Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Humble Bundle: Modelli 3D Stampabili

Amanti delle miniature accorrete numerosi! Humble Bundle, in collaborazione con Fat Dragon Games ha preparato il pacchetto giusto per voi! D'ora in avanti i vostri tavoli di gioco non saranno mai più vuoti!

Read more...
By Lucane

Dungeon col d100 - Parte VI - Serrature e Chiavi

Avete sempre desiderato riempire i vostri dungeon di ostacoli interessanti e rompicapi snelli e divertenti? Lanciate una manciata di d100 e lasciatevi ispirare da questa ultima parte della serie!

Read more...

Personaggi di Classe #3 - Patrono Ultraterreno: La Fame Folle

Oggi lo chef ci consiglia un Warlock che trae i suoi poteri dal cannibalismo, buon appetito!

Read more...

Recensione: Emerald City, ambientazione e avventura per Mutants&Masterminds

Recensione: Emerald City, ambientazione e avventura per Mutants&Masterminds

Read more...

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

Dilemma morale di un povero chierico


_Laucian_
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti sono fresco fresco di iscrizione e già voglio proporre un bel dilemma a chi avesse voglia di rispondere :-p innanzi tutto inizio con una premessa sulla situazione in cui ci troviamo: siamo in un isola al largo della costa della spada e ci siamo finiti a causa dell'effetto di un incantesimo di due maghi che si sfidavano in una piazza.. dobbiamo trovare il modo di andarcene ma il mare che la circonda è infestato di pirati e nessuno vuole venderci una barca :cry:

Interpreto un chierico di pelor neutrale buono di liv 4 futuro discepolo radioso e mi trovo in questa situazione: un tizio incappucciato, visti i miei simboli da guaritore, mi ha chiesto aiuto per guarirlo da una malattia contratta magicamente che lo sta lentamente uccidendo (purtroppo il mio pg con intelligenza 8 ha dimenticato (molto stupidamente :banghead: ) di chiedere chi era questo tizio) e mi fa sapere il luogo dove trovare l'antidoto. A causa di un coprifuoco non posso andare a recuparlo subito e i miei compagni (che pensano solo a come andarsene :D ) vanno dal barone locale la cui figlia però è stranamente ammalata della stessa malattia :D sempre più casualmente troviamo una sola pozione :D

dilemma epico: salvo una innocente bambina di 8 anni figlia di un barone o uno sconosciuto che però mi ha dato l'ubicazione dell'antidoto e che potrebbe essere chiunque? :banghead:

le idee per ora erano di studiare la pozione per riprodurla ma non ho il tempo materiale ne le capacità immagino.. avendo solo un giorno a disposizione temo dovrò scegliere..

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 93
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Proprio una bella gatta da pelare. Lo sconosciuto com'è? Se fosse uno già di 40-50 anni io darei la cura alla bambina, per poi spiegare al tipo la situazione. La bimba è ancora piccola, con tutta la vita da vivere, lui invece che ha già vissuto un bel pò, e dovrebbe comprendere la situazione e la difficile scelta che ti si è posta. In cambio del sacrificio, postresti impegnarti a rendere i suoi ultimi giorni di vita meno dolorosi, e pregare Pelor di essere caritatevole con la sua anima.

Link to comment
Share on other sites

Io, personalmente, farei in modo tale che il barone dia una bella sommetta all'uomo che ti svelò l'ubicazione della pozione, per non lasciarlo a mani vuote, dopotutto se deve morire, facciamolo morire meglio possibile, e poi darei la pozione alla bambina.

Dopotutto, sebbene l'uomo ti abbia detto dove la pozione si trovasse, non sai minimamente chi è lui, quindi per non rischiare di guarire un assassino...

Link to comment
Share on other sites

Suppongo che il DM abbia voluto metterti alla prova. Forse quella che stai per fare è una decisione di poco conto, oppure potrebbe addirittura segnare il proseguimento della vostra campagna. C'è da dire che non è assolutamente una scelta facile di per se. Credo che alla base ci sia un'importante nozione che il pg dovrebbe sapere e sulla quale basare la sua scelta. Sapere come la malattia è stata contratta, d'altronde le malattie di origine magica non sono così comuni da contrarre, specie se ci sono più casi nello stesso luogo.

Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti sono fresco fresco di iscrizione e già voglio proporre un bel dilemma a chi avesse voglia di rispondere innanzi tutto inizio con una premessa sulla situazione in cui ci troviamo: siamo in un isola al largo della costa della spada e ci siamo finiti a causa dell'effetto di un incantesimo di due maghi che si sfidavano in una piazza.. dobbiamo trovare il modo di andarcene ma il mare che la circonda è infestato di pirati e nessuno vuole venderci una barca

Mi ricorda Baldur's Gate, Tales of the Sword Coast

Il quesito è il classico quesito senza risposta. Il dilemma è di carattere razionale o morale.

C'è un lato che ti dice che razionalmente il sistema di causa\conseguenza lega l'uomo alla pozione, e che pertanto sia lui a meritarla.

Un altro lato razionale dovrebbe farti chiedere se l'uomo è di intenzioni o meno ostili (magari si è ammalato nell'intento di ammalare la bambina, chi può dirlo?).

Il lato emozionale ti dice che la bambina ha la priorità perché ti fa pena insomma.

Non concordo sul fatto che l'uomo abbia 40-50 anni e per questo non abbia priorità sulla bambina. È pur sempre una persona.

Essendo noi in dnd puoi sempre tentare di copiare l'antidoto e di utilizzarlo per entrambi.

Link to comment
Share on other sites

Essendo noi in dnd puoi sempre tentare di copiare l'antidoto e di utilizzarlo per entrambi.

Questo nel caso in cui il DM lo permetta. Se, come penso, il DM vuole far compiere un scelta definitiva (o "A" o "B", non ci sono "C" di mezzo), è perché immagino ritenga utile che il chierico del gruppo abbia un'evoluzione, e che sappia destreggiarsi nonostante una stat sociale bassa.

Per prima cosa, da giocatore, ti devi chiedere non "qual è la scelta più giusta?", ma "qual è la cosa che, dopo aver indagato, farebbe il mio chierico?", e anche "perché la farebbe?".

Io, da DM, agirei nel seguente modo, alle seguenti condizioni

- Stante che l'uomo possa avere tutta l'importanza di questo mondo, che magari sia anche quello destinato a cambiare l'umanità in meglio, tu devi scoprirlo

- Se decidi di salvare l'uomo, una volta scoperto che egli è la chiave per il futuro di molte persone, io ti premierei

- Allo stesso modo ti premierei lo stesso, se tu decidessi, messo alle strette, di dare l'antidoto alla bambina (stanti le scoperte fatte, e non quelle possibili), perché magari tu pensi "è vero, l'uomo può salvare tante vite, ma questa vita di questa bambina sarebbe irrimediabilmente spezzata".

Insomma, per farla breve, io premierei l'intenzione della scelta, non tanto la scelta in sé stessa.

Questo è un mio consiglio, poi giocatela come meglio credi.

Link to comment
Share on other sites

Dopotutto, sebbene l'uomo ti abbia detto dove la pozione si trovasse, non sai minimamente chi è lui, quindi per non rischiare di guarire un assassino...

E se invece fosse un uomo in grado di riprodurre l'antidoto? Stai facendo un ragionamento più da neutrale che da buono. Personalmente, messo alle strette e con sole le informazioni a disposizione e zero tempo per reperirne altre, punterei a salvare la bambina, ma non perchè "sai mai che l'altro è un assassino". Perchè la bambina potrebbe diventare anche il tiranno più grande degli ultimi mille anni, da grande. Ma questo non da' il diritto a spezzare una vita. Purtroppo, dovendo scegliere per forza, è giusto che siano i figli a seppellire i padri. Questo è un ragionamento che avrei fatto con il mio chierico CB che giocavo.

Link to comment
Share on other sites

Anche io dovessi fare una scelta salverei la bambina. Per un semplice fatto di età. Informerei anche il barone che è stato possibile trovare l'antidoto grazie all'uomo, in modo che lo premi in qualche modo, anche solo dargli una morte serena e non dolorosa quando arriverà il momento.

Link to comment
Share on other sites

se ti può interessare, la filosofia DEI PROTESTANTI era (è???) questa:

se sei povero non sei in grazia di dio... quindi se il barbone che ti ha chiesto aiuto non è in grazia di Pelor, pelor stesso non vuole che lo aiuti, la malattia e la povertà sono una punizione divinia U.U

ah quanto amo queste ******* religiose...sono cosi da dementi xD

Link to comment
Share on other sites

eheh grazie a tutti per le risposte esaurienti in questa settimana metterò in pratica i suggerimenti qualcosa di buono verrà fuori :lol: per le domande purtroppo non sa come ha contratto la malattia (o non ha voluto dirmelo e li per li non avevo divinazioni pronte).. cmq non so bene quando moriranno ma ho studiato la malattia su tutti e due (anche se nn ne conosco l'origine) uno aveva un braccio quasi del tutto consumato si vedevano solo le ossa oltre a fatica a respirare e tosse ecc la bambina aveva solo pochi segni sul braccio da cui presumo morirà un bel pò dopo il tizio :-)

Link to comment
Share on other sites

Ho un atroce sospetto.Sè la mia ipotesi è corretta,perderai tutti i tuoi poteri a prescindere da chi tu scelga.Vuoi sapere perchè?.

Pelor è "il soccorritore di tutti coloro che si trovano in difficoltà"

quindi salvando uno ed ignorando l'altro non porti a termine i dogmi della tua divinità.

Questo è il mio suggerimento: salvi la bambina ma chiedi al barone tutto l'occorrente per tentare di salvare l'altro uomo(come una borsa del guaritore ecc.).

Poi tenti di salvare l'uomo con l'abilità guarire e gli incantesimi "rimuovi malattia"

e "rimuovi maledizioni"(ci sono malattie che in realtà sono maledizioni,vedi mummia).

Naturalmente devi impiegare tutto il tempo necessario mettendo da parte la tua(e quella dei tuoi compagni) volontà di lasciare l'isola.

Link to comment
Share on other sites

concordo che sia una prova da parte del master. prima cosa da fare è identificare un fattore determinante: l'uomo è un malfattore, la bimba è in qualche modo legata alla malvagità, l'uomo ha una famiglia dietro che necessita di lui et similia.

Se non trovi questo fattore allora devi ricorrere alla descrizione del tuo credo. Nel caso in questione ho dato un occhio e Pelor non fa distinzione tra vecchi o bambini o tra nobili e plebei (altre divinità magari sì), quindi questo non ti è di aiuto.

terzo passa al background: odi i ricchi? odi i plebei? Sei un nobile, i marinai ti daano fastidio e il vecchio è un marinaio? cose così.

Infine, e probabilmente questa sarà la tua opzione, devi SEGUIRE L'ALLINEAMENTO. se sei legale dovresti darla al vecchio, poichè ti ha chiesto per primo e aiutato a trovarla (ti ha detto dove era), se sei caotico puoi anche darla alla bambina, se sei neutrale devi vedere chi potrebbe fare il bene maggiore una volta guarito (anche a te, e guarire la figlia del barone è sicuramente piè utile, anche perchè vedi mai che poi il barone si deprime e comincia ad ammazzare villici per divertimento).

Riassumendo: gioca l'allineamento

Link to comment
Share on other sites

mmm che sia una prova del master per me non c'è dubbio ma dato che siamo solo alla prima sessione dell'avventura non credo che mi faccia perdere subito i miei poteri a meno che non abbia qualche idea sadica futura :D comunque il background non mi aiuta diciamo che la mia idea è diventata (essendo comunque neutrale buono e non legale buono): scoprire chi è il tizio misterioso, se è uno diciamo che nn merita la cura come quella bambina cercherò comunque di farlo premiare dal barone per la scoperta dell'antidoto in modo che passi benissimo i suoi ultimi giorni di vita e pregare pelor per dargli un bel posticino nel paradiso :D se anche lui è una persona importante buttarmi nella disperazione più totale :lol:

Link to comment
Share on other sites

Buonday a tutti XD finalmente la giocata ha avuto luogo con le varie complicazioni che pensavo :D il tizio non ha voluto rispondere alle domande anche nella zona di verità e l'ho informato della bambina ma, visto che voleva lo stesso la pozione, l'ho data a lui pensando che la meritasse :D quel tizio ha detto ci rivedremo presto :confused: naturalmente la reazione dei miei compagni era quella da me pensata :D 3 dei 5 nn si fidano più di me e un pugno da 7 danni debilitanti del barbaro (ha fatto 1 col dado :D ) però una possibile via di fuga l'abbiamo trovata.. ah e il barone è chiuso a chiave nella stanza a piangere

Link to comment
Share on other sites

Beh non vedo il motivo per cui avrei dovuto perderli.. non sono legale buobo ma neutrale buono e nell'impossibilità di aiutarli tutti e due ho dovuto fare una scelta.. tu come ti sentiresti se stai per morire indichi a uno la cura per guarire e questo la dà a un altro ?:D

Link to comment
Share on other sites

Beh non vedo il motivo per cui avrei dovuto perderli.. non sono legale buobo ma neutrale buono e nell'impossibilità di aiutarli tutti e due ho dovuto fare una scelta.. tu come ti sentiresti se stai per morire indichi a uno la cura per guarire e questo la dà a un altro ?:D

Mi spiego meglio.Tu non sei un chierico qualunque.

La tua divinità è Pelor,il soccorritore di tutti coloro che si trovano in difficoltà.

Ignorare una bambina senza neanche provare a salvarla(anche sè sicuramente invano)

non mi sembra un atto di bontà.

Sei rientrato nei canoni del tuo allineamento ma hai

seguito i dogmi della tua divinità?.Il "buono" aiuta(o cerca di aiutare) tutti quelli che si trovano in difficoltà.

Il tuo status di neutrale per quanto riguarda legge/caos non modifica il fatto che non puoi ignorare chi si trova in difficoltà.

Link to comment
Share on other sites

Ma io non l'ho ignorata la bambina infatti.. io non avevo i mezzi per salvare tutti e due e comunque ho anche provato a organizzare spedizioni per cercare un altra pozione ma era l'unica esistente.. nell' IMPOSSIBILITA' di salvarli tutti e due ho dovuto fare una scelta ma non è colpa mia se in quell'isola non esistono templi o curatori o simili.. ho anche provao a riprodurre la pozione logicamente senza successo..

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.