Jump to content

Pathfinder Society - Primi passi (Primo Gruppo)


Alonewolf87

Recommended Posts

  • Moderators - supermoderator

@ Tutti

Spoiler:  

Le regole per i post sono le solite:

  • Grassetto per il parlato
  • Blu per i pensieri
  • Rosso per gli scritti
  • Mettete il nome del vostro personaggio all'inizio di ogni messaggio
  • Nel vostro primo messaggio inserite una descrizione e/o immagine del vostro personaggio
  • Leggete solo gli spoiler rivolti a voi
  • Tutte le parti meccaniche vanno sotto spoiler
  • Per ogni dubbio o domanda usate il topic organizzativo

Il sole si alza pigro dietro una spessa cortina di nuvole, spandendo sulla città di Absalom una luce triste ed opaca. Il freddo dell'inverno inizia già ad avvicinarsi e per le strade non si sente quasi alcun rumore.

Ancora intontiti dal sonno vi state dirigendo per le strade della città verso la sede della Grande Loggia dei Pathfinder, e le guglie di Skyreach, il più grande palazzo del complesso si stagliano già in lontananza.

La richiesta di dirigervi alla Grande Loggia che è giunta ai quartieri dei cadetti questa mattina non vi ha certo colto di sorpresa, ormai era ora che il vostro addestramento finisse e che vi mettessero finalmente in servizio attivo. Siete stati divisi in gruppi e come spesso è già capitato durante l'addestramento voi quattro siete finiti assieme.

L'eccitazione e la curiosità vi fremono dentro, combattendo il sonno ed il torpore dovuti all'ora presta e al clima.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 142
  • Created
  • Last Reply

Cammino lentamente, con un passo leggermente teatrale, tenendo il volto leggermente alzato verso il cielo.

Ho un'aria riposata, visibilmente energico e ansioso di arrivare a destinazione.

Ahhh, che bella brezza che spira!

Sento lo stomaco brontolare per la fame

Credo...credo di aver "dimenticato" di far colazione

Dico un pò perplesso, guardandomi attorno

@Descrizione

Spoiler:  
Descrizione Caratteriale/Abitudinale:

Non ha mai amato uccidere per puro divertimento, sopratutto non ha mai amato uccidere per la matrona o per nessun altro che non sia lui.

Adora la musica ed il canto, e preferisce un bel duello ad un uccisione a tradimento, certo se proprio non se ne può fare a meno, non è che stia tanto a pensarci, ma gli piace valutare personalmente se una persona merita di aggiungersi alla lista delle sue vittime, oppure se la sporcherebbe soltanto con la sua vita insignificante.

Si sente superiore agli umani ed a gran parte delle razze di superficie, in particolare agli elfi, che giudica ormai rincoglioniti dal troppo sole in testa e dagli alcolici mal conservati.

Ha una camminata esotica e teatrale, ed adora dar spettacolo delle proprie abilità o decantare false imprese ai creduloni.

Sebbene non si direbbe, tiene molto all'igiene personale, tanto che indossa sempre dei guanti, e difficilmente tocca qualcosa di sporco se può farlo fare ad altri, e se proprio non può, dopo li lava o li cambia.

Adora sedurre le femmine, è un vero patito d'amore, sentimento a lui sconosciuto, ma che lo incuriosisce molto.

È molto curioso per natura, sopratutto per le meraviglie che offre il mondo di sopra, e crede che la matrona le abbia proibite al suo popolo per avere sempre gente da governare.

È molto diffidente verso tutti, sebbene a volte si curi bene di non darlo a vedere, in fondo per troppo tempo ha visto omicidi a sangue freddo, anche tra gente “fidata” tra loro, se non tra fratelli, sorelle, madri e prole.

Sicuramente una cosa che sta cominciando ad apprezzare molto del mondo di sopra sono la possibilità di fidarsi di qualcuno, il fatto che non si ci uccide così esplicitamente per il potere, sebbene il Cheliax faccia quasi eccezione, e la presenza di enormi spazi aperti e condizioni atmosferiche in continuo mutamento.

C'è da dire che manca l'enorme varietà di colori presenti nel mondo di sotto, anche se, questi colori mutevoli del mondo di sopra, forse spezzano la monotonia del mondo di sotto.

Spavaldo, arrogante e superiore, ama avere l'attenzione su di sé.

Quando non si trova a suo agio in una qualche situazione, fa di tutto (proprio di tutto) per plasmare l'ambiente circostante e renderla tale.

Adora il bello: secondo lui una cosa, prima d'esser utile, giusta, potente o quant'altro, deve necessariamente essere abbellita o bella, o perlomeno scenica e d'effetto.

È abbastanza schifato dai “fieri” cheliaxiani, che tanto si sentono potenti, ma che mai hanno visto il vero orrore ne la vera tirannia, li definisce bambocci esaltati, capaci solo di cianciare a vanvera, essere più inferiori degli stessi umani che abitano il resto del mondo; anche se questo ne fa ottimi schiavi dalle menti lobotomizzate e deboli.

Descrizione Fisica/Apparenza:

Fisicamente molto esile, carnagione color viola scuro perfettamente contrastante coi capelli argentei che scendono giù dalle spalle in piccole trecce finemente intrecciate, segno di un lavoro preciso e minuzioso operato da mani esperte.

I suoi occhi privi di iride, di colore rosso, rendono un bell'effetto nell'oscurità.

Porta solitamente due vestiti: uno composto da un completo aderente in cuoio di colore nero, mantello viola scuro, stivali neri alti fin sotto al ginocchio e guanti neri lunghi fino al gomito; l'altro composto da una giubba bianca particolarmente imbottita, un cappello a tesa larga con una piuma sopra (in stile moschettiere per capirci), un mantello di un rosso vivo, una specie di sciarpa bianca molto grande legata al collo pantaloni molto larghi di colore bianco (in stile Aladino), ed un paio di sandali alti fatti di cuoio.

Al fianco si nota uno stocco ed appesa alla schiena una piccola balestra.

(attualmente indosso il "Vestito B" per capirci)

Link to comment
Share on other sites

Finalmente, dopo anni di addestramento era giunta l'ora di entrare in missione.

Per tutto quel tempo era rimasto a sognare i tesori che avrebbe scoperto e presto ne avrebbe trovato uno vero, anche se come cadetto non sarebbe certo stato all'altezza degli eroi di cui aveva letto le gesta.

Cammina a passo lesto, mentre i miei abiti sembrano mossi da una brezza che sembra non soffiare da nessuna parte, in alto un roc di medie medie dimensioni vola in grandi cerchi, abbassandosi di tanto in tanto.

Una volta giunti nella piazza antistante la loggia scende in picchiata e si ferma a pochi metri dall'entrata, aspettando.

Oh ciao Sharuz

dico avvicinandomi al drow e sorridendogli.

Hai visto? finalmente saremo in azione, non vedo l'ora di partire all'avventura

Spoiler:  

Aspetto fisico

Vasaam è un uomo longilineo, dai lunghi capelli bianchi che porta raccolti in una treccia che arriva fino a metà schiena. La pelle è di un rosa chiaro, quasi bianca e su tutto il suo corpo si possono vedere dei segni blu che sembrano dei tatuaggi tribali. Gli occhi sono azzurri, anche se il loro colore può variare dal blu scuro fino al grigio, in base all’umore dell’uomo.

Il volto è leggermente allungato, ma risulta proporzionato nel complesso con labbra non troppo sottili e un naso lievemente aquilino.

Di norma va in giro appoggiandosi alla sua lancia e indossa delle semplici vesti da viaggio marroni, corredate da un mantello azzurro che oramai è logoro e in alcuni punti ha perso il colore. Quando è in viaggio, sopra gli abiti porta un’armatura di cuoio borchiato che lo protegge dagli attacchi. Attaccati al fondo della lancia ci sono diversi ornamenti fatti con materiali trovati in giro tra cui un pezzo di vischio, uno di agrifoglio 3 una piuma di Garuda. Alla cintura porta legata una fioda e una scimitarra che gli è stata regalata da suo padre prima che partisse con il druido.

Garuda è di colore marrone, con le piume del collo bianche, così come quelle in fondo alla coda e alle ali. Il becco è arancione, con la punta nera. Indossa un’armatura di cuoio fatta su misura per lui con degli inserti in metallo simili a quelli di Vasaam.

Una caratteristica alquanto peculiare è il fatto che, anche in totale assenza di vento, i vestiti e i capelli di Vasaam sembrano essere costantemente mossi da una leggera brezza.

Carattere

Molto curioso, non perde occasioni per fare domande e farsi gli affari degli altri. Con gli anni però sa quando intervenire e quando invece è meglio stare zitto ed evitare brutte figure.

è sempre pronto ad aiutare chi se lo merita e raramente si tira indietro davanti alle difficoltà.

Sebbene sia generalmente rispettoso delle leggi dei posti in cui si trova non esita ad infrangerle per una giusta causa.

ah il roc si chiama Garuda, ed è maschio

Link to comment
Share on other sites

*Era ora... non vedevo l'ora di cambiare aria*

Penso mentre guardo dalla finestra della pessima locanda in cui alloggiavo temporaneamente. La finestra da su di un vicolo vicino al porto e il tanfo delle viscere della città mi avvolge come tutte le mattine.

Mi passo la mano sulla mano sul mento senza barba, poi mi rivesto indossando i miei vestiti pesanti e con calma prendo il resto dell'equipaggiamento, fissando con cura il martello alla schiena.

Lascio il pagamento alla scaldaletto che è ancora addormentata sul letto e esco, preparato a non tornare tanto presto, per dirigermi verso la grande loggia.

DESCRIZIONE

Spoiler:  

Alto e massiccio Logan spicca in mezzo alla folla anche per via della sua etnia incerta. Infatti oltre ad essere fisicamente imponente il colore della sua pelle è scura come quella di un Mwangi, mentre i suoi occhi sono verdi. Si tiene i capelli rasati a zero, mentre la barba non gli cresce. Solitamente si veste semplicemente e porta gli abiti sino a consumarli. Normalmente indossa un mantello grigio, un leggero giustacuore in cuoio borchiato sopra a una camicia e un maglione, pantaloni e comodi stivali altri, ottimi per evitare le zone dei bassifondi allagate di Absalom. Alla cintura porta un numero di borse, un kukri e sulla schiena un grosso martello da guerra.

Link to comment
Share on other sites

Con un ampio sorriso

Ma buongiorno Vasaam, bella giornata eh?

Frescolina, proprio come piacciono a me...

Con le mani gli faccio segno di rallentare

Vedo che fremi, ma rallenta il passo, non c'è fretta.

Mi passo una mano sullo stomaco brontolante

Per Lamashtu, che fame! A me sembra di non aver fatto colazione...

Piuttosto come sta Garuda? Vedi dovresti seguire il suo esempio: al mattino bisogna fare le cose con calma

Link to comment
Share on other sites

Mi sveglio a fatica dopo la notte di bagordi con i ragazzi.

Cerco sempre di non perdere il controllo bevendo troppo, visto che comunque non c'è troppo da fidarsi ad abbassare la guardia diventando ebro,

ma ieri ero di luna buona e ci ho dato dentro.

Faccio un cenno al locandiere e saldo il conto, mi guarda storto, forse ha ricevuto lamentele,

non credo abbia il coraggio di dirmi qualcosa.

Proseguo per la grande loggia, con passo deciso, faccio vie secondarie,

evito possibili guai e magari trovo qualcuno che deve passarmi qualche dritta.

Arrivo per ultimo, faccio un cenno di sguardo a Logan per salutarlo,

mi scappa una risata guardando il mingherlino tutto contento.

Descrizione:

Spoiler:  

Sapete di me solo quello che è qui

2r2q4bo.jpg

Nome: Goro Camun

Allineamento: Caotico neutrale

Taglia: Media

Età: 25

Sesso: Maschio

Altezza: 195 cm

Peso: 95 Kg

Occhi: Verdi

Capelli: Castani

BG:

In giovinezza venne notato per le sue doti marziali da una banda di furfanti, che si serviva di lui per minacciare e intimorire i viaggiatori, che venivano derubati.

Divenne un criminale che otteneva ciò che voleva con le minacce e con la violenza.

Aspetto:

Goro è il tipico mezz'orco alto e grosso.

Ma ha preso molto dalla madre, soprattutto lo sguardo, che gli da un aria più umana.

Ha una personalità molto spigliata, sebbene chi gli dà ascolto lo fa più per timore, che per simpatia.

Ector ha un fisico molto possente, la pelle scurita dal sole e diverse cicatrici lievi sul viso.

Ha gli occhi di un verde molto intenso e uno sguardo magnetico.

Le sopracciglia molto folte e scure.

La mascella squadrata e muscolosa, le guance incavate.

Ha le spalle molto larghe, dietro le quali sono appese diverse armi.

Le braccia sono grosse e definite, le mani ruvide e rotte.

Un bracciale di cauchu nero gli cinge il braccio poco sotto il deltoide.

Ha una collana a maglie grosse che gli cinge molto stretto il collo.

E' abituato ad indossare un giaccone pesante di cuoio e una camicia alla marinara.

Ha una fasciatura che gli cinge interamente la parte addominale, serve a non perdere troppo sangue quando viene trafitto.

Indossa dei pantaloni neri aderenti con stivali in coordinato e una grossa cintura dove spuntano dei pugnali.

Personalità:

Goro ha la parlantina facile, è carismatico, ma solo con quelli che considera compagni,

a chiunque non gli va a genio o non merita il suo rispetto, risulta scontroso e animalesco.

Scheda:

Spoiler:  

La ripeto per mia comodità

Nome: Goro Camun

Razza: Mezz'orco

Classe e livello: Ladro 1

Allineamento: Caotico neutrale

Taglia: Media

Età: 25

Sesso: Maschio

Altezza: 195 cm

Peso: 95 Kg

Occhi: Verdi

Capelli: Castani

Tratti raziali:

+2 a una caratteristica

Taglia media

Velocità normale 9m

Scurovisione: vedere al buio fino a 18m

Intimidazione: +2 Intimidire come bonus raziale

Ferocia degli orchi: una volta al giorno, se punti negativi ma vivo, ulteriore round come Inabile.

Familiarità nelle armi: competenza con ascia bipenne e falchion, tutte le armi Orchesche sono considerate da guerra

Linguaggi: Comune e Orchesco

Caratteristiche:

Forza 18 = 16 +2(Raziele) [+4] 10

Destrezza 15 [+2] 7

Costituzione 14 [+2] 5

Intelligenza 8 [-1] -2

Saggezza 8 [-1] -2

Carisma 12 [+1] 2

TS:

Tempra +2 [base +0; COS +2]

Riflessi +4 [base +2; DES +2]

Volontà -1 [base +0; SAG -1]

Iniziativa: +2 [DES +2]

B.A.B.: +0

PF: d8 11 = 8 +2 (COS) +1 (Classe preferita)

CA: 15 [10 + 2 Des +3 armatura] ; Contatto: 12; Sprovvista: 13;

Armatura: Armatura di cuoio borchiato [bonus armatura +3; bonus DES max: +5;Penalità alla prova -1; Fallimento inc.arcani: 15%]

Attacco:

- mischia +4 [b.A.B. +0; FOR +4]

Falchion 2d4; 18/20 x2

Pugnale da mischia 1d4; x3

- distanza +2 [b.A.B. +0; Des +2]

Pugnale da lancio 1d4; 19/20, x2; 3m

Furtivo: +1d6

Talenti:1

Prodezza intimidatrice [1° liv]

Tratti:

Amante delle corazze: diminuisce di 1 la penalità alla prova con qualsiasi armatura.

Abilità (7 = 8-1):

Penalità alla prova 0 = -1(Armatura cuoio) +1(Tratto)

-Di classe

Nome: Tot = Gradi +MOD + Special

Acrobazia: 6 = 1 +2 +3

Artigianato(Alchimia): -1 = 0 -1

Artista della Fuga: 2 = 0 +2

Camuffare: 1 = 0 +1

Conoscenze(Locali): 3 = 1 -1 +3

Diplomazia: 1 = 0 +1

Furtività: 6 = 1 +2 +3

Intimidire: 12 = 1 +2 +4(FOR) +3 +2(Raziale)

Intrattenere: 1 = 0 +1

Intuizione: -1 = 0 -1

Nuotare: 4 = 0 +4

Percezione: 3 = 1 -1 +3

Raggirare: 1 = 0 +1

Rapidità di Mano: 6 = 1 +2 +3

Scalare: 8 = 1 +4 +3

Valutare: -1 = 0 -1

Linguaggi: Comune, Orchesco

Privilegi di classe Ladro

Competenze:

Armi semplici

Arco corto

Balestra a mano

Manganello

Spada corta

Stocco

Armature leggere

Archetipo Furfante:

Spaventare invece di scoprire trappole:

Quando si usa Intimidire per rendere scosso, la condizione aumenta di 1 round. Se la condizione dura più di 4 round, si può decidere di renderlo spaventato per 1 round.

Attacco furtivo:

Danno addizionale a nemico attaccato ai fianchi o con Bonus alla CA ridotta, a distanza se entro 9m

Doti: (0)

Equipaggiamento:

140mo

Falchion 75mo

Pugnale(2) 4mo

Armatura di cuoio borchiato 25mo

Corda 1mo

Cote per affilare 0,02

Giaciglio 0,1mo

Otre 1mo

Rampino 1mo

Razione da viaggio(5) 1mo

Sapone 0,5mo

Torce x3 1,5Kg 0,03

Tribolo x4 4mo

Zaino 2mo

Abito da esploratore

Rimanente: 25mo 35mr

Link to comment
Share on other sites

Beh ci hanno chiamati appena svegli, non credo sia il caso di perdere tempo

sorrido mentre ci avviciniamo a Garuda che in tutta risposta si avvicina saltellando.

Beh anche io me la prenderei comoda se potessi volare

Ridacchio mentre accarezzo il capo dell'animale.

Assieme a Sharuz e a Garuda entro nella loggia e poco dopo ci raggiungono anche Goro e Logan.

Bene, ci siamo tutti a quanto pare. Divertiti ieri sera? stamattina ho sentito che ci avete dato dentro ieri sera

Link to comment
Share on other sites

Appena svegli?

Esseri Umani...bah

Guardo Vasaam un attimo pensieroso

Ah... beh io veramente è un pò che sono sveglio...direi qualche ora almeno.

Infatti ti vedo leggermente assonnato

Quando Garuda si avvicina, lentamente avvicino una mano a lui e ne accarezzo il collo piumato

Ahh, mi sei mancato bello

Creatura superba...probabilmente ha più senso del bello di tutti qui, eccetto me, ovviamente

Quando Logan e Goro ci raggiungono li saluto

Heylà gente! Eravate impazienti di percorrere il vicolo con la squisita compagnia di Sharuz?

Goro ti vedo sorridente...ancora ciuco da ieri sera?

Link to comment
Share on other sites

"Le notizie volano veloci, devo iniziare ad essere più discreto ..." faccio vago per chiudere lì il discorso.

Alla domanda di Sharuz mi avvicino a lui impettito e lo squadro dalla testa ai piedi.

Poi volgo la schiena e inizio a raccontare un aneddoto.

"L'altro giorno ero fuori dal teatro, c'era una signora tutta vestita di lino e ciondoli con un bambinetto vestito da bambolotto, avrà avuto si e no 10 anni.

Alleggerisco la signora di qualche monile, sai com'è, magari non gli servivano proprio tutti e io avevo finito i fondi per la serata.

Mi allontano come nulla fosse ... tu pensa un pò che fa questo bambino?

Mi viene dietro e mi tira un calcio sul polpaccio ... mi giro e gli do una spintarella piccola, giusto per fargli capire come funziona la vita e me ne vado.

Il bambino penso si sarà fatto un paio di metri e poi è esploso come una fontana.

Ti giuro che da lontano, pensavo che eri quel bambino ed ero già pronto a darti un altra lezione." ques'ultima frase di fine racconto, la dico rivolto a Sharuz avvicinandomi molto con il muso al suo viso.

Rimango sorridente, ma con lo sguardo intimidatorio.

Link to comment
Share on other sites

Mi vien naturale chiedermi cosa faceva l'acuto Goro fuori dal teatro e non dentro...quasi certamente non era orario di spettacoli.

Lo guardo sorridendo

Mezze-razze... incarnano i difetti dell'una e dell'altra

Tranquillo Goro, non era mia intenzione provocarti...sebbene ti assicuro che disti ancor molto dal potermi insegnare qualcosa

Se avessi passato questi anni a preoccuparmi delle "lezioni", difficilmente starei ancora respirando

Piuttosto, per caso ti è avanzato qualcosa da mangiare? Avrei una discreta fame...

Intanto mi guardo attorno

@DM

Spoiler:  
guardo se c'è qualche bancarella "alimentare", taverna, locanda in apertura o più semplicemente una finestra aperta

Perc +6

Link to comment
Share on other sites

Sentendo la storiella di Goro mi lascio sfuggire uno sghignazzo.

*Il ragazzo ha stile per minacciare, altro che gran parte dei tagliagole che si trovano qui in città.*

Penso mentre ravano nel mio zaino alla ricerca di una razione abbastanza sorpreso.

"Davvero non ti sei portato del cibo dietro? Sarà meglio che ti prepari, spero che come prima missione ci facciano uscire dalla città."

Poi dopo aver tolto una striscia di carne secca e averla lanciata a Garuda, gliela porgo.

Link to comment
Share on other sites

Scuoto il capo alla storiella e faccio una mezza risata.

su Goro teniamo gli animi caldi per la missione.

Garuda si avvicina a Logan per prendere il cibo e fa un verso di apprezzamento piuttosto compiaciuto.

qualcuno ha idea di cosa ci potranno chiedere? Credo anche io che ci manderano fuori, spero a Osirion o Katapseh! Non ci sono mai stato li, ma dicono ci siano shamani e druidi che conservano segreti antichi come il mondo!

Link to comment
Share on other sites

"Vedi che devi mangiare di più?"

dico a Sharuz, dandogli una gran pacca sulla schiena con la mano ben aperta

"metti un po di ciccia intorno a queste ossa" ... rido in maniera sguaiata.

Torno all'improvviso serio e pacato

"Non so, secondo me ci sono più guai ad Absalom che in tutti gli angoli del mondo al di fuori di questa città.

Inoltre penso che gli incarichi seri vengano dati a chi ha una certa fama, a noi rimarranno le briciole"

Inizio a camminare precedendo gli altri.

"Andiamo a vedere cosa hanno da dire ...."

Link to comment
Share on other sites

Del cibo? In una città di certo non esco dalla locanda conciato come un fruttivendolo, umpf.

Sollevo il viso capricciosamente

Grazie mille Logan...molto gentile

Guardo Vasaam

...già, ma credo anche che druidi e sciamani del Katapesh vogliano tener segreti quei segreti...

Già, ma resisteranno ad una dose di curiosità concentrata? Uhm, credo di sì, in fondo li hanno tenuti segreti per secoli...

Alla pacca di Goro tossisco leggermente

Per Rovagug appeso! Fai piano Goro, non sono mica un panno!

Macché ciccia...avete delle abitudini strane. Da noi la "ciccia" come la chiami tu, non è poi così apprezzata...

Poi mi guardo dietro e faccio come per pulire il mantello con i miei guanti

Goro, avevi le mani pulite spero! Sai che odio che mi s'insozzi il vestito!

Bleah! Guarda lì, mi avrà impolverato tutto!

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Le guardie di fronte all'ingresso della fortezza di Skyreach, ormai in vista, osservano dubbiose il vostro avanzare vociante e spensierato, quasi a chiedersi cosa c'entri con l'atmosfera tetra della giornata.

Link to comment
Share on other sites

Quando giungo di fronte alle guardie, levo il cappello in segno di saluto con un inchino appena accennato

Buongiorno a voi, bella giornata oggi.

Sharuz-Zûra e i compagni Goro, Vasaam e Logan...possiamo entrare?

Quando dico i nomi indico con la mano i rispettivi "portatori" del tale nome, poi rimango li attendendo la risposta delle guardie.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Una delle guardie vi guarda un attimo di sottecchi per poi estrarre una serie di fogli legat ad una tavoletta di legno. Inizia a sfogliarli Mmm... dunque Sharuz, Sharuz ah sì eccovi qui, una volta nel cortile principale proseguite fino in fondo e prendete la terza porta a destra, quella con la statua della medusa sopra l'architrave. Poi al terzo piano prendete il corridoio di destra, la porta in fondo.

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.