Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Anteprime di Strixhaven: Curriculum of Chaos #1

Andiamo a scoprire alcune anteprime su Strixhaven: A Curriculum of Chaos, il prodotto cross-over tra D&D e MtG in uscita tra due mesi.

Read more...

Hexcrawl : Parte 8 - Esempio di Legenda per gli Esagoni

Nell'ottava parte di questa rubrica Justin Alexander ci illustrerà alcuni esempi di esagoni da lui creati all'interno della sua mappa.

Read more...

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #1

Stanno circolando in questi giorni i primi frammenti di anteprima del contenuto del manuale sui draghi di D&D 5E: Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

Zone Jaune

Un nuovo articolo legato a Il Re in Giallo, in cui Gareth Ryder-Hanrahan prova ad inventare alcuni spunti per delle inquietanti avventure legate ad una misteriosa zona piagata dai poteri occulti. 

Read more...

Anteprime di The Wild Beyond the Witchlight #2 - Leproidi/Harengon

Andiamo a scoprire meglio le caratteristiche dei leproidi, la nuova razza giocabile di conigli antropomorfi.

Read more...

Capitolo 3 - Night’s Dark Terror (parte 2)


AndreaP
 Share

Recommended Posts


Vass

Dovunque si trovi:

Spoiler

Il riposo cominciò, ma il sonno arrivò lentamente. La mente continuava a pensare alla fuga, ad attirare dentro la guardia per stordirla, a trovare un espediente. Ma tutto si basava sul ritrovare le forze. Doveva dormire. E sperare.

 

Link to comment
Share on other sites

Arn

Lì, con quelli

Spoiler

"Gli dèi mi perdonino", sussurrò, quasi a mo' di preghiera, Arn. 

Sì avvicinò quindi al primo dei Goblin addormentati magicamente e gli trafisse il cuore. 

Fece poi gesto agli altri di imitarlo, anche con le creature naturalmente dormienti nella stanza, facendo gesto di tappare loro la bocca, prima di ucciderli. 

Arn si sentiva sporco, ma sapeva che la missione e la sopravvivenza dei suoi compagni e dei prigionieri veniva prima del suo senso dell'onore. 

 

Link to comment
Share on other sites

 

Soladain 28 Flaurmont 992, tarda mattina [poche nubi]

@I 4

Spoiler

 

La strage fu compiuta in silenzio: i pochi rumori e gemiti erano coperti dal muoversi agitato che facevano molti lupi rinchiusi in una stanza adiacente. I goblin non si svegliarono ed i compagni posero fine alla vita dei pellebruna

Quando tutto fu finito, nella stanza erano rimasti i cadaveri di 8 goblin, oltre i due all'ingresso. La stanza presentava una porta su una parete ed una grata su un'altra: quest'ultima dava sulla tana di 7 lupi selvaggi che lì si agitavano probabilmente stimolati dall'odore del sangue. Il tetto di questo ambiente era in parte crollato lasciando penetrare una vaga luce che si diffondeva creando penombra.

 

@all

 

Edited by AndreaP
Link to comment
Share on other sites

Soladain 28 Flaurmont 992, tarda mattina [poche nubi]

@Vass

Spoiler

Un forte vociare di lupi fece risvegliare di soprassalto il ladruncolo. La donna ancora in fianco a lui "Sono gli animali dei goblin: avranno portato loro del cibo, anche se mi pare strano a quest'ora.." poi aggiunse "Hai dormito poco: se vuoi riposare ancora non farti problemi, ragazzo."

@I 4

Spoiler

 

Arn ed Illius si avvicinarono alla porta successiva: le ante, ricavate dal pezzi di legno pietrificato malamente lavorato, non occludevano completamente lo spazio permettendo di vedere che al di là non vi era luce e non si udivano suoi

Con coraggio i due aprirono la porta trovandosi davanti un piccolo atrio immerso nell'oscurità: non vi era nessuno

Era evidente che se il complesso non avesse avuto altre aperture da cui far filtrare la luce, come la porta di ingresso o il buco nel soffitto della stanza dei lupi. Per proseguire l'esplorazione sarebbe stata necessario una cosa come una torcia.

 

@4 giocatori

 

Edited by AndreaP
Link to comment
Share on other sites

Vass

Spoiler

"Grazie. Per favore, va alla porta, e prova ad ascoltare. Si sentiva il russare della nostra guardia. Se russa ancora, restero' qui anch'io, a riposo. A proposito, chiamami Vass." rimase a terra, ma si appoggio' alla parete con la schiena per vedere meglio la donna mentre origliava verso l'esterno della cella.

 

Link to comment
Share on other sites

Soladain 28 Flaurmont 992, tarda mattina [poche nubi]

@I quattro personaggi

Spoiler

I compagni erano ben equipaggiati: Arn aveva sei torce e Illius quattro. Dovevano solo decidere chi l'avrebbe portata e verso quale porta muoversi per proseguire nella ricerca.

@I quattro giocatori

Spoiler

 

Mappa di nuovo

https://drive.google.com/file/d/1tNkIaQQrnRwFFy2yXp3fcqHroQ5VnKgT/view?usp=sharing

Chi usa la torcia la tolga dall'equipaggiamento, in quanto si consuma

 

Edited by AndreaP
Link to comment
Share on other sites

Arn

I quattro

Spoiler

Arn si mise lo scudo in spalla e accese una delle sue torce, che avrebbe portato nella mano sinistra. Sarebbe toccato a lui avanzare per primo, pertanto non aveva senso che fossero gli altri ad illuminare la strada. Inoltre, voleva Vel quanto più protetta possibile, con lo scudo ben saldo di fronte a lei, e necessitavano delle mani libere sia di Illius, che di Xeno.

Fece un cenno ai compagni e si incamminò.

DM

Spoiler

Tolta la torcia. 

 

Link to comment
Share on other sites

Soladain 28 Flaurmont 992, tarda mattina [poche nubi]

Arn fu l'unico coraggioso che torcia alla mano avanzò nella piccola stanza fino a raggiungere la porta alla sua sinistra. subito si accorse che da sotto l'imprecisa anta di legno pietrificato si vedeva la debole luce di un fuoco e dall'interno si udiva un debole ed incomprensibile mormorio, come di persone che parlassero a bassa voce

@all

 

Link to comment
Share on other sites

Soladain 28 Flaurmont 992, tarda mattina [poche nubi]

@I quattro

Spoiler

 

I compagni raggiunsero Arn nel piccolo atrio dove il compagno stava ascoltando dalla porta alla loro sinistra sotto la cui anta proveniva una luce di fiamma

Dall'anta a destra vi era invece oscurità

@Arn

Il guerriero ascoltò le voci: non si udiva molto ma era chiaramente il dialetto dei goblin


 

@all

Spoiler

Mappa: l'anta con la luce è quella davanti a cui sta Arn
https://drive.google.com/file/d/1pzhMdYpLmMJTMlfOAUXCbMtzjF4lI5TR/view?usp=sharing

 

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.