Jump to content

Bastoni Magici: Dubbio Cariche


RedVivi
 Share

Recommended Posts

Leggendo sul manuale del DM [3.5] (Con precisione a pag. 243)

Cito: "A differenza delle bacchette che possono contenere diversi incantesimi, ogni bastone è di tipo specifico. Al momento della sua creazione ha 50 cariche a disposizione."

Ora dopo aver letto proprio questa frase un dubbio mi ha attanagliato:

Ma non sono le bacchette che contengono un singolo incantesimo (50 cariche di esso), mentre i bastoni hanno vari incantesimi in base al tipo di bastone e il numero di cariche è limitato?

Spiego meglio:

Prendiamo come esempio il bastone Charme su persone che nella sua descrizione sul manuale presenta la seguente lista di incantesimi con scritto a fianco

- Charme (1 Carica)

- Charme sui mostri (2 Cariche)

Inizialmente pensavo che il numero di cariche fosse tipo una quantità giornaliera o qualcosa di simile, ma dopo aver letto la frase citata in testa sono andato un po' in confusione...

Per riassumere:

Quante cariche possiede un bastone?

(E se non è di disturbo le differenze tra bastone e bacchetta che al momento sono al quanto confuso :wacko:)

Grazie per la pazienza! :-D

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 22
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Un bastone appena creato ha 50 cariche, e ogni potere che possiede (incantesimo) richiede di spendere un dato numero di cariche per essere attivato.

Ad esempio:

- Charme (1 Carica)

- Charme sui mostri (2 Cariche)

Significa che per utilizzare Charme devi spendere 1 carica, mentre per utilizzare Charme sui mostri devi spendere 2 cariche.

Invece le bacchette contengono un solo incantesimo, e ogni utilizzo consuma una carica.

Link to comment
Share on other sites

Altra domanda sempre sui bastoni sopracitati:

E' possibile usarli come armi da mischia?

Nella descrizione sul manuale vi è scritto solo che l'aspetto è simile a quello di un bastone ferrato, randello o un normalissimo bastone da passeggio, ma non dice niente riguardo all'utilizzo "non magico" che è possibile farne, ci sono le informazioni sulla CA, punti ferita e la CD per romperlo.

Ma il mio mago può impugnare il suo bastone magico e tirarlo in testa al mezzorco come se fosse un bastone ferrato senza incorrere a penalità o altro? :-D

Link to comment
Share on other sites

XD! No no è tutto così come appare, un semplice mago elfo di 3° livello a cui è stato dato un bastone di Charme su Persone che dibatteva con il suo dm sul fatto di poterlo usare anche come un arma da mischia.

Quindi essendo competente nell'uso del bastone ferrato posso considerarlo come un bastone magico di charme su persone che se usato come arma contundente (doppia) mi infligge 1d6/1d6 danni con un critico x2 giusto? :-D

Grazie per le delucidazioni! :cool:

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
essendo competente nell'uso del bastone ferrato posso considerarlo come un bastone magico di charme su persone che se usato come arma contundente (doppia) mi infligge 1d6/1d6 danni con un critico x2 giusto?
Esatto, anche se probabilmente di converrà usarlo per colpire con una sola estremità per evitare i malus derivanti dal combattimento con due armi.
Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...

nel libro del dungeon master diche che: "gli incantesimi lanciati da un bastone sono più diffichi da dissolvere e hanno una migliore probabilità di superare la

resistenza agli incantesimi di un bersaglio".

Cosa significa?? quali bonus danno?

Link to comment
Share on other sites

nel libro del dungeon master diche che: "gli incantesimi lanciati da un bastone sono più diffichi da dissolvere e hanno una migliore probabilità di superare la

resistenza agli incantesimi di un bersaglio".

A che pagina è scritto? in teoria dovrebbe essere il contrario dal momento che i bastoni descritti nella Guida del DM sono tutti al minimo sindacale per il livello dell'incantatore!

Link to comment
Share on other sites

Gli incantesimi lanciati da un bastone sono più difficili da dissolvere e hanno una migliore probabilità di superare la resistenza agli incantesimi di un bersaglio rispetto ad altri oggetti magici come le pergamene e le bacchette.

Staff Descriptions

Staffs use the wielder’s ability score and relevant feats to set the DC for saves against their spells. Unlike with other sorts of magic items, the wielder can use his caster level when activating the power of a staff if it’s higher than the caster level of the staff.

This means that staffs are far more potent in the hands of a powerful spellcaster. Because they use the wielder’s ability score to set the save DC for the spell, spells from a staff are often harder to resist than ones from other magic items, which use the minimum ability score required to cast the spell. Not only are aspects of the spell dependant on caster level (range, duration, and so on) potentially higher, but spells from a staff are harder to dispel and have a better chance of overcoming a target’s spell resistance.

Furthermore, a staff can hold a spell of any level, unlike a wand, which is limited to spells of 4th level or lower. The minimum caster level of a staff is 8th. Standard staffs are described below.

Link to comment
Share on other sites

  • 3 years later...

Se un mago aiutato da un druido creasse un bastone con un incancentesimo presente in entrambe le liste (magari cambia il livello della magia) quale si utilizzerebbe? Poi potrebbero usarlo entrambi?

Non sono un esperto di creazione degli oggetti, un druido può "aiutare" un mago a creare un bastone? In che senso?

Questo è quello che dice l'SRD sull'attivazione delle verghe:

"Spell trigger activation is similar to spell completion, but it’s even simpler. No gestures or spell finishing is needed, just a special knowledge of spellcasting that an appropriate character would know, and a single word that must be spoken. Anyone with a spell on his or her spell list knows how to use a spell trigger item that stores that spell. (This is the case even for a character who can’t actually cast spells, such as a 3rd-level paladin.) The user must still determine what spell is stored in the item before she can activate it. Activating a spell trigger item is a standard action and does not provoke attacks of opportunity"

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

temo di no. (almeno, non conosco esempi a favore di questa ipotesi)

tuttavia se il motivo é il risparmio basta affiancare all'incantesimo desiderato un incantesimo di livello 0 (il cui lancio magari costi piú di una carica), in modo da contenere la spesa al massimo.

Link to comment
Share on other sites

temo di no. (almeno, non conosco esempi a favore di questa ipotesi)

tuttavia se il motivo é il risparmio basta affiancare all'incantesimo desiderato un incantesimo di livello 0 (il cui lancio magari costi piú di una carica), in modo da contenere la spesa al massimo.

No, il motivo è che mi serviva un oggetto che replicasse un singolo incantesimo di 5°/6° livello, cosa le bacchette non possono fare, allora mi sono chiesto se il bastone magico potesse essere usato anche come un semplice bacchetta, solo infondendoci dentro incantesimi di più alto livello oltre il 4° che è il massimale delle bacchette(o 3° ora non ricordo bene...)

In fondo come dici tu,basta infilarci un incantesimo di livello 0 per risparmiare sul costo, ma il mio problema non era tanto il costo, ma l'utilità, ovvero se voglio solo un incantesimo non vedo perchè ce ne devo mettere altri, in teoria secondo me a livello puramente concettuale dovrebbe essere possibile, visto che il bastone è una versione potenziata della bacchetta, un conto è utilizzare qualcosa che vale 10 per fare 5, un conto è voler utilizzare qualcosa che vale 5 come valesse 10, non so se capisci quello che voglio dire...

Poi tra l'altro mi sorge un'altra domanda: come si calcola la quantità di cariche necessarie per l'attivazione di un determinato incantesimo quando si infondo più incantesimi su un bastone? E' tutto a discrezione del buon senso del master??

Link to comment
Share on other sites

Poi tra l'altro mi sorge un'altra domanda: come si calcola la quantità di cariche necessarie per l'attivazione di un determinato incantesimo quando si infondo più incantesimi su un bastone? E' tutto a discrezione del buon senso del master??

di base costa 1.

se il creatore lo desidera puó aumentare il costo in cariche diminuendo il costo in MO dell'oggetto, per quel che concerne l'incantesimo in questione. (es: costa 2 cariche, allora si dimezza il costo)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.