Jump to content

Popolazione mmoropg...è normale?


Halaster
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, questa è una domanda che può sembrare strana, e sicuramente da newbie...ma io ve la faccio lo stesso!:-D

Allora di recente mi sto preprando ad andare a giocare si aion online, che è un mmorpg europeo in arrivo a settembre, e mi sono trovato una gilda. Ora leggendo un pò i post del forum di gilda e di altri forum in generale mi sono accorto di alcune cose a cui i precendenti mmorpg un meno famosi non mi hanno abiutato, cioè che ci sono diverse persone che:

-parlano un misto fra itagliano (scritto prorprio così) ingelese (anche questo scritto proprio così) e una lingua a parte che da quel che ho capito è gergo comune (comune? ok ma su 6 parole 3 e mezza di quello..bah) degli mmorpg, inoltre suddetto linguaggio sembra usato con ancora più sadico piacere in presenza di chi non lo capisce.

-hanno un certo non so che di atteggiamento sprezzante verso qualsiasi forma vivente che non sia a base di silicio, se questa forma di vita dice qualcosa di contrario allora il disprezzo diventa odio, se questa forma di vita è uno nuovo (lo so che si chiama niubbio o newbie o noob) allora si corre il rischio di un esplosione atomica.

domanda, ma è normale? cioè ce ne sono parecchi così? e si riesce a giocare con loro senza uscirne scemi?

Non sto scherzando ve lo chiedo sul serio.

Link to comment
Share on other sites


Normale? No.

Sono in molti? si, quasi tutti.

Vedi, questi esseri sono privi di sostanza cerebrale... nel giochino in cui sono (o meglio, credono di essere) bravi pensano di potersi permettere insulti o affermazioni di vario genere verso chi si è iscritto 7 secondi prima.

come se il fatto li rendesse più bravi/fighi o quello che si vuole

Precisamente.

Vanno semplicemente compatiti.

Se la strada della compassione non fa per voi (come per il sottoscritto) allora ci sono 2 metodi per far abbassare loro la cresta:

-appena si ha acquisito un minimo di dimestichezza col gioco, piallarli in game come mai nessuno ha fatto. Chissà, magari una sconfitta bruciante può aiutare...

-contattarli privatamente e insultarli pesantemente ma in maniera sottile/incompresibile, sfruttando al meglio i doppi sensi e la dialettica. Utilizzate termini ricercati, mettete in piedi un trionfo di denigrazioni degno di Cicerone.

Oltretutto la dialettica sarà dalla vostra, come voi (noi) non capite le loro abbreviazioni o i loro aborti di discorsi, loro non capiranno nulla di ciò che dite voi... il tutto parlando in corretto italiano corrente :-)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Premettendo che trovo davvero utile il consiglio di Maldazar (sei un chiuso mentalmente, non capisci niente, io ho ragione e tu no... aspetta... ops! XD), devo dunque ritenermi fortunata a non avere di questi problemi... Gioco ad un mmorpg (Ragnarok OnLine) da più di un anno ma non ho mai avuto di questi problemi anzi, sto piano piano imparando l'inglese, lingua per me parecchio ostica...

Spero comunque che questa stupida moda, se di moda si tratta, non arrivi a infettare anche il mio server visto che mi ritroverei incasinata non poco visto che l'unica lingua che posso dire di conoscere bene è l'italiano.

Link to comment
Share on other sites

Credo che ormai buona parte dei massive online siano popolati da queste persone. Forse (e ripeto forse) i giochi più ricercati o elitari ne sono esenti, o comunque la percentuale di individui simili è molto molto bassa (concorre anche il fattore età).

Come ha sottolineato Chaya, alcuni giochi di vecchia data come Ragnarok o Ultima Online hanno mantenuto una base sana o quanto perfino pulita da queste milioni di abbreviazioni di game.

Link to comment
Share on other sites

E' normale nel senso che è comune e diffuso come l'AIDS in Africa.

Non è normale nel senso di mentalmente sano.

Ma se c'è da preoccuparsi non è per sé stessi, ma per loro e per il mondo che deve in qualche modo sopportarli. Come si può non provare pena, di quella cosmica e profonda, nel vedere come può meschinamente ridursi un umano?

Link to comment
Share on other sites

Se per "difficoltà linguistiche" intendi tutte le contrazzioni tipo in WoW

Aggro al posto di aggression

AB al posto di Arathi Basin, che è un Battleground.

AC al posto di Auchenai Crypts, che è un Dungeon

BoE che sarebbe Bind when equiped

Carebear per indicare i Ganker

DD per directly damage

DoT per Damage per second

E mille altri esempi per mille altri giochi MMo

Bhe ti dirò che in certe situazioni come il sopracitato WoW è normalissimo spesso e volentieri perchè affrontando grossi boss da N milioni di HP è dura coordinare un party completo velocemente se non usi un "slang" comune a tutti.

Se , al tempo quando giocavo a WoW , in party avessero detto Lok Spamm SB su Targhet

avrei immediatamente capito che ruolo avrei dovuto assumere in quell' Enk (encounter)

Insomma se sei dentro ad un determinato contesto videoludico impari anche la "grammatica" del posto ^^

Che poi spesso i termini di gioco li ritrovi anche in SMS e talvolta nella vita reale (per restare in tema RL) tipo LoL mi è capitato di sentirlo dire dal vivo senza che questultimo ridesse davvero, questultimo esempio è di Una tristezza tremenda.

Insmma distinguiamo :

termini di gioco in Game = Accettabili e talvolta auspicabili

termini di gioco out of Game = una malattia mentale di taluni elementi

Link to comment
Share on other sites

No io non intendo gli acronimi del gioco (che comunque a volte sono usati in modo spropositato e, come ti stesso hai fatto notare, anche nel mondo reale e con persone che non centrano niente...e si è triste) io parlo di gente al cui confronto mirko di mai dire grande fratello è Umberto Eco.:-D

esempo reale:

1-un pg viene insultato (lui e vari componenti familiari) in modo a dir poco pesante perchè ha detto che si diverte nelle battaglie difficili e decise all'ultimo secondo anche se perde (specificando che ovviamente meglio se vince).

ovviamente per insultarlo si deve fare con un misto inglese italiano con frasi geniali quali: "Lies che ***** are U sayng........le tue.......suxano entrambe" scritto esattamente così. Ed è anche il meno che ho visto.

Link to comment
Share on other sites

Quello lo chiamo "Bimbominchiese"; è una lingua difficile sai?

Ci vogliono anni e anni di studio per capirla e gli esponenti si reperiscono facilmente nel mondo dei MMo, spesso vengono espulsi dai grandi gruppi di giocatori.

Alcune delle caratteristiche per riconoscere questi elementi sono:

Gergo poco corretto

Armature spettacolari

e che possiedono le cose più difficili da reperire nel gioco.

Spesso posseggono una carta di credito (del padre) da cui attingono "crediti" per comprare i gold dai vendor, altre volte direttamente comprano gli account di altri giocatori e fanno i saccenti dando lezioni di game a tutti.

Altre volte li trovi nelle Città in game a killare PG tra il 10 e il 30 liv con i loro super carriarmati.

Solitamente non li trovi su server totalmente inglesi (se questi sono presenti)

XD

Link to comment
Share on other sites

Concordo sia con Karonte nel suo penultimo post (anche su Ro si usa scrivere gli acronimi, e quando le chat ti mettono a disposizione caratteri limitati - sul mio server non prendono le lettere accentate, vedi un po' te - credo sia quasi d'obbligo usare abbreviasioni e acronimi), sia con Alaster, visto che ho purtroppo sentito dire anche io LOL nella via reale, e non nascondo che solo una volta sia scappato di bocca anche a me, cosa per il quale mi sono subito sentita un'emerita imbecille... Ammetto però che quando parlo col mio ragazzo di Ro mi/ci capita di usare termini come Killare, ic (istant cast, capito solo dopo millemila anni che lo sentivo dire), loottare e altri termini specifici del mmorpg, visto che quando uno si abitua a scrivere/leggere in una determinata maniera, piano piano ne si acquisisce anche la lingua parlata.

Ovviamente doppiamente concorde con Karone anche per il suo ultimo post... che cavolo, non capisco che divertimento ci sia a comperarsi il pg già fatto, quando lo scopo del gioco è proprio creare e far crescere suddetto pg... bha!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.