Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...
By Lucane

The Wild Beyond the Witchlight uscirà a Settembre

Scopriamo le ultime novità riguardanti la nuova avventura per D&D 5a Edizione. 

Read more...

Recommended Posts

Ciao a tutti,

innanzitutto mi presento dicendovi che sono un niubbazzo totale per cui abbiate clemenza per le mie gaffe, ho sempre giocato di ruolo ma mai a path o D&D per cui sono avulso da tutto questo sistema.

Sto per cominciare una campagna e la figura che più vorrei ruolare è il Druido, figura che mi ha sempre affascinato e con cui sento sento una forte affinità per cui sono già piuttosto deciso (alla fine è quello che conta, no? :glasses:  ) ed ho avuto modo di leggere su questo topic che viene ritenuta una delle classi più “forti”…perché?

Sempre qui ho avuto modo di capire che il grande bivio nella costruzione di un Druido è la scelta fra caster e mutazione fisica, è corretto? Un paio di dritte?

Grazie mille anticipatamente!

 

p.s. l’unica altra classe che mi tenta è il mago…come lo vedete rispetto al Druido?

Link to comment
Share on other sites


Il druido, come ogni altra classe, lo puoi fare forte, ma in base alle tue ambizioni.

Devi decidere:

  1. compagno animale si o no;
  2. incentrato sul compagno animale si o no;
  3. forte in mischia si o no;
  4. ha buoni incantesimi di controllo del campo di battaglia;
  5. può essere molto forte se sfrutti la trasformazione;
  6. lo puoi fare furtivo, simile al ladro.

Senza queste tue scelte non si può fare granchè!

Ad ogni modo non è così forte, sicuramente è meglio il chierico, ha più possibilità in ogni situazione, il druido ha una buona versatilità ed ottimi "numeri".

Edited by Zaorn
Link to comment
Share on other sites

Innanzitutto grazie.

Ma...

1 e 2: che vantaggi/svantaggi comporta il compagno animale?

3: vorrei farlo forte in mischia ma ha alternative da castare degne di nota?

4: ottimo!

5: se punto sul compagno animale la trasformazione potrà essere significativa sul campo di battaglia o sarà una moffetta? 

6: no, non vorrei farlo simile al ladro

 

Grazie!

Link to comment
Share on other sites

 

5 minuti fa, Colonnello Zauker ha scritto:

Innanzitutto grazie.

Ma...

1 e 2: che vantaggi/svantaggi comporta il compagno animale?

3: vorrei farlo forte in mischia ma ha alternative da castare degne di nota?

4: ottimo!

5: se punto sul compagno animale la trasformazione potrà essere significativa sul campo di battaglia o sarà una moffetta? 

6: no, non vorrei farlo simile al ladro

 

Grazie!

1) Il compagno animale è forte, una specie di "mezzo personaggio" in più che usi in combattimento e a volte anche fuori. Può fiancheggiare, occupare spazio, prendersi qualche attacco al tuo posto, essere cavalcato...Lo svantaggio sta nel dover gestire un altro personaggio in battaglia e quando livelli. Se sei un giocatore con un minimo di esperienza non è un problema, altrimenti può portare un po' di confusione. Inoltre dovrai suddividere con lui le tue risorse economiche, ad un certo punto per essere efficace il tuo compagno animale avrà bisogno almeno di attacchi magici e di una buona armatura (specialmente se è grande)
3) Puoi sempre evocare creature che combattano per te, e il druido conosce tutte le magie della sua lista che può lanciare, deve solo scegliere giorno per giorno quali lanciare. Non sarai mai un mago o un chierico, però a mio avviso ti difendi bene specialmente perchè il tuo compito è quello di buffare il tuo compagno animale e gli altri pg, oppure di fare un minimo di controllo del campo...e certo, sei un buon utility box
5) La forma selvatica del druido, salvo archetipi particolari, non viene modificata dall'avere o meno un compagno animale. 

Link to comment
Share on other sites

Il tasso è sorprendentemente forte per la taglia che raggiunge, ma lo vedo come ottimale solo per un druido piccolo che non voglia essere OP e al contempo vuole potersi muovere agilmente in dungeon e simili.

Il rocè molto forte, ma la taglia Grande eventualmente lo rende difficile da usarein certi luoghi, dove potrà magari entrare, ma a piedi e stringendosi.

Link to comment
Share on other sites

Mi sono spiegato male. Ci sono archetipi chiamati Sciamano Animale (Dove Animale è sostituito da orso, cnghiale, lupo...) che limitano la tua scelta di sforma selvatica.

In generale, se sei piccolo un buon compagno animale è uno che possa raggiungere al massimo la taglia media, per usarlo come cavalcatura. 
In secondo luogo, evita animali acquatici se non hai una campagna molto legata all'acqua. Sono sub par oltre alla semplice velocità di nuoto che spesso è a discapito di quella terrestre.


 

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Colonnello Zauker ha scritto:

Innanzitutto grazie.

Ma...

1 e 2: che vantaggi/svantaggi comporta il compagno animale?

3: vorrei farlo forte in mischia ma ha alternative da castare degne di nota?

4: ottimo!

5: se punto sul compagno animale la trasformazione potrà essere significativa sul campo di battaglia o sarà una moffetta? 

6: no, non vorrei farlo simile al ladro

 

Grazie!

Lo svantaggio del compagno animale è che non hai i poteri di dominio e che dovrai spendere parte del tuo bottino in oggetti magici per lui. Quello che dice pippo è un discorso di volontà nel ruolare e gestire...

Ti consiglio il nature fang se non lo trasformi (è un archetipo, non so come si chiama in italiano), in pratica prende un talento ai livelli pari, ha +5 al tiro per colpire e danni.

Se lo fai basato su forza, la saggezza non serve perchè quasi tutti gli incantesimi non da danno, ma di controllo del terreno, non sono basati su saggezza.

Se punti sul compagno animale usi i tuoi incantesimi per potenziarlo e facilitargli la vita e difficilmente avrai tempo di menare anche te... esperienza personale!

Link to comment
Share on other sites

Due appunti ai consigli di Zaorn.
1) Saggezza ti serve comunque per le CD degli incantesimi (ok, non sono molti, ma ci sono) e soprattutto dovresti al lv20 avere almeno 19 di saggezza per poter lanciare tutte le cerchie (long story short story, tutti i caster devono avere il punteggio usato per le magie pari a 10+ la cerchia per poterla castare. Un mago con Intelligenza 12, per esempio, lancia solo la prima e la seconda cerchia)
2) Un compagno animale dilapida risorse in modo incredibile: tutte le magie comunali, per esempio, devono tenere conto che c'è anche lui. Se scegli un ghepardo, e poi il party deve volare, serve un incantesimo anche per il tuo gattone. Le cure se non sono ad area devono tenere presente anche del compagno...se il party non ha troppi incantatori (magari sei il secondo e l'altro è uno stregone blaster) rischi di avere un "quinto giocatore" ovvero il compagno animale che risucchia risorse ma tutto sommato non fa il lavoro di un Personaggio completo.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, Pippomaster92 ha scritto:

Due appunti ai consigli di Zaorn.
1) Saggezza ti serve comunque per le CD degli incantesimi (ok, non sono molti, ma ci sono) e soprattutto dovresti al lv20 avere almeno 19 di saggezza per poter lanciare tutte le cerchie (long story short story, tutti i caster devono avere il punteggio usato per le magie pari a 10+ la cerchia per poterla castare. Un mago con Intelligenza 12, per esempio, lancia solo la prima e la seconda cerchia)
2) Un compagno animale dilapida risorse in modo incredibile: tutte le magie comunali, per esempio, devono tenere conto che c'è anche lui. Se scegli un ghepardo, e poi il party deve volare, serve un incantesimo anche per il tuo gattone. Le cure se non sono ad area devono tenere presente anche del compagno...se il party non ha troppi incantatori (magari sei il secondo e l'altro è uno stregone blaster) rischi di avere un "quinto giocatore" ovvero il compagno animale che risucchia risorse ma tutto sommato non fa il lavoro di un Personaggio completo.

Si, volevo dire quello che volevi dire te, in effetti ho detto "la saggezza non serve", perchè davo per scontato partisse almeno con 13-14 e a livello 20 avesse l'accortezza di prendere una fascia saggezza +6! L'ho dato per scontato, senza contare gli inherent bonus dei libri eventuali che sono più costosi... 

Per la CD, se fai un pg improntato sulla trasformazione, difficilmente alzerai la sag come principale e quindi non farai ad esempio il blaster (anche perchè il druido in quel campo non è granchè).

Edited by Zaorn
Link to comment
Share on other sites

 

Il 5/10/2016 alle 12:22, Zaorn ha scritto:

Si, volevo dire quello che volevi dire te, in effetti ho detto "la saggezza non serve", perchè davo per scontato partisse almeno con 13-14 e a livello 20 avesse l'accortezza di prendere una fascia saggezza +6! L'ho dato per scontato, senza contare gli inherent bonus dei libri eventuali che sono più costosi... 

Per la CD, se fai un pg improntato sulla trasformazione, difficilmente alzerai la sag come principale e quindi non farai ad esempio il blaster (anche perchè il druido in quel campo non è granchè).

Qual e secondo voi il migliore archetipo o build per un druido basato completamente sulla trasformazione?

Quindi con una saggezza di partenza di 14 e con statistiche fisiche più alte.  Che build di talenti consigliate?

E quando non ha più usi di trasformazione che strategie utilizza?

Link to comment
Share on other sites

Trovo abbastanza interessanti questi archetipi: 

Draconic Druid: al lv10 prendi forma del drago 1. Non è nulla di esageratamente forte, ma ha il suo perchè. Hai anche un draco come compagno animale. Certo l'archetipo non è il non plus ultra per quanto riguarda la forma selvatica.
Goliath Druid: puoi solo scegliere dinosauri e megafauna...in certe ambientazioni sarà difficile da usare. Comunque, dal lv6 vai di forma umanoide: gigante. 
Mountain Druid: anche lui può diventare un gigante. 
 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Il draconic non c'è.

Io ne ottimizzai uno come png, presi il dominio della distruzione e un livello da unchained monk e archetipo saurian shaman.

Questo dà l'attacco in più nella raffica, permette di avere ferire in lista di dominio (ti mordo, scarico l'incantesimo e ti prendo in lotta), la saggezza quando sei trasformato alla ca (perdi il bonus armatura da trasformato) e tante cosine che non ricordo.

Edited by Zaorn
Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, Pippomaster92 ha scritto:

Come no, ce ne sono ben due: il Draconic Druid che concede Forma del Drago e ha altrimenti una forma selvatica umanoide molto scarsa, e il Dragon Shaman che è appunto uno sciamano (archetipo, non classe)

Me lo linki per favore?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Lyt
      Mi era venuto in mente un personaggio, e volevo chiedere il vostro aiuto per capire se è fattibile renderlo competitivo, o rimane soltanto un idea comica😅
      Un personaggio che usa solo armi improvvisate (d4) come padelle o sedie
      Premetto che dubito che userò mai questo pg, è solo un idea per passare il tempo
       

      Le mie idee per ora sono state:
      Lottatore da Taverna [Tavern Brawler] per essere competente nelle armi improvvisate
      Guerriero (Maestro da battaglia) per avere 4 attacchi (dovrò compensare sul numero di colpi più che sulla qualità), avere un talento in più (mi servirà) e avere dadi in più per i danni con le manovre
       Adepto Marziale [Martial Adept] per aumentare le manovre
       
      Mi piacerebbe anche mettere qualcosa di stupido come Cuoco [Chef], ma consideriamolo un extra
      Idee per questo stupido pg?😅😂
    • By -Feanor-
      Buondi!
      Come accennato dal titolo volevo chiedervi un consiglio riguardo alla creazione di un personaggio, prendendo ispirazione da un npc di Dark Souls 3, Siegward di Catarina.
      Ovviamente non vuole essere un copia incolla o un "come creare quel personaggio in d&d 5e", ma solo una fonte di ispirazione. 
      L'idea del personaggio è infatti un nano abbastanza in là con l'età, non molto brillante o intelligente ma con un cuore buono e pronto a proteggere e sacrificarsi per gli altri, che ama bere e festeggiare, sempre ottimista.
      Mi piace che, come appunto il cavaliere dall'armatura a cipolla, non sia un rissoso/guerrafondaio, ma che quando la situazione lo richieda si sappia rivelare un potente alleato, in poche parole, che al bisogno sappia menare le mani e fermare chi minaccerà i suoi compagni o i suoi ideali. 
      Sono indeciso tra paladino e chierico perché da BG mi piace che abbia anche un legame con il divino.
      Per concludere, lo vorrei giocare, almeno principalmente dato che entrambe le classi ricoprono comunque bene questo ruolo, non come support/healer (escluderei dominio vita del chierico o protezione come stile di combattimento del paladino), ma come un combattente che senza indugio si butta in prima fila per proteggere chi gli sta accanto (vedasi Sieg contro il demone di fuoco in DS3) che sappia incassare e soprattutto abbattere i suoi nemici, con un tocco di "legame divino" (guardiani spirituali e punizione divina sono le cose che più adoro delle rispettive classi, pensando a come le ruolerei)
      Mi scuso per il poema ma spero di aver reso l'idea!
      Grazie mille per tutti i consigli e opinioni che avrete da darmi
    • By THORVALL
      Salve a tutti, col mio Party per agevolare il Master abbiamo deciso di ripassare alla 3,5 da Pathfinder, devo quindi approntare il nuovo PG, in Path giocavo un Convocatore Sintetista con 2 livello da Paladino mezzoelfo di 9° livello inspirato a Naruto. Ora tornando in D&D 3,5 volevo provare a ripetere una cosa simile giocando un PG di 9° livello Mago6/Sentinella di Barray3 o Mago5/SoB3/altra cdp1. Talenti oltre i prerequisiti per la Sentinella???? Sono indeciso se specializzarmi in Evocazione per i Teletrasportini immediati o in Trasmutazione o lasciarlo Universale. Come Razza avrei pensato allo Gnomo del Sussurro voi che dite i punteggi sono 10/13+1/16/17+1/10/10. I manuali permessi sono i seguenti: Base, Tutti i Perfetti/Completi, I Races, Liber Mortis, Imprese Eroiche, Nephandum, Spell Compendium, Eroi orrore, ToB e ToM, Abissi ed Inferi, Draconimicon, Dragon Magic, Dungeonscape, Heroes of Battle, Lord of Madness, Sandstorm, Frostburn, Elder Evils, Drow of the Underdark, Cityscape e quelli di Forgotten e poi qualcosa di Arcani ma va approvata e già mi ha cassato Mago del Dominio. Sto aspettando se approva Tratti e Difetti e le varianti degli Specialisti(ragiono come se non ci fossero). Cosa mi suggerite anche come ulteriore CDP, il nostro party conta un Tank(mix di classi picchione di ToB), un Gish Arcano un Necromante del Terrore, uno skill Monkey furtivo ed un Chierico(Healer-Buffer).  Grazie in anticipo.
    • By Topolino88
      Salve a tutti, sono un master, dopo la scorsa sessione io ed il mio party di giocatori ci siamo accorti che ci sono una marea di cose lasciate in sospeso, incarichi accettati ma mai completati, missioni fatte a metà o rimaste inconcluse. Mi è venuto il dubbio di aver creato troppe sottotrame e missioni forse trascurabili, posso dire con certezza che sono tutte legate alla trama principale, però vista la quantità non ho idea di come gestirle perchè sono veramente tante. La maggior parte si potrebbero riassumere come i player hanno scoperto una cosa e dovrebbero recarsi da personaggio x per saperne di più e da lì farei partire una serie di cose che porta i player a scoprire segreti o informazioni utili per le missioni principali, moltiplicate questa cosa per 20, spero di aver dato l'idea. Voi cosa fareste?
    • By Topolino88
      Salve a tutti, sono un master, ormai mancano 2 sessioni alla pausa estiva e diciamo che non mi sono organizzato benissimo, infatti i players si trovano molto più indietro nella campagna di quanto programmato, volevo quindi concludere con 2 sessioni molto interessanti per dare ancora più voglia di tornare a giocare a settembre, i players ora si trovano in una situazione in cui possono fare letteralmente quello che vogliono, inoltre hanno moltissime questioni in sospeso (sub quest), il problema è che in 2 sessioni non riuscirebbero a concludere nulla. Ho pensato come prossima sessione di farli catapultare in un sogno in cui poter far accadere cose risolvibili in queste 2 sessioni, magari in questo sogno potrei mostrare dei possibili futuri, avete mai ambientato sessioni in sogni? sono difficili da gestire? come decido quando si svegliano?  meglio cambiare idea? ringrazio in anticipo
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.