Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Arcana of the Ancients - Periodi di uscita e una Anteprima PDF

Arcana of the Ancients, la conversione per la 5e del mondo di Numenera (di cui vi avevamo già parlato qui e qui), sta finalmente per giungere nei negozi. La Monte Cook Games, infatti, ha di recente pubblicato un aggiornamento sulla pagina Kickstarter collegata al progetto, nella quale ha rivelato i periodi di uscita dei vari manuali collegati ad Arcana of the Ancients, anche se al momento si tratta solamente di date indicative:
Arcana of the Ancients, il manuale contenente le regole essenziali per giocare a campagne Science Fantasy nella 5e in pieno stile Numenera, arriverà nel Marzo 2020. Nello stesso periodo uscirà anche una Deluxe Edition dello stesso manuale.
  Jade Colossus Conversion Guide, invece, un supplemento di conversione alle regole della 5e per il manuale di Numenera intitolato Jade Colossus (un supplemento contenente informazioni su alcune delle rovine risalenti ai precedenti 8 mondi esistiti nell'ambientazione di Numenera), arriverà intorno a Giugno 2020.
  Beneath the Monolith, il manuale d'ambientazione che porterà il Nono Mondo (l'ambientazione di Numenera) nella 5e, è previsto per l'Estate 2020.
  Beasts of Flesh & Steel, invece, il manuale dei mostri di Arcana of the Ancients, dovrebbe arrivare nell'Autunno 2020.
  La prima avventura per Arcana of the Ancients, infine, Where the Machines Wait, non ha ancora una data di uscita, ma arriverà dopo la pubblicazione di Beasts of Flesh & Steel. Non sono ancora disponibili informazioni su una traduzione in italiano di questi manuali.
L'Anteprima PDF di Arcana of the Ancients
Considerato che la data di uscita di Arcana of the Ancients si avvicina, la Monte Cook Games ha deciso di far uscire un PDF gratuito contenente alcune delle regole che troveremo all'interno del manuale completo. Potete scaricare l'Anteprima PDF di Arcana of the Ancients su DriveThru RPG al seguente link:
https://www.drivethrurpg.com/product/301274/Arcana-of-the-Ancients-FREE-PREVIEW
Come spiegato nella descrizione del PDF su DriveThru:
Arcana of the Ancients porta nelle vostre campagne fantasy le meraviglie di una tecnologia misteriosa e dei bizzarri elementi del Science Fantasy (il genere che mischia il Fantasy con la Fantascienza, NdTraduttore). Progettato dai maestri del fantasy Monte Cook, Bruce R. Cordell e Sean K. Reynolds, questo manuale straordinariamente illustrato vi fornisce tutto quello di cui avrete bisogno per aggiungere un intero nuovo elemento alle vostre campagne della 5a Edizione.
Arcana of the Ancients include:
Centinaia di crypto (cypher), artefatti e di altri oggetti che incorporano la tecnologia science-fantasy. Più di 50 creature science-fantasy, ognuna delle quali provviste di straordinarie illustrazioni e di completi blocchi di statistiche basati sulle regole della 5e. Pagine piene di consigli per il GM e di linee guida utili per aggiungere concetti science-fantasy ad una campagna già esistente...o per creare dalle fondamenta una campagna science-fantasy del tutto nuova. The Hills of Crooked Sleep (Le Colline del Sonno Corrotto, traduzione non ufficiale), una considerevole avventura che potrete inserire nella vostra campagna fin da ora in modo da introdurre antiche civiltà, bizzarre tecnologie e nuove strane creature. In aggiunta avventure complete addizionali! Una introduzione scritta da Jim Davis e Jonathan Pruitt del sito Web DM.
Link alla pagina Kickstarter: https://www.kickstarter.com/projects/montecookgames/arcana-of-the-ancients-a-5e-science-fantasy-source
Link all'Anteprima PDF su DriveThru RPG:  https://www.drivethrurpg.com/product/301274/Arcana-of-the-Ancients-FREE-PREVIEW
Read more...

5 Set Unici di Dadi

Articolo di J.R. Zambrano del 14 Gennaio
Chiunque giochi a D&D ha presente quanto ardua è l'impresa di trovare il set perfetto di dadi per il nostro nuovissimo personaggio, mentre si ignorano la ventina di set di dadi che già si posseggono. Sono belli, sono utili e rendono i nostri cervellini da goblin così felici di collezionarli.
(Nota del traduttore: tutti prezzi riportati non tengono conto del costo aggiuntivo per le spese di spedizione internazionali e le eventuali tasse doganali)
Polyhydra Dice

I dadi in solido ottone di Polyhydra sono così accattivanti e differenti dal solito. I loro colori metallici e il loro design unico li fanno sembrare quasi innaturali e lovecraftiani, rimanendo comunque belli alla vista. Non sono ancora disponibili per l'acquisto, ma Polyhydra ha un progetto su Kickstarter già completamente finanziato. Tenetevi pronti per quando i loro dadi saranno disponibili al pubblico o contribuite al loro kickstarter e assicuratevi un set tutto per voi fin da subito.
Prezzo: $88 (€79 circa) per un set completo di 7 dadi per D&D sul loro Kickstarter
Heartbeat Dice

HeartBeat Dice vi porta al "roll pride", visto che realizza i propri dadi in un arcobaleno di colori che si abbinano ad una grande varietà di differenti bandiere LGBT. La loro gamma di opzioni è decisamente inclusiva e il cuore che rimpiazza il 20 sul sempre importante D20 è davvero un tocco molto carino. In più, una porzione dei loro profitti viene donata a gruppi che aiutano giovani a rischio.
Prezzo: $15,99 (€14 circa) per la maggior parte dei set
The Casting Elf

Questo è uno dei miei creatori di dadi preferiti su Internet. I loro dadi fatti a mano sono sempre unici e stupendi, e non è quindi una sorpresa che la loro azienda si ritrovi spesso col tutto esaurito o già completamente piena di commissioni personalizzate. Per informazioni su quando avranno nuova merce disponibile o su quando potrete ricevere un set di dadi completamente unico creato solo per il vostro personaggio di D&D (o anche solamente per guardare dei dadi stupendi) andate sulla pagina Instagram di Casting Elf. Non ne rimarrete delusi.
Prezzo: $40 - $55 (€36 - €50 circa) per un set standard, $50 - $65+ (€45 - €59+ circa) a seconda della complessità della commissione personalizzata
Dice Envy

Vedo spesso in giro dei dadi in legno per D&D che non sono granchè, ma è l'esatto opposto di tutto ciò che si trova su Dice Envy. Il legno rende la partita in qualche modo più adulta, come il rimpiazzare un tavolo Ikea con un elegante tavolo da gioco, ed è parecchio a tema con molte delle classi e delle razze di D&D. Inoltre la loro varietà di materiali, colori, dimensioni e stili terrà occupato per un bel po' di tempo qualunque fan dello shopping virtuale poliedrico, portandolo ad aggiungere sempre nuovi dadi al suo carrello per ogni personaggio che sta giocando.
Prezzo: $11,95 - $45 (€11 - €40 circa)
Dakota Irish

Come avrete intuito, vado pazzo per i dadi fatti a mano con delle cose dentro. Il set che vedete qui sopra ha delle conchiglie, ma magari il vostro personaggio è più da neve e ghiaccio? Giocate un druido che avrebbe più fortuna tirando dei dadi con dentro germogli di fiori? Magari dei granelli d'oro sono più adatti al vostro personaggio. Questo negozio ha una varietà di set unici e complessi quanto le origini dei vostri personaggi.
Prezzo: $11,62 - $29,07 (€10 - €26 circa)
I dadi sono probabilmente l'accessorio più importante di cui avrete bisogno in ogni partita a D&D, perciò tirate con stile. Scegliete i dadi più interessanti che potete e diventate l'invidia della vostra banda di eroi.
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/rpg-accessories-5-unique-dice-sets.html
Read more...

Nuove Sottoclassi e Magia nella Explorer's Guide to Wildemount

Articolo di J.R.Zambrano del 14 Gennaio
Di recente abbiamo avuto il grande annuncio che il prossimo manuale di D&D sarà la Explorer's Guide to Wildemount, basata sulla serie Critical Role e che porterà i giocatori nel continente di Wildemount, che la gente riconoscerà come il focus centrale della seconda campagna del famoso show in diretta streaming. L'autore e DM della serie, Matt Mercer, ha rivelato di aver lavorato duramente a questo manuale nell'ultimo anno e mezzo e di essere contento di condividere il suo mondo e il lavoro di molti artisti della community con i fan di D&D e Critical Role. E se anche ci fosse mai stato qualche dubbio sull'interesse che avrebbe attirato questo libro, al momento è al primo posto tra le vendite di Amazon.

E' un risultato notevole per qualunque manuale di D&D, soprattutto per uno d'ambientazione, ma questo è il mondo in cui viviamo. Cosa lo rende tanto popolare? Tralasciando le schiere di fan di Critical Role, questo nuovo manuale presenta un nuovo tipo di magia e tre nuove sottoclassi basate proprio su di essa. E' una particolarità del mondo di Mercer, un'antica disciplina sviluppata dai drow di quell'ambientazione e scoperta da delle divinità primigenie note come i Luxon. Ci sarebbe molto di cui discutere, ma la parte fondamentale è che la Dunamanzia (Dunamancy, NdT) è basata sulla manipolazione dello spazio, del tempo e della probabilità.
Se vi sembrano delle insensatezze magiche alla Final Fantasy, siete nel giusto. Ricordano molto incantesimi come "Demi" o "Gravitas", ma sono anche un elemento tematico dell'ambientazione di Critical Role, Exandria. La Dunamanzia è la manipolazione della probabilità. Come spiegato da Mercer, è basata sulle differenti vie che possono essere prese dopo una decisione. E la manipolazione dello spazio-tempo e della gravità permette di creare incantesimi particolarmente creativi, come Fenditura Gravitazionale (Gravity Fissure, NdT), una linea che trascina tutte le creature a 3m dalla sua area verso il centro prima di infliggere dei danni (in maniera simile e, allo stesso tempo, diversa da Fulmine). Oppure Frattura della Realtà (Reality Break, NdT), che vi permette di imporre delle alterazioni dimensionali su una creatura mentre fate collassare la realtà attorno ad essa, in maniera non troppo dissimile da un incantesimo di confusione ma più... basata su dei giochetti temporali.
La Dunamanzia è al centro delle tre sottoclassi introdotte nel manuale: il Cavaliere dell'Eco (Echo Knight), il Cronomante (Chronurgist) e il Graviturgo (Graviturgist). Diamo un'occhiata a queste sottoclassi!
Il Cavaliere dell'Eco è una sottoclasse per Guerrieri basata sul richiamare versioni alternative di sé stessi, degli "echi" di altre realtà. Ogni volta che il momento di prendere una decisione si avvicina, i Cavalieri dell'Eco possono attingere da queste differenti possibilità e scegliere una versione alternativa di sé stessi da una linea temporale che avrebbe potuto realizzarsi, così da avere un alleato sul campo di battaglia in grado di proteggere gli alleati, esplorare il territorio, combattere al loro fianco o teletrasportare persone od oggetti. Questa sottoclasse offre al guerriero delle possibilità uniche in termini di mobilità e supporto al gruppo e, sebbene originariamente fossero i guerrieri d'elite della Dinastia Kryn, presto arriveranno in ogni vostra campagna.
I Cronomanti, d'altro canto, sono dei Maghi che manipolano il tempo. Si tratta, infatti, di una nuova sottoclasse per Maghi che si concentra sul manipolare il tempo tramite gli incantesimi (anche alcuni già esistenti, come Velocità/Lentezza o Fermare il Tempo) o i nuovi poteri temporali ottenuti dal personaggio. Ad esempio una capacità che permette di mettere i nemici in stasi, o di ottenere un bonus alla propria iniziativa oppure di bloccare un incantesimo in un preciso momento così da poterlo passare agli altri giocatori. Sembra un'opzione interessante per un mago da supporto e la magia temporale è un ambito che potrebbe sicuramente usare dei nuovi incantesimi.
I Graviturghi, infine, si focalizzano sulla gravità, la terza parte della Dunamanzia. Questi maghi sono un sogno fatto realtà per chiunque voglia giocare un mago basato sul controllo del campo di battaglia. Possono manipolare la densità delle altre creature, aumentando la loro velocità o permettendogli di saltare più in alto. Oppure possono accelerare l'attacco di un alleato con un improvviso aumento dell'attrazione gravitazionale. A livello di incantesimi, hanno molte opzioni per spingere o tirare i bersagli nel campo di battaglia, come quello nominato sopra.
Delle tre, questa è quella per cui provo un maggior interesse. Solo sentendone parlare mi sono tornate in mente le spettacolari imprese dei Jedi dalla saga di Star Wars o le abilità biotiche di Mass Effect, basate sul lanciare nemici attraverso il campo di battaglia o sul creare singolarità per fare mettere in campo qualunque genere di stranezze. Manipolare il campo di battaglia in maniera tanto diretta è esattamente ciò che rende questo Mago unico ai miei occhi.
Queste tre sottoclassi faranno la loro comparsa nella Explorer's Guide to Wildemount e daremo un occhio di riguardo alle notizie in merito, per fornirvi ogni dettaglio man mano che ne verremo a conoscenza.
Quale sottoclasse vorreste provare? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/dd-new-magic-and-new-subclasses-unveiled-in-explorers-guide-to-wildemount.html  
Read more...

Combatti il Fuoco...col Gioco

Per aiutare l'Australia, piagata da una serie di incendi spaventosi sin dal Luglio 2019, la Dungeon Masters Guild e DriveThruRPG hanno creato dei bundle di materiale in PDF, con degli sconti molto importanti, intitolati Fight Fire with Games e il cui ricavato andrà in beneficenza alle associazioni Disaster Relief and Recovery, Red Cross of Australia Bushfire Emergency e World Wildlife Fund Australia. Si tratta di 8 bundle di materiale in inglese, 3 basati su D&D 5E e 5 su giochi di ruolo vari, acquistabili su entrambi i siti.

BUNDLE DI DUNGEONS & DRAGONS:
Fight Fire with Games - Wizards of the Coast [BUNDLE]
Contiene 5 avventure ufficiali Wizards of the Coast, tra cui una con protagonisti i Locathah ed una con i Maghi Rossi di Thay.
Fight Fire with Games - Adventurers League [BUNDLE]
Questo bundle contiene ben 29 avventure valide per la Adventure League, da giocare all'interno del circuito o con i propri amici.
Fight Fire with Games - Community Creators [BUNDLE]
Il bundle è formato da materiale creato dalla comunità di DMGuild, si tratta di 25 supplementi che spaziano da avventure ad opzioni per i personaggi, incantesimi e incontri causali.

BUNDLE DI GIOCHI DI RUOLO VARI:
AU Charity - Fantasy Core & Settings [BUNDLE]
Bundle contenente 21 manuali base di giochi di ruolo a tema fantasy per cominciare a giocare con essi fin da subito.
AU Charity - Fantasy Supplements [BUNDLE]
Come si può dedurre dal nome, questo bundle contiene addirittura 56 supplementi per vari sistemi di gioco a tema fantasy, tra i quali OSR, Pathfinder e D&D 5e.
AU Charity - Capes, Grit, and Gunsmoke [BUNDLE]
Questo bundle contiene i regolamenti per 25 gdr a tema storico o supereroistico.
AU Charity - Starships & Posthumanity [BUNDLE]
34 manuali per gdr a tema fantascientifico pronti per le vostre partite spaziali e cyberpunk.
AU Charity - Modern & Urban Horror [BUNDLE]
L'ultimo bundle contiene 35 tra gdr e fumetti ambientati nel mondo moderno.
 
Date pure un'occhiata ai link per vedere nel dettaglio i contenuti presenti in questi bundle: sono sia un grande affare, che un aiuto importante per un paese in difficoltà e per la sua natura.
Buone Avventure!
Read more...

Cinque tra i Mostri più Strani della 3E

Articolo di J.R. Zambrano del 16 Gennaio
D&D 3E è stata molte cose per molte persone. Per molti è un sistema perfetto che si cercherà per sempre di emulare. Per altri è stato un aggiornamento voluto da tempo di AD&D e che ha rinvigorito un gioco che stava diventando un assortimento caotico di supplementi e manuali. In ogni caso ha sicuramente dato nuova vita a D&D e ha portato molta creatività. E strani mostri. Se pensavate che il Killmoulis fosse qualcosa di strano, date un'occhiata a questi cinque strani mostri di D&D 3E.
Mascella Ferrea

E se prendessimo un treant e lo rendessimo malvagio? E se sembrasse che sta complottando contro di voi?
Una Mascella Ferrea è una gigantesca pianta extraplanare che si sceglie un territorio di caccia e si finge un normale albero comune, forse un po' minaccioso, per poi risvegliarsi ed attaccare. E finché non apre gli occhi non potete sapere che è un albero malvagio che sta sicuramente complottando per rovesciare il regno. Ma quando si risveglia fate attenzione. Non solo attacca con violenza, ma infligge danni alla Costituzione e prende in lotta con somma cattiveria.
Custode

I Custodi sono strane creature aliene che possono piegare le loro giunture in tutte le direzioni, paiono avere una sorta di limitata mente alveare con i propri simili e indossano tutti "giacche di pelle nera e occhiali scuri per nascondere il fatto che queste creature non hanno occhi".
Per una qualche ragione queste creature viaggiano tra i piani per scoprire dei segreti. Ma una volta che hanno scoperto ciò che li interessa fanno in modo di assicurarsi che nessuno possa imparare le stesse cose. Cosa ancora più strana, è presente un'opzione per giocarli come PG (con un MdL di +3). Non hanno degli occhi ma la cosa non li ferma certo. Possono usare Vista Cieca per sopperire alla mancanza di occhi, possono scambiare corpo con ogni altro Custode vivente entro 150 metri e sono immuni a pressoché di tutto, per via della loro natura in parte da esterno in parte da costrutto. E contro ciò a cui non sono immuni hanno probabilmente delle resistenze.
Albero Piovra

Non so quale sia il rapporto tra D&D e gli alberi malvagi, ma sicuramente ne troviamo molti esempi. Gli Alberi Piovra sono chiamati così perché mettono radici vicino alle coste OPPURE NO e galleggiano come enormi banche di alghe sulla superficie dell'oceano, cosa che ovviamente consente loro di muoversi con le correnti. Sempre ovviamente questi vegetali hanno dei lunghi tentacoli e delle gigantesche fauci nascoste piene di denti con cui divorare le persone.
Ma sono anche incantatori incredibilmente potenti, che possono modellare il legno delle navi, invocare il fulmine, scacciare il legno (sentite, tutta la 3E era strana, è questo il segreto) e fare molte altre cose per poter affondare delle navi e divorare i marinai. E se state pensando che un Albero Piovra sia semplicemente una creatura che si finge un albero vi state sbagliando: sono decisamente vegetali, con tutti i benefici e i tratti conseguenti.
Nerra

I Nerra sembrano degli interessanti uomini specchio, ma quando leggete le storie su di loro sono essenzialmente: "Quando guardate in uno specchio in realtà non state vedendo della luce riflessa, ma in realtà tutti gli specchi sono dei portali che vi permettono di vedere nel Piano degli Specchi, che è una realtà parallela che esiste oltre alla nostra. E si chiama Piano degli Specchi perché tutto ha una superficie liscia e riflettente".
Inoltre quando parlano sembrano delle rocce che graffiano sul vetro. Hanno un gran numero di capacità speciali legate agli specchi e faranno in modo che il bardo che ha insistito per prendere frantumare si senta davvero felice, visto che sono vulnerabili ai danni sonori.
Predatore d'Acciaio

Non so se sia una genialata o una presa in giro, ma essenzialmente hanno preso un Alien e l'hanno chiamato Predator(e).
 
Ad ogni modo quello della 3E era un periodo davvero caotico.
Buone Avventure
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/dd-five-of-the-weirdest-monsters-from-3rd-edition.html
Read more...
AndreaP

[TdG] Dark Heresy - Calixis Sector (Chapter II) - Rejoice for you are True

Recommended Posts


Scintilla un pianeta da 25miliardi di persone, capitale del Calixis sector: su di esso vi era l’Hive Sibellus, uno dei più grandi hive di tutto il settore, con un raggio di 8000Km.

Vista dallo spazio era un enorme disco grigio che si evidenziava sullo sfondo marrone, andando a forare in altezza le nubi.

La Verdant Glory si stava avvicinando velocemente al pianeta. Il viaggio da Iconathus era durato meno di una settimana attraverso il warp, ed ora la grande nave da trasporto stava arrivando verso il pianeta capitale dell'intero settore.

Il capitano mercantile Baltis Mechater, un Rogue Trader di fiducia dell'Inquisizione a cui spesso venivano affidate consegna particolari, aveva recuperato da una nave della Imperial Navy la squadra di Acolyti del Sacro Ordine che aveva svolto una missione contro un contrabbandiere colto a recuperare materiale Xenos, ed ora li stava riportando, secondo gli ordini dell'Inquisitore Vaarak, al Bastion Serpentis, la sede della Tyrantine Cabal di cui essi facevano parte.

Il viaggio aveva permesso alla squadra di riprendersi.

Una piccola navetta fece approdare al porto della nera fortezza costruita su Lachesis il gruppo. Due di loro avevano ricevuto ordine di recarsi a rapporto Regia un Judge dell’Inquisitore Vaarak, per ricevere una nuova assegnazione.

I grigi corridoi di pietra della costruzione di un epoca antica erano ricoperti di immagini di Teschi e da putti dilaniati da lame. Un odore acido riempiva l'aria, e delle lampade al neon illuminavano regolarmente le strutture evidenziando le ad arco porte in metallo nero opaco lungo le pareti.

Il rapporto con le scoperte effettuate era già stato inviato all'Inquisitore dalla nave, e in questo momento i loro compagni stavano consegnando il materiale recuperato. Non era inusuale che

le nuove reclute venissero assegnate senza pausa fra le missioni, anche per testare quale di questi possa essere considerato un Proven Acolyte.

@all

Spoiler:  
Per motivi di trama ho dovuto spostarvi come missione precedente dalla missione su Iocanthos (quella del Core book) ad un'altra missione: avete supportati dall'Imperial Navy bloccato un contrabbandiere che un informatore aveva comunicato portasse tecnologia Xenos destianta ad un culto eretico. Avete trovato sulla nave quello che cercavate.

Ora la palla a voi: presentatevi e scambiate le prime battute, subito dopo provvederò con il post.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ssang inspirò a pieni polmoni l’aria rancida e colma di anidride carbonica tipica dell’Hive.

Casa, finalmente. O almeno qualcosa di simile, il che è apprezzabile, dopo una terribile settimana nell’Immaterium, con la costante minaccia di...

Con un brivido Ssang distolse la mente da questi pensieri e si concentrò sul Mantra Crucifixus.

A spiritu dominatus,

Domine, libra nos.

Bene, speriamo che il prossimo incarico sia qua sul pianeta...

Spoiler:  

Ssang è alto e pallido, quasi bianco. La sua fidata arma è un enorme revolver intarsiato, ma ovviamente la sua vera forza è altrove.

post-12648-14347053080354_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Verdant Glory era una nave piuttosto comoda ma la Sorella ancora doveva abituarsi ai viaggi nel Warp e per lunghi tratti delle giornate, quando non pregava o non si allenava, la si vedeva spesso seduta nell'area comune a leggere qualche cosa o fissa a guardare nel vuoto, quasi fosse una statua. Subito dopo essere salita a bordo si tolse la Power Armor in favore di una più comoda e meno ingombrante shield robe. Inequivocabilmente il colore della sua armatura indicava il suo ordine di appartenenza, e cioè quello del Sudario d'Argento, raramente rappresentato nel settore.

Non parlava spesso, solo comunicazioni inevitabili durante i pasti tranne la colazione, che saltava sempre. Gli ordini erano già stati rilasciati e non c'era motivo di entrare in contatto di nuovo col Judge o col Convento.

L'avvicinarsi della nave da trasporto a Scintilla infine la distrasse dai suoi pensieri, osservò a lungo il pianeta. L'espressione insondabile, la posizione sempre perfettamente eretta. Salutò l'equipaggio con cenni secchi e richiami al dovere. Attese così il recupero della navetta e il successivo attracco a quella nera fortezza.

Percorse i cupi corridoi di un ambiente che appariva maledetto al suo sguardo, il perché ancora non fosse stato preso alcun provvedimento a riguardo era a lei oscuro. Procedette però senza domandarsi oltre quali potessero essere le motivazioni di tale decisione. L'odore era insopportabile.

Il passo era deciso, udibile a decine e decine di metri lungo il cunicolo anche a causa della eco. Si mischiava però a quello dello psionico che, insieme ad altri, l'aveva affiancata nell'ultima missione.

Spoiler:  

judith1.jpg

Provvederò a colorarla d'argento, anche se questa è la shield robe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

“Acolyti ben tornati” il rumore sordo di una porta alle loro spalle si aprì. Il Bastion Serpentis, una fortezza di un’altra epoca, costruita su Lachesis la luna di Scintilla in un epoca di guerra dove era necessario difendere attivamente la capitale del settore da un nemico visibile, era ancora dotata di servo porte perfettamente funzionanti.

La voce era quella di un uomo, gli abiti quelli di uno Hierophant, uno degli alti funzionari dell’Adepto Ministrorum appartenenti alla cerchia più vicina ad un inquisitore.

L’uomo forzò sul suo viso un sorriso di convenienza “Mi hanno comunicato il vostro arrivo, e avevo premura di parlarvi. Vi prego di seguirmi ci vorrà solo qualche minuto” L’uomo indicò la porta da cui era uscito e senza aspettare una loro risposta la imboccò.

Intorno a loro, altri funzionari e Acolyti sciamavano, con un continuo insieme di voci, a dimostrazione della rinnovata vita che la fortezza aveva avuto da quando era divenuta sede della Cabala che riuniva alcuni dei principali inquisitori del settore.

@all

Spoiler:  
Vi prego per mia comodità di indicare (quando possibile) nel titolo del vostro post il nome del pg

Nel mio titolo vi è la data del post: ho appena ripubblicato un tds su come la intendo io.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La ragazza eseguì il comune saluto della Sorellanza con solidi e rigorosi movimenti. Il sorriso dello Ierofante non mosse di un millimetro l'espressione di Judith che al contrario era assolutamente incapace di gesti di circostanza, prerogativa comune invece tra gli Ordini Famulous.

Con passi cadenzati seguì il superiore facendo intendere senza ombra di dubbio, cosa per altro impossibile da mettere in discussione, che era già pronta a mettersi di nuovo al servizio dell'Impero. Per certe cose non servivano le parole e un 'Sissignore' era comunque fuori luogo. I movimenti e il fermento non incuriosivano Judith che ogni secondo che passava mostrava quanto fosse incapace, o meglio disinteressata, all'interazione sociale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ssang osservò con malcelata curiosità lo Hierophant. Una simile dimostrazione di interesse a dei meri strumenti dell'Inquisitore era quantomeno insolita. Con un inchino che ne tradiva le antiche origini, lo seguì docile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo Hyerophante condusse i due Acolyti in una stanza poco distante. Il soffitto a volta, con costoloni incrociati pareva schiacciare la stanza dale pareti nere.

Una scrivania in finto legno con un tabdeck, e due sedie in plexyglass stavano al centro della stanza. Dietro la scrivania, alle spalle di una poltrona, un grosso quadro rappresentava Scintilla.

“Il mio nome è Edelmus Carsums. Mi dicono che il vostro viaggio di ritorno sia stato piacevole. Ne sono lieto” l’uomo continuava a sforzarsi di sorridire.

“Non siete i primi a gradire un viaggio con il capitano Machater. Ma ditemi, come avete trovato Iochantos?”

@Landar e Dracomilan

Spoiler:  
Per darvi un po’ di bg, vi metto qui di seguito il report sulla missione svolta dai due pg prima di questa.

Due settimane prima (tempo standard) durante una normale attività di verifica il Magistratum di Scintilla aveva identificato, in un magazzino del MiddleHive di Scintilla materiale di contrabbando. Il proprietario era stato arrestato ma aveva scambiato la sua libertà con delle informazioni. Informazioni utili all’Inquisizione. L’uomo aveva rivelato al Judge Regia, un collaboratore dell’Inquisitore Vaarak, che Materiale Xeno gli risultava sarebbe stato consegnato su Scintilla da un trasportatore, Tadeus Yroi, imbacato sulla Calixis Blanca, una grossa nave mercantile in viaggio dal Josian Reach.

Ottenute le informazioni, dopo aver fatto giustiziare l’uomo, il Judge mandò un team di Acolyti dell’Inquisitore Vaarak su una nave della Imperial Navy al fine di intercettare il trasporto. La Calixis Blanca fu fermata dopo la sua partenza da Iocanthos prima che penetrasse nell’Immaterium, agendo direttamente dall’orbita.

I 4 Acolyti - un trooper, un conscript, un sanctioner e una Novice - assalirono al nave e dopo una serie di scontri, in cui morì Tadeus Yroi, recuperarono il materiale che cercavano: una serie di circuiti di chiara natura Xeno, il cui scopo era ignoto.

Trasmesse le informazioni al Bastion Serpentis, il Judge Regia stessa, a nome dell’Inquisitore Vaarak, si congratulò con loro. Il team venne richiamato su Scintilla a bordo della Verdant Glory e per due di loro arrivò il comando di presentarsi al Judge Regia per un nuovo incarico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Sorella Guerriera non fece una piega, non si accomodò e a quanto pare non mostrò troppa gratitudine per il viaggio di ritorno né rispose alla domanda che le era stata posta

"Sorella Guerriera Judith, dell'Ordine del Sudario d'Argento." salutò presentandosi "Sua Eccellenza, le informazioni cui fa riferimento appartengono alla Cathedra dell'Inquisitore Vaarak."​ credette potesse essere più che sufficiente per farlo desistere dal porre altre domande.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ssang fece un cenno di assenso alla risposta della sorella, si spostò di fronte a una delle sedie e la soppesò per valutarne la comodità.

Il capitano Machater è molto competente. disse come unica concessione alla cordialità dello Hierophant, sorridendo a sua volta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Non dovete prenderla così" riprese Carsums "noi spesso collaboriamo con l'Inquisitore Vaarak e con la sua cattedra. Attualmente c'è in corso una missione congiunta"

Poi sorrise "inoltre l'articolo 23 comma 3 della direttiva 413bis/AAr45 precisa chiaramente che è dovere di tutti i membri dell'inquisizione fornire supporto al Sacro Ordine" poi abbassando la voce a quasi un sibilo "e voi non vorrete trasgredire alla cosa, vero"

Lo Hyerophant si era sporto sulla sua scrivania anzandosi in piedi, quasi a voler impegnare lo spazio degli altri due acolyti. Un insolito mellifuo profumo emanava dai suoi vestiti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ssang si produsse in un profondo inchino che contribuì a mascherarne l'espressione.

Siamo al suo servizio, ovviamente. Disponga di noi.

Detto questo indicó la poltrona:

Posso?

@ Master

Spoiler:  
Credo urga un check per verificare se quanto dice è vero anche se non credo che menta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La presenza fisica di Carsums non intimidì affatto Sorella Judith ma il suo tono basso e minaccioso la infastidì non poco. L'unica ragione che frenava la guerriera dal rispondere a tono erano i ranghi che li dividevano, troppi per non mostrare un minimo di rispetto.

"Sua Eccellenza non è mia intenzione mancare al mio dovere e non lo sarà fino alla morte. La Judge Regia ci attende, eravamo diretti là. Se lo desidera può prendere le informazioni da lei."

Con un gesto secco, a differenza della richiesta di sedersi di Ssang, si pose di lato come a voler far spazio allo Hierophant per farlo passare e proseguire poi verso gli uffici di Regia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di fronte all'evidente fastidio di Sorella Judith Ssang si sentiva quasi ritemprato dalle difficoltà del viaggio nel warp.

Non che i loro rapporti non fossero mai stati meno che cordiali, ma l'aveva sempre colpito in particolare un detto della Scolastica Psycana: Sunt viae quae putantur ab hominibus rectae, quarum finis usque ad profundum inferni demergit. Ci sono vie che agli uomini sembrano diritte, ma che si sprofondano negli abissi dell'inferno.

La Sorella sembrava spesso una drittissima strada verso l'inferno.

E poi lui era curioso. Altrimenti non sarebbe stato assegnato all'Inquisizione, mentre i suoi compagni di Hive combattevano con i sopravvissuti di Tanith.

Senza attendere ulteriormente si sedette.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Ssang

Spoiler:  
Ssang fece ricorso alla sua conoscenza dell’Impero e alle istruzioni che gli erano state date all’ingresso nel Sacro Ordine. Non ricordava quella direttiva: sapeva che tutti gli Acolyti dovevano aiuto all’Inquisizione, ma sapeva anche che lui faceva parte della Cattedra dell’Inquisitore Vaarak, e questo gli era ben presente. E qualcosa nell’atteggiamento di quell’uomo non gli sembrava del tutto leale o sincero.

“Non vorrà lasciarci così” iniziò lo Hyerophant rivolto alla Battle Sister.

“Sembra che l’Acolyto… Ssang” proseguì guardando ogni tanto di sottecchi il foglio che aveva dinanzi “sia più ragionevole di lei, Sorella… Judith. La ragionevolezza è una grande virtù nel nostro ordine.”

Poi si riappoggiò allo schienale “ebbene Ssang, mi dica, com’è andata la vostra missione, avete trovato ciò che cercavate? E dov’è ora il materiale confiscato? E avete fatto prigionieri?” concluse sparando una raffica di domande accompagnate dall’inarcarsi della sopracciglia sinistra, quasi fosse un tic nervoso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nelle immortali parole del Fratello della Battaglia Artemis "Non chiederti : perchè uccidere lo xeno? Bensì : perchè no?"....

Ssang si voltò a osservare la Sorella per assicurarsi che fosse ancora lì, poi si girò di nuovo verso lo Hierophant: Le sue domande dimostrano un interesse peculiare per una nostra indagine assolutamente triviale. Parlerei piuttosto della sua missione congiunta: come possiamo aiutarla?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando si rese conto che Carsums non l'avrebbe seguita si riposizionò frontalmente alla scrivania guardando lo Hierophant. Non aggiunse altro, non parlò né cambiò espressione.

L'urgenza ora era quella di recarsi dove dovevano ma forse sarebbe stato utile portare al Judge un supplemento al rapporto della missione. La curiosità di Edelmus Carsums andava ben oltre il dovuto probabilmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Insomma con me c’è poco da scherzare” improvvisamente scattò il burocrate “non accetto di essere preso in giro con citazioni e detti. Non siete voi a condurre il discorso dove volete. Voglio ed esigo che mi diciate subito gli eventi come sono successi nel massimo dettaglio. Ora e Adesso!”

Una goccia di sudore scese sulla fronte dell’uomo mentre le sue guance paffute divenivano sempre più rosee.

Il silenzio che emerse dopo le parole dello hyerophante faceva sembrare la stanza isolata dal resto della struttura.

Da un immagine posta in un angolo, il ritratto di un anonimo inquisitore del passato osservava la scena.

@Landar

Spoiler:  

Come da TdS, forse i nomi citati nel tuo ultimo post sono errati per un probabile qui pro quo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ssang trasse dalle vesti una elaborata pipa in osso di Ork, intarsiata nello stile di Verghast. La caricò e la accese metodicamente, apprezzando la ritualità del gesto.

Eccellenza, l'articolo 23 comma 3 della direttiva 413bis/AAr45 precisa chiaramente che è dovere di tutti i membri dell'inquisizione fornire supporto al Sacro Ordine in battaglia. Non in salotto. A meno che non dichiari che dobbiamo fare rapporto a lei invece che alla Judge Regia per un grave motivo, la nostra conversazione non ha scopo. Informeremo la Cathedra dell'Inquisitore che ha richiesto copia del rapporto. Giusto Sorella?

Detto questo si alzò e si preparò ad andarsene.

@Master

Spoiler:  
Ssang cerca di bluffare usando i regolamenti contro di lui, e di capire quale sia lo scopo reale dello Hierophant.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Composta e sempre in piedi la Sorella annuì alle parole di Ssang.

"Eccellenza, non ho dubbi che potrà disporre di tutte le informazioni necessarie dal momento in cui noi completeremo la nostra missione compilando il rapporto a chi di dovere."

Non si sentì di aggiungere altro nonostante il rischio che evidentemente ora stavano correndo. Tuttavia lei non aveva alcuna informazione su presunti o anche risaputi legami tra lo Hyerophant e la Cattedra dell'Inquisitore Vaarak.

@AdG

Spoiler:  
nel post precedente mi riferivo proprio allo hyerophant, non alla curiosità di Ssang :P

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Similar Content

    • By Grimorio
      Chi è che oramai non ha già troppi di questi sgargianti sassolini numerati che fanno un bel suono? Aggiungetene qualche altro alla vostra lista dei desideri con alcuni dei nostri preferiti tra quelli che si trovano in giro per il web.
      Articolo di J.R. Zambrano del 14 Gennaio
      Chiunque giochi a D&D ha presente quanto ardua è l'impresa di trovare il set perfetto di dadi per il nostro nuovissimo personaggio, mentre si ignorano la ventina di set di dadi che già si posseggono. Sono belli, sono utili e rendono i nostri cervellini da goblin così felici di collezionarli.
      (Nota del traduttore: tutti prezzi riportati non tengono conto del costo aggiuntivo per le spese di spedizione internazionali e le eventuali tasse doganali)
      Polyhydra Dice

      I dadi in solido ottone di Polyhydra sono così accattivanti e differenti dal solito. I loro colori metallici e il loro design unico li fanno sembrare quasi innaturali e lovecraftiani, rimanendo comunque belli alla vista. Non sono ancora disponibili per l'acquisto, ma Polyhydra ha un progetto su Kickstarter già completamente finanziato. Tenetevi pronti per quando i loro dadi saranno disponibili al pubblico o contribuite al loro kickstarter e assicuratevi un set tutto per voi fin da subito.
      Prezzo: $88 (€79 circa) per un set completo di 7 dadi per D&D sul loro Kickstarter
      Heartbeat Dice

      HeartBeat Dice vi porta al "roll pride", visto che realizza i propri dadi in un arcobaleno di colori che si abbinano ad una grande varietà di differenti bandiere LGBT. La loro gamma di opzioni è decisamente inclusiva e il cuore che rimpiazza il 20 sul sempre importante D20 è davvero un tocco molto carino. In più, una porzione dei loro profitti viene donata a gruppi che aiutano giovani a rischio.
      Prezzo: $15,99 (€14 circa) per la maggior parte dei set
      The Casting Elf

      Questo è uno dei miei creatori di dadi preferiti su Internet. I loro dadi fatti a mano sono sempre unici e stupendi, e non è quindi una sorpresa che la loro azienda si ritrovi spesso col tutto esaurito o già completamente piena di commissioni personalizzate. Per informazioni su quando avranno nuova merce disponibile o su quando potrete ricevere un set di dadi completamente unico creato solo per il vostro personaggio di D&D (o anche solamente per guardare dei dadi stupendi) andate sulla pagina Instagram di Casting Elf. Non ne rimarrete delusi.
      Prezzo: $40 - $55 (€36 - €50 circa) per un set standard, $50 - $65+ (€45 - €59+ circa) a seconda della complessità della commissione personalizzata
      Dice Envy

      Vedo spesso in giro dei dadi in legno per D&D che non sono granchè, ma è l'esatto opposto di tutto ciò che si trova su Dice Envy. Il legno rende la partita in qualche modo più adulta, come il rimpiazzare un tavolo Ikea con un elegante tavolo da gioco, ed è parecchio a tema con molte delle classi e delle razze di D&D. Inoltre la loro varietà di materiali, colori, dimensioni e stili terrà occupato per un bel po' di tempo qualunque fan dello shopping virtuale poliedrico, portandolo ad aggiungere sempre nuovi dadi al suo carrello per ogni personaggio che sta giocando.
      Prezzo: $11,95 - $45 (€11 - €40 circa)
      Dakota Irish

      Come avrete intuito, vado pazzo per i dadi fatti a mano con delle cose dentro. Il set che vedete qui sopra ha delle conchiglie, ma magari il vostro personaggio è più da neve e ghiaccio? Giocate un druido che avrebbe più fortuna tirando dei dadi con dentro germogli di fiori? Magari dei granelli d'oro sono più adatti al vostro personaggio. Questo negozio ha una varietà di set unici e complessi quanto le origini dei vostri personaggi.
      Prezzo: $11,62 - $29,07 (€10 - €26 circa)
      I dadi sono probabilmente l'accessorio più importante di cui avrete bisogno in ogni partita a D&D, perciò tirate con stile. Scegliete i dadi più interessanti che potete e diventate l'invidia della vostra banda di eroi.
      Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/rpg-accessories-5-unique-dice-sets.html
      Visualizza articolo completo
    • By Grimorio
      Articolo di J.R. Zambrano del 14 Gennaio
      Chiunque giochi a D&D ha presente quanto ardua è l'impresa di trovare il set perfetto di dadi per il nostro nuovissimo personaggio, mentre si ignorano la ventina di set di dadi che già si posseggono. Sono belli, sono utili e rendono i nostri cervellini da goblin così felici di collezionarli.
      (Nota del traduttore: tutti prezzi riportati non tengono conto del costo aggiuntivo per le spese di spedizione internazionali e le eventuali tasse doganali)
      Polyhydra Dice

      I dadi in solido ottone di Polyhydra sono così accattivanti e differenti dal solito. I loro colori metallici e il loro design unico li fanno sembrare quasi innaturali e lovecraftiani, rimanendo comunque belli alla vista. Non sono ancora disponibili per l'acquisto, ma Polyhydra ha un progetto su Kickstarter già completamente finanziato. Tenetevi pronti per quando i loro dadi saranno disponibili al pubblico o contribuite al loro kickstarter e assicuratevi un set tutto per voi fin da subito.
      Prezzo: $88 (€79 circa) per un set completo di 7 dadi per D&D sul loro Kickstarter
      Heartbeat Dice

      HeartBeat Dice vi porta al "roll pride", visto che realizza i propri dadi in un arcobaleno di colori che si abbinano ad una grande varietà di differenti bandiere LGBT. La loro gamma di opzioni è decisamente inclusiva e il cuore che rimpiazza il 20 sul sempre importante D20 è davvero un tocco molto carino. In più, una porzione dei loro profitti viene donata a gruppi che aiutano giovani a rischio.
      Prezzo: $15,99 (€14 circa) per la maggior parte dei set
      The Casting Elf

      Questo è uno dei miei creatori di dadi preferiti su Internet. I loro dadi fatti a mano sono sempre unici e stupendi, e non è quindi una sorpresa che la loro azienda si ritrovi spesso col tutto esaurito o già completamente piena di commissioni personalizzate. Per informazioni su quando avranno nuova merce disponibile o su quando potrete ricevere un set di dadi completamente unico creato solo per il vostro personaggio di D&D (o anche solamente per guardare dei dadi stupendi) andate sulla pagina Instagram di Casting Elf. Non ne rimarrete delusi.
      Prezzo: $40 - $55 (€36 - €50 circa) per un set standard, $50 - $65+ (€45 - €59+ circa) a seconda della complessità della commissione personalizzata
      Dice Envy

      Vedo spesso in giro dei dadi in legno per D&D che non sono granchè, ma è l'esatto opposto di tutto ciò che si trova su Dice Envy. Il legno rende la partita in qualche modo più adulta, come il rimpiazzare un tavolo Ikea con un elegante tavolo da gioco, ed è parecchio a tema con molte delle classi e delle razze di D&D. Inoltre la loro varietà di materiali, colori, dimensioni e stili terrà occupato per un bel po' di tempo qualunque fan dello shopping virtuale poliedrico, portandolo ad aggiungere sempre nuovi dadi al suo carrello per ogni personaggio che sta giocando.
      Prezzo: $11,95 - $45 (€11 - €40 circa)
      Dakota Irish

      Come avrete intuito, vado pazzo per i dadi fatti a mano con delle cose dentro. Il set che vedete qui sopra ha delle conchiglie, ma magari il vostro personaggio è più da neve e ghiaccio? Giocate un druido che avrebbe più fortuna tirando dei dadi con dentro germogli di fiori? Magari dei granelli d'oro sono più adatti al vostro personaggio. Questo negozio ha una varietà di set unici e complessi quanto le origini dei vostri personaggi.
      Prezzo: $11,62 - $29,07 (€10 - €26 circa)
      I dadi sono probabilmente l'accessorio più importante di cui avrete bisogno in ogni partita a D&D, perciò tirate con stile. Scegliete i dadi più interessanti che potete e diventate l'invidia della vostra banda di eroi.
      Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/rpg-accessories-5-unique-dice-sets.html
    • By Blues
      Salve,
      Cercherei degli investigatori per l'avventura Blackwater Creek con sistema Call of Cthulhu RPG 7ed. 
      Lo scenario e' in pieno stile lovecraftiano (orrore, mistero, detective) ambientata meta' anni '20. Posso solo dire che potreste interpretare un gruppo proveniente dalla Miskatonic University, oppure una banda di contrabbandieri giunti a Blackwater Creek: nei pressi la cittadina di Arkham.
      Il primo approccio e' piu' classico, fa eco a Lovecraft perche' molti suoi racconti riferiscono a questa fatidica Miskatonic University; col secondo si e' invece dall'altro lato della legge, essendo dei trafficanti. 
      Avrete tempo fino al 2 febbraio per proporvi. Raccogliero' le vostre candidature.
      Per qualsiasi richiesta, sono a vostra disposizione.
      Chiedo cortesemente un po' di serieta' e di vero interesse ai partecipanti. La frequenza e' di almeno due post per settimana. Nei weekend e' difficile che io faccia interventi. Quotidianamente scrivero' in serata, perche' di giorno sono  impegnato col lavoro.
      Per me e' la prima storia che organizzo qui sul forum... spero solo di non deludervi e vi chiedo di portare pazienza in caso di qualche errore. 
      Grazie.
       
      Nota se qualcuno conosce gia' lo scenario e vorrebbe comunque giocare, possiamo deciderne un altro insieme.
         
       
       
    • By x206
      Ciao a tutti,
      Come da titolo sono in cerca di persone con cui condividere serate in compagnia all'insegna del gioco, io vivo in provincia di Chieti, grazie
    • By Grimorio
      La Dungeon Masters Guild e DriveThruRPG hanno messo in vendita una serie di bundle per aiutare a combattere gli incendi in Australia.
      Per aiutare l'Australia, piagata da una serie di incendi spaventosi sin dal Luglio 2019, la Dungeon Masters Guild e DriveThruRPG hanno creato dei bundle di materiale in PDF, con degli sconti molto importanti, intitolati Fight Fire with Games e il cui ricavato andrà in beneficenza alle associazioni Disaster Relief and Recovery, Red Cross of Australia Bushfire Emergency e World Wildlife Fund Australia. Si tratta di 8 bundle di materiale in inglese, 3 basati su D&D 5E e 5 su giochi di ruolo vari, acquistabili su entrambi i siti.

      BUNDLE DI DUNGEONS & DRAGONS:
      Fight Fire with Games - Wizards of the Coast [BUNDLE]
      Contiene 5 avventure ufficiali Wizards of the Coast, tra cui una con protagonisti i Locathah ed una con i Maghi Rossi di Thay.
      Fight Fire with Games - Adventurers League [BUNDLE]
      Questo bundle contiene ben 29 avventure valide per la Adventure League, da giocare all'interno del circuito o con i propri amici.
      Fight Fire with Games - Community Creators [BUNDLE]
      Il bundle è formato da materiale creato dalla comunità di DMGuild, si tratta di 25 supplementi che spaziano da avventure ad opzioni per i personaggi, incantesimi e incontri causali.

      BUNDLE DI GIOCHI DI RUOLO VARI:
      AU Charity - Fantasy Core & Settings [BUNDLE]
      Bundle contenente 21 manuali base di giochi di ruolo a tema fantasy per cominciare a giocare con essi fin da subito.
      AU Charity - Fantasy Supplements [BUNDLE]
      Come si può dedurre dal nome, questo bundle contiene addirittura 56 supplementi per vari sistemi di gioco a tema fantasy, tra i quali OSR, Pathfinder e D&D 5e.
      AU Charity - Capes, Grit, and Gunsmoke [BUNDLE]
      Questo bundle contiene i regolamenti per 25 gdr a tema storico o supereroistico.
      AU Charity - Starships & Posthumanity [BUNDLE]
      34 manuali per gdr a tema fantascientifico pronti per le vostre partite spaziali e cyberpunk.
      AU Charity - Modern & Urban Horror [BUNDLE]
      L'ultimo bundle contiene 35 tra gdr e fumetti ambientati nel mondo moderno.
       
      Date pure un'occhiata ai link per vedere nel dettaglio i contenuti presenti in questi bundle: sono sia un grande affare, che un aiuto importante per un paese in difficoltà e per la sua natura.
      Buone Avventure!

      Visualizza articolo completo
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.