Vai al contenuto

DedeLord

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    3.570
  • Registrato

  • Ultima attività

  • Giorni vinti

    1

DedeLord ha vinto il 19 Aprile 2015

I contenuti di DedeLord hanno ricevuto più mi piace di tutti!

Informazioni su DedeLord

  • Rango
    Prescelto
  • Compleanno 05/02/1972

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Città di Castello
  • GdR preferiti
    Pathfinder

Visitatori recenti del profilo

2.962 visualizzazioni del profilo
  1. DedeLord

    LA Guglia di Smeraldo [TdG]

    Salkumendes e Lorna Banes
  2. DedeLord

    Alba dei Re - T3 [gioco]

    Denitor Rimugino pensieroso nel vedere, anche se a stento, la strana matassa oleosa dipanarsi tra gli alberi...sarà stata una buona idea provocare questi animali? Rivolgo uno sguardo dubbioso a Saphutos che vorrebbe trasmettergli il mio pensiero. "Andiamo a vedere cosa hai combinato ma facciamolo con attenzione, queste bestie sono molto più intelligenti dei normali lupi, potrebbero perfino parlare." Frugo nello zaino pescando una torcia che un attimo dopo accendo.
  3. DedeLord

    LA Guglia di Smeraldo [TdS]

    Dunque procedo? O preferite fare un ultimo laconico post di ritirata!
  4. DedeLord

    LA Guglia di Smeraldo [TdS]

    In realtà siete a 850/1300 XP, usiamo l'avanzamento veloce (ma se preferite...) per quanto riguarda gli sviluppi, aspetto Lorna e Salkumendes che prendano una decisione su come affrontare il bosco prima di riportare in ballo anche Jones e Banes anche se per loro...la vedo dura!
  5. DedeLord

    LA Guglia di Smeraldo [TdG]

    Con nessun altro pensiero in testa, a lunghe falcate e rapidi passi vi scagliate verso l'uscita. Imboccate di slancio Il ripido sentiero, la fresca aria del giorno e luce del sole vi ridonano vigore mentre guadagnate la salvezza . Il sordo rumore di altro mobilio in caduta non fa che aumentare il vostro desiderio di lasciarvi alle spalle la dannata fortezza e senza più voltarvi indietro percorrete il tortuoso tragitto fino alla strana radura (The Glenn la chiamano i locali) dove niente più cresce, fino ai margini dove il bosco è riuscito a riprendersi ciò che dovrebbe appartenergli. Tirate il fiato dopo la lunga corsa piegandovi leggermente sulle ginocchia, il respiro di Salkumendes è simile a quello di un mantice premuto da dieci ritmici nani. Lo gnomo è così rosso in volto come mai avrebbe pensato di poter tornare, se solo riuscisse a vedersi potrebbe perfino apprezzare. Respirate profondamente, ansimando, recuperando energia preziosa dopo la lunga corsa e inspirando avidamente l'aria del pomeriggio (pura ei gelida,) come fosse saporita per quanto fredda, nonostante il sole abbia da poco superato lo zenith. Gli alti latifoglie del bosco vestiti di un sottile abito ghiacciato vi accolgono quasi proteggendovi. Una possente quercia nera, solitario imbiancato guardiano, sembra annuire quando le sue fronde vengono mosse da una gelida brezza che provoca una cascatella di neve e annuncia il gelo della notte. I nodi della corteccia per un attimo appaiono simili ad un viso gentile ed il fruscio delle fronde sembra invitarvi a fare attenzione nell'addentrarvi nel sottobosco che segue, dove il rododendro e cespugli di rovi tenacemente si inerpicano su dislivelli naturali, guarnendo il sentiero che vi ha condotto fino a questo punto. Da lontano, una voce colma d'odio riempie l'aria, ma forse è solo il vento, o la vostra immaginazione. Tutti.
  6. DedeLord

    LA Guglia di Smeraldo [TdG]

    Pochi passi ancora, l'ansia di essere inseguiti vi costringe a lanciare rapide occhiate alle vostre spalle mentre riprendete la corsa verso l'uscita. Lorna intravede finalmente bagliori di luce solare davanti a se, l'ingresso secondario alla fortezza si apre pochi metri davanti, benevolo e benevolente, ma un secco rumore di assi che si spezzano seguito da quello di una frana di mobili la costringe ad arrestarsi. Ovattate dalle spesse parati, incomprensibili parole d'odio arrivano alle orecchie seguite da rumore di altra roba che crolla rotolando per terra, l'immaginazione della mezzorca porta alla visione mentale di un inferocito gigantesco goblin che, probabilmente dimenticandosi di essere diventato troppo grande per passare tra i pertugi della barricata, ha caricato a testa bassa l'ostacolo, come un bufalo farebbe con il recinto che lo imprigiona. Tiri di Dado Iniziativa
  7. DedeLord

    Meccaniche Arcanista Blaster Ira dei giusti DD

    Non è poco interessante (almeno per me) è che conosco davvero poco la classe. Ti linko qui una discussione simile fatta sul forum, magari puoi trovarci qualcosa di utile.
  8. DedeLord

    LA Guglia di Smeraldo [TdS]

    Se @Hobbes non fa sapere niente, proseguo con la fuga dalla fortezza fino ai margine del bosco....eventi permettendo.
  9. DedeLord

    Alba dei Re - T3 [gioco]

    Denitor Inizio a mettere il broncio quando impieghiamo quasi tutta la giornata solo per ritrovare la pista e non manco di sottolineare il mio disappunto. Il mio caratteraccio non aiuta ma non posso farne a meno, aspettare ed essere paziente non è proprio nelle mie corde, per quanto mi sforzi. Quando oramai la luce è troppo debole per consentire di proseguire, ci fermiamo allestendo un piccolo improvvisato campo. Sto ancora cercando di smaltire la frustrazione e l'indolenzimento alla schiena per le lunghe scomode ore a cavallo tra la vegetazione, quando noto occhi famelici che ci spiano dal sottobosco. Lupi, predatori della foresta che però sembrano spiarci, scappano alla prima avvisaglia di pericolo. "No, non ne avevo ancora visto nessuno, non io perlomeno, non uno di questa specie. Worg. Cacciano in branco." Rispondo a Silfer. "Se ci accampiamo qui, dovremo tenere i cavalli vicino e montare turni di guardia." Le ultime parole del compagno mi fanno però riflettere, molte sono le creature che si avvalgono degli alleati naturali. "Però c'è qualcosa di strano nella loro fuga- Pensi ci stiano tenendo d'occhio?"
  10. DedeLord

    GAME!

    Keith "Ben fatto!" Il tempo di pronunciare le poche parole di encomio verso i soldati che sono già partito in direzione del nemico, l'ultimo rimasto, quello che davvero mi interessa. La pagherai molto cara.... Muovendomi in parallelo, arco in pugno punto il nemico cercando la posizione giusta dalla quale avere un tiro pulito. ...bastardo! DM
  11. Graat'z Immerso nella nebbia, avanzo con maggior cautela cercando di capire in che direzione si stanno spostando gli orchi. speriamo bene.. tra le dita una delle mie ultime bombe, la cui energia è però sensibilmente diminuita. speriamo bene.. DM
  12. DedeLord

    GAME!

    Keith "SI capitano!" Fianco a fianco con Gorbad scambio una rapida occhiata d'intesa mentre tendo la corda senza neanche prendere la mira. Mai lasciare un lavoro a metà Scocco e impartisco l'ordine agli uomini che sono con me. "Finiamo queste bestie, passate al corpo a corpo." DM
  13. DedeLord

    Pathfinder Alba dei Re - [Organizzativo 4]

    Credo che tenere le truppe fuori dalla città abbia un costo, non ricordo bene.
  14. DedeLord

    LA Guglia di Smeraldo [TdG]

    La nube di polvere e detriti vi sfiora appena, in una corsa a perdifiato percorrete il lungo corridoio senza voltarvi indietro, cercando di ignorare il senso di colpa per l'abbandono dei caduti. Lorna supera Salkumendes poco oltre la meta della strettoia e nota solo con la coda dell'occhio lo gnomo attardarsi per un istante come impalato, prima che riprenda a zampettare dietro di lei. Qualunque cosa abbia visto, non impedisce al mago di riprendere la fuga e quando la mezzorca spalanca la doppia porta dell'ala nord è di nuovo alle sue costole. Il tempo di prendere fiato, il silenzio regna ora sovrano sulla fortezza di giada così come l'oscurità che però non limita i due fuggitivi. La tenue luce di una torcia si staglia in lontananza a nord-est, dentro la volta di una delle torri in rovina come a ricordare la strada verso l'uscita. Salkumendes Tiri di dado
  15. DedeLord

    Alba dei Re - T3 [gioco]

    Denitor "Dunque è ancora nella tana, e sembrerebbero essercene altri." Monto a cavallo, rivolgo solo uno sguardo dispiaciuto alla boggart, preso dall'idea che si va formando. "Ci aspetta una grande caccia, ma non avremo successo se continuiamo a parlare." la solita frenesia che reprimo a stento parla per me. ho voglia di muovermi.
×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.