Jump to content

Huntinghawk

Ordine del Drago
  • Posts

    48
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Huntinghawk

  1. Ciao, sono giocatore e cerco master o gruppo di gioco (anche già avviato) per DnD 5e, DnD 3e o Pathfinder, al tavolo, in Abruzzo, zona Chieti/Pescara e dintorni. Cerco un master/gruppo maturo e appassionato, che preferibilmente non faccia metagioco massiccio e che prediliga piuttosto l'interpretazione (per esempio, un gruppo un pochino rigoroso, che abbia desiderio di mettersi in gioco con del role play approfondito sarebbe ottimo). L'esperienza è gradita, ma quello che contano sono passione e rispetto. Posso eventualmente far accorpare da 1 a 3 giocatori oltre me.
  2. Immaginavo. Ti ringrazio Wolf, tu hai una preferenza in genere?
  3. Sul level up, il nuovo dado vita che rollo aggiunge solo pf massimi o anche attuali? Per esempio, ho 3/12 pf. Prima di riposarmi compio il level up e rollo 1d10 + 2 COS per un totale di 8 pf. Vado a 3/20 pf oppure 11/20 pf? Dal PHB:
  4. Dal DMG pg 238: Domanda 1 (meno importante): Un mago non può utilizzare una pergamena di Bull's Strength creata da un chierico poiché, anche se l'incantesimo è sulle liste di entrambe le classi, la pergamena in questione è divina e non essendo arcana non può essere usata da un mago. Corretto? Domanda 2 (molto importante): A questo non trovo una risposta RAW né sul DMG alla sezione Scrolls (pg 237), né sul PHB alle sezioni Spellcraft (pg 82), Detect Magic (pg 219) e Read Magic (pg 269). In base alle regole che ho citato nello spoiler dal PHB, una pergamena è di tipo arcano o divino, in base alla classe che lancia l'incantesimo sulla pergamena al momento della sua creazione. Detto questo... se, una volta trovata una pergamena (per esempio, di Forza del Toro che è sia un incantesimo da mago che da chierico), si volesse sapere se è di tipo arcano o divino, che diamine di prova dovrei fare? RAW non lo ho trovato scritto da nessuna parte. Che dite? Se non trovo regole specifiche al riguardo, io concederei ad un giocatore di saperlo automaticamente una volta che usa Read Magic, oppure se supera una prova di Spellcraft per comprendere l'incantesimo su pergamena; non saprei, invece, se farlo sapere anche dopo una prova di Spellcraft fatta al turno #3 di Detect Magic.
  5. Allora sono spiacente ma non ne sono al corrente.
  6. Io non conosco metodi ufficiali, credo che questo ricada all'interno della giurisdizione del master, e penso che coinvolgerei qualcosa di simile al preparare un'azione. Deve essere necessariamente un metodo RAW? E si parla di una pozione o qualcosa di equivalente/simile?
  7. Quoto. Sono sempre a favore, prima di tutto, del pescare un elemento già esistente che il più possibile si avvicina a ciò che si cerca ed effettuare il minor numero possibile di modifiche, quelle necessarie a rendere la soluzione ideale. Utilizzando quanti più elementi è possibile prendere dai manuali core. L'idea del punching dagger secondo me è quella vincente, solo che essendo artigli sposterei il danno da perforante a tagliente.
  8. Credo basti chiederglielo, visto che è cosciente
  9. Esistono meccaniche ufficiali/homerule degli sviluppatori (tipo quelle di unhearthed arcana/rules compendium)/faq degli sviluppatori, 3.x o PFR, su probabilità/precedenza di rottura di oggetti custoditi nelle casse se vengono urtate o danneggiate? Tipo chest che per essere lootate vengono forzate o colpite con violenza.
  10. Perdonami, ho letto il regolamento a posta per accertarmi che gli up non fossero un problema e non avevo trovato niente sugli up, deve essermi sfuggito. Inoltre essendo la sezione del mercatino non ho pensato potesse essere un problema. Non upperò più.
  11. Come da titolo, possibilmente usato perché ho un budget limitato. Italiano.
  12. Io per fortuna ho un gruppo di giocatori molto disponibili che non hanno intenzione di fare power-play, min-maxing e cavolate varie, quindi sicuramente non sarà un problema. Anzi sono sicuro che non lo sarebbe stato fin dall'inizio, diciamo che questo era più per desiderio personale di voler approfondire restando il più vicino possibile all'ufficiale, per cultura personale. Io sono molto a favore delle house rule e creare l'esperienza unica adatta ad ogni gruppo che alla fine è la cosa importante e più essenziale nel gioco, ma penso che una ricca e dettagliata conoscenza del regolamento ufficiale sia una delle chiavi a far funzionare questi sistemi, specialmente quando si è su un territorio più neutrale.
  13. Sì infatti lo avevo scritto per sottolineare che alla fine, gira e rigira, ho finito semplicemente col fare quello che hai suggerito fin dall'inizio e che speravo di poter evitare, perché è sempre lavoro in più.
  14. Solo quando mi hai scritto questo mi sono accorto che avevi editato. Nonostante la faq affermi che attaccare con la chiodatura sia possibile, nel frattempo mi sono attaccato molto all'idea che permettere di combinare il TWF con le armi 2 handed sarebbe sbilanciato poiché mentre con 2 handed hai bonus di FOR *1,5 e con TWF generalmente hai *1 + *0,5 quindi *1,5 uguale, in questo caso avresti il *1,5 di FOR della 2 handed + *0,5 della off-hand per un totale di *2 e, personalmente, lo trovo eccessivo, specialmente laddove quest'idea permetta di considerare 2 handed e TWF idealmente bilanciati se non combinati.
  15. Si beh hai ragione, mi trovi d'accordo, sono solo ancora troppo ancorato all'idea di poter sfruttare il 3.5 come uno strumento per sgravare alcuni pesi per il master trovando risposte pronte e complete. Lo credevo possibile perché è uno dei regolamenti più ricchi tra tutti gli aggiornamenti ma sia questo che l'imprecisione con cui è stato il PHB hanno creato una rete di lacune non indifferente, finendo col farmi fare più lavoro di interpretazione da master di quanto mi aspettassi all'inizio. Alla fine non ho il tempo di studiare una nuova edizione da capo e poi sono affezionato alla 3.5 quindi credo proprio che farò così. Le faq a quali ti riferisci? Quelle sul sito della Wiz?
  16. Ahahah nemmeno io xD. Grazie lo stesso ma chiedevo questo perché non è che sia tutto chiaro tranne qualcosa, in modo che io possa fugare dei dubbi. È proprio un macello quindi non saprei neanche io cosa chiedere, cercavo appunto qualcosa ci lungo e complesso al riguardo che mi rispondesse a cose che ancora nemmeno ho chiesto. Se mi serve continuo a postare/editare qui allora. Intanto ho trovato questo, che credo potrebbe essere utile: http://archive.wizards.com/default.asp?x=dnd/rg/20060829a. Oltre il TWF Skip Williams tratta anche i concetti di off-hand eccetera, e li amplia oltre le descrizioni del PHB/RC.
  17. Apprezzo lo spirito di distinzione che hai usato tra il punto di vista RAW e quello del senso comune, volevo solo farti giusto un appunto (che non è una critica): se guardi bene vedi che nel guanto chiodato ci sono due punte, una sull'esterno ma anche una alla punta corrispettiva alle "dita" del guanto; quando guardo quest'illustrazione, quello che anche a me viene naturale pensare (che il guanto si possa stringere intorno all'elsa) si sgretola. Grazie mille, ti vorrei chiedere infine se per caso sai dove potrei trovare (magari la priorità non a fonti pathfinder ma in caso estremo va bene uguale) quella che reputi/è reputata la più comprensiva e socialmente riconosciuta miglior spiegazione del combattimento con due armi della 3.5, che prenda e ampli questi argomenti.
  18. Intanto grazie per la citazione da Pathfinder, non avevo pensato di controllare lì. Come mai affermi con sicurezza che posso usare la mano con guanto chiodato per impugnare per esempio uno spadone? Non sei il primo che vedo affermare questa cosa (http://www.giantitp.com/forums/showthread.php?279079-3-5-The-TWF-OffHandbook), la mia opinione finora era piuttosto che essendo elencati nella tabella 7-5 a pag. 116 differentemente (d'arme come attacco senz'armi mentre d'arme chiodato come arma leggera), il chiodato contasse come arma al fine di avere una mano occupata, che in quanto occupata non può impugnare altro (nella tabella, sebbene entrambi vengano considerati come armi leggere al fine di talenti come weapon finesse o TWF, solo il chiodato è in lista come arma leggera, quindi ho inteso volessero specificare che il chiodato a differenza del d'arme normale non ti lascia libero, ma ingombrato come con un'arma). Entrambi i casi che presenti sono viabili solo se si dà per buono che il guanto permetta di impugnare altro. Cosa lo fa dedurre? Quale sarebbe altrimenti la differenza tra un guanto d'arme chiodato e un guanto d'arme? Il tipo di danno? Comunque a me piacerebbe sapere anche qual'è la tua opinione personale in merito, a questo punto: come rulli la questione da master, cosa ne pensi come giocatore.
  19. Mi sono fatto dei giri tra manuale e internet ma trovo troppe lacune od opinioni contrastanti. Posso utilizzare un round completo per dichiarare attacchi TWF, usando un'arma 2 handed (diciamo spadone) per gli iterative attacks e poi il guanto d'arme nella mano secondaria per gli attacchi extra? E se è un guanto d'arme chiodato? Io sono dell'opinione che potrei farlo con il chiodato ma non il guanto d'arme semplice, per diversi motivi... ma credo anche che in realtà in quanto elencato come arma leggera a differenza del guanto d'arme normale, il chiodato occupi la mano a cui è allacciato impedendomi di impugnare oggetti/altre armi, come lo spadone. Il PHB fà una confusione indescrivibile con tutti i requisiti e le restizioni per queste meccaniche, mi sapete dare una mano con precisione?
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.