Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Red Giant e Thurian Adventures

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Avventure Investigative #8: Un Tocco di Spoiler

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi l'ottavo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Sondaggio sugli Incantesimi

I giocatori di D&D 5E sono chiamati a fornire la loro opinione sugli incantesimi del Manuale del Giocatore.

Read more...

West Marches: Creare la Vostra Campagna

Dopo una lunga pausa torniamo a parlare di West Marches: dopo aver visto come era organizzata la campagna di Ben Robbins, creatore originale di questo stile di gioco, vedremo come poterne creare una nostra ed imparare a gestirla.

Read more...

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...

[Dalamar78] - Quella sporca cinquina


dalamar78

Recommended Posts

E' quasi mezzogiorno; il sole splende alto nel cielo, rendendo l'aria quasi irrespirabile ed inondando con la sua luce e il suo calore il Campo.

Il Campo...

E' questo il solo nome con il quale conoscete questo luogo, nel quale vi trovate da più di sei mesi oramai e che sapete, dopo mesi di permanenza essere una struttura suddivisa in settori.

Ognuno di voi è stato portato qui bendato e legato. Nessuno di voi sarebbe in grado di dire dove si trovi questo luogo nel grande regno di Alhissa.

Tutto ciò che sapete è che siete ancora dei prigionieri, come lo eravate prima che vi conducessero al Campo. Tuttavia non siete incatenati, ne legati ne imprigionati dietro delle sbarre di ferro. Potete muovervi liberamente per il Campo durante le poche pause che vi sono concesse, ma avete visto con i vostri occhi che è impossibile evadere da questo luogo. L'unico malcapitato che ci ha provato, non appena superata la semplice recinzione che delimita il Campo, è stato portato via da un demone sogghignante e nessuno di voi ha più neanche solo pensato a questa possibilità.

L'addestramento al quale ognuno di voi è stato sottoposto, separatamente gli uni dagli altri, è stato duro e molto intenso, con addestratori privi di qualsivoglia pietà o scrupolo nei confronti di chi cedeva. Sono stati mesi molto duri, mesi in cui la rigorosa disciplina del Campo vi è stata impressa a forza nella testa e della quale portate i segni sul corpo. Mesi in cui vi è stata spremuta fuori ogni goccia del vostro sudore.

E oggi è un giono come un altro per voi al Campo. Un altro giorno di addestramento, identico a molti altri e tuttavia diverso.

Avvertite qualcosa nell'aria che si respira oggi al Campo; c'è fermento tra gli addestratori, come se stesse per accadere qualcosa di molto importante.

@ Adas Merger

Spoiler:  
Sotto il sole di mezzogiorno, ti sei tolto gran parte dei tuoi indumenti, per cercare, invano, un pò di refrigerio. Ti stai addestrando nel combattimento oggi, ma con scarsa lena. Stai eseguendo un affondo quando senti schioccare la frusta dell'addestratore. Ti fermi convinto di non aver commesso nessun errore o mancanza di rispetto e lui dice:

Ehi Adas. Basta giocare e seguimi!

Quindi senza aspettare una tua risposta, si volta e si incammina verso le gli alloggiamenti riservati agli addestratori.

Segui l'uomo, sospettoso, in quanto non sai bene cosa ti aspetti.

Egli ti conduce per vari corridoi, poi si ferma di fronte ad una porta, bussa leggermente e, senza attendere, apre la porta per poi farsi da parte facendoti cenno di entrare. Mentre stai per superarlo ti blocca con una mano dicendoti con tono di voce basso:

Non disturbare la Signora. Aspetta che sia Lei a parlare.

Ti ritrovi in un locale più ampio e confortevole rispetto allo standard del Campo; un lungo tavolo con 8 sedie ed una libreria scarsamente fornita sono gli unici arredi.

Una donna dall'aspetto ordinario è seduta per terra a gambe incrociate in una strana posizione, con la schiena appoggiata alla parete opposta a quella dalla quale sei entrato. Indossa una semplice camicetta a tinta unita ed un corto gonnellino, oltre a dei sandali ed un paio di bracciali.

Al tuo ingresso la donna sembra assorta in una specie di meditazione e non da segni di aver percepito la tua presenza.

@ Hellan IX Redgens

Spoiler:  
Sotto il sole di mezzogiorno, sei come al solito a torso nudo per cercare, invano, un pò di refrigerio. Ti stai addestrando nel combattimento corpo a corpo con un altro prigioniero del Campo, con il tuo solito impegno. Stai eseguendo una rapida serie di colpi contro il tuo avversario, quando senti schioccare la frusta dell'addestratore. Ti blocchi all'istante convinto di non aver commesso nessun errore o mancanza di rispetto e lui dice:

Ehi Hellas. Basta giocare e seguimi!

Quindi senza aspettare una tua risposta, si volta e si incammina verso le gli alloggiamenti riservati agli addestratori.

@ Laron Thuldran

Spoiler:  
Sotto il sole di mezzogiorno ti stai addestrando nell'uso delle arti arcane contro un manichino da addestramnto. Stai per eseguire un ulteriore attacco magico, quando senti schioccare la frusta dell'addestratore. Ti blocchi all'istante convinto di non aver commesso nessun errore o mancanza di rispetto e lui dice:

Ehi Laron. Basta giocare e seguimi!

Quindi senza aspettare una tua risposta, si volta e si incammina verso le gli alloggiamenti riservati agli addestratori.

@ Mathias Robillard

Spoiler:  
Sotto il sole di mezzogiorno, sei come al solito a torso nudo per cercare, invano, un pò di refrigerio. Ti stai addestrando nel combattimento corpo a corpo con un altro prigioniero del Campo. Stai eseguendo una rapida serie di colpi contro il tuo avversario, quando senti schioccare la frusta dell'addestratore. Ti blocchi all'istante convinto di non aver commesso nessun errore o mancanza di rispetto e lui dice:

Ehi Mathias. Basta giocare e seguimi!

Quindi senza aspettare una tua risposta, si volta e si incammina verso le gli alloggiamenti riservati agli addestratori.

@ Morgan Deed

Spoiler:  
Sotto il sole di mezzogiorno, sei come al solito a torso nudo per cercare, invano, un pò di refrigerio. Ti stai addestrando nel combattimento corpo a corpo con un altro prigioniero del Campo, con il tuo solito impegno. Stai eseguendo una rapida serie di colpi contro il tuo avversario, quando senti schioccare la frusta dell'addestratore. Ti blocchi all'istante convinto di non aver commesso nessun errore o mancanza di rispetto e lui dice:

Ehi Morgan. Basta giocare e seguimi!

Quindi senza aspettare una tua risposta, si volta e si incammina verso le gli alloggiamenti riservati agli addestratori.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 1.4k
  • Created
  • Last Reply

@DM-Dalamar

Spoiler:  
Maledetto bastardo, sarai il primo di cui mi vendicherò appena riuscirò in un modo o nell'altro a fuggire da qui, ma ritornerò per te, te lo prometto...

Appena sento la frusta mi volto e dopo aver ascoltato le poche parole dell'addestratore annuico in silenzio e lo seguo cercando di tenere il passo nonostante la stanchezza dovuta all'allenamento svolto fin ora...

Mentre lo seguo un ghigno passa sul mio volto..

Userò la tua tanto amata frusta per ucciderti...

Link to comment
Share on other sites

@Dm

Spoiler:  
Hellan IX sporco oedriano... quando mi ricongiungerò alla Fratellanza tornerò ad insegnarti l'educazione...

ricopro il petto nascondendo il tatuaggio dell'aquila, mi assicuro che il medaglione di mio nonno sia ben nascosto, e dopo essermi sistemato il passamontagna seguo l'uomo...

Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  
Ma dove mi sta portando questo tipo?!?!

Dopo un momento di curiosità seguo l'addestratore fischiettando, con la mia solita indifferenza.

Poi, dopo aver ascoltato le sue parole ed essere entrato nella stanza, mi trovo di fronte ad una donna sprofondata in un'apparente meditazione.

Vorranno finirla con questa pagliacciata e dirmi cosa vogliono da me? Accidenti oggi mi hanno fatto pure lasciare il flauto nella mia stanza, per colpa di questo inutile corpo a corpo...

Link to comment
Share on other sites

@ DM

Spoiler:  
Uff...è vero che questo campo è meglio dei lavori forzati , almeno non ho le catene che mi segano polsi e caviglie , ma lo odio lo stesso....

Hei capo , dai dimmi cosa vuoi che cosi facciamo prima......dico queste parole con la solita sfrontatezza che mi ha procurato tanti problemi e frustate .

Senza aspettare una risposta che sò che non verra sennon sotto forma di frustate mi avvio con passo rapito dietro l'addestratore cercando di rendergli difficle usare la frusta.....

Link to comment
Share on other sites

@ Laron

Spoiler:  
Segui l'uomo, sospettoso, in quanto non sai bene cosa ti aspetti.

Egli ti conduce per vari corridoi, poi si ferma di fronte ad una porta, e, senza bussare o attendere, apre la porta per poi farsi da parte facendoti cenno di entrare. Mentre stai per superarlo ti blocca con una mano dicendoti con tono di voce basso:

Non disturbare la Signora. Aspetta che sia Lei a parlare.

Ti ritrovi in un locale più ampio e confortevole rispetto allo standard del Campo; un lungo tavolo con 8 sedie ed una libreria scarsamente fornita sono gli unici arredi.

Una donna dall'aspetto ordinario è seduta per terra a gambe incrociate in una strana posizione, con la schiena appoggiata alla parete opposta a quella dalla quale sei entrato. Indossa una semplice camicetta a tinta unita ed un corto gonnellino, oltre a dei sandali ed un paio di bracciali.

Al tuo ingresso la donna sembra assorta in una specie di meditazione e non da segni di aver percepito la tua presenza.

Nel locale ci sono anche due umani entrambi molto giovani: uno di circa 19-20 anni dall'aria spensierata, mentre l'altro è un umano snello ma robusto, di corporatura media. Indossa un abito da monaco completamente scarlatto, con l’aggiunta di un passamontagna rosso che gli copre tutto il volto e ti permette di vedere solo i suoi occhi azzurri e i suoi lunghi capelli biondi.

@ Hellan IX

Spoiler:  
Segui l'uomo, sospettoso, in quanto non sai bene cosa ti aspetti.

Egli ti conduce per vari corridoi, poi si ferma di fronte ad una porta, e, senza bussare o attendere, apre la porta per poi farsi da parte facendoti cenno di entrare. Mentre stai per superarlo ti blocca con una mano dicendoti con tono di voce basso:

Non disturbare la Signora. Aspetta che sia Lei a parlare.

Ti ritrovi in un locale più ampio e confortevole rispetto allo standard del Campo; un lungo tavolo con 8 sedie ed una libreria scarsamente fornita sono gli unici arredi.

Una donna dall'aspetto ordinario è seduta per terra a gambe incrociate in una strana posizione, con la schiena appoggiata alla parete opposta a quella dalla quale sei entrato. Indossa una semplice camicetta a tinta unita ed un corto gonnellino, oltre a dei sandali ed un paio di bracciali.

Al tuo ingresso la donna sembra assorta in una specie di meditazione e non da segni di aver percepito la tua presenza.

Nel locale ci sono anche due umani entrambi molto giovani entrambi di circa 19-20 anni: uno di essi ha l'aria molto spensierata, mentre l'altro sembra avere una cupa espressione dipinta sul volto.

@ Adas

Spoiler:  
Sono trascorsi oltre 15 minuti ma la donna non si è mossa di un solo centimentro ne ha dato segni di aver percepito la tua presenza nella stanza.

Passano altri 5 minuti e la porta dalla quale sei entrato, l'unica uscita della stanza, si riapre per tre volte nel giro di pochi attimi: entrano prima un giovane umano snello ma robusto, di corporatura media che indossa un abito da monaco completamente scarlatto, con l’aggiunta di un passamontagna rosso che gli copre tutto il volto e ti permette di vedere solo i suoi occhi azzurri e i suoi lunghi capelli biondi; poi un altro umano sempre molto giovane dall'aria cupa e taciturna ed infine un altro umano snello ma dal fisico asciutto e ben proporzionato dal'aria strafottente.

@ Morgan

Spoiler:  
Segui l'uomo, sospettoso, in quanto non sai bene cosa ti aspetti.

Egli ti conduce per vari corridoi, poi si ferma di fronte ad una porta, e, senza bussare o attendere, apre la porta per poi farsi da parte facendoti cenno di entrare. Mentre stai per superarlo ti blocca con una mano dicendoti con tono di voce basso:

Non disturbare la Signora. Aspetta che sia Lei a parlare.

Ti ritrovi in un locale più ampio e confortevole rispetto allo standard del Campo; un lungo tavolo con 8 sedie ed una libreria scarsamente fornita sono gli unici arredi.

Una donna dall'aspetto ordinario è seduta per terra a gambe incrociate in una strana posizione, con la schiena appoggiata alla parete opposta a quella dalla quale sei entrato. Indossa una semplice camicetta a tinta unita ed un corto gonnellino, oltre a dei sandali ed un paio di bracciali.

Al tuo ingresso la donna sembra assorta in una specie di meditazione e non da segni di aver percepito la tua presenza.

Nel locale ci sono anche tre umani entrambi molto giovani entrambi di circa 19-20 anni: uno di essi ha l'aria molto spensierata; un altro sembra avere una cupa espressione dipinta sul volto e l'ultimo indossa un abito da monaco completamente scarlatto, con l’aggiunta di un passamontagna rosso che gli copre tutto il volto e ti permette di vedere solo i suoi occhi azzurri e i suoi lunghi capelli biondi.

@ Tutti

Spoiler:  
mettete sotto spoiler una breve descrizione del vostro Pg e di quello che è visibile ad occhio
Link to comment
Share on other sites

@DM-Dalamar

Spoiler:  
Seguo l'addestratore guardandomi attorno sospettoso e molto guardingo mentre attraversiamo i vari corridoi..

Quando giungiamo davanti ad una porta e mi ferma reagisco alle sue parole con un cenno di assenso ed una smorfia poco visibile.

Voglio proprio vedere dove mi ha portato questo idiota, e chi è questa grande Signora di cui sembra avere molta paura e rispetto.

Entro nella stanza richiudendo dietro di me la porta e appena entro dentro mi guardo attorno osservando le due figure piu vicine a me, due giovani uomini, dando poco peso alla loro presenz

E questi cosa diamine ci fanno qua, pensavo di dover essere l'unico a parlare con questa Signora, questa situazione non mi piace per niente...

Mentre alzo il capo e noto solo ora la donna che mi da le spalle, cerco di vederla meglio percio mi avvicino tenendo sempre d'occhio i due uomini e sgranchisco la voce per far sentire la mia presenza..

Non sopporto chi mi dà le spalle e tanto meno chi mi ignora, non mi importa delle parole di quell'idiota, voglio far capire che sono entrato nella stanza.

Percio attendo un'eventuale risposta della donna.

@Tutti

Spoiler:  
Appena entra nella stanza osserva da prima i presenti e poi si avvicina alla Signora restandole a circa due o tre metri di distanza e si sgranchisce la voce per farsi sentire da lei.

Non sopporto chi mi dà le spalle e tanto meno chi mi ignora, voglio far capire che sono entrato nella stanza.

Chissa chi sono questi qua...

Nel frattempo do una rapida occhiata sui presenti per poi tornare sulla donna, in attesa che mi risponda.

@Tutti - Descrizione PG

Spoiler:  

Laron è un giovane ragazzo alto circa 180 centimetri, dai capelli corti e neri e dagli occhi molto scuri. Si nota subito che è molto magro e non ha un fisico all'apparenza imponente e muscoloso. Ha in dosso un semplice vestito abbastanza comune, composto da una camicia bianca coperta da una giubba nera, e ha due stivali neri, un mantello e un cappuccio anch'essi scuri che ricadono sulle spalle.

Link to comment
Share on other sites

@Tutti quelli nella stanza

Spoiler:  

Tks... che diavolo vorrà questa signora... e chi sono questi?

Mi appoggio al muro ed inizio a squadrare le persone presenti con sufficenza...

@DM

Spoiler:  
Cerco di capire a che razza e etnie appartengano gli altri

ps

le etnie di umani sono

Flan (popolo con caratteristiche fisiche simili ai nativi americani del nord)

Oeridiani (popolo con caratteristiche fisiche simili agli occidentali)

Sueliti (popolo con caratteristiche fisiche simili ai popoli scandinavi)

Baklunesi (popolo con caratteristiche fisiche simili ai popoli del medio oriente)

Rhennee (popolo con caratteristiche fisiche simili ai nativi dell'europa dell'est come rumeni e simili)

Olman (popolo con caratteristiche fisiche simili ai popoli delle isole caraibiche)

Touv (popolo con caratteristiche fisiche simili ai popoli dell'africa meridionale)

Descrizione

Spoiler:  
Hellan IX è un uomo snello ma robusto, di corporatura media. Indossa un abito da monaco completamente scarlatto, con l’aggiunta di un passamontagna rosso che gli copre tutto il volto… l’unica cosa che si scorge del volto e della testa sono i suoi occhi azzurri e i suoi lunghi capelli biondi. Porta con se un arco e una faretra, mentre alla cintola ha una kama.
Link to comment
Share on other sites

@ Tutti i presenti nella stanza

Spoiler:  
Appena la guardia finisce di parlarmi mi guardo un pò intorno , faccio un lungo sospiro e faccio spallucce

Visti i presenti cos'è una festa in maschera....penso mentre sul mio volto si dipinge un tenue sorriso.....

@ Descrizione

Spoiler:  
Morgan è alto circa 170 cm , ha capelli neri corti , occhi grigi , carnagione mulatta , il suo fisico è muscoloso ma asciutto , porta pantaloni e stivali marroni , non porta la camicia e sul torso si possono notare evidenti i segni lasciati dalla frusta alcuni vecchi altri più recenti e due grosse cicatrici sui polsi come se vi fosse stato per molto tempo agganciato qualcosa di molto stretto.
Link to comment
Share on other sites

DM

Spoiler:  
Come sempre ubbidisco prontamente, mi volto verso l'addestratore e lo seguo senza pensare a dove mi possa portare, però come sempre penso...

Ormai ho imparato a mie spese a non pensare più alle frustate e a tutto il resto, ma ancora non sono certo domato....

Descrizione x tutti

Spoiler:  
Vedete un uomo nella media, non molto alto ma piuttosto agile e snello, porta dei vestiti comuni e sopra un corpetto di cuoio ormai consumato.

Si direbbe che si trovi a suo agio, l'espressione del volto è tranquilla e rilassata ma se lo si osserva attentamente si vede che non è proprio così....

Link to comment
Share on other sites

@Chi si trova nella stanza

Spoiler:  
Ma chi sono questi??

Ahahahah, che brutto quello con la faccia coperta... E quell'altro quante se ne è prese?

Mi guardo intorno con sguardo disinteressato...

Ci hanno detto di non parlare e quello fa finta di tossire... vogliono fare tutti i cattivi qua dentro...

Bah... strano l'universo ogni tanto...

Descrizione pg

Spoiler:  
Adas Merger è un ragazzotto quasi ventenne, alto circa 1,70m e dal fisico asciutto. Porta capelli castani di media lunghezza e arruffati, che a sprazzi coprono la fronte del suo volto raffinato e cadono sopra gli occhi, anch'essi castani. Al momento porta degli stracci e la sua pelle è abbastanza abbronzata, ma il suo corpo non porta i segni di alcuna sevizia.

Caratteristica che risalta subito all'occhio è l'indifferenza che sembra circondare la sua persona. Ha infatti lo sguardo trasognato e sembra che spesso squadri le cose e le persone soffermandosi su di esse ma guardandole come si guarda il vuoto.

Link to comment
Share on other sites

@ Laron

Spoiler:  
Se la donna ti ha sentito non ha fatto nessun segno o mosso un solo muscolo per farti capire che ha percepito la tua presenza.

@ Mathias

Spoiler:  
Segui l'uomo, sospettoso, in quanto non sai bene cosa ti aspetti.

Egli ti conduce per vari corridoi, poi si ferma di fronte ad una porta, e, senza bussare o attendere, apre la porta per poi farsi da parte facendoti cenno di entrare. Mentre stai per superarlo ti blocca con una mano dicendoti con tono di voce basso:

Non disturbare la Signora. Aspetta che sia Lei a parlare.

Ti ritrovi in un locale più ampio e confortevole rispetto allo standard del Campo; un lungo tavolo con 8 sedie ed una libreria scarsamente fornita sono gli unici arredi.

Una donna dall'aspetto ordinario è seduta per terra a gambe incrociate in una strana posizione, con la schiena appoggiata alla parete opposta a quella dalla quale sei entrato. Indossa una semplice camicetta a tinta unita ed un corto gonnellino, oltre a dei sandali ed un paio di bracciali.

Al tuo ingresso la donna sembra assorta in una specie di meditazione e non da segni di aver percepito la tua presenza.

Nel locale ci sono anche altre quattro persone tutti umani molto giovani: uno di circa 19-20 anni dall'aria spensierata seduto su una sedia; un altro, appoggiato ad una parete, è simile a te, snello e in forma, di corporatura media. Indossa un abito da monaco completamente scarlatto, con l’aggiunta di un passamontagna rosso che gli copre tutto il volto e ti permette di vedere solo i suoi occhi azzurri e i suoi lunghi capelli biondi.

Un altro ancora è un giovane umano dall'aria truce e cupa più vicino degli altri alla donna appoggiata alla parete.

L'ultimo, anche lui un umano, ti sembra di averlo già visto, ma non ne sei sicuro.

@ Tutti i presenti nella stanza tranne Mathias

Spoiler:  
Dopo un paio di minuti che siete nella stanza vedete la porta aprirsi nuovamente ed entra un uomo di semplice, non molto alto ma piuttosto agile e snello; indossa dei vestiti comuni e sopra un corpetto di cuoio ormai consumato.

Si direbbe che si trovi a suo agio, l'espressione del volto è tranquilla e rilassata ma se lo si osserva attentamente si vede che non è proprio così....

@ Tutti

Spoiler:  
OFF GAME // Adesso potete postare senza spoiler visto che siete tutti nella stanza
Link to comment
Share on other sites

Ed eccone un altro...

Mi muovo sulla sedia con un gesto di stizza, ma silenziosamente...

Quanti me ne devono mandare ancora di questi straccioni? Come sono malridotti.. ghghgh...

Inizio ad annoiarmi... Spero che facciano finire al più presto questa buffonata...

O almeno spero che mi abbiano chiamato per un buon motivo...

Link to comment
Share on other sites

Mi metto da una parte in attesa appoggiando la schiena sulla parete ruvida e osservo la stanza e i presenti..

Chissa perche sia io che questi idioti siamo stati portati qui, spero che sia per un valido motivo, non ho tempo da perdere..

Noto il nuovo entrato nella stanza e lo squadro rapidamente per poi tornare a fissare il resto dei presenti uno a uno, senza farmi notare.

Questo chi è? Che diamine! Qui cominciamo a essere troppi...

Però devo ammettere che questo silenzio è molto piacevole, si sente la tensione tra i presenti...

Quando si decide questa Signora a parlare mi sto annoiando seriamente..

E do un'ultima occhiata alla donna..

Link to comment
Share on other sites

Naturalmente eseguo i compiti... (ormai ho imparato...) Mi metto da un lato aspettando in silenzio e intanto squadro un pò i presenti, vedo che siamo ben assortiti....

Speriamo si riesca presto a capire il perchè di questa "riunione" la freddezza non è il mio forte e mi metto a scrutare attentamente la Signora in attesa

Link to comment
Share on other sites

Bene un altro invitato alla festa.....chissa cosa saranno queste facce da forca , assassini , ladri , mha certamente qui non è che si possa sciegliere molto con chi accompagnarsi...

Finche aspetto di sapere perchè sono li , prendo e mi siedo per terra a gambe incrociate e comincio a fissare la figura col passamontagna rosso....

Questo è proprio il massimo...veramente c'è gente che non si vergogna proprio di andare in giro cosi......già siamo rinchiusi qui , ma non è che posso obbligarmi a girare con un tizio del genere.......spero......

Link to comment
Share on other sites

@ Hellan IX

Spoiler:  
Tutti i presenti nella stanza sono visibilmente degli Oeridiani tranne la donna che è decisamente Baklunese

La tensione nella stanza comincia a farsi sentire; alcuni di voi sono li da circa 20 - 25 minuti e nessuno ha detto una sola parola.

Passano ancora altri dieci minuti, minuti in cui la tensione nervosa sta sfiorando i limiti, quando la donna esordisce:

Bene signori. Percepisco che ci siete tutti quanti adesso. dice facendo una breve pausa.

Poi, aprendo gli occhi, si alza in piedi: adeso che si è alzata vedete che è una donna sui 30 - 35, carnagione scura, capelli neri e occhi verdi; parla con voce fluida e melodiosa.

Il mio nome per voi è semplicemente la Signora e, con l'appoggio dell'organizzazione di cui faccio parte, mando avanti il Campo. Se vi state chiedendo se sono anche la responsabile della vostra permanenza qui, la risposta è si. e vi guarda ad uno ad uno intensamente soffermandosi poi sul volto di Hellas un attimo di più.

Qui al Campo vengono portati tutti coloro che, a mio giudizio, sembrano avere qualità o abilità superiori alla norma, tutti quanti "reclutati", se così si può dire, dalle carceri di questo vasto paese.

Il perchè è presto detto: è più facile trovare individui con qualità speciali tra la feccia della società che tra i nobili. E poi i nobili sono noiosi e prevedibili, non danno nessun stimolo. Individui come voi invece, hanno il fuoco nel sangue; vedo la voglia di combattere e la sete di potere nei vostri occhi ed è questo che cerco.

Voi, tra tanti, siete stati scelti da me personalmente per formare una squadra... diciamo... "speciale". Ho intenzione di affidarvi i più svariati incarichi, dai più semplici ai più complessi. Vostro il compito di portarli a termine.

L' organizzazione che rappresento è molto potente, ma per motivi che non vi è dato sapere, deve agire nell'ombra, affidandosi spesso ad individui come voi. Ho già pronto il vostro primo incarico, ma prima voglio che facciate conoscenza gli uni degli altri così da capire meglio alcuni aspetti della vostra "pittoresca" personalità. conclude.

Dopo aver pronunciato queste parole, appoggia con calma la schiena alla parete e vi osserva attentamente, aspettando.

Link to comment
Share on other sites

Sudici oeridiani , proliferano come topi... e questa? una baklunese... se non fosse l'unico modo per uscire di qui le sputerei in faccia...

guardo la donna senza incrociarne lo sguardo... quindi con un tono misto di superiorità e disprezzo dico

E cosa vorresti sapere della nostra "pittoresca" personalità, baklunese?

potranno anche frustarmi... non serve a nulla con me...

Link to comment
Share on other sites

Questa si che è una sorpresa, certo il mondo è proprio vario...

Comunque sembra una via d'uscita da qua dentro, vale la pena tentare...

Sto ancora soppesando le parole della Signora ma decido subito di presentarmi anche se con molti dubbi e mi faccio avanti:

Mi chiamo Mathias Robillard vengo dalla costa Ovest, sono una persona molto tranquilla, qui dentro non ho mai dato problemi, vedo questa opportunità come una buona occasione....

Magari per uscire prima....

Spero che anche voi siate del mio stesso parere e propensi ad andare tutti daccordo...

Rivolto verso la Signora:

Cosa ci guadagnamo, Signora, se portiamo gli "incarichi" a termine?

Detto questo mi rivolgo verso gli altri cercando di capire il più possibile sulle loro personalità, visto che lavoreremo insieme...

Link to comment
Share on other sites

Ascolto le parole dei presenti e poi parlo io, ignorando totalmente cio che hanno dette gli altri.

Se ci hai scelti non credo tu lo abbia fatto per la nostra "pittoresca personalità" percio vieni al dunque e spiega cosa intendi farci fare, e sbrigati...

Un ghigno sul mio volto appare mentre tengo la testa bassa e torno nel mio silenzio.

Potrebbe essere una buona opportunità di fuga..

La mie parole sono molto veloci, mentre tengo la testa china fissando di sott'ecchi i presenti ma non facendomi notare.

Non credo che potrò lavorare con questi idioti qui..

Almeno che non mi sorprendano, ma ne dubito fortemente..

E non scordarti della nostra paga..

Sempre tenendo il capo chinato uso un tono leggermente sarcastico ma chiaro e molto esplicito.

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.