Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Hexcrawl : Parte 7 - Scheda del DM

Un'utile scheda per i DM realizzata per aiutarli a tenere traccia degli esagoni da percorrere, degli incontri e di molti altri elementi importante durante un hexcrawl.

Read more...

Spunti di trama "Serpentini": Fazioni Ribelli - Parte 2

Continuiamo la nostra serie di agganci di trama basati sulle fazioni di Eversink.

Read more...

Death Metal

I metalli sono sempre stati estremamente preziosi per ogni civiltà, ma da dove hanno avuto origine?

Read more...
By Lucane

L'Arte della Legenda: Parte 2 - La Legenda Essenziale

Dal blog The Alexandrian eccovi la seconda parte di una guida rapida alla creazione di una legenda per le nostre avventure. 

Read more...

Tracy e Laura Hickman annunciano la loro nuova ambientazione per D&D 5E: Skyraiders of Abarax

Tracy e Laura Hickman hanno annunciato la loro nuova e inedita ambientazione per le regole di D&D 5a Edizione.

Read more...

Cercasi due sostituti per Curse of Strahd


Guest
 Share

Recommended Posts

Come da oggetto, cerco due giocatori per continuare la campagna Curse of Strahd. La campagna è la rivisitazione del grande classico di D&D Ravenloft, espanso e rivisto per la quinta edizione di D&D. Si tratta di una campagna di fantasy gotico con toni horror in cui i personaggi saranno sempre sotto la minaccia delle forze oscure.

I personaggi hanno appena finito l'avventura introduttiva e la campagna vera e propria sta per dipanarsi davanti a loro. E' quindi il momento ideal per inserirsi come giocatori. Dal punto di vista delle meccaniche di gioco, i personaggi sono appena passati al 3° livello dopo essere partiti dal 1°. Per ora è necessario prendere i personaggi originali, un bardo umano e un paladino umano seguace di Tyr, ma in seguito sarà sicuramente possibile sostituirli (sia perché la trama ne darà la possibilità, sia per la difficoltà della campagna in sé con conseguente tasso di mortalità abbastanza elevato).

Chi cerco:

  • Per prima cosa giocatori seri. I Play by Forum sono pieni di gente che sparisce senza avvisare o non posta per giorni bloccando il gioco di tutti.
  • Giocatori in grado di tenere il ritmo di un post al giorno. I Play by Forum sono drammaticamente lenti, per rendere l'atmosfera particolare di questa campagna ho bisogno di tenere un ritmo che molti potrebbero considerare elevato, quindi non fatevi avanti se non siete in grado di tenere almeno questo ritmo.
  • Ovviamente è un gioco e gli imprevisti nella vita capitano, quindi è obbligatorio avvisare quando si sa di non poter postare per un giorno o più.
  • Vista la difficoltà della campagna darò la precedenza a giocatori esperti.
  • Giocatori che amano interpretare i loro personaggi e che si calino nella parte di eroi inconsapevolmente persi in un luogo misterioso e disperatamente in lotta contro un male più grande di loro.

Chi non cerco:

  • Bidonari, tirapacchi e quaraquaqua.
  • Power player maniaci dell'ottmizzazione ad ogni costo, che però scrivono post di mezza riga senza mai interpretare il personaggio.
  • Bimbiminkia e persone poco mature.

Scusate la durezza con cui ho messo giù le cose, ma preferisco essere molto chiaro fin da subito ed evitare possibili fraintendimenti. Se troverò due candidati conformi a quanto detto qui sopra tanto meglio. Altrimenti preferisco interrompere la campagna piuttosto che stare sempre a richiamare giocatori che non postano, aspettare tempi troppo lunghi ecc.

Potete vedere quanto già giocato in precedenza nella Gilda dedicata alla campagna.

 

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 12
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Io sono particolarmente interessata alla campagna.

Potrei giocare il bardo, ma per quanto riguarda la tua richiesta di calarsi nel personaggio, potrei faticare dovendo muovere la creazione di un altro. Su per giù è molto distante il punto della storia in cui si potranno introdurre nuovi pg?

Chi sono gli altri giocatori?

Edited by Iria
Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, Iria ha scritto:

Su per giù è molto distante il punto della storia in cui si potranno introdurre nuovi pg?

Bella domanda, ho lo stesso suo problema.
Prenderei volentieri il Paladino intanto che devo ancora provarlo, ma preferirei crearmi un personaggio tutto mio, di base.

Lo spunto della campagna sembra molto interessante, by the way!

Comunque visto che mi son segnato per 3°, se se la sente di provare, lascio la palla a @Blues

Edited by Lazzarus Ledd
Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti, viste le domande vi do qualche informazione in più.

20 minuti fa, Blues ha scritto:

Io sarei interessato ma sono novizio in D&D 5e. Per me sarebbe un buon banco di prova per studiare il sistema e vedere le differenze con Pathfinder.

Non ci sono problemi per i novizi del sistema di gioco. Preferisco comunque scegliere giocatori esperti di D&D o giochi simili. La 5E è una versione più semplice sia di D&D 3.x che di Pathfinder con una curva di apprendimento piuttosto veloce per chi già conosce questi giochi. Attenzione però che prediligo giocatori orientati all'interpretazione piuttosto che focalizzati sull'aspetto strategico o di ottimizzazione del personaggio.

9 minuti fa, Iria ha scritto:

Potrei giocare il bardo, ma per quanto riguarda la tua richiesta di calarsi nel personaggio, potrei faticare dovendo muovere la creazione di un altro. Su per giù è molto distante il punto della storia in cui si potranno introdurre nuovi pg?

La campagna è un grande sand box, quindi i personaggi possono fare quello che vogliono nell'ambito di certe limitazioni che si renderanno evidenti più avanti. Anche io ho molta libertà su come muovere certi PNG importanti per la trama e mi è molto semplice inserire dei nuovi personaggi quasi in qualsiasi momento. Ciò premesso, mi piacciono le storie che hanno un senso, quindi non voglio far sparire due personaggi in una nuvoletta di fumo e farne comparire due nuovi come se niente fosse. Quindi: vi consiglierei di guardare le schede dei personaggi sul sito della Gilda (i personaggi sono Gabriel e Daumantas) e poi ci possiamo ragionare assieme. Se proprio non vi piacciono posso giocare in modo che l'avvicendamento sia relativamente veloce (compatibilmente con i tempi di un Play by Forum).

Se ci fossero altri interessati, continuate pure a scrivere. Mi prendo un paio di giorni per decidere fra le eventuali adesioni. Ribadisco che il criterio di selezione non è basato sull'ordine di arrivo.

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, Muso ha scritto:

Ciao a tutti, viste le domande vi do qualche informazione in più.

Non ci sono problemi per i novizi del sistema di gioco. Preferisco comunque scegliere giocatori esperti di D&D o giochi simili. La 5E è una versione più semplice sia di D&D 3.x che di Pathfinder con una curva di apprendimento piuttosto veloce per chi già conosce questi giochi. Attenzione però che prediligo giocatori orientati all'interpretazione piuttosto che focalizzati sull'aspetto strategico o di ottimizzazione del personaggio.

La campagna è un grande sand box, quindi i personaggi possono fare quello che vogliono nell'ambito di certe limitazioni che si renderanno evidenti più avanti. Anche io ho molta libertà su come muovere certi PNG importanti per la trama e mi è molto semplice inserire dei nuovi personaggi quasi in qualsiasi momento. Ciò premesso, mi piacciono le storie che hanno un senso, quindi non voglio far sparire due personaggi in una nuvoletta di fumo e farne comparire due nuovi come se niente fosse. Quindi: vi consiglierei di guardare le schede dei personaggi sul sito della Gilda (i personaggi sono Gabriel e Daumantas) e poi ci possiamo ragionare assieme. Se proprio non vi piacciono posso giocare in modo che l'avvicendamento sia relativamente veloce (compatibilmente con i tempi di un Play by Forum).

Se ci fossero altri interessati, continuate pure a scrivere. Mi prendo un paio di giorni per decidere fra le eventuali adesioni. Ribadisco che il criterio di selezione non è basato sull'ordine di arrivo.

Sto dando un'occhiata alla gilda e ho notato che le informazioni conosciute dai personaggi sono molte e apparentemente dettagliate (solo di png ne conto un bel po). Parlo anche di questo quando dico di avere delle difficoltà nel giocare un pg pre esistente 🙂 

Ti chiedo dunque, al passaggio del personaggio, fornisci anche un riassunto, oppure di volta in volta sei tu a dirci cosa potrebbe o meno sapere?

Io non avrei problemi a utilizzare il bardo come segnaposto fintanto che si palesa la possibilità di cambiare pg, dando ovviamente precedenza a chi invece si trova più agevole ad adottarlo in toto e tenerselo.

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Iria ha scritto:

Ti chiedo dunque, al passaggio del personaggio, fornisci anche un riassunto, oppure di volta in volta sei tu a dirci cosa potrebbe o meno sapere?

Un ottimo riassunto della trama giocata fino ad ora lo trovi qui:

In estrema sintesi: il gruppo è stato reclutato, insieme a molti altri, per dare la caccia a dei licantropi che stanno terrorizzando una regione dei Forgotten Realms. Nel corso della battuta di caccia il gruppo è finito in mezzo ad un banco di nebbia stranamente fitto da cui è uscito solo molte ore dopo trovandosi in un bosco mai visto prima e diverso da quello in cui si trovava prima della nebbia. Seguendo una strada nella foresta il gruppo è arrivato - dopo essere passato attraverso una misteriosa porta monumentale - in un villaggio immerso nella nebbia. Appena entrati nel villaggio sono stati attirati dentro una casa da due bambini che hanno riferito di essere scappati fuori dopo che i genitori li avevano messi in guardia da un "mostro in cantina" e che nella casa c'era anche il fratellino neonato. In realtà i personaggi si sono trovati intrappolati dentro una casa infestata da fantasmi, non morti e altri mostri e sono scappati a malapena dopo aver esplorato i sotterranei - sede di un qualche culto demoniaco - ed aver sconfitto un grande mostro vegetale fatto di viticci. Ora il gruppo sta esplorando il villaggio e sta decidendo che fare. La maggior parte dei PNG incontrati fino ad ora erano funzionali all'avventura nella casa e se li incontrerete nuovamente sarà mia cura ricordarvi chi sono e che ruolo hanno avuto nella trama.

 

Link to comment
Share on other sites

Cavolo, avrei sempre voluto giocare una campagna con alonewolf come master, maledette notifiche lente di outlook 😣 

Edit: Nel caso ci sia la possibilità sarei disposto a subentrare come Paladino (Anche mantenendo quello esistente e ruolarlo con il suo BG) dato che sto già giocando una campagna con alcuni amici con lo stesso personaggio

Edited by fullempty
Le mie "dita grasse" non collaborano con la tastiera del cellulare
Link to comment
Share on other sites

A me interesserebbe e mi vanno bene tutte le richieste di costanza e serietà. Almeno un post "serio" al giorno fatto al pc tra le 11 e le 17 o tra l'1 e le 3 di notte lo posso fare tranquillamente e volendo anche qualcuno più breve aggiuntivo durante il resto della giornata in cui mi posso collegare la smartphone (magari se ci si trova in un combattimento ed un post in più anche se più breve fa comodo per non spezzare troppo il ritmo della narrazione).

 

L'unica richiesta sarebbe una preferenza a giocare il paladino o avere la possibilità di entrare con un altro personaggio al posto del bardo appena la trama lo permetta perché sto già giocando un altro bardo in un'altra campagna e non vorrei riproporre alcuni topos in un altro personaggio o sovrapporre le interpretazioni

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno,

cedo il mio posto, o meglio la mia candidatura, perche' il mio intento iniziale era partire con un personaggio da zero  e non la sostituzione a gioco avviato.

Qualora @Muso , o chicchessia volesse masterizzare una nuova avventura mi tenga in considerazione e posti qui sul mio thread: d&d5e cerco master-giocatori.

Buon fine settimana ragazzi.

Edited by Blues
Link to comment
Share on other sites

Dopo lunghe riflessioni penso che prenderò @Minsc per giocare il paladino Daumantas e @Iria per il bardo Gabriel (sapendo che lo vuoi cambiare in tempi rapidi). Appena vi iscrivete alla Gilda possiamo iniziare ad inserirvi nel gruppo.

Grazie a tutti quelli che si sono proposti, non pensavo sareste stati così tanti visto i requisiti piuttosto stringenti che ho posto. Vi tengo in lista d'attesa nel caso dovessi sostituire altri giocatori.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Mavis_Cure
      Salve a tutti!
      Ho un gruppo stabile con cui gioco, ma mi piacerebbe trovare anche altre persone con cui ruolare! 
      Ho giocato e masterato solo Pathfinder, Dnd 5e e Fabula Ultima (il quickstart), ma sono interessata a scoprire nuovi sistemi e manuali. Sono disponibile per one shot e per campagne medio-lunghe. 
      Preferisco cercare giocatori e master di persona, possibilmente nella zona di Aprilia (provincia di Latina). 
      Sono eventualmente disponibile anche a masterare i sistemi elencati sopra.
      Non esitate a contattarmi se c'è qualcuno nei miei paraggi 🙂
    • By Grimorio
      Tracy e Laura Hickman hanno annunciato la loro nuova e inedita ambientazione per le regole di D&D 5a Edizione.
      Dopo aver creato in passato due capolavori di ambientazione come Dragonlance e Ravenloft, i "coniugi del fantasy" Tracy e Laura Hickman tornano con una nuovissima ambientazione creata usando le regole di Dungeons & Dragons 5e: Skyraiders of Abarax.

      Si tratterà di un'ambientazione Open Game License incentrata su draghi e navi volanti, le Aeronavi. La peculiarità di Skyraiders of Abarax sarà quella di essere basata su un innovativo sistema chiamato Living Tome System.
      Come già accennato dagli autori, il manuale d'ambientazione verrà finanziato tramite una campagna Kickstarter che partirà questo autunno. Nel frattempo il sito dell'ambientazione, Skyriders.net, è già online ed è possibile registrarsi ad una newsletter per ricevere informazioni sullo sviluppo del progetto.
      Come nella migliore tradizione del Cantico del Drago, gli autori hanno anche rilasciato, tramite i loro profili social, delle immagini che se messe insieme vanno a comporre: Il Poema degli Skyraiders di Abarax

      Abbandonati sull'isola prigione
      i nostri antenati
      si liberarono dalle loro catene e dai custodi
      per forgiare la sopravvivenza dal loro passato in rovina.

      Eppure i nostri cuori sono fissi su
      quell'orizzonte vuoto
      oltre un mare infido
      bramando terre di cui
      abbiamo solo sognato.

      Dopo lunghi secoli
      le Aeronavi Imperiali
      esecutrici del nostro esilio
      sono silenziosamente
      svanite dai cieli.

      Al vento, bucanieri!
      Alla Tempesta!
      Gli Skyraider volano!
      Sulla silfide del drago per ritrovare la perduta
      via del ritorno
      al luogo mitico chiamato casa!
      Link al sito: http://www.skyraiders.net
      Visualizza articolo completo
    • By Grimorio
      Dopo aver creato in passato due capolavori di ambientazione come Dragonlance e Ravenloft, i "coniugi del fantasy" Tracy e Laura Hickman tornano con una nuovissima ambientazione creata usando le regole di Dungeons & Dragons 5e: Skyraiders of Abarax.

      Si tratterà di un'ambientazione Open Game License incentrata su draghi e navi volanti, le Aeronavi. La peculiarità di Skyraiders of Abarax sarà quella di essere basata su un innovativo sistema chiamato Living Tome System.
      Come già accennato dagli autori, il manuale d'ambientazione verrà finanziato tramite una campagna Kickstarter che partirà questo autunno. Nel frattempo il sito dell'ambientazione, Skyriders.net, è già online ed è possibile registrarsi ad una newsletter per ricevere informazioni sullo sviluppo del progetto.
      Come nella migliore tradizione del Cantico del Drago, gli autori hanno anche rilasciato, tramite i loro profili social, delle immagini che se messe insieme vanno a comporre: Il Poema degli Skyraiders di Abarax

      Abbandonati sull'isola prigione
      i nostri antenati
      si liberarono dalle loro catene e dai custodi
      per forgiare la sopravvivenza dal loro passato in rovina.

      Eppure i nostri cuori sono fissi su
      quell'orizzonte vuoto
      oltre un mare infido
      bramando terre di cui
      abbiamo solo sognato.

      Dopo lunghi secoli
      le Aeronavi Imperiali
      esecutrici del nostro esilio
      sono silenziosamente
      svanite dai cieli.

      Al vento, bucanieri!
      Alla Tempesta!
      Gli Skyraider volano!
      Sulla silfide del drago per ritrovare la perduta
      via del ritorno
      al luogo mitico chiamato casa!
      Link al sito: http://www.skyraiders.net
    • By Alonewolf87
      Sono uscite delle nuove anteprime sulla prossima avventura per D&D 5E: The Wild Beyond the Witchlight.
      Con l'uscita di The Wild Beyond The Witchlight ormai imminente, visto che è prevista per il 21 Settembre, la Wizards ha iniziato a fornire ad una serie di siti delle anteprime del contenuto di questa avventura.
      Sul sito D&D Beyond è stato mostrato il Jabberwock, una creatura ispirata da Alice nel Paese delle Meraviglie e che già in passato aveva fatto la sua comparsa nei prodotti di D&D, fornendo anche l'ispirazione per le armi vorpal. La versione 5E del Jabbewock è una creatura pericolosa, in grado sia di stordire i suoi avversari dalla mente più debole con il suo incessante borbottare, che di sparare raggi infuocati dagli occhi. Il tutto combinato con delle capacita da mischia non indifferenti ed una rognosa capacità di rigenerarsi.

      Il Jabberwock è anche bravissimo nel dare la caccia alla creatura che ha ferito, mostrando una tendenza a concentrare i suoi attacchi e la sua furia su un singolo nemico alla volta. Questo lo può rendere sia una figura terrificante e adatta a dei momenti di horror puro, che un temibile avversario se affrontato con coraggio. Sono anche forniti degli agganci di trama per come i personaggi potrebbero incontrare il Jabberwock in dei boschi nebbiosi.

      Chris Perkins ha invece un'intervista per il sito di SYFY, dove parla di una regione paludosa della Selva Fatata che si chiama Hither.

      Anche se non sono stati forniti dettagli sulla Congrega della Clessidra o su cosa essa ha fatto di preciso, Perkins ha fornito dei dettagli su Bavlorna, la megera che regna sui bullywug della Corte Fradicia.

       
      Sempre Perkins ha affermato che Hither, e in particolare il villaggio di Caduta, potrebbero facilmente essere presi da The Wild Beyond the Witchlight e inseriti in una qualsiasi campagna casalinga.

      Sempre Perkins ha rilasciato un'altra intervista al sito Polygon, dove ha parlato della Selva Fatata in generale e della possibilità, introdotta in questo manuale, per i giocatori di giocare dei personaggi folletti e leproidi (uomini-coniglio).

      Una delle nuove opzioni più attese introdotta in questa avventura sono quelle legate alla creazioni dei personaggi. Per la prima volta nella 5E i giocatori potranno scegliere di essere dei folletti, delle piccole creature umanoidi volanti simili a Campanellino di Peter Pan. Ma non aspettatevi di potervi intrufolare nelle serrature. I folletti di Perkins sono più sostanziosi.

      Un'altra opzione decisamente più innovativa per D&D sono i leproidi (Harengon, traduzione non ufficiale), una razza di conigli umanoidi nativi della Selva Fatata. Perkins dice che gli piace pensare alla loro creazione come ad un fortunato incidente.
      Anni fa, mentre il gruppo di Perkins stava spulciando una serie di materiale di altri universi da usare come ispirazione per creare creature legati ai folletti, il co-autore Ari Levitch scoprì una serie di illustrazioni ad inchiostro di un gruppo di briganti coniglio

      Ma quanto le immagini preliminari di questi banditi morbidosi vennero condivise con il resto dei dipendendi della Wizards quello che tutti volevano sapere era se avrebbero avuto la possibilità di giocarne uno durante una partita. E l'Unearthed Arcana che includa una prima versione dei leproidi ebbe un grande successo.

      Visualizza articolo completo
    • By Alonewolf87
      Con l'uscita di The Wild Beyond The Witchlight ormai imminente, visto che è prevista per il 21 Settembre, la Wizards ha iniziato a fornire ad una serie di siti delle anteprime del contenuto di questa avventura.
      Sul sito D&D Beyond è stato mostrato il Jabberwock, una creatura ispirata da Alice nel Paese delle Meraviglie e che già in passato aveva fatto la sua comparsa nei prodotti di D&D, fornendo anche l'ispirazione per le armi vorpal. La versione 5E del Jabbewock è una creatura pericolosa, in grado sia di stordire i suoi avversari dalla mente più debole con il suo incessante borbottare, che di sparare raggi infuocati dagli occhi. Il tutto combinato con delle capacita da mischia non indifferenti ed una rognosa capacità di rigenerarsi.

      Il Jabberwock è anche bravissimo nel dare la caccia alla creatura che ha ferito, mostrando una tendenza a concentrare i suoi attacchi e la sua furia su un singolo nemico alla volta. Questo lo può rendere sia una figura terrificante e adatta a dei momenti di horror puro, che un temibile avversario se affrontato con coraggio. Sono anche forniti degli agganci di trama per come i personaggi potrebbero incontrare il Jabberwock in dei boschi nebbiosi.

      Chris Perkins ha invece un'intervista per il sito di SYFY, dove parla di una regione paludosa della Selva Fatata che si chiama Hither.

      Anche se non sono stati forniti dettagli sulla Congrega della Clessidra o su cosa essa ha fatto di preciso, Perkins ha fornito dei dettagli su Bavlorna, la megera che regna sui bullywug della Corte Fradicia.

       
      Sempre Perkins ha affermato che Hither, e in particolare il villaggio di Caduta, potrebbero facilmente essere presi da The Wild Beyond the Witchlight e inseriti in una qualsiasi campagna casalinga.

      Sempre Perkins ha rilasciato un'altra intervista al sito Polygon, dove ha parlato della Selva Fatata in generale e della possibilità, introdotta in questo manuale, per i giocatori di giocare dei personaggi folletti e leproidi (uomini-coniglio).

      Una delle nuove opzioni più attese introdotta in questa avventura sono quelle legate alla creazioni dei personaggi. Per la prima volta nella 5E i giocatori potranno scegliere di essere dei folletti, delle piccole creature umanoidi volanti simili a Campanellino di Peter Pan. Ma non aspettatevi di potervi intrufolare nelle serrature. I folletti di Perkins sono più sostanziosi.

      Un'altra opzione decisamente più innovativa per D&D sono i leproidi (Harengon, traduzione non ufficiale), una razza di conigli umanoidi nativi della Selva Fatata. Perkins dice che gli piace pensare alla loro creazione come ad un fortunato incidente.
      Anni fa, mentre il gruppo di Perkins stava spulciando una serie di materiale di altri universi da usare come ispirazione per creare creature legati ai folletti, il co-autore Ari Levitch scoprì una serie di illustrazioni ad inchiostro di un gruppo di briganti coniglio

      Ma quanto le immagini preliminari di questi banditi morbidosi vennero condivise con il resto dei dipendendi della Wizards quello che tutti volevano sapere era se avrebbero avuto la possibilità di giocarne uno durante una partita. E l'Unearthed Arcana che includa una prima versione dei leproidi ebbe un grande successo.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.