Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Beasts of Flesh and Steel, il Bestiario Tecnorganico per Numenera

La Monte Cook Games continua la sua trasposizione di Numenera per D&D 5E con questo nuovo bestiario di orrori tecnorganici, vediamone l'anteprima gratuita

Read more...
By senhull

La Profezia Draconica nella tua campagna

Esploriamo assieme uno dei misteri più intriganti di Eberron. Un breve viaggio per comprendere di che si tratta, con una serie di spunti, riflessioni e alcuni pratici consigli da un DM verso altri DM, con l’obiettivo di inserirla efficacemente nella propria campagna Eberron (e non solo…)

Read more...

Le strutture dei giochi - Parte 4: Il combattimento

Ecco a voi il quarto di una serie di 16 articoli che vanno ad analizzare la struttura presente nei giochi di ruolo e come questa sia fondamentale per dare una direzione ad uno specifico GdR.

Read more...

Anteprima Tasha's Cauldron of Everything #2 - Varie anteprime dalla D&D Celebration 2020

Durante l'evento online che si è tenuto negli ultimi giorni per celebrare l'uscita di Icewind Dale: Rime of the Frostmaiden, La WotC ha rilasciato una sfilza di piccole anteprime de supplemento su Tasha.

Read more...

Beneath the Monolith, l'Ambientazione di Numenera per D&D 5E

Dopo l'assaggio iniziale di Arcana of the Ancients, la Monte Cook Games ha rilasciato finalmente la propria acclamata ambientazione di Numenera per D&D 5a Edizione.

Read more...

Quale campagna ufficiale scegliere D&D 5e


Recommended Posts

Salve a tutti! Vorrei chiedere un parere ai più esperti. 

PREMESSA: faccio il DM e con il mio gruppo gioco esclusivamente campagne ufficiali, tuttavia non ho più né il tempo né soprattutto la voglia di gestire cose sandbox (per esempio Curse of Strahd non la considero nemmeno, nonostante sia universalmente riconosciuta come la campagna qualitativamente migliore). Da qui la mia domanda: quale campagna è la più indicata per un'esperienza dettagliata ma railroad? Ho sentito che quella dei giganti e di Tiamat sono railroad ma anche piuttosto "brutte", ma non parlo per esperienza diretta. A voi la parola! 

Edited by Travok1994
Link to post
Share on other sites

  • Replies 10
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

OOOOOPS ahahah  Potrei modificarlo...ma non lo farò😅

❤️ la giocherô di sicuro. 

Mi par di capire che come campagne vere e proprie solo "Il tesoro della Regina Drago" fa al caso nostro. Grazie per le numerose risposte 😁✌️

Io ti consiglio quella dello started set, le miniere di Phandalin. Ha una parte un po' sandbox con varie quest secondarie che possono essere inserite, ma ti consiglio di tenere solo quelle che ti piacciono. Però, nonostante questo secondo me è gestibilissima, ti consiglio di dargli un occhio se ne hai occasione. 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Gennygee ha scritto:

Io ti consiglio quella dello started set, le miniere di Phandalin. Ha una parte un po' sandbox con varie quest secondarie che possono essere inserite, ma ti consiglio di tenere solo quelle che ti piacciono. Però, nonostante questo secondo me è gestibilissima, ti consiglio di dargli un occhio se ne hai occasione. 

Purtroppo uno del gruppo ha già giocato lo starter set; inoltre, se non sbaglio, questa avventura porta solo fino al 5° livello 

Link to post
Share on other sites

Hai provato a dare un'occhiata agli Adventure Path per Pathfinder? Sono tutti abbastanza dritti e la conversione non credo sia difficile. Nel caso Ascesa dei Signori delle Rune è carina

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Travok1994 ha scritto:

Salve a tutti! Vorrei chiedere un parere ai più esperti. 

PREMESSA: faccio il DM e con il mio gruppo gioco esclusivamente campagne ufficiali, tuttavia non ho più né il tempo né soprattutto la voglia di gestire cose sandbox (per esempio Curse of Strahd non la considero nemmeno, nonostante sia universalmente riconosciuta come la campagna qualitativamente migliore). Da qui la mia domanda: quale campagna è la più indicata per un'esperienza dettagliata ma railroad? Ho sentito che quella dei giganti e di Tiamat sono railroad ma anche piuttosto "brutte", ma non parlo per esperienza diretta. A voi la parola! 

In italiano non ne sono poi uscite cosi tante ahah

-princes of apocalypse è estremamente sandbox, quindi scartata

-idem strahd

-Hoard of the dragon queen è molto railroad con solo due punti un po sandbox (ma nel piccolo non ti preoccupare). Io l'ho giocata, ha i suoi difetti ma ci siamo divertiti. Dovrai lavorare al capitolo 4 o skipparlo con la narrativa. Il resto è salvabile (anzi alcuni capitoli, come il primo, il sesto e il settimo sono ottimi!). Va da 1 a 8 

-subito dopo c'è Rise of Tiamat, sequel della prima (insieme fanno "la tirannia dei draghi"). Questo è un manuale difficile, gli scenari che offre sono veramente interessanti (alcuni molto ispirati), il problema però sta proprio qui, sono semplicemente scenari, episodi di trama e sta al master unirli, intrecciarli e renderli fluibili. Devi lavorarci per avere qualcosa che merita (puoi sempre iniziare con Hoard, che sicuramente e piu accessibile e semplice da gestire, per poi valutare per proseguire).

-Storm king thunder la conosco poco, so che è estremamente Railroad (tanto che nel manuale consigliano di giocara unendola ad altre avventure), penso sia una buona idea giocarla se non si hanno troppe aspettative, unico "problema" è che è in inglese. 

-figa dall'abisso da escludere perche ha piu parti sandbox e con varie possibilità.

-se ti interessa c'è la Cittadella senza sole e la forgia della furia, o altre avventuee vecchio stampo presente sullo Yawning portal. Sono in inglese ma se ti interessano io le ho tradotte per uso personale (scrivimi in pvt se sei interessato -spero di non violare nessuna regola, nel caso elimino questa parte ahah-).

Tomb of annhilation l'ho scaratata perche sandbox+eng, tosta.

Link to post
Share on other sites
Il 2/8/2020 alle 10:11, Travok1994 ha scritto:

Mi par di capire che come campagne vere e proprie solo "Il tesoro della Regina Drago" fa al caso nostro. Grazie per le numerose risposte 😁✌️

mah... io direi anche Descent to Avernus.

è in italiano e pur avendo alcuni snodi narrativi variabili non si può certo definire sandbox.

E come detto qui sopra Waterdeep, anche se è più corta e non arriva ad alti livelli (si, poi ci sarebbe il dungeon del mago folle..ma non la considererei una avventura, è più una dungeon crawling puro)

(fermo restando che l'avventura perfetta imho è sempre quella che ogni DM confeziona da se e per se, perchè coglie al meglio le esigenze proprie e del proprio gruppo di PG)

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Hero81
      Volevo fare una campagna in cui le uniche classi con poteri soprannaturali sono quelle psioniche.
      Quindi o PG mundane o psionici.
      Ho come opzioni Dark sun e Spelljammer....volevo tuttavia optare per qualcosa di originale.
      L'idea di base è Dark sun con il mare al posto del deserto.
      L'intero pianeta è stato sconvolto da un qualche tipo di apocalisse ed è coperto d'acqua. (non mancano tuttavia piccoli atolli ed arcipelaghi)
      Le condizioni meteo sono spesso proibitive, per navigare è essenziale anticipare le tempeste e cosi ogni equipaggio che si rispetti ha con se un psion.....che ricopre un pò il ruolo degli astropati in warhammer 40k.....rende cioè possibile spostarsi da isola in isola.
      Poi ci volevo buttare in mezzo i grandi antichi, gli aboleth, i sahuagin e chi più ne ha più ne metta.
      Fine delle idee 🙂
      Se vi vengono spunti per arricchire questo quadro o per avventure a tema marinaresco sparate pure che sono tutt'orecchi.
       
       
      Aggiungo razze e civiltà: vorrei dare priorità a creature marine o rettili anfibi.
      * Gli Yuan-Ti dominano la terra ferma: cosi metto anche piramidi a gradoni, sacrifici umani, cannibalismo (si veda Apocalipto) e grandi serpenti piumati a svolgere il ruolo dei draghi.
      * I Lucertoloidi nelle giungle selvagge.
      * i Kuo toa, i Mind Flyer e gli Aboleth nel sottosuolo.
      * I Sahuagin nel mare tra le isole.
      * Infine poche razze tradizionali: Umani, elfi del mare, nani e halfling.
      I nani in particolare potrebbero conoscere antiche vie segretissime per spostarsi tra le isole via sottosuolo.
       
    • By Rakzar
      Salve a tutti,
      la mia prima disussione, spero di farla bene.
      Allora, ho già fatto il DM per AD&D e la 4e anni fa, ma ho sempre sentito fluire le sessioni non così bene. Ora mi sto approcciando per la prima volta alla 5e (tra un paio di settimane ci vediamo per partire) cercando di migliorare, ma ricado nelle stesse difficoltà.
      Ho sempre creato una mia trama su una mia "ambientazione" (lo trovo divertente) e lì, magari stiracchiando frettolosamente un po' di cose ed evitando i dettagli, non mi lamento; anche se considerando tutto il lavoro che ci vuole senza riuscire mai ad andare oltre le 4/5 sessioni, è un sacco di lavoro sprecato.
      Poi arrivando a preparare le avventure non riesco mai a farlo bene: mi mancano sempre un sacco di dettagli, perdo un sacco di tempo a preparare mappe e incontri, e le sessioni prendono costantemente direzioni inattese vuote di preparazione. Così tendo sempre più a preparare materiale per improvvisare, più che le avventure stesse, ma ... ammetto di sentirmi un po' perso. E ammetto anche che per forma mentis mi perdo sempre nella "matematica", non riusciendo a dare la giusta rilevanza nel preparare narrazione e png vari, per cui, a parte uno stralcio, rimetto tutto nelle mani dei giocatori.
      Non riesco a trovare da nessuno parte consigli, guide, etc ... che facciano al caso mio, per capire cosa preparare in sostanza.
      Al momento, ho preparato le mappe principali, tabelle per incontri casuali, un'app per tesori casuali, una abbozzo di abientazione e la prima avventura (da terminare), in cui mi sto obbligando a dover improvvisare molto, in modo da non fare lavoro a vuoto per poi dover improvvisare lo stesso.
      Inoltre, come faccio ad essere sicuro del livello dei giocatori quando arrivano ad un dato incontro?
      Grazie in anticipo
    • By Octopus83
      Ciao a tutti,
      voglio ideare una campagna, ho alcune idee, molto confuse e scrivo questo post per sentire la vostra opinione, chiarirmi le idee e delineare un po il tutto.  
      Obiettivo: non troppo lunga 4/5 "scene", con circa 12 sessioni. ambientazione Costa della Spada
      Faccio questo per soddisfare la necessità del gruppo di voler provare i livelli alti di DnD 5°, facciamo a turno come master e vorrei proporre qualcosa di "particolare" che ora vi spiego.
      La particolarità che ho in mente è avere un legame di BG unico con tutto il party e questo legame deve essere creato come un "flashback" giocato nella prima scena. Quindi ogni componente del party avrà due schede una di livello basso (2-4° livello) e la seconda di livello alto (stesso PG progredito). 
      Chiaramente a seconda di come va questa prima scena le altre subiranno delle differenze, ma voglio delineare il filo conduttore, gli antagonisti principali e la storia di fondo. 
      Quindi vorrei trovare una idea simpatica, un aneddoto o un contesto che possa appunto legare il party.  Il contesto di base che avevo in mente era un  grande villaggio/città del Nord dove i giovani avventurieri son nati o stanno trascorrendo i primi anni della loro vita. Una banda di orchi si avventa sul villaggio oltre per razziare ma anche per uccidere/rapire tutti i bambini/giovani del villaggio. Ai 5 avventurieri viene chiesto di difendere un gruppo di bambini e donne da questa razzie mentre i più esperti difendono il villaggio. Quindi questa prima scena che ho in mente è il giorno dell'attacco e come loro reagiscono all'attacco degli orchi. L'obiettivo è creare una situazione complicata dove il successo non sarà scontato, anzi se le cose vanno male o parzialmente bene tanto meglio. 
       
      Il motivo per cui devono uccidere i bambini del villaggio è un po il filo che lega il tutto al futuro. Immaginavo la richiesta di un antagonista che chiede l'uccisione di un primogenito in particolare o di "tutti" i primogeniti per scongiurare una profezia/visione e gli orchi (ultimi nella catena di comando dell'antagonista) hanno tradotto questa indicazione con uccidiamo tutti i bambini di quel villaggio/zona.  Ora però vorrei sviluppare meglio la parte dell'antagonista, la profezia e quello che è successo al gruppo nel mentre. 
       
      Mi rendo conto che è un idea abbozzata con basi non solide 🙂 quindi chiedo una mano a voi per migliorarle o trovare qualcos'altro che abbia questo concetto di  legame giocato come flashback che ha un impatto sul presente dei giocatori. 
       
      Grazie a tutti 🐙
    • By Aranar
      Ho visto che vendono il playmat di descent into Avernus, qualcuno saprebbe dirmi di preciso com'è fatta e quanto può essere utile?
    • By Oberon8
      Salve a tutti, non riesco a trovare i pdf italiani della campagna di tirannia dei draghi (tesoro della regina dei draghi e ascesa di tiamat), qualcuno che li ha può inviarmeli? Eventualmente anche su telegram. Mi servono in quanto spesso non ho il libro a portata di mano e mi è indispensabile una versione portatile
      Grazie in anticipo 😁
       

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.