Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Gli Ordini Ignobili

Goblin Punch oggi ci propone degli spunti ed idee per degli ordini di paladini davvero fuori dall'ordinario.

Read more...

Il Futuro di D&D

Ci sono in ballo grandi piani per D&D 5E nei prossimi anni e in particolare in vista del 50° anniversario del gioco di ruolo più celebre del mondo.

Read more...

In Arrivo il Rules Expansion Gift Set

A inizio anno prossimo la WotC farà uscire un set di tre manuali per coloro che sono interessati alle espansioni regolistiche per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

L'Arte della Legenda: Parte 4 - La Lista degli Avversari

Volete aggiungere spessore e profondità ai vostri scenari senza per questo complicarvi la vita a tener traccia degli spostamenti di ogni singolo mostro o nemico? The Alexandrian ci offre uno strumento formidabile per la gestione in tempo reale di scenari complessi e di moltitudini di avversari. 

Read more...

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #2

Andiamo a scoprire delle novità legate a classi, razze e mostri che saranno presenti nella Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

Il mercante di Dawnstar - 3


Athanatos
 Share

Recommended Posts

il mercante di Dawnstar parte 2

Il mercante di Dawnstar

Dopo aver raccolto le informazioni che vi servivano e preparatovi al meglio per il viaggio, tornate nella locanda e vi addormentate consci che state per attraversare una delle terre più pericolose di tutti i mondi conosciuti. 

Pronto a rischiare la vostra vita per distruggere l'artefatto trovato tempo fa a Cillyscat, carichi della consapevolezza che sarà l'unico modo per ottenere le informazioni promesse dagli arpisti, vi mettete in viaggio per le strade di Silverymoon in un freddo mattino di autunno.

Nuvole nere si sono accumulate durante la notte ed un vento dalla catena di montagne che delimita il dorso del mondo vi ha raggiunti, sembra che tutto il paesaggio intorno a voi stia partecipando all'inquietudine che vi assale.

Arrivati alla locanda del ponte dell'arcobaleno, anche i vostri nuovi compagni di avventura non sembrano calmi. Gileos è ancora più silenzioso di come lo avete lasciato, il nano stringe forte una balestra dalla cordicella che riluce nella stanza, l'umano impugna una spada ed ha lo sguardo fisso nel vuoto ed, infine, Elasia tiene in mano il bastone di cui parla ed ha un viso deciso e pieno di risolutezza.

Di fronte a voi notate che l'armadio è aperto, ma all'interno invece di esserci vestiti come di norma o almeno una chiusura in legno, c'è solo un'oscurità profonda, ancora più profonda di quella che avete visto al portale per gli altari di Atrokos, ancora più nera di qualunque cosa abbiate mai sperimentato. Questa oscurità sembra propagarsi oltre l'armadio da cui esce, quasi come se si stia allungando per divorare ogni cosa presente nella stanza, più la guardate più avete la sensazione che vi stia per avvolgere, che stia per avvolgere il mondo intero e che se ne nutrirà fino a lasciarlo completamente vuoto.

Quella è la nostra meta. Dice Elasia risoluta. Spero siate pronti perché dovremo passarci ben più di qualche minuto in quell'abisso di oscurità. Non allontanatevi da me senza protezione, restate a pochi metri dal bastone che impugno.

@tutti

Spoiler

@1701E, @Karsh, @Roald Nordavind@Derù, @Florismart

Aperto il nuovo topic di gioco, con un'introduzione che vi getta subito nel centro dell'azione.

 

Edited by Athanatos
Link to comment
Share on other sites


Valandhir

Saluto Carnil con affetto raccomandandogli di tenersi lontano dai guai e di badare a Maya io nostra assenza...magari un incarico "di responsabilità" lo farà stare più calmo nel periodo della mia assenza.

Bene...quello che poteva essere fatto è stato fatto. Non saremo mai più preparati di adesso, tanto vale fare questo passo nel buio - dico prima di incamminarsi dietro l'incantatrice col bastone

ho potuto copiare la pergamenpergamena? Se si, la metto tra gli incantesimi preparati e aggiornò la lista

Edited by Derù
Link to comment
Share on other sites

Frederik

Il tempo fuori sembra avvisarci di quello che ci aspetta. Hanno tutti delle facce perse nel vuoto. Su via gente, non perdetevi d'animo, Fred è qui per pararvi il culo! Bwahahah. Nella speranza di coinvolgere tutti mi lascio andare con la mia solita risata grassa e animalesca, poi torno serio. Quando volete questo Bloodaxe è pronto!

Link to comment
Share on other sites

Liam

La notte trascorre tutt'altro che tranquilla ed al mattino mi sento in colpa a lasciare Maya per questa missione.

Cerco però di rendere - almeno a lei - la cosa più semplice, dandole una serie di compito da svolgere e ricerche da fare nella sicura biblioteca dell'Ordine, come se fossi assolutamente certo di tornare.

Raggiungo la locanda camminando silenzioso ma non posso evitarmi di ghignare tra me e me nel vedere anche gli Arpisti - soprattutto quell'idi*ta di Elfo - preoccupati come noi.

Andiamo pure quando siete pronti... Dico solo, osservando incuriosito il portale.

Spoiler

Conoscenze arcane

 

Link to comment
Share on other sites

Elasia batte il bastone per terra. Per quattro ore dovrà bastare. Dice mentre un cerchio di luce si sprigiona intorno ad esso, facendo ritrarre le ombre che sgusciano dal portale. La luce della donna, ora che è attiva, vi da un effetto rinvigorente, facendovi passare in parte la sensazione di paura dovuta all'oscurità irrompente.

@Liam

Spoiler

Quello che vedi è il piano dell'energia negativa stesso, l'unica materia di cui è composto è questa energia nera che risucchia ogni forma di vita, grazie al portale parte dell'essenza del piano ora protende verso il mondo materiale.

Avanzate dietro di lei finché le ombre non vi avvolgono del tutto, una volta giunti nel piano tutto intorno a voi è oscurità, non vedete nulla in nessuna direzione, siete soli in uno spazio desolato ed infinito, in un buio senza confini e senza eguali.

L'unica luce nelle tenebre che vi avvolgono è una sfera centrata attorno al bastone magico di Elasia e dal raggio poco minore di nove metri, il resto è avvolto nel nulla.

La sensazione di gravità che vi è sempre stata familiare ora non la percepite più, sentite che il vostro corpo fluttua in un vuoto senza forma e dimensione, capite grazie ai vostri studi che la vostra mente può controllare questo fenomeno per farvi volare in qualsiasi direzione preferite.

Il portale dietro di voi è quasi irriconoscibile, un puntino colorato nell'oscurità totale che vi circonda.

Restate accanto a me. Spiega Elasia mantenendo gli occhi chiusi e come ascoltando qualcosa che non riuscite a sentire. Percepisco una pietra del vuoto in lontananza, non so quanto, dovrebbe essere da qualche parte in quella direzione, o simile. Dice indicando sopra di voi.

Allora è il momento di muoversi. Si limita a dire il nano, e appena lo fa il suo corpo di gira completamente in orizzontane e fa qualche passo verso l'alto come se stesse camminando nella direzione indicata dalla donna.

Anche il resto degli arpisti lo imita, mettendosi in marcia in verticale rispetto a come erano rivolta inizialmente. Poi aspettando che li raggiungiate, restano fermi e si voltano indietro, guardandovi dall'alto.

Link to comment
Share on other sites

Liam

Giunto sul Piano delle Ombre reprimo un brivido nell'osservare l'oscurità che ci circonda e, come prima cosa, mi concentro per prendere il controllo del mio movimento. Non è una cosa così complessa, visto che in un certo senso è simile a quello che si fa quando si è sottoposti ad un incantesimo di volo, ma di certo potrebbe dare problemi ai nani.

E non voglio rimanere qui un istante più del necessario... mi dico, mentre guido i due compagni spiegando loro che devono focalizzarsi sul movimento da fare e farlo, come se credessero fermamente alla presenza di un pavimento sotto i loro piedi.

Nel frattempo prendo le mie precauzioni e, per prima cosa, evoco un elementale dell'aria che mi vola intorno, sempre rimanendo nella zona protetta dal bastone. Fatto ciò tengo gli occhi ben aperti in cerca di tracce di un pericolo imminente, la bacchetta già pronta in una mano.

Spoiler

Prima di partire mi casto Armatura magica. Faccio prove di osservare e Ascoltare, anche se con modificatori ridicoli.

 

Link to comment
Share on other sites

Dwogash Panciaverde

Affido a Maya tre lettere, una rivolta al capo del mio ordine, una alla mia famiglia ed una a Boruf, spiegandogli senza troppi dettagli in cosa sto per imbarcarmi, e mandando indietro anche medaglione coi gradi dell'esercito di Ilktazar. "Almeno se non tornerò, qualcosa di me giacerà nella cripta di famiglia, nella solida roccia, non in qualche posto da demoni dove stiamo per tuffarci" Concludo amaramente, ma risoluto, affidando le missive alla giovane. "Forza ragazza, non portare la morte nel cuore, abbiamo delle gran capoccione dure, chissà che non ci rivedremo!" 

Attraversato il portale, mi lascio sfuggire un lieve Woah, nel momento in cui l'oscurità mi avvolge. D'istinto, mi guardo intorno, abbassandomi in una posizione di difesa e pronto a nascondermi, un istinto sviluppato sui tradizionali campi di battaglia ma totalmente inutile in questo ambiente. 
Estraggo la balestra, caricandola con un rumore di metallo sotto sforzo che si perde nell'oscurità. "Questo posto è più scuro del **** di un troll" sussurro, cercando di alleggerire la tensione "Ma almeno puzza di meno" 
Vedendo gli arpisti levarsi in aria, rimango interdetto, provando ad imitarli ed a muovermi in quello strano mondo, sentendomi d'un tratto completamente vulnerabile. 

Spoiler

Osservare ed Ascoltare periodici :D +14

 

Link to comment
Share on other sites

Frederik

Attraversiamo il portale, un salto nel buio totale. Anche se mi avevano preparato, il primo impatto è terribile. Il nulla, ecco questo si che spaventa davvero. Il nano che ci accompagna svolazza verso l'alto. Forza Fred prendi coraggio, se lo fa lui lo puoi fare anche tu. Mi concentro e cerco di imitarlo per raggiungerlo.

Link to comment
Share on other sites

Valandhir

Eccitato per la visita di un piano che non avrei mai sognato di vedere prima della mia morte e allo stesso tempo preoccupato nel sapere che è una delle cose più mortali che abbia mai fatto, cerco la concentrazione necessaria per far muovere il mio corpo con la sola forza di volontà e seguire la maga che sembra essere la nostra guida in questo inferno di oscurità

a quanto ci muoviamo? 9 metri a round? 18 come l'incantesimo volare? Io di base ho la velocità a piedi dimezzata per il difetto perché sono vecchio e zoppo, si applica anche qui?

Link to comment
Share on other sites

Con una rapida spinta di volontà, Rarorac e Dwogash riescono facilmente a cambiare il loro punto di vista e cominciare a camminare in verticale. Liam e Valandhir si ritrovano leggermente spaesati, immaginando di dover volare ma scoprendo dopo qualche tentativo che non è il loro corpo a doversi sforzare ma è la loro visione della gravità ad influenzare dove possono muoversi, così iniziano a seguire gli altri.

Purtroppo Frederik non è molto fortunato, dopo aver guardato gli altri camminare verso l'alto, inizia a provare a spingersi verso di loro ma rimane fermo, poi comincia a volteggiare in aria, come se cadesse in varie direzioni attorno a lui, o come se venisse rigirato in un vortice d'aria invisibile.

Alla fine il nano sembra prendere controllo del suo corpo e riesce a convincersi che il pavimento è sotto i suoi piedi. Quindi raggiunge i suoi compagni di viaggio.

Faremo meglio a camminare. Dice Elasia guardando la scena. Se provassimo a lasciarci cadere nel vuoto ci muoveremo a dieci volte la nostra velocità ma se ci fosse un pericolo potremo non riuscire a fermarci in tempo. Ma ricordate se dovesse mettersi male che potete anche forzare una caduta nel vuoto.

A quel punto vi mettete a camminare nella gelida oscurità, al riparo solo della pallida luce che la magia del bastone vi fornisce. Purtroppo Valandhir vi rallenta molto, tanto che il nano fa un commento scocciato a bassa voce che non capite.

Dopo quasi quattro ore di marcia, avvolti nel nulla e nel silezio più totale, Elasia batte nuovament il bastone per terra e la luce riacquista vigore. Ma non diventa più luminosa di come era in principio, anzi, sembra che si fosse quasi spenta ora che notate la differenza. L'energia del bastone non è illimitata, ogni quattro ore dovrò usare una nuova parte del suo potere... speriamo che ce ne sia abbastanza per tutto il viaggio.

Camminate per altro tempo, non riuscite a contare quanto, ormai tutti i riferimenti che potreste utilizzare sono senza utilità in questa desolazione oscura. All'improvviso la sensazione di oppressione sembra placarsi, come se l'oscurità stia cominciando ad affievolirsi.

Deve essere una zona di stasi. Commenta Gileos, guardando Elasia in cerca di conferma, che semplicemente annuisce. Potremo riposare in un punto come questo senza dover preoccuparci di scaricare il bastone, tuttavia è ancora presto per un riposo, io suggerisco di proseguire. Dice l'arpista.

C'è un'altra cosa. Dice la donna, chiudendo gli occhi. Ho la sensazione che stiamo sbagliando, dobbiamo entrare nelle profondità dell'energia negativa, le zone di stasi sono, invece, posti fin troppo privi di energia negativa... dobbiamo cambiare direzione.

Il nano pare infastidito da questa rivelazione. Dicevi di essere capace! Non sarà che ci fai perdere in questo luogo desolato? 

Calmi tutti. Interviene Gileos. Dicevi che chi si lascia cadere può andare molto più veloce giusto? E se qualcuno lo facesse per andare in esplorazione, portandosi dietro il bastone, mentre noi aspettiamo nella zona di stasi così trova la strada giusta?

Troppo pericoloso. Sostiene Elasia. Se incontrasse pericoli tutti gli altri rimarrebbero intrappolati qui, senza alcun modo di tornare al portale!

Link to comment
Share on other sites

Quando troviamo un luogo relativamente sicuro per fermarci appare subito evidente che questi geni degli Arpisti non sono molto più preparati di noi a ciò che ci attende.

Cercando di mostrare sicurezza provo ad offrire il mio contributo e - mentre il mio elementale procede in un giro di perlustrazione lungo il bordo dell'area "sicura", dico Se avete degli oggetti consumabili, credo di poter fornire un po' di potere al quel bastone al bisogno, ma non sarà un'impresa facilissima. E' però possibile sintonizzare la sfera su di un oggetto magico per alimentarlo tramite essa...ma per caricare la sfera il solo metodo che conosco è quello sviluppato dai cultisti di Talos, ovvero estrarre energia grezza da un oggetto magico e lasciare che la sfera lo assorba.

Per quel che concerne il trovare la nostra destinazione... guardo la maga, che ho individuato come controparte più ragionevole avrei bisogno di capire innanzitutto come lo stai cercando...ed esprimo la ma teoria, ovvero che si stia affidando ad un incantesimo di ricerca di oggetti, per il quale è però necessaria una certa conoscenza visiva di ciò che si sta cercando.

Spoiler

domanda: teletrasporto funzionerebbe qui?

 

Link to comment
Share on other sites

Valandhir

Se quel qualcuno venisse ucciso da qualcosa o qualcuno, gli altri resterebbero qui con l'artefatto in attesa di morire e la missione fallirebbe miseramente - dico con voce calma - Tanto vale provare a tuffarci tutti insieme...

Link to comment
Share on other sites

Liam propone di caricare la sfera e Gileos sorride amaramente. Con tutte le tue buone intenzioni, tielfing. Hai appena confermato che i miei sospetti erano fondati. Anche ora che ti sei promesso di distruggerlo sei tentato ad usarlo, ad abusare del suo potere immenso... non oso pensare cosa sarebbe successo se fosse rimasto nelle mani di genti come te per qualche altro anno!

Dopo aver parlato così lascia la parola ad Elasia.

Incantesimi molto precisi ora sono poco utili, temo che siamo troppo lontani per quelli. Dice la donna verso Liam. Io sto cercando di percepire dove c'è maggior densità di energia negativa, è solo da quelle parti che si può formare una pietra del vuoto... 

Tuttavia se dovessimo riposarci potrei provare a mostrarti un'immagine di come dovrebbe essere, così potrai usare anche l'incanto di cui parli. Spiega al mago tlelfing.

Infatti è questo il problema. Concorda con Valandhir. Ma cadere tutti assieme è troppo pericoloso, se uno dovesse allontanarsi accidentalmente dagli altri verrebbe subito consumato da questo piano.

Link to comment
Share on other sites

Dwogash Panciaverde
Ascolto i discorsi degli altri, riflettendo, aggrappati alla tenue luce del bastone, pensando in silenzio. 
Col sudore che imperla la fronte, e ruscella fin sulla barba, finalmente mi faccio sentire. "Se deve andare qualcuno da solo, andrò io. Non vi sarò utile nei vostri sortilegi per trafficare con quelle sfere, quindi la mia perdita non sarà un problema per la missione, e quanto al bastone...boh, non ci sono proprio alternative per rendere me o voi in grado di sopravvivere in questo buco di" ahem " oscuro luogo?"

Link to comment
Share on other sites

Liam

Per un lungo momento sembro sul punto di rispondere male all'Elfo, o di infilargli un tentacolo su per il c*lo fino alla gola, poi improvvisamente scoppio a ridere commentando invece sai, non so se apprezzare la tua coerenza a te stesso o la tua evidente ristrettezza mentale. Ma probabilmente hai avuto un qualche trauma da bambino e te lo porti dietro da quei cinque o sei secoli appena, quindi cercherò di spiegartelo come se lo spiegassi ad un bambino di cinque anni: ho avuto per le mani quella sfera assai prima di avere il dubbio piacere di conoscerti e già conoscevo i rituali di cui stiamo parlando. Se avessi voluto farci qualcosa di losco, non ti pare che lo avrei fatto allora, quando era già carica di potere ad un livello che neppure puoi immaginare?

Invece, guarda caso, la mia sola preoccupazione è stata scaricarla per non nuocere ad una persona che conoscevo da un paio di giorni e non risvegliare un male antico. Che pessimo malvagio sono, non trovi?

All'epoca la mia prima preoccupazione era scaricarne il potere per evitare influenzasse la creatura prigioniera sotto Cillyscat e, dopo, porla sotto la protezione di qualcuno abbastanza forte e affidabile da proteggerla da gente spietata come i cultisti di Talos. Ora, invece, stavo suggerendo un modo per ricaricare il f*ttuto bastone che tiene in vita tutti noi e ci da una possibilità di compiere la vostra missione. Quindi gli do le spalle, aggiungendo Ma non ti preoccupare...resta pure nella tua piccola, infantile, confortante e limitata visione del mondo e lascia siano i grandi a risolvere il problema.

Ciò chiarito torno a concentrarmi sulla incantatrice, decidendo di ignorare qualsiasi altra possibile risposta dell'Elfo come fosse al più una inutile zanzara e dico alla donna non ho la certezza possa funzionare, anche perché non sono sicuro che le distanze abbiano un senso in questo posto, però è anche vero che noi non dobbiamo raggiungere una specifica pietra, ce ne basta una. Se mi fornissi una sua immagine potrei cercare di individuarne una con la magia, o forse anche teletrasportare alcuni di noi vicino a una di esse...

Ascolto quindi le proposte di Valandhir e Dwogash, prima di rispondere Se dovessimo lanciarci insieme, potremmo sempre legarci...nula di magico, una semplice corda...

Link to comment
Share on other sites

Per quante protezioni potrai ricevere. Dice Elasia a Dwogash. Se incontrerai gli abitanti di queste terre desolate la tua vita sarà comunque in grave pericolo.

Gileos ride di gusto alla risposta di Liam ma non prosegue oltre, concentrandosi invece sulla discussione più importante.

Una corda potrebbe funzionare. Nota il nano degli arpisti. Se ci leghiamo abbastanza vicini non dovremo rischiare che qualcuno finisca troppo lontano dagli altri.

Elasia annuisce, quindi comincia a gesticolare per Liam e fa comparire un'immagine di ciò che state cercando. Una massa informe di colore nero come l'intero piano di esistenza in cui vi trovate compare davanti ai vostri occhi ed oscura la luce che il bastone proietta. La forma è quella di una pietra normale, le dimensioni pure, ma sembra non essere fatta di materia tangibile, sembra essere la stessa essenza del mondo in cui state camminando ma concentrata talmente tanto da diventare consistente.

Più di così non riesco, non ne ho mai vista una di persona.

Link to comment
Share on other sites

Liam

Studio con estrema attenzione l'immagine, girandoci attorno finché non ne ho una chiara visione a 180° e chiedo chiarimenti sulla sua effettiva dimensione. Quando sono abbastanza certo di averla memorizzata chiudo gli occhi, per accertarmi di essere in grado di richiamarla alla memoria con precisione, quindi li riapro per confrontare l'immagine mentale con quella reale.

Ripeto quindi il processo finché non sono certo di essere riuscito nel mio intento e - solo allora - inizio a recitare una cantilena, richiamando energia dalla Polla Arcana per intrecciare la Trama secondo il mio volere e cercare di individuare l'oggetto dell'immagine o, comunque, qualcosa che gli somigli molto.

@Master

Spoiler

Casto Locate Object

 

Link to comment
Share on other sites

@Liam

Spoiler

Sei sicuro di ottenere un'immagine abbastanza precisa della pietra, tuttavia al momento il tuo incantesimo non riesce ad aiutarti, probabilmente quella percepita da Elasia è ancora troppo distante per localizzarla, ma questo vuol dire che vi servirà muovervi per almeno altri 250 metri nella direzione giusta, se non molto di più, prima di raggiungerlo.

 

Link to comment
Share on other sites

Liam

Scuoto la testa, prima di dire Non c'è un oggetto simile entro 250 metri tutt'attorno a noi. Il mio incantesimo durerà ancora una decina di minuti e potrò ripeterlo una sola volta prima di riposare, quindi ci conviene muoverci. Possiamo procedere nella direzione percepita da te, oppure possiamo legarci e farci cadere. Ci fermeremo appena percepirò qualcosa...così da cambiare direzione per raggiungerlo.

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

  • Similar Content

    • By Ian Morgenvelt
      Saint-Malo, 7 Luglio 2015, Ore 10.00
      La cittadina di Saint-Malo è una delle perle della Bretagna, soprattutto in questo periodo dell'anno, quando viene animata dal Folklore du Monde, uno dei più grandi festival folkloristici internazionali. Questa ricorrenza è anche una delle rare occasioni in cui la comunità sovrannaturale e quella umana riescono ad incontrarsi senza creare problemi: l'atmosfera festiva e le stravaganti iniziative degli umani permettono anche alle creature più eccentriche di camminare per strada senza temere di infrangere la Mascherata o imbattersi in quei folli dei Liberatori. 
      Ma quest'anno qualcosa sembra essere andato storto, attirando una vera e propria tempesta sul festival. Il ritrovamento del cadavere tra le vie della Citè, la vecchia cittadella edificata dai nazisti, e la strana pioggia gelatinosa che ha "bagnato" la città durante la notte hanno attirato l'attenzione di diversi individui, più o meno raccomandabili. Il festival ha ripreso il suo programma, ma è chiaro a tutti come qualcosa si stia muovendo in città, qualcosa che potrebbe sconvolgere questo tranquillo porto bretone. E, indirettamente, ne siete stati coinvolti anche voi. 
      Amy, Andrea, George, Marcel, Oisin, Petras
      Tutti
      Nota
       
    • By MasterX
      Ok bois credo che sia meglio aprire un qualcosa di separato non vorrei gonfiare la sessione organizzazione. allora per il mondo di gioco pensavo ad un qualcosa piuttosto vecchio avrà tipo 12 miliardi di anni. che ha avuto un periodo di formazione durato 15-20 anni (grazie agli dei), prevalentemente pianeggiante (con delle zona montagnose e poche zone collinari) , con un'aria bella grossa aria desertica (stile deserto del gobi/area ex vulcanica) Chiamato i terreni Cinerei tutt'ora ancora fumanti. per il livello di acqua pensavo un 60%/70%  o qualcosina in più come la terra. (il pianeta è grande come saturno circa qualcosina in più) , il livello di tecnologia è verso il 1600 ma solo alcune zone predilette possiedono una tecnologia simile , il resto e praticamente medievale o rimasto all'età della pietra/bronzo. passatemi i termini non nascondo che ci potrebbero essere cose (passatemi il termine) Sandalpunk , Stonepunk e Swordpunk. per la mappa del mondo di solito uso un generatore casuale. ma se volete o conoscete un'qualcosa di migliore posso provare a costruire qualcosa ad ok. appena posso posterò dei messaggi dedicati alle razze e alle divinità. per qualsiasi idee/spunti per il mondo di gioco scrivete qui e vediamo un pò. 
    • By Ian Morgenvelt
      Nome dell'ambientazione: 
      Pianeta Terra, anno 2015: all'oscuro della maggior parte dell'umanità, le creature dei miti e delle leggende hanno continuato a prosperare, integrandosi nella nostra società e modificandola profondamente.
      Temi
      Temi principali
      Come nelle fiabe: Le leggende, i miti, le fiabe e l'epica… sono tutti metodi con cui l'umanità ha tramandato le imprese di esseri fondamentalmente diversi da loro. Dei, "lupi cattivi", streghe, troll ed elfi sono molto più reali di quanto si possa pensare, come sapevano gli antenati degli uomini moderni: le storie non erano solamente racconti per allietare una serata, ma avvertimenti su questo mondo tanto affascinante quanto pericoloso.
      Questi esseri, ormai dimenticati o scherniti, non sono certo spariti nel nulla: sono cambiati, ma hanno mantenuto i loro ruoli narrativi. E, soprattutto, vivono tutt'ora in mezzo a noi, nascondendosi sotto pelli mortali e penetrando in profondità nella società moderna. O fuggendo totalmente da essa, infestando luoghi che tutt'ora vengono guardati con timore irrazionale: da dove nascerebbero le leggende metropolitane, altrimenti? La Grande Mascherata: Le storie del passato sono state dimenticate o guardate come sciocche superstizioni con cui si trastullavano i nostri avi. E proprio per questo la maggior parte delle persone si rifiuta di credere al soprannaturale, anche quando viene messa di fronte a prove inconfutabili. Il cervello umano non riesce ad accettare che possa esistere qualcosa di tanto assurdo, in grado di farci sentire totalmente inermi e impotenti: per questo ogni uomo attiva una sorta di meccanismo di autodifesa, razionalizzando qualunque avvenimento a cui assiste. La deflagrazione infuocata creata dal mago? Una fuga di gas, non c'è dubbio! E quelle fotografie spaventose di un lupo sono chiaramente il frutto della mente fantasiosa di un appassionato di Photoshop. E via dicendo.  I Liberatori: Non tutti gli uomini sono ignari del soprannaturali. Parte di loro sono dotati della capacità di vederlo e comprenderlo, che sia una benedizione (o maledizione) di famiglia o semplice arguzia. E, ovviamente, alcuni di loro sono in grado di comprenderne i vantaggi. Ma la reazione più comune è indubbiamente un'altra: la paura.
      E' proprio per questo che sono nati i Liberatori, una società che vuole eradicare il soprannaturale e far tornare l'umanità sul trono che si è affibbiata da sola. Molti li conoscono come semplici complottisti da forum, folli che continuano ad insistere sull'esistenza dell'area 51 o sulle prove dei presunti avvistamenti di fate e folletti. Ma pochi conoscono ciò che vi è realmente dietro: questi uomini e queste donne sono un vero e proprio esercito, pronto ad eseguire il proprio compito con cieca devozione. Diverse creature lo hanno imparato a proprie spese: anche un drago non può nulla contro una folla armata di fucili automatici.  La tua vita per la tua Nazione: Le persone che sono certamente state in grado di sfruttare il soprannaturale sono i capi di stato (sempre ammesso che siano realmente tali). La magia e l'occulto sono regolati da leggi, come tutti gli altri aspetti della vita quotidiana, anche se tendono ad essere più blande e permissive, per non limitare le occasioni offerte da questi poteri. Una delle più famose è il cosiddetto Servizio Eterno: la necromanzia, la tradizionale magia nera, non è illegale, a patto però che il mago abbia un Sigillo statale. Sigillo che comporta la possibilità di venire arruolati per controllare gli "uomini" che difendono il proprio stato: gli eserciti e parte delle unità di polizia (in base ai singoli stati) sono innocenti sacrificati e rialzati da oscuri riti, spesso dotati di un istinto animalesco ed un cervello semplice. L'unica cosa che riesce a tenerli a bada è il potere controllato dai necromanti, in grado di farli ballare come marionette. E non sempre per il bene della patria.  Temi Secondari
      Cabala di potere Gli arcanisti sognano pecore elettriche I signori del crimine Il nemico alle porte Il tempo è denaro La rottura del patto Venti di magia
    • By Ian Morgenvelt
      @Athanatos @Cronos89 @Ghal Maraz @PietroD  @Pippomaster92 @shadizar @Tarkus @Zellos 
      Come vi avevo anticipato, con la creazione dei Volti abbiamo terminato di creare l'ambientazione. Noterete che abbiamo ancora molti dettagli da tratteggiare e molti buchi da riempire: è una cosa voluta, in questo modo sarete libero di aggiungere tutti i dettagli che vorrete con i vostri personaggi.
      E, infatti, inizieremo proprio a crearli a partire da questo post. Vi guiderò passo per passo, approfittandone per spiegarvi le regole del sistema, così che abbiate modo di "digerirle" e farmi tutte le domande del caso. 
      Partiamo dalle base, ossia la risoluzione dei conflitti: qualunque sfida viene risolta tirando 4 dadi a 6 facce abbastanza particolari, a cui viene poi sommato il valore dell'abilità che si vuole utilizzare per superare l'ostacolo. I dadi, in particolare, variano tra -1 e +1 (1-2: -1, 3-4: 0, 5-6:+1), fornendovi così un bonus che può variare tra -4 e +4. Vi spiegherò in maniera più specifica il funzionamento delle prove e dei combattimenti quando vi avrò introdotto le abilità, ma iniziate pure a farmi tutte le domande che volete sulla questione. 
      La prima cosa che dovremo definire saranno gli Aspetti, il centro del personaggio e dell'intero sistema. Un Aspetto è una breve frase che descrive un luogo, una situazione o, in questo caso, un personaggio. La frase che utilizzate deve essere facilmente inseribile in un discorso: per poterli utilizzare per influenzare le meccaniche, infatti, dovrete inserirli direttamente nella narrazione. 
      I vostri personaggi saranno definiti da un totale di cinque Aspetti: il Concetto base, il Problema, la Relazione e due Aspetti liberi. Inizieremo a focalizzarci sui primi due, che saranno il fulcro del vostro personaggio.
      Il Concetto base indica la sua identità, le sue parti essenziali. Dovrete quindi scrivere una breve frase che lo riassuma ("Il nuovo Cavaliere Nero", "Guardiano del Tempio di Efeso", "Mago folle"...) e una descrizione di qualche riga che presenti il personaggio. Non scrivete il background completo, solamente le sue caratteristiche principali e la sua identità.
      Il Problema, invece, rappresenterà un difetto del vostro personaggio. Deve essere qualcosa che renda la vita del vostro PG più complicata: potrebbe trattarsi di una vera e propria debolezza, come quelle di molte figure mitologiche (il calcagno di Achille o i capelli di Sansone, per dire), di un rapporto complicato con un familiare/amico/conoscente, un nemico molto importante... Qualunque cosa vi venga in mente, insomma. Anche in questo caso dovrete scrivere una breve frase per riassumerlo e una rapida descrizione. 
      Una volta che avremo definito Problema e Concetto base vi spiegherò il funzionamento della risorsa più importante del gioco (i punti Fato) e la sua influenza sugli Aspetti. 
      Nota finale, staccata dal resto: come volete che gestisca il tiro dei dadi? Lo delegate completamente a me o preferite usare una app/sito per tirarli voi? E sareste eventualmente interessati ad un canale di chat più diretto rispetto al forum, per chiedere dubbi vari (e riempirlo di spam, meme e cagate varie, come parte di voi ben sanno)?
    • By Ian Morgenvelt
      @Athanatos @Cronos89 @Ghal Maraz @PietroD  @Pippomaster92@shadizar @Tarkus @Zellos 
      La campagna di FATE è ufficialmente aperta! Giocheremo una prima avventura e partiró da quella per creare la campagna. Io posterò ogni due giorni e vi chiederei di essere costanti: voglio tenere un buon ritmo. Ovviamente non ci sono problemi di nessun tipo se non avete nulla da dire o se siete troppo impegnati: basta che mi scriviate in privato per avvisarmi. 
      In questi giorni, mentre finisco Lady Blackbird con parte di voi, vorrei iniziare a fare il punto della situazione per organizzare i prossimi passi. Vorrei quindi che mi diceste se conosciate FATE e, nel caso, quanto lo conosciate: nel caso partiate da zero non dovrete preoccuparvi, ci penserò io a guidarvi nella creazione del PG (e, in ogni caso, il sistema è molto semplice). Potete intanto dare un'occhiata al regolamento, che trovate linkato in "Link Utili": useremo FATE condensato, che è una versione leggermente migliorata di FATE core (se conoscete il secondo conoscete il primo, di fatto).
      Prima di riflettere sui PG, però, dovremo creare l'ambientazione in cui verrà ambientata l'avventura. Per farlo useremo un metodo che ho creato pescando materiale da varie fonti: ognuno di voi dovrà proporre due "temi", che possono essere media vari (libri, film, canzoni...), veri e propri aspetti che vorreste approfondire (esempio: "Magia oscura e misteriosa" o "Mondo distrutto"), particolari luoghi o qualunque altra cosa che vorreste rendere un tratto caratteristico dell'ambientazione. Ognuno di voi avrà quindi 3 voti a sua disposizione e un veto, un voto che potrete usare per bloccare un tema proposto da un altro giocatore e che, ovviamente, non siete obbligati ad usare. I quattro temi con più voti saranno le caratteristiche principali dell'ambientazione, mentre gli altri saranno aspetti marginali e di minore importanza. Io raccoglieró il tutto e definirò quindi il mondo sulla base di quanto uscito.
      Passeremo quindi a creare i Volti, dei PNG che rappresentano un tema. Ogni tema avrà un Volto favorevole e un Volto contrario: ognuno di voi dovrà sceglierne uno e creare il corrispondente PNG. 
      Prima di iniziare a proporre i temi dovremo definire il genere della campagna (anche a grandi linee: nulla ci vieta di inserire degli elementi più fantasy in un'ambientazione fantascientifica, ad esempio): iniziate a discuterne tra di voi e vedremo cosa uscirà. L'unico "veto" che metto è sull'horror: non penso di essere in grado di narrare una vera e propria avventura di questo genere, al massimo potrei inserire alcuni elementi più inquietanti o gotici.
      Voti
      Cabala di potere: 2 Come nelle Fiabe: 4 Gli arcanisti sognano pecore elettriche: 2 I signori del crimine: 2 Il nemico alle porte: 1 Il tempo è denaro: 1 I liberatori: 3 La tua vita per la tua Nazione: 3 La grande mascherata: 4 La rottura del patto: 1 Venti di magia: 1 Veti
      Devils (and Angels) may cry Mondi che collassano
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.