Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...

Fuga dall'Abisso è uscito in lingua italiana

A partire da ieri, 30 Luglio 2020, l'Avventura Fuga dall'Abisso per D&D 5e è finalmente uscita in lingua italiana. Pensata per PG di livello 1-15, quest'avventura è ambientata nel Sottosuolo dei Forgotten Realms ed è caratterizzata dalla presenza dei mostruosi Signori dei Demoni.
Qui di seguito potrete trovare la descrizione ufficiale dell'Avventura, la copertina del manuale e la recensione da noi pubblicata su DL'.
Fuga dall'Abisso
Dungeons & Dragons è un gioco per veri eroi che amano vivere intense e adrenaliniche avventure, e Fuga dall’Abisso è il manuale giusto per chi sente il bisogno di passare la serata a salvare il mondo!
A causa di un piccolo errore di calcolo, l'arcimago drow Gromph Baenre, di Menzoberranzan, si pente di aver iniziato la sua carriera arcana…
Che cosa succede quando i cancelli dell’Underdark si aprono per far entrare i demoni dell’Abisso? Una quantità di orrori inimmaginabile si riversa nel sottosuolo, creature d’ombra che rendono ancora più claustrofobici i cunicoli di pietra…i personaggi saranno in grado di sopravvivere alla follia?
Dedicata agli amanti dei dungeons labirintici, Fuga dall’Abisso è un’avventura adatta a personaggi dal livello dal 1° al 15°, che dovranno riuscire a sopravvivere e a tornare in superficie prima di abbandonarsi alla disperazione, ma non solo: dovranno fermare una catastrofe imminente, che potrebbe distruggere non solo le antiche città naniche, duergar e drow, ma raggiungere persino i Reami Dimenticati!
Avranno molte scelte importanti da compiere, e la possibilità di unirsi a molti compagni di viaggio. Un’esperienza di gioco tra le più appassionanti e tra le più riuscite della saga di “Furia dei Demoni”.
Lingua: italiano
Formato: Copertina rigida
Prezzo: 49,99 euro
Articoli di Dragons' Lair:
❚ Recensione di Fuori dall'Abisso

Link alla pagina ufficiale del sito Asmodee Italia: https://www.asmodee.it/news.php?id=722
Read more...
By senhull

Intervista a Keith Baker riguardo Exploring Eberron

Questo è il link all’evento andato in onda ieri.
Qui sotto trovate una breve sintesi per chi non avesse voglia/tempo di guardarsi tutta la registrazione.
Exploring Eberron
Il libro sarà pubblicato su DMs Guild sia come PDF sia in un'edizione cartacea su copertina rigida (ad oggi ancora senza data ufficiale), ma Keith ha detto più volte in tutto lo stream che ciò potrebbe avvenire in qualsiasi momento. Stanno aspettando che le copie stampate ottengano il via libera poiché credo che il precedente processo di stampa fosse disallineato/con errori. Quindi dita incrociate per questo fine settimana e Keith ha ribadito che è ciò che spera. Il prezzo del libro non è stato menzionato nello stream. Si tratta di 248 pagine e ci saranno più parole che in Rising from the Last War.
Il libro mira a coprire temi che sono stati ignorati o solo brevemente menzionati nei precedenti libri canonici, tra i quali la cosmologia planare, gli oceani e i regni dei mostri (goblinoidi in primis).
C'è un intero capitolo dedicato alla cosmologia planare, che include una mappa splendidamente illustrata dei piani e ogni piano avrà tra 4-6 pagine che descrivono in dettaglio i concetti (per esempio come funziona Fernia, e quindi far passare il messaggio che non è solo il piano di fuoco). L’obiettivo è quello di permettere ai DM di predisporre con serenità e completezza tutto quel che necessario per sviluppare un'avventura planare, nonché definire come i piani potrebbero influenzare un'avventura anche se di viaggi planari non ne vuoi sentir parlare: praticamente come funzionano le zone di manifestazione. C'è anche una grande sezione dedicata ai goblinoidi Dhakaan in cui probabilmente verranno dati molti dettagli sulla storia del loro impero e di ciò che ci si deve aspettare esplorando le loro rovine.
Sottoclassi
Ci sono sei nuove sottoclassi. Due di loro sono "solo" per personaggi di razza goblinoide, anche se non è detto che siano vincoli razziali, ma trattandosi di Dhakaan…
Adepto della Forgia (Artefice) (Goblinoide)
Keith descrive questa classe come la tradizione di artefice Dhakaan (OT: su questo potrei aprire una bella discussione…), ed è una sorta di spin-off della sottoclasse del Battle Smith da Rising from the Last War. Laddove il Battle Smith si concentra sul costrutto/famiglio, l’Adepto della Forgia cercherà di creare un'arma perfetta e quindi migliorarla. Usa l'idea che i Dhakaani siano, per tradizione marziale, principalmente dediti alla forgiatura di armi e armature, quindi l’Adepto della Forgia è un esperto nella creazione di armi e armature e cerca di creare "l'arma perfetta". Questa è un'altra sottoclasse di artefici melee. Ovviamente l’arma perfetta ha anche un nome specifico in goblin che non vedo l’ora di leggere!
Collegio dei Cantori Funebri (Bardo) (Goblinoide)
Basandosi sul fatto che i Dhakaani tendenzialmente non amano la magia arcana e divina, molti dei loro leader spirituali erano Bardi (clan Kech Volaar, in primis). Lo descriverei come una sorta di comandante del campo di battaglia che ispira costantemente le truppe. Keith lo descrive dicendo "sto interpretando il mio ruolo attraverso i miei compagni, non ho bisogno di combattere; sto guidando gli altri". Sembra una sorta di sottoclasse.
Maverick (Artefice)
Questa sottoclasse si rifà all'infusione dell’artefice della 3.5 " Spell Storing Item” (Accumulatore di incantesimi). Keith la spiega così: "Farò la cosa di cui abbiamo bisogno, datemi un minuto". L'artefice è in grado di immagazzinare incantesimi negli oggetti (cura ferite portatili? Torrette fulminanti? Mine fireball?). Il Maverick è in grado di scegliere incantesimi destinati ad altre classi anche se in misura limitata, e con il consueto incremento man mano che si sale di livello. Sono anche in grado di cambiare i cantrip con un breve riposo.
Via dell’Arma Vivente (Monaco)
Questo attinge ad alcune classi di prestigio descritte nei manuali Eberron 3.5 come il Quori Nightmare e il Were-touch Master, e si concentra sul trasformare il tuo corpo in un'arma. Sebbene non siano bloccati dal punto di vista razziale, esistono apparentemente "percorsi" diversi che si amalgamano bene con razze come Forgiati, Morfici o Cangianti.
Circolo della Forgia (Druido) (Questo potrebbe essere razzialmente vincolato ai forgiati)
Parte di questa classe è in realtà frutto di una discussione che chi ha giocato ad Eberron un druido forgiato (in qualsiasi edizione) si sarà PER FORZA posto: "Ma un forgiato si trasforma in un animale in carne e ossa o in un Animale forgiato/costrutto? ". La risposta ufficiale è sempre stata quella di trasformarsi in un animale in carne e ossa. Questa sottoclasse ora ti consente di trasformarti in un animale forgiato (OT: ma quanto bella è questa idea…???). Apparentemente è simile al Cerchio della Luna in quanto è un druido guidato da una forma selvaggia, ma si concentra maggiormente sull'essere un costrutto. Todd ha anche menzionato cose come "Adamantine Hide", "Skin of Steel", "Elemental Fury", ma queste non sono state ampliate durante i discorsi, accendendo in me un interesse ancora più forte…
Dominio della Mente (Chierico)
Questa sembra essere la cosa più vicina ai poteri psionici, direi che è assolutamente perfetto per i Kalashtar visto che sfrutta per bene i poteri psionici, ma che devono essere per forza di allineamento buono. Si ottengono quindi incantesimi come Comando, Confusione, Dominare Persone e Telecinesi. Quando lanci un incantesimo che infligge danno radiante, puoi invece fargli infliggere danno psichico, quindi cose come la fiamma sacra ora possono avere il flavour di un'esplosione mentale.
Sottorazze
Rune Bound / Rune Born / Ruin Blood (?)
C'è una sottorazza (accennata, ma potrei aver inteso male) che il libro aggiunge, questa è la sottorazza di Rune Bound per il Nano e si rivolge ai Nani delle Rocche di Mror e più specificamente a coloro che giocano lo stregone. Mentre i nani “standard” combattono senza sosta contro i Daelkyr, il Rune Bound Dwarf nasce con un simbionte dentro di sé e con la capacità di usarlo. Il nano (figherrimo) sulla copertina di Exploring Eberron è uno di questi.
Marchi del Drago
Gli oggetti Focus dei Marchi del Drago hanno una nuova sezione, con molte più opzioni da esplorare.
I marchi del drago sono stati ampliati per includere ora i Marchi Siberys (finalmente!!!). Questa non è un talento, né un'aggiunta di sottorazza, un Marchio Siberys può essere acquisito solo tramite il DM che permette ad un giocatore di ottenerne uno, e dovrebbe richiedere una grande ragione narrativa dietro a tale concessione. Keith li definisce Doni Soprannaturali.
La classificazione è: se hai un marchio del drago (talento di Rising from the Last War) potete migliorarlo a Marchio Superiore. Se non avete un marchio e lo ottieni, ora avete un Marchio Siberys. Questo è stato fatto per provare a combinare i le due opzioni, semplificando. In definitiva, se non si desidera utilizzare i marchi Siberys, dipende dal DM.
Oggetti magici
C'è un bel pacchetto di nuovi oggetti magici.
Oggetti simbiotici come
Crawling Gauntlet (Guanto strisciante?) Hungry Weapon (Arma Affamata) Coat of Many Eyes (Manto dei molti occhi) Tongue Worm (Verme lingua?) Wandering Eye (occhio errante) Sono stati inseriti oggetti focus dei Marchi del Drago, per risolvere il problema di chi possiede il marchio ma non è un incantatore e quindi avrebbe delle difficoltà oggettive a lanciare il proprio incantesimo. Questi elementi dovrebbero risolverlo.
Varie ed Eventuali
Si parla poi di:
Oggetti magici Dhakaani Armi magiche d’assedio Altre cose C'è un capitolo chiamato Friends & Foes (Amici e Nemici), che dovrebbe contenere blocchi di statistiche sia per gli amici che per i nemici. Parte di questo capitolo parla di Valaara, la Regina Strisciante, una delle Sei Piaghe Daelkyr (fra l’altro tra gli spoiler che trovate sul blog di Keith). Un altro Quori e poi altre informazioni sulle razze acquatiche.
Non ci sono nuove informazioni sul Marchio della Morte, ma viene trattata la storia di Erandis, nonché una sezione sul Sangue di Vol e le altre fedi. Keith chiarisce alcune informazioni contrastanti di diversi autori, e ha specificato che tutte le informazioni nel libro rappresentano la SUA visione e di come aveva originariamente creato Eberron.
Si discute poi sul flavour dei personaggi psionici.
Ci sono alcuni nuovi talenti.
C'è una sezione sull'Ultima Guerra, su come è stata effettivamente combattuta e sui metodi usati, questo probabilmente includerà le armi magiche d'assedio.
Read more...

Curse of Strahd: è in arrivo la Revamped Edition

La Wizards of the Coast ha annunciato l'uscita per il 20 Ottobre 2020 di Curse of Strahd Revamped, una boxed edition della già pubblicata Avventura per D&D 5e Curse of Strahd (di cui potete trovare qua la recensione pubblicata su DL') ambientata nel tenebroso semipiano di Ravenloft. Questa Boxed Set, in arrivo al prezzo di 99,99 dollari, conterrà all'interno di una scatola a forma di bara:
Una versione aggiornata dell'Avventura, che integrerà gli Errata e molto probabilmente una revisione delle sezioni dedicate ai Vistani (come già preannunciato qualche tempo fa). Un breve manuale dei mostri chiamato Creatures of Horror (Creature dell'Orrore). Un poster contenente su un lato la mappa di Barovia e sull'altro quella di Castle Ravenloft. Un mazzo dei tarocchi e un opuscolo di 8 pagine. Una dozzina di "cartoline" da Barovia. Uno Schermo del DM IL sito IGN ha pubblicato un video in cui, insieme a Chris Perkins, viene mostrato il contenuto di questa boxed edtion:

Fonte: https://www.enworld.org/threads/curse-of-strahd-revamped-boxed-collectors-edition.673545/

Link alla pagina ufficiale del prodotto: https://dnd.wizards.com/products/tabletop-games/rpg-products/curse-strahd-revamped
Read more...

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Gordan

[Gordan]INQUISITORS

Recommended Posts

INQUISITORS

La guerra delle ombre

Tarimpor...

Quella città e sempre stata fonte di odio verso l'inquisizione e la chiesa.

Il fatto che sia stata costruita sopra il posto dove un intera città elfica è scomparsa la dice lunga, ma non è questo il motivo per qui siete quì, giovani...

Gran Vescovo Tarius della chiesa di Herios fa una breve pausa prima di continuare

Il nobile li reggente...James D.Ducan, è da circa vent'anni che continua una caccia agli eretici non supportata dalla chiesa, dopo che la moglie gli è stata uccisa da un servitore di Demorgon vede eretici praticamente ovunque da più di vent'anni, e adesso il prete della città Padre Robert chiede di mandare degli inquisitori, per qualcosa di diverso da quello che ci aspettavamo...

Tarius smette di parlare per lasciare la parole a Gariala, Gran sacerdotessa di Taron

...Dei non morti da quello che ci riferiscono, da pochi giorni stanno infestando le strade della città, da quello che sapiamo la repubblica non ha inviato nessuno e non sappiamo se è per mancanza di forze o per mancata comunicazione da parte del Lord reggente...

prende la parole il mezzo diavolo Harataf,Gran Vescovo di Karatos

... In ogni caso questa è la vostra prima missione, avremo dovuto mandare Lurth in quella zona ma lui non è buon visto da quelle parte a causa di alcuni suoi precedenti.

Partirete immediatamente e entrerete al servizio di Padre Robert appena arrivati... Domande?...non fate i timidi... non li sopporto

Quella mattina era accaduto tutto troppo in fretta,

appena svegliati siete stati chiamati in questa sala ed ora eravate li davanti ai Tre Gran Vescovi dell'inquisizione, il loro potere era superiore a tutti all'interno della mura dei fedeli tranne che Dal Vescovo Supremo.

La stanza era stretta e lunga Con un enorme tavolo rettangolare in mezzo, Quadri raffiguranti angeli e demoni riempivano le pareti, e l'enorme vetrata dietro le Spalle dei vescovi Li faceva sembrare Divini....

Quasi la personificazione del Triunvirato...

Spoiler:  
Scusate la fretta ma mi si è cancellato tutto :-(..scrivete una descrizione fisica del personaggio insieme alla risposta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Descrizione:

Spoiler:  

the_high_inquisitor_by_nathie-d31y76s.jpgAlto 1,95 metri e dal peso di 80 kg, Tòmas Nicolau ha una figura imponente ed intimidatoria. Oltre l'alta statura ed il collo taurino, contribuiscono a renderlo carismatico, due profondi e cupi occhi neri e una mascella forte. Corvino di capelli, e di carnagione olivastra, la figura dell'uomo è sempre curata e pulita; sovente adornato dei paramenti sacri della chiesa a cui apartiene, e dei simboli (in metalli preziosi; mai umili) di Karatos.

Una volta entrato nella sala, ed aver ascoltato le direttive dei vescovi, ergendomi in piedi a fianco degli altri convenuti, prendo la parola, quando il Gran Vescovo di Karatos ci incoraggia a porre domande: Quindi la missione consiste nel recarci a Tarimport e metterci a disposizione di Padre Robert, per investigare si recenti accadimenti relativi alla presenza di non morti. riassumo, come a voler essere certo degli obbiettivi della missione: Possiamo presumere, vostre eminenze domando ai tre blasonati gran vescovi Che il buon padre in città, sarà in grado di fornirci maggiori dettagli sulla situazione e sugli obbiettivi della missione? e come dovremo comportarci, quando saremo venuti a capo della faccenda? Non SE; ma QUANDO: non intendo certo concludere la mia prima missione con un fallimento! Dovremo tornare dalle vostre eminenze e riferire delle nostre scoperte; oppure riterrete nel maggiore interesse della sacra chiesa che noi si intervenga a risolvere direttamente la questione? chiedo, lisciandomi la barba.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spoiler:  
post-19979-14347052995787_thumb.jpg

Erec Dogarn è un umano alto poco più di 180 cm e pesa 76 Kg. Capelli neri e occhi blu, ha una corporatura robusta e il passo scattante, una voce gradevole ma non troppo profonda e il volto giovane ma non più acerbo. Di solito indossa un normale completo da viaggio, rimesso a posto per l'occasione, e porta un mazzafrusto pesante in un particolare fodero legato alla vita. Gioviale, caparbio e entusiasta di essersi unito alla chiesa come Inquisitore, se lo avete sentito parlare vi potrebbe aver stupito per una qualche citazione letteraria o storica non propriamente da combattente.

P.S.

L'immagine è per dare l'idea, dovete immaginarlo con un normale completo e un mazzafrusto legato sulla schiena all'altezza della vita :-)

L'alzataccia era stata la prima preoccupazione di Erec questa mattina, ma era rimasto letteralmente senza parole quando aveva saputo che avrebbe incontrato i Tre Grandi Vescovi. Aveva cercato di dare un'aria dignitosa ai suoi vestiti (con scarso successo) e di mantenere l'emozione a livelli accettabili per un guerriero, sapendo che sarebbe stato giudicato anche in base a questo, prima di venire condotto dai tre sacerdoti insieme ad altri Inquisitori.

Appena arrivato, la luce che avvolgeva i Grandi Vescovi mi aveva sopraffatto, lasciandomi credere di essere in una visione. Graduatamente mi sono abituato, ma anche adesso mi risulta difficile guardarli e non lasciar trapelare le mie emozioni. Ascolto con attenzione il loro racconto, così come le domande del mio compagno di squadra, mentre una domanda mi assilla.

"Eccellenze, come ci dovremo porre rispetto al reggente della città? Non potrebbe considerare sfavorevolmente la nostra presenza e ostacolarci in virtù dell'odio tra la città e la nostra santa chiesa?"

Mentre parlo, lo sguardo è rivolto verso le tre figure.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spoiler:  
Fisicamente si presenta come un umano non troppo alto, circa 1,65m, e abbastanza smilzo e giovane, sui vent'anni o poco più.

Ha i capelli lunghi , una testa a "pera" e un pizzetto nero che con un piccolo paio di baffi incornicia la bocca.

Guarda nervosamente intorno a sè, cammina a piccoli passi rapidi e leggermente curvato in avanti.

Indossa un mantello di colore scuro, parrebbe un nero che col tempo abbia perso colore. Sotto di esso mostra un farsetto di colore verde scuro su cui ogni tanto spunta, coperta parzialmente dal mantello, una spilla che lo identifica come appartenente al culto di Herios.

Sul fianco destro si nota una piccola protuberanza, come fosse una piccola borsa o un borsello a tracolla.

IkeKunr.png

per rendere un poco l'idea, anche se la posa è ovviamente sbagliata :D

Shea non apprezzava quel modo di venire convocato; le situazioni improvvise non gli piacevano, lui preferiva poter pianificare scrupolosamente le sue azioni, la sua giornata.

Essere svegliato e venire a sapere di essere stato convocato nientemeno che dai tre Gran Vescovi gli aveva messo addosso una certa agitazione.

Certo, scoprire, mentre si incamminava, di non essere l'unico in quella situazione lo tranquillizzava, ma si sentiva in qualche modo a disagio.

Quando il Gran Vescovo Harataf finisce il suo discorso, capisco che questa sarebbe stata una di quelle giornate in cui sarebbe stato meglio se non mi fossi mai alzato dal letto.

Tarimpor...Dannazione, che maledetta sfortuna!

Avrei di gran lunga preferito occuparmi di eretici piuttosto che di non morti!!

Quanto ci vuole a catturare un non morto? Bah

Invece catturare un eretico richiede ben più intelligenza ed arguzia, compito ben più degno per un futuro Inquisitore.

Speriamo almeno che abbia qualche sviluppo inatteso.

Quando il secondo dei miei compagni finisce la frase, faccio un passo avanti e mi rivolgo con tono rispettoso ai Gran Vescovi "O forse sarebbe per noi più conveniente agire in gran silenzio e segreto?" provo a suggerire.

"Inoltre, " aggiungo, "potremo agire come più riterremo opportuno? Ed infine, vogliate perdonare le mie eccessive domande, ma cosa è già stato riferito riguardo a questa minaccia? Cosa si sa di questa invasione?" e, finite le domande, faccio un passo indietro, chinando in segno di rispetto il capo, timoroso di aver forse ecceduto nelle domande e di poter apparire agli occhi delle tre alte cariche come un individuo logorroico.

@tutti

Spoiler:  
Non so se mi sono perso io il post: scriviamo al presente e prima persona? :yes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Convocato di prima mattina mi preparo in fretta e furia, come se dovessi partire per chissà dove all'istante.

Entrato nella lunga e stretta sala non posso fare a meno di notare la sua maestosità e di come questa risalti i Tre Grandi Vescovi.

Ascolto con attenzione le loro parole e le immediate domande degli altri presenti.

..non morti a Tarimpor...ma solo io trovo strano che la Repubblica richieda il nostro aiuto per una faccenda del genere?..

poco male, sarà un'ottima occasione per farsi notare e guadagnare prestigio..

In silenzio, con i miei dubbi per la mente, aspetto le risposte alle domande poste sperando che facciano luce su alcuni punti poco chiari della faccenda.

@Descrizione

Spoiler:  
Petrus è un giovane uomo di media statura, dalla corporatura non molto robusta, ma nemmeno esile.

I capelli sono corti e neri e risaltano gli occhi azzurri come il mare.

Spoiler:  
post-14917-14347052996637_thumb.jpg

(tanto per intenderci)

Porta un giaco di maglia e una balestra ben visibili a parte quando, in viaggio, indossa il mantello;

sempre visibile invece è il simbolo in argento della sua divinità Taron, che porta con orgoglio.

Spoiler:  
post-14917-14347052997318_thumb.jpg

(so che qui è biondo e non ha proprio un giaco di maglia, ma è giusto per capirci ;) )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come abbiamo già detto non sono molte le informazioni in nostro possesso, Arrivati a Tarimpor ptrete agire come meglio credete, l'importante e la sicurezza dei nostri fedeli

Vescovo Helios risponde a Tomas ma e la Sacerdotessa Gariala a rispondere alle altre domande

Credo che abbiate mal compreso, Il senatore e governatore James Diverius Ducan, non è ostile alla chiesa, al contrario e paranoico rispetto agli eretici e al ruolo della chiesa, sta a voi la scelta di come muoversi, anche se dubito che possiate agire indisturbati senza la sua approvazione...

la parola viene presa dal Vescovo Harataf

...Che vi darà di certo, teme troppo la chiesa e odia troppo l'eresia per impedirvelo...

Agite come meglio credete per risolvere la situazione, ma attenti..Non vogliamo incidenti politici, stiamo rischiando da troppo tempo la guerra con Orator.

@ tutti

Spoiler:  
Scrivete in terza o in prima persona come vi è più gradito

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto bene! concludo alle inequivocabili parole dei tre: Ci adopereremo senza indugio nei migliori interessi della chiesa! annuisco, inchinandomi ed attendendo di essere congedato per abbandonare la stanza: Ora, devo solo rintracciare quell'impiastro di Francisco e prepararmi alla partenza.

@ DM:

Spoiler:  
Fra inquisitori, ci conosciamo? Io ho evitato riferimenti agli altri, perchè non era chiaro se avessimo studiato insieme o cosa! :-) Comunque, salvo altre spiegazioni....pronto a partire ed a bruciare qualche eretico sul sacro rogo della chiesa! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Shea

Imito prontamente il mio compagno, poggiando un ginocchio a terra.

Inizio mentalmente a pensare a cosa potrei aver bisogno, attorcigliando sovrappensiero un dito nel pizzetto.

//edit

Spoiler:  
Crossposted ._.

Corretto

ps: aggiunta l'immagine nel primo post

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Ho compreso, eminenze"

Mi inchino anche io, come gli altri Inquisitori, inziando a pensare ai preparativi per il viaggio.

Tarimpor è abbastanza lontana, dovrò procurarmi il necessario per il viaggio, compreso qualcosa che simboleggi il mio nuovo ruolo nella società. Non morti... sarà un problema, non so nulla su queste aberrazioni della natura... forse però potrei indagare sulla storia della città, potrebbe essere un punto di partenza...

Assorto nei miei pensieri, aspetto di essere congedato per poi fiondarmi a preparare tutta la mia roba.

@DM

Spoiler:  
Appena vengo congedato metto tutto il mio equipaggiamento nello zaino, con particolare cura del vestito da studioso, della fiala con l'inchiostro e della carta. Indosso il giaco di maglia e corro a comprare un otre riempito d'acqua, di cui mi ero scordato. Inoltre, se avanza tempo e se non lo è già, cerco un modo affinché il sigillo sul mio anello venga inciso in modo da rappresentare il mio nuovo ruolo, anche una I con dietro la H di Heiros, a simboleggiare il mio status da Inquisitore di Heiros. Se ho fatto tutto questo e non è ancora arrivato il momento di partire, mi fiondo su una biblioteca e leggo qualcosa sulla storia del posto fino alla partenza.

Conoscenza (storia)+6

Share this post


Link to post
Share on other sites

niente...le informazioni che abbiamo sono poche..e ci dobbiamo adattare

penso ascoltando le risposte dei Tre Grandi Vescovi, che poco aggiungono a quanto detto poco prima.

Porteremo a termine la missione al meglio, in nome della Chiesa e del Triumvirato

e come gli altri mi inchino attendendo di essere congedato.

@DM

Spoiler:  
Ma Tarimpor non è nella Repubblica?...Se sì, non credo di aver capito bene cosa centrino i dissidi con Orator.

Aspetto anch'io di sapere meglio in che rapporti sono con gli altri presenti.

In ogni caso avendo tutto già pronto devo solo comprare alcune cose che mi sono dimenticatoXD

Razioni per il viaggio (se necessario) e Otre per l'acqua..dopo di che sono pronto, recupero il mulo col carretto e si parte!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spoiler:  
Visto che qualcuno me la chiesto...SI tarimpor fa parte della Repubblica e Orator rischia la Scomunica e quindi anche la guerra contro tutte le fazioni fedeli alla chiesa

e..no voi non vi conoscete, solo di vista

Molte bene allora...buona fortuna

Questa frase la dicono in coro,

Usciti dalla stanza un servitore vi avvisa che vi anno preparato 5 cavalli per partire, uno in più per il servitore di Tomas...

Vi preparate a partire, passa solo mezzora per la vostra partenza in qui la passate a raccogliere le vostre poche cose,

Ma proprio quando stavate per salire a cavallo per uscire dal monastero dell'inquisizione una voce forte e rozza attira la vostra attenzione

Ehi novellini!

vi voltate

Un grosso Hobgoblin vestito con gli abiti dell'inquisizione e armato di un grosso martello vi viene in contro

Sono Lurth, Inquisitore di Karatos...Siete voi gli "inquisitori" che stanno partendo per Tarimpor?!

da la sua voce si poteva percepire un certo odio nei vostri confronti

@Erec

Spoiler:  
non riesci a leggere molto a causa del poco tempo..

Ma da quello che sei riuscito a leggere Tarimpor un tempo si chiamava Danaron, capitale del regno elfico, Il suo Ultimo re Aldogan fu l'unico elfo a vincere una battaglia contro la legione imperiale, e a uccidere una mano Imperiale, Lotras dei cavalieri di spine ...La città scomparve come per magia qualche giorno dopo, visto il terreno fertile su di essa e stata costruita Tarimpor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cari fratelli inquisitori.. mi rivolgo ai miei compagni do viaggio, quando ci avviciniamo ai cavalli per la partenza: Permettetemi di presentarmi: il mio nome è Tòmas Nicolau, come voi inquisitore e fedele servitore della chiesa! mi inchino; E questo è Francisco... Aggiungo con uno svolazzo della mano, come se si trattasse di una faccenda di trascurabile rilevanza; proprio appena prima che l'Hobgoblin si approcci a noi....

Così è, fratello Lurth! annuisco nella direzione dell'hobgoblin, sorridendo ed assumendo un espressione pia, mentre alzo i palmi delle mani al cielo, come se pregassi, ed aggiungo: Incaricati dal gran vescovo Tarius della chiesa di Herios; da Gariala, Gran sacerdotessa di Taron; e da Harataf,Gran Vescovo di Karatos annuncio, ponendo l'accento sull'ultimo nome: Di occuparci di una faccenda della massima importanza! spiego, sottolineando come non sia il caso di ritardare la nostra partenza: Ma, sicuramente, possiamo perdere qualche minuto, se si tratta di voi: in che modo possiamo esservi utili, fratello? domando mantenendo una ria cordiale e serena: E adesso cosa vuole, questo demente? Non ho cero tempo da perdere qui: ho una missione da compiere ed eretici da condannare!

@DM: faccio una prova di diplomazia +9 per migliorare il suo atteggiamento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Il piacere è mio, Tòmas. Mi chiamo Erec Dogarn"

Non faccio in tempo a dire altro che compare l'hobgoblin.

Così lui è Lurth, l'altro Inquisitore. Non sembra essere amichevole, ma un tentativo può sempre essere fatto...

Io sono fratello Erec -dico dopo che Tòmas ha finito di parlare- lieto di conoscerti. I Venerabili ci hanno detto che te hai viaggiato molto dalle parti di Tarimpor, devi conoscere bene quei luoghi.

Concludo, aspettando una replica da parte dell'hobgoblin

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Io sono Shea Winter, piacere." avrei voluto dire, ma l'improvvisa comparsa dell'hobgoblin mi impedisce di farlo.

E adesso cosa succede? penso

Ricordo che poco prima i Grandi Vescovi hanno fatto il suo nome e lo osservo incuriosito, desideroso di capire di più sul perchè lui non sia stato ritenuto adatto.

Temo che possa voler litigare e attacar briga, facendoci perdere tempo ed eventualmente la missione, quindi rimango vigile guardando se sia da solo o se dalla Chiesa possa uscire qualcuno.

@DM

Spoiler:  
faccio una prova di osservare (+5)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Recuperata tutta la mia roba salgo a cavallo, assicurandomi per bene di legare la corda del mulo alla sella del cavallo.

Neanche il tempo di presentarsi al resto del gruppo e salire a cavallo, che veniamo interrotti da Lurth.

..e così è lui a cui sarebbe spettato questo compito..magari è venuto a darci qualche dritta..

o più semplicemente a vedere da chi è stato rimpiazzato..

Ed il mio nome è Petrus di Beradin, Inquisitore di Taron -rispondo dopo tutti gli altri in modo cordiale

Siete venuto a darci consigli e augurarci buona fortuna? Molto gentile da parte vostra..-continuo con un tono leggermente più ironico

@DM

Spoiler:  
Prendo l'Otre per l'acqua ed elimino il carretto, prendendo al suo posto delle sacche da sella con cui caricare il mulo.

Infine prendo 4 razioni per il viaggio si sa mai...

Situazione monete:

MO 9

MA 8

Share this post


Link to post
Share on other sites

Consigli?... no!

Dovevo partire per Tarimpor ma mi stanno portando a Ozibas per una missione di minore importanza,

Volevo sapere a chi avevano affidato questa missione...quattro mocciosi appena usciti fuori dall'addestramento, siamo proprio disperati...

Per quanto l'hobgoblin sebra volervi aprire in due seduta stante comincia a sorridere

Ma chi sono io per contraddire i Vescovi dell'inquisizione...

Non vi farò perdere altro tempo novellini...ma voglio mettervi in guardia, l'ultima volta che sono stato a Tarimpor ho perso un amico, e non da parte degli eretici, ma dai fedeli

Rispondete a una domanda, Chi serve meglio la chiesa secondo voi? i preti come Padre Robert?, o i nobili come James?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto, il solito idiota piagnucoloso che si lamenta perché non è stata affidata a lui la missione...

Rimango stupito però quando ci dice di aver perso un amico a Tarimpor, ma non appena ci pone la domanda il mio attaggiamento muta impercettibilmente: divento molto più guardingo e, facendo finta di sistemarmi lo zaino, faccio scorrere lo sguardo intorno a me, cercando altri Inquisitori o sacerdoti a portata d'orecchio.

Cosa sta cercando di fare, di avvisarci o di farci cadere in trappola?

Dopo aver finito di sistemarmi lo zaino, aspetto un attimo prima di rispondere

"La tua domanda non ha senso, Padre Robert fa parte della chiesa e la sua stessa vita è un servizio a questa, Lord James non ha nessuno specifico obbligo, e questa sua libertà lo rende inaffidabile"

Detto questo inizio a salire a cavallo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

..come immaginavo...è venuto solo a rompere le scatole..

stupido hobgoblin! fosse per me dovresti portarmi tutt'altro rispetto

Ignorando quasi completamente il suo discorso mi congedo.

Beh! Penso lo scopriremo presto... -dico montando a cavallo e cominciando lentamente ad andare.

@DM

Spoiler:  
Farei invece un check di conoscenze per vedere che cosa so di Padre Robert e di James D.Ducan

(anche per capire il perchè della domanda di Lurth)

Conoscenze Storia +3

Conoscenze "Cenobitiche" +2

Conoscenze Locali +3

Conoscenze Religioni +5 (anche se non so se sia appropriataXD)

Share this post


Link to post
Share on other sites

"La tua domanda non ha senso, Padre Robert fa parte della chiesa e la sua stessa vita è un servizio a questa, Lord James non ha nessuno specifico obbligo, e questa sua libertà lo rende inaffidabile"

padre Robert è un Pastore che cerca di salvare il poco bestiame che gli rimane, mentre James è uno che non si fa scrupoli a uccidere cento innocenti per bruciare un solo eretico...

Quindi, chi serve la chiesa meglio secondo voi?

non riuscivate a capire dove volesse arrivare questo Hobgoblin, ma da quello che dice non sembrano le parole di un folle, ma di uno che ha visto l'inferno ed è tornato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciò non di meno, fratello Lurtyh concludendo, per quel che mi riguarda, l'incontro: Abbiamo una missione e degli ordini precisi di metterci al servizio di Padre Robert. non sareste tanto ardimentoso da questionare il giudizio della chiesa e dei gran vescovi che ci hanno assegnato la missione, giusto? Comincio a domandarmi fin dove sia necessario ricercare l'eresia: talvolta, anche fra le fila stesse della chiesa, possono nascondersi dei traditori! penso, lanciando un occhiata affilata e sospettosa all'inquisitore: Spero che non dubiterete che sarà compiuto, da parte nostra, ogni sforzo necessario perchè la chiesa prosperi! considero congedandomi e salendo finalmente a cavallo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.