Jump to content

Vorrei Un Parere Da Persone Più Esperte Su Una Certa Questione


Doctor
 Share

Recommended Posts

Salve, premetto che sono nuovo e che non so se questa è la sezione giusta per porre una domanda del genere, ergo vi prego di perdonarmi se ho sbagliato..

Qualche giorno fa durante una sessione, a me ed al mio "party" è capitato di incontrare un vampiro con un drago molto giovane (Mi pare fosse un drago nero, o qualcosa con "tenebre" nel suo nome), con un GS accettabile per capirsi. Ok vi dico il party da chi è formato, io sono un paladino di Tyr, poi c'è una Lama Iettatrice (se non mi sbaglio si chiama così), il manuale mi sembra sia PC, un guerriero ed un mago, siamo tutti di 4°. Cosa è successo: credendo l'incontro troppo arduo, da paladino, ho detto che mi sarei sacrificato per la loro sopravvivenza, loro, da codardi quali sono, fuggono. Ma cosa succede, il perfido master, "costringe" il vampiro ad inseguire i miei compagni, non potendo far nulla per impedirglielo, essendosi trasformato in una nube di pipistrelli, me la vedo uno contro uno col draghetto. Dopo una serie di colpi "strafortunati" riesco ad uccidere il drago da solo, inseguo quindi il vampiro. Lo trovo mentre sta combattendo con con i miei compagni, sono molto in difficoltà. Mi viene un'idea, tutti abbiamo un paletto di legno perché sapevamo di dover affrontare un vampiro, quindi dico ai miei compagni di bloccare il vampiro (prova di lotta, secondo il DM, che vinciamo) e con il paletto trafiggo al cuore il vampiro, muore. Tutti dicono che il DM ci ha salvati, anche uno che ha fatto il master. Secondo me invece no, mi sembra più che razionale, perché il vampiro era privo di armatura, in più i vampiri sono privi di costituzione (mi pare di aver capito, ho letto la descrizione sul manuale dei mostri alle 3 di notte, capite bene che posso aver frainteso). L'unico dubbio che mi sorge è questo: nel manuale c'è scritto (vale la solita cosa delle 3 di notte) che il vampiro muore se trafitto, solo se ha 0 PF, io l'ho interpretata così: a 0 PF si perde conoscenza, quindi è si può trafiggere il cuore del vampiro perché egli è inerme, quindi anche se è bloccato si può trafiggere, perché egli non ha difese .-.

Vorrei sapere cosa ne pensate.. E sopratutto se era corretto fare una cosa del genere. Grazie in anticipo. :)

Link to comment
Share on other sites


non ho capito, veramente la domanda... ma se il master dice che è morto: è morto.

Poi anche se il Vampiro a 1000pf, una volta trafitto il cuore il vampiro in questione muore istantaneamente... ma se il paletto viene estratto prima che il corpo venga distrutto, il vampiro ritorna in vita. Basterebbe immergerlo in acqua oppure decapitarlo e riempire la bocca con ostie consacrate per distruggerlo completamente.

Link to comment
Share on other sites

Mettiamola così: regolisticamente in lotta non sei indifeso. Se non erro una delle opzioni di lotta permette di immobilizzare, quindi tecnicamente si può fare. L'unica cosa che non ho capito è se il vampiro aveva ancora parecchi pf, perchè in quel caso andava maciullato con il paletto piantato in corpo.

Link to comment
Share on other sites

non ho capito, veramente la domanda... ma se il master dice che è morto: è morto.

Poi anche se il Vampiro a 1000pf, una volta trafitto il cuore il vampiro in questione muore istantaneamente... ma se il paletto viene estratto prima che il corpo venga distrutto, il vampiro ritorna in vita. Basterebbe immergerlo in acqua oppure decapitarlo e riempire la bocca con ostie consacrate per distruggerlo completamente.

Non era una vera domanda, volevo solo un parere esterno sulla vicenda.

Mettiamola così: regolisticamente in lotta non sei indifeso. Se non erro una delle opzioni di lotta permette di immobilizzare, quindi tecnicamente si può fare. L'unica cosa che non ho capito è se il vampiro aveva ancora parecchi pf, perchè in quel caso andava maciullato con il paletto piantato in corpo.

In realtà il vampiro era praticamente full vita :/

Link to comment
Share on other sites

L'unico dubbio che mi sorge è questo: nel manuale c'è scritto (vale la solita cosa delle 3 di notte) che il vampiro muore se trafitto, solo se ha 0 PF, io l'ho interpretata così: a 0 PF si perde conoscenza, quindi è si può trafiggere il cuore del vampiro perché egli è inerme, quindi anche se è bloccato si può trafiggere, perché egli non ha difese .-.

Vorrei sapere cosa ne pensate.. E sopratutto se era corretto fare una cosa del genere. Grazie in anticipo. :)

No, non era corretto. Come ha già detto Blackstorm, in lotta non sei impotente.

Vederlo è molto semplice:un paletto nel cuore non uccide solo i vampiri, ma chiunque. Se si potesse fare la combo lotta-paletto, ucciderebbe chiunque con un solo tiro di dado.

Prima lo mandi a 0, poi gli infili il paletto, poi distruggi il corpo.

Sent from my GT-I9505 using Tapatalk 4 Beta

Link to comment
Share on other sites

No, non era corretto. Come ha già detto Blackstorm, in lotta non sei impotente.

Vederlo è molto semplice:un paletto nel cuore non uccide solo i vampiri, ma chiunque. Se si potesse fare la combo lotta-paletto, ucciderebbe chiunque con un solo tiro di dado.

Prima lo mandi a 0, poi gli infili il paletto, poi distruggi il corpo.

Io non ho detto "impotente" ho detto indifeso, conta che erano tre a bloccarlo (due guerrieri ed un mago), quindi non ha modo di impedire il colpo con il paletto, non so però se muore con quel colpo, ovvero non so se prima è necessario mandarlo a 0, anche se non mi pare realistico (in termini di game), basta guardare "Buffy" :D

Certo l'ho pensato ovviamente anche io la combo, ma con un solo avversario è così, 3vs1 mi pare sensato. In altre situazioni non è così immediata la cosa, conta attacchi di opportunità etc..

Link to comment
Share on other sites

Ok mettiamola così.

Diciamo che il master ha dato per scontato che voi vi siatte messi a squartare il corpo del vampiro.

Non è una cavolata più di tanto, anzi. Ha voluto rimediare a un errore strategico dei tuoi compagni.

Non è che vi ha graziati, ma diciamo che è stato buono.

Link to comment
Share on other sites

secondo me il paletto nel cuore andrebbe considerato come un colpo di grazia applicabile ai vampiri (o con un effetto in più su di essi) e andrebbero applicate le stesse restrizioni di questa meccanica. quindi non sarebbe possibile farlo durante la lotta, neanche in caso di avversario immobilizzato.

Link to comment
Share on other sites

anche se non mi pare realistico (in termini di game), basta guardare "Buffy" :D

Non è questione di realismo, e non è legato ai vampiri. Un personaggio in lotta non è considerato indifeso. Quello che tu fai è un Colpo di Grazia. Richiede un azione di round completo e l'avversario indifeso (0 pf o simili). Tentarlo contro un avversario in lotta ma attivo non funziona, e non è che sia irraccontabile. Basta un movimento minimo per frapporre il braccio del mago che lo sta tenendo in lotta tra il paletto e il cuore. La lotta è una cosa caotica.

Il meccanismo dei punti ferita è bizzarro e spesso richiede un po' per capirlo. Buffy non uccide un vampiro 'potente' con un paletto nel cuore appena lo vede: prima ci fa un po' a botte. Puoi considerare che lo sta mandando a 0 pf.

Sin quando non è indifeso, i Colpi di Grazia non funzionano. Nella descrizione di Lottare è esplicitamente scritto che l'avversario non è considerato indifeso. Lo puoi però colpire mentre è tenuto fermo, sin quando non si libera, e fargli il Colpo di Grazia quando arriva a zero. Ovviamente nel caso d un vampiro difficilmente si riuscirà a tenerlo fermo a lungo.

Sent from my GT-I9505 using Tapatalk 4 Beta

Link to comment
Share on other sites

Non è questione di realismo, e non è legato ai vampiri. Un personaggio in lotta non è considerato indifeso. Quello che tu fai è un Colpo di Grazia. Richiede un azione di round completo e l'avversario indifeso (0 pf o simili). Tentarlo contro un avversario in lotta ma attivo non funziona, e non è che sia irraccontabile. Basta un movimento minimo per frapporre il braccio del mago che lo sta tenendo in lotta tra il paletto e il cuore. La lotta è una cosa caotica.

Il meccanismo dei punti ferita è bizzarro e spesso richiede un po' per capirlo. Buffy non uccide un vampiro 'potente' con un paletto nel cuore appena lo vede: prima ci fa un po' a botte. Puoi considerare che lo sta mandando a 0 pf.

Sin quando non è indifeso, i Colpi di Grazia non funzionano. Nella descrizione di Lottare è esplicitamente scritto che l'avversario non è considerato indifeso. Lo puoi però colpire mentre è tenuto fermo, sin quando non si libera, e fargli il Colpo di Grazia quando arriva a zero. Ovviamente nel caso d un vampiro difficilmente si riuscirà a tenerlo fermo a lungo.

Si può tradurre con una sola frase: cattiva interpretazione delle regole.

Link to comment
Share on other sites

tra l'altro immobilizzare qualcuno in lotta non è una azione che puoi fare solo nel secondo round? nel senso, nel primo round attacchi, vai in lotta e trattieni in lotta e mi sembra che tutte le altre opzioni siano disponibili a partire dal round successivo. (forse sbaglio). ma se così fosse, la domanda è: che ha fatto il vampiro nel suo round mentre era in lotta e vedeva gente armeggiare con paletti & simili? possibile che non si sia vaporizzato o altri bei trucchetti?

Link to comment
Share on other sites

Si può tradurre con una sola frase: cattiva interpretazione delle regole.

Completamente d'accordo..

secondo me il paletto nel cuore andrebbe considerato come un colpo di grazia applicabile ai vampiri (o con un effetto in più su di essi) e andrebbero applicate le stesse restrizioni di questa meccanica. quindi non sarebbe possibile farlo durante la lotta, neanche in caso di avversario immobilizzato.

Come ho già detto secondo me questa regola non ha affatto senso: "Sei in grado di colpirlo ma non di giustiziarlo" Waat ? E perché ? Ma dai !

E poi erano 3vs1 .-.

Link to comment
Share on other sites

Esistono delle regole per regolamentare lo svolgersi di determinate situazioni e come voi avete agito esula da queste regole. Chi è in lotta non è indifeso, è specificato da regole e i colpi di grazia li puoi fare solo a personaggi indifesi, fine della fiera. Il master è poi libero di regolare il tutto come vuole, ma ciò non toglie che non stia seguendo le regole e che vi abbia in questo modo dato una bella mano.

Link to comment
Share on other sites

Ma di fatto, colpire un vampiro al cuore con un paletto non è un colpo di grazia. Era in lotta e quindi non aveva attacchi di opportunità, salvo talenti,. Poi il vampiro in questione è morto. Andatevi a vedere come si uccide un vampiro, sul manuale dei mostri e poi ne riparliamo.

Quello che ha fatto il master è giusto...poi sta al gruppo: se non ha tolto il paletto e un bimbo passa di li è lo toglie, il vampiro ritornerà in vita.

Link to comment
Share on other sites

Ma di fatto, colpire un vampiro al cuore con un paletto non è un colpo di grazia. Era in lotta e quindi non aveva attacchi di opportunità, salvo talenti,. Poi il vampiro in questione è morto. Andatevi a vedere come si uccide un vampiro, sul manuale dei mostri e poi ne riparliamo.

Quello che ha fatto il master è giusto...poi sta al gruppo: se non ha tolto il paletto e un bimbo passa di li è lo toglie, il vampiro ritornerà in vita.

Premetto che non avevo controllato, ma se effettivamente un vampiro viene reso inabile a prescindere dai pf, l'unica scorrettezza regolistica che vedo è di averlo permesso nel primo round. Ricordavo anche io che immobilizzare un avversario di può fare dal secondo round, comunque al limite è questo l'unico problema. E onestamente non mi pare che sia così grave come errore. Semmai l'atteggiamento del paladino, mi suona strano. Ora, Doctor, non dico che uno debba per forza essere tatticamente ineccepibile, ma onestamente non credo ci voglia molto a capire che un drago che vola e un vampiro che può farlo (se avevate i paletti immagino che vi siate informati anche su altre caratteristiche del vampiro) possono facilmente eludere qualcuno che si erge a baluardo per evitare la morte dei compagni. Ti è andata bene, ma secondo me non è stata una mossa furba. ..

Link to comment
Share on other sites

da un punto di vista puramente regolistico bisognerebbe decidere che tipo di azione è trafiggere il cuore di un vampiro con un paletto (non è specificato nei manuale dei mostri):

-se fosse un colpo di grazia (come verrebbe da dire a me, ma sono opinioni) allora non sarebbe stato possibile eseguirlo nella situazione (neanche col vampiro immobilizzato in lotta) come specificato nel manuale del giocatore

-se fosse una normale azione d'attacco sarebbe paradossale, perchè un qualsiasi attacco portato con un paletto avrebbe la possibilità di oneshottare un vampiro

l'unica altra soluzione è che la condizione di lotta renda possibile questo attacco. la lotta implica:

-niente des alla CA

-penalità di -4 alla CA (immobilizzato ma non indifeso, ammesso e non concesso che il vampiro lo fosse)

se la mancanza di des alla CA fosse la discriminante basterebbe un popolano lvl 1 che colga di sorpresa un vampiro o che semplicemente vinca l'iniziativa contro di lui per oneshottarlo. a me pare eccessivo.

l'unica cosa che resta è il malus di -4 alla CA, ma questo non può influire. a meno che ogni altro malus di 4 alla CA permetta di trafiggere il cuore con un paletto.

ricapitolando, l'unica opzione che non permetta a popolani di lvl 1 di oneshottare vampiri è che trafiggere il cuore di un vampiro sia una azione non specificata dalle regole, non descritta, assolutamente situazionale e precisa applicabile solo nel caso in cui il vampiro sia in lotta con 3 o + persone e che l'umidità dell'aria sia superiore all'80%. oppure che il DM vi abbia dato una mano. fai un po' tu.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

da un punto di vista puramente regolistico bisognerebbe decidere che tipo di azione è trafiggere il cuore di un vampiro con un paletto (non è specificato nei manuale dei mostri):

-se fosse un colpo di grazia (come verrebbe da dire a me, ma sono opinioni) allora non sarebbe stato possibile eseguirlo nella situazione (neanche col vampiro immobilizzato in lotta) come specificato nel manuale del giocatore

-se fosse una normale azione d'attacco sarebbe paradossale, perchè un qualsiasi attacco portato con un paletto avrebbe la possibilità di oneshottare un vampiro

l'unica altra soluzione è che la condizione di lotta renda possibile questo attacco. la lotta implica:

-niente des alla CA

-penalità di -4 alla CA (immobilizzato ma non indifeso, ammesso e non concesso che il vampiro lo fosse)

se la mancanza di des alla CA fosse la discriminante basterebbe un popolano lvl 1 che colga di sorpresa un vampiro o che semplicemente vinca l'iniziativa contro di lui per oneshottarlo. a me pare eccessivo.

l'unica cosa che resta è il malus di -4 alla CA, ma questo non può influire. a meno che ogni altro malus di 4 alla CA permetta di trafiggere il cuore con un paletto.

ricapitolando, l'unica opzione che non permetta a popolani di lvl 1 di oneshottare vampiri è che trafiggere il cuore di un vampiro sia una azione non specificata dalle regole, non descritta, assolutamente situazionale e precisa applicabile solo nel caso in cui il vampiro sia in lotta con 3 o + persone e che l'umidità dell'aria sia superiore all'80%. oppure che il DM vi abbia dato una mano. fai un po' tu.

E che mi dici dei popolani che in pieno giorno scoperchiano la bara e "cavicchiano" il vampiro?

Dracula, Morto e Contento insegna

Link to comment
Share on other sites

Premetto che non avevo controllato, ma se effettivamente un vampiro viene reso inabile a prescindere dai pf, l'unica scorrettezza regolistica che vedo è di averlo permesso nel primo round. Ricordavo anche io che immobilizzare un avversario di può fare dal secondo round, comunque al limite è questo l'unico problema. E onestamente non mi pare che sia così grave come errore. Semmai l'atteggiamento del paladino, mi suona strano. Ora, Doctor, non dico che uno debba per forza essere tatticamente ineccepibile, ma onestamente non credo ci voglia molto a capire che un drago che vola e un vampiro che può farlo (se avevate i paletti immagino che vi siate informati anche su altre caratteristiche del vampiro) possono facilmente eludere qualcuno che si erge a baluardo per evitare la morte dei compagni. Ti è andata bene, ma secondo me non è stata una mossa furba. ..

In effetti non è stata una furbata ma non è andata come credi tu.. Non ho specificato nulla, eravamo in una struttura mezza diroccata, in una parte di essa il soffito e alcune mura erano crollate era resistita una parte del pavimento, dove stava il Vampiro ed un drago piccino che svolazzava. Dopo avere detto di scappare al party, loro non sono usciti dal palazzo (avevano paura del drago.. che codardi !), capito ? Non eravamo all'aperto.. Comunque non credevo che il vampiro non potesse riuscire a scapparmi essendomi posto all'entrata della stanza, ma si è trasformato in questa forma semi-eterea costituita da pipistrelli e mi è venuto addosso, passando la mia "difesa", il fatto di essermi messo alla porta mi ha aiutato però perchè il drago doveva atterrare per colpirmi (ero coperto anche dal soffio)..

da un punto di vista puramente regolistico bisognerebbe decidere che tipo di azione è trafiggere il cuore di un vampiro con un paletto (non è specificato nei manuale dei mostri):

-se fosse un colpo di grazia (come verrebbe da dire a me, ma sono opinioni) allora non sarebbe stato possibile eseguirlo nella situazione (neanche col vampiro immobilizzato in lotta) come specificato nel manuale del giocatore

-se fosse una normale azione d'attacco sarebbe paradossale, perchè un qualsiasi attacco portato con un paletto avrebbe la possibilità di oneshottare un vampiro

l'unica altra soluzione è che la condizione di lotta renda possibile questo attacco. la lotta implica:

-niente des alla CA

-penalità di -4 alla CA (immobilizzato ma non indifeso, ammesso e non concesso che il vampiro lo fosse)

se la mancanza di des alla CA fosse la discriminante basterebbe un popolano lvl 1 che colga di sorpresa un vampiro o che semplicemente vinca l'iniziativa contro di lui per oneshottarlo. a me pare eccessivo.

l'unica cosa che resta è il malus di -4 alla CA, ma questo non può influire. a meno che ogni altro malus di 4 alla CA permetta di trafiggere il cuore con un paletto.

ricapitolando, l'unica opzione che non permetta a popolani di lvl 1 di oneshottare vampiri è che trafiggere il cuore di un vampiro sia una azione non specificata dalle regole, non descritta, assolutamente situazionale e precisa applicabile solo nel caso in cui il vampiro sia in lotta con 3 o + persone e che l'umidità dell'aria sia superiore all'80%. oppure che il DM vi abbia dato una mano. fai un po' tu.

Trovo irritante il tuo esempio del "Popolano" la fai troppo semplice :) Ascolta, io non capisco proprio perché una creatura non sia indifesa nel momento in cui è bloccata da tre persone, di cui un guerriero ed una mezza barbara .-. Anche se le regole dicono altro per me resta una totale cavolata.. E poi è una sciocchezza la cosa del colpo di grazie perché colpire con un paletto è un attacco standard corpo a corpo. La CA contrapposta è nulla o "10+il bonus di armatura naturale" che sarà al massimo +3 (se ne ha una, non ho ancora letto bene la scheda, mi fa fatica e devo studiare :3) E ti ricordo che il vampiro era immobilizzato.. Ed in più, quella tua battuta sulla situazione per me ha senso, "prova di lotta (3vs1)-vittoria della prova di lotta-TxC mio per trafiggere-riuscita-morte-distruzione del cadavere" :D

Link to comment
Share on other sites

Trovo irritante il tuo esempio del "Popolano" la fai troppo semplice :)

Come regola generale, intitolare il post "Vorrei Un Parere Da Persone Più Esperte" e poi trovare irritante la loro risposta non mi sembra ragionevole. Se non vuoi essere contraddetto la cosa migliore è non chiedere.

Ascolta, io non capisco proprio perché una creatura non sia indifesa nel momento in cui è bloccata da tre persone, di cui un guerriero ed una mezza barbara .-. Anche se le regole dicono altro per me resta una totale cavolata..

Se chiedi un parere, ti si risponde con le regole. Se vuoi cambiarle sei liberissimo. Così come era liberissimo il tuo master di salvarvi la vita se voleva, a prescindere dalle regole (regola 0). Ma tu hai chiesto se si è comportato in modo "corretto". Personalmente ho tradotto quel "corretto" con "aderente al regolamento". Se avevi in mente un'altra definizione, liberissimo. Dicci il senso della domanda e poi ti diamo una risposta. In assenza di questo usiamo le regole standard per rispondere.

E poi è sciocchezza la cosa del colpo di grazie perché colpire con un paletto è un attacco standard corpo a corpo.

Infilare un paletto nel cuore è un esempio di colpo di grazia nel regolamento. Non è specifico dei vampiri morire quando un oggetto trafigge il cuore, ma di chiunque.

Non è ovviamente un attacco standard corpo a corpo, altrimenti potrei farlo sempre: "Colpisco con un paletto, ma lo voglio infilare nel cuore" "Colpito... è morto". Non funziona così. Per tagliare la gola o spezzare il collo o infilare un paletto nel cuore o spappolare il cervello o per effettuare un qualsiasi effetto mortale quando l'avversario ha ancora punti ferita, l'avversario deve essere "Indifeso". Non "Immobilizzato". Sono due status diversi, con caratteristiche diverse. Indifeso vuol dire che non ha percezione del mondo intorno a se: svenuto, addormentato, 0HP o meno, paralizzato, quello che sia. Immobilizzato può ancora fare piccoli movimenti, muovere il collo, spostarsi all'interno della sua casella. Guarda un incontro di MMA, e vedrai che l'avversario immobilizzato non è indifeso. Non si può muovere, non può attaccare, ma si può difendere. Può girarsi e prendere i colpi sul costato. Può essere immobilizzato, ma essersi riuscito a mettere in una posizione in cui il cuore non è accessibile. Non è "finito", non si sente "sconfitto". Aspetta di trovare un varco nella presa dell'avversario e di liberarsi. Si sente sconfitto, apre il petto all'attacco mortale, quando finisce i PF.

Non è assolutamente una regola irraccontabile. Quante volte l'eroe viene bloccato da due guardie mentre una terza lo picchia ma, al momento in cui questa decide di trapassarlo con un pugnale, si sposta quanto basta per essere solo ferito? Non è ancora stato sconfitto, non si è arreso: non ha finito i Punti Ferita. Il gioco è questo, interpreta le cose in questo modo. Ovviamente sei liberissimo di cambiarle.

PS: Pinned rende l'avversario immobile, ma non indifeso. Come da DMG, pagina 301. "Pinned: Held immobile (but not helpless) in a grapple." Essendo scritto esplicitamente non vedo la possibilità di confusione.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.