Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Sondaggio sul futuro di D&D 5e di Luglio 2020

La Wizards of the Coast ha finalmente rilasciato il consueto sondaggio annuale dedicato al conoscere gli interessi dei giocatori, in modo da decidere le mosse da compiere nel prossimo futuro editoriale di D&D 5e. In questo nuovo Sondaggio, infatti, ci verranno fatte domande riguardanti i nostri gusti, le nostre abitudini di gioco e il materiale che vorremmo veder pubblicato o maggiormente supportato in futuro.
In particolar modo, nel Sondaggio del 2020 la WotC vuole sapere quali sono le nostre ambientazioni preferite, quanto tempo vorremmo poter dedicare al gioco se non avessimo limiti di sorta, quali sono per noi le caratteristiche che identificato un buon Dungeon Master, quali sono le risorse e i supporti di gioco da noi usati tradizionalmente e quali abbiamo utilizzato durante il Lockdown causato dal COVID-19, quali sono i game designer di D&D che conosciamo e quanto ci farebbe piacere leggere i loro nomi sui manuali, e così via.
Rispondendo al sondaggio, quindi, potrete contribuire a decidere il contenuto e la forma dei prossimi manuali di D&D. Se volete dire la vostra, rispondete al seguente sondaggio:
sondaggio sul futuro di d&d di luglio 2020
 

Fonte: https://dnd.wizards.com/articles/news/dd-survey-2020
Read more...

Manticore Games offre 20.000 $ per un'Avventura di D&D creata con la piattaforma Core

La software house Manticore Games ha di recente ricevuto dalla WotC l'autorizzazione per l'organizzazione di un concorso intitolato D&D Design-a-Dungeon contest e dedicato alla creazione dell'avventura videoludica definitiva in stile D&D. Manticore Games, infatti, è proprietaria di una piattaforma per la creazione di videogiochi online per PC, il Core, progettata appositamente per consentire a chiunque di creare un proprio videogioco online senza essere per forza un programmatore esperto, e ha deciso di mettere alla prova i giocatori di tutto il mondo per vedere cosa questi ultimi sono in grado di creare con il suo software. I creatori delle avventure migliori potranno vincere premi per un ammontare totale di 20.000 dollari.

Il concorso D&D Design-a-Dungeon, che durerà fino al 6 Settembre, richiede che i partecipanti realizzino con il software Core un'Avventura appartenente a una delle seguenti 4 Categorie:
Dungeon, Caverne e Catacombe Le Terre Selvagge Fortezze e Torri Piani Elementali Per partecipare al concorso basterà creare un gioco in Core e incluedere '[DnD]' nel titolo o nella descrizione di quest'ultimo.
Il materiale inserito per il concorso dovrà assumere la forma di una vera e propria avventura di D&D e sarà giudicato non solo per l'estetica del mondo digitale creato dagli autori, ma anche in base al livello narrativo e d'interazione dell'avventura. Il materiale inviato, dunque, dovrà avere la forma di un vero e proprio videogioco, e non essere semplicemente una serie di scenari da esplorare con il proprio avatar virtuale. All'interno del software Core i partecipanti troveranno tutto ciò che gli servirà per creare l'avventura. Per aiutare i meno esperti nell'uso di Core, tuttavia, Manticore Games ha creato un framework scaricabile qui e pensato per fornire agli utenti un tutorial edelle linee guida su come usare il programma per creare i propri giochi. Non è obbligatorio scaricare e usare il framework per partecipare al concorso.

I 20.000 dollari messi in palio saranno utilizzati per premiare i lavori migliori. 5000 dollari in gift card di Amazon saranno assegnati al lavoro migliore di tutti, a prescindere dalla categoria. Il denaro restante, invece, sarà assegnato ai migliori 2 lavori per ognuna delle categorie: 2500 dollari in gift card di Amazon per il 1° posto e 1250 dollari per il 2° posto. Oltre ai premi in denaro i vincitori riceveranno altri premi in base alla qualità del loro lavoro, come spiegato sul sito ufficiale del concorso.
Per ogni nuovo candidato iscritto al concorso, inoltre, Manticore Games donerà alla raccolta fondi Extra Life 100 dollari, fino a un massimo di 10.000 dollari.
Tutti i giochi creati durante il concorso saranno svelati e resi disponibili in occasione di un evento speciale organizzato durante il PAX Online, la fiera dedicata al gioco che si terrà a settembre e che quest'anno sarà online a causa del COVID-19. Durante questo evento speciale, alcuni degli avventurieri e dei Dungeon Master più celebri - come Jerry Holkins (Acquisition Incorporated) e Deborah Ann Woll (Deredevil, Relics & Rarities) - saranno presenti per annunciare i vincitori del concorso e per giocare alle avventure da loro realizzate.
Per maggiori informazioni sul Core e sul Concorso D&D Design-a-Dungeon potete visitare la pagina ufficiale del concorso e seguire l'account twitter ufficiale di Manticore Games @CoreGames.
Grazie a @Muso per la segnalazione.
Fonte: https://dndcontest.coregames.com/
Read more...

Sottoclassi, Parte 4

Articolo di Ben Petrisor, con Jeremy Crawford, Dan Dillon e Taymoor Rehman - 5 Agosto 2020
Due spettrali Sottoclassi si manifestano negli Arcani Rivelati di oggi: il College degli Spiriti (College of Spirits) per il Bardo e il Patrono Non Morto (Undead Patron) per il Warlock. Potete trovare questi talenti nel PDF disponibile più in basso, mentre rilasceremo presto un sondaggio per sapere cosa ne pensate di loro.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 4
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses-part-4
Read more...

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...
Sign in to follow this  
Shagrat

Visione del Vero - Come resistergli?

Recommended Posts

Per un povero ladruncolo come me Visione del Vero è il mio più grande tormento.

Mi scoprono se sono invisibile o se ho mutato forma con dei camuffare.

Sopratutto nel primo caso il danno è grave, quindi mi domandavo se esistessero modi per aggirare questo incantesimo. Io purtroppo non ne conosco...

Grazie in anticipo per l'aiuto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi aggrego alla richiesta. Devo fare un rush con un personaggio di 30° nell'inferno... magari senza affrontare tutti gli arcidiavoli...Ma hanno visione del vero! Quindi.. modi per evitare visione del vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nascondersi bene o non essere lì...

L'alternativa è accecare tutti quelli che ne sono dotati, ma coi diavoli la vedo dura... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se all'inizio invisibilità ed i vari alterare se stessi sono ottimi, dopo un po' con la visione del vero bisogna ritornare ai vecchi metodi, nascondersi e camuffare, metti i gradi massimi in ste abilità, recupera oggetti magici che le aumentano (esempio sull'armatura, ombra migliorata o ombra superiore danno rispettivamente +10/+15 al nascondersi).

Se poi si è in grado di nascondersi in piena vista tanto meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

RAW il talento Invisible Spell ti permette di non essere visto da visione del vero mentre sei invisibile. Ovviamente un DM di buon senso bannerebbe il talento tout court. :cool:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Assicurati che il tuo illusionista di fiducia abbia almeno 2 livelli nella cdp maestro dell'assurdo(nephandum) se(molto probabilmente) non hai un illusionista di fiducia allora pompa nascondersi(e magari prendi il talento darkstalker per diventare assolutamente insgamabile) e camuffare che quelli non te li possono annullare a meno di non avere osservare a livelli molto buoni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per nascondersi, mi pare di avere circa 26/27 come bonus al 15 lv, camuffare sono messo malaccio invece...

PE

Per il talento, su che manuale si può Trovare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il talento è su Signori della Follia e ti aiuta contro creature con percezione cieca o simili (contro visione del vero non aiuta) permettendoti di fare delle prove di Nascondersi/Muoversi Silenziosamente contro delle loro di Osservare/Ascoltare anche se normalmente ti individuerebbero in automatico.

é per la campagna che penso io?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il talento è su Signori della Follia

a che talento ti riferisci? se è quello citato sopra da fenice non è su quel manuale

Share this post


Link to post
Share on other sites

a che talento ti riferisci? se è quello citato sopra da fenice non è su quel manuale

Quello citato da me si trova su Cityscape (come indicato nel link in basso).

Share this post


Link to post
Share on other sites

RAW il talento Invisible Spell ti permette di non essere visto da visione del vero mentre sei invisibile. Ovviamente un DM di buon senso bannerebbe il talento tout court. :cool:

Secondo la descrizione del link che hai messo, quel talento rende invisibili gli effetti visibili degli incantesimi, anzi, nell'ultima parte dice che chi ha individuazione del magico, vedere invisibilità o visione del vero vede comunque gli effetti visivi degli incantesimi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo la descrizione del link che hai messo, quel talento rende invisibili gli effetti visibili degli incantesimi, anzi, nell'ultima parte dice che chi ha individuazione del magico, vedere invisibilità o visione del vero vede comunque gli effetti visivi degli incantesimi...

Non ci siamo capiti.

Those with detect magic, see invisibility, or true seeing spells or effects active at the time of the casting will see whatever visual manifestations typically accompany the spell.

Qual è la tipica manifestazione visiva di un incantesimo invisibilità? Nessuna. Quindi, un persona che veda il vero su una persona soggetta a invisibilità Invisibile vedrà una persona soggetta a invisibilità (non Invisibile): ovvero, una persona invisibile!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per nascondersi, mi pare di avere circa 26/27 come bonus al 15 lv, camuffare sono messo malaccio invece...

PE

Per il talento, su che manuale si può Trovare?

Beh ma come mai hai così poco? liv 15 sono 18 gradi

supponiamo 18 in destrezza, ci aggiungi 3 punti (4,8,12 livello), guanti destrezza +6, talento abilità focalizzata nascondersi + l'oggetto magico (non costa molto è un mantello mi pare) che dà +10 alle prove di nascondersi

18 gradi

destrezza 27 (18+3+6) = +8

talento = +3

oggetto magico = +10

nascondersi = 18+8+3+10 = +39 a nascondersi. In pratica sei invisibile ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà ho dei seri dubbi... non vedrà le manifestazioni ma non è che le manifestazioni coprano il resto dell'effetto...

Manifestazione ed effetto sono cose diverse

Una persona che vede il vero su una persona invisibile non vede le manifestazioni dell'invisibilità (che comunque non ci sono) e vede una persona che si crede invisibile ^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il talento dice che nasconde le manifestazioni visive dell'incantesimo a cui si applica la metamagia. Ok, fin qui?

Poi dice che se un altro personaggio usa visione del vero, questi vedrà le manifestazioni visive normalmente associate all'incantesimo, come se non si fosse applicato Invisible Spell. L'invisibilità è la manifestazione visiva associata all'incantesimo invisibilità: l'incantesimo infatti modifica il modo in cui il personaggio è percepito dal senso vista. Più manifestazione visiva di così si muore. Il fatto che sia anche un effetto dell'incantesimo non ha particolare rilevanza.

Ovviamente la mia era più che altro una curiosità, perché Invisible Spell è scritto da cani e non dovrebbe essere usato così com'è (come Voto di Povertà, per intenderci). Leggendone la descrizione infatti è evidente che il talento è stato pensato con in mente gli incantesimi a durata istantanea (infatti dice "Those with detect magic, see invisibility, or true seeing spells or effects active at the time of the casting..."). Solo che questo requisito non è poi richiesto da nessuna parte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, a questo punto non lo so chi dei due non c'è...

Potrei anche anche essere d'accordo con te dicendo che la manifestazione dell'invisibilità sia l'invisibilità stessa (diciamo che come ragionamento fila, ma io preferisco dire che è l'effetto e che manifestazioni non ci sono) ma a quel punto ci sarebbero comunque due fregature:

una l'hai appena detta tu (non mi ci ero nemmeno messo a leggere il talento :lol:): "at the time of the casting"... non c'è requisito da soddisfare, è specificato che le manifestazioni che si vedono sono solo quelle iniziali

Questo direi ch venga doppiamente dalla mia parte: su effetto continuo non ha significato e la manifestazione è intesa come tutto quell'effetto scenico che accompagna la magia (lampi di luce, suoni, ecc)

Secondo problema: rendendo invisibile Invisibilità paradossalmente dovresti essere invisibile a chi ha Vedere il Vero e visibile a tutti gli altri (secondo il tuo concetto che la manifestazione dell'Invisibilità è l'invisibilità stessa)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh ma come mai hai così poco? liv 15 sono 18 gradi

supponiamo 18 in destrezza, ci aggiungi 3 punti (4,8,12 livello), guanti destrezza +6, talento abilità focalizzata nascondersi + l'oggetto magico (non costa molto è un mantello mi pare) che dà +10 alle prove di nascondersi

18 gradi

destrezza 27 (18+3+6) = +8

talento = +3

oggetto magico = +10

nascondersi = 18+8+3+10 = +39 a nascondersi. In pratica sei invisibile ;)

Purtroppo di guanti della dex ho solo quelli +4, quelli più sei non sono ancora riuscito a trovarli. In dex in totale ho 26. Talenti ho preso qualcosa che mi serve un pochino di più di abilità focalizzata. Sinceramente trovo inutile sprecare un talento per un mero +3 ad un abilità...

Per gli oggetti magici ho in conto di farmi fare una veste che mi aiuti in tal senso, ma vista la campagna piena di magia ho dovuto prima pensare a difendermi dai vari incantesimi, quindi mantello dei TS, scarabeo di protezione, bacchette di dissolvi magie e silenzio. Considera anche che siamo a Menzoberranzan, se non sei mago non è cosi facile comperare oggetti magici! O li compri al mercato nero, pagandoli praticamente il doppio, (specie se sono incantesimi divini, come silenzio) oppure te li fai comprare da un mago "di fiducia" per quanto ci si possa fidare di altri drow, che comunque nel prezzo includerà quel 20, 30% in più che andrà in tasca sua...

Comunque con +26 in nascondersi praticamente ti vede solo uno che ha messo parecchi gradi in osservare! Poi se mi rendo invisibile, ho comunque +40 a nascondermi, anche versus uno che ha visione del vero se non erro...

Sul Talento che citavo, secondo me stai interpretando male il talento, Supponendo anche che la manifestazione visiva di Invisibilità sia l'invisibilità, quel talento elimina solo gli effetti iniziali, quelli del lancio dell'incantesimo. Poi li dice che chi ha visione del vero li vede comunque gli effetti dell'incantesimo. E vede tutto il vero, elimina sia l'invisibilità che l'invisibilità di Invisibilità a mio avviso. Non so se sono stato chiaro, con tutti sti giri di parole su invisibilità non ci si capisce più nulla! XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Potrei anche anche essere d'accordo con te dicendo che la manifestazione dell'invisibilità sia l'invisibilità stessa (diciamo che come ragionamento fila, ma io preferisco dire che è l'effetto e che manifestazioni non ci sono)

La manifestazione visiva di immagine silenziosa qual è? L'illusione visiva. L'effetto qual è? L'illusione visiva.

Manifestazione visiva è qualsiasi cosa che renda percepibile gli effetti dell'incantesimo al senso della vista. Se lanci un evoca mostri Invisibile, evocherai dei mostri invisibili. Se lanci un resurrezione pura Invisibile, creerai per il personaggio resuscitato un corpo perennemente invisibile.

Che la distinzione tra manifestazione ed effetti che fai sia infondata è una cosa che si può capire leggendo il talento. Note that this feat has no bearing on any components required to cast the enhanced spell, so the spell's source might still be apparent, depending on the situation, despite its effects being unseen.

una l'hai appena detta tu (non mi ci ero nemmeno messo a leggere il talento :lol:): "at the time of the casting"... non c'è requisito da soddisfare, è specificato che le manifestazioni che si vedono sono solo quelle iniziali

Magari adesso sarebbe ora che ti ci mettessi a leggere il talento, se lo vuoi commentare...

Non è specificato da nessuna parte che le manifestazioni che non si vedono sono solo quelle iniziali. RAW questo vuole solo dire che questo effetto si ottiene solo con gli incantesimi di divinazione già attivi al momento del lancio.

rendendo invisibile Invisibilità paradossalmente dovresti essere invisibile a chi ha Vedere il Vero e visibile a tutti gli altri (secondo il tuo concetto che la manifestazione dell'Invisibilità è l'invisibilità stessa)

Sono d'accordo, ma allora? L'obiettivo è essere invisibile a visione del vero, visto che essere invisibile nelle altre situazioni è una cosa banale. Lanciati sia invisibilità sia invisibilità Invisibile e stai a posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By Jiken
      Salve, ho un dubbio, un mago con una prova di sapienza magica può trascrivere nel suo libro un incantesimo di livello superiore a quelli che può lanciare, ma può successivamente trascrivere quell'incantesimo sotto forma di pergamena, da come ho letto io non si può, ma ero curioso di sapere se ci fosse qualche modo per farlo
    • By Teo777
      ciao a tutti, un incantatore del mio gruppo mi ha chiesto se poteva creare un incantesimo, ha creato questo. Di che livello dovrebbe essere?  che ne pensate? grazie
    • By Calabar
      Anche questa discussione nasce da un confronto avuto con giocatori che hanno molta più dimestichezza con le ultime versioni di D&D, e mi piacerebbe capire se la differenza di visione è dovuta a dettami ben chiari del regolamento o semplicemente ad una differenza generazionale, ossia un modo tipico di giocare delle generazioni attuali.
      In generale possiamo distinguere due opposti: dare più peso alla regola o dare più peso alla descrizione.
      Nel primo caso ciò che conta sono i numeri, la descrizione è un mero contorno che serve a dare un aspetto all'incantesimo, ma non influenza in alcun modo gli effetti. Non è ammesso quindi nessun uso "creativo" dell'incantesimo, gli effetti sono sempre quelli descritti anche se si dovesse trovare un'applicazione non prevista.
      Nel secondo caso invece ciò che fa testo è la descrizione, l'incantesimo cioè crea l'effetto descritto e, se trovo un modo di applicarlo ad una certa situazione per renderlo più efficace, tanto meglio.
      Il mio approccio è sempre stato più vicino al secondo, senza esasperarlo, ossia rimango aperto a soluzioni intelligenti ma senza snaturare l'incantesimo.
      Per capirci faccio un esempio di quello che potrebbe essere un caso limite. Non so se sia l'esempio più adatto, ma credo comunque aiuti a focalizzare la questione. Poniamo di avere un incantesimo di creare ghiaccio in grado di trasformare una certa quantità di acqua in solido ghiaccio. Attaccati da una creatura acquatica, il mago ha l'idea di utilizzare l'incantesimo sull'acqua nella zona delle branchie, creando un danno da soffocamento non previsto dall'incantesimo (supponiamo che l'incantesimo sia abbastanza veloce e preciso da consentirlo, in teoria). Come comportarsi?
      Io probabilmente non l'avrei concesso, snatura troppo l'incantesimo e crea un precedente troppo forte, avrei trovato una soluzione descrittiva per rendere l'idea inefficace. O forse  avrei potuto dargli una piccola possibilità di successo (dopo magari aver dato qualche avvisaglia delle difficoltà al giocatore) e magari un'efficacia inferiore alle aspettative del giocatore, in maniera tale renderlo comunque sconveniente rispetto ad un incantesimo pensato per fare quel danno.
    • By Eowarar
      Leggendo l'incantesimo del manuale del giocatore, dice
      *L'azione aggiuntiva può essere usata soltanto per effettuare un'azione di Attacco (solo attacchi con le armi), Disimpegno, Nascondersi, Scatto o Usare un Oggetto.*

      Quindi una creatura potrebbe effettuare due attacchi nella sua azione ? 
      E per quanto riguarda un personaggio che combatte con due armi ? Farebbe 4 TxC ? E qual'ora avesse Action Surge da poter utilizzare ? quanti attacchi farebbe se fosse bersagliato da Velocità ?
      E se fosse di almeno liv 5 quindi potrebbe utilizzare l'extra attack ?
    • By Eowarar
      Ciao boyzzz !
      L'abilità dice: Quando lo stregone lancia un incantesimo che ha un tempo di lancio pari a 1 azione, può spendere 2 punti stregoneria per cambiare il tempo di lancio a 1 azione bonus per quel lancio.
      Ma quindi mettendo che io lancio Palla di fuoco che occuperebbe il tempo di una azione, spendo 2 Punti stregoneria e la faccio diventare azione bonus, di conseguenza avrei una azione da fare nel mio turno. Perchè non posso lanciare due palle di fuoco nello stesso turno ? Usandone una con tempo di una azione e una con tempo di azione bonus ? Ovviamente sprecando gli slot di ogni singolo incantesimo.
      Si può fare o no ? 
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.