Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Seven Sinners: i Sette Peccati Capitali per D&D 5E e AD&D 1E

Cosa succederebbe se i Sette Peccati Capitali fossero entità viventi che possono minacciare il vostro mondo di gioco?

Read more...

Uno Sguardo a Dungeon Crawl Classics Edizione Italiana

Dungeon Crawl Classics offre un ritorno alla Old School e alla pura Sword & Sorcery in un mondo di magie oscure dove la morte è sempre dietro l'angolo...del corridoio di un dungeon.

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #9: Programmazione ad Incontri

Eccovi il nono articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Hexcrawl : Parte 7 - Scheda del DM

Un'utile scheda per i DM realizzata per aiutarli a tenere traccia degli esagoni da percorrere, degli incontri e di molti altri elementi importante durante un hexcrawl.

Read more...

Spunti di trama "Serpentini": Fazioni Ribelli - Parte 2

Continuiamo la nostra serie di agganci di trama basati sulle fazioni di Eversink.

Read more...

Symbaroum - La Notte del Morbo (TdS)


Brenno
 Share

Recommended Posts


Dam Blackheart

Cartomante, orefice magico, venditore di stranezze, alchimista e medico: Dam Blackheart è un ambriano, anche se ormai, a causa dei suoi numerosi e lunghi viaggi ha perso totalmente l’accento. Il suo carretto trainato da un cavallo dal pelo bianco e nero è, per le strade di Yndaros, una vista ricercata dai ricchi mercanti e dai nobili, ma anche dalla gente umile. Molti direbbero che è disattento perché impegnato a pensare, a sognare. 

Coloro che lo conoscono davvvero dal vivo e non per fama ne fanno un ritratto un poco diverso: umorale, vanesio e scostante, pronto al riso come all’arrabbiatura con grande velocità, ossessivo per le promesse ed i contratti ed estremamente vanesio. 

Di norma é costantemente accompagnato dal suo gioiello, la sua guardia del corpo, la statua vivente Angra. 

È in viaggio ormai da tempo per via del racconto che ha ricevuto da un nobiluomo e da un mago membro dell’Ordo riguardanti strani avvenimenti successi durante una traversata dei Monti titani, racconto che lo ha molto incuriosito...

Parte “segreta”

Spoiler

Dam è un ritualista dell’Ordo Magica che ormai da tempo ha abbandonato i suoi confratelli per una vita da girovago...e per la negromanzia. Per l’ordine si è addentrato nei segreti dei signori oscuri per piegare menti e corpi agli scopi più disparati. A causa di questo, un fuoco ambizioso lo ha preso e senza di nulla se ne è andato. Nel suo peregrinare ha scoperto diverso rituali, oggetti magici minori, ma anche luoghi terribili. 

In uno di questo, durante la guerra contro i barbari, ha trovato alcune antiche iscrizioni. Grazie ad esse è riuscito a compiere un terribile furto: con un gruppo di mercenari sanguinari è riuscito a sconfiggere una piccola pattuglia capitanata da un elfo, e rapitolo, lo ha sacrificato e ne ha divorato le essenze. La famosa sapienza elfica è entrata nel suo corpo, ringiovanendolo persino un poco. L’esperimento ha lasciato però alcuni effetti collaterali: il suo fisico è tremendamente tirato e muscolare, al punto che sembra sempre aver fame, come se il suo corpo costantemente sotto sforzo bruciasse il cibo e se stesso. Oltre al danno fisico, anche la mente gli gioca qualche scherzo: ha acquisito alcuni difetti razziali tipici degli elfi, l’alterigia e la superbia, ma anche incubi di distruzione e dolore. Alcuni calmanti che beve la sera aiutano contro questi sintomi...ogni tanto. 

Grazie alle sue conoscenze rituali, alla sua parlantina ed alla sapienza elfica, ha formato un piccolo gruppo di barbari, di sopravvissuti del conflitto che adorano Cuore nero come un sacerdote del Davokar che sta cambiando: Cuore nero dopotutto ha al suo servizio abomini che eseguono ogni suo ordine...

Ombra

Spoiler

Un trono di ossidiana leggermente crepato in una rovina a cielo aperto immersa nei rovi. Monete d’oro vecchie e mal tenute sono sparse ovunque, in mezzo a cadaveri dai tratti indistinti, tutto è avvolto da nebbia e penombra.

Immagine di Dam Dell’Ordo Magica 

B6BE5306-0D45-4EB5-A2CC-0E5477B94E4F.thumb.jpeg.8397bc9a661002a92694f19803afcb46.jpeg

Immagine di Cuorenero

Spoiler

F25614D2-DAE9-451F-A726-C9197C55775B.jpeg.d7fb2ef9fca29fdd44bb2edab3e8f464.jpeg

 

Edited by Zellos
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Kornak 

Kornak è un nano abbastanza imponente per la sua razza, ovviamente più per la sua panciona prominente che per i muscoli assieme ai numerosi tatuaggi e la testa pelata rendono questo nano simpatico a pelle anche se poi non con tutti si sbottona particolarmente.  Il suo motto sembra essere poche parole ma buone, l'unica persona con cui questo motto nn esiste sembra essere piccoletto, forse per i loro trascorsi o forse per qualche motivo sconosciuto. 

Una cosa che tra le sue mani non manca mai è il tabacco, o fumato con la pipa o masticato 

defender_of_the_rums_by_bobkehl-dbzf7dd.jpg

Edited by Tunka
Link to comment
Share on other sites

Anandros, mercenario ambriano

Originario di una casata minore del ducato di Narugor, cresciuto ascoltando le storie dei combattenti che entravano e uscivano dal Davokar, entra giovane a far parte della guardia del Duca e si addestra come balestriere.
Durante una sfortunata spedizione nelle profondità della foresta, il piccolo contingente di cui faceva parte venne attaccato da creature innominabili e quasi completamente distrutto.
In seguito a quegli avvenimenti, abbandonò la guardia per il disonore e divenne un mercenario.

 

Spoiler

Tale fu il terrore provato negli attimi prima dell'assalto, proprio quando vide arrivare le ombre orrende dal sottobosco, che rimase immobile invece che dare l'allarme. Alcuni direbbero che la disfatta fu causa sua, altri magari più indulgenti riconoscerebbero che il piccolo esercito non avrebbe avuto in ogni caso speranze... rimane il fatto che il ricordo di quell'episodio lo tormenta, quasi ogni notte, anche a distanza di anni. [Difetto: Incubi, Oscuro Segreto]
E l'unico altro sopravvissuto a quella battaglia, Belorin Belgarei, è riuscito in seguito a ricostruire gli avvenimenti di quella notte, e a trarne le inevitabili conclusioni. E a covare vendetta per quell'atto di incapacità, o codardia, che causò tante morti tra i suoi compagni d'armi. [Difetto: Nemico Giurato]
Diventato mercenario forse come modo di espiare alle proprie colpe, o forse semplicemente per fuggire dalle sue responsabilità. Lui stesso decise che d'ora in poi non avrebbe più usato il proprio cognome, finchè non si fosse sentito riabilitato. Nè la sua famiglia sentì più di tanto il desiderio di contestare le sue scelte. Da allora si mette al servi zio del migliore offerente, facendosi chiamare semplicemente Anandros, che in una antica lingua significa "il codardo". A lungo andare, l'episodio cadde nell'oblio per i più, e lui stesso ha iniziato a credere nel suo nuovo "sè", abituandosi a nascondersi dietro le sue nuove imprese... [Pregio: Imbroglione]

Ombra: Una sagoma umana di color bronzo, con il viso diviso a metà tra due sfumature, una chiara e una scura

Recentemente, è entrato in servizio di Dam Blackheart, uno strano personaggio, una specie di mercante girovago piuttosto conosciuto, che tratta anche articoli mistici e piuttosto bizzarri.

Balestriere.png.6ea4a7af270b4e9ee450459d88a3f362.png

Link to comment
Share on other sites

BG Kornak e legame con Piccoletto

Spoiler

IL giovane kornak é sempre stato una persona calma e riflessiva, forse a causa dei suoi studi medici o per la concentrazione e calma richiesta per gli studi delle litanie o semplicemente questo é il suo carattere. Fatto sta che ultimamente qualcosa é cambiato, continua a fare un sogno ricorrente, un sogno terrificante dove la corruzione dilaga per il mondo uccidendo la sua famiglia e minaccia il suo popolo.

Più volte fa ricorso a quello che ha studiato e più volte questo sogno lo riporta al regno antico, alla sofferenza subita dalla sua razza, al regno perduto.

Pur essendo solitamente calmo queste notti di incubi non lo lasciano riposare dovere ed i sogni sembrano sempre dare una sensazione di ineluttabilità.

Nel sogno si vede combattere a fianco di gente sconosciuta, umani per lo più ma anche un orco e questo é strano per lui che raramente si “avvicina ” agli umani, per molto tempo riesce a dirsi che questo é solo un sogno e che nulla può succedere finché un giorno non vede in città un orco che assomiglia in maniera preoccupante a quello del sogno. Decide di conoscerlo inizialmente per capire qualcosa di più, poi per studiarlo. Succede peró che questo orco inizia ad andargli a genio, tanto diverso da lui quanto la terra e l’aria e con la preoccupazione crescente decide di seguirlo quando lascia la città per scopre cosa li lega al suo sogno e giura a sé stesso di non permettere a nessuno di mettersi fra lui e la protezione della sua famiglia.

Da allora é passato qualche tempo e si é creata una strana sintonia tra i due tanto da chiamarsi scherzosamente la "strana coppia".

Nei diversi combattimenti affrontati non ha mai permesso a nessun avversario chiunque esso sia di andarsene vivo, lo impone il suo onore e lo impone la sua sete di sopravvivenza. Un nemico rimane tale finché vive ed un nemico vivo é un pericolo per tutti, questa é la terribile lezione che il suo popolo ha imparato dall’antico impero.

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
38 minuti fa, Paolo Stefanelli ha scritto:

Ci siamo arenati?

 

22 minuti fa, Brenno ha scritto:

Purtroppo al momento sì, @Zellos vuoi aggiungere Paolo nella tua avventura come giocatore?

Se @Paolo Stefanelli vuole, ok. Dopotutto Fog se ne è appena andato. Non ti ridarei il suo pg però, così posso tirare un sospiro di sollievo nei combattimenti xD

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.