Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe #2 - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

Motivazioni per creare gruppo


EmiDel
 Share

Recommended Posts

In termini di gioco quali espedienti usate, ad inizio campagna e con pg "nuovi" per motivare la loro aggregazione e dare un senso al fatto che formino un gruppo?

Nella mia attuale campagna ho creato una mini avventura introduttiva dove i personaggi si trovavano in nave, ciascuno per conto proprio ed insieme ad altri passeggeri, quando una tremenda tempesta ha affondato la nave. Trovandosi insieme sulla stessa scialuppa si sono conosciuti ed hanno iniziato a collaborare per portare a casa la pelle.

Ora dovrei iniziare a giocare con un nuovo gruppo formato da 4 nuovi player totalmente alle prime armi, sono in realtà mogli e mariti del gruppo "storico" che incuriositi dal gioco e dalle nostre sessioni vogliono provare... mi consigliate qualche "incipit aggregativo" ? non amo iniziare con nuovi pg dando per scontato che si conoscano e sono a corto di idee ^^

emi

Link to comment
Share on other sites


Io preferisco chiedergli di fare gruppi già coesi o che per una qualche ragione lavorano assieme da abbastanza tempo da sapere che ci si può fidare l'uno dell'altro.

Altrimenti, quando preferiscono fare PG che non si conoscono tendo ad aggiungere un aggancio forte con il loro background nella prima parte dell'avventura, giusto per assicurarmi che siano motivati a lavorare insieme per motivi personali. Poi tramite una regia che li porti spesso a doversi "sacrificare" (inteso come semplicemente curarsi anche degli altri) per i compagni ed il legame si crea da solo.

Link to comment
Share on other sites

Di solito anche io utilizzo l' espediente del gruppo di amici/party già rodato.

Nell' ultima avventura però ho deciso di cambiare un po' le cose e ho adottato il classico metodo del "cercasi gruppo valoroso etc".

All' atto pratico il paladino viaggiava per affari suoi e dovendosi fermare in un villaggio per passare la notte è venuto a conoscenza di strani fatti che tormentavano i popolani, il prode paladino quindi ha giurato di trovare una soluzione per la situazione; altri due pg, cittadini del villaggio, invece sono stati attratti uno per sete di denaro e l' altro per giustizia personale e del fratello, dato che uno di questi strani fatti consisteva nell' omicidio di un loro amico.

In seguito sono stati incaricati ufficialmente dal signore del villaggio, dopo aver partecipato ad un' assemblea organizzata dai nobili dell'insediamento a causa all' ennesimo omicidio.

Ecco, per esempio in questo caso il gruppo si è formato autonomamente e senza forzature da parte mia, rendendo la giocata abbastanza fluida e naturale :D

Sulla coesione poi si vedrà, la presenza del paladino infatti potrebbe o castrare l'intero gruppo o al contrario guidarlo e condurlo dalla parte del bene assoluto...

Link to comment
Share on other sites

In Dungeon World si parte con il principio che il gruppo si conosca già, per capire però in che modo i personaggi sono legati ci sono i legami, ti faccio l'esempio di quelli del barbaro:

Inserisci il nome di un compagno d'avventura in almeno uno dei seguenti:

_______________ è gracile e sciocco, ma mi fa divertire.

Le vie di _______________ sono strane e mi confondono.

_______________ finisce sempre nei guai: devo proteggerlo da sé stesso.

_______________ condivide la mia fame di gloria; la terra tremerà al nostro passaggio!

(trovi tutte le schede qui: http://www.dungeonworld.it/downloads )

Una volta compilate il GM fa domande in merito ai legami "quando è stata prima volta che i metodi di _____ ti hanno confuso?

Questo uso delle domande, sia sui legami che su altro, in termini di gioco rende tutto molto rapido e spesso organico, cioè eviti di dover far stare insieme vari pezzi, magari molto differenti fra loro.

Più semplicemente se non vuoi i legami così strutturati, puoi anche dire una cosa del tipo "partite che vi siete già conosciuti e avete fatto almeno un impresa assieme: quale?"

Poi li lasci parlare e fai domande in merito ai personaggi.

Link to comment
Share on other sites

In termini di gioco quali espedienti usate, ad inizio campagna e con pg "nuovi" per motivare la loro aggregazione e dare un senso al fatto che formino un gruppo?

faccio ciò che devo fare per ottenere quello che voglio, quindi la prima cosa è capire che voglio.

Se ho in mente un inizio memorabile e voglio buttarmici (buttarceli) senza perdere tempo allora non perderò tempo e i PG partiranno conoscendosi già in un modo qualsiasi, anche deciso da loro.

Se invece ho in mente un inizio più soft e mi va di perdere tempo a farli conoscere allora escogito qualcosa. Comunque i giocatori sanno la politica adottata riguardo la coesione del gruppo (ovvero se è previsto che finiscano tutti insieme e collaborino sanno che in questo modo dovrà andare).

mi consigliate qualche "incipit aggregativo" ?

è difficile senza sapere quale è la campagna e quali sono i PG. Sfruttare il loro BG è la cosa migliore.

Link to comment
Share on other sites

Dipende dal gioco, ma diciamo che per il classico D&D/PATHFINDER ho adottato/adotto diverse soluzioni.

Nei bei tempi andati della mia gioventù usavo la classica "A.A.A. Cercasi Disperatamente Avventurieri", quasi sempre in locanda o al cospetto di un nobile/mago/generale.

Ultimamente d'accordo con i giocatori creiamo la situazione iniziale in modo che i PG siano portati a collaborare tra loro.

Per esempio, nell'ultima campagna appena iniziata due guerrieri hanno deciso di iniziare come guardie di carovane, un ladro/ranger come cacciatore di taglie ed un ranger come guardaboschi per conto di una comunità devota al culto di Madre Natura.

Ho proposto che i due guerrieri iniziassero entrambi come scorta alla medesima carovana prossima ad essere attaccata da una banda di briganti, il cacciatore di taglie infiltrato in una banda di briganti che si stava apprestando a tendere un'imboscata ad una carovana ed il guardaboschi sulle tracce di un numeroso gruppo di uomini per sincerarsi che non fossero una minaccia per la sua comunità in attesa di una carovana con beni di scambio.

Durante lo scontro si sono ritrovati "forzatamente" tutti dalla stessa parte e da li la decisione di proseguire all'inizio solo per scoprire se ci fossero altri briganti (chi mosso da avidità, chi da vendetta e chi da semplice altruismo) e dopo, trovandosi bene assieme, come gruppo di avventurieri.

Link to comment
Share on other sites

In una recente avventura i PG erano ex-mercenari commilitoni che si reincontravano dopo anni.

In un'altra erano parte di una stessa unità di fanteria robotizzata in un avamposto di frontiera su un pianeta sperduto. Questo genere di aggancio in particolare rendeva difficile che ognuno si facesse gli affari propri (comunque essendo AiPS il problema non si poneva nemmeno).

Nella nostra campagna principale abbiamo introdotto un PG nuovo facendo assoldare un altro PG, bounty killer e infiltratore, per liberare il primo da un carcere di massima sicurezza. All'inizio il rapporto era quindi prettamente professionale, ma presto hanno scoperto di avere obiettivi comuni e si è sviluppata anche una sorta di amicizia.

Insomma, ogni storia è un caso a sé. La natura stessa della storia dovrebbe suggerire degli agganci.

Link to comment
Share on other sites

Io suddividerei in queste tipologie:

1 la situazione critica (il naufragio, essere dispersi, essere prigionieri, ecc)

2 evento traumatico. Una variante della precedente. Come difendersi da un assalto, dover fuggire da una zona, ecc.

3 richiesta di aiuto (il classico 'cercasi avventurieri', assistere a un omicidio, o altre richieste)

4 promesse di guadagno. Tutti i PG vogliono fare la stessa cosa perché remunerativa.

5 si conoscono già ( o sono un gruppo rodato, o erano ex compagni, o si conoscevano di vista)

6 casualmente i loro interessi personali, seppur diversi, li portano nella medesima direzione. (Per questa serve un BG un minimo completo)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.