostante ci siano 5 talenti utilizzati per la VMC 4 vengono recuperati da classi di prestigio e dip.

Il sistema di casting dell'arcanista e Quick Study fanno sì che è sempre disponibile il buff più adatto al momento, a patto di potersi preparare

Edited by New One
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

You can perform a 1-minute ritual that infuses a flask of water with one of your prepared spells, creating an improvised potion that lasts until consumed or the next time you prepare spells.

Ma un inquisitore ad esempio non prepara incantesimi, quindi come si comporterebbero le pozioni?  Durerebbero finché non vengono bevute? 

Link to comment
Share on other sites

No, l'inquisitore non ha incantesimi preparati. Prima l'ho citato pensando che fosse un incantatore di quelli che preparano gli incantesimi, ma ricordavo male. In tal caso non può usufruire del potere di dominio.

Edited by New One
Confusione tra spontaneo e preparato
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, New One ha scritto:

No, l'inquisitore non ha incantesimi preparati. Prima l'ho citato pensando che fosse un incantatore di quelli che preparano gli incantesimi, ma ricordavo male. In tal caso non può usufruire del potere di dominio.

Non sono sicuro non si considerino preparati, forse può usar l'abilità lo stesso.

Link to comment
Share on other sites

10 hours ago, Zaorn said:

Comunque confido che almeno perdi l'azione di movimento per prendere o aprire la pozione... il fighting tankard comunque lo devi stappare, non so se c'è altro che ti permette di prendere la pozione come azione gratuita, solo così sarebbe troppo sgravo quel talento.

Nope...per quel che dice la descruzione dell oggetto, é come avere sei pozioni direttamente in mano su un oggetto che conta come un martello leggero +1.

 

10 hours ago, DedeLord said:

 

La trovo una splendida combo!:heart: Da studiarci un po, ma splendida.

Un po di tempo fa mi ero dedicato alla build di un reach cleric malvagio, con dominio Void (sottodominio Dark Tapestry), che nel suo turno usava sacred summon per evocare come azione standard e la lancia per avere AdO.
Questa era l'idea portante, ma ora la combo proposta potrebbe tornarmi molto utile.:kiss_wink:
Si potrebbe pensare ad un Tiefling che come azione di movimento usa la coda per recuperare la pozione (dato che impugna la lancia con due mani) e come azione veloce la beve (buffandosi).


Ora non ho proprio tempo, ma l'idea mi piace ed in futuro credo che riprenderò la build in mano, quindi grazie per lo spunto.

Ma come?! Io volevo denunciarla come una meccanica "pericolosa" per gli equilibri del gioco... XD

 

 

per la faccenda degli incantatori, il potere di dominio specifica "incantesimi preparati"; quindi escluderei gli "incantesimi sconosciuti" delle classi spontanee (fatta eccezione per l'arcanista)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By kimardianus il big bang
      Salve, ho un piccolo dubbio per quanto riguarda i danni di taglia del mio monaco.
      Mi spiego: ho un monaco a cui castano ingrandire persone e ha i guanti del pugno di pietra (quindi dovrebbe fare danni di taglia enorme) però, nella tabella dei danni del colpo senz'armi non ci sono quelli di taglia enorme. Che danni fà quindi? ho  provato a cercare in giro ma, trovo solo questo elenco con cui però non riesco a capire quindi che danni fà il mio monaco di taglia enorme.
      Visto che ci sono, chiedo un altra cosa veloce: Il talento assalto furioso funziona solo sul colpo vitale base o anche su quello migliorato/superiore? 
      chiedo perche volevo usare appunto il mio monaco con danni enormi e massimizzare i danni del mio colpo vitale (però se funziona solo con il talento base è poco utile)
       Tabella della progressione dei dadi danni
      1
      1d2
      1d3
      1d4
      1d6
      1d8
      1d10
      2d6
      2d8
      3d6
      3d8
      4d6
      4d8
      6d6
      6d8
      8d6
      8d8
      12d6
      12d8
      16d6
    • By Darakan
      Buongiorno a tutti,
      Ho dato un occhiata in giro per il forum e ho visto che si trova veramente poco per i Livelli epici di 5e, anzi da quello che ho visto non è proprio prevista alcuna meccanica per essi.
      Quindi mi domando, come gestite voi i livelli epici in 5e? Nessuno ha mai fatto arrivare PG / PNG oltre il 20esimo livello?
      E come si può bilanciare una boss fight dove il nemico è solo 1 e magari ha contro 4/5 PG al 15? Ho provato con PNG di 5/10 Livelli superirori, ma se sono combattenti difficilmente durano più di 2 round contro il gruppo.

      Francamente mi sono trovato in grande difficoltà a dare queste risposte in 5e (forse anche essendo abituato alla 3.5)
    • By Eobard Thawne
      A breve incomincierò una campagna di Starfinder come giocatore, e dato l'ambiente del mondo, volevo provare a raggiungere la potenza della scienza tedesca. In pratica, sto cercando di ricreare a livello di gameplay Stroheim da Le Bizzarre Avventure di Jojo parte 2.
      Cerco di rendere i miei obbiettivi più chiari possibili :
      Vorrei essere un Damage Dealer, non voglio portare utilità a nessuno se non a me stesso. Dopotutto è un Lawful Evil tirannico. Vorrei essere il più Cyborg possibile, possedendo ogni tipologia di arma o strumento all'interno del mio corpo Vorrei essere principalmente Ranged, ma potermela cavare anche Melee Partendo da questi obbiettivi, attualmente quello che son riuscito a pensare è il seguente
      Razza : Androide Classe : Soldato Stile Primario : Tempesta dell'Armatura Stile Secondario : Tiratore di Precisione Archetipo : Aumentato Tema : Nativo Cibernetico Gli Ability Score che ho rollato sono [15 17 17 15 11 8] e posso sistemarli dove mi pare.
      Prima spiego il motivo delle mie attuali scelte, dopodiché vi spiego i miei dubbi e problemi
      Il motivo dell'Androide è autoesplicativo. Basandomi sulla Destrezza perche voglio essere Ranged, e dovendo avere un minimo di Intelligenza per le macchine che installerò nel mio corpo, era una razza efficiente e coerente col personaggio. Lo Slot di Upgrade dell'armatura addizionale è comodo, e non si sputa mai su Scurovisione e Visione Crepuscolare
      La scelta della classe rimane per me incerta. Ho istintivamente preso il soldato sapendo del terzo attacco che sblocca più tardi e perché ho visto che molti online consigliano di usare il Soldato quando si vuole prendere degli archetipi. Pensando che la classe fosse buona per del DPS, sono andato per quello. Lo stile della tempesta dell'armatura deriva dall'avere più potenziamenti per armature (dato che mi son messo d'accordo col master : il mio PG non indossa armature a livello di roleplay, è semplicemente costruito talmente bene da essere molto resistente. Quindi considerate ogni Upgrade dell'armatura come se fosse un innesto a livello di roleplay) e per essere anche resistente. Il Tiratore di Precisione parla da se, buff ranged.
      L'Archetipo non penso di doverlo spiegare cosi come il tema, sono la base su cui lavorare il PG
      ---------------------------
      Dubbi e problemi.
      Purtroppo Starfinder (sbagliando secondo me) non concede dei veri vantaggi nell'avere milioni di armi installate, non guadagni attacchi in più, avere più tipologie di danno non è granché utile avendo solo due tipologie di CA, e se si inizia a scegliere le armi addizionali in base agli effetti secondari si va sull'utilità più che il danno. L'unico vantaggio vero sarebbe non ricaricare, ma ho già fatto una campagna di Starfinder prima, e non mi è praticamente mai successo di finire le munizioni eccezion fatta per fucili da cecchino. Come dovrei gestire i LVUP e gli Slot? La quantità di oggetti da upgradare a ogni LVUP sarebbe immane e costoso, e si, in Starfinder fare soldi è facile, però rimane comunque un problema da considerare. Sono insicuro sulla build in generale, se avete idee migliori su come raggiungere (anche mediando e facendo compromessi) i tre obbiettivi, dite pure Purtroppo non so ancora dirvi con quanti crediti parto, ma so dirvi che la campagna parte all'1 e va avanti finché non termina, e l'obbiettivo sarebbe terminarla tra il 15 e il 20
    • By Azog il Profanatore
      Salve a tutti,
      avete consigli per gestire al meglio un'eventuale separazione tra i personaggi?
      Ovviamente cercherei di evitare separazioni di grosse distanze (un PG va in una regione, un altro in un'altra), ma almeno le separazioni nei castelli o nelle case. Per esempio, se un ladro decide di entrare in una casa per rubare qualcosa, mentre il paladino e il barbaro stanno di sotto a tenere occupate le guardie, voi come gestite ciò?
      Grazie mille
    • By MadLuke
      Ciao a tutti,
          qualcuno ha idea di come giustificare a livello puramente narrativo il fatto che se tiro una freccia dopo una corsetta la freccia fa più male?
      Perché capisco con le armi da mischia c'è maggiore quantità di moto (come la carica) e l'avversario sia disorientato o distratto (io almeno la racconto così), ma con le armi da tiro... E giocando PbF credo la cosa assuma anche maggior peso di quando al tavolo.
      Ciao e grazie, MadLuke
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.