Jump to content

Dubbi sul realismo della catena chiodata


Ji ji
 Share

Recommended Posts

Ho sempre pensato che la catena chiodata fosse un'arma due aspetti positivi in dnd: tamarrissima e molto funzionale per le regole. Ma completamente priva di realismo, chi mai andrebbe in battaglia con un catenaccio?

Questo video mi fa parzialmente ricredere. Certo, non è una catena chiodata ma una chain whip, e le tecniche sono stilizzate; ma è un'arma che è stata utilizzata veramente per combattere. Enjoy!

Link to comment
Share on other sites


Il punto è che la catena chiodata è un po' irrealistica. Ma la catena di suo va più che bene come arma: difficile da usare, ma è sostanzialmente una frusta che fa più male.

Il problema è che le armi di D&D sono basate più su criteri scenico-sboroni che altro.

Voglio dire: ascia doppia? Spada a due lame usata con la stessa difficoltà di una spada a una mano e mezza in coppia con un pugno?

Anche in Star Wars le spade doppie sono usate con una certa difficoltà da jedi e sith, e infatti lì esiste il più realistico bastone con due lame piccoline alle estremità, utilizzabile come una lancia. Ma una spada dobbia alla D&D è davvero poco pratica.

Per non parlare dell'ibrido mazzafrusto-spada lunga.:lol:

Link to comment
Share on other sites

Combattimento con catena (anche se non chiodata) c'era pure in Kill Bill ed era anche spettacolare, una catena con una palla tagliente da un lato!

Adoperata come una frusta, per colpire, distruggere, sbilanciare e muoversi (vedi fustigatore).

Link to comment
Share on other sites

Quella un po' troppo irrealistica è la catena chiodata: con la catena normale, come si vede anche nei filmati, è naturale che tu lasci che parte dell'arma si avvolga attorno al tuo corpo a seconda delle distanze e delle direzioni dei colpi.

Ora, prova a farlo con una catena-rasoio.:lol:

Link to comment
Share on other sites

Visto che i gravi cadono normalmente verso il basso, visto che una spadata normalmente ti fa del male e non del bene, visto che normalmente gli umani hanno bisogno di mangiare, bene e dormire direi abbastanza.:lol:

Non è iper-realistico come altri giochi, ma visto che il thread è "dubbi sul realismo della catena chiodata" penso che la discussione ci stia, che dici?;-)

Link to comment
Share on other sites

Visto che i gravi cadono normalmente verso il basso, visto che una spadata normalmente ti fa del male e non del bene, visto che normalmente gli umani hanno bisogno di mangiare, bene e dormire direi abbastanza.:lol:

Non è iper-realistico come altri giochi, ma visto che il thread è "dubbi sul realismo della catena chiodata" penso che la discussione ci stia, che dici?;-)

La catena chiodata in sè è irrealistica, ok. Ma in dnd (visto che l'op parla del realismo della catena chiodata in dnd e non in altri giochi), il realismo non c'entra una beneamata mazza...

Link to comment
Share on other sites

La catena chiodata in sè è irrealistica, ok. Ma in dnd (visto che l'op parla del realismo della catena chiodata in dnd e non in altri giochi), il realismo non c'entra una beneamata mazza...

infatti qui si parla di catene chiodate, mica di mazze chiodate.

Spoiler:  
ok vado via
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Al contrario, il realismo di un certo tipo è presente in D&D come in qualsiasi GdR: semplicemente per il fatto che, salvo eccezioni, si presuppone che tutto funzioni come di norma. Molti dicono "c'è la magia, quindi non è realistico". Ora, fermorestando che opere di letteratura classificate come "realistiche" contemplano la magia, anche in D&D la magia è appunto un'eccezione: serve un incantesimo per invertire la gravità, in mancanza dello stesso i corpi cadono verso il basso. Semplicemente, è un realismo non profondo (una statua che cade da una torre e un meteorite possono provocare gli stessi danni) ma comunque presente.

Link to comment
Share on other sites

Se non erro, la catena (s)chiodata è una delle armi più pompate dei manuali base. Quindi, di "combo" a riguardo ne esistono molte.

Comunque, anche qui si vede una catena normale, senza chiodature. ;-)

E se avesse lame e chiodi non sarebbe utilizzabile così.

Che poi in realtà il problema si risolve trasformando in contundenti i danni della catena chiodata. ;-)

Link to comment
Share on other sites

Al contrario, il realismo di un certo tipo è presente in D&D come in qualsiasi GdR: semplicemente per il fatto che, salvo eccezioni, si presuppone che tutto funzioni come di norma. Molti dicono "c'è la magia, quindi non è realistico".

E cosa c'entra? Dnd non è realistico, è verosimile.

Link to comment
Share on other sites

Ovvero è caratterizzato da un tipo di realismo. Non il realismo verghiano, che infatti è detto anche "verismo", ma sempre di un "realismo" si tratta.

Comunque, questa discussione sul realismo è un peletto OT: si sta semplicemente chiedendo quanto possa essere realistica una particolare arma di D&D.

Dire "in D&D non c'è realismo punto" non è un modo di affrontare la questione, semmai di aggirarla.

Link to comment
Share on other sites

A parte il fatto che concordo con chi dice che D&D è verosimile e non realistico, io la catena chiodata me l'immagino con le chiodature solo alle estremità e non per tutta la lunghezza. Un po' come l'arma di Gogo, ma con maglie più grosse e chiodate al posto della palla con lama.

Link to comment
Share on other sites

Il problema è che in base al manuale non solo le lame non sono limitate all'estremità, ma il funzionamento (colpisci tutti entro 3 metri) sembra indicare la possibilità di colpire con qualsiasi parte della catena stessa.

Per il resto, mi sta venendo in mente di creare una nuova serie di armi "incatenate", ovvero armi da guerra leggere trasformate in armi esotiche a una mano con l'aggiunta di una catena che conferisce le stesse potenzialità della catena chiodata in termini di portata, sbilanciare e disarmare.

Link to comment
Share on other sites

Il problema è che in base al manuale non solo le lame non sono limitate all'estremità,

Sì, va bè, ma i disegni sul manuale lasciano anche il tempo che trovano. Secondo lo stesso manuale gli elfi sono quasi grotteschi.

ma il funzionamento (colpisci tutti entro 3 metri) sembra indicare la possibilità di colpire con qualsiasi parte della catena stessa.

Per come interpreto io la cosa, sembra indicare la possibilità di allungare e accorciare la portata della catena facendo scorrere la stessa tra le mani o sul corpo, così da colpire qualsiasi avversario, sia esso vicino o lontano, sempre con l'estremità chiodata. Come Gogo.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.