Jump to content

E6 - Ne vincitori ne vinti


MrDeath

Recommended Posts

Se non ricordate qualcosa sull'ambientazione c'e' sempre il Topic di Servizio!

I confini della gloriosa città di Stormur sono minacciati ormai da ben 2 inverni e la guerra non sembra volgere a favore della ricca e splendente città. Secondo gli strateghi e i maggiori esponenti del consiglio, finche l'esercito e i Fratelli di Spada si limiteranno alla difesa non si avranno che perdide e pian piano l'apparato militare andrà solo ad indebolirsi.

Viene per cui deciso, dopo non poche trattative, che la quasi totalità dell'esercito sarebbe passata all'attacco con il solo obiettivo di respingere il nemico fin nelle sue terre ed eliminarlo una volte per tutte. Questo successe ben 3 mesi fa... I migliori soldati della città sono andati a morire in quella guerra e ben pochi hanno fatto ritorno sconfitti, l'apparato militare della metropoli sta cadendo nel Caos in assenza di una guida carismatica e capace e molti già annunciano la fine. Solo le giovani reclute, le nuove leve, e i feriti sono rimasti a difendere la gloriosa città che si ritrova ora con poco piu' di 700 uomini d'arme che fanno fatica già a mantenere l'ordine all'interno della città.

Insomma la situazione e' critica, per questo un po' tutti, indipendentemente dal ceto sociale, il lavoro, la razza o il sesso si sono proposti (volontariamente o involontariamente) di difendere Stormur.

Voi siete tra questi, ogniuno ha ragioni diverse: chi cerca gloria e fama, chi vuole solo arricchirsi nel caso al città superi questo momento difficile, chi prova semplicemente piacere nell'uccidere, chi fa il suo lavoro e chi fa i suoi interessi...

L'estate e' alle porte, nell'aria già aleggia il piacevole profumo dei fiori e il sole splende nel cielo. All'ombra delle possenti e alte mura della città sono radunati una 20ina di individui armati di tutto punto e pronti per la battaglia. La maggior parte sono umani ma il gruppo e' piuttosto misto, sono tutti posti in due file ordinate e avanti a loro una robusta mezzorca in armatura parla con voce rauca spigando il motivo del loro convocamento. Dopo aver sbaragliato il nostro esercito questi cani rabbiosi vogliono spingersi fin sotto le mura di Stormur e hanno già inviato qui una piccola avanguardia. Si sono accampati ad Ovest occupando l'intera zona e bloccando la maggior parte delle nostre attività commerciali, senza il legno delle foreste che infestano non possiamo piu' costruire navi e senza i miner... mineruli, minerali che vengono portati dalle montagne non possiamo forgiare armi per i nostri soldati. Non abbiamo molte forze da poter utilizzare in questo attimo! Voi siete quello che ho a disposizione e vedete di non deludermi, dobbiamo inoltrarci nella foresta e uccidere tutti! inizia a indicare i "soldati" che ha di fronte con un dito Tu, tu, tu, tu e tu! venite alla mia destra, sarete una squadra, voi 5, a sinistra, sarete la seconda e voi rimasti verrete con me! Useremo la stessa tecnica di caccia dei lupi, mentre un gruppo distrae la preda gli altri membri del branco la aggirano impedendogli di scappare. sospira con rassegnazione Dobbiamo vincere per Stormur, dobbiamo vincere per rimanere in vita! Per cui ora guardate i compagni che vi sono stati assegnati, imparate a conoscerli, saranno loro che vi copriranno le spalle e vi salveranno la vita. dicendo questo si tocca con "delicatezza" una lunga ferita cicatrizzata che le attraversa il basso ventre, che l'armatura non copre... Avete 5 minuti poi partiamo per l'Ovest! Controllando il suo equipaggiamento si avvicina ai 10 combattenti che si e' affiancata, ha scelto di proposito quelli che, quando messi alla prova, si sono dimostrati più deboli e impacciati.

@Tutti

Spoiler:  
Non vi conoscete per cui descrivete i vostri personaggi, cosa indossano e presentatevi agli altri ;)

Mi sembra chiaro che i primi 5 ad essere stati chiamati siate voi e formiate squadra insieme! xD

@Jarvis Lionsgate & Shep Camun

Spoiler:  
Voi siete gli unici a conoscervi di vista, i vostri padri sono amici e avete spesso avuto modo di incontrarvi se pur in maniera fugace.

I vostri padri, entrambi membri importanti dei Frateli di Spada sono partiti insieme per la guerra... come molti soldati Lionsgate Senior non ha fatto ritorno, l'unica consolazione e' che non e' neanche morto ma e' stato catturato dai soldati nemici e probabilmente sta patendo le pene dell'infermo sotto le loro truci torture.

Camun Senior invece ha fatto ritorno sul suo cavallo, in fin di vita, e nonostante sia passato un mese da quando i pochi sopravvisuti abbiano fatto ritorno sta ancora tenaciemente lottando contro la morte, nessuno si spiega perche' le sue condizioni non migliorino e allo stesso tempo perché non peggiorino.

@Kortz

Spoiler:  
Anche tu ti sei unito in difesa della città perché questa e' l'unica comunità rimastati dove sei ben accetto. Ormai in città ti sei fatto un nome nella tua zona e tutti ti rispettano per la dedizione con la quale ti dedichi al tuo lavoro.

Il "buco" che tu chiami amorevolmente casa e' nella zona piu' povera della città, non lontano dal porto, ed e' proprio li' che hai scoperto esservi una piccola comunità di nani, uno di loro e' il proprietario della taverna dove ti vai solitamente ad ubriacare ("La barba schiumosa") ed e' anche lui stato convocato qui, nell'altro gruppo da 5

@Ember & Xardoval

Spoiler:  
Con voi ci avevo già parlato per MP, fa fede quello e non ho altro da aggiungere per ora ;)

Non aspettatevi una mappa, essendo un'ambientazione HomeMade ed essendo io incapace di disegnarne una ci dovremo arrangiare un po'!

Buon Divertimento! :D

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 451
  • Created
  • Last Reply

Pensieri... Non fanno altro che accompagnarmi da un pò di giorni a questa parte, accentuando il lato più scontroso del mio carattere, da quando mio padre non è più tornato. Uno dei sopravvissuti ha raccontato di averlo visto essere fatto prigioniero e stringo ancor di più i pugni quasi fino a farmi male, mentre penso a cosa potrebbe passare in questo momento, le torture, la violenza, gli stenti...

...Solo la voce roca e pesante dell'orca mi riporta alla realtà.

Poi vengo scelto: Signorsìssignora! esclamo, fresco fresco di addestramento in caserma.

Una missione davvero tosta questa volta... ma forse era ciò che cercavo, in fondo in fondo. Solo mi dispiace per mio padre e questo un pò mi demoralizza.

Cerco comunque di non darlo a vedere e il mio sguardo difatti rimane serio e accigliato.

Mi divido dal gruppo di soldati e mi porto a destra dell'orca.

Noto anche quell'altro ragazzo che avevo già avuto modo di incontrare, di cui ho appreso il nome solo di recente durante un rifornimento alle infermerie della caserma. Quando si avvicina a me, gli rivolgo un debole inchino del capo a mò di saluto, tuttavia restando serio in volto.

Ma appena le righe vengono rotte, durante quei 5 minuti di preparativi, forse per stemperare un pò la tensione che stava diventando improvvisamente palpabile, mi volto verso di lui e gli porgo la mano per salutarlo: Hey, sono contento che siamo in squadra assieme... Shep, giusto? Ti ho visto in infermeria l'altro giorno e... - vorrei trovare parole migliori ma non me ne vengono, quindi aggiungo - ehm, come sta tuo padre? Si è ripreso?

Attendo che mi risponda, mentre intanto osservo con curiosità gli altri membri del gruppo con cui dovrò condividere questa missione.

@Shep Camun:

Spoiler:  
Spero non ti dispiaccia se mi sono preso questa licenza descrittiva di come ti ho visto e ho appreso il tuo nome :P

Descrizione:

Spoiler:  
Alto 1,75 metri e parecchio robusto, solitamente indossa solamente la sua armatura in pelle come unica protezione per il corpo. La sua arma principale è il suo fedele spadone che tiene al fianco sinistro, mentre a quello destro compare un arma molto particolare, regalatagli dal padre: un Kopesh. Come se non bastasse, attorno alla vita, sopra il cinturone dell'armatura, ha arrotolata una catena chiodata e alle mani indossa dei guanti d'arme chiodati.

Uno zaino a tracolla che gli copre la schiena e una borsa da gamba completano infine l'inventario esteriore del giovane.

Gli occhi di Jarvis sono di un castano scuro, come il colore dei capelli, sicuramente la peculiarità del giovane - che non ha altri segni particolari - poichè sono tagliati alla "moicana", e sono piuttosto lunghi.

[Questi per farvi capire, ma il resto come tatuaggi ecc, non centrano.]

@DM:

Spoiler:  
Tanto per sapere, si sa quale nemico stiamo affrontado? Barbari, Goblin, un altra ricca città confinante... chi? XD

Altra cosa: se ho capito bene, noi siamo la squadra che deve fungere da esca? Corretto?

Link to comment
Share on other sites

Annuisco con un leggero movimento della testa.

...Non mi piacciono tutti questi ordini... quanto ai lupi non usano le frecce ma credo che a quella la non gliene importi molto.

spostandomi quindi sul lato destro, stringo l'arco in mano. Ancora avvolto dal mantello e il cappuccio abbassato scorro con lo sguardo i miei compagni.

"Quindi... voi siete?"

Spoiler:  
Ember (che ancora non si è presentato) è un elfo, i capelli corti, scuri. Le iridi color rosso sangue. Snello e definito è abbastanza alto sul metro e ottanta e all'incirca pesa una cinquantina di chili. La pelle chiara vagamente abbronzata, lascia pensare che sia abituato a trascorrere tempo fuori all'aperto. Una corazza in cuoio protegge il torace del "ragazzo". Veste con abiti curati e puliti, anche se di materiale comune come cuoio e canapa. Porta con se una picca che sporge alle sue spalle,al fianco una faretra con diverse frecce, uno zaino e un arco.
Spoiler:  
post-13334-14347051755036_thumb.jpg
Link to comment
Share on other sites

Oggi posso menare un po le mani! Era tempo che non avevo occasione!

Questo il mio primo pensiero al risveglio stamattina. Ieri ho deciso di offrirmi volontario per la guerra, come ormai d'altronde stanno facendo tutti, visto che volenti o nolenti i soldati scarseggiano e i nemici sono sempre più vicini alle porte.

Così oggi sono andato ad unirmi agli altri volontari, sotto le mura cittadine. Quando una mezz'orca inizia a parlarci seguo un po distrattamente quel che dice, ma più che altro penso ai fatti miei.

.....mmm....che noia......non vado bene per stare qui ad ascoltare! Spero che si parta presto........Non vedo l'ora di scolarmi una birra da Throrn alLa Barba Schiumosa giù al porto!.. Approposito, anche il vecchio Throrn è qui, spero non gli capiti niente oggi....ma che dico?! è un nano %/?&%$... è più abile e forte lui che 5 di questi tizi magrolini! Ahahahah...

Continuo a pensare tra me e me finchè non vedo la mezz'orca che mi indica dicendo un sonoro "TU", e indicando successivamente altri 4 figuri.

Io non rispondo, ma seguo gli altri scelti a lato della mezz'orca.

Osservo un attimo i 4 del mio gruppo, vedo un paio di questi che iniziano a parlare tra loro e un tizio ammantato alto e snello con un arco sulle spalle che chiede chi siamo...

Un elfo!... ahah ci sarà da divertirsi!

Sputo per terra poi mi rivolgo all'elfo:

Ehi spilungone, non sarò un Lord, ma la mia barbuta madre mi ha insegnato che di solito ci si presenta prima di chiedere agli altri!

@Tutti

Spoiler:  

brutowu.jpg

Circa 1,30m per 90Kg, un tipico giovane nano nell'aspetto: folti capelli neri tenuti corti, una barba ancor più folta raccolta in 5 code (come da immagine), occhi neri e pelle marrone rossiccia, indosso abiti da lavoro grigi e marroni non troppo puliti, con una camicia a mezze maniche che tiene in vista le mie possenti braccia, una cintura con un paio di borse apposite, un armatura di cuoi borchiato tenuta adeguatamente bene sopra gli abiti e uno zaino sulle spalle, oltre ad un mantello grigio scuro leggero adatto alla stagione, la cosa che più colpisce è il braccio sinistro, dal gomito fino alla mano compresa lo vedete ricoperto di metallo nero, e a prima vista faticate a capire se sia una specie di guanto di metello molto lungo o un pezzo di braccio completamente in ferro.

@DM

Spoiler:  
Mi son permesso di dare un nome (Throrn) al nano padrone de La Barba Schiumosa xD spero non sia un problema xD
Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  
Un giovane umano alto più o meno 1,80 metri e dalla corporatura snella si avvicina a voi:il primo particolare che vi salta all'occhio sono i capelli color platino,legati in una coda che scende fino alla schiena,terminando in una punta tra le scapole e due sottili occhi verdi.Indossa un armatura di cuoio borchiato e sotto di essa si vedono delle vesti molto raffinate.Nelle mano sinistra regge un grosso scudo,alla cintura porta legata una spada lunga,alla gamba sinistra è attacca una faretra con molte frecce mentre dalla schiena spunta l'estremità di un arco.

Dopo che la mezz'orca ha dato gli ordini sulla divisione delle squadre seguo il gruppetto a cui sono stato assegnato.

Forse non è stata una idea molto saggia prendere parte a questa spedizione.

Penso guardando nella direzione in cui si trova la mia casa,girandomi per un attimo e fermandomi.

Ma dopo tutto Kristoff se la caverà bene mentre non ci sono.

Riprendo subito a camminare e fermatomi guardo il nano prendere subito questione con l'elfo che ha chiesto le nostre identità.S

orrido divertito pensando a tutte le scenette che vedrò tra quei due.

Mentre un ragazzone muscolo armato di tutto punto parla con l'altro membro del gruppo.

Non mi va di interromperli...

Continuo ad osservare l'elfo ed il nano,aspettando la risposta del primo alla provocazione della barbuta creatura oppure che qualcuno degli altri mi chieda chi sono.

Link to comment
Share on other sites

Esplodo in una chiassosa risata, cercando di attirare anche l'attenzione degli altri 3:

Ahahahah! E perchè mai dovrei conoscerti? Non mi pare di averti mai visto a bere alla Barba Schiumosa giù al porto, di solito non frequento tizi gracilini.... Sgonfiati un poco prima di esplodere tranquillo! Penso che ci divertiremo! Ahahah!.... In ogni caso il mio nome è Kortz del clan Darksteel, alcuni amici mi chiamano Pugno di Ferro, e il motivo mi sembra evidente!

Mentre dico le ultime parole sbatto il pugno di metallo nero sulla mano destra aperta per metterlo in risalto.

Dopodichè mi rivolgo a tutti e quattro, continuando a divertirmi con qualche classica provocazione, modo di fare tipicamente della mia razza:

Allora signorinE, siete prontE a spaccare un po di teste?! Voi 3 umani invece avete un nome?

Link to comment
Share on other sites

Aspetto che il mio collega d'addestramento militare mi risponda, sebbene abbia dato più di qualche occhiata al nano dietro le sue spalle, soprattutto quando ha cominciato a mettersi in mostra.

Una volta ricevuta risposta - e anche perchè prima che possa fare o dire altro, vengo tirato in ballo da Kortz e le sue provocazioni - mi sposto leggermente per farmi vedere bene da tutti, osservando mentre mi sposto il nano negli occhi, con la mia solita aria seria e accigliata: Salve Kortz del clan Darksteel... A differenza del nano che si preannuncia essere l'anima goliardica del gruppo, io resto abbastanza calmo; a poco a poco passo uno sguardo anche negli occhi degli altri colleghi che mi manca di conoscere e aggiungo con tono calmo:... e salve anche a tutti voi. Io mi chiamo Jarvis. Jarvis Lionsgate.

Le mie braccia nel frattempo mentre parlavo si sono piegate a "X" sul petto, facendo di fatti notare un pò di più la mia muscolatura.

Poi i miei occhi scendono ad ammirare l'accaio nero di quello strano braccio meccanico di Kortz: Che ti è successo al braccio?

Questa volta, attendo risposta da quest'ultimo mentre lo osservo e fessurizzo leggermente gli occhi, quasi a volerlo studiare meglio...

Link to comment
Share on other sites

Stringo la mano a Jarviz calorosamente e sfondero un sorriso cordiale anche se si vede che sono nervoso per l'accaduto.

"Mio padre non si è ripreso minimamente, ha farfugliato poche parole non è riuscito a spiegare molto ..."

Mentre parlo veniamo interrotti dal chiasso che fa il nano.

Senza scompormi troppo, con fare molto sarcastico ...

"Ti chiamano cosi perche sei nato con un ferro al posto del braccio?"

Porgendo la mano sinistra al nano

"Shep Camun piacere ... riesci anche a muoverlo quel ferro?"

Descrizione:

Spoiler:  

Snello e slanciato, ha le dita delle mani molto robuste e lunghe, ma allo stesso tempo aggraziate, ha calli dovuti all'esercizio che fa con gli strumenti musicali.

Ha uno sguardo molto penetrante, il taglio degli occhi è molto affusolato, occhi di un verde intenso.

Indossa una giacca di pelle imbottita, senza maniche per avere le spalle e le braccia libere di muoversi. I pantaloni mimetici ricordano i colori della foresta, in testa un basco girato verso sinistra.

Socievole e carismatico, fa sempre battute sarcastiche o frecciatine, ma è un compagnone quando c'è da raccontare qualche storia.

Link to comment
Share on other sites

Rispondo agli umani chiamati Shep e Jarvis, con tono un po più pacato rispetto a prima

Per la barba di Moradin!

Spoiler:  
(o qualunque dio nanico ci sia nell'ambientazione)
Ovvio che non ci sono nato, ma di sicuro ormai c'ho fatto l'abitudine!

Rivolto a Jarvis

Ti racconterò a riguardo quando solo dopo la giornata di oggi e davanti ad un sano boccale di birra..... beh, anche più di uno ovviamente!

Poi riprendo un tono canzonatorio e più rumoroso come prima

In quanto al fatto di saperlo usare poi, qualcuno di voi gentaglia vuole provarlo sui denti??

Ma lasciamo stare, l'acciaio del clan Darksteel sta aspettando di posarsi sulle mascelle dei veri nemici oggi!

Dopo tutti questi convenevoli decido di darmi una calmata, alla fine siamo qui per un compito importante.

Link to comment
Share on other sites

Beh,si sono presentati tutti e credo proprio che ora tocchi a me.

Non appena il nano pone la domanda saluto con un profondo inchino.

Mi chiamo Xardoval...Xardoval De Vanghall mastro Kortz,per servirla.

Salute anche a voialtri signori.

Dico con un'espressione molto cordiale e benevola per poi guardare Shep cambiandola subito e riprendendo la solita faccia seria.

Mi dispiace molto per vostro padre signor Camun.Spero guarisca velocemente.

Ora credo sia meglio continuare seguire gli ordini della mezz'orca altrimenti rischiamo di non esser coordinati nell'attacco con gli altri due gruppi.

Link to comment
Share on other sites

Faccio un cenno con la testa come a voler dire "ok", quindi a presentazioni fatte mi rivolgo nuovamente verso l'orchessa.

Mentre mi giro porto le braccia di fianco al corpo e serro ancora un pò i pugni, ma questa volta potrebbe essere solo per un pò di nervosismo... poi piano piano rilasso le mani fin quasi a distenderle lungo i fianchi, portando successivamente la sinistra sopra l'elsa dello spadone.

Osservo anche gli altri membri dell'altro gruppo, ma rimango assorto nei miei pensieri.

Link to comment
Share on other sites

@Lazzarus Ledd

Spoiler:  
@DM:

Spoiler:  
Tanto per sapere, si sa quale nemico stiamo affrontado? Barbari, Goblin, un altra ricca città confinante... chi? XD

Altra cosa: se ho capito bene, noi siamo la squadra che deve fungere da esca? Corretto?

Ho di proposito scelto di dividere l'introduzione in due parti, ora saprete cosa dovrete affrontare ;)

In ogni caso no, il gruppo esca e' quello con la mezzorca, voi site quelli che devono prenderli alle spalle insieme all'altro gruppo aggirandoli in direzioni diverse.

@HITmonkey

Spoiler:  
In questo caso mi hai proprio fatto un favore, non sapevo proprio come chiamarlo quel nano!

E si le divinità sono le stesse :D

I cinque minuti sono finiti!

Detto questo la mezzorca vi fa cenno di rimettervi in riga, una volta formate le file ricomincia a spiegare la situazione Come sicuramente vi hanno già spiegato più volte combattiamo contro un esercito misto, il nostro nemico ha assimilato nelle sue schiere creature di ogni tipo conquistando territori a noi molto lontani, molti raccontano di aver visto anche temibili troll tra di loro e altre spaventose creature di cui non conosciamo neanche il nome! Ora... il nostro compito e' uccidere qualsiasi cosa sia nel loro accampamento indistintamente da cosa sono! I nostri esploratori dicono che questa loro avanguardia sia formata per lo più da Orchi... Ora tutti in marcia!

Dopo aver ricevuto l'ordine di partire i combattenti formano, come e' stato loro insegnato, uno schieramento lineare su due colonne alla cui testa vi e' la Mezzorca di nome Victa.

Grazie ai confini poco vasti di Stormur dopo solo mezza giornata di cammino spedito in direzione Ovest il gruppo raggiunge le fitte foreste che si espandono per tutto il territorio in questa direzione, prima di immergersi nella vegetazione all'orizzonte e' possibile notare le vette di alcune delle cime piu' alte della regione.

Dopo una breve pausa pranzo i combattenti si dividono nei tre gruppi formati in precedenza e procedono nelle direzioni stabilite.

Voi cinque avete l'ordine di procede verso Sud-Ovest per pochi kilometri e poi risalire in direzione dell'accampamento nemico aggiustando la rotta in modo da coglierli alle spalle. Camminate per svariate ore all'ombra delle folte chiome degli alberi che disseminano la foresta incontrando, di tanto in tanto, qualche animale che fugge alla vostra vista, qualche segheria abbandonata a causa della guerra o qualche capanno di caccia in disuso per lo stesso motivo. Nulla di rilevante o pericoloso per la maggior parte del tragitto. Ormai siete non molto lontani dalla vostra meta ed è ormai tardo pomeriggio, tra le foglie filtra molta meno luce e a breve calerà la notte. Nell'innaturale silenzio che regna nella foresta Ember fa improvvisamente cenno a tutti di fermarsi e rimere in silenzio.

@Ember

Spoiler:  
Hai chiaramente sentito dei passi non troppo furtivi tra il fogliame, poco più avanti. Dal rumore sembrano essere di creature pesanti e robuste che si muovono con un passo piuttosto lento ma non sapresti dire in quanti sono...
Link to comment
Share on other sites

Mentre marciavo, in prima linea, mi tolgo il guanto chiodato sinistro e con la mano ora libera mi asciugo la fronte madida di sudore per via della camminata. Tra un pò calerà la notte e sarebbe bene riuscire ad arrivare all'accampamento nemico in tempo, ancora guidati dalla luce del giorno senza accendere torce che ci potrebbero far scoprire. avevo detto qualche decina di minuti prima, mentre mi ri-infilavo il guanto d'arme.

Sempre stando in testa al gruppo, procedo silenzioso, mano sinistra delicatamente poggiata sopra l'elsa del mio spadone, sempre pronta ad afferrare quest'ultimo con più decisione se ce ne fosse stato bisogno.

E il bisogno arriva quando Ember ci fa segno di fermarci e fare silenzio: In rigoroso silenzio, lentamente estraggo lo spadone di qualche centimetro, con la mano destra però, e aiutandomi con l'altra per far piano...

Mi osservo anchio intorno e cerco di captare cosa potrebbe esserci nel fitto del bosco, preparandomi al peggio.

@DM:

Spoiler:  
Muoversi silenziosamente se serve per evitare di far rumore con lo spadone (+4)

Ascoltare e Osservare (+3 entrambi) per captare cosa ha allarmato il mio collega...

Link to comment
Share on other sites

Iniziamo a muoverci,dirigendoci al punto stabilito per l'attacco mentre il sole tramonta lentamente.

Mentre cammino dietro Jarvis non faccio molto caso a quello che succede intorno dato che la mia mente va spesso a pensare ai problemi di casa,continuando a preoccuparmi per Kristoff e riprendo l'attenzione su quello che sto facendo solo quando involontariamente sbatto contro il ragazzone che si trova proprio davanti a me che non accusa minimamente la lieve spinta.

Ma che...?

Inizio a guardarmi intorno preoccupato e metto mano sull'elsa della spada.

Link to comment
Share on other sites

Furtivo dopo aver fermato i compagni,

"sshhh!Cercate di fare meno rumore possibile... " squadrando il nano con uno sguardo di chi sa di aver chiesto la luna.

Avanzo qualche passo in quella direzione per scorgere meglio chi stesse provocando i rumori, cercando di non farmi vedere e nella maniera più silenziosa che i cacciatori del mio popolo mi hanno insegnato, sottovento.

Spoiler:  
muov sil +9, nasc. +9 osservare +6 ascoltare+6
Link to comment
Share on other sites

La marcia è lunga, e le mie gambe corte di certo non aiutano a tenere il passo, ma abituato fin da piccolo col piccone in mano la mia resistenza mi permette di non faticare troppo.

Durante la camminata cerco di rimanere in mezzo al gruppo e per quanto possibile cerco di chiaccherare qua e là con gli altri. A fare da avanguardia c'è l'elfo.

Tsk, per lo meno in queste cose sono utili quegli orecchie a punte!

Arrivata ormai la sera sento gli altri discutere sul fatto che non dovrebbe mancare molto, quando ad un certo punto sento l'elfo zittire tutti e dire di far piano mentre mi guarda.

Ehi coso! pensi che non riesco a fare piano?... poi mi rendo conto che in effetti non ho una vocina molto bassa e mi zittisco sogghignando, a quanto pare c'è qualcuno qui intorno.

Mi guardo attorno anche io come gli altri cercando di capire.

@DM

Spoiler:  
Finchè non capisco chi c'è nella foresta cerco di muovermi silenziosamente e sfruttare la mia statura per non farmi notare tra gli altri.

Muoversi silenziosamente e Nascondersi +2.

Osservare e Ascoltare +2

Link to comment
Share on other sites

Dopo aver sentito le parole dell'elfo tutti si bloccano d'improvviso e iniziano a scrutare la fitta boscaglia in cerca di cio' che ha allarmato il loro compagno. Alcuni degli avventurieri notano alcuni orchi caminare in formazione sparsa tra la boscaglia, probabilmente erano di ronda per controllare il perimetro. Allo stesso tempo anche gli Orchi hanno notato le forze a loro ostili, probabilmente attirati dalla brusca reazione di Jarvis e Xardoval, e i rumori causati un po' da tutti. Ora alcuni orchi stanno indicando nella vostra direzione e stanno tutti preparando le loro rudimentali ma curate armi alla battaglia. Uno di loro urla, emettendo un suono gutturale privo di significato, cercando di incitare i compagni alla battaglia. Scosso dalla voce dell'Orco Jarvis afferra immediatamente e con forza l'elsa della sua spada di riflesso, lo scontro sta per avere inzio!

PS: considerando la loro stupidità e il loro modo di agire gli orchi con tutto il baccano che hanno creato si sono fatti scoprire quindi tutti quelli che hanno chiamato prove di osservare possono considerare di sapere dove sono i nemici.

Mappa

Spoiler:  
post-16209-14347051756696_thumb.jpg

Marrone= tronchi delle piante

Verde=cespugli bassi (terreno impervio)

Arancio= Jarvis

Verde scuro= Ember

Nero= Kortz

Rosso= Xardoval

Celeste= Shep

Grigi= Orchi

Ho assegnato posizioni casuali per rendere le cose piu' veloci e perché vi stavate muovendo alla rinfusa senza sapere dell'imminente incontro.

Ordine di iniziativa

Spoiler:  
Kortz

Orco C

Xardoval

Orco D/F/A

Ember

Shep

Orco G

Jarvis

Orco E/B

@Tutti for Rulez

Spoiler:  
Jarvis

Muoversi silenziosamente 1d20+4= 20+4= 24 successo automatico

Ascoltare 1d20+3= 13+3=16 (senti da dove arrivano)

Osservare 1d20+2= 17+3=20 (vedi ben 7 Orchi piu' avanti)

Xardoval

Osservare 1d20-1= 19-1=18 (vedi ben cinque Orchi piu' avanti)

Ember

Muoversi silenziosamente 1d20+9= 8+9=17

Nascondersi 1d20+9= 20+9= 29 successo automatico

Osservare 1d20+6= 5+6=11 (vedi un paio di orchi qualche metro piu' avanti)

Ascoltare (vinto in precedenza)

Shep

Nascondersi 1d20+7= 11+7=18

Muoversi silenziosamente 1d20+3= 3+3=6

Kortz

Nascondersi 1d20+2= 12+2=14

Muoversi silenziosamente 1d20+2= 13+2=15

Osservare 1d20+2= 5+2=7 (vedi un paio di orchi qualche metro piu' avanti)

Ascoltare 1d20+2= 7+2=9

Tiri d'Iniziativa

Ember 7+5=12

Jarvis 3+2=5

Kortz 19+3=22

Shep 4+3=7

Xardoval 15+2=17

Orco A 13

Orco B 1 ultimo

Orco C 18

Orco D 17

Orco E 3

Orco F 14

Orco G 7

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.