Jump to content

L'imbarazzo della scelta


Tanny

Recommended Posts

Salve ragazzi, non so se sia la sezione giusta per questa domanda, in caso potete spostarla se è necessario.

Come da titolo sono molto confuso e indeciso...cerco un gdr simile a d&d o pathfinder che mi dia la libertà di creazione a livello di ambientazione, atmosfera, png ecc, come i giochi che ho citato.

E cercando in giro su Google (2 orette abbondanti), mi sono imbattuto in 4 giochi, è chiedevo quale potrebbe essere il migliore che rispettasse le mie "richieste".

I gdr che ho trovato sono:

1) The witcher il gioco di ruolo della needgames

2) Journey of Ragnarok, che usa le stesse regole di D&d 5 ed (in questo caso, volevo sapere se sono obbligato a comprare il manuale del dm e giocatore, oppure sta tutto in questo manuale journey of ragnarok?)

3) cyberpunk 2020 (ma non so cosa devo comprare, ci sono un sacco di cose riguardo a questo titolo, non so se ce un manuale del dm o giocatore, non so nulla a riguardo)

4) le avventure della terra di mezzo (della asmodee, ma anche qui la stessa cosa di cyberpunk 2020, ce un manuale del dm e del giocatore e mostri?)

Come potete vedere sono tutti e 4 dei grandi titoli, ma non so chi tra questi potrebbe soddisfare le mie richieste. Ce qualcuno che può darmi una mano? Grazie in anticipo 😊

Link to comment
Share on other sites

Sto giocando a JtR e non usa semplicemente le regole di D&D, è D&D. Semplicemente è un'ambientazione ad hoc, come lo sono (ma senza manuale) Forgotten Realms, Ravenloft eccetera. Il manuale è un manuale di ambientazione e di campagna, non ha manuali del giocatore e del master, sono quelli di D&D. Inoltre è strutturato abbastanza bene e serve per giocare QUELLA specifica campagna. Se vuoi creare una tua ambientazione comprare un manuale di ambientazione non credo sia la cosa migliore. 

Sinceramente però non ho capito cosa tu stia cercando e con quale obiettivo. Se cerchi un gioco alternativo alle regole di D&D JtR e da quello che ho capito anche le avventure della terra di mezzo non vanno bene perchè entrambi SONO D&D. Non conosco gli altri due giochi e non posso aiutarti per quelli-. 

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Harakiri ha scritto:

Salve ragazzi, non so se sia la sezione giusta per questa domanda, in caso potete spostarla se è necessario.

Come da titolo sono molto confuso e indeciso...cerco un gdr simile a d&d o pathfinder che mi dia la libertà di creazione a livello di ambientazione, atmosfera, png ecc, come i giochi che ho citato.

oltre i 4 ti consiglio LEDZ , L 'Era Di Zargo , D&D compatibile , ma più semplice .

è tutto in 1 solo manuale , qui 1 anteprima .

http://eradizargo.blogspot.com/2016/03/il-nuovo-manuale-del-giocatore-di-ledz.html

qui la mia recensione :

https://www.goblins.net/articoli/era-di-zargo-recensione

se hai domande , son qui .

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Harakiri ha scritto:

Salve ragazzi, non so se sia la sezione giusta per questa domanda, in caso potete spostarla se è necessario.

Come da titolo sono molto confuso e indeciso...cerco un gdr simile a d&d o pathfinder che mi dia la libertà di creazione a livello di ambientazione, atmosfera, png ecc, come i giochi che ho citato.

E cercando in giro su Google (2 orette abbondanti), mi sono imbattuto in 4 giochi, è chiedevo quale potrebbe essere il migliore che rispettasse le mie "richieste".

I gdr che ho trovato sono:

1) The witcher il gioco di ruolo della needgames

2) Journey of Ragnarok, che usa le stesse regole di D&d 5 ed (in questo caso, volevo sapere se sono obbligato a comprare il manuale del dm e giocatore, oppure sta tutto in questo manuale journey of ragnarok?)

3) cyberpunk 2020 (ma non so cosa devo comprare, ci sono un sacco di cose riguardo a questo titolo, non so se ce un manuale del dm o giocatore, non so nulla a riguardo)

4) le avventure della terra di mezzo (della asmodee, ma anche qui la stessa cosa di cyberpunk 2020, ce un manuale del dm e del giocatore e mostri?)

Come potete vedere sono tutti e 4 dei grandi titoli, ma non so chi tra questi potrebbe soddisfare le mie richieste. Ce qualcuno che può darmi una mano? Grazie in anticipo 😊

2 e 4 sono praticamente D&D 5 edizione con un'altra ambientazione

Cyberpunk è per alcuni versi simile a D&D 3.5 come legnosità e pesantezza del regolamento, non lo consiglierei a meno che uno non sia un appassionato delle atmosfere cyberpunk

The witcher ha gli stessi designer di cyberpunk, quindi presenta i medesimi difetti, a meno che non ti piaccia un sistema molto complesso e dettagliato io non te lo consiglierei.

 

Ti consiglierei di dare un'occhiata a 13th age, dovrebbe essere il giusto compromesso tra complessità e semplicità che stai cercando ^ ^

Link to comment
Share on other sites

The Witcher e CyberPunk sono ingiocabili, gli altri due sono un'ambientazione per 5e e una variante di 5e per giocare nella Terra di Mezzo. Lo stesso l'Era di Zargo ma con un gioco da tavolo anni '80 (?) invece del Signore degli Anelli. 13th Age è fighissimo, ma richiede un master esperto.

La mia domanda è: se vuoi un gioco come D&D, perché non D&D? Dopotutto puoi creare la tua ambientazione anche con quelle regole (anzi, è più facile di quanto non lo sia coi sistemi che nomini). Cos'ha che non ti piace?

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Lord Danarc ha scritto:

Sto giocando a JtR e non usa semplicemente le regole di D&D, è D&D. Semplicemente è un'ambientazione ad hoc, come lo sono (ma senza manuale) Forgotten Realms, Ravenloft eccetera. Il manuale è un manuale di ambientazione e di campagna, non ha manuali del giocatore e del master, sono quelli di D&D. Inoltre è strutturato abbastanza bene e serve per giocare QUELLA specifica campagna. Se vuoi creare una tua ambientazione comprare un manuale di ambientazione non credo sia la cosa migliore. 

Sinceramente però non ho capito cosa tu stia cercando e con quale obiettivo. Se cerchi un gioco alternativo alle regole di D&D JtR e da quello che ho capito anche le avventure della terra di mezzo non vanno bene perchè entrambi SONO D&D. Non conosco gli altri due giochi e non posso aiutarti per quelli-. 

Quello che sto cercando é una valida alternativa a d&d, voglio sperimentare cose nuove, che si discosti completamente da d&d.

Nulla da togliere al capostipite, ma masterando da più di 2 anni d&d, trovo la necessità di cambiare, è cercando in giro ho trovato questi 4 titoli, grazie a voi ho scoperto che journey of ragnarok e la avventure della terra di mezzo usano le regole di d&d, quindi li escludo a priori.

2 ore fa, Maxwell Monster ha scritto:

oltre i 4 ti consiglio LEDZ , L 'Era Di Zargo , D&D compatibile , ma più semplice .

è tutto in 1 solo manuale , qui 1 anteprima .

http://eradizargo.blogspot.com/2016/03/il-nuovo-manuale-del-giocatore-di-ledz.html

qui la mia recensione :

https://www.goblins.net/articoli/era-di-zargo-recensione

se hai domande , son qui .

Non so, non mi convince piu di tanto se devo essere sincero

39 minuti fa, tamriel ha scritto:

2 e 4 sono praticamente D&D 5 edizione con un'altra ambientazione

Cyberpunk è per alcuni versi simile a D&D 3.5 come legnosità e pesantezza del regolamento, non lo consiglierei a meno che uno non sia un appassionato delle atmosfere cyberpunk

The witcher ha gli stessi designer di cyberpunk, quindi presenta i medesimi difetti, a meno che non ti piaccia un sistema molto complesso e dettagliato io non te lo consiglierei.

 

Ti consiglierei di dare un'occhiata a 13th age, dovrebbe essere il giusto compromesso tra complessità e semplicità che stai cercando ^ ^

Non ce una nuova edizione di cyberpunk 2020? Con regole più semplici ecc?

13th age cos'e esattamente? 

Per quanto riguarda the witcher, in giro se ne parla bene, per complessità tu cosa intendi?

Link to comment
Share on other sites

34 minuti fa, The Stroy ha scritto:

The Witcher e CyberPunk sono ingiocabili, gli altri due sono un'ambientazione per 5e e una variante di 5e per giocare nella Terra di Mezzo. Lo stesso l'Era di Zargo ma con un gioco da tavolo anni '80 (?) invece del Signore degli Anelli. 13th Age è fighissimo, ma richiede un master esperto.

La mia domanda è: se vuoi un gioco come D&D, perché non D&D? Dopotutto puoi creare la tua ambientazione anche con quelle regole (anzi, è più facile di quanto non lo sia coi sistemi che nomini). Cos'ha che non ti piace?

Come ho detto sopra vorrei distaccarmi da d&d, sono alla ricerca di qualcosa di nuovo.

Tre witcher quindi mi stai dicendo che è molto complesso? Riguardo a cosa se posso chiedere...perché in giro se ne parla bene

Link to comment
Share on other sites

Se ti serve solo un'ossatura di regolamento che non sia D&D su cui agganciare la tua ambientazione e campagna ma che sia anche fluido e di immediata comprensione allora per me la scelta è una. 

White Wolf.

non so a che punto sia il mondo di tenebra (Ho visto che stanno per far uscire una nuova masquerade, cosa che era stata chiusa per fare il requiem) ma il set base era ottimo come regole generali. Poi sulla base dei poteri dei vampiri, maghi, licantropi eccetera puoi inserire le cose sovrannaturali che vuoi. Anche creandotele da solo.

Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, Harakiri ha scritto:

Tre witcher quindi mi stai dicendo che è molto complesso? Riguardo a cosa se posso chiedere...perché in giro se ne parla bene

Per farti giusto un paio di esempi, ci sono una cinquantina di abilità in cui spendere punti individualmente, con alcune che costano più punti di altre, e durante il combattimento è necessario tener conto del campo visivo dei singoli combattenti, che di sicuro non aiuta a creare scontri leggeri e veloci.

In aggiunta, rimane comunque, così come CyberPunk, un gioco pensato per una ben precisa ambientazione, da cui probabilmente è laborioso separarlo.
Lo stesso si può dire dei giochi White Wolf, che oltretutto mai fino a oggi ho sentito definire "fluidi" o "di immediata comprensione", e che forse avevano ottime regole base per gli anni '90, ma che al giorno d'oggi sono noti soprattutto per promettere una cosa ("A differenza di D&D siamo giochi narrativi!") e mantenere l'esatto opposto ("Siamo D&D ma i PG sono ancora più potenti!").

Sinceramente rispondere alla tua domanda è abbastanza difficile, visto che completamente diverso da D&D può significare veramente molte cose.
Per intenderci, esistono un GdR di cui non ricordo il nome per impersonare gli eretici catari la notte prima della distruzione della loro sede a opera dei templari (o qualcosa del genere) e un altro dove si giocano le voci che un pazzo sente nella testa, ognuna col proprio obiettivo.
Insomma: nel panorama c'è davvero di tutto, per cui è abbastanza impossibile consigliarti solo sulla base di: dev'essere diverso da D&D. Cosa ti piace o piacerebbe giocare? A parte inventare la tua ambientazione, che cosa vorresti facessero le regole?

Link to comment
Share on other sites

Warhammer Fantasy Roleplay Game? World of Darkness? 7th Sea? Dungeons: The Dragoning 40,000 7th Edition?
RuneQuest?
GURPS?
Legend of the Five Rings?
Fate?
Shadow of the Demon Lord?
City of Mist?
Exalted?
Dungeon World?
Mutants & Masterminds?
Fiasco?
Cani nella Vigna?

 

Di giochi che non sono D&D ce ne sono tanti e tutti diversi. Partendo da "non-D&D" come unico presupposto, si può andare in mille direzioni diverse.
Prima di buttarti a caso su un nuovo sistema (che male non fa, per carità, ma magari possono esserci opzioni migliori), potresti dirci cosa di D&D ti piace e cosa non ti piace. Cosa cerchi, ipoteticamente, in un nuovo sistema e cosa invece vorresti evitare.

In questo modo gli utenti un po' più esperti del forum potranno consigliarti meglio, magari evitando di elencare Rolemaster tra i titoli se ti piacciono i regolamenti snelli ad esempio.

 

 

PS: @The Stroy Davvero The Witcher è ingiocabile? Io ho dato un'occhiata al manuale, ed anche se non mi è sembrato un granché non mi pareva fosse così catastrofico (tralasciando l'usura delle armi, che mi sembrava una meccanica fatta solo per seguire il videogioco, e riuscita davvero davvero male).

 

Edit: Sono stato ninjato. :ninja-old:

Edited by Ash
Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Ash ha scritto:

PS: @The Stroy Davvero The Witcher è ingiocabile? Io ho dato un'occhiata al manuale, ed anche se non mi è sembrato un granché non mi pareva fosse così catastrofico (tralasciando l'usura delle armi, che mi sembrava una meccanica fatta solo per seguire il videogioco, e riuscita davvero davvero male).

Personalmente non ci ho giocato, ma le regole in pratica sono le stesse di CyberPunk 2020, che mi pare non funzionasse granché già negli anni '80.

In questo momento, Hero81 ha scritto:

Ti consiglio shadow of the demon lord e awaken. Entrambi in italiano e diversi da D&D.

Shadow of the Demon Lord non è malaccio, ma ha un sacco di cose che funzionano male o non funzionano, e soprattutto per molti aspetti è più simile a D&D 5e di quanto non lo siano le altre edizioni di D&D.

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, The Stroy ha scritto:

Per intenderci, esistono un GdR di cui non ricordo il nome per impersonare gli eretici catari la notte prima della distruzione della loro sede a opera dei templari (o qualcosa del genere) e un altro dove si giocano le voci che un pazzo sente nella testa, ognuna col proprio obiettivo.

Rispettivamente Montsegur 1244 e Everyone is John.

😄

  • Like 1
  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, Hero81 ha scritto:

Si ma la mortalità è maggiore e questo diversifica molto l'esperienza di gioco.

Vero, ma rimane il problema che molte regole (soprattutto quelle che dovrebbero venderti il gioco!) funzionano male o niente.
Vedi quelle dell'orrore o il 90% del bestiario.

Un'altra possibilità per un D&D che si gioca in maniera diversa da un D&D, un po' come SotDL, potrebbe essere un retroclone, o anche D&D 4e, volendo.

Link to comment
Share on other sites

49 minuti fa, Harakiri ha scritto:

Quello che sto cercando é una valida alternativa a d&d, voglio sperimentare cose nuove, che si discosti completamente da d&d.

Nulla da togliere al capostipite, ma masterando da più di 2 anni d&d, trovo la necessità di cambiare, è cercando in giro ho trovato questi 4 titoli, grazie a voi ho scoperto che journey of ragnarok e la avventure della terra di mezzo usano le regole di d&d, quindi li escludo a priori.

Non so, non mi convince piu di tanto se devo essere sincero

se salti JTR e ANTDM per similitudini a D&D , salta anche LEDZ , in quanto derivato .

Link to comment
Share on other sites

Un altro aspetto importante da valutare secondo me, e che penso riduca un po' il campo e magari rende più agevole orientarsi, è sulla durata dell'arco narrativo che si desidera potenzialmente giocare. Se insomma si preferiscono per esempio giochi con il classico format a "campagna" potenzialmente spalmabile su decine di sessioni e che prevedano inoltre un tangibile avanzamento dei personaggi (non solo in termini puramente narrativi) oppure se possono andar bene anche giochi da one-shot o a sessioni comunque limitate, ecc. ecc.

Link to comment
Share on other sites

Sto provando 13th Age e mi piace un sacco! Combattimenti molto dinamici, un sacco di meccaniche che stimolino la narrazione, basta inserire un paio di varianti davvero veloci e diventa un gioco davvero simpatico. Però anche D&D con le varianti di @The Stroy (le trovi qui) potrebbe essere considerato un gioco diverso da D&D, quindi è un po' difficile capire cosa stai chiedendo.

Un gioco un po' diverso è anche Numera (che non mi pare sia stato nominato) e la famiglia dei Cypher Systems.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...