Jump to content

Un'ascia, un drago... come renderlo possibile?


Guest Dannat0

Recommended Posts

Guest Dannat0

Salve ero in procinto di realizzare un indovinello/trappola/stanza localizzato in un tempio di Tiamat..

5 asce dovrebbero essere collocate in appositi piedistalli per accedere a una sesta ascia che servirà per aprire un ultima porta

esse dovrebbero rispecchiare i 5 draghi cromatici

ora nel regolamento i 5 draghi hanno i rispettivi poteri legabili a un arma

Drago rosso = fuoco = ascia infuocata

Drago bianco = freddo = ascia gelida

Drago Blu = elettricità = ascia folgorante

Drago nero = acido = ?

Drago verde = acido = ?

Come vedete e come ho potuto constatare in Pathfinder non esiste una dinamica degli elementi rindondante (come che sò in pockemon :D) ma per esempio sulle armi non tutte le energie sono applicate tantè che armi "acide che fanno 1d6 acido" non ci sono

Altro problema è che volevo differenziare cmq l'ascia verde da quella nera ma i draghi controllando usano acido tutti e due

consigli? (non per forza le armi devono essere semplicemente +1 elemento...ma basta rispecchi il Drago a cui essa fu ricavata)

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 11
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

io il potenziamento di acido lo sempre considerato uguale a quello di fuoco, freddo ecc...

non mi ero mai accorto che non c'era.

Comunque basterebbe mettere l'ascia del drago verde un acido verde e quella del drago nero una sostanza tossica nera.

troppo semplicistico?

Link to comment
Share on other sites

Piccola precisazione, in pathfinder esiste il potenziamento acido: http://www.d20pfsrd.com/magic-items/magic-weapons#TOC-Corrosive

Comunque io invece opterei per dare l'acido al drago verde in quanto pensando all'acido mi viene naturale pensare a una sostanza melmosa verde e corrosiva in DeD, mentre al drago nero darrei il veleno, che può essere un liquido scuro che cola dall'arma.

Link to comment
Share on other sites

Si capisco il collegamento colore/effetto ma i draghi hanno degli elementi di base rosso/fuoco, bianco/freddo, blu/terra e elettricità, verde/aria e natura, nero/acqua e acido. Poi ognuno può inventare ciò che vuole ma se ci sono di già le regole tanto vale seguire quelle (sempre che piacciano).

Link to comment
Share on other sites

mmh altrimenti tipo energia negativa per il nero? danni da energia negativa.. boh, forse sa più di dracolich..

altrimenti qualcosa sul nauseare il bersaglio, magari con un critico per non renderla troppo forte.. tipo miasmi tossici sprigionati dalla palude..

il fatto è che il drago nero lo si associa alla palude, e le cose che la palude evocano sono veleno, morte, cattivo odore, acqua ristagnante...

oppure, il verde potrebbe infliggere danni extra senza un tipo specifico (c'è un incantamento psionico simile, infliggi meno danni ma non sono riducibili da nulla) a rappresentare il vento che vortica attorno alla lama, che taglia e ferisce il nemico (potrebbe anche trattarsi di danni taglienti..)

Link to comment
Share on other sites

potresti utilizzare i draghi primordiali del manuale dei mostri 2

cristallo =danni sonori

magma =danni fuoco

nuvole =danni elettricità

ombra =danni negativi

salsedine =danni acido

così ognuno ha il suo senza essere uguale ad altri

Link to comment
Share on other sites

Guest Dannat0

Grazie per l'aiuto ...sopratutto per quanto riguarda il Corrosivo che mi ero totalmente scordato della sua presenza (ottimo)

buona anche l'ultima idea... tanto che cmq Tiamat losto trattando come una divinità sconosciuta a i più e dunque nulla mi vieterebbe di usare draghi diversi da quelli standard

Precisazione delle armi:

le armi non saranno per i PG e le dovranno usare solo come chiavi...dunque nessun problema riguardo al bilanciamento (considerate che sono asce dipenne medie che i ciclopi usavano come grani chiavi per delle porte)

però mi interessava una certa coerenza tra esse..dunque miravo a degli effetti iconici (riferiti a i draghi) con non troppi dislivelli di potere (così da dare l'idea a i PG di essere tutte della stessa foggia..del tipo che tutte sono per lo più armi dal +2 al +4 massimo)

Mio parere personale sul Drago verde e nero..si putroppo (perchè io avrei fatto di meglio) i due draghi sembrano fin troppo simili in quanto essi usano come capacità l'emissione di acido (in 3.5 il nero emetteva anche fumi velenosi che qui mi pare sono stati cassati o sbaglio?) dunque o gli dò lo stesso potere e faccio due asce gemelle (mi son preparato a questa evenienza mettendo due sarcofagi con lo stesso cognome così da dare l'idea che due asce avessero un legame anche parentale) oppure si cerca un effetto diversificatorio

cmq grazie a tutti continuerò a seguire la discussione fino a quando potrò (oggi gioco alle 16:00 e per quell ora tutto deve essere pronto)

Link to comment
Share on other sites

ecco alcune idee che mi sono venute in mente

cristallo =danni sonori, interrompe gli altri effetti sonori, tipo distrazione del bardo. 3/giorno

magma =danni fuoco, produce una zona di lava per qualche round dove si continua a subire metà danno, poi si solidifica 3/giorno

nuvole =danni elettricità, produce una nube che spara fulmini, 3/giorno

ombra =danni negativi, fa calare l'oscurità, 3/giorno

salsedine =danni acido, corrode il corpo di una creatura, TS su tempra o 1d4 danni a cos, 3/giorni

Link to comment
Share on other sites

se l'ascia del drago nero fosse fumante? è un potenziamento preso da un manuale 3.5 (o persino 3.0) ma non ci vedrei niente di male a metterla e comunque si collega bene alle paludi, non credete?

fumante: Dietro comando, un'arma fumante riempie l'area dell'utilizzatore (un quadrato con lato 1,5 m) di fumo nocivo, equivalente all'effetto dell'incantesimo "nube maleodorante". Il fumo colpisce qualsiasi creatura che entra in contatto con l'area dell'utilizzatore (per esempio per effettuare un tentativo di lottare), al quale fornisce metà occultamento. Il proprietario dell'arma non subisce gli effetti del fumo e riesce a vedere normalmente. Il fumo si dissolve istantaneamente se il personaggio abbandona la sua area e si riforma laddove si riposiziona.

Una creatura con faccia superiore a 1,5 metri per 1,5 metri ha solo un quadrato avvolto dal fumo; solo gli attacchi che attraversano o penetrano nell'area piena di fumo sono soggetti alla possibilità di mancare il bersaglio.

Livello dell'incantatore: 5°; "prerequisiti: creare armi e armature magiche, nube maleodorante; Prezzo di mercato: bonus +1.

Link to comment
Share on other sites

Guest Dannat0

Alla fine consultando voi e consultando i manuali che usiamo (PAth+NEphandum per il setting) sono arrivato a una soluzione

Drago rosso ... fiammeggiante

Drago bianco ....gelida

Drago verde ...corrosiva

Drago blu.... folgorante

Drago nero....contagio (era nascosta nel manuale di Nephandum che usiamo come meta setting applicato su Golarion)

dunque problema risolto ...(grazie per avermi ricordato del "corrosiva" sennò avrei cambiato tutto :D) e grazie per l'interesse

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...