Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Secondo La WotC Ad Oggi 40 Milioni Di Persone Hanno Giocato A D&D

Articolo di J.R. Zambrano del 10 Luglio 2019
Quaranta milioni di persone come voi sono là fuori, a fare tiri salvezza, salvare regni e più in generale a divertirsi, questo secondo un recente articolo di Bloomberg.
D&D è grande, ma non avevamo idea che fosse così immenso. Dei dati rivelati di recente da Bloomberg [un importante sito di analisi e distribuzione dati sui mercati ecomici, NdT] rivelano che dal 1974 circa 40 milioni di persone hanno giocato a D&D (e alcuni di loro sono DM professionisti, che è tutt'altra cosa), e che circa 9 milioni di persone guardano giochi in streaming. Questi dati vengono gentilmente concessi dalla WotC, che si mantiene sulla cresta dell’onda grazie a D&D e al suo picchi di popolarità più alto che mai.

Se mi aveste detto nell’epoca d’oro della 3.x che le persone non si sarebbero solamente sedute per guardare altre persone giocare a D&D, ma che avrebbe avuto un pubblico grande quanto alcune serie televisive (certo delle serie minori, ma comunque) non vi avrei creduto ... Eppure eccoci qui, in un mondo di quaranta milioni di giocatori di Dungeons and Dragons. È un bel numero.
Da Bloomberg

La Wizards è una sussidiaria di Hasbro Inc. dal 1999. Stewart afferma che le vendite della quinta edizione del gioco, che è stata pubblicata per la prima volta nel 2014, sono aumentate del 41% nel 2017 rispetto all'anno precedente, e sono aumentate del 52% nel 2018, l’anno che misura il più alto numero di vendite del gioco. Secondo la Wizards, circa 40 milioni di persone hanno giocato al gioco dal 1974. Mentre Dungeons & Dragons non ha dominato il mondo degli e-sport come, ad esempio Overwatch, gli streaming di D&D sono un mercato in crescita – e un modo per attirare nuovi giocatori. Nel 2017, 9 milioni di persone hanno visto altri giocare a D&D su Twitch, immergendosi nel mondo di gioco senza dover mai prendere un dado o lanciare un incantesimo.
È un futuro quasi incredibile quello nel quale ci stiamo gettando a capofitto. Il vero trucco sarà capire come mantenere interessati così tanti giocatori e come costruire una community sulla base di questo successo - ma pare che là fuori ci siano in cantiere un gran numero di streaming ed eventi.
Buone Avventure Là Fuori!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/07/40-million-people-play-dd-according-to-wotc.html
Read more...

Apparentemente esiste una Bibbia segreta che contiene vari segreti su D&D

Articolo di J.R. Zambrano del 08 Luglio 2019
Da qualche parte nei meandri dell’edificio della Wizards of the Coast (o almeno in quelli della sua architettura server), giace nascosta una bibbia segreta di storie ed informazioni che contiene le risposte a domande sia magiche che mondane, domande che potrebbero non essere mai poste e risposte che potrebbero non essere mai date. O quanto meno questa dovrebbe essere la storia stando ad una recente intervista concessa a Polygon in merito a Baldur’s Gate 3, imminente GDR per computer in sviluppo presso Larian Studios. Durante l’intervista Swen Vincke, fondatore di Larian, si è lasciato sfuggire questa informazione sui retroscena segreti di D&D:
“Hanno questa piccola cosa che non divulgano” Vincke ha detto riferendosi agli editori di D&D presso la Wizards of the Coast. Pare che si sia subito pentito di aver sollevato la questione. “È decisamente interessante […] Loro… Hanno molti più dettagli su tutto ciò che sta accadendo nel mondo e, non appena abbiamo iniziato a scoprire che esisteva…”

Ovviamente questo libro segreto sulla lore è solamente uno dei pochi dettagli confermati in questa intervista, altri punti più rilevanti e decisamente più dimostrabili includono il fatto che Baldur’s Gate 3 non sarà un sequel dei giochi originali della serie di Baldur’s Gate, ma sarà invece un seguito dell’imminente Baldur’s Gate: Descent into Avernus, e il fatto che gli eventi narrati nel gioco si svolgeranno 100 anni dopo la fine degli eventi narrati in Descent into Avernus.

Ma basta dati chiari e rilevanti, torniamo a cercare indizi su cosa potrebbe nascondersi nel libro dei segreti di D&D. Abbiamo già potuto cogliere degli accenni all’esistenza di una storia dalla portata decisamente più ampia che si dirama nelle varie avventure di D&D. Potete trovare degli strani obelischi neri in ciascuna delle grandi avventure fino ad ora pubblicate, così come potete seguire la saga attualmente in corso di Artus Cimber e dell’Anello dell’Inverno. Ma verso cosa sta puntando tutto questo? Beh, stando all’intervista, verso alcuni punti abbastanza confusi:
Naturalmente ci sono personaggi potenti in tutta la narrativa di D&D. I più potenti tra questi, gli dei ad esempio, compaiono in pressoché tutte le incarnazioni del gioco. Ma potrebbero anche non sapere ciò che non sanno, poiché la struttura del mondo stesso potrebbe aiutare a creare determinati punti ciechi all’interno dell’universo del gioco. “Orcus, in teoria, compare in ogni ambientazione. Eccetto nel caso in cui non lo faccia. Per cui avete questa cosa interessante; Orcus è cosciente di tutti questi mondi, eccetto di quelli dei quali non è a conoscenza.”
La premessa posta è interessante. Il mondo stesso potrebbe lasciar intendere che gli dei non sono totalmente onniscienti. Ma poi in un certo senso esita affermando quanto segue “Orcus compare in ogni ambientazione eccetto che per quelle in cui non lo fa, il che significa che le conosce tutte, eccetto quelle che non conosce, e COSA SIGNIFICA QUESTO” che sembra essere pensata come rivelazione stupefacente, ma che pare semplicemente buon senso.

Suggerisce il fatto che esiste una meta-continuità che lega insieme tutte le precedenti incarnazioni di D&D, ma sa anche di fumo negli occhi e vaghezza simili al finale di Lost. Specialmente perché secondo l’articolo “esistono cose che non pubblichiamo.” Non le pubblicano perché sono prive di senso? Oppure perché non hanno impatto sul gioco? Ma messe da parte queste bizzarre opinioni su Orcus, sembra che ci siano dei segreti ancora da scoprire nell’ambientazione.
Risposte a come si dirama la linea temporale, a come gli eventi nei Reami abbiano un impatto e delle conseguenze, così come su quale sia effettivamente la storia generale del gioco si trovano da qualche parte in questo libro. E sebbene potrebbero non essere mai rivelate, dietro ogni cosa esiste una coerenza interna.
Quali segreti avete scoperto in merito a D&D?
Link all’articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/07/apparently-theres-a-secret-dd-lore-bible.html
Read more...

Adesso su Kickstarter #13: Spie nella 5e

Articolo di Morrus del 02 Luglio
Lo spionaggio è stato aggiunto alla lunga lista di generi giocabili con D&D 5E grazie a The Spy Game, della Black Cats Gaming, guidata da Sam Web della Modiphius. Viene descritto come "... un mondo di intrighi internazionali e azioni furtive in un'ambientazione moderna, basato su D&D 5E, creato dagli sviluppatori di Star Trek: Adventures." Ed è su Kickstarter!

Userà le meccaniche di D&D 5E, con 8 nuove classi: Diplomatico (Face), Hacker, Infiltrato (Infiltrator), Maestro d'arti marziali (Martial Artist), Medico (Medic), Ranger, Soldato (Soldier) e Tecnico (Technician).
Potete già dare un'occhiata ad una piccola anticipazione, contenete un'anteprima delle regole, un'avventura in tre parti e otto personaggi pregenerati.

Su Kickstarter potete ottenere il PDF a 15£ o il manuale a copertina rigida a 35£.
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/forum/content.php?6449-The-Spy-Game-is-a-5E-Powered-Espionage-RPG
Read more...

15 Anni di Eberron

Articolo di J.R. Zambrano del 03 Luglio 2019
Eberron venne rilasciata per la prima volta quindici anni fa. Unitevi a noi mentre il team creativo originale di questa ambientazione ci parla di qual'è stato il passato per Eberron e di quale sarà il suo futuro.
Indipendentemente dal fatto che stiate giocando tra le perigliose strade di Sharn, la Città delle Torri, oppure nell’inesplorato continente di Xen’drik, si tratta di un mondo che sembra diverso dalle altre ambientazioni di D&D. Ha un suo particolare sentore, che si richiama a quello delle avventure pulp. Con la sua prevalenza di magia e innovazione e il suo ben radicato amore per i misteri, gli intrighi e la suspense, Eberron è un mondo che ha lasciato il segno su molti giocatori. E ora, per celebrare i quindici anni dell’ambientazione, il team creativo originale si è riunito sul podcast di Manifest Zone per parlare di cosa significhi per loro l’ambientazione, quali temi li ha aiutati ad esplorare e dove è diretta la stessa.
Ascoltate qui il podcast
È decisamente affascinante ascoltare il team che parla di ciò che rende Eberron degno di essere esplorato ai loro occhi. Che si tratti di approfondire le origini di Eberron in quanto ambientazione più pulp che unisce la narrativa investigativa con il sword & sorcery o di come il team stesso abbia gravitato verso alcuni dei temi unici che hanno messo in risalto Eberron e l'hanno resa così amata.

E ciò colpisce davvero nel segno. Eberron è l’ambientazione preferita (o la seconda ambientazione preferita) da molti in virtù del suo essere diversa dalle altre, senza però essere al contempo fuori luogo per D&D. Narra una storia ricca di molte tematiche umane reali, che possono essere esplorate sotto la patina di avventure pulp. Troverete soldati che sono stati letteralmente prodotti in massa come parte di un’industrializzazione magica e che sono stati costruiti per una guerra che ormai non viene più combattuta. Ormai privi di uno scopo, quale significato possono dare alle loro vite?

Anche il modo in cui su Eberron viene vista l’Ultima Guerra è decisamente differente da gran parte di ciò che si può trovare nel fantasy. Ci sono molte nazioni e molte prospettive sulla stessa. Vengono trasmesse molte delle caotiche sofferenze della guerra, una guerra nella quale non ci sono né buoni né cattivi e neppure un vero vincitore. Neppure Game of Thrones con tutte le sue nudità e le sue imprecazioni, riesce davvero in questo. In Eberron sembra che ogni nazione abbia i propri eroi, i propri cattivi e le proprie ragioni per fare ciò che ha fatto. Su Eberron nulla è privo di una ragione o di una motivazione, e si tratta di solide motivazioni, non di cose come “sono sempre stati caotici malvagi nelle precedenti edizioni, per cui devono essere caotici malvagi anche ora.”. La guerra non viene glorificata, non si tratta di una grande e nobile cosa alla quale prendono parte gli eroi; si tratta di una semplice fisima umana che non fa altro che portare sofferenza da tutte le parti.
Tutto questo è racchiuso in un modo che narra la storia di come una società fa i conti con l’avvento dell’industrializzazione. Anche la magia delle casate del Marchio del Drago ha cambiato la società. Queste premesse portano ad avere un mondo che è abbastanza moderno da poterlo comprendere e che al contempo sembra logico e funzionale, che tende più verso La Leggenda di Korra che verso il nonsense ad alta tecnologia delle ultime espansioni di World of Warcraft. Ogni aspetto del mondo ha dietro delle motivazioni e un notevole spessore.

La vasta portata di Eberron è comunque decisamente focalizzata in termini di tematiche e flavor. Sa cosa vuole dire e lo dice; è coerente con sè stesso ed offre una storia che unisce il presente del mondo rendendolo interconnesso. Si tratta di un’ambientazione sviluppata con un determinato insieme di regole in mente e spicca proprio per questo. Ma forse il dettaglio più interessante è il fatto che, e questa è una delle ragioni principali per la quale più avanti nell’anno vedremo rilasciato un volume a copertina rigida sull’ambientazione, la Wayfinder’s Guide to Eberron ha ricevuto davvero un’ottima accoglienza sulla DM’s Guild. Sono stati gli sforzi della comunità che hanno riportato Eberron in prima linea nel ciclo di sviluppo e produzione della WotC, dunque ancora una volta non posso che raccomandarvi di compilare quei sondaggi per far pervenire ciò che desiderate alle persone che si occupano dello sviluppo del gioco. Fate sì che le cose avvengano.
Potete ascoltare di più su Eberron nel podcast linkato sopra. Oppure potete seguirci per altre notizie su Eberron, in arrivo questo autunno.
Divertitevi ad andare all’avventura!
Link all’articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/07/dd-15-years-of-eberron-original-creators-talk-eberrons-past-present-and-future.html
Read more...

5 Mostri di Livello Medio per un Divertimento Massimo

Articolo di J.R. Zambrano del 01 Luglio 2019
Quest’oggi parleremo di alcuni mostri di livello medio, il che significa che il vostro gruppo sta sfondando. Diamo un’occhiata a cinque mostri che costituiscono delle tappe fondamentali.
C’è qualcosa in relazione all’espressione livello medio che porta con sé un crescente senso di terrore. E non quel terrificante tipo di paura che vi tiene svegli la notte derivante dal fatto che il giorno dopo dovrete parlare in pubblico, né quel tipo di terrore che provate momentaneamente perché quel rumore che fa la vostra auto probabilmente non è nulla e per cui potete dimenticarvene subito. No, i livelli medi portano con sé quel diffuso e banale terrore degli incontri mattutini, delle segnalazioni di stato e del sentire la gente lamentarsi che è Lunedì.
Ma non deve essere necessariamente così. In D&D i livelli medi sono un importante traguardo. Significa che il vostro gioco è diventato un po’ più grande. Si sta aprendo una parte maggiore del mondo (o del multiverso). I mostri di livello medio sono tra i più entusiasmanti da utilizzare, questo perché avete finalmente ottenuto un modo per distaccarvi dal combattere contro goblin, orchi, coboldi e così via. Ecco quindi che oggi vi presenteremo cinque dei migliori mostri di livello medio. Questi non sono necessariamente dei boss di fine campagna, ma faranno comprendere ai vostri giocatori che non si trovano più dove hanno iniziato. Diamo un’occhiata a cinque mostri di livello medio che costituiscono delle tappe fondamentali.
Aboleth

Spaventosi e antichi mostri dalle fattezze di pesce la cui origine precede l’alba del tempo. Questi antichi mali sono maestri della manipolazione, degli intrighi e dei poteri psionici. Sono degli eccellenti antagonisti, che possono fungere da forza motrice di gran parte di una campagna di basso livello. Sono abbastanza mortali da porsi su una sorta di linea di confine che separa le minacce di livello medio da quelle di alto livello. Combattere contro uno di loro è un traguardo, sconfiggerne uno significa che avete salvato una città o forse addirittura un intero regno.
Elementali

Potremmo aver raggruppato tutti e quattro gli elementali in una sola categoria in questa sede, ma essi sono una parte iconica di D&D. Quando iniziate ad incontrarli, avrete avuto il vostro primo assaggio di una potente magia. Gli elementali possono essere guardiani e alleati, oppure nemici evocati. Potete fare molte cose con un elementale. Gli elementali aggiungono molto alle vostre partite, indipendentemente dal fatto che li usiate come spiriti vincolati che alimentano veicoli a tecnologia magica, come minacce primordiali/volontà dall’inizio della storia del vostro mondo oppure semplicemente come soldati magici.
Githyanki

Incontrare un Githyanki è un altro passo importante nella vostra campagna. Imbattersi in questi guerrieri psionicamente attivi significa che la vostra campagna è entrata in contatto con i mondi extraplanari. Non c’è via di scampo, il Piano Astrale è pieno di questi razziatori. Motivo per cui quando li incontrerete nel corso delle vostre partite, compirete i vostri prima passi nel ben più vasto multiverso, dove vi aspettano piani nei quali si trovano immense città piene di angeli, demoni, diavoli e babbi.
Gigante del Gelo

I giganti sono da lungo tempo una delle minacce di più alto profilo in D&D. Fin dai giorni della 1E e dell’avventura Against the Giants, questi grossi bruti nerboruti hanno randellato e bombardato con i macigni più di un nemico. Quando il vostro gruppo è pronto per affrontare non più un solo gigante ma un intero gruppo di questi, saprete che ce l’avete fatta. Indipendente dal fatto che siate abbastanza potenti (o semplicemente ben coordinati), il vostro gruppo si sarà spinto in territorio mitico una volta che inizierà a combattere contro i giganti.
Mind Flayer

E come potrebbe una lista di pietre miliari dirsi completa senza includere il Mind Flayer. Gli antagonisti dell’imminente Baldur’s Gate 3 e un’ombra che si staglia in generale sopra i livelli medi, questi mostri sono un altro segno che il mondo della vostra campagna ha iniziato ad essere decisamente più grande. Indipendentemente dal fatto che vengano dal Sottosuolo o da un altro piano, i Mind Flayer rappresentano un’insidiosa minaccia che i vostri giocatori dovranno sradicare. L’arrivo di questi mostri significa cambiamenti di tattiche e sfide impegnative. Si tratta di uno dei pochi mostri che possono uccidere un personaggio in un tempo relativamente breve a prescindere dai suoi punti ferita, e fronteggiarli significa che siete pronti ad affrontare la cosa.
Dunque se siete in cerca di un incontro che mostri al vostro gruppo che non si trova più in Kansas, provate uno di questi cinque mostri che rappresentano delle vere e proprie pietre miliari.
Divertitevi ad andare all’avventura!
Link all’articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/07/dd-5-mid-level-monsters-for-max-level-fun.html
Read more...
AndreaP

Altro GdR [TdG] WFRP Slave to Darkness (Chapter I) - A Judgement in Stone

Recommended Posts

Mozgov

- Tanto va il Beastman a largo che lo recupera il bagnino

Spoiler

Guidato dalla frenesia della caccia e dalla brama di sangue si inoltro' all interno della fitta boscaglia.

Tutto intorno a lui era calmo, sopra di lui le punte  dei rami piu' alti degli alberi che lo circondavano ondeggiavano sinuosamente mosse dalla brezza fredda della sera. I rumori tipici di un bosco che si risveglia arrivavano alle sue orecchie con sempre maggiore insistenza, rumori di piccoli predatori in caccia e di prede in fuga ma nulla che lasciasse presagire un agguato. 

Il fatto che un secondo sentiero corresse parallelo alla via principale fece suonare un campanello di allarme nei recessi piu' profondi del suo istinto animale ma per il momento decise di tornare indietro, non sentiva piu' il cavallo del kurgan e proseguire da solo non gli avrebbe portato ne gloria ne onore ma solo una stupida e rapida morte.

Rapido torno' sui suoi passi deciso a ricongiungersi al suo branco

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kull

Senza cappuccetto rosso

Spoiler

Il barbaro del nord indicò senza pensarci nemmeno un attimo le grotte "Non intendo ammucchiare legna e foglie se non per accendere un fuoco. Quelle andranno benissimo."
Si spostò di nuovo verso le grotte col cavallo e poi smontò afferrando la grande ascia. Mozgov li avrebbe raggiunti o qualcuno lo avrebbe aspettato, Kull non se ne curò più di tanto. Mise piede nella prima grotta sfruttando la poca luce rimasta, l'intenzione era quella di cercarne una abbastanza alta e con l'ingresso sufficientemente ampio da non affumicarli dopo aver acceso il fuoco da campo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bathorax

With (or without) Kull 

Spoiler

Annuisco alle parole del kurgan

"E caverne sia, allora" e mi incammino dietro il seguace del dio dei teschi

Una volta arrivati alla caverna, ispeziono li luogo in maniera minuziosa; mi rivolgo poi al kurgan

"Qualcuno ha intenzione di andare a cacciare qualcosa o Bathorax dovrà di nuovo mangiare bacche e radici?"sbuffo emettendo un lieve grugnito pensando al misero pasto conservato nella mia logora borsa

Poi,appena comincia a scendere la notte mi siedo come prima per concentrarmi

Master

Spoiler

Casto l'incantesimo di Lesser Magic per la visione notturna (2h) (non ricordo il nome e sono fuori) Difficoltà 6 uso Incanalare pe il +2 e due dadi

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kull

Ristorante il Grottino

Spoiler

Inarcò un sopracciglio alla richiesta di Bathorax trovandola in qualche modo ironica. Quel che era certo è che anche Kull aveva voglia di selvaggina fresca e non carne secca salata o pesce affumicato.
"Se la preda sarà abbastanza grande per noi due o tutti non mangerai solo radici."

Legò il cavallo, prese l'ascia e i giavellotti sulla sella e si allontanò per sfruttare gli ultimi minuti di luce in cerca di selvaggina. Prese la strada verso nord, evitando la zona della gola e della valle dove era Mozgov in cerca di una zona presubilmente con maggiore presenza di animali commestibili non eccessivamente pericolosi.

AdG

Spoiler

WS 56, BS 33, Outdoor survival 22, Search 22 [non ho follow trail].

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wilhelm Schrauben

Di grotte, di sciamani caprini, di barbari mastica sangue e di mezze tacche germaniche

Spoiler

Come prevedibile, i Khorniani non perdevano occasione per ribadire la loro sedicente maggiore virilità.

La cosa importava poco a Wilhelm: non aveva certo dubbi che un Kurgan ed un Bestigor fossero maggiormente adusi alla vita nel gelido, mutato, sanguinario Nord. Anzi, Wilhelm si trovava a riflettere con una certa convinzione che quello doveva essere un ragionevole motivo per cui il Grande Cospiratore li aveva messi sulla sua strada...

Sorrise, un ghigno a malapena visibile sotto la disordinata barba incolta. Wilhelm si grattò il mento, al pensiero di quella barba che gli trasformava parte del volto: era sempre parte del piano di Tzeentch? L'Imperiale, persino quando guerreggiava tra la marmaglia dei Mastini del Drakwald, si era sempre fatto vanto di avere un mento perfettamente rasato; ma le cose, inevitabilmente, erano mutate. Avrebbe nuovamente cambiato le cose? Comunque...

Diede un'occhiata più approfondita all'anfratto, scrutando attentamente, per quanto gli era possibile, tra le ombre e studiando anche le pareti: si spinse persino a passare la mano destra lungo le rocce, per sincerarsi che non ci fosse nulla di imprevedibilmente celato.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

1 Nachgeheim 2518 i.c. tramonto [debole sole]

@Bathorax

Spoiler

Il beastman fece un respiro e assaporò il movimento dei venti della magia. Niente li disturbava in quel momento: nulla attirava la magia ne la muoveva.

@senza il Bestio

Spoiler

 

Velocemente i tre compagni si mossero verso sud seguendo le montagne nude da vegetazione salvo qualche arbusto, per poi iniziare a salirvi fino a raggiungere una zona dove come dei buchi fatti da una potente macchina da guerra si aprivano sul lato.

Full si allontanò nel tragitto alla ricerca di cibo

@Kull

Spoiler

 

Il kurgan mosse il cavallo in velocità alla ricerca di una preda. Con la sua esperienza non ci mise molto il combattente a trovare un branco di renne che si abbeveravano in un torrente.  

Velocemente armato di giavellotto ne trafisse una e caricatala sul cavallo tornò dai compagni

 

Kull non stette a lungo lontano e prima che i compagni raggiungessero le caverne tornò da loro: sul cavallo aveva una grossa renna

Avvicinandosi alla loro meta Bathorax invocò il potere del dio del cambiamento. 

@Bathorax

Spoiler

Qualcosa non andava: lo sciamano sentì i venti concentrarsi intorno a lui senza che lui potesse fermarli. Fece appena in tempo a concentrarsi per impedire che il riflusso magico gli bruciasse la mente ma per contenerli era ormai troppo tardi. La magia non aveva funzionato ma l’energia era ormai incanalata

Gli occhi dello sciamano iniziarono a risplendere in un vortice di luce gialla e verde

Le grotte erano in realtà dei semplici delle semplici rientranze nella montagna, ove entravano per non più di cinque metri. Erano comunque asciutte e permettevano di accamparsi. Nelle rocce non pareva esservi nulla.

Da li si aveva una vista su tutta la grande pianura orami buia che si estendeva ad est delle World Edge Mountains

 

@Bestio

Spoiler

 

Velocemente Mozgov tornò sui suoi passi ma quando uscì dal bosco i suoi compagni non erano più in vista.

Il sole calava dietro le montagne e le lunghe ombre dei picchi coprivano la pianura.

 

@Karl

Spoiler

 

Risposta semplice sul check mancato: lo spoiler di risposta è rimasto sul notepad dove scrivo i post

Hai tirato 2 uno con il check di lancio. Magia fallita, ma riuscito il Wp test. L’effetto è che ora gli occhi sono luminoso.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kull

Grottino

Spoiler

Il kurgan gettò la preda a terra "Ecco. Ce ne è per tutti." Guardò Bathorax notando l'anomalia dei suoi occhi ma non disse nulla. Si piegò, prese un coltello che era incredibilmente affilato ed aprì la gola alla renna, poi l'appese a testa in giù su di un ramo di uno dei pochissimi alberi presenti su questo lato della montagna, con al di sotto una roccia. Lasciò colare via il sangue scuro e denso dell'animale. Dovettero attendere un po' prima che Kull decidesse fosse tempo di scuoiarla. Nel frattempo Mozgov ancora non era giunto. Decise quindi di raccogliere legna ed arbusti per accendere il fuoco, un fuoco sufficientemente grande per arrostire l'intero animale.

Tirò giù la renna, con un colpo netto della grande ascia le tagliò la testa  dopo averla poggiata sulla stessa roccia sulla quale ormai il sangue si era rappreso e dopo aver riaffilato il coltello su di un pezzo di cuoio grezzo le aprì il ventre, ci infilò entrambe le mani e tirò fuori le interiora lasciando anch'esse sopra la pietra. Iniziò quindi a scuoiarla facendo anche dei fori dove mise delle erbe raccolte poco prima, forse per insaporirla ulteriormente. Saltuariamente osservava verso il basso. Ormai era buio e nonostante la stazza sarebbe stato difficile scorgere il bestigor.

Dopo aver arrotolato la pelliccia sui fianchi della stessa renna con una strattonata decisa la strappò via completamente. Poi la distese appendendola allo stesso ramo di prima. Infine si dedicò ancora alla bestia per sistemarla a dovere sopra al fuoco in modo da non farla bruciare. Di certo lui e l'imperiale non l'avrebbero mangiata cruda. La cottura avrebbe dato tempo a Mozgov di raggiungerli, se in grado di notare il fuoco.
Dedicò ancora un po' di tempo alle interiora, le distese sulla roccia sulla quale le aveva appoggiate ripulendole con gesti veloci e decisi, ci buttò sopra dell'acqua, non molta per averne a sufficienza da bere nei giorni successivi, poi alcune manciate di sale prese da una sacca della sella. Sale grezzo di mare, preso probabilmente dalle riserve della tribù.
Fece tutto da solo e in silenzio, senza mai chiedere l'aiuto di nessuno e anzi mostrandosi anche restio a riceverne se mai qualcuno si fosse proposto. Probabilmente era abituato a farlo spesso tanto che tutta l'operazione sembrava un rituale eseguito meccanicamente.

Ben presto l'odore della carne arrostita si diffuse lì attorno.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bathorax

Macelleria il Grottino

Spoiler

Qualcosa non andava nei venti della magia, lo percepivo. Mi era già capitato in passato di cozzare duramente contro le energie del Mutamento; non c'era un motivo ben preciso, a volte semplicemente la formula non bastava a soddisfare le richieste di Tzeecht, e capitava di essere sferzati dall'aethyr con conseguenze variegate.

Noto che Kull mi guarda dritto in viso, senza però dire nulla. Mi tocco il viso e non sento nulla di anomalo

Probabile che Bathorax abbia di nuovo gli occhi luminescenti come quella volta al villaggio...

Non bado a questo stupido intoppo, ma mi concentro sulla preda del kurgan, una splendida renna, che il predone comincia a scuoiare e macellare metodicamente. Approvo con schiocchi e grugniti, pregustando le saporite carni dell'animale.

"Bathorax approva il tuo operato,Kull di Kull Kurgan" senza aggiungere altro per non disturbare il lavoro del predone, ed attendendo la cottura della cena

Non mi preoccupo per nulla del khorngor all'esterno; è uno della mia razza,anche se segue un dio diverso, ma rimane comunque difficile che qualcosa possa competere con un colosso di quasi 3mt. Vedrà ben presto il fumo e sarà qui, per cui farò bene a mangiare il prima possibile....i bestigor sono rinomati per il loro appetito

Master

Spoiler

Ammazza che fortuna,doppio 1 al primo incantesimo! XD

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mozgov

- Il bassotto poliziotto scoprira' la verita'

Spoiler

 

Usci' dalla boscaglia quando ormai gli ultimi raggi di un timido sole si apprestavano a scomparire dietro le vette delle montagne. Non scorgendo piu' nessun componente del gruppo i sui occhi scesero rapidi sul sentiero cercando tracce che gli permettessero di intuire la direzione presa. Di tanto in tanto il muso si sollevava a saggiare l aria fredda della sera cosi che la sua "seconda vista" potesse aiutarlo a ritrovare i suoi compagni di viaggio

@ Narratore

Spoiler

Perception +10, Keen sense +20, Follow trail


 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

1 Nachgeheim 2518 i.c. sera [limpido]

@Mozgov

Spoiler

 

Non ci volle molto a Mozgov ad individuare le tracce del cavallo di Kull. Il Beastmen vide che si dirigeva verso la pianura ed iniziò a seguirlo

Il percorso che stava seguendo lo portò fino ad un piccolo fiume che attraversava gli immensi spazi. Da qui pareva che il compagno si fosse poi diretto, invertendo la direzione verso le montagne seguendo un percorso alquanto strano.

Ormai il buio lo circondava. Ad un tratto sulla montagna di fronte a lui una luce comparve, come un faro nell’oscurità. A passo veloce il beastmen si mise in moto.

 

@Non Mozgov 

Spoiler

 

Il profumo della carne era invitante e riempì velocemente l’aria, con la stessa velocità con cui il cielo diventava buio. Con la sola luce di Mannslieb il paesaggio era completamente indistinguibile: dall’alto si poteva vedere solo l’oscurità delle montagne e della gola ricca di vegetazione.

Ad un tratto lo sguardo cadde nella direzione proprio della selva. Una luce, veloce, proveniente dalla pianura si infilò repentina nella boscaglia per poi sparire.

Un rumore fece voltare i compagni

 

Mozgov con il suo incedere deciso comparve, salendo lungo il bordo della montagna.
I compagni avevano trovato rifugio presso una grotta una semplice rientranza nella montagna non più profonda di cinque metri. Su un fuoco rosolava quello che pareva un montone ed il suo profumo riempiva l’aria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kull

Prima di Mozgov (poi il buio)

Spoiler

Stava infilando la punta del giavellotto sul costato della renna per vedere quanto ancora mancasse alla cottura quando scorse una veloce luce infilarsi nella boscaglia della valle. Non erano soli ed erano stati avvistati. Emise una sorta di grugnito quando sentì un rumore e si giro tenendo sempre il giavellotto in mano.

Era Mozgov. In effetti non aveva mai avuto dubbi sul fatto che li avrebbe ritrovati. Si rivolse proprio a lui non appena fu più vicino "C'era una luce sotto nella valle. Hai visto qualcuno?"

Edited by Landar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wilhelm Schrauben

L'Imperiale si sporse, cercando di non farsi notare, sperando di poter cogliere qualcos'altro nella cupa vegetazione.

AdG

Spoiler

Perception 46, Concealment 25.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

1 Nachgeheim 2518 i.c. sera [limpido]

@Wilhelm

Spoiler

L’imperiale osservò senza farsi vedere le luci che si addentravano nella boscaglia. Queste tenevano un percorso che faceva pensare stessero sul lato nord della gola, non quindi sul sentiero che avevano individuato, ma più facilmente nella zona dove Mozgov si era adentrato

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mozgov

segui' le tracce del cavallo fin quando la luce glielo permise, quando il buio scese ad avvolgerlo completamente furono il tenue bagliore di un fuoco e l odore inconfondibile di carne arrostita a guidare i suoi passi. Giunto nei pressi del limitare estremo della gola inizio' ad intravedere diverse rientranze nella roccia, piccole caverne piu o meno profonde si addentravano nel fianco della montagna, fu in una di queste che trovo' accampati i suoi compagni di viaggio. Lo sguardo ispeziono' rapido il rifugio mentre le larghe narici sbuffavano ed inspiravano aria rumorosamente Non approvava il fuoco ma le sue fattezze ferine non tradirono emozioni. Alla domanda del kurgan si volto verso di lui a sostenerne lo sguardo. 

"C'e' una seconda pista che corre parallela a quella principale, la traccia che lascerebbe un predatore intento a fiancheggiare la sua preda. Mi sono addentrato nella boscaglia ma  non ho visto nessuno ne trovato tracce fresche ma di sicuro so' che molti nella gola ora vedono noi." 

disse passando lo sguardo sul fuoco da campo per poi andarsi a sedere in fondo alla grotta

Edited by Pentolino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kull

Col coltello affilato tagliò un pezzo di carne dal fianco della renna e si girò verso il bestigor annuendo alle parole riguardanti la pista parallela alla strada.
"Quindi?" disse senza fare una piega "Di certo non cederò loro parte della mia preda." ora rise di gusto.
"Ci avrebbero sicuramente visto ridiscendere il costone domani mattina. Tanto vale mangiare qualche cosa di saporito. Per quanto riguarda la notte pensavi di poter dormire tranquillo senza fare almeno un turno di guardia?"

Edited by Landar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bathorax

Azzanno con avidità uno dei pezzi di carne, incurante del grasso che mi cola lungo il mento, e finisco velocemente la mia porzione. Nel mentre l'imperiale mutato si affaccia dalla grotta per scrutare meglio la radura, dove Kull aveva visto delle luci entrare veloci nella fitta vegetazione.

Mi pulisco la bocca con il dorso della mano, e guardo in direzione di Kull e Mozgov

"Bathorax farà il primo turno, la magia ha bisogno di riposo...per cui organizzatevi per i turni successivi, vi sveglierò io dopo" e mi alzo per andare a tagliare un altro pezzo di carne dallo spiedo, guardando sottecchi il khorngor

Meglio anticipare la fame del bestio....

Torno quindi a risiedermi con le zampe incrociate, e a sbafarmi il secondo prezzo di carne

Master

Spoiler

Prima di iniziare il turno di guardia vorrei castare di nuovo l'incantesimo di prima per passare il mio turno con la scurovisione attiva. Lanciato di nuovo 2 dadi sperando di non fare doppi 1 XD

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wilhelm Schrauben

"Sono numerosi luci, in movimento. Si trovano apparentemente nella zona in cui ti sei addentrato poco fa, Khorngor", intervenne Wilhelm.

"Io faccio il secondo turno".

Poi, addentò un pezzo di carne con voracità e tornò a sbirciare dall'imboccatura della rientranza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kull

"Farò l'ultimo." disse continuando a guardare Mozgov in attesa della sua risposta riguardo eventuali osservatori. Continuava a mangiare, tagliando per se le parti che lui riteneva migliori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1 Nachgeheim 2518 i.c. sera [limpido]

I quattro mangiarono in silenzio e quindi si prepararono per la notte. La pianura era buia e nel cielo Mannslieb illuminava i rilievi facendoli assomigliare a denti di granito che azzannavano il cielo.

La notte dopo Geheimnisnacht pareva riposare. Nel cielo alcune luci ondulate e multicolori a nord, segno del Regno del Chaos dominante, facevano a tratti la loro comparsa.

2 Nachgeheim 2518 i.c. sera [limpido]

La notte trascorse serena e l’alba accolse Kull che era di guardia. Il sole era caldo in un cielo limpido: Sorgendo in faccia alla caverna in fondo all’infinita pianura era abbagliante nella sua intensità.
@all

Spoiler

 

Mantengo questi turni di guardia come standard d’ora in poi. Se volete cambiarli ditemelo

Barthorax, Wilhelm, Mozgov, Kull

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mozgov

Trascorse le ultime ore in un sonno agitato da battaglie sangue e nemici abbattuti. Quando il sole finalmente sorse, illuminando la caverna dove il gruppo si era accampato, si alzo' e fermandosi poco prima dell uscita, al fine di sfruttare la penombra come copertura,  inizio' ad osservare l immensa distesa verde sotto di lui in cerca di movimenti.

"Sara' meglio proseguire sulla mulattiera laterale, qualunque cosa ci aspetti la sotto preferisco affrontarla frontalmente che ritrovarmela ai fianchi"

@ Narratore

Spoiler

Perception +10, Keen sense +20, Concealment +10 

 

Edited by Pentolino

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.