Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Sondaggio sul futuro di D&D 5e di Luglio 2020

La Wizards of the Coast ha finalmente rilasciato il consueto sondaggio annuale dedicato al conoscere gli interessi dei giocatori, in modo da decidere le mosse da compiere nel prossimo futuro editoriale di D&D 5e. In questo nuovo Sondaggio, infatti, ci verranno fatte domande riguardanti i nostri gusti, le nostre abitudini di gioco e il materiale che vorremmo veder pubblicato o maggiormente supportato in futuro.
In particolar modo, nel Sondaggio del 2020 la WotC vuole sapere quali sono le nostre ambientazioni preferite, quanto tempo vorremmo poter dedicare al gioco se non avessimo limiti di sorta, quali sono per noi le caratteristiche che identificato un buon Dungeon Master, quali sono le risorse e i supporti di gioco da noi usati tradizionalmente e quali abbiamo utilizzato durante il Lockdown causato dal COVID-19, quali sono i game designer di D&D che conosciamo e quanto ci farebbe piacere leggere i loro nomi sui manuali, e così via.
Rispondendo al sondaggio, quindi, potrete contribuire a decidere il contenuto e la forma dei prossimi manuali di D&D. Se volete dire la vostra, rispondete al seguente sondaggio:
sondaggio sul futuro di d&d di luglio 2020
 

Fonte: https://dnd.wizards.com/articles/news/dd-survey-2020
Read more...

Manticore Games offre 20.000 $ per un'Avventura di D&D creata con la piattaforma Core

La software house Manticore Games ha di recente ricevuto dalla WotC l'autorizzazione per l'organizzazione di un concorso intitolato D&D Design-a-Dungeon contest e dedicato alla creazione dell'avventura videoludica definitiva in stile D&D. Manticore Games, infatti, è proprietaria di una piattaforma per la creazione di videogiochi online per PC, il Core, progettata appositamente per consentire a chiunque di creare un proprio videogioco online senza essere per forza un programmatore esperto, e ha deciso di mettere alla prova i giocatori di tutto il mondo per vedere cosa questi ultimi sono in grado di creare con il suo software. I creatori delle avventure migliori potranno vincere premi per un ammontare totale di 20.000 dollari.

Il concorso D&D Design-a-Dungeon, che durerà fino al 6 Settembre, richiede che i partecipanti realizzino con il software Core un'Avventura appartenente a una delle seguenti 4 Categorie:
Dungeon, Caverne e Catacombe Le Terre Selvagge Fortezze e Torri Piani Elementali Per partecipare al concorso basterà creare un gioco in Core e incluedere '[DnD]' nel titolo o nella descrizione di quest'ultimo.
Il materiale inserito per il concorso dovrà assumere la forma di una vera e propria avventura di D&D e sarà giudicato non solo per l'estetica del mondo digitale creato dagli autori, ma anche in base al livello narrativo e d'interazione dell'avventura. Il materiale inviato, dunque, dovrà avere la forma di un vero e proprio videogioco, e non essere semplicemente una serie di scenari da esplorare con il proprio avatar virtuale. All'interno del software Core i partecipanti troveranno tutto ciò che gli servirà per creare l'avventura. Per aiutare i meno esperti nell'uso di Core, tuttavia, Manticore Games ha creato un framework scaricabile qui e pensato per fornire agli utenti un tutorial edelle linee guida su come usare il programma per creare i propri giochi. Non è obbligatorio scaricare e usare il framework per partecipare al concorso.

I 20.000 dollari messi in palio saranno utilizzati per premiare i lavori migliori. 5000 dollari in gift card di Amazon saranno assegnati al lavoro migliore di tutti, a prescindere dalla categoria. Il denaro restante, invece, sarà assegnato ai migliori 2 lavori per ognuna delle categorie: 2500 dollari in gift card di Amazon per il 1° posto e 1250 dollari per il 2° posto. Oltre ai premi in denaro i vincitori riceveranno altri premi in base alla qualità del loro lavoro, come spiegato sul sito ufficiale del concorso.
Per ogni nuovo candidato iscritto al concorso, inoltre, Manticore Games donerà alla raccolta fondi Extra Life 100 dollari, fino a un massimo di 10.000 dollari.
Tutti i giochi creati durante il concorso saranno svelati e resi disponibili in occasione di un evento speciale organizzato durante il PAX Online, la fiera dedicata al gioco che si terrà a settembre e che quest'anno sarà online a causa del COVID-19. Durante questo evento speciale, alcuni degli avventurieri e dei Dungeon Master più celebri - come Jerry Holkins (Acquisition Incorporated) e Deborah Ann Woll (Deredevil, Relics & Rarities) - saranno presenti per annunciare i vincitori del concorso e per giocare alle avventure da loro realizzate.
Per maggiori informazioni sul Core e sul Concorso D&D Design-a-Dungeon potete visitare la pagina ufficiale del concorso e seguire l'account twitter ufficiale di Manticore Games @CoreGames.
Grazie a @Muso per la segnalazione.
Fonte: https://dndcontest.coregames.com/
Read more...

Sottoclassi, Parte 4

Articolo di Ben Petrisor, con Jeremy Crawford, Dan Dillon e Taymoor Rehman - 5 Agosto 2020
Due spettrali Sottoclassi si manifestano negli Arcani Rivelati di oggi: il College degli Spiriti (College of Spirits) per il Bardo e il Patrono Non Morto (Undead Patron) per il Warlock. Potete trovare questi talenti nel PDF disponibile più in basso, mentre rilasceremo presto un sondaggio per sapere cosa ne pensate di loro.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 4
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses-part-4
Read more...

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...
Sign in to follow this  
Malakir

Legione degli Ammazzadraghi

Recommended Posts

Sto masterando una campagna in cui da trama una compagnia di soldati è diventata famosa per aver respinto un drago da un campo di battaglia. Non parliamo di un cucciolo, ma di un esemplare molto vecchio quindi Mastodontico (GS 21).

Per curiosità poi mi sono chiesto come diavolo sia mai stato possibile, in termini di regole, che un gruppo di personaggi di 1° livello (tali dovrebbero essere dei soldati), per quanto numerosi, abbia respinto una bestia con:

  • CA: 35

  • attacco: +40/35/35/35/35/35

  • pf: 449

 

La risposta che ho trovato è la Legione di (piccoli) Ammazzadraghi e mi ha lasciato talmente sbalordito che volevo condividere questa scoperta 😆

Quattro sono i punti fondamentali:

 

  1. I piccoli ammazzadraghi sono Guerrieri e non semplici Combattenti.

 

È vero che in un esercito dovrebbero esserci più che altro Combattenti ma ipotizzando che i comandanti abbiano Autorità, i loro Seguaci sarebbero di 1° livello, non ulteriormente specificato.

Visto che parliamo di una Legione destinata ad entrare nel mito, non mi pare fuori luogo pensarli come Guerrieri anziché Combattenti (chiaramente il punto è che serve ogni talento possibile).

Ci prendiamo il talento Improved Aid Another (Dragon Magazine #323).

 

  1. I piccoli ammazzadraghi sono Piccoli: halfling Cuoreforte (per il talento bonus, ovvio).

 

Questo è cruciale per poter prendere il talento Swarmfighting (lo stesso talento in italiano è sul perfetto combattente con il nome di Combattimento Coordinato).

 

  1. I piccoli ammadraghi hanno TRE difetti e il tratto Fools for Friend.

 

Eh lo so, è quasi barare, però ribadisco... personaggi di 1° livello contro un drago mastodontico! In quale modo è possibile farlo senza barare??!

I tre talenti sono Schivare, Attacco Poderoso e Maestria in Combattimento: nessuno di questi risolve granché il problema “lì davanti c'è un drago” ma attenzione! Con il talento di primo livello, ancora disponibile, prendiamo Aid Giver (Dragon Magazine #343) che ha questi 3 come requisiti!

 

  1. I piccoli ammadraghi hanno un Capitano con i controfiocchi (con almeno 1 livello da maresciallo, magari qualcosa del Tattico Leggendario e in ogni caso Bab +6).

 

In particolare il Bab +6 è cruciale perché costui deve avere i talenti Clarion Commander (Tome of Battle) e Branco di Lupi (Specie Selvagge).

 

Come funziona la Legione?

Grazie ad Aid Giver, quando fanno una prova di aiutare come azione di round completo, tutti i membri della Legione aiutano tutti i compagni adiacenti; grazie ad Improved Aid Another e Fools for Friends, anziché conferire un bonus di +2, conferiscono un +5.

Perciò, supponendo di essere su due file (con quelli dietro armati di lance lunghe), ogni Legionario è adiacente a 5 quadretti: tuttavia grazie a Swarmfighting, ogni quadretto contiene DUE compagni! Di conseguenza ogni Legionario viene aiutato da 11 compagni (10 nei quadretti affianco e uno nel suo stesso quadretto). Sei di questi aiutano alzando la CA (+30) e cinque alzando il txc (+25), quindi tutti i Legionari godono di questi bonus.

A questo punto il comandante usa Clarion Commander per far sì che per 1 minuto tutti i compagni considerino fiancheggiato il drago a prescindere dalla loro posizione effettiva: poi usa Branco di Lupi che fa sì che (sferrando un colpo come azione di round completo e superando una prova di Intimidire CD 20) tutti gli alleati che fiancheggiano quel nemico ottengano un AdO. Visto che ora stiamo tutti fiancheggiando (grazie al Clarion Commander), tutti attacchiamo con un bonus al txc pari a +27 (25 di aiutare e 2 di fiancheggiamento) che tra l'altro può essere ulteriormente alzato con una certa facilità (il Tattico Leggendario per esempio può dare un ulteriore +4 al txc con le capacità di classe Ispirare Coraggio e Dirigere Truppe. Con forza 14 e Bab +1, questi piccoletti quindi attaccherebbero con d20+34.

Inoltre grazie all'aura del Maresciallo, tutti gli alleati che fiancheggiano ottengo un bonus ai danni pari al carisma del Maresciallo (diciamo +3) facendo quindi 1d6+5 danni.

 

In conclusione, immaginando uno schieramento “a ferro di cavallo” intorno al drago, avremmo la bellezza di 32 piccoli Legionari che attaccano con 95% di probabilità di andare a segno (gli basta fare 2 con il dado) e infliggono 1d6+5 danni ciascuno. A conti fatti sono circa 250 danni di media ad ogni turno!

In pratica perciò sarebbero in grado di far fuori la bestia in due round, subendo al contempo pochissime perdite visto che la loro CA si aggirerebbe intorno a 46 (con cuoio borchiato e scudo).

 

 

 

Si lo so che il drago potrebbe usare Schiacciamento, Incantesimi o Arma a Soffio con risultati decisamente migliori ma se ne renderebbe conto? Oppure con Incalzare potenziato si farebbe l'idea che tanto vale farli fuori ad artigliate? Perché se non se ne rende conto subito viene impalato in un istante...  da una trentina di halfling tracagnotti 🤣

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

1 ora fa, Malakir ha scritto:

infliggono 1d6+5 danni ciascuno

Hanno tutti armi magiche? E se il drago vola?

1 ora fa, Malakir ha scritto:

In pratica perciò sarebbero in grado di far fuori la bestia in due round, subendo al contempo pochissime perdite visto che la loro CA si aggirerebbe intorno a 46 (con cuoio borchiato e scudo).

E dal soffio come si difendono?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco perché valeva la pena di scrivere qui 😓 ovviamente la rd me l'ero persa.

Bene bene... Male. Un incantatore di supporto con qualcosa che risolva il problema? Qualche modo per ignorare la rd e un resistere all'energia ad area?

P.s. I danni +5 sono grazie alla aura del maresciallo. Sul fatto che il drago vola certo è un problema ma l'idea sarebbe che scenda sul campo magari una volta finiti gli incantesimi e appurato che un qualche mago dell'esercito avversario ha messo una resistenza al fuoco di qualche tipo sui legionari.

Edited by Malakir

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, Malakir ha scritto:

Bene bene... Male. Un incantatore di supporto con qualcosa che risolva il problema? Qualche modo per ignorare la rd e un resistere all'energia ad area?

Dovresti avere uno o due incantatori di livello medio alto (diciamo sul 10) e che ci spendano sopra parecchi slot, a quel punto fai quasi a fare sì che quegli incantatori si siano focalizzati su metodi specifici per eliminare un drago (chessò shivering touch per andare sul banale).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è più pratico considerare che l'abbiano tirato giù usando armi d'assedio?

Ciao, MadLuke.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con arma magica della legione (pensa che caso 😂) e resistere all'energia di massa si riesce a risolvere tutto! Tecnicamente basterebbe un mago di 7° però gonfio di accorhimenti per alzarsi il LI (per neutralizzare l'arma a soffio di un drago così dovrebbe avere +8 al LI ma tra talenti e incantesimi si potrebbe anche fare)...

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Malakir ha scritto:

Con arma magica della legione (pensa che caso 😂) e resistere all'energia di massa si riesce a risolvere tutto! Tecnicamente basterebbe un mago di 7° però gonfio di accorhimenti per alzarsi il LI (per neutralizzare l'arma a soffio di un drago così dovrebbe avere +8 al LI ma tra talenti e incantesimi si potrebbe anche fare)...

Resistere all'energia di massa comunque ha un cap di riduzione di 30 danni (a LI 11) e i danni subiti dal soffio di un drago di quel GS (considera che tanto contro la CD del TS di un drago di quel GS i soldati falliranno praticamente tutti, salvo 20 naturali) superano i 30 pf della protezione + (siamo generosi) 12 pf dei soldati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ampiamente 😥 ho confuso la CD con la media danni (che è 99 non 33!).

Quindi sì verrebbero polverizzati senza scampo.

Edit: lo Scudo di Fuoco della Legione dimezza i danni da fuoco, quindi restano sui 50 danni, di cui 30 vengono bloccati da resistere all'energia. Ne restano 20, che si potrebbero (forse) fronteggiare con un qualche incantesimo che conferisca pf temporanei, tipo Aiuto della Legione.

L'unica alternativa mi pare "importare" da Pathfinder Protection from Energy, Communal. Anche se sporca un po' la faccenda forse è una semplificazione che vale la pena di fare, anche perché altrimenti questi girano con 4 incantesimi di buff (scudo di fuoco, resistere all'energia,  aiuto, arma magica) che stride un po' con l'idea iniziale di semplici soldati.

Con Protection from Energy, Communal si può immaginare che il mago della Compagnia lo lanci solo nel momento in cui il drago sputa fuoco (con Celerity), la magia viene consumata e fine. in questo modo l'unico buff "persistente" è arma magica che è inevitabile.

Edited by Malakir

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma soprattutto, dato il caster level del drago, in che modo questi lo abbattono se lui gira anche solo vagamente buffato? Ha intelligenza molto alta, non è per nulla plausibile che stia dormendo nel nulla con questi che gli arrivano addosso di soppiatto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh lo scenario è una battaglia campale. Si può immaginare che questi "eroi" lo abbiano affrontato a scontro inoltrato, dopo ore e ore di aspro combattimento (che ha consumato i buff della bestia).

Per inciso è anche una situazione di forte svantaggio (nel senso che nello schieramento del drago non ci sono maghi mentre in quello della legione sì).

Ma in effetti il soffio rimane un problema considerevole visto che restano 70 danni da coprire in qualche modo 😖

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Malakir ha scritto:

Per inciso è anche una situazione di forte svantaggio (nel senso che nello schieramento del drago non ci sono maghi mentre in quello della legione sì).

Dici a parte il drago stesso?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sisi a parte il drago naturalmente. Dall'altra parte dato il peso degli incantatori lo scenario in cui il solo drago si trovi in difficoltà non è impossibile. In una battaglia campale con magari 50 o 100 stregoni contro di lui è presumibile che si sia "scaricato" (facendo comunque una strage intendiamoci).

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Malakir ha scritto:

Sisi a parte il drago naturalmente. Dall'altra parte dato il peso degli incantatori lo scenario in cui il solo drago si trovi in difficoltà non è impossibile. In una battaglia campale con magari 50 o 100 stregoni contro di lui è presumibile che si sia "scaricato" (facendo comunque una strage intendiamoci).

Dipende anche lì dal livello degli stregoni, visto che c'è da tenere da conto della RI (e di un giudizioso uso di Scintillating Scales, incantesimo che ogni drago dovrebbe procurarsi nella vita, contro gli attacchi a contatto)

Share this post


Link to post
Share on other sites

In verità no. Heroes of Battle, il manuale delle miniature e i dragon magazine presentano molti talenti pensanti per comandanti di piccole e grandi unità che puntano a migliorare i TS sulla volontà, alle volte in maniera veramente significativa. Il singolo legionario non resisterebbe mai alla presenza terrificante, ma con un po' di ufficiali a disposizione si dovrebbe riuscire. A spanne un +10 alla volontà (oltretutto ritirabile grazie al talento rouse courage)  si racimola abbastanza facilmente. Non basta molto probabilmente, ma gli effetti di paura mi sono sembrati abbastanza bistrattati e facili da piattonare (basti pensare che l'aura di un paladino di livello DUE da un sugoso +4 ai TS contro paura) per cui non mi ci sono soffermato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By Furcas
      Salve a tutti!
      Tra un bel pò di tempo tornerò a masterare riprendendo in mano una vecchia campagna con ambientazione asiatica (nell'equivalente locale dell'India + Sudest asiatico e parte della Cina).
      Pensando a varie cose, mi è venuta in mente come idea (dato che essenzialmente i PG aiutano i ribelli contro il Rajah corrotto) di fare come un "boss" un party nemico su un elefante (crudele) gigante con tanto di portantina howdah, e ci ho pensato molto bene.
      L'idea generale è che l'elefante (oltre che essere debitamente preparato con la magia e altro, tipo bardatura o lame su zanne e proboscide), funge da cavalcatura e attaccante in mischia, il mahut (Classe ???) si occupa essenzialmente di fare le prove di cavalcare, mentre dalla portantina almeno altri 3 png (di cui un caster e un caster divino) attaccano da lontano o buffano. Il Mahut fa le prove di Cavalcare per dirigere l'elefante e tenerlo calmo se subisce troppi danni o altro, mentre gli altri 3 sull'howdah non devono fare prove, al massimo di equilibrio (se l'altro canna Cavalcare) o di concentrazione se castano (e qui mi chiedevo se esistesse un modo per "stabilizzare" la portantina per ridurre la difficoltà del casting). Per ora mi sembra la cosa più logica e bilanciata a livello di regole,  far fare una prova di cavalcare a tutti non mi sembrava sensata dato che i passeggeri non sono fisicamente a cavalcioni della bestia.
      Aspetto opinioni, consigli e suggerimenti
      Grazie in anticipo!
    • By SamPey
      Buonasera a tutti,
      Mi servirebbe una mano per creare (o trovare se gia esiste) un oggetto magico "malefetto"
      (Se qualcuno dei miei player sta leggendo, smettete..spoiler)
      Grazie.
    • By Tensazanghetsu
      Scusatemi sono nuovo, volevo sapere le magie con descrizione aria fulmine e acido quante ce ne sono e a che liv si prendono.
      Sono davvero nuovo nella 3.5 
    • By Teo777
      buon pomeriggio non ho trovato nel forum questo topic, spero di non aver cercato male.
      mi chiedevo se in uno scontro un personaggio con velocità gli viene lanciato lentezza cosa accade? e se invece, avrebbe lentezza e gli venisse lanciato sopra velocità?
      come vi comportereste?
      grazie
    • By Teo777
      Ciao a tutti, ho cercato di trovare una risposta a questa domanda ma invano.
      mi chiedevo se nel mezzo di uno scontro un chierico che si trova nell'area minacciata da un nemico cura un alleato, il nemico al suo turno ha vantaggio se decide di colpire il chierico? 
      grazie
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.