Jump to content

Idee per come dare ai giocatori visioni durante l'avventura


Juzan

Recommended Posts

Ciao, sto continuando a lavorare sull' avventura, e sto limando qui e la.

Uno dei punti narrativi dell'avventura passa attraverso  una serie di  corti filmati, sotto forma di visioni, che danno preziose informazioni al party (se collegati correttamente con altri elementi).

ESEMPIO: un filmato mostra una battaglia di una guerriera con un gigante... poi la stessa guerriera ad un funerale... poi lei che parla a qualcuno che non vedi piangendo dicendo faro' di tutto , ma riportalo indietro... poi lei con occhi assatanati che compie rituali satanici.... somma avete capito

All'inizio avevo pensato ad una ragazza che si era tolta la vista, donata alla dea XYZ, per poter vedere che fine aveva fatto il padre/figlia.. e che quando arrivano gli avventurieri gli chiede di ritrovare il parente, condividendo la visione... poi con il proseguo dell'avventura lei potrebbe dare visioni ulteriori (quelle sopra riportate)

 

Tuttavia ci sono vincoli logistici, in quanto il party  deve essere presente , e quindi dovrei forzatamente dirottarli indietro al villaggio, almeno per alcune visioni cardine. Inoltre c'e' il rischio che gli avventurieri ad ogni intoppo nellávventura, tornino dalla  ragazza per avere piu' visioni, come unico strumento di risoluzione di tutta lávventura. (si... durante una visione posso ucciderla , in modo da chiudere lárgomento... ma e' molto artificiale e scriptato

 

Alternativa e'uno sciamano, che attraverso fumi, ed oggetti particolari ( da trovare nellávventura), riesce a leggere la storia di questi oggetti, ma , benche' piu' gestibile e meno scriptato, ha sempre il vincolo logistico.

Altro modo e' fornire un sacchetto di funghi allucinogeni (concetto simile a sopra) Tuttavia c'e' il rischio che il party se li spari tutti subito,  prima del tempo... un oggetto magico con link telepatico con un oggetto.. a ricarica, tipo uno ogni tre giorni.. ma e' un po' meccanico e non mi piace...

cercavo qualcosa che desse patos, tipo la seduta con i fumi dello sciamano, o fosse narrativamente complesso come la ragazza che si toglie la vista per avere visioni.

 

Avete suggerimenti?

grazie come al solito

Juzan 

 

Link to comment
Share on other sites

Io raramente uso cose del genere ma quando lo faccio le lego a qualche elemento specifico. Di base se sono visioni che devi/vuoi dare tu quando è il momento opportuno non devono essere sempre disponibili quindi niente funghi o oggetti. Io ho usato gli psionici del gruppo come catalizzatore l’ultima volta. A causa della morte di un gran numero di persone tutti i soggetti con doti psioniche hanno fatto un TS e chi l’ha superato è svenuto ma ha avuto la visione. Allo spesso modo puoi legare le visioni a qualcosa, una presenza, un fantasma, un collegamento che un membro del gruppo ha avuto con qualcosa. L’importante è che vi sia coerenza tra i mezzi. 

Link to comment
Share on other sites

Ciao.
Hai pensato al sempre verde sogno condiviso?
Il gruppo va a nanna, oppure cadono tutti in un sonno magico.. se non vuoi dar loro direttamente la visione, fai apparire in sogno la ragazzina da te citata.. conversazione e flash, parte la visione. Al termine si svegliano tutti.

Oppure un PNG fantasma che segue il gruppo senza che questi lo sappiano.. di tanto in tanto compare ai giocatori e via di visioni come meglio credi.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Si.. potrebbe funzionare, ma narrativamente parlando perche' hanno il sogno? cosa lo fa scattare? sono i luoghi? e' un legame ancestrale... non vorrei buttargli li una serie di visioni ... ci vorrebbe un collegamento del perche' il party riceve delle visioni

tu come la implementeresti?

Link to comment
Share on other sites

Dividi in due parti la condizione per vedere le visioni.

  • Un lettore, che può essere un PNG che li segue (o un PG) che ha le visioni, un oggetto magico che permette ai personaggi di decifrare messaggi nascosti, un rito che si impara e/o richiede delle erbe particolari. Questo è solo un artificio per spiegare perché hanno accesso alle visioni.
  • Il messaggio, che può essere un luogo specifico, un oggetto magico appartenuto ad un particolare personaggio, una runa o un dipinto sulla parete, una parola magica. Questi saranno il modo con cui effettivamente limiterai e controllerai le informazioni.

Ogni volta che i personaggi ottengono un nuovo messaggio (ad esempio arrivano in un certo luogo, o scoprono una nuova parola chiave) possono usare il lettore per avere quella visione, ma sempre quella. Non possono quindi vedere altre visioni, ma solo quelle che hanno sbloccato, ma quante volte vogliono (magari possono notare nuovi particolari). Ti risolve il problema del flusso di visioni, perché i giocatori non possono chiederne di nuove fin quando non trovano un nuovo messaggio.

Esempio: Il lettore è un potere guadagnato da un PG leggendo un libro magico, i messaggi sono gli oggetti magici appartenuti alla protagonista.

I PG trovano una spada magica. La spada ha varie incisioni che dicono ai PG che deve appartenere ad un'epoca antica. In una seconda avventura, in una libreria, trovano un libro magico che insegna la storia di una guerriera del passato: il personaggio che lo legge ha una prima visione, e nota anche che nella visione impugna la spada che hanno trovato prima. Toccando la spada, il PG avrà una nuova visione. Da qui in poi, il PG avrà una visione ogni volta che toccherà un nuovo oggetto appartenuto alla guerriera. Puoi spargere questi oggetti per le successive avventure, e puoi decidere quindi quando fare accedere alle visioni. Ma puoi anche avere i giocatori cercarli in modo attivo, dando (nelle visioni o altrove) informazioni ai giocatori sulla locazione di altri oggetti. Una visione potrebbe rivelare la guerriera che dona il suo anello al priore di una cattedrale, e questo può essere motivo sufficiente per i giocatori per andare alla cattedrale a cercare l'anello, per avere il prossimo pezzo di informazione.

Nota finale. Non cadere nell'errore di voler raccontare una storia tramite visioni, le cutscenes nei GdR tabletop non funzionano praticamente mai. La storia deve essere la storia presente, costruita dai giocatori. Le visioni devono essere brevi momenti che guidano i personaggi, il loro interesse deve essere solo nell'ottica di illuminare dettagli della storia presente, non il passato per sè.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Juzan ha scritto:

tu come la implementeresti?

in una campagna che sto seguendo come master il gruppo cade, di tanto in tanto, in una specie di trans. Durante questo stato ha il sogno in questione, ma più che previsioni del futuro ha una specie di visione di un futuro alternativo.. a fare questo è una divinità, ovviamente malvagia, che cerca di far desistere il gruppo dal proseguire nella propria missione.

Quindi l'intervento divino è sicuramente una delle opzioni papabili.. ma nel mio caso i personaggi sono i "prescelti" della storia e loro lo sanno benissimo, quindi non dovrebbe apparire strano che vengano bersagliati in questo modo da un'entità così fuori scala.

Nella tua campagna, ricollegandomi al tuo post e alla mia risposta precedente, potrebbe essere la ragazzina a legarsi mentalmente al gruppo.. magari è un'entità non fisicamente collocabile in un luogo, ma appunto uno spirito che veglia sul gruppo.

Lo stesso potrebbe essere lo sciamano (e anzi forse è molto più fico lui): incontrano la prima volta questo sciamano che da la prima visione con fumi e quant'altro ..al termine dell'incontro rivela la sua vera forma di spirito della foresta e dichiara che veglierà sul gruppo. Quando questi si trovano nei pressi di luoghi dove la sua influenza è maggiore (vedi circoli di pietre, alberi secolari o altri elementi del genere) esso appare a sua discrezione.. per ovviare al problema "eh ma se non si trovano li come si fa?" potresti dire che 1) il raggio d'azione è molto ampio, quindi il luogo sacro potrebbe essere anche ad un chilometro di distanza e 2) potrebbe usare piccoli animali per "veicolare" il suo spirito ("siete appena usciti dalla locanda e un corvo vi osserva da un tetto.. gli occhi si illuminano d'azzurro e all'improvviso cadete a terra, privi di sensi.." bam inizia il sogno).

Se non ti piacciono queste idee prova a dare qualche altro dettaglio sull'avventura che studiamo altro 😄 

Link to comment
Share on other sites

Secondo me devi partire intanto dall'informazione che vuoi fare arrivare ai giocatori.
Il secondo passaggio è capire di conseguenza come ha senso che queste arrivino sotto forma di visione ai giocatori.
In ogni caso le visioni dovrebbero essere una tantum e non qualcosa a richiesta come una seduta spiritica (se no i PG chiedono tutto quello che vogliono). Considera che in D&D 3.5 ci sono incantesimi per avere "visioni e veggenze" anche da divinità, ma danno solitamente informazioni parziali, queste sono eccezioni.

Faccio tre esempi diversi usati in tre avventure.
A) Una profezia che serve per fornire indizi ai PG su come sconfiggere il male
"il distruttor che preserva giace separato
dai nordici regni giunge la prima parte
la seconda è custodita dal popolo arroccato
dove l'ingannatore ha giocato le sue carte
"
Qui sono indizi su dove cercare le due parti dell'arma per sconfiggere il cattivo di turno (in realtà non esattamente, ma facciamo finta di sì). Sono informazioni che non potrebbero avere altrimenti essendo un artefatto perduto, per cui ricevono la profezia da una visione di una veggente, che ha sua volta le avute da una divinità. Perché? Perché le divinità agiscono in modo misterioso, e usano come tramite una sacerdotessa veggente per fare passare il messaggio agli avventurieri.

B) I PG sono alla ricerca di un oggetto perduto. Cercando indizi su dove si trovi, uno di essi prega in un luogo magico e mistico conosciuto per portare visioni. Le pietre del cerchio mistico, dopo una notte di preghiera, all'alba proiettano un'ombra innaturale che descrive una piccola frase ambigua o un disegno che dà qualche indizio su dove cercare.
Chi è stato? Forse una divinità, forse la natura, forse una forza mistica sconosciuta, non è rilevante.

C) I PG affrontano un antico nemico che si diceva scomparso e ora forse è ritornato. Immaginati il Sauron o Voldemort di turno. Il sacerdote del gruppo dopo che un anziano ne pronuncia il nome sostenendo che "sia tornato", la notte comincia avere visioni della storia passata di come andò.
In questo caso le visioni sono mandate dalla divinità direttamente al PG, ma non contengono informazioni vitali al proseguimento. Offrono principalmente flavour per immedesimarsi nella storia di un nemico mai affrontato, in più possono dare lievi indizi su magari i suoi principali alleati o l'arma che utilizzava.

Link to comment
Share on other sites

Allora, l'avventura (forse ne ricordate una prima versione  in un post precedente ) si basa su una missione iniziale fuorviante, in cui il party e' chiamato a recuperare delle informazioni su una discendenza. Per farlo deve percorrere le terre martoriate del Nord...Piu' i giocatori procedono a nord, piu' imparano la cultura e lo stile di vita di questi popoli del loro oscuro passato. Ricorda un po'la discesa nellábisso tipo Aplocalipse Now. "límportante e'il viaggio non la meta"

Le visioni mi servono per far apparire parte della storia di una leader Nordica che, per sconfiggere i Giganti, ha fatto un patto con un Demone, che l'ha posseduta in cambio di una forza inumana. Nella cultura ci sono leggende e storie popolari sia positive che negative su di lei, in quanto ha liberato la regione dalla piaga dei giganti, ma anche fatto cose orribili come sacrifici umani.

A meta' della avventura il parti si accorge che qualcosa non va', e che la loro missione in realta' sta riportando in vita la condottiera, incluso il demone. da li in poi il parti deve usare gli indizi sulla terra del nord per capire come era stata sconfitta anni indietro. Parte della popolazione gli sara' avversa mentre altri gli saranno alleati. Il party dovra' destreggiarsi al fine di affrotnarla e ucciderla.

Le visioni so veri e propri filmati presi da youtube che mi servono per raccontare parte della storia senza mai narrarla realmente. duranto dai 10 secondi fino ai 3 minuti non di piu'e credo che alla fine saranno 5 per tutta l'avventura.

Quindi non sono domande e risposte tipo incantesimi di divinazione ( i piu' odiati dai master nelle passate edizioni 😀)

Mi piaceva l'idea di avere contenuti multimediali ad alto effetto. 

Ovviamente posso condividere l'intera avventura pero' forse richiede un post alternativo 😀 

 

spero di aver chiarito un po' meglio

Juzan

Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, Juzan ha scritto:

Le visioni mi servono per far apparire parte della storia di una leader Nordica che, per sconfiggere i Giganti, ha fatto un patto con un Demone, che l'ha posseduta in cambio di una forza inumana. Nella cultura ci sono leggende e storie popolari sia positive che negative su di lei, in quanto ha liberato la regione dalla piaga dei giganti, ma anche fatto cose orribili come sacrifici umani.

Mi sembra che più o meno sia affine al terzo esempio che ho portato, quindi io farei sì che queste visioni le abbia direttamente un PG del gruppo.
Magari all'inizio sembrano strani sogni, poi diventa più chiaro siano visioni del passato e comincia a porre attenzioni ad eventuali indizi. Sta poi a lui condividere con gli altri le visioni per capire insieme cosa trarne.
Sul chi le riceve, andrei tranquillamente sul classico sul PG divino del caso (chierico, druido o simili). In caso non ci sia nessuno del genere il PG che potrebbe avere qualche legame con il nord, qualche storia di preveggenza o se proprio nessuno si distingue perché sono tutti barbari del sud quello che ha le caratteristiche mentali più alte.
Se vuoi definire chi le mandi, è presto detto: potrebbe essere una divinità affine, un angelo nemico del demone o perché no, un diavolo nemico del demone (che vuole conquistarsi la fiducia del PG per asservirlo a suoi scopi). In quest'ultimo caso potrebbe riceverle il PG che potrebbe più facilmente cedere alla corruzione, magari causando confusione nel divino che si chiede perché un miscredente le abbia e non lui.

12 ore fa, Juzan ha scritto:

Le visioni so veri e propri filmati presi da youtube che mi servono per raccontare parte della storia senza mai narrarla realmente. duranto dai 10 secondi fino ai 3 minuti non di piu'e credo che alla fine saranno 5 per tutta l'avventura.

Mah sinceramente ti sconsiglio di usare filmati da youtube. Primo perché spezzi l'immedesimazione dei giocatori, secondo perché su un filmato di tre minuti mi sembra anche troppo lungo.
Il mio consiglio è che sia tu a narrare queste visioni, anche se sono la descrizione identica dei filmati. Alla fine è quello il ruolo del DM, non delegherei per comodità il lavoro ad un filmato. Non pensare che possa renderlo più spettacolare, anzi secondo me lo è di meno.
Il tutto a meno che ovviamente non ti senta in grado di fare delle descrizioni scenografiche di atmosfera.
In ogni caso dividerei in più parti i filmati più lunghi a non più di 30 secondi. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

6 hours ago, KlunK said:

l tutto a meno che ovviamente non ti senta in grado di fare delle descrizioni scenografiche di atmosfera.
In ogni caso dividerei in più parti i filmati più lunghi a non più di 30 secondi

nonostante 30 anni e piu' di master... non sono sicuro di rendere come per esempio questo filmato:

ovviamente appositamente tagliato 

😀

 

 

6 hours ago, KlunK said:

quindi io farei sì che queste visioni le abbia direttamente un PG del gruppo.
Magari all'inizio sembrano strani sogni, poi diventa più chiaro siano visioni del passato e comincia a porre attenzioni ad eventuali indizi. Sta poi a lui condividere con gli altri le visioni per capire insieme cosa trarne.
Sul chi le riceve, andrei tranquillamente sul classico sul PG

mi piace... magari lo faccio "attivare" dallo sciamano che risveglia qualcosa in lui/lei o che crea un contatto che poi rimane... vedo una seduta a base di funghi allucinogeni 😜

 

grazie come sempre per le dritte😘

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Juzan ha scritto:

mi piace... magari lo faccio "attivare" dallo sciamano che risveglia qualcosa in lui/lei o che crea un contatto che poi rimane... vedo una seduta a base di funghi allucinogeni 😜

Giusto per ampliare l'esempio di prima in quel caso come avevo accennato la prima visione si aveva dopo avere sentito il nome dell'antico nemico. In seguito le visioni erano scandite dal proseguo e da ciò con cui entrava in contatto.
Per esempio quando il PG vedeva l'antico palazzo reale del regno distrutto dal nemico, aveva una visione dell'arrivo di questo nemico sotto mentite spoglie a corte, prima della battaglia finale invece aveva avuto una visione della precedente battaglia finale in cui in quel caso il nemico aveva vinto.

Se ti piace la versione da funghi allucinogeni ci può stare, dipende un po' dall'ambientazione e da come decidi che arrivino queste visioni. Delle proposte che ho fatto scrivendo un po' a ruota libera personalmente quella che più mi piacerebbe utilizzare è quella del diavolo, ma perché io amo mettere sempre trame e sottotrame, poco bianco/nero e piuttosto personalità "grige" trovandosi ad avere malvagi come alleati e buoni come nemici per differenze di obbiettivi.

2 ore fa, Juzan ha scritto:

nonostante 30 anni e piu' di master... non sono sicuro di rendere come per esempio questo filmato

Non vedo il video, ma il consiglio è ovviamente non improvvisarlo, bensì scriverlo come testo rileggendolo più volte anche in giorni successivi, aggiungendo magari dettagli e descrizioni.
Ti metto in spoiler la descrizione della prima visione che dicevo sopra che rappresenta la prima comparsa del nemico che riceve qualcosa da un altro oscuro nemico.
 

Spoiler

Un bosco di notte, i contorni sono fuligginosi, un bagliore rossastro illumina cime di alberi in fiamme sullo sfondo. Una presenza terribile fa la sua comparsa, un uomo alto, completamente ricoperto da un’armatura nera, con un lungo mantello verde e con un’inquietante maschera da leone dorato. Essa si avvicina a lunghi passi ad un’orribile figura che si staglia a mezz’aria contro il cielo rosso e nero. Quest’essere è avviluppato in un lunghissimo mantello scarlatto che svolazza nell’aria ed una maschera di metallo oscuro gli nasconde occhi e naso. Il Leone inclina il capo leggermente mentre l’altro parla lentamente, con lunghe ombre infuocate nello sfondo. Infine l’uomo in rosso allunga un braccio ossuto e bianco come quello di un cadavere, tendendo qualcosa, il Leone protende il guanto d’arme e riceve un fagotto. Il cuore di chi ha la visione inizia a battere forte a questo punto, come se il dono significhi qualcosa di nefasto. Il fagotto si disfa mentre il Leone lo infila nella sua bisaccia e si intravede qualcosa dilucido e spaventoso, simile ad una piccola sfera metallica. La figura alza il braccio e punta all’orizzonte, il Leone fa un leggero inchino e si allontana seguito da una schiera di figure in armature nere gotiche, allampanate e spigolose, con alti elmi conici puntuti, lance deformi ed aguzze e occhi di bragia nelle fessure dell’elmo.

 

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Mmm cavolo! Bella trovata! E se le legassi ad eventi apparentemente casuali senza dover per forza rendere noto il criterio? Così non potrebbero abusarne non sapendo cosa fare per avere queste visioni.

Vista la trama proporrei anch'io una entità ultraterrena (ad esempio uno spirito o una Divinità) che magari cerca di mostrare queste visioni per far capire al gruppo "Oh se lo volete fare ok, ma sappiate che la storia è questa. Siete avvisati". O magari la stessa anima della guerriera che vuole dissuaderli dal riportarla in vita mostrando anche i lati negativi del tutto ma che, visto il legame con il demone non può manifestarsi sempre (ma solo in momenti in cui ha il sopravvento) e se si manifestasse di più potrebbe far manifestare anche il demone causando altro dolore.

Attribuendo infatti al "capriccio" di qualche spirito o Divinità, a meno che non ci sia qualche personaggio che sa parlare con i morti o con gli Dèi, non possono forzare la meccanica e sei tu solo a decidere quando, se e che visioni avranno.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...