Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe #2 - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

Voglia di Mecha: quale sistema o ambientazione?


Gadwin
 Share

Recommended Posts

Dopo mesi e mesi, mi riaffaccio per chiedere info su qualche altro gioco per cambiare un po' aria.

Non è un mistero che coltivi segretamente una certa passione per gli anime farciti di robottoni; parlottando domenica scorsa è emerso che esiste qualcosa (true20) ma dopo una mezza ricerca su google e qui ho solo le idee più confuse e approssimate.

Tra i vari milioni di giochi e sistemi già esistenti, ne conoscete qualcuno che vi sembra migliore di altri? Al momento non saprei nemmeno che specifiche richiedere :oops: mi basta che si possa usare qualsiasi tipo di robottone visto :P

Ringrazio anticipatamente e saluto :eek:

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 19
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Fatto apposta per i robottoni alla Gundam c'è MektonZ, della Talsorian, che usa lo stesso sistema di Cyberpunk ed è in gran parte compatibile con esso... Ha anche un dettagliato sistema per costruire i mecha e lo stile dell'azione è molto ispirato agli anime del genere... Con un paio di manuali e lo schermo del DM si ha il gioco completo, comprese le errata...

E' un sistema generico e dunque si può adattare a qualsiasi ambientazione fantascientifica, anche se dovrebbe esistere una specie di campagna con ambientazione ufficiale...

Il solo problema è che non so quanto sia reperibile da noi... In alternativa c'è il Fuzion, che deriva in gran parte dal suo stesso regolamento base (nella versione col d10)...

Link to comment
Share on other sites

Come già consigliato c'è BESM3, secondo me è molto buono, fra l'altro c'è la versione d20 - Anime d20 - che è disponibile come sdr, quindi a costo 0 e se giochi a d&d non vai troppo distante da ciò che sei abituato.

Mai giocati - ma so che Gilga ne è appassionato, magari fa un salto a dare informazioni e gli si fa gli auguri di pasqua - ci sono i giochi Palladium: Robotech su tutti. Si trovano in inglese e in pdf, non so se c'è ancora distribuzione cartacea.

Maggiori informazioni: http://en.wikipedia.org/wiki/Robotech_(role-playing_game)

Bliss Stage, mai giocato pure io, ma ne ho sentito parlare molto bene, anche se voci dicono ci sono dei passaggi oscuri - il gioco è in fase beta oramai da anni -, che vengono risolti da Ron Edwards telefonando a Ben Lehman... non ci ha lasciato il numero per fare la stessa operazione.

In spoiler riporto di cosa parla il gioco direttamente dalla pagina del titolo stesso, per non occupare troppo spazio.

Spoiler:  

What is it?

Right now, right this moment, right as you read these words, humanity is struck down by an alien force from beyond the limits of our understanding.

It is the first blow of a terrible war.

Seven years later, armed with a technology you cannot understand and can barely operate, you will strike back.

This is how.

Bliss Stage is a role-playing game about teenage pilots fighting back against alien invaders with giant robots made of weaponized love. It’s about love and war and the future of humanity. It has a lot of sex parts in it.

Bliss Stage drives right at the thematic core of giant robot stories: power, war, sacrifice, and most especially the human relationships that drive them. All mechanical interactions are focused on the relationships and social tensions of a small cell of isolated rebels. The game refuses, however, to tell you how to play your character. You are never forced by the mechanics to make a decision or take an action: you merely must own up the consequences of your character’s decisions.

The game requires 3-7 players and takes 20-50 hours of play over 5-15 engagements to complete. With more players, it takes longer.

Why you should play this game

I wrote Bliss Stage because I wanted to play a game where sex wasn’t a big taboo. I kept writing it because I wanted to play a game which matched the giant robot anime I liked (Gunbuster, VOTOMs, Evangelion), where the fighting wasn’t measured in heat sinks and ammo counts but in the toll on the participants and the people who care about them. I finished Bliss Stage because I wanted to play a game which was honest about the power of love: it might not conquer all, but it’s damn fine backup.

Since Bliss Stage debuted, I’ve had people who were fans of love stories, war stories, and giant robot stories come up to me and say “finally, someone got it right! It’s not about bits and pieces, it’s about the relationships.” If you watch giant robot stories for the character development, then you should play Bliss Stage.

Why you shouldn’t play this game

Bliss Stage has sex in it. If you’re skeeved out by the idea of sex in a role-playing game, don’t play Bliss Stage.

Bliss Stage has war in it. If you’re unsettled by the idea of playing child refugees in a post-apocalyptic future: well, you might like the game, or you might hate the game. Bliss Stage is not cavalier about the costs of war on young soldiers. But, at the same time, that’s what the game is about. You should probably approach it with caution.

Bliss Stage is not a tactical game. If you absolutely cannot live without tactical rules for your giant robots, you should not play Bliss Stage. You should wait until the tactical rules come out.

In Bliss Stage, the game will never tell you what to do with your character. If don’t like games where you can’t force someone to act in a particular way with the mechanics, you won’t like Bliss Stage.

Bliss Stage relies on the judgements of your friends. If you’re the sort of person where you get spiteful when you play Apples to Apples, you probably won’t like Bliss Stage.

Bliss Stage can have a happy ending or a sad ending. If you need to have a happy ending, you may not be comfortable with Bliss Stage.

Spero di essere stato utile.

edit

Se vuoi robottoni ma che vanno a carbone ci sono gli Iron Kingdoms, sempre d20, della Privateerpress

http://privateerpress.com/iron-kingdoms

Link to comment
Share on other sites

Mi ricordavo che ci fosse altro materiale :) appena ho avuto cinque minuti di tempo sono andato a scavare nei recessi della memoria.

Dall'archivio di GDRItalia e ho scovato il vincitore del GdRItalia Contest 2008: Sky Side di Francesco D'Arcadia, qui puoi scaricarne una versione di prova:

http://www.gdrzine.com/wp-content/uploads/Download/2009/12/Sky_Side_RegoleBase.pdf

Doveva uscire per Coyote Press, almeno così Michele - Dubini - aveva preannunciato, speriamo in bene :)

Poi c'è Jovian Chronicles, se vuoi qualcosa in stile Gundam fra l'altro disponibile in pdf e in Italiano:

Manuale base, Companion

Sky side ho solo letto l'anteprima, delle Croncache Gioviane invece ne letto ne giocato, ma lo mettiamo in elenco.

Link to comment
Share on other sites

Riprendendo quanto detto da mad master per cyberpunk 2020 della talsorian è uscito il supplemento Maximum Metal che prevede le regole per la gestione dei veicoli e degli Esoscheletri Corazzati.

Robotech me lo ricordo (ho il manuale da qualche parte), mi sembra fosse basato su un d100 system. All'epoca lo trovavo più interessante per il fatto che seguivo il cartoon piuttosto che per il regolamento ma confesso che non ci ho mai giocato.

Link to comment
Share on other sites

@smot

dici che Anima Prime va bene anche per i meccha? Perché io lo vedevo meglio settato per roba tipo final fantasy/exalted più che per i mecha, ma non ho ancora avuto tempo di provarlo quindi può darsi che non me lo sia figurato bene.

Aggiungo a titolo informativo che Bagi - grandissimo - ha fatto la wiki in italiano e che tutto il materiale è in creative commons.

http://www.gdrzine.com/wiki/doku.php?id=sistemi:anima_prime_-_beta_1.2

Link to comment
Share on other sites

@Fenna: Ad essere onesto non ho mai provato anima prime con i mecha ma credo che il gioco ci si adatti molto bene. Ad esempio con i giusti mark of power e le soulbound weapon si potrebbe ricreare qualcosa di molto prossimo al gauren ed il braccio-microonde(passami il termine), oppure i vari attacchi del Daitarn tipo l'energia solare. Mentre le scene personaggio sono ottime per ricreare trame tipiche di questi anime in cui si vedono le storie dei piloti. Il tutto senza un sistema pseudo-realistico ed ingombrante a rallentare l'azione.

Insomma se quello che si vuole ottenere è creare un atmosfera da anime in cui si vede la storia e la crescita dei pg dove capita di picchiarsi come fabbri a suon di onde energetiche, bankai o mecha supercorazzati credo che AP sia sempre un opzione da tenere altamente in conto.

Link to comment
Share on other sites

Consiglio anche io BESM3. Usa un sistema semplice cioè 2d6+mod e il grosso del lavoro lo fai solo in creazione del pg.

E' disponibile solo in versione PDF.

In cartaceo si trova BESM2 revised che con una semplice House rule è molto carino anch'esso e invidia poco alla 3a edizione.

Link to comment
Share on other sites

A parte la tirata precedente (non prendetevela male, ma come fan di Evangelion e passato lettore di testi qabbalistici vari me la prendo quando qualcuno pensa che la serie sia solo "psicodrammi di adolescenti"), consiglio anche io BESM. La 3^ edizione cartacea è introvabile, a meno che qualcuno non sia disposto a sborsare 200 euro per avere la mia copia, ma è fatta molto bene. E permette una personalizzazione molto ampia, anche arrivando a permettere di giocare con regole più o meno pesanti a seconda dei gusti.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Per amor di completezza cito anche Heavy Gear della Dream Pod 9 (http://www.dp9.com/)

Ne esistono 2 versioni, la prima basata sul Silhouette (che consiglio) e la seconda sul d20.

Di entrambe le versioni sono uscite diverse edizioni del regolamento base :)

Qui tutti i PDF:

http://www.rpgnow.com/advanced_search_result.php?keywords=Heavy+Gear&x=9&y=3&quicksearch=1&search_filter=&filters=&search_free=&search_in_description=1&search_in_author=1&search_in_artist=1

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.